Negroni per gli amanti dei gusti decisi – Ufficio stampa Aperol

negroni.pngCocktail ufficiale dell’I.B.A (International Bartending Association), il Negroni è un cocktail conosciuto in tutto il mondo. Si tratta di una rivisitazione dell’Americano con l’aggiunta di gin. 

Ingredienti
1 parte Campari
1 parte gin
1 parte Vermouth Cinzano rosso

Preparazione
Versate tutti gli ingredienti direttamente in un bicchiere rock con ghiaccio. Guarnite con una fetta d’arancia.

D’Antona&Partners
Via San Vito, 7
20123 Milano
tel. +39 02 8545701
cel. +39 348 9349773
tel. diretto +39 02 85457048
fax. +39 02 85457077
http://www.dantonapartners.it

Aperol Spritz: storia, ingredienti e preparazione – Ufficio stampa Aperol

spritz3.jpgQual è il momento più piacevole per stare con gli amici in estate? L’aperitivo si conferma il momento più social e disimpegnato dell’estate, un vero must sia in vacanza che in città.

Aperol Spritz è uno dei grandi protagonisti, con un aperitivo universale ormai conosciuto in tutto il mondo. In spiaggia, in città… ovunque vuoi tu!

Aperol Spritz
Nato nel Triveneto, ha raggiunto una grandissima popolarità in tutta la penisola. Dal gusto universalmente apprezzato Aperol Spritz è l’aperitivo per eccellenza: conquista tutti per il suo gusto piacevole, la sua freschezza e l’inconfondibile colore arancione.

Aperol Spritz: storia, ingredienti e preparazione

Prosecco e Aperol, sembra ovvio oggi. Ma la storia delle origini dello spritz non è così semplice.

Nasce nell’ottocento in Veneto, figlio delle scappatelle in osteria delle truppe di occupazione asburgiche. I soldati austriaci infatti, depressi e lontani da casa, cercano conforto nelle taverne locali ma non sono granché come bevitori: hanno poca memoria per i nomi dei vini e ancora meno gambe per reggerne l’alcool.

Ci vuole l’ingegno degli osti veneti per sistemare le cose.
Si inventano una ricetta semplice: un po’ di vino per il sapore, un po’ di bollicine per le risate, e un nome facile, che capirebbe anche un asburgico: spritz.

Nasce lo spritz liscio, un drink piuttosto pallidino, rispetto a quello di oggi. Ci vorrà qualche anno prima che arrivi Aperol a dargli un po’ di colore sulle guance. Aperol Spritz diventa così lo spritz con la A maiuscola.

Aperol New Bottle.jpgSulle dosi decide il barista di casa: se è di Padova, aspettatevi “una botta” di Aperol, se siete a Treviso o Venezia, più probabilmente “uno schizzo”.

Mixato e pronto al successo, Aperol Spritz arriva fino in America.

La sua consacrazione al cinema è “Mi presenti i tuoi?”, con Robert De Niro e Dustin Hoffman. Hoffman si avvicina a De Niro e, invece del solito Tom Collins, gli offre un Aperol Spritz con tutti gli attributi.
Un perfetto Aperol Spritz!

Ingredienti
3 parti di prosecco
2 parti di Aperol
1 spruzzo di seltz (o soda)
ghiaccio e mezza fettina d’arancia

Preparazione
L’Aperol Spritz perfetto si prepara in un bicchiere rock o in un calice grande da vino.
Mettere un bel po’ di ghiaccio e una mezza fettina di arancia nel bicchiere. Versare il prosecco, aggiungere il seltz (la soda) e finire con Aperol, versandolo con un movimento circolare per evitare che si depositi sul fondo

 

Aperol Spritz, l’aperitivo dal gusto unico, che dal Triveneto ha conquistato l’Italia intera, finalmente entra nelle case: un prodotto nuovo, perfettamente dosato, per vivere tutta la vivacità di Aperol Spritz anche tra le pareti domestiche.

L’aperitivo più trendy, anima viva delle serate in piazza, colora di arancione il tuo mondo fatto di allegria, divertimento e voglia di stare insieme. L’idea di realizzare Aperol Spritz risponde all’esigenza di accontentare i numerosissimi fan dello Spritz con Aperol, dando loro la possibilità di gustarlo perfetto anche a casa.

D’Antona&Partners
STRATEGIE DI COMUNICAZIONE
Via San Vito, 7
20123 Milano
tel. +39 02 8545701
cel. +39 348 9349773
tel. diretto +39 02 85457048
fax. +39 02 85457077
http://www.dantonapartners.it

Insalata di polpo con patate lesse e fiori misti – Flowers2eat (Fiori commestibili bio)

Ingredienti per 2 persone:
1 kg e mezzo di polpo
1/2 kg di patate
fiori commestibili misti (Cornutine, Viola del Pensiero e Garofani cinesi)
1 limone
sale
pepe nero macinato

Preparazione
Fate bollire dell’acqua salata in una pentola e quindi aggiungere il polpo pulito e lavato.
Fate cuocere per 30/40 minuti e poi lasciate raffreddare il polpo nell’acqua dicottura.
Una volta freddo, spelate e levate le ventose e tagliate il polpo a pezzettini piccoli.
Condire con il succo di un limone,olio quanto basta e un pizzico di pepe.
Fate cuocere le patate con la buccia in acqua salata,saranno cotte quando con la forchetta si riesca ad arrivare alcuore della patata. Una volta cotte,levatele dall’acqua e lasciatele raffreddare dopodichè sbucciatele e tagliatele apezzettini,piú o meno della grandezza del polpo.
Unite le patate al polpo e alla fine i fiori. Se mescolate un po’ di petali e un po’ di fiori interi l’insalata sarà più aromatica e divertente.
Servire a temperatura ambiente

http://flowers2eat.blogspot.es​/

Pomodorini, tofu e olive

Ingredienti
400 gr di tofu
300 gr di pomodorini ciliegina
olive nere
sale
olio extra vergine di oliva

Preparazione
Tagliate i pomodorini in 2.
Tagliate il tofu a cubetti.
Unite il tutto il un’ insalatiera, condite con olio e sale

Tortino con carpaccio manzo e ricotta

Ingredienti
500 gr di carpaccio di manzo
400 gr di ricotta
100 gr di pecorino
sale
olio extra vergine
maggiorana
pepe

Preparazione
In una terrina condite il carpaccio con olio, sale, pepe, lasciate marinare per una decina di minuti.
In un’altra terrina condite la ricotta con pecorino, sale, pepe e maggiorna.
Preparate il primo tortino (come larghezza considerate il diametro di un bicchiere) fate il primo strato di carpaccio, il secondo di ricotta fate un tortino di 4 strati chiudete con carpaccio, sopra spolverizzate con pepe e  maggiorana.
Seguire la medesima procedura per realizzare gli altri tortini .

Insalata di riso fredda con verdure

Ingredienti
400 gr di riso
200 gr di fagiolini
3 patate
3 carote
10 olive
1 peperone
sale
olio extra vergine di oliva
prezzemolo

Preparazione
Bollite il riso in abbondante acqua salata, scolate e lasciate raffreddare.
Pelate le patate e tagliatele a pezzi.
Pulite le carote e tagliatele a rondelle.
Pulite i fagiolini.
Bollite a vapore la verdura meglio se separatamente, se decidete di cucinare le verdure tutte insieme, fate attenzione ai diversi tempi di cottura.
Tagliate le olive ed il peperone che aggiungerete a crudo.
Mettete la verdura in un’insalatiera con il riso e condite con sale, prezzemolo ed olio extra vergine.
Versate in un piatto da portata che decorete, con fantasia, con la verdura.
Lasciate raffreddare in frigorifero per
qualche ora.

Tartine salmone affumicato e insalata

tartina2.JPGIngredienti
pane bianco per tramezzini
foglie di insalata
maionese
fette di salmone affumicato

 

Preparazione
Spalmate sulle fette di pane la maionese.
Tagliere ogni fetta di tramezzino in 8 parti a quadratini o a trangoli.
Su ogni pezzo di pane posate 1 pezzo di insalata e 1 pezzo di salmone.
Servire subito.
A piacimento potete spolverare con del pepe.

Insalata di riso – Creazioni Maim

Ingredienti
1 bicchiere di riso a persona
1 uovo a persona
200/300 gr di Galbanino
1 confezione di mais
1 confezione di wustel
1 scatola di tonno
sale

Preparazione
Lessate il riso. Scolate e fate raffreddare
Unite tutti gli ingredienti
Servite fresca

Carpaccio di polipo – Alberto Bonito

Ingredientcarpaccio di polipo.jpgi
1 polipo grande lessato (lessate il pesce secondo ricetta)
condimento
a piacere: olio e limone, maionese, salsa verde ecc.ecc.

Preparazione
Quando il polipo è cotto, mettetelo subito in un contenitore cilindrico (tipo scatola di pelati) di misura adeguata, sistematelo con le mani facendo in modo che i tentacoli restino al di sotto, metteteci sopra un peso adeguato in modo che venga pressato e mettete in frigo con tutto il peso per 12 ore. Trascorso il tempo sformate, tagliate a fettine sottili sistemate in un piatto di portata e/o porzionare. Il condimento è a piacere: olio e limone, maionese, salsa verde ecc.ecc.

“Se non avete nessun contenitore adatto allo scopo, potete arrangiarvi con una bottiglia di plastica dell’acqua minerale tagliata a misura.”Alberto

Involtini trevisana e scamorza affumicata – Alessandra C.

Ingredienti
2 confezioni di carpaccio di manzo o vitello (
5 o 6 fettine a testa, perchè gli involtini sono piccini)
una trevisana
4 fette di scamorza affunicata
pepe
sale
olio

spezie

Carpaccio di tonno fresco con insalatina mista

Ingredienti
400 gr tonno fresco pinna gialle
1 limone grande due piccoli
1 sedano
insalatina mista (valeriana rucola radicchio songino)
sale
olio

Preparazione
Tagliate il trancio di tonno a fette sottili, mettete su un piatto da portata, fate una salsina con olio e il succo del limone e mettete a marinare per un paio di ore poi prendete le verdure e il sedano lavate, condite con il sale e l’olio e mettete sul tonno.

Caramelle di prosciutto crudo e crema di parmigiano

Ingredienti
200 gr di fette di prosciutto crudo (non troppo sottili)
100 crema di parmigiano
pepe

Carpaccio al tartufo – Gabriele Bacciottini – Italiana Sommelier

“Ricetta consigliata a Lorenzo Guammieri.
Siccome sono un amante del Tartufo, mi piace sentirne il sapore a crudo, consiglio un piatto semplice ma gustoso. Gabriele Bacciottini “


Ingredienti

bresaola
pepe bianco

sale
Tartufo (Meglio se Bianco)
rucola
olio extra vergine di oliva

Preparazione
Prendete delle sottili fette di Bresaola, inpepate con pepe bianco e sale, ricoprite il tutto con fettine sottili di Tartufo ed un po’ di rucola (ma poca) tritata. Condire con un filo di olio crudo e servite.

Italiana Sommelier

Peperoni grigliati sott’olio

Ingredienti
500 gr di peperoni
sale
olio extra vergine
alloro
pepe
bacche di ginepro

aglio

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°C
Lavate i peperoni e tagliateli a fette.
Risciacquate bene i peperoni, lasciateli asciugare qualche minuto su un canovaccio, una volta asciutti, salateli leggermente e  metteteli in forno, posizionateli sulla griglia del forno, cucinateli a 180 °C (meglio se con il programma grill) girandoli ogni tanto, in modo che si cuociano da entrambi i lati.
I tempi di cottura variano a seconda della grandezza e dello spessore delle fette che avrete fatto, dopo 10 minuti date una controllatina.
Quando saranno cotti toglieteli dal forno, lasciate raffreddare, salate.
Sterilizzate i vasetti.
Mettete i peperoni nei vasi (sterilizzati) ricoprite con olio, aggiungete alloro, pepe, bacche di ginepro e aglio e chiudete.
Prendete una pentola alta e capiente, metteteci dentro i vasetti, separate i  vasetti tra loro, utilizzando uno o più canovacci, in modo che non sbattono tra loro, durante la bollitura, ricoprite i vasetti con acqua, i vasetti devono essere ricoperti di almeno  un palmo d’acqua sopra al tappo del vasetto .
Raggiunta la bollitura, lasciate bollire per altri 15/20 minuti.
Spegnete e  lasciate che i vasetti si raffreddino, piano piano, a temperatura ambiente, in modo da evitare sbalzi di temperatura.
Assicuratevi che  i peperoni  siano sempre ricoperti di olio, soprattutto dopo aver aperto i vasetti, in caso di necessità, rabboccate con altro olio.
Aspettate dieci giorni prima di usarli, prenderanno meglio il sapore delle spezie.

Carpaccio di manzo con foglie di parmigiano

“Veloce, buono, fresco, di effetto e piace a tutti . Provatelo  – Sandra”

Ingredienti
800 gr di carpaccio di manzo (fatevi consigliare il migliore dal vostro macellaio di fiducia)
parmigiano
olio extra vergine
sale
pepe
limone

Preparazione
Preparate i piatti da portata per i 4 commensali, piatti possibilmente molto piani,  meglio se quadrati.
Dividete in parti uguali la carne, nei vari piatti, riempite il piatto fino all’orlo.
Tagliate il parmigiano in sottilissime lamine o foglie (si ottengono con un coltellino apposito che serve per raschiare sulla superficie della forma  in modo da ottenere dei nastri lunghi e soffici che si arricciano su se stessi), sarà molto coreografica, se non avete il coltello adatto, potete utilizzare un coltello a lama liscia e lunga come quelli che si usano per tagliare il salume, se non riuscite va benissimo anche tagliato a scaglie.
Una volta preparate la foglie di parmigiano sistematele sopra al carpaccio ricomprendolo interamente.
A parte preparate, in una tazza da tè, il salmoriglio unite in parti ugualiolio e limone poi  aggiungete il pepe ed il sale ed emulsionate bene con un forchetta fino ad ottenere una salsina densa.
Con un cucchiaio da tavola cospargete suddividendo in parti uguali la salsina, nei vari piatti partendo dall’esterno (perchè essendo liquida tende a scendere).
Con una forchetta comprimete l’olio sulla carne in modo che la salsina venga assorbita dalla carne, altrimenti rimarrà in superficie.
Servite subito, se siete amanti della carne cruda, altrimenti lasciate in frigorifero per 5 minuti in tal modo la carne si “cuocerà”
Potete per dargli una nota di colore, guarnire i piatti con foglioline di basilico o rondelline di sedano

Carpaccio di Bresaola – Cose Buone – Alimentari e Prodotti Tipici

Ingredienti
160 gr di bresaola
50 gr di Asmonte dell’Alta Val di Non
50 gr di sedano
qualche foglia di insalata di stagione
aceto balsamico
olio extravergine d’oliva Opera Mastra di Ursini
pepe.

Torta al limone

Ingredienti
250 gr di zucchero a velo
250 gr di burro
200 gr di zucchero
200 gr di farina bianca
200 gr di frumina
4 uova
1 fialetta di aroma al limone
1 pizzico di sale
2 limoni
1 busta di lievito

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180° C.
In una terrina unite tutti gli ingredienti burro, uova, aroma, sale, zucchero, la scorza grattuggiata di un limone.
Setacciate la farina e la frumina aggiungetele all’impasto, a cucchiaiate, alternandole a 3 cucchiai di succo di limone e aggiungere il lievito setacciato .
Preparate la teglia come da vostra abitudine imburrandola o infarinandola o foderandola con carta forno.
Versate l’impasto nella teglia.
Cuocete nella parte inferiore del forno per 55 minuti.
Togliete la torta dal forno e lasciatela raffreddare.
Preparate la glassa per la copertura mescolando lo zucchero a velo setacciato con 4 cucchiai di succo di limone.
Quando la torta si sarà raffreddata ricopritela con la glassa.

Varianti
Ricoprite la torta con zucchero a velo anzichè con la glassa.
Guarnite con limoni canditi

Pasta fredda con i gamberi – Angelamaria

Ingredienti
200 gr di pasta formato farfalle
250 gr di gamberi sgusciati surgelati
6 pomodori perini
100 gr di olive nere snocciolate
una manciata di foglie di basilico
un uovo
100 gr di mozzarella di bufala
olio extravergine d’oliva
sale
pepe

Preparazione
Lessate la pasta al dente in abbondante acqua bollente salata, scolatela e passatela sotto un getto d’acqua fredda. Sgocciolatela bene, mettetela in una ciotola e conditela con un filo d’olio.
Rosolate le code di gambero scongelate in una padella con poco olio per 2-3 minuti. Rassodate l’uovo in un pentolino d’acqua bollente per 7-8 minuti: fatelo raffreddare, sgusciatelo e tagliatelo a spicchi.
Spellate i pomodori, eliminate i semi e tagliateli a dadini.
Riducete la mozzarella a cubetti e le olive a rondelle.
Uniteli alla pasta insieme ai gamberi, 2 cucchiai di olio e le foglie di basilico a listarelle.
Regolate di sale e pepe,
Mescolate e completate con gli spicchi d’uovo  sodo.

Crema di anguria – Angelamaria

Ingredienti
400 gr di polpa di anguria
200  gr di mascarpone freschissimo
50  gr di cioccolato fondente
un cucchiaio di zucchero
cannella in polvere 

Preparazione
Private dei semi la polpa di anguria, frullatela e versate ilpassato in una ciotola. Aggiungete lo zucchero, il mascarpone ed il cioccolato grattugiato grossolanamente. Mescolate bene, amalgamando accuratamente gli ingredienti.Suddividete il composto così ottenuto in quattro coppette individuali
Spolverizzate con la cannella e passate le coppette a riposare in frigoriferoalmeno per un’ora prima di servire.

Crostini con burro e pasta di acciughe

Ingredienti
baguette
pasta di acciughe
burro

 

Preparazione
Tagliate la baguette a rondelline tutte uguali.
Imburrate e infornate i crostini.
Ua volta pronti sformateli e spamateli con la pasta di acciughe