Formaggio Asiago DOP

Il formaggio Asiago DOP E’ prodotto solo all’interno della zona d’origine con latte raccolto esclusivamente nella zona d’origine. Ogni forma è garantita e certificata dal Consorzio Tutela. Così, al momento della scelta, siete certi che l’Asiago a Denominazione d’Origine Protetta è una deliziosa genuinità. Di Asiago così ce n’è uno solo. Il vero Asiago a Denominazione d’Origine Protetta porta sempre impresso sul bordo/scalzo della forma questo marchio: DA DOC A DOP L’Asiago è formaggio a denominazione d’origine controllata dal 21 dicembre 1978, giorno nel quale una legge ne definisce l’area di raccolta del latte e della sua produzione all’interno del territorio delle province di Vicenza e di Trento e in due zone limitrofe delle province di Treviso e Padova.

Attualmente le procedure per ottenere la DOP sono regolamentate dal Reg. (CE) 510/2006 che ha sostituito il precedente Reg. 2081/92. Il formaggio Asiago ha ottenuto il riconoscimento della DOP con Reg. CE 1107/96 PRODOTTO DELLA MONTAGNA Il Formaggio Asiago che viene prodotto e stagionato in stabilimenti ubicati al di sopra dei 600 m slm, con latte derivante da stalle anche esse ubicate al di sopra dei 600 m slm può fregiarsi della menzione aggiuntiva “Prodotto della Montagna”.
 

Spaghetti gustosi – Lusimafilogian Bernardet de Cann

Ingredienti
300 gr di macinato fino misto oppure 4 salsicce
cipolla
olio di oliva extra vergine .
3 patate(circa dipende dalla grandezza)
400 gr di spaghetti 
parmigiano.

Preparazione
Fate cuocere il macinato fino misto oppure 4 salsicce con cipolla e un po’ di olio di oliva extra vergine .
Fate le patate a cubetti piccoli friggetele in olio per frittura .
A fine frittura unitele al  macinato che avrete precedentemente cucinato
Versate gli spaghetti nel composto e fate saltare .
A piacere aggiungete  parmigiano.

Plumcake alla Calendula – – Flowers2eat

Plumcake alla Calendula.jpgIngredienti
1 vaschetta di Calendula
200 gr farina
200 gr burro
200 gr zucchero a velo
4 uova
1 bustina lievito
1 bustina vanillina
1 pizzico di sale

Preparazione
Amalgamate burro e zucchero a velo, appena il composto inizierà ad essere omogeneo aggiungete 4 tuorli e mescolate. Montate a neve i 4 albumi con il sale e incorporate al composto di burro.Aggiungete quindi farina, lievito, vanillina e i petali della calendula, poi rendere il tutto omogeneo. Disponetee in una teglia imburrata e mettete in forno a 170° per 40 min.
Decorate con zucchero a velo e fiori di calendula.

Scheda Calendula: http://flowers2eat.it/fiori/579/calendula/calendula-%28calendula-officinalis%29.php

Flowers2eat – Fiori Commestibili Biologici
http://flowers2eat.blogspot.es​

 

Spaghetti vongole e cannelli – Osteria del Mare Riccione

SPAGHETTI VONGOLE ECANELLI.jpgQuesto piatto tipicamente romagnolo.

Ingredienti
400 gr di spaghetti
150 gr di cannelli sgusciati
150 gr di vongole sgusciate
prezzemolo
farina bianca
olio
pepe
sale

Preparazione
Sciacquate bene i cannelli.
Asciugateli e infarinateli leggermente con pochissima farina.
Buttateli in una padella con olio caldo di semi di arachide e fate rosolare a fuoco moderato.
Intanto fate lessare le vongole appena coperte d’acqua in un tegame, scolatele e mettetele da parte.
Con l’acqua di cottura, se ne usano tre cucchiaiate passate al colino, bagnate i cannelli, e completatene la cottura (basteranno 5 minuti).
Buttate in acqua bollente salata quanto basta gli spaghetti, scolateli molto al dente e versateli nella padella con cannelli e vongole.
Unite un trito di prezzemolo e un pizzico di pepe e finite di cuocere per pochi minuti, facendo girare la padella, così che gli spaghetti assorbano sapore e profumo.
Osteria del Mare
Lungomare della Repubblica, 12
Riccione
www.osteriadelmare.com
info@osteriadelmare.com

Museo del cioccolato Vicoforte (CN)

In Italia stà per sorgere il museo del cioccolato: creato dal pasticcere Silvio Bessone di Vicoforte (CN) sarà un luogo dove curiosi ed appassionati potranno vedere veri alberi del cacao, oggetti e strumenti per la lavorazione del cacao e molte altre curiosità raccolte dal maestro cioccolatiere piemontese nei suoi viaggi nelle terre del cacao.
L’inaugurazione è fissata per il 30 settembre direttamente presso il Ristorante San Marco a Mondovi (CN) dove già esiste la Fabbrica del cioccolato e la Chocolocanda.

