1°edizione del catalogo della proprietà intellettuale – Marte Comunicazione

copertina catalogo proprietà intellettuale cra.JPGCra, presenta la prima edizione del catalogo della proprietà intellettuale

Oltre 450 i titoli brevettati e iscritti nei registri nazionali che fanno della pubblicazione del Consiglio per la Ricerca e la sperimentazione in Agricoltura un manuale importante per gli addetti ai lavori e che pongono l’Ente al primo posto tra gli organismi di ricerca in agricoltura

Settecentonovantadue pagine per 471 schede informative che raccontano nel dettaglio altrettante importanti innovazioni in campo vegetale e industriale tutelate da 201 brevetti e 270 iscrizioni nei registri nazionali di riferimento: sono i numeri della prima edizione del “Catalogo della proprietà intellettuale del CRA – anno 2011” redatto dal Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura CRA, riconosciuto per l’ampio e significativo apporto alla comunità scientifica, al primo posto in Italia come Ente di ricerca nel settore dell’agricoltura.

Il Catalogo della proprietà intellettuale del CRA-Anno 2011 – scaricabile dal sito http://sito.entecra.it/portale/cra_avviso.php?id=5244&tipo=&lingua=IT – vuole essere uno strumento di utile consultazione, che propone agli attori del sistema agroalimentare e forestale italiano parte dei risultati ottenuti dall’intenso e storico lavoro condotto dalle sue Strutture di ricerca diffuse su tutto il territorio nazionale.

Tale pubblicazione è funzionale all’individuazione di percorsi applicativi a supporto della crescita economica dei diversi settori che fanno capo all’agricoltura. Ciascun titolo posseduto infatti, ha una sua scheda descrittiva in cui si riportano le caratteristiche innovative e applicative del ritrovato, la classificazione secondo la natura e l’ambito di ricerca cui l’innovazione afferisce, i dati tecnici del brevetto e/o della registrazione relativa, la trasferibilità dell’innovazione e i riferimenti della Struttura di ricerca e degli inventori e/o costitutori che hanno prodotto l’innovazione.

La pubblicazione del Catalogo vuole essere anche uno stimolo per sollecitare una nuova domanda di ricerca che il CRA – a fronte della propria missione istituzionale – deve saper cogliere e tradurre in nuove risposte che soddisfino le esigenze ed i fabbisogni manifestati dal mondo della produzione primaria del Paese, chiamato a confrontarsi con un mercato sempre più globalizzato ma dal quale si deve differenziare per la qualità e la unicità delle proprie produzioni.

Il CRA – Consiglio per la Ricerca e la sperimentazione in Agricoltura, con competenza scientifica generale nel settore agricolo, agroindustriale, ittico, forestale, dell’ambiente e del clima – è un ente con personalità giuridica di diritto pubblico, posto sotto la vigilanza del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha autonomia scientifica, statutaria, organizzativa, amministrativa e finanziaria. Con 15 Centri e 32 Unità di ricerca con competenze scientifiche nelle principali filiere agricole e in cui operano complessivamente 1.400 persone, di cui due terzi ricercatori, tecnici e operatori e con una dotazione di circa 5.300 ettari di aziende sperimentali, il CRA costituisce il più grande ente italiano di ricerca in agricoltura. Da segnalare anche il contributo dato dal CRA al portafoglio dei brevetti contenuti nel Catalogo con 32 ritrovati per invenzione industriale, tipologia alla quale afferiscono principalmente metodi e procedimenti innovativi riguardanti diversi ambiti di ricerca e che in molti casi scaturiscono da una proficua collaborazione con altri soggetti esterni all’Ente (altri EPR, Università, Ditte o Società private). Non sono rari i casi in cui i ritrovati abbiano una ricaduta che va oltre l’applicazione nell’ambito del settore primario (ad esempio in campo bio-medico). Ciò a sottolineare il contributo trasversale che la ricerca agraria può fornire al progresso tecnologico di altri settori.

Roma, 29 febbraio 2012
 
CRA
via Nazionale, 82
Roma
T  +39-06-478361
F  +39-06-47836320
www.entecra.it
cra@entecra.it

Calici e mimose l’8 marzo – Bibbona (LI) – Marte Comunicazioni

Giovedì 8 marzo 2012

Associazione Donne del Vino Toscane Calici e mimose alla Pineta di Luciano Zazzeri per l’8 marzo

Dieci donne, dieci produttrici di vino in una terra dove i filari si rincorrono per chilometri e da ogni bottiglia esce un bouquet autentico e con una storia tutta sua da raccontare: sono le Donne del Vino Toscane, che hanno organizzato insieme alla delegazione AIS di Livorno guidata da Paola Rastelli la festa dell’8 marzo 2012 con una cena esclusiva alla corte di un grande maestro della cucina italiana, il Ristorante stellato Michelin “La Pineta” di Luciano Zazzeri a Bibbona.

