Tagliatelle con robbiola, rucola e zafferano – Sharon Zanghi’

Ingredienti per  2 persone
100 g di robbiola
meno di 100 gr di rucola
zafferano (una bustina)
sale
scalogno o cipolla
burro

Preparazione
Mettete la vostra pentola per pepararvi la pasta
In una padella, versate il burro, con scalogno o cipolla, e fate imbiondire, aggiungete zafferano e versate la robbiola, ( per far scioglere la robbiola aggiunegete  l’acqua di cottura della pasta) aggiungete il sale. Appena la vostra pasta è cotta versatela nella padella e fate sfrigolare e per ultimo aggiungete la rucola

Serata a tema del Pecorino Toscano – San Gimignano (SI)

Domenica 28 febbraio 2010

Ristorante Perucà
Capassi, 16
San Gimignano (SI)

Il Ristorante Perucà invita tutti i ghiottoni del pecorino Toscano a partecipare alla serata dove verranno presentati piatti a base di pecorino dall’antipasto al dolce accompagnati da ottimi vini di cultura biologica della Regione.
Per prenotazioni contattare il Ristorante al Nr 0577 943136.

Terrina rossa – Angelamaria

Ingredienti
500 gr di bietola rossa cotta
500 gr di mozzarella
sale
pepe

Preparazione
Togliete la membrana che avvolge la bietola e tagliatela a fette rotonde. Prendete la mozzarella, tagliatela a fette sottili ed adagiare le fettine su di un piatto.
Prendete uno stampo da plumcake rivestitelo internamente con della pellicola, quindi riempitelo facendo strati alterni con la bietola e la mozzarella, insaporendo con del sale e del pepe ad ogni strato.
Cuocete la terrina in forno a bagnomaria per 40 minuti a 170°. Quindi lasciate raffreddare, in modo che la mozzarella si solidifichi e si attacchi bene alla bietola. Servitela tagliata a fette ed accompagnata da una misticanza verde.

SensofWine Monaco – München – Suggerito da La Società Agricola Cà Montanari

Domenica 28 febbraio e lunedì 1 marzo 2010

Hotel Vier Jahreszeiten Kempinski Maximilianstr.
Monaco

La Società Agricola Cà Montanari partecipa all’evento “SensofWine Monaco”, che si terrà nella città bavarese il 28-02-2010 e il 01-03-2010. Presso l’hotel Vier Jahreszeiten, situato in pieno centro città (Maximilianstrasse) saremo lieti di ospitare il pubblico domenica 28 febbraio dalle 12.00 alle 22.00 e stampa e operatori lunedì 01 marzo dalle 11.00 alle 16.00. Potrete degustare i nostri vini (Secco, Amabile, Operapura e Rosè) e conoscere la nostra azienda più da vicino.

Smoke: Mostra/degustazione dedicata al Sigaro Toscano Degustazione di Sigari Toscani e grappa – Milano

Da domenica 21 a domenica 28 febbraio 2010

Degustazione di Sigari Toscani e grappa

Spazio Symposium XXI
Via Stampa 6/a
Milano (MI)

Domenica 21 febbraio 2010, dalle 16.00, inaugurazione della mostra Smoke, con opere dedicate al “lento piacere” del fumo.

In contemporanea degustazione di Sigari Toscani e grappa. E’ necessario confermare la propria partecipazione a symposiumxxi@gmail.com.
Per Informazioni 335.6343286

Tartine con salsa rosa e gamberetti

Ingredienti
salsa rosa
2 gamberetti per ogni tramezzino
4 fette di pancarrè

Preparazione
Bollite in acqua salata i gamberetti.
Fateli raffreddare sotto l’acqua corrente.
Pulite i gamberetti.
Tagliate le fette di pancarrè a prima in 2 poi nuovamente in 2 in modo da ottenere dei triangolini.
Spalmate sul pancarrè la salsa coktail poi metteteci sopra 2 gamberi per ogni tramezzino.