Biscotti Etruschi – Osteria del Mare Riccione

Biscotti Etruschi.jpgOggi vi propongo questa ricettina…si tratta degli etruschi, tipici biscotti romagnoli
 
Ingredienti
500 gr di farina
200 gr di zucchero
20 gr di anice
4 cucchiai di olio di semi
250 gr di mandorle
2 uova
un po’ di anicini
1 bustina di lievito

Preparazione
Mescolate la farina, lo zucchero e il resto degli ingredienti tutti insieme, aggiungendo le mandorle tritate grossolanamente. Aggiungere le uova senza un albume e l’olio.
Se dovesse risultare troppo sodo aggiungere un po’ di latte. Formare 4 rotoli, adagiarli sopra un foglio di carta forno, sulla placca.
Spennellare i rotoli con l’albume sbattuto rimasto e aggiungere le mandorle tritate.
Infornare a 160 ° per 20 minuti, poi farli raffreddare.
Tagliarli in sbieco con un coltello a sega un po’ bagnato a pezzi della lunghezza di circa 8-10 cm. Rimettere nel forno e farli tostare, devono risultati piuttosto secchi.

Osteria del Mare
Lungomare della Repubblica, 12
Riccione
www.osteriadelmare.com
info@osteriadelmare.com

Tagliolini con gamberi rosa siciliani e fiori freschi misti – Marco Nanni dal Ristorante Al Pescatore Rimini – – Flowers2eat

tagliolini.jpgIngredienti
una porzione di tagliolini di pasta all’uovo
100 g gamberetti
1 spicchio di aglio
2 cucchiai di olio extra vergine
fiori freschi misti

Preparazione
Rosolate l’aglio nell’olio extra vergine aggiungete i gamberetti sfumare con un poco di brandy salate. Cuocete i tagliolini pochissimi minuti ,togliete lo spicchio di aglio dalla padella e saltateli nel sughetto fatto precedentemente . Allungate con del fumetto di pesce salare qb. fuori dal fuoco unire i fiori e aggiungeTe un poco di olio crudo. Servite e usare i fiori anche per guarnire il piatto.

Vi ricordiamo di usare soltanto fiori commestibili biologici certificati

Flowers2eat  – Fiori Commestibili Biologici
http://flowers2eat.blogspot.es​/

Ian Anderson al Fillmore – Cortemaggiore (PC)

Sabato 24 settembre 2011

Uno dei pilastri del rock mondiale tornerà in Italia per un’unica data, al Fillmore, di Cortemaggiore, storico locale tra i più importanti d’Italia, che da quest’anno ha riaperto i battenti. Il tutto grazie agli sforzi dell’associazione senza scopo di lucro Children In Time.
Ore 21.00 – 23.30

Fillmore
Cortemaggiore (PC) 

 

L’associazione Children in Time nasce nel 2009 e comincia la propria attività nel 2010.

Lo scopo dell’associazione é quello di raggruppare tutte le persone amanti della musica rock (dagli anni ’60 / ’70 a oggi); uniti non solo dalla passione per questo genere musicale ma anche dalla voglia di creare occasioni in cui poterla ascoltare e vivere.

Pollo alla birra – Maria De Candia

Ingredienti
 2 polli (senza il petto)
 1 cipolla
 poco olio
 erbe aromatiche per carni bianche
 3/4 di birra
 sale q.b.
 pepe (facoltativo)

Preparazione
Togliete la pelle al pollo, tagliatelo a pezzi non molto grandi, lavatelo e asciugatelo bene.
Fate rosolare la cipolla nell’olio, immergetevi i pezzi di pollo, condite con le erbe aromatiche e fate rosolare per qualche minuto.
Versate la birra, regolate di sale e continuate la cottura a fuoco moderato per un’oretta.
 A fine cottura tutto il brodetto si sarà esaurito.
 Servite ben caldo

Stelline di cioccolato bianco e fiori- Flowers2eat

stelline.jpgIngredienti 
Borragine
Fuchsia
Geranio
Garofano
200 g cioccolato bianco
50 g burro
120 farina 00
100 zucchero
2 uova
pizzico di sale
1 bustina vanillina
zucchero a velo/cacao/glassa

Preparazione
Sciogliete a bagnomaria cioccolato e burro. In una terrina amalgamate farina, zucchero, uova, vanillina,sale. Incorporate il cioccolato fuso fino ad ottenere un composto omogeneo. Mescolate il tutto con i petali di fiori. E’ consigliato dividere l’impasto in parti e mettete un solo tipo di fiore per parte. Versate negli stampini e mettere in forno a 170° per 30 min. Verificare la cottura con un bastoncino di legno. Togliete dal forno e lasciar raffreddare fuori dagli stampi poi decorare a piacimento con zucchero a velo, cacao , glassa e fiori.