“Le donne stanno diventando opinion maker importantissimi per il mondo del vino – ha commentato la Presidente della delegazione toscana dell’Associazione Nazionale Donne del Vino Donatella Cinelli Colombini citando una recente ricerca sul profilo dei consumatori – non solo perché sono cresciute numericamente ma anche perché sono attente alla qualità di ciò che bevono: sono loro oggi ad orientare i consumi, scegliendo il vino al ristorante o in enoteca e privilegiando vini importanti in particolare grandi rossi. La fascia più influente è quella delle consumatrici giovani, che vedono nel vino un motivo di socializzazione e un’opportunità di innalzamento delle proprie relazioni sociali. Donne in ascesa dunque, statisticamente in linea con gli uomini nel consumo saltuario, enologicamente colte ed esigenti a tal punto da farsi pioniere di un “bere meno ma bere meglio” .

L’importante ruolo delle donne nel mondo del vino è quindi evidente in tutti i campi: produttrici eccellenti, sommelier preparate, consumatrici responsabili, a cui un grande chef come Luciano Zazzeri ha dedicato un menù di alta cucina di ispirazione toscana. Accompagnerà i 40 vini d’eccellenza che le produttrici presenti offriranno in degustazione ai 50 commensali della serata: si parte con una minestra di pesce con carpaccio di gallinella come antipasto, per proseguire con un raviolo di mare con crema d’aglio e salvia fritta e una seppia nera con filetti di triglia spadellati come secondo prima di concludere con un tortino di mele con gelato al Vin Santo.

La carta “speciale” dei vini comprende bottiglie di piccole serie e di altissima qualità. Darà a tutti i partecipanti l’opportunità di assaggiare 8 vini e conoscere da vicino le due produttrici che li realizzano e che siederanno insieme a loro in questa eccezionale occasione. Si tratta dunque di un appuntamento con l’eccellenza del cibo e del vino. Tra le bottiglie in degustazione in questa importante e raffinata cena anche qualche anteprima, come I Balzini “Pink Label”, un rosé profumatissimo a base Sangiovese e Merlot frutto della vendemmia 2011 e dedicato a tutte le donne da Antonella D’Isanto e dalla sua enologa Barbara Tamburini e di AgrIlandia il ‘Fortulla Rosé, un Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc vendemmia 2011 dell’enologo Luca D’Attoma.

Costo della cena 80€

Prenotazioni al Ristorante La Pineta Tel +390586600016

Le cantine che partecipano a questo evento sono:

AGRILANDIA, Laura Marzari

BANFI, Elizabeth Koenig

CASTELLO DI QUERCETO, Maria Antonietta Corsi

AZ. AGR. DONATELLA CINELLI COLOMBINI, Donatella Cinelli Colombini

FATTORIA DI PETROIO, Diana Lenzi

FATTORIA IL PALAGIO, Maria Elena Zonin

AZ. AGR I BALZINI, Antonella D’Isanto

MARCHESI ANTINORI, Albiera Antinori

MARCHESI FRESCOBALDI, Tiziana Frescobaldi

MARIA CATERINA DEI, Maria Caterina Dei.

Per informazioni:

Marte Comunicazione snc di Marzia Morganti Tempestini & C.

Tel. 335 6130800 Email marzia.morganti@gmail.com
Allegati presenti in questa mail:

Torta di ricotta e gocce di cioccolato -Nora

Ingredienti
4 uova
200 g di zucchero
250 g di ricotta
1 bustina di lievito dolci
150 g di farina
50 g di burro
gocce di cioccolato

Preparazione
Montate i tuori con lo zucchero e 3 cucchiai acqua calda e aggiungete il burro sciolto a bagnomarina,aggiungete la ricotta e la farina e lievito, montate gli albumi ed infine aggiungete le gocce di cioccolato.
Cuocete in forno 175 °c per30 minuti

Workshop Cake Design Italian Festival – Ciliegina sulla torta – Ferno (VA)

Sabato 26 maggio 2012

14.30 fino a 18.30
Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel Conference – Sala Ganache
Insegnante: M.Letizia Bruno