Un menù senza glutine – A lezione con Chef Fabrizio Barontini – Milano (MI)

Lunedì 1 marzo 2010

Un menù gustoso e senza glutine

Scuola Chef
Via Thaon di Revel 7
Milano (MI)
scuola.chef@gmail.com
http://scuolachef.carbonmade.com

FABRIZIO BARONTINI
Chef del ristorante IL GALLO ROSSO

Timballo di Riso Venere con Filetti di Platessa
in crosta di Polenta

Lasagnette fresche all’Uovo con Ragù di Mare

Gnocchi di Patate con Carciofi e Fonduta

Petto d’Anatra Scaloppato con Ristretto al Vino Rosso e Patate al Rosmarino

Torta di Mele
Delizia Calda al Cioccolato Fondente
Biscotti

Costo individuale della lezione più la cena 65.00 euro
La lezione avrà luogo in Via Thaon di Revel, 7 Milano

PER INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI: scuola.chef@gmail.com tel. 3771247720
http://scuolachef.carbonmade.com

Campionato Mondiale di Pesto Genovese al Mortaio – GENOVA (GE)

Sabato 20 marzo 2010

La terza edizione del Campionato Mondiale di Pesto Genovese al Mortaio si terrà sabato 20 marzo 2010 nella sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale di Genova.

I concorrenti sono 100, provenienti da tutto il mondo, si sfideranno a colpi di pestello per il titolo di Campione Mondiale. Un giuria di 30 esperti selezionerà 10 finalisti che concorreranno al premio finale.
Il Campionato è aperto a tutti, dilettanti amatori e professionisti in cucina, purché abbiano compiuto la maggiore età, provenienti da qualsiasi paese del mondo.

Il Campionato rappresenta il momento clou di una serie di iniziative che hanno al centro il Pesto Genovese.
http://www.pestochampionship.it/it/campionato-2010.html

Crostata di patate – Angelamaria

Ingredienti
250 gr di pasta sfoglia
3 patate medie
100 gr di pancetta a dadini
un cucchiaio di erbe aromatiche tritate (prezzemolo, timo, salvia, rosmarino)
un dl di latte
un dl di panna
100 gr diparmigiano reggiano grattugiato
3 uova
noce moscata
sale
pepe

Preparazione
Tagliate le patate a fettine dello spessore di circa 5 cm scottatele in acqua bollente salata,  scolatele e lasciatele raffreddare.
In un padellino antiaderente fate rosolare i dadini di pancetta, scolateli su carta assorbente da cucina e lasciateli raffreddare.
Emulsionate le uova con il latte, la panna e il parmigiano, insaporite con le erbe aromatiche e una grattata di noce moscata, salate e pepate.
Stendete la pasta sfoglia, con essa foderate una teglia di 26 cm di diametro, ricoperta con un foglio di carta da forno. bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e distribuitevi sopra le fettine di patate ed i dadini di pancetta.
Coprite con il composto preparato e cuocete in forno preriscaldato a 200 per 30 minuti.

Gran Bollito Atto secondo – Mirano (VE)

Domenica 28 febbraio 2010

Enoteca osteria “Oca Bianca”
via Taglio 9
Mirano (VE)
Telefono 041434782-3395251088

Il gran bollito 2010 domenica 28 febbraio 2010

Primi

Canederlo in brodo

Trippa riccia con sale grosso

Secondi

Cappone ripieno, testina, musetto, muscolo, cappello di prete
Guancia, lingua

Patate lesse, spinaci al burro, cipolle in agrodolce

tutto accompagnato con salsa verde, salsa rossa e cren

Dolce
Tiramisù

Vino
Lambrusco grasparossa

Prenotazione obbligatoria euro 35 vino acqua e caffè compresi

Pennette alla salsa aurora Sharon Zanghi’

Ingredienti
80 gr di pennette per persona
burro o olio d’oliva
scalogno o cipolla bianca
un cucchiao di concentrato di pomodoro e panna
sale
basico
parmigiano

Preparazione
Fate soffriggere la cipolla con olio o burro, mettete cucchiao di concentrato di pomodoro, poi la panna ed il sale. Fate cucinare per  5 minuti al massimo. Cuocete la pasta al dente e versatela nella padella con il sugo aggiungendo basilico tritato alla fine.

“Piccolo consiglio per i carnivori aggiungete se volete il tritato, o di manzo o di pollo, fate vobis se la volete fare con tonno o pesce spada togliete la panna e aggiungete acqua della cottura della pasta, solo che con questi accorgimenti non sarebbe più una salsa aurora ma devo anche pensare a voi” Sharon

Crema al cioccolatto – Sharon Zanghi’

Ingredienti
1 cucchiao di farina
1 tuorlo d’uovo
250 gr di latte
1 etto di cioccolatto fondente o al latte o bianco(a seconda delle preferenze)

Preparazione
Per la crema, mettete a bollire il latte caldo, unite farina e zucchero, il tuorlo ed il cioccolato e girate senza fare grumi.
10 minuti e la crema è pronta.

Artigiana Italiana – Modena (MO) – Suggerito da Opera 02

Da venerdì 26 a domenica 28 febbraio 2010 

Quartiere fieristico
Modena (MO)

Opera 2 alla fiera “Artigiana Italiana” (Padiglione A, stand 407a) per presentare i suoi prodotti d’eccellenza: Lambrusco, Aceto Balsamico, composte di frutta, nocino, grappa, saba…venite a degustare da noi tutti i prodotti tipici di Modena!

Insalata di mele verdi – Sharon Zanghi’

Ingredienti
mele verdi
radicchio
rucola in foglie a seconda di quante persone siete (metterne in maniera equa)
philadelphia alle erbe
vinaigrette (sale, olio, aceto bianco).

Preparazione
Lavate rucola e radicchio, asciugateli, poneteli su di un piatto, se volete lasciare le mele verdi con la buccia fatelo però prima lavatela. Preparatevi la vinaigrette: mettete prima il sale, l’olio d’oliva e l’aceto; emulsionate o con il mixer o sbattetelo con le fruste a mano. Condite l’insalata e alla fine tagliate i quadrucci di philadelfia alle erbe

Palline di zucca – Angelamaria

Ingredienti
500 gr di zucca (con la buccia)
80 gr di scamorza affumicata
olio d’oliva
1 rametto di rosmarino
prezzemolo tritato
pangrattato
3 cucchiai di pecorino grattugiato
3 uova
2 cucchiai di farina
sale
pepe
Preparazione
Lavate con cura la zucca, asciugatela su fogli di carta assorbente e passatela in forno ben caldo per circa 20 minuti (con la buccia). Subito dopo,
lasciatela intiepidire e a pezzettoni versatela in una ciotola capiente, nella quale aggiungerete la scamorza affumicata (senza buccia) tagliata a dadini, il rosmarino, il prezzemolo, 1 uovo, il pecorino grattugiato, 3 cucchiai di pangrattato, il sale e il pepe. Amalgamate bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo e con il palmo delle mani, formate tante piccole palline che lascerete rotolare nella farina e che bagnerete nel battuto d’uovo. Passatele infine, nel pangrattato e friggetele in olio caldo fino a dorarle.
Dopodiché, adagiatele su fogli di carta assorbente e servitele subito calde.
Accorgimento: se l’impasto dovesse risultare troppo morbido, aggiungete altro pangrattato.

Cupola di crudo – Angelamaria

Ingredienti
800 gr di pomodori pelati
200 gr di scamorza affumicata
prosciutto crudo circa 200 gr (quanto basta per foderare la teglia scelta)
60 gr di parmigiano reggiano
350 gr di penne
aglio
sale
basilico

Preparazione
Prendete i pomodori pelati e frullateli bene.
Ottenuta così una salsa fresca, mettetela sul fuoco con un po’ di sale, un ciuffo di basilico e un paio di spicchi di aglio e cuocete.
Prendete una teglia rotonda a bordi non troppo bassi e foderatela di carta-forno, ricopritela con le fette di prosciutto sistemate a raggera facendole sporgere dai bordi, la disposizione del prosciutto è importante, in quanto una volta cotto, andrà capovolto e sarà un capolavoro.
Cuocete le penne rigate ben al dente, versatele in una ciotola e, dopo aver tolto l’aglio e il basilico, conditele con il sugo preparato aggiungete la scamorza tagliata a tocchetti ed il formaggio grattugiato.
Riempite con la pasta la teglia foderata di prosciutto. Rivoltate i bordi del prosciutto che sporgono dalla teglia e coprite con le restanti fette di prosciutto.
Passate il pasticcio così preparato in forno già caldo (180/200 gradi) per circa 20 minuti, poi dopo averlo fatto fare riposare 5 o 10 minuti, mettetelo su un piatto da portata decorato con un ciuffo di basilico
.

