Gnocchetti di castagne in salsa di noci – Angelamaria

Gnocchetti di castagne in salsa di noci – Angelamaria
Ingredienti
Per gli gnocchi
150 gr di farina
300 gr di farina di castagne
2 dl di acqua sale
Per il condimento
100 gr di ricotta
200 gr di noci sgusciate
10 gr di pinoli leggermente tostati
2 spicchi di aglio
1 dl di olio extravergine di oliva ligure
50 gr di parmigiano grattugiato
50 gr di pecorino sardo grattugiato sale

Preparazione
Setacciate insieme le farine sulla spianatoia, unite un pizzico di sale e impastate con l’acqua vigorosamente e a lungo, poi avvolgete l’impasto in una pellicola per alimenti e fatelo riposare 30 minuti. Staccatene un pezzo, ricavatene un c ilindretto grosso come un dito e tagliatelo a pezzetti di circa 1,5 cm, che passerete sul retro di una grattugia.
Ripetete l’operazione fino a esaurimento dell’impasto. Mettete gli gnocchetti ad asciugare su un canovaccio infarinato.
Preparate la salsa: pestate nel mortaio tutti gli ingredienti, eccetto i formaggi, fino a ottenere un composto fino e omogeneo. Versatelo in una terrina e unitevi i formaggi, mescolando. Se non disponete del mortaio, usate il frullatore.
Lessate gli gnocchi in acqua salata, scolateli con il mestolo forato, versateli nel piatto di portata, condendo con l’intingolo preparato.

Con Huma Show lo spettacolo diventa magia nella Notte Bianca di Montalcino

2012trampoli50Con Huma Show lo spettacolo diventa magia nella Notte Bianca di Montalcino

Sabato 30 agosto nel borgo più suggestivo della Vald’Orcia succede #TUTTOINUNANOTTE
Con Huma Show lo spettacolo diventa magia nella Notte Bianca di Montalcino
Trampolieri itineranti, la donna che danza nella Sfera e la Big Woman Violinist animeranno le strade della città. E poi ancora degustazioni, mercatini dell’artigianato, musica live e spazio bimbi anche il 29 e 31 agosto

Con Huma Show lo spettacolo diventa magia nella Notte Bianca di Montalcino. Sabato 30 agosto in occasione dell’evento più atteso dell’anno, il centro storico della patria del Brunello, si trasformerà in un teatro a cielo aperto dove si esibiranno i trampolieri della famosa Compagnia di Pietrasanta, con due special guest d’eccezione: la Donna che danza nella Sfera e la straordinaria Big Woman Violinist, la donna gigante che dai suoi sei metri di altezza darà vita ad uno spettacolo unico e indimenticabile.
biggaberDegustazioni, concerti, mercatini dell’artigianato, dj set e tanta animazione per i bambini si svolgeranno anche nelle serate del 29 e del 31 agosto, e rappresentano la grande novità della terza edizione della Notte Bianca #TUTTOINUNANOTTE, la manifestazione realizzata con il patrocinio del Comune e della Confcommercio.

“Aspettare la notte Bianca di Montalcino è oramai da tre anni diventata una consuetudine sia per i Montalcinesi, sia per tutte le persone, turisti e non, che si trovano a trascorrere l’estate vicino alla città ilcinese – ha dichiarato l’assessore alla cultura Christian Bovini – La patria del Brunello apre le proprie porte sabato 30 agosto a tutti coloro che vorranno passare una notte all’insegna del divertimento e della qualità, nel rispetto di un territorio rinomato in tutto il mondo. Il programma, ampliato per quest’anno a tre giorni, è frutto di concertazioni con il mondo imprenditoriale del territorio, pianificato insieme alle associazioni di Categoria, alla Pro Loco di Montalcino e alla BG Events. Ciò che abbiamo preparato per voi è un mix per tutti i gusti, giochi per i bambini, eccellenze enogastronomiche per i più grandi e tanta, tanta musica per coloro che vorranno passare una notte spensierata e divertente. Il risultato  sarà visibile a tutti coloro che verranno a trovarci  dal 29 al 31 agosto per cui all’Amministrazione Comunale non resta che augurarsi di vedervi tutti a Montalcino, per la Notte Bianca”.