Titolo: Covering a cake masterclass

Oggetto: Cake

Frase: “Una copertura in pasta di zucchero, priva di difetti , crepe e bozzi, è la regola principale per ottenere una torta inglese di grande effetto e senza che siano richieste particolari doti manuali.
Spesso le tecniche di copertura e di rifinitura delle torte artistiche vengono sottovalutate senza considerare che rappresentano le basi fondamentali della sugar-art. Coperture irregolari e piene di difetti mortificano inevitabilmente decorazioni stupefacenti; al contrario, una cover perfetta adornata esclusivamente con un nastro di stoffa, può rendere una semplice torta una creazione speciale!”
M. Letizia Bruno- SogniDiZucchero

Cupcakes: 2/3

Durante il corso saranno spiegate e messe in atto, da tutti i partecipanti, le mie tecniche di copertura delle torte in perfetto stile inglese, frutto di studi ed esperimenti degli ultimi anni, rifacenti alle originali tecniche anglosassoni.
Il corso, di tipo base o di perfezionamento, rivolto a chi si approccia per la prima volta al mondo della sugar-art o semplicemente a chi voglia perfezionare la propria tecnica, comprende una parte teorica e una pratica.
Durante il corso verranno usate farciture e basi vere.

Parte teorica
Descrizione della strumentazione base
Differenziazione delle varie paste modellabili e loro destinazione d’uso
Metodo di colorazione della pasta di zucchero e differenza tra le varie tipologie di colori
Descrizione delle basi e farciture inglesi
Discussione e confronto sulle problematiche relative alla stesura della pasta di zucchero, copertura del cake e riferimento ai fattori esterni che condizionano il rivestimento della torta, sulla conservazione della torta finita.

Parte pratica
Colorazione della pasta
Farcitura della torta
Copertura della torta
Copertura e finitura del vassoio
Finitura della torta con nastro e semplici decorazioni di vari colori, eseguite con cutters di varie forme e dimensioni o personalizzazione secondo il tempo a disposizione

Per l’iscrizione è necessario compilare il form alla pagina http://www.cakedesignitalianfestival.com/index.php/programma/corsi

Corso Cake Design Italian Festival – Covering a cake masterclass Sold Out – Ferno (VA)

Sabato 26 maggio 2012

14.30 fino a 18.30
Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel Conference – Sala Ganache
Insegnante: M.Letizia Bruno

Titolo: Covering a cake masterclass

Oggetto: Cake

Frase: “Una copertura in pasta di zucchero, priva di difetti , crepe e bozzi, è la regola principale per ottenere una torta inglese di grande effetto e senza che siano richieste particolari doti manuali.
Spesso le tecniche di copertura e di rifinitura delle torte artistiche vengono sottovalutate senza considerare che rappresentano le basi fondamentali della sugar-art. Coperture irregolari e piene di difetti mortificano inevitabilmente decorazioni stupefacenti; al contrario, una cover perfetta adornata esclusivamente con un nastro di stoffa, può rendere una semplice torta una creazione speciale!”
M. Letizia Bruno- SogniDiZucchero

Cupcakes: 2/3

Durante il corso saranno spiegate e messe in atto, da tutti i partecipanti, le mie tecniche di copertura delle torte in perfetto stile inglese, frutto di studi ed esperimenti degli ultimi anni, rifacenti alle originali tecniche anglosassoni.
Il corso, di tipo base o di perfezionamento, rivolto a chi si approccia per la prima volta al mondo della sugar-art o semplicemente a chi voglia perfezionare la propria tecnica, comprende una parte teorica e una pratica.
Durante il corso verranno usate farciture e basi vere.

Parte teorica
Descrizione della strumentazione base
Differenziazione delle varie paste modellabili e loro destinazione d’uso
Metodo di colorazione della pasta di zucchero e differenza tra le varie tipologie di colori
Descrizione delle basi e farciture inglesi
Discussione e confronto sulle problematiche relative alla stesura della pasta di zucchero, copertura del cake e riferimento ai fattori esterni che condizionano il rivestimento della torta, sulla conservazione della torta finita.

