Riso fucsia – Erboristeria Magli

risofuxia.jpg“Un risotto buono e …se avete una piccola peste di 4 anni … vi dirà … mamma hai fatto il riso fuskia!!”

Ingredienti
1 bicchiere di riso basmati a persona
1 manciata di pomodorini
scamorza fresca o mozzarella
olive snocciolate
1 scatola di tonno
olio extravergine di oliva
carote
erbette miste (tipo origano-basilico-erba cipollina a piacere)

Preparazione
Cuocete il riso e mescolate tutti gli ingredienti tagliati in precedenza a dadini.

Lasagne gorgonzola, zucca, prosciutto – Adriano

Ingredienti
1 confezione di gorgonzola
zucca
prosciutto
1 pacco di lasagne
besciamella a piacere
sale

Preparazione
Lessate la pasta.
Cuocete la zucca nel micronde.
Togliete la casca della zucca.
Preparate le lasagne alternando strati di pasta a strati di zucca e gorgonzola.

Serata Grappe Rare – Perugia (PG)

Giovedì 9 giugno 2011

Hotel “La Meridiana”
via del Discobolo, 42
Perugia (PG)

Si svolgerà giovedì 9 giugno 2011 alle ore 21.00 presso l’Hotel “La Meridiana” in via del Discobolo, 42 a Perugia tel 075.5172347, l’incontro organizzato dalla delegazione ANAG dell’Umbria dal titolo “Serata Grappe Rare”. E’ il secondo di tre appuntamenti che si svolgeranno durante l’anno nei quali verranno  assaggiati prodotti di eccellenza ed approfondita la cultura sulla Grappa e sulle Acquaviti.
Verranno degustati i seguenti prodotti:
– Acquavite di Sambuca “Raritas” prodotta dalla Distilleria Roner. Selezionati frutti, raccolti dai contadini di alta montagna, distillati lentamente in piccoli alambicchi di rame a bagnomaria, sono la materia prima ed il segreto di questo rarissimo acquavite di sambuca;
– Acquavite di Melograno prodotta dalla Distilleria Giovi. Questa Acquavite è incolore, limpida e cristallina e all’olfatto dona aromi tenui, netti e piacevoli di melograno, oltre a lampone e ginestra. Armonica in bocca risulta intensa e piacevole. E’ è distillata con alambicco discontinuo a bagnomaria;
– Grappa “Arele” prodotta dalla Distilleria Bertagnolli. Distillata da vinacce di Vino Santo della Cantina di Toblino da uve nosiola appassita sui graticci Arele dall’Ora del Garda;
– Grappa Stravecchia di Gewurtraminer “Le Giare” prodotta dalla Distilleria Marzadro. Preziosa Grappa di sapore ricco ed intenso, che si manifesta vellutata, persistente al palato e piacevolmente avvolgente, affinata per 36 mesi in piccole botti di pregiato legno di rovere.
– Grappa di Barolo Stravecchia Riserva 1983 prodotta dalla Distilleria Santa Massenza dei Fratelli Marolo. Continua la tradizione della Casa con la prima “ riserva “ millesimata.
Questa rara grappa proviene da due piccole botti che hanno dato origine rispettivamente a 458 e 482 bottiglie ottenute da ogni singolo fusto.
–   
Per i soci che hanno rinnovato la tessera ANAG 2011 la degustazione sarà gratuita mentre i non soci dovranno versare all’ingresso un rimborso spese di 10 €.

I consumi di gelato in Italia

Secondo i dati contenuti in una ricerca di Ac Nielsen elaborata con Marketing & Telematica ed Euriscko, quasi il 90% degli italiani ama e consuma abitualmente il gelato, con il 62% che lo preferisce artigianale, e di questi, la metà predilige una gelateria “pura”, che non sia contestualmente anche bar o pasticceria. Due terzi dei consumatori afferma di avere una gelateria di fiducia, scelta secondo parametri qualitativi del prodotto come il gusto (85%), la cremosità/consistenza (72%), la presenza di ghiaccio (66%), la qualità degli ingredienti (44%) – a tal proposito è curioso scoprire che solo il 32% dei consumatori legge abitualmente la tabella degli ingredienti – e quindi non solo per la popolarità dell’esercizio, sposata solo dal 22% dei consumatori. Un minimo comune denominatore è comunque dato dal fatto che gli amanti del gelato artigianale lo definiscono uno dei simboli del Made in Italy, buono, salutare e nutriente, tanto da eleggerlo spuntino ideale per i bambini al posto delle classiche merendine confezionate.

Per il dolce più fresco e gettonato dell’estate, si spendono ogni anno oltre 2,5 miliardi di euro, per un totale di 360.000 tonnellate di gelato all’anno e un consumo pro capite di 6 kg.

Pappardelle radicchio e speck Roberta

Ingredienti
80/100 gr di papardelle a persona
1 cipolla piccolina
1  confezione di funghi
 70 gr di speck a fette.

