Scherzi di Elfo Fraciti – Associazione Italiana Lattiero Casearia

scherzi di elfo.jpg“L’ingrediente-chiave: la robiola. Un formaggio cremoso, dalla consistenza vellutata e dal delicato sapore di latte. Ideale spalmato sul pane, per spuntini, merende e aperitivi, può essere utilizzato come ingrediente in tante ricette, per la preparazione di torte e primi piatti.“Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia

Ingredienti
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
80 gr di porro tritato
qualche foglia di salvia
350 gr di zucca scottata a cubetti
sale
pepe
300 gr di robiola
50 gr di panna
320 gr di conchiglioni

Preparazione
Mettete in una padella 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva e rosolatevi il porro tritato, poi unite qualche foglia di salvia e e la zucca scottata a cubetti, quindi fate rosolare lentamente. Aggiustate di sale e pepe. Lavorate la robiola, aggiungere un poco di pepe e incorporate la panna pastorizzata e i cubetti di zucca dopo aver eliminato la salvia. Cuocete i conchiglioni in acqua salata e scolatela molto al dente. Fermate la cottura in acqua e ghiaccio e scolatela nuovamente. Condite con il composto di robiola e zucca e servire.


Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia
via Adige n. 20Milano
Telefono  02.72021817 – telefax  02.72021838
assolatte@assolatte.it

Risotto con zucca funghi e taleggio – Antonietta

Ingredienti
300 gr di riso
400 gr di zucca
400 gr di funghi champignon
1 cipolla
1 aglio
200 gr  di taleggio
50 gr di burro
noce moscata
pepe
vino bianco

Preparazione
Pulite la zucca e lessatela, appena cotta lasciatela raffreddare, tenete da parte l’acqua di cottura della zucca e dopo mettete la zucca nel mixer e frullate.
In un tegame, fate soffriggere l’aglio e mettete a cuocere i funghi, fate rosolare la cipolla, con il burro, aggiungete il riso e fate rosolare e sfumare con il vino, aggiungete l’acqua di cottura della zucca e continuate la cottura del riso, aggiungere lentamente anche la purea di zucca e quasi a fine cottura i funghi ed amalgamare, a cottura ultimata, aggiungete il taleggio e fate mantecare A fine cottura aggiungete la noce moscata e pepe.

Strega per una notte con il menù magico a base di latticini perfetto per halloween

scherzi di elfo.jpg“Ricette da brivido per festeggiare Halloween anche a tavola. Così, grazie alla facilità d’uso e alla versatilità di panna, yogurt e formaggi freschi, trasformarsi in un grande chef diventa proprio uno scherzetto!
Non ti senti la regina della cucina ma ami coccolare i tuoi cari con ricette gustose e golose? Ai fornelli non sei un mago però ti piace cucinare per gli amici e cerchi sempre di stupirli? Vuoi fare un incantesimo ai tuoi figli e festeggiare con loro Halloween con una cenetta speciale? No problem: il 31 ottobre, durante la fantastica notte delle streghe, può succedere di tutto e i sogni possono trasformarsi in realtà. Ma serve l’aiuto di una bacchetta magica speciale: il latte e i suoi derivati. Infatti panna, mascarpone, yogurt e formaggi sono insostituibili alleati in cucina: freschi, saporiti e versatili, ti aiutano a realizzare un menu da favola in modo semplice e veloce. Ecco qualche idea per abbinare il gusto speciale dei prodotti lattiero-caseari con i migliori ingredienti di stagione, rigorosamente di colore arancione, e creare ricette così spaventosamente buone da far venire i brividi.”Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia

crema magica.jpgCrema magica all’anice
Scherzi di elfo farciti
Pie stregata a sorpresa
Dessert bianco fantasma

 

 

 

Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia
via Adige n. 20
Milano
Telefono  02.72021817 – telefax  02.72021838
assolatte@assolatte.it

Risotto di zucca – Marcella

Ingredienti
brodo vegetale
aglio
cipolla
olio extravergine di oliva
riso bianco originario
zucca gialla a cubetti
birra
sale e pepe
rosmarino
burro
formaggio grattugiato.