Parte pratica
Colorazione della pasta
Farcitura della torta
Copertura della torta
Copertura e finitura del vassoio
Finitura della torta con nastro e semplici decorazioni di vari colori, eseguite con cutters di varie forme e dimensioni o personalizzazione secondo il tempo a disposizione

Per l’iscrizione è necessario compilare il form alla pagina http://www.cakedesignitalianfestival.com/index.php/programma/corsi

Workshop Cake Design Italian Festival – Torta Gabbia con gli uccellini – Ferno (VA)

Sabato 26 maggio 2012

14.00 fino a 16.00

Insegnante: Cécile Crabot

Titolo: Torta Gabbia con gli uccellini

Oggetto: Realizzazione di una torta a forma di gabbia

Frase: La dolcezza è un battito d’ali

Durante il corso saranno spiegate e messe in atto le tecniche per realizzare una gabbia di uccelli, e verrà mostrato come coprire con pasta di zucchero una torta alta (double barrel), e come creare delle greche utilizzando strip cutter, lace moulds…, e infine come fare decori di rampicanti e roselline stilizzate. Il tutto concluso l’applicazione di uccellini.

Parte teorica
Spiegazione della preparazione della base e copertura con pasta di zucchero
Spiegazione del sistema di sostegno per le torte a piani
Spiegazione della consistenza della pasta di zucchero necessaria per la copertura di torte alte.

Parte pratica
Copertura di una torta alta (double barrel), montaggio della cupola delle gabbia
Creazione delle greche di una gabbia utilizzando strip cutter o lace moulds
Come fare una rampicante con fiorellini
Ritaglio e decorazione della sagoma degli uccellini

Parte teorica
Spiegazione della preparazione della base e copertura con pasta di zucchero
Spiegazione del sistema di sostegno per le torte a piani
Spiegazione della consistenza della pasta di zucchero necessaria per la copertura di torte alte.

Parte pratica
Copertura di una torta alta (double barrel), montaggio della cupola delle gabbia
Creazione delle greche di una gabbia utilizzando strip cutter o lace moulds
Come fare una rampicante con fiorellini
Ritaglio e decorazione della sagoma degli uccellini

Per l’iscrizione è necessario compilare il form alla pagina http://www.cakedesignitalianfestival.com/index.php/programma/workshop

Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel Conference – Sala Fodente

Cake Design Italian Festival – Ferno (VA)

Sabato 26 e domenica 27 maggio 2012

Giunto alla seconda edizione il Cake Design Italian Festival promette di stupire. Grandi novità in vista e grandiosi ospiti preannunciano un evento unico e sensazionale.

Prima grande novità il gemellaggio con i grandi maestri pasticceri che, attraverso il Cake Design Italian Festival Pastry Pro, apporteranno il loro fondamentale apporto a questo mondo zuccheroso.

La passata edizione ha registrato successi di critica e di pubblico con le 2800 presenze registrate in soli due giorni. Quest’anno, però, lo staff Silovoglio ha deciso di stupire con effetti speciali presentando il festival in una location d’eccezione: lo Sheraton Hotel a Milano Malpensa. Più di 1000 mq di esposizione, 12 sale dedicate al dolce mondo e una cake designer gallery da far sgranare gli occhi più esigenti!

Tutte le info su: http://www.cakedesignitalianfestival.it/

Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel & Conference Centre
Malpensa Airport – Terminal 1  Ferno (VA)

Corso Cake Design Italian Festival – Ritratto di geisha – Ferno (VA)

Sabato 26 maggio 2012

9.00 fino a 14.00
Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel Conference – Sala Smoother
Insegnante: Donatella Semalo

Titolo: Ritratto di geisha

Oggetto: Ghiaccia reale

L’haiku è un componimento dell’anima. E’ come un attimo di vita che diventa verso.
“Che ci sia luna
sul sentiero notturno
di chi porta i fiori”
(Takarai Kikaku)

Livello di difficoltà: 4 Cupcakes

Durante il corso verrà realizzata una placca rotonda di 20 cm a tecnica run-out, pressure piping.
Volendo prediligere le tecniche della ghiaccia reale verranno fornite i vassoi già precedentemente ricoperti di pasta di zucchero e impressi dell’immagine da realizzare.