Preparazione
Tagliate a listarelle sia lo speck che i funghi
Soffriggete la cipolla,  unite prima funghi cuocete per 10 minuti e poi aggiungete lo speck,  fate saltare per  5 minuti e poi usate  questo condimento per condire le pappardelle.

Salsicce e fagioli Sandra

Ingredienti
4 salsicce
1/2 kg di fagioli lessati
pomodoro qb
olio
1 spicchio d’aglio
salvia
peperoncino
sale

Preparazione
Fate rosolare nell’olio uno spicchio d’aglio, salvia e salsicce aggiungendo a metà rosolatura un po’ di vino rosso, quando le salsicce sono ben dorate mettete la passata di pomodoro,aggiustate  di sale e aggiungete  un po’ di peperoncino. Quando il pomodoro si sarà  un po’ ritirato mettete i fagioli  e fate insaporire pochi minuti.

Focacia pugliese Carmina

foccaccia pugliese.jpgIngredienti
1 kg di di semolino/farina di grano duro rimacinata
2 patate cotte circa 150 gr di peso
500 ml d’acqua
sale
42 gr lievito di birra (il lievito si scioglie nel acqua non troppo calda, con il sale)
150 ml di olio
origano
sale grosso
pomodori

Preparazione
Unite il semolino/farina, le patate cotte, l’´acqua, sale, il lievito di birra (il lievito si scioglie nell’ acqua non troppo calda, con il sale) l’ olio lavorate bene l´impasto e deve lievitare circa una ” 1 volta e mezzo” il suo volume.
Mettete la pasta in un recipiente con olio sotto,poi i pomodori piccoli tagliati a meta, in  ultimo mettete origano e sale grosso, e olio,che sia ben bagnato se no sarebbe asciuto,il forno deve essere già caldo ,200° (meglio se ventilato) .Cuocete per a 20/25 minuti

Il formaggio Montebore – Cose Buone

Rarissimo e tutelato dal Presidio Slow Food.
Ottenuto dal latte vaccino di razza Tortonese ( in via di estinzione ) e latte ovino entrambi crudi e miscelati insieme si ottiene questo delizioso formaggio piemontese.
La salatura fatta su ripiani volutamente disposti in pendenza, unita al fato di disporre dalle 3 fino alle 5 forme di dimensioni decrescenti una sopra all’altra ottiene come risultato un formaggio curiosissimo a forma di ” torta nuziale ” o per chi non vuole sentire parlare di matrimonio a forma di ” castellino ” pendente perchè sembra che qualcuno si sia ispirato al campanile della piccola frazione omonima che ha dato i natali a questo ” cacio ” eccezionale.
Poche forme, molto buone che finiranno alla svelta: a buon intenditore

Cose Buone – Alimentari e Prodotti Tipici
Piazza G. Mazzini 13
Polesine di Pegognaga (MN)
Telefono 0376 525270 c
info@cosebuoneweb.com

 

Torta salata speck e formaggio – Roberta

Ingredienti
1 rotolo di pasta sfoglia
200 gr almeno di formaggio tipo taleggio
speck a fette

Preparazione
Disponete la sfoglia in una tortiera, tipo quelle per la crostata, aggiungete il formaggio sbriciolato sulla sfoglia e poi cuocete nel forno caldo.
A cottura ultimata e fuori dal forno adagiate delle belle fettine di speck

Pappardelle radicchio e speck Roberta

Ingredienti
80/100 gr di papardelle a persona
1 cipolla piccolina
1 radicchio non troppo grande
 70 gr di speck a fette.

Preparazione
Tagliate a listarelle sia lo speck che il radicchio. Soffriggete la cipolla, unite prima lo speck e poi il radicchio,  fate saltare per  5 minuti e poi usate  questo condimento per condire le pappardelle.

Museo del prosciutto e dei salumi di Parma Langhirano (PR)

Da marzo a 8 dicembre 2011

Sabato – Domenica e festivi  dalle 10 alle 18

Il Museo del Prosciutto di trova il quella che viene riconosciuta la capitale del prosciutto, in una zona che ha nel suo DNA  la lavarozione e la stagionatura delle carni suine

Un viaggio nella storia per capire come si produceva, in passato fino ad arrivare alle moderne tecnologie .
Il ruolo del salume dal punto di vista politico e storico
Il ruolo del Consorzio del Prosciutto di Parma
Le razze suinie
Documenti storici
Proiezioni audio video
Fotografie
Degustazioni

Museum Shop Pubblicazioni, oggetti per la tavola e prodotti tipici del territorio

Didattica
Laboratori scientifici a tema per le scuole
www.museidelcibo.it

Da febbraio a marzo e da lunedì a venerdì solo prenotazioni per gruppi

Prezzo biglietto € 4
Ridotto € 3
Assaggio di Prosciutto Crudo prezzo 3 €
Ridotto 2 €
Degustazione prodotti tipici

c/o Ex Foro Boaro
Via Bocchialini 7
Langhirano (PR)
Telefono 0521/864324
prenotazioni.prosciutto@museidelcibo.it