Schede fiori:

Borragine: http://flowers2eat.it/fiori/578/borragine/borragine-%28borago-officinalis%29.php

Fuchsia: http://flowers2eat.it/fiori/582/fuchsia/fuchsia-%28fuchsia-hybrida%29.php

Geranio: http://flowers2eat.it/fiori/584/geranio/geranio-%28pelargonium-sp.%29.php

Garofano cinese: http://flowers2eat.it/fiori/583/garofano-cinese/garofano-cinese-%28dianthus-sinensis%29.php

Vi ricordiamo di usare soltanto fiori commestibili biologici certificate

Flowers2eat – Fiori Commestibili Biologici
http://flowers2eat.blogspot.es​/

Il Centro di crisi per bambini San Pietroburgo

Assieme ai fratelli della Chiesa Ortodossa e’ stata costituita un’Associazione, “Il Centro di crisi per bambini”, che ha in attività un “Telefono di fiducia”, presso il quale si raccolgono i segnali di disagio delle famiglie, genitori e ragazzi, e dove si cerca di prevenire il peggioramento di situazioni a rischio; un “Centro diurno” presso i quali i bambini più piccoli (fino ai dodici anni) e i ragazzi più grandi (fino ai diciassette anni) hanno la possibilità di trascorrere il pomeriggio (al caldo!) svolgendo attività di animazione e di formazione, nonché di recupero scolastico.
Si cerca anche, là dove è possibile, di lavorare con i genitori per rimuovere quei problemi che hanno portato questi ragazzi a vivere abbandonati in strada.
Attiva è anche una “Mensa” dove i ragazzi si possono sfamare quotidianamente.

Sui problemi dei ragazzi abbandonati è stato anche aperto il seguente “Sito Internet” http://wwwbesprizornik.spb.ru.
Nell’ottobre 2004 è partita una “Scuola mobile”, per offrire il recupero scolastico di anni persi sulla strada a quei ragazzi che desiderano riprendere lo studio.
Dal gennaio 2005 e’ stato aperto un “Albergo notturno” capace di ospitare ragazzi senza casa che intendono tornare a condurre, o iniziare, una vita normale, abbandonando la strada.
Mentre dal settembre 2006 e’ stato avviato un “Centro della famiglia” per aiutare le famiglie in difficolta’ e prevenire il disagio nei minori.
In questo “Centro della famiglia” e’ attivo una sorta di consultorio familiare nel quale, tra l’altro, si offrono consulenze anche a quei genitori russi che desiderano adottare o prendere in affido uno di quei 700.000 minori che vivono negli orfanotrofi.
Inoltre, vi e’ una ‘Scuola genitori’ per coloro che hanno un figlio adolescente e si tenta anche di costruire una ‘cultura della famiglia’ infondendone i valori nella societa’ attraverso l’organizzazione di convegni e conferenze.
Un gruppo di genitori, invece, si ritrova per superare il grave lutto che li ha provati: la perdita di un figlio.
Da qualche anno vi e’ un progetto, lo “Spazio della gioia” per l’animazione del tempo libero dei ragazzi autistici e delle loro famiglie e dal settembre 2008 e’ attivo un “Laboratorio” per offrire loro una attivita’ lavorativa protetta.
Nell’aprile dell’anno 2009 e’ stato avviato un progetto di servizio presso l’Ospedale pediatrico N. 5 di San Pietroburgo per stare accanto ai bambini che spesso sono costretti a passare in solitudine la loro degenza ospedaliera.