Parte teorica
Data la complessità della decorazione la parte teorica sarà molto breve e finalizzata principalmente al tipo di decorazione prevista dal corso ed anche una breve spiegazione teorica sulle varie consistenze di base (firm peak, soft peak, 2 consistenze run-out)

Parte pratica
Preparazione della ghiaccia reale a consistenza run-out
Realizzazione del contorno dell’immagine
Riempimento dell’interno a tecnica run-out;
Spiegazione teorica e realizzazione rami e foglie a tecnica pressure piping

Per l’iscrizione è necessario compilare il form alla pagina http://www.cakedesignitalianfestival.com/index.php/programma/corsi

Cake Design by Nana&Nana – Lecce (LE)

Sabato 17 marzo e domenica 18 marzo 2012

Sabato 17 – Domenica 18
h 09:00 – 19:00/20:00

Shabby chic wedding cake
– Introduzione alla tecnica della sugar art, cenni storici, ricette, consigli
– Impasti, coperture e farciture più adatte alle torte decorate
– Differenza tra sugar paste, modelling e gum paste
– Dimostrazione della giusta tecnica di farcitura e copertura (crumb coating)
– Colorazione della pasta
– Copertura di una torta dummy (polistirolo)
– Realizzazione dei fiori in gum paste (rose)
– Realizzazione delle decorazioni in pasta di zucchero (drappi, pizzi, fiocco)
– Copertura e rifinitura del vassoio con tecnica inglese
– Nozioni sull’assemblaggio delle torte a piani
– Assemblaggio e presentazione della torta

Il costo del corso include:
– Kit Cake Design e gadgets by Nana&Nana
– Dispense “Sweet recipes”
– Colori e strumenti professionali per la realizzazione
delle torte (per la durata del corso)
– Coffee break e light lunch

Il kit comprende:
– rolling pin 15 cm – matterello non stick per pasta di zucchero
– tappetino per fiori PME
– ball tool – attrezzino per petali
– scraper
– grembiule e shopper by Nana&Nana

CAKE SHOP
Sarà possibile acquistare altri strumenti, pasta di zucchero e coloranti presso il nostro shop all’interno della location. Inoltre richiedendo il nostro listino completo potrete prenotare i prodotti che desiderate e ritirarli il giorno del corso. Per richiedere il listino scrivere a: corsi.nanaenana@yahoo.it oggetto SHOP

Info e prenotazioni: corsi.nanaenana@yahoo.it

Il corso si svolgerà presso:   

Cooking Experience Lezioni di cucina salentina
Corte dell’ Idume, angolo via Paladini
73100 Lecce
www.cookingexperience.it

“Nana&Nana Cake Design”
di Eleonora Di Simine
P.IVA: 01219600770

http://www.facebook.com/NanaeNana.CakeDesign
www.nanaenanacakedesign.com

Coppette cocco e cioccolato – Eleonora

Un dolce fresco, leggero, veloce, facile e sfizioso

Ingredienti
gocce di cioccolato
4/5 cucchiai di farina di cocco
600/800 gr di yogurt
zucchero a seconda del gusto

Preparazione
Unite zucchero, yogurt, la farina di cocco e le gocce di cioccolato
Mescolate bene
Versate nelle coppette
Guarnite con gocce di cioccolato

Corso base di Cake Decorating – Oristano (OR)

Sabato 10 marzo 2012

L’arte della decorazione delle torte in pasta di zucchero. Un corso base per chi vuole avvicinarsi a questo dolce e spettacolare mondo.

Il corso si svolgerà all’Hotel Duomo – via Vittorio Emanuele, 34 ad Oristano.

Programma del corso:
CORSO BASE DEDICATO ALLA TECNICA DELLA SUGAR ART
Il corso base della durata complessiva di 8 ore suddivise tra la mattina e il primo pomeriggio.

Programma giornaliero

Mattina
• Introduzione generale alla Pasta di Zucchero ed il suo utilizzo;
• Ricetta e realizzazione della Pasta di Zucchero con l’utilizzo di strumenti appropriati;
• Illustrazione delle varie tecniche di colorazione e lavorazione della Pasta di zucchero;
• Spiegazione delle caratteristiche degli impasti adatti con relative ricette per le torte che supportano questo tipo di decorazione;
• Spiegazione dei materiali e degli strumenti necessari alla decorazione.

Pomeriggio
• Realizzazione delle decorazioni a tema floreale e altro;
• Colorazione della decorazione realizzata con varie sfumature;
• Spiegazione delle varie tecniche di copertura;
• Copertura e rifinitura di una torta finta/dummy da 20cm di diametro eseguito dalla docente;
• Copertura e assemblaggio della torta con le decorazioni precedentemente create (La dimostrazione pratica avverrà in concomitanza al lavoro delle corsiste che lavoreranno su dummies (torte finte di polistirolo);
• verrà consegnata una cartella con la sintesi degli argomenti trattati ed approfonditi durante il corso;
• Conclusione del corso con la consegna dei lavori e dell’attestato di partecipazione

Per qualsiasi informazione contattare Anna di Torte Decorate di Anna www.tortedeco

Corso di Cake DesignCon Marica Coluzzi – Firenze (FI)

Domenica 4 marzo 2012

I corsi saranno tenuti dalla sugar art per eccellenza: Marica Coluzzi conosciuta nel web come “La Mucca Sbronza”!