Preparazione
Fate soffriggere aglio e cipolla tritati in fondo di olio, poi aggiungete la zucca a cubetti, cuocete un pò, aggiungete il riso, sale grosso e pepe. Poi sfumate con birra e cuocete aggiungendo del brodo vegetale caldo fino a cottura del riso. Infine mantecate a fuoco spento con un pezzo di burro, formaggio grattuggiato e rosmarino fresco tritato. E’ ottimo, provatelo

Tortelli verdi ripieni di zucca – Giuseppe G.

Ingredienti
Per la pasta

1 kg di farina
400 gr di spinaci (cotti e ben strizzati)
10 uova

Per il ripieno
1 kg di zucca

200 gr di pecorino siciliano
200 gr di parmigiano

Preparazione
Cuocete la zucca intera in forno per 40 minuti a 200° C.
Una volta cotta, togliete la pelle e schiacciate bene la polpa con una forchetta.
In una terrina unite zucca,pecorino e parmigiano Qualora l’impasto non fosse abbastanza consistente (dipenderà dalla zucca) aumentate la dose del parmigiano.
Iniziate ad impastate la farina e le uova, ed aggiungete gli spinaci se lavorerete l’impasto a mano, prima di iniziare, mettete un po’di farina sul vostro piano di lavoro, se usate un’impastatrice o un mixer (controllate che il vostro apparecchio possa impastare la pasta, ci vuole una certa potenza e non tutti gli apparecchi sono in grado di farlo).
Tagliate la pasta e formate dei panetti.
Prendete il primo panetto, schiacciatelo con il palmo di mano e iniziate a stendere la pasta, con la macchina della pasta o  in mancanza di questa, aiutatevi con un mattarello.
Fate delle sfoglie di pasta. Non fatele seccare troppo la pasta, altrimenti non si attaccheranno le estremità dei tortelli, le “congiunture”, se la pasta si sarà asciugata con le dita o con un pennellino inumidetela (con acqua).
Iniziate a fare i tortelli.
Con la raviolatrice si possono fare 12, 24, 36…tortelli alla volta. Sarà tutto più semplice e veloce, prima di tutto spolverate con  farina lo stampo (così i tortelli non si attaccheranno), collocate una sfoglia di pasta di uguale larghezza, premete leggermente negli incavi mettendo il ripieno, ricoprite con un altra sfoglia di pasta e passate il mattarello per sigillarli bene.
Non avete la raviolatrice, fate come si faceva una volta.
Spolverizzate con la farina il piano di lavoro, collocate le sfoglie di pasta su un piano di lavoro.
Distribuite l’impasto sulla sfoglia, aiutandovi con un cucchiaino, create dei mucchietti, distanziateli di almeno 5 cm uno dall’altro, appoggiate sopra la seconda sfoglia e comprimete gli spazi vuoti tra un impasto e l’altro, con una taglia pasta di forma quadrata fate i tortelli.
Prendete i ritagli di pasta e rimpastatatela facendo altre sfoglie.
Lessateli in abbondante acqua salata, all’acqua aggiungete un cucchiaio di olio, eviterete che i tortelli si attacchino tra loro, a cottura ultimata fateli saltare in padella con il burro fuso, la salvia, aggiungete il parmigiano e servite ben caldi.
L’ideale sarebbe versarli in piatto riscaldata

Dessert bianco fantasma – Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia

BIANCO_FANTASMA.jpg“L’ingrediente-chiave: il mascarpone. Si ottiene, mediante acidificazione, dalla crema di latte, eventualmente addizionata di latte. Ha un profumo di panna e latte e un sapore morbido e dolce, e si gusta anche salato.”Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia

Ingredienti
250 gr di mascarpone
100 gr di cioccolato bianco
2 dl di panna
80 gr di biscotti morbidi al cocco
50 gr di praline
30 gr di noci tritate
0,25 dl di caffè
0,75 di Bailey’s

Preparazione
Ammorbidite il mascarpone con una frusta, sciogliete a bagnomaria il cioccolato bianco in una terrina, montate la  panna con lo zucchero. Amalgamate assieme il cioccolato fuso, il mascarpone e la panna montata e lasciate riposare per un’ora. Sbriciolate i biscotti morbidi al cocco e aggiungete le praline, le noci tritate, il i caffè e il i Bailey’s. Versate la crema e la base a strati alterni in coppette singole. Lasciate raffreddare in frigorifero per 8 ore prima di servire.

Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia
via Adige n. 20Milano
Telefono  02.72021817 – telefax  02.72021838
assolatte@assolatte.it


Spaghetti alla chitarra ai sapori d’ autunno Teo

pasta.jpgIngredienti per 3 persone
200 gr spaghetti alla chitarra freschi
2 porcini
10 mazzancolle
6 foglie di radicchio tardivo di Treviso
100 gr di zucca cotta al vapore
1 piccola cipolla
1 bicchiere di vino bianco Vespaiolo
prezzemolo
pepe
sale
olio di oliva

pasta4.jpgPreparazione
Tagliate i funghi a fettine.
Tagliate le mazzancolle ed il radicchio a pezzettini.
Cuocete la pasta, nel frattempo in una padella,fate rosolare la cipolla, aggiungete le mazzancolle e di porcini pepate bene ed aggiungete il vino bianco e cuocete, sfumate con il vino, aggiungete il radicchio, salate ed aggiungete un po’ di acqua, cuocete, poi per ultimo aggiungete la zucca, essendo già stata cotta a vapore, si scioglierà e si verrà a formare una salsina, mescolate bene, aggiungete gli spaghetti e l’olio di oliva e spadellate aggiungendo il prezzemolo trittato grossamente e impiattate
Abbinate il piatto con un bianco fermo
Il Vespaiolo di Breganze si abbina con sucesso a questo piatto dai profumi e aromi d’autunno

Dolce freddo di zucca – Giuseppe G.

Ingredienti
1 kg di zucca pulita
150 gr di burro
150 gr di zucchero
150 gr di cacao amaro
200 gr di amaretti
rum
kermess
savoiardi

Preparazione
Inzuppate i savoiardi nel Kermess.
Tritate gli amaretti.
Lessate la zucca.
In una terrina unite amaretti, zucchero,cacao,zucca, burro e qualche goccio di rum amalgamate il tutto bene
Preparate  il dolce prendete la pirofila da porata e inziate facendo gli strati come per il tiramisu  partendo dal primo strato di savoiardi poi fate lo strato di ripieno di zucca spolverizzate e così via fino a terminate il ripieno chiudete il dolce spolverizando con il cacao e lasciate in frigorifero per almeno 1 ora

Crema magica all’anice stellato – Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia

crema magica.jpg“L’ingrediente-chiave: condimento pronto di panna e yogurt. Un prodotto innovativo, preparato miscelando panna e yogurt, che offre tutto il gusto e la cremosità di una panna tradizionale, ma con meno grassi, colesterolo e calorie. E’ perfetto per condire le insalate e per insaporire secondi piatti e verdure.”Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia

Ingredienti
500 gr di carote
2 cipolle bianche
3 cucchiai di olio d’oliva extravergine
sale
2-3 bacche di anice stellato
800 ml di brodo vegetale caldo
50 ml di panna e yogurt
3 cucchiai di olio d’oliva extravergine
Per decorare
panna e yogurt

Preparazione
Mondate e lavate le carote, poi tagliatele a tocchetti. Tagliate due cipolle bianche a fette sottili e fatele stufare in una casseruola con 3 cucchiai di olio d’oliva extravergine. Unite le carote, salate appena e lasciate insaporire. Aggiungete le bacche di anice stellato, coprite con il  brodo vegetale caldo e lasciate cuocere a fuoco lento finché le carote non saranno morbide. Eliminate quindi l’anice stellato e frullate
il composto. Tenete la crema in caldo. A parte sbattete leggermente con una forchetta 50 ml di panna e yogurt con un pizzico di sale finché diventa ben fluida. Servite la crema nelle fondine decorandola con un cucchiaio di panna e yogurt.

Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia
via Adige n. 20Milano
Telefono  02.72021817 – telefax  02.72021838
assolatte@assolatte.it

Fusilli halloween- Angelamaria

Ingredienti
400 gr di fusilli
300 gr di polpa di zucca
1 zucchina
80 gr di gorgonzola dolce
60 gr di gherigli di noci
1 gambo di sedano
1 cipolla grande
10 cl di latte
1 cucchiaio di prezzemolo
qualche stelo di erba cipollina 4 cucchiai di olio d’oliva extra-vergine
burro
sale
pepe

Preparazione
Spuntate la zucchina e tagliate a pezzetti.
Riducete allo stesso modo la zucca.
Tritate finemente la cipolla, sbucciata, con il sedano e rosolatela in un tegame con l’olio.
Unite poi la zucca e, dopo qualche istante, 1/2 bicchiere di acqua, le erbe, sale e pepe a piacere e cuocete a fuoco medio per 10 minuti.
Aggiungete quindi la zucchina e proseguite la cottura per 10 minuti.
Fate scioglierea fuoco dolce con una noce di burro il gorgonzola a pezzi, poi unite il latte e le noci tritate e cuocete per qualche secondo finché gli ingredienti risulteranno ben amalgamati.
Lessate la pasta al dente, condite con la crema al formaggio, le verdure e l’erba cipollina sforbiciata e servitela ben calda.



Pie stregata a sorpresa – Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia

pie stregata.jpgL’ingrediente-chiave: il cream cheese. E’ ottenuto da una miscela di latte e panna a cui vengono aggiunti fermenti lattici selezionati. Morbido e cremoso, ha un sapore delicato e fresco davvero inconfondibile. In cucina è un passe-partout perché permette di sbizzarrirsi con la fantasia e di creare tante ricette diverse.

Ingredienti
300 gr di zucca
1 cipolla
2 cucchiai di olio
250 gr di tacchino tagliato a striscioline
100 gr di cream cheese
1 uovo
30 gr di Parmigiano-Reggiano grattugiato
sale
pepe
1 manciatina di dragoncello tritato
2 rotoli di pasta sfoglia fresca

Preparazione
Tagliate a cubetti la zucca già pulita, mettetela su una placca foderata con carta oleata e cuocetela nel forno preriscaldato a 180 °C per 20 minuti. Tritate una cipolla e soffriggetela con 2 cucchiai di olio. Quindi unite il tacchino tagliato a striscioline e fatelo insaporire qualche minuto. Lavorate la cream cheese con un uovo ed il Parmigiano-Reggiano grattugiato, un pizzico di sale e di pepe. Poi unite il tacchino, la zucca cotta e una manciatina di dragoncello tritato. Rivestite uno stampo da 24 cm con un rotolo di pasta sfoglia fresca, riempite con il ripieno e coprire con un altro rotolo di pasta. Rifilate i bordi e sigillarli, e poi ricavate delle foglie di pasta dagli avanzi: deponetele sulla superficie, poi spennellate con un tuorlo sbattuto. Infine cuocete nel forno preriscaldato a 200 °C per 30 minuti.

Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia
via Adige n. 20Milano
Telefono  02.72021817 – telefax  02.72021838
assolatte@assolatte.it

Minestra di zucca – Antonietta

Ingredienti
1kg zucca
1 spicchio di aglio
1 prezzemolo
peperoncino pecorino
500 gr spaghetti o maccheroncini piccoli

Preparazione
Pulite la zucca, tagliate a dadini, fate un soffritto con l’aglio e il peperoncino e aggiungete la zucca tagliata a dadini, fate cuocere per circa 30 minuti con il coperchio, aggiungete la pasta se gli spaghetti spezzettateli e fate cuocere il tutto, aggiugendo dell’acqua durante la cottura della pasta spolverizzare con il pecorino

Torta di zucca – Ester

Ingredienti
300 gr di zucca cotta a vapore
150 gr di farina
125 gr di zucchero
2 uova
100 gr di uvetta ammollata
40gr di pinoli
1 cucchiaino di cannella
2 cucchiai di olio
1 pizzico di sale
1/2 bustina di lievito
zucchero a velo

Preparazione
Battete le uova intere con lo zucchero e il sale, unite la zucca schiacciata, l’olio il lievito con la farina, la cannella, l’uvetta e i pinoli.
Versate in una tortiera grande, con carta da forno (io uso solitamente lo stampo per le crostate).
Mettete in forno per 1 ora a 180°.
Servite spolverata di zucchero a velo.