Al “Centro di crisi per bambini”, si sta riorganizzando ora il servizio psicologico e sociale operante trasversalmente in tutti i settori (telefono e centri diurni).
Si sta progettando anche l’apertura di una casa-famiglia per i ragazzi autistici e diversamente abili e si guardano con interesse anche altri campi sociali particolarmente bisognosi del nostro aiuto verso cui eventualmente dirigere l’attenzione: anziani, ammalati di AIDS e tossicodipendenti, in particolare.
A tale proposito e’ stata aperta nel novembre del 2009 una casa di accoglienza per i bambini sieropositivi, dai zero ai cinque anni, e per bambini della stessa eta’ che hanno subito violenze o sono stati abbandonati dai genitori.
Nell’aprile del 2011 e’ stata avviata una attivita’ di ‘Doposcuola’ per quei ragazzi che non hanno la possibilita’ economica di avere un sostego scolastico e, comunque, per ragazzi che rischiano di cadere in devianze e dipendenze.

Frate Stefano Invernizzi, francescano
(bratstefano@rambler.ru)

P.s.: puoi sostenere economicamente le attività di Bratskij mir e dei Frati Minori di San Pietroburgo inviando offerte a:

– Bonifico Bancario intestato a: PROVINCIA DI LOMBARDIA S. CARLO BORROMEO DEI FRATI MINORI INTESA SAN PAOLO filiale 2109 Corso Buenos Aires, 92 – 20124 Milano Iban IT04 G030 6909 4651 0040 6831 086
– Conto Corrente Postale intestato a: CURIA PROVINCIALE DEI FRATI MINORI VIA CARLO FARINI, 10 – 20154 MILANO Iban IT 59 J 07601 01600 000029396207

Indispensabile e’ in entrambi i casi segnalare la causale di versamento: Bratskij mir e specificare l’intenzione delle offerte (Centro di crisi per bambini di strada)

Mantovana Cantina Reale e Centro di crisi per bambini

L’iniziativa e’ promossa dalla mantovana Cantina Reale dei fratelli Boselli a sostegno del ‘Centro di crisi per bambini’ di San Pietroburgo (Russia). Il Rubino Balasso prodotto da Cantina Reale, e’ il tipico vino mantovano ottenuto dall’insieme di Merlot, Cabernet, Sangiovese e Molinara. E’ un vino semplice dal colore rosso rubino, tendente al cerasuolo con la maturazione; profumo vinoso, delicato, gradevole, molto elegante; sapore asciutto, armonico. Adatto per carni rosse, salami crudi, minestre robuste, pesce d’acqua dolce fritto e stufati. Ha una gradazione di 12,5 %. Per ogni bottiglia venduta di Rubino Balasso o di altri vini da loro prodotti, Cantina Reale donera’ 50 centesimi di euro al ‘Centro di crisi per bambini’ di San Pietroburgo. L’iniziativa e’ valida per tutto il 2011. Ogni bottiglia di Rubino Balasso e’ venduta ad euro 4,50 compresa la consegna in Italia. Per gli altri vini consultare il listino e la carta dei vini di Cantina Reale. Una confezione di vini, puo’ essere un gradito regalo natalizio che ha in piu’ il valore della solidarieta’. Per ordinazioni e informazioni rivolgersi direttamente alla Cantina indicando l’inziativa ‘RUSSIA’

Cantina Reale
Via Mozambano, 34
46049 Volta Mantovana (Mantova)
tel. 39 0376 83409
info@cantinareale.it
www.cantinareale.it

CENTRO DI CRISI PER BAMBINI
San Pietroburgo

Assieme ai fratelli della Chiesa Ortodossa e’ stata costituita un’Associazione, “Il Centro di crisi per bambini”, che ha in attività un “Telefono di fiducia”, presso il quale si raccolgono i segnali di disagio delle famiglie, genitori e ragazzi, e dove si cerca di prevenire il peggioramento di situazioni a rischio; un “Centro diurno” presso i quali i bambini più piccoli (fino ai dodici anni) e i ragazzi più grandi (fino ai diciassette anni) hanno la possibilità di trascorrere il pomeriggio (al caldo!) svolgendo attività di animazione e di formazione, nonché di recupero scolastico.
Si cerca anche, là dove è possibile, di lavorare con i genitori per rimuovere quei problemi che hanno portato questi ragazzi a vivere abbandonati in strada.
Attiva è anche una “Mensa” dove i ragazzi si possono sfamare quotidianamente.
Sui problemi dei ragazzi abbandonati è stato anche aperto il seguente “Sito Internet” http://wwwbesprizornik.spb.ru.
Nell’ottobre 2004 è partita una “Scuola mobile”, per offrire il recupero scolastico di anni persi sulla strada a quei ragazzi che desiderano riprendere lo studio.
Dal gennaio 2005 e’ stato aperto un “Albergo notturno” capace di ospitare ragazzi senza casa che intendono tornare a condurre, o iniziare, una vita normale, abbandonando la strada.
Mentre dal settembre 2006 e’ stato avviato un “Centro della famiglia” per aiutare le famiglie in difficolta’ e prevenire il disagio nei minori.
In questo “Centro della famiglia” e’ attivo una sorta di consultorio familiare nel quale, tra l’altro, si offrono consulenze anche a quei genitori russi che desiderano adottare o prendere in affido uno di quei 700.000 minori che vivono negli orfanotrofi.
Inoltre, vi e’ una ‘Scuola genitori’ per coloro che hanno un figlio adolescente e si tenta anche di costruire una ‘cultura della famiglia’ infondendone i valori nella societa’ attraverso l’organizzazione di convegni e conferenze.
Un gruppo di genitori, invece, si ritrova per superare il grave lutto che li ha provati: la perdita di un figlio.
Da qualche anno vi e’ un progetto, lo “Spazio della gioia” per l’animazione del tempo libero dei ragazzi autistici e delle loro famiglie e dal settembre 2008 e’ attivo un “Laboratorio” per offrire loro una attivita’ lavorativa protetta.
Nell’aprile dell’anno 2009 e’ stato avviato un progetto di servizio presso l’Ospedale pediatrico N. 5 di San Pietroburgo per stare accanto ai bambini che spesso sono costretti a passare in solitudine la loro degenza ospedaliera.