WORKSHOP 1 – domenica 4 marzo 2012 mattino dalle ore 9.00 alle ore 13.00 – “SPRING BUNNY” torta decorata

Si decorerà una torta che avrà come tema la Pasqua. Questo corso è ideale per tutte le persone che amano il cake design, che hanno provato ad usare la pasta di zucchero, che vogliono cimentarsi con la tecnica della modellazione 3D e che vogliono approfondire questo argomento.

WORKSHOP 2 – domenica 4 marzo 2012 pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 19.00 – ” ROSA SENZA SPINE” topper con peonia
Decorazione di un topper con una peonia. Il workshop è indicato per chi ha già delle conoscenze sul dolcissimo mondo del cake design.

Per informazioni su iscrizione e costi visita :
http://www.corsocakedesign.it/italiano/archives/785

Corso di Cake Design A Bologna con Marica Coluzzi – Bologna

Sabato 3 marzo 2012

I corsi saranno tenuti dalla sugar art per eccellenza: Marica Coluzzi conosciuta nel web come “La Mucca Sbronza”

WORKSHOP 1 – sabato 3 marzo 2012 mattino dalle ore 9.00 alle ore 13.00 – “CUORI DI ZUCCHERO”
Si decoreranno biscotti e cupcakes che avranno come tema l’amore! Questo corso è propedeutico, ideale per tutte le persone che non hanno mai provato ad usare la pasta di zucchero e che vogliono avvicinarsi al dolce mondo del cake design.

WORKSHOP 2 – sabato 3 marzo 2012 pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 19.00 – “SPRING BUNNY” torta decorata
Si decorerà una torta che avrà come tema la Pasqua! Questo corso è ideale per tutte le persone che amano il cake design, che hanno provato ad usare la pasta di zucchero, che vogliono cimentarsi con la tecnica della modellazione 3D e che vogliono approfondire questo argomento.

Per informazioni su iscrizione e costi visita :
http://www.corsocakedesign.it/italiano/archives/815

Hotel Amadeus Borgo Panigale
Bologna

Loira, il Cabernet Franc – Lecco

Mercoledì 29 febbraio 2012 

Cosa offrirà la serata che AIS LECCO sta preparando per voi, con l’aiuto dello chef Claudio Prandi.
Inizieremo con un aperitivo accompagnato con Cremant de Loire Chateau Pierre Bise, con:

• Tartine con salmone e spada affumicato
• Tramezzini con “Collinetta” Marco d’Oggiono e fontina
• Piccola brioche salata con speck e burro alla senape dolce
• Bocconcini di latteria e formaggella Valtellinese
• Focaccine farcite con cotto,pomodoro,lattuga e casera
• Prosciutto crudo di Langhirano
• Salame di sola coscia al taglio
• Trancio di focaccia alle olive
• Trancio di pizza margherita

A seguire poi, in compagnia del grande Guido Invernizzi, avremo il piacere di degustare alcuni tra i migliori Cabernet Franc della zona della Loira:

• Chinon 2008 “Clos Guillot” di Bernard Baudry
• AOC BOURGUEIL “Le Grand Clos” 2008 di Domaine Yannick Amirault
• Samur Champigny 2009 di P’tit Domaine
• Samur Champigny 2007 “Clos” di Clos Rougerard

Ma non è finita!
A seguire avremo una bellissima cena, a base di:
• Risotto con salsiccia brianzola e zafferano mantecato con Reggiano e burro “affiorato”
• Girelle di crepes gratinate con ricotta e spinaci e leggera fonduta alla raspadura Lodigiana
• Spiedini di ananas e kiwi
• Crema bruciata all’amaretto
• Bavarese allo yogurt e frutti rossi
• Il classico tiramisù al cacao
• Gelato al cioccolato
• Sorbetto alla mela verde
• Caffè