2014big2Protagoniste le eccellenze enogastromiche delle Regioni italiane. I negozi ospiteranno degustazioni guidate con abbinamenti curiosi a cui si ha accesso mediante l’acquisto di un badge. Si tratta di veri e propri percorsi di gusto indicati nella mappa dei sapori che si potrà ritirare presso gli info point dislocati in città, alla scoperta dei prodotti tipici della grande cucina regionale italiana: dalla salumeria emiliana e toscana ai prodotti di riso del novarese, dalla formaggeria e il gorgonzola ai dolci tipici e il cioccolato artigianale. Il tutto accompagnato da eccellenti vini toscani e italiani. La Fortezza ospiterà una festa della birra con il meglio delle produzioni artigianali toscane. Nei ristoranti sono previsti menù degustazione con piatti della tradizionale cucina montalcinese.
La musica è l’altra grande protagonista della Notte Bianca. Saranno allestiti live set per i gruppi musicali che si esibiranno con un repertorio che spazia dalle improvvisazioni blues di Gabriele Tofani in via Saloni fino ai live rock dei B-Cube e Drum ‘n Bass in Via Ricasoli, fino al sound dei TNT 53 che si esibiranno in Piazza Garibaldi e dei Palazzo K-G presenti in Piazza Cavour. Per i giovanissimi sono previsti i djset con DJ Armini in via Saloni e in Piazza del Popolo e a grande richiesta torna la disco in Fortezza per ballare fino a notte fonda con la musica di Dj Fumo e Luca Donzelli, special guest della serata. Infine, le band emergenti saranno protagoniste di un attesissimo Contest. Si sfidareranno sul palco e poi anche sul web perchè la gara continuerà anche dopo lo spettacolo e la premiazione della giuria. La votazione dei brani che le band presenteranno in gara avverrà infatti anche online e la traccia audio che riceverà più “like” sul profilo facebook della Notte Bianca di Montalcino vincerà un ulteriore premio.
Ma la Notte Bianca di Montalcino è anche una grande festa per i bambini. A loro è dedicato un ricco programma di animazione che prevede la presenza di un divertente laboratorio con TruccaBimbi e BabyDance e una meravigliosa giostra con strepitosi gonfiabili in Piazza Cavour.
Per i curiosi e appassionati di collezionismo c’è un appuntamento da non perdere con i mercatini dell’artigianato in via Ricasoli e Piazza Cavour. Una ghiotta occasione per accaparrarsi creazioni uniche in legno cristallo e  stoffe.
In Piazza Mazzini, infine, sarà allestita una postazione radio da cui trasmettera in diretta Antenna Radio Esse per lo speciale dedictao alla Notte Bianca.

Insomma, dopo il successo delle edizioni precedenti, la Notte Bianca 2014 sarà una serata di festa e una tre giorni di esperienze inedite all’interno di un progetto più vasto denominato Valdorcialife.it, nato insieme allì’app Montalcino Life con l’obiettivo di creare aggregazione tra le realtà che operano nel territorio e promuovere il turismo di alta qualità in Val D’Orcia, nel rispetto dei luoghi, delle tradizioni e delle persone che hanno conservato negli anni questo territorio che ancora oggi è un paradiso incontaminato.

Tutti gli spettacoli in programma dal 29 al 31 agosto sono ad ingresso libero.

Per le degustazioni sono previste diverse tipologie di badge:
– Badge per 4 degustazioni + ingresso al dj set in Fortezza: 10 euro
– Badge per 5 degustazioni: 5 euro disponibile solo in prevendita prenotandosi via mail a ……
– Badge 4 degustazioni presso info pont della manifestazione: 5 euro

Info su www.valdorcialife.it e sui profili FB e Instagram della Notte Bianca di Montalcino.

Ufficio stampa
Natascia Maesi
Giornalismo & Comunicazione
mobile +39 338 3423462 – 335 1979414
natascia.maesi@gmail.com

PROGRAMMA NOTTE BIANCA – TUTTO IN UNA NOTTE
29-30-31 AGOSTO 2014

VENERDI 29 AGOSTO 2014

10.30     Apertura degustazioni (con badge) di prodotti tipici
nei negozi ed Enoteche e nei loggiati indicati da un banner.
In questi spazi sarà possibile effettuare degustazioni fra formaggi , vini di vari     territori toscani e italiani, dolci, cioccolate e molte altre produzioni tipiche.