Serata Trentino Alto Adige vini e taglieri di formaggio e salumi – Bergamo (BG)

Sabato 27 febbraio 2010

Gigi Salumi formaggi e vini
via alle fonti 63
Bergamo (BG)
www.dagigi-formaggi.com

SABATO 27 FEBBRAIO ,SERATA TRENTINA-ALTO ADIGE- CON DEGUSTAZIONE DI VINI ROSSI E BIANCHI ACCOMPAGNATI DA SALUMI -FORMAGGI E POLENTA TIPICI DEL TRENTINO…

SOLO SU PRENOTAZIONE TELEFONICA O IN NEGOZIO

Corso di degustazione Master of food – Francavilla al Mare (CH)

Da lunedì 1 marzo a  giovedì 1 aprile 2010

Il vino è una bevanda ricchissima di storia, di tradizione, soggetta a continue sperimentazioni e dunque in continua evoluzione: conoscerlo rappresenta un momento emozionante per la scoperta della cultura materiale e per il risveglio di gusto e olfatto, i nostri sensi più intorpiditi. Questo corso è rivolto ai tanti che di se stessi dicono “di vino non capisco nulla, ma vorrei conoscerlo meglio”, ed è un’introduzione teorico-pratica al mondo del vino: i processi produttivi, le nozioni essenziali della viticoltura, la vinificazione, e soprattutto il linguaggio e gli strumenti della degustazione. Ogni incontro è suddiviso in due parti: lezione e degustazione di quattro o cinque vini di diverso stile e tipologia, strettamente collegati agli argomenti trattati nella lezione. Dalla viticoltura al servizio del vino, dall’esame visivo, olfattivo e gustativo fino agli abbinamenti, un ciclo di lezioni per entrare con piacevolezza e competenza nel mondo di Bacco.


Ristorante Ottovolte
Via Nazionale Adriatica, 123
Francavilla al Mare (CH)
Telefono 085 4911490
www.ottovolte.com
info@ottovolte.com

Slow food

MASTER OF FOOD

VINO – I° Livello
Corso di degustazione

INIZIO MARZO 2010

Il vino è una bevanda ricchissima di storia, di tradizione, soggetta a continue sperimentazioni e dunque in continua evoluzione: conoscerlo rappresenta un momento emozionante per la scoperta della cultura materiale e per il risveglio di gusto e olfatto, i nostri sensi più intorpiditi. Questo corso è rivolto ai tanti che di se stessi dicono “di vino non capisco nulla, ma vorrei conoscerlo meglio”, ed è un’introduzione teorico-pratica al mondo del vino: i processi produttivi, le nozioni essenziali della viticoltura, la vinificazione, e soprattutto il linguaggio e gli strumenti della degustazione. Ogni incontro è suddiviso in due parti: lezione e degustazione di quattro o cinque vini di diverso stile e tipologia, strettamente collegati agli argomenti trattati nella lezione. Dalla viticoltura al servizio del vino, dall’esame visivo, olfattivo e gustativo fino agli abbinamenti, un ciclo di lezioni per entrare con piacevolezza e competenza nel mondo di Bacco.

PRIMA LEZIONE
La qualità del vino: cenni storici e breve cronologia della nascita e dell’evoluzione del “pensiero qualitativo”. La degustazione: come, quando e perché. Approccio con l’esame organolettico e le fasi della degustazione.

SECONDA LEZIONE
L’esame visivo e le tecniche di vinificazione
TERZA LEZIONE
L’esame olfattivo, note di viticoltura, classificazione dei profumi e ulteriori aspetti della vinificazione

QUARTA LEZIONE
L’esame gustativo, i quattro sapori fondamentali; il ruolo dei tannini e del legno

QUINTA LEZIONE
Gli equilibri gusto-olfattivi, la valutazione qualitativa del vino e le schede di degustazione
SESTA LEZIONE
La conservazione, il servizio, le etichette, norme e disciplinari di produzione, cenni sull’abbinamento cibo-vino
Il corso è aperto al pubblico al costo di 170€ (155€ per gli under 25), oltre alla quota associativa, comprensivi delle dispense delle lezioni, del libro“Il Piacere del Vino” – Slow Food Editore, della valigetta con 6 bicchieri da degustazione, dell’attestato di frequenza e della degustazione di circa 30 vini.

Il corso si svolge presso: Ristorante Ottovolte – Via Adriatica,123 – Francavilla al Mare
Inizio lezioni: ore 20,00

Per informazioni e prenotazioni Davide Acerra 085.4910789;
E-MAIL info@slowfoodfrancavilla.it
Iscrizioni, versando Euro 50,00 in acconto, contattando direttamente il fiduciario