Al “Centro di crisi per bambini”, si sta riorganizzando ora il servizio psicologico e sociale operante trasversalmente in tutti i settori (telefono e centri diurni).
Si sta progettando anche l’apertura di una casa-famiglia per i ragazzi autistici e diversamente abili e si guardano con interesse anche altri campi sociali particolarmente bisognosi del nostro aiuto verso cui eventualmente dirigere l’attenzione: anziani, ammalati di AIDS e tossicodipendenti, in particolare.
A tale proposito e’ stata aperta nel novembre del 2009 una casa di accoglienza per i bambini sieropositivi, dai zero ai cinque anni, e per bambini della stessa eta’ che hanno subito violenze o sono stati abbandonati dai genitori.
Nell’aprile del 2011 e’ stata avviata una attivita’ di ‘Doposcuola’ per quei ragazzi che non hanno la possibilita’ economica di avere un sostego scolastico e, comunque, per ragazzi che rischiano di cadere in devianze e dipendenze.

Frate Stefano Invernizzi, francescano
(bratstefano@rambler.ru)

Calendari e agendine dei Frati Francescani

I Frati Francescani hanno preparato anche per l’anno 2012 i tradizionali calendari e agendine, illustrati dalla Suora Clarissa, Chiara Amata.
Come gli scorsi anni, Bratskij mir (Mondo fraterno: il gruppo che segue e sostiene le attività dei Frati Minori di San Pietroburgo) chiede di collaborare nella diffusione e nella vendita di questi allegri e utili strumenti che invitano a vivere il tempo con letizia e speranza, per un mondo … più fraterno 

Calendari e agendine serviranno concretamente, anche per il prossimo anno, a sostenere la preziosa presenza dei Frati Minori in San Pietroburgo di cui si racconta ogni mese nella rivista Viesti.
Da tempo alcuni amici di Bratskij Mir sono già collaboratori preziosi nella distribuzione dei calendari e delle agendine presso associazioni con cui sono in contatto, o amici, parenti, colleghi, parrocchie, clienti … Si possono infatti organizzare banchi vendita oppure il calendario e l’agendina possono divenire un simpatico omaggio natalizio. Vuoi aiutarci anche tu?
Questo, infatti, può essere un bel regalo che entra nelle case in occasione del Natale e vi rimane poi … per tutto l’anno.
L’offerta richiesta è di 7 euro per il calendario e di 3 euro per l’agendina.
Per la consegna e il pagamento concorderemo le modalità.

Aspetto una tua risposta (al mio indirizzo e-mail gianna.gi@infinito.it o telefonicamente al numero 349/8739685) e, se sì, indicami il quantitativo che ritieni utile: anche un numero piccolo è … una goccia importante per fare un oceano!

Gianna Ramoni

Tagliatelle al cioccolato con pere e Castelmagno – Margherita

taglaitellecioccolato.jpgIngredienti
tagliatelle al cioccolato
1 pera wilians
100 gr Castelmagno
aglio
burro
sale e pepe
grana
brandy

Preparazione
Tagliate le pere a dadini,prendete una padella mettete una noce di burro, aglio aggiungete le pere ,mettete il brandy sale e pepe.Lasciate intiepidire poi mettete il castelmagno a dadini,il grana poi la pasta precedentemente bollita,e un mestolo di acqua della pasta.Fate mantecare e servite ben calde