Risotto alla zucca – Vale

Ingredienti
100 gr di riso arborio
200 gr di zucca
cipolla tritata
1/2 litro di brodo vegetale
olio extra vergine

Preparazione
Preparate il brodo.
Affettate la zucca  finemente, in pezzi di media grandezza, soffriggetela in una padella antiaderente con un goccio d’olio.
Aggiungete il riso, mescolatelo bene con la zucca e versate metà brodo, quando il brodo è evaporato assaggiate il riso e se necessario aggiungete altro brodo a seconda dei tempi di cottura del riso che state utilizzando (di solito in 13 minuti è pronto), una volta pronto lasciatelo riposare 2 minuti prima di servirlo.
Servite caldo

“Personalmente non uso parmigiano, non aggiungo sale e non manteco il risotto col burro,il grana o la sottiletta perchè credo rovininI il gusto del risotto.”Vale

Festival della zucca – Settimana dedicata alla zucca in tavola – Cremona

Da lunedì  25  lunedì l 1 novembre 2010

II Edizione

Settimana della zucca in tavola

Ecco i ristoranti che partecipano

Lido Ariston Sales
Via Isaola Provaglio 8
Brancese Stagno Lombardo (CR)
Telefono 0372/578041

Dordoni
via del sale 58
Cremona
Telefono 0372/22703

La sosta
via Siccardo 9
Cremona
Telefono 0372/456656

Hosteria 700
Piazza Gallina 1
Cremona
Telefono 0372/36175

Il poeta contadino
via per Bordolano
Casalbuttano
Telefono 0374/361335

Al valentino
Via Manzoni 27
Castelverde
Telefono 0372/427557

Il mappamondo
Via Marchi 61
Vescovato
Telefono 0372/830421

Trattoria il gabbiano
piazza vittorio veneto 10
Corte dei Cortesi
telefono 0372/95108

Taverna la Botte
Via Porta Marzia 5/a
Cremona
Telefono 0372/29640

Trattoria del Guado
Via Porta Bosco 1
Pizzighettone
Telefono 0372/743408

Aquila nera
Via trecchi 20
Cremona
Telefono 0372/30017

Centrale
Vicolo Pertusio 4
Cremona
Telefono 0372/28701

Osteria dell’Olmo
Via Dante 32
Olmeneta
Telefono 0372/924078

Tagliatelle con zucca e ricotta – Iole

Ingredienti
400 gr di tagliatelle fresche
300 gr di  di zucca già pulita
150 gr di ricotta
1 mazzetto di timo
mezza cipolla
olio extra vergine
noce moscata
sale qb.

Preparazione
Tritate finemente la cipolla e fatela soffriggere con un filo d olio e qualche foglia di salvia e un pizzico di sale. Grattuggiate la zucca con una grattugia a fori grossi,unitela al soffritto e fatela appassire a fuoco dolce per 5 min unendo qualche cucchiaio di acqua se serve:a fine cottura aggiungete la ricotta e un pizzico di noce moscata,il sale e lasciate insaporire un paio di minuti.Lessate le tagliatelle scolatele al dente e trasferitele nel tegame con il condimento,mescolate,profumate con qualche fogliolina di timo e servite subito

Bocconcini di zucca fritti – Antonietta

Ingredienti
300 gr zucca
3 uova
30 gr parmiggiano
60 gr farina
mezza bustina lievito
noce moscata
1 biscotto amaretto
olio per friggere

Preparazione
Cuocete la zucca a vapore, una volta cotta passatela nel passaverdure fino ad ottenere una purea poi mettete la purea in una terrina, aggiungete un uovo intero e i 2 tuorli la farina il parmiggiano l’amaretto sbriciolato il sale e la noce moscata, amalgamate il tutto, montate gli albumi a neve e aggiungeteli all’impasto, formate delle palline e friggetele nell’olio bollente.

Sagra del Cotechino e del Tortello di Zucca – Casalmaggiore (CR)

Da sabato 30 ottobre a giovedì 4 novembre 2010

Presso il Circolo Turati di Casalmaggiore
I padroni della tavola il Cotechino ed il tortello di zucca
Piatti della tradizione.