Il Cabernet Franc è uno vitigni a bacca rossa più famosi al mondo e, grazie i suoi 45 mila ettari di allevamento complessivi, uno dei venti vitigni più diffusi in assoluto.
Possiamo trovare il Cabernet Franc praticamente in ogni continente: dagli Stati Uniti al Sud Americ…a (Brasile, Cile), dalla Russia al Sud Africa, fino all’Australia, senza dimenticare l’Europa dove è diffuso massicciamente in Germania, Slovenia, Ungheria e soprattutto in Italia e in Francia, dove si contano rispettivamente 7 e 35 mila ettari di vigneto destinati alla sua coltivazione. Le sue terre d’elezione, è risaputo, si trovano nel sud e centro ovest della Francia; quello che forse non tutti sanno, però, è che le sue origini più antiche, a dispetto del nome, non affondano le radici in questo Paese, bensì in Spagna.
Infatti, secondo gli studi del francese Guy Levignac, uno dei massimi esperti di ampelografia nella regione bordolese, il Cabernet Franc, appartenente alla famiglia del vitigno Carmenet di cui rappresenta l’esemplare più vicino alle varietà selvatiche, sarebbe originario del versante iberico della catena dei Pirenei. Solo in un secondo momento sarebbe stato introdotto nel sud ovest della Francia grazie ai devoti di ritorno dai pellegrinaggi a Santiago di Compostela: stabilitosi inizialmente nel nord dell’Aquitania, dove incontrò da subito condizioni climatiche e del suolo favorevoli, il Cabernet Franc si diffuse in breve tempo in tutta la regione, spostandosi anche più a sud, verso gli attuali dipartimenti della Garonne e delle Landes.
Anche riguardo la sua successiva introduzione nella valle della Loira restano aperti diversi interrogativi.
Stando ad alcune fonti storiche, questo vitigno sarebbe stato portato sulle sponde della Loira all’inizio del XVII secolo dal Cardinale Richelieu; secondo altre, invece, il responsabile sarebbe un altro uomo di Chiesa, l’abate Breton, da cui potrebbe derivare il nome che anticamente identificava il Cabernet Franc in questa regione: “plant breton”. Tutto sembrerebbe coincidere se non fosse che, già un secolo prima, Rabelais avesse citato in un suo scritto il “bon vin breton” che si beve a Chinon, sua città natale.

Comunque siano andate le cose, in questi luoghi, negli attuali dipartimenti della Loira, tra i comuni di Anjou, Saumur, Chinon e Bourgeuil, il Cabernet Franc ha trovato, ancor più che nei territori del bordolese, le condizioni ottimali per prosperare: clima temperato, fresco, con estati calde e mediamente lunghe, terreni argillosi e in alcuni casi sabbiosi che, in assenza di periodi di siccità prolungati, consentono un adeguato apporto d’acqua. Contrariamente a quanto avviene nel sud della Francia, dove il Cabernet Franc è vinificato prevalentemente in uvaggio, in queste particolari condizioni esso esprime al meglio i tipici aromi primari erbacei e fruttati se vinificato in purezza: il Saumur-Champigny e Le Clos de Neuilly sono solo due degli eccellenti vini di questa regione.

Location: Ristorante “Il Griso” – Lecco
Costo della serata:
• soci AIS Lombardia: 55 Euro
• non Soci AIS Lombardia: 65 Euro
Inizio: ore 21:00

Per prenotazioni ed informazioni:
Delegato professionista: Ronnie Penati
Cellulare: 349.6346011
E-mail: enotecapenati@gmail.com
WEB site: www.aislecco.com
oppure
Responsabile AIS LECCO per la Comunicazione: Corrado Fumagalli
Cellulare: 338.8129003
E-mail: Corrado.Fumagalli@alcatel-lucent.com
WEB site: www.aislecco.com

Coppette noci e cioccolato – Eleonora

coppette.JPGUn dolce fresco, leggero, veloce, facile e sfizioso

Ingredienti
1 sacchettino di noci
600/800 gr di yogurt
biscotti meglio se al cioccolato
zucchero a seconda del gusto
gocce di cioccolato
cacao per spolverizzare

P1750529.JPGPreparazione
Unite zucchero, yogurt, noci e gocce di cioccolato
Mescolate bene
Versate nelle coppettefate uno strato di yogurt mettete nel mezzo della coppetta una o 2 biscotti
Ricoprite con lo yogurt
Guarnite con la noce di cioccolato
A piacere spolverizzate con il cacao

Involtini speck e philadelphia

Un piatto semplicissimo da preparare, ma davvero sfizioso

Ingredienti
speck a fette
philadephia

Preparazione
Mettete la philadelphia all’interno della fetta di speck e avvolgete la fetta.
Fate alemno 3 involtini a testa.
Serviteli su un vassoio sistemati a raggera.