17.00     Apertura Mostra Mercato
Via Ricasoli e P.zza Cavour
arigianato del legno, del cristallo, delle stoffe.

17.00    Fortezza
Vino e Birre artigianali il meglio delle produzioni tipiche toscane.

21.00    Concerto in Fortezza con Live Band aperto al pubblico.
Menu degustazione nei ristoranti di Montalcino.

SABATO 30 AGOSTO 2014

10.30     Apertura degustazioni (con badge) di prodotti tipici
nei negozi ed Enoteche e nei loggiati indicati da un banner.
In questi spazi sarà possibile effettuare degustazioni fra formaggi , vini di vari     territori toscani e italiani, dolci, cioccolate e molte altre produzioni tipiche.

10.30     Apertura Mostra Mercato
Via Ricasoli e P.zza Cavour
arigianato del legno, del cristallo, delle stoffe

Esposizione, degustazione e vendita delle Birrerie artiginali (con Badge)

18.00    Inzio degli spettacoli della notte Bianca lungo le vie del
Paese, dalla musica italiana al rock alla moderna musica disco.

Gruppi:
Via Saloni
Improvvisazioni Blues con Gabriele Tofani
DJ ARMINI VIA DEI SALONI

Via Ricasoli
Concerto dei B-Cube
Cocerto dei Drum ‘n Bass

P.zza del Popolo
Dimostrazione Palestra Genesis
Dimostrazione tiger temple taekwondo
Musica  con DJ
Trampolieri itineranti, la donna nella Sfera e la Big Woman Violinist

P.zza Garibaldi
Truccabimbi, Baby Dance
Musica dal Vivo con i TNT 53

P.zza Cavour
Gruppo Palazzo K-G
Spazio bimbi con i Grandi gonfiabili

Via Mazzini
Postazione diretta Antenna Radio Esse Live

21.00    Inizio musica in fortezza con Dj Set curato da “Dj Fumo”, dalle 00:30 Special   guest di caratatura internazionale “Luca Donzelli”

24:00   Termine musica nel centro storico

DOMENICA 31 AGOSTO 2014

10.30     Apertura degustazioni (con badge) di prodotti tipici
nei negozi ed Enoteche e nei loggiati indicati da un banner.
In questi spazi sarà possibile effettuare degustazioni fra formaggi , vini di vari     territori toscani e italiani, dolci, cioccolate e molte altre produzioni tipiche.

17.00     Apertura Mostra Mercato
Via Ricasoli e P.zza Cavour
arigianato del legno, del cristallo, delle stoffe.

17.00    P.zza del Popolo
Contest dei gruppi Musicali emergenti
lancio del contest online con votazione della migliore traccia audio.        della durata di una settimana che premierà il miglior contest della rete.

20.00    Premiazione del Contest.

Calici di stelle 2014

calici 2014_locandinaCalici di stelle 2014

Sabato 9 e Domenica 10 Agosto 2014
Il brindisi più atteso dell’estate quest’anno raddoppia!

Sabato 9 e Domenica 10 Agosto torna nel Centro storico di Castelvetro di Modena CALICI DI STELLE un appuntamento, organizzato da Consorzio Castelvetro di Modena e Associazione Dama Vivente in collaborazione con il Comune di Castelvetro, che riunisce produttori vitivinicoli e specialità di gastronomia tipica, in una serata magica tra degustazioni e stelle cadenti. L’evento si svolgerà in contemporanea in molte piazze italiane e si conferma l’evento estivo di maggiore rilevanza nel panorama dell’enoturismo nazionale promosso da Associazione Nazionale Città del Vino e Movimento Turismo del Vino.

dalle 20.00 CENA PRESSO I RISTORANTI DEL CENTRO STORICO
Bicér Pîn boutique gourmet, Locanda del Feudo, L’Église Café, Il Cappero alle Mura
Per visualizzare i menù clicca qui

dalle ore 21.30 PERCORSO DEGUSTAZIONE E SPETTACOLI
sarà possibile acquistare presso i tre ingressi il “Kit Calici di Stelle”, contenente un calice in vetro con la comoda tasca portabicchiere e la guida al percorso al costo di € 15.00; si avrà così la possibilità di passeggiare liberamente degustando le eccellenze del territorio ed assistere agli spettacoli.
Per visualizzare gli spettacoli in programma clicca qui

Novità 2014: CENA SULLA PIAZZA DELLA DAMA Domenica 10 Agosto
Nella Notte di San Lorenzo, verrà allestita una elegante cena a lume di candela proprio sulla suggestiva Piazza della Dama. Accompagnerà la cena NEARLY…JAZZ AND BOSSA (Greta Bortolotti, Alessandro Lampitelli) percorso musicale che è anche un incontro tra il sentimento della musica nera e il ritmo coinvolgente di Rio.
Sotto un cielo stellato, un menù raffinato accompagnato dalla degustazione dei vini locali, per una serata magica e indimenticabile.
A cura di Ristorante Il Cappero alle Mura
Info e prenotazioni: tel. 059 790842 – 059 758880