Fiera del gelato e del dolce – Cava de Tirreni Salerno (SA)

Da giovedì 6 a sabato 9 giugno 2012

Fiera del Gelato
Definita la data della fiera del gelato che si terrà a Cava de Tirreni (Salerno)
Dolce Gelato… si terrà il 06/06/2012 fino al 09/06/2012 La fiera sarà piena di contenuti spettacoli per i piu piccoli e specialità per gli innamorati e le famiglie

Per partecipazioni o info ass. a.rp.a Cava de Tirreni fieraitalia@virgilio.it o fieraciocco@virgilio.it
http://fieraciocco.jimdo.com/

Fiera dei prodotti tipici italiani – Cava de Tirreni Salerno (SA)

Martedì 3 aprile 2012

Nell’area fieristica di Cava de Tirreni in via Pollungamento marco si realizzerà la fiera dei prodotti tipici della campania con la vendita ai turisti e a coloro che vorranno partecipare di prodotti, di assoluto gusto che esalteranno il palato. Sono aperte le iscrizioni per il fitto di stand ed allestimento su misura, scadenze prenotazioni 12/12/2011 per prenotare il tuo stand contattare il 392/1786370. Potranno partecipare all’evento tutti gli esercizi commerciali che trattano il settore della gastronomia. Pasta, prodotti dolciari, pizzeria e rustici, primi piatti contorni enogastronomia, vini e distillati, formaggi, salumi, prodotti caseari, frutta secca, insacati, carni, ed altri prodotti merceologici

Congusto e Weekend Donna Milano (MI)

Da venerdì 16 al domenica18 marzo 2012

Weekend Donna: Dal 16 al 18 marzo Congusto torna ad animare la fiera dedicata all’universo femminile

Milano 8 febbraio 2011 – Dopo lo straordinario successo riscosso dall’edizione autunnale 2011 di Weekend Donna a Milano, chiusasi con un record assoluto di visite che ha superato i 18.000 visitatori, Congusto torna ad animare la kermesse dedicata al mondo donna con nuovi, divertenti mini corsi di cucina e mini laboratori teorici dedicati alle più svariate tematiche.

Dal 16 al 18 marzo 2012 i visitatori della fiera più attesa dell’anno potranno approfittare dell’occasione per assistere a entusiasmanti performance live dei nostri migliori chef e scoprire sotto la guida di esperti del settore tecniche e segreti delle migliore tradizione culinaria.

Non importa che tu sia una donna super impegnata, una casalinga impenitente, una mamma super indaffarata o un uomo desideroso di approfondire la conoscenza della propria dolce metà, che tu sia un cuoco provetto o un disastro totale ai fornelli, lo stand Congusto ti offrirà un’opportunità davvero unica per immergersi nel mondo ricco di aromi e colori avvolgenti che è la cucina, un mondo dolce e salato, divertente e inconfondibile, nel quale poter assaggiare semplici pillole culinarie dello sconfinato universo Congusto!

E in questa edizione Congusto avrà a disposizione uno stand ancora più ampio e funzionale: per rendere sempre più confortevole lo spazio e piacevole il tempo trascorso in compagnia del nostro personale altamente qualificato.

La partecipazione a Weekend Donna Milano rientra nel più ampio piano di investimenti nell’ambito della comunicazione da sempre perseguito da Congusto: nell’ottica di una crescita costante, il network di scuole di cucina presente su Milano, Roma e Catania punta infatti a consolidare la propria immagine e rafforzare sempre più la propria identità con interventi strategici e mirati: dalle azioni di guerrilla marketing o marketing creativo, alle campagne promozionali via web, alla diffusione esponenziale del proprio free press CongustoMag interamente dedicato alle nuove tendenze del food e del lifestyle.

Congusto è il salotto della “cultura contemporanea culinaria”, un network italiano di scuole di cucina. Delizie, curiosità e laboratori di gusto adatti a diverse ambientazioni,

che si adattano alle esigenze di aziende partner e del pubblico di visitatori. Nel cuore della città di Milano, a due passi dal Duomo di Catania, e a Roma, la scuola organizza

corsi di cucina per tutti i livelli, neofiti, appassionati e professionisti e mette a disposizione i propri chef e il proprio staff per interventi creati ad hoc. Gli spazi di

Congusto sono una vetrina corner-shop, dove è possibile presentare i prodotti delle aziende. – www.congusto.it

Ufficio stampa                                        
NHPRESS                                               
press@nhpressmilano.com 
 
Ufficio Comunicazione
Silvia De Leo
silvia@congusto.it