Parmigiana di carciofi – Angi

Parmigiana di carciofi – Angi

Ingredienti
8 carciofi
farina quanto basta per infarinarli
4 uova
sale quanto basta
olio di semi
50 gr di parmigiano
300 gr di fiordilatte

Ingredienti  per il sugo
1 kg pomodori freschi o pelati
50 gr di olio
cipolla un quarto
basilico

Preparazione
Fate i carciofi indorati e fritti della ricetta precedente,mentre cuocerà il sugo di pomodoro.
In una teglia da forno che possa presentarsi a tavola, mettete poi qualche cucchiaiata di sugo, uno strato di carciofi, qualche fettina di fiordilatte, parmigiano grattugiato ed ancora un po’ di sugo. Continuate ad
alternare i carciofi ed il fiordilatte fino ad esaurimento degli ingredienti; sull’ultimo strato di carciofi metterete solo sugo e parmigiano.
Infornate a forno caldo per non più di venti minuti.

 

Bicicletta e buon vino, nasce Prosecco & Friends

headerBicicletta e buon vino, nasce Prosecco & Frinds

28 settembre 2014

Conto alla rovescia per la Prosecco Cycling del 28 settembre che, nella splendida cornice della Locandi Sandi, a Valdobbiadene, ha presentato il nuovo team trasversale dedicato agli appassionati della bici e del Prosecco

Nessuno insegue nessuno, tutti si guardano attorno. La filosofia della Prosecco Cycling – meno agonismo, più territorio – si allarga a Prosecco & Friends, il nuovo team trasversale dedicato agli appassionati della bici e del Prosecco presentato nella splendida cornice della Locanda Sandi, a Valdobbiadene.

Primo componente del neonato sodalizio, il presidente di Villa Sandi, Giancarlo Moretti Polegato, che, in occasione della serata di gala, insieme al pettorale numero 1 della Prosecco Cycling, ha ricevuto l’esclusiva divisa disegnata da Franco Vendramin, di Novaidea, e prodotta da Ms Tina.

“Siamo al fianco della Prosecco Cycling da sei stagioni e da due pedalo anch’io – ha spiegato Giancarlo Moretti Polegato -. La bicicletta è stata una bellissima scoperta e la Prosecco Cycling è un’ottima occasione per conoscere un territorio bellissimo: io la consiglio a tutti. L’anno scorso, sotto la pioggia, è stato ancora più bello. Se, nella difficile situazione economica mondiale, il Prosecco resta un’isola felice, è merito anche di eventi come la Prosecco Cycling”.

Giancarlo Moretti Polegato sarà al via della Prosecco Cycling anche il prossimo 28 settembre. L’attende il percorso corto (72 km, 850 metri di dislivello), con passaggi suggestivi sullo sterrato di Colle della Tombola e ai piedi del Castello di San Salvatore. Anche se il presidente di Villa Sandi non ha escluso (“Tutta questione d’allenamento”) il debutto sul percorso lungo (114 km, 1.700 metri di dislivello), che avrà tra i momenti clou il transito sul Muro di Ca’ del Poggio, con lo speciale ristoro a base di scampi e Prosecco.

Ha promesso di essere al via della Prosecco Cycling anche il neo sindaco di Valdobbiadene, Luciano Fregonese: “L’evento coniuga alla perfezione sport, turismo e cultura. E’ un orgoglio e una grande ricchezza per il territorio”.

Anche quest’anno, la Prosecco Cycling confermerà la solida vocazione internazionale (22 le nazioni rappresentate al via nel 2013) che l’accompagna da sempre. Merito anche di una costante attività di promozione dell’evento presso i grandi appuntamenti all’estero, a partire dagli eventi americani di Gran Fondo Italia (Aspen, Beverly Hills, Atlanta, Miami, Rio de Janeiro), rassegna di cui la Prosecco Cycling è partner.

“Abbiamo la fortuna di avere un territorio unico al mondo – ha dichiarato Alessandro Martini, direttore del Consorzio di Promozione Turistica Marca Treviso -. Se oggi la Prosecco Cycling ha una quota di partecipanti stranieri attorno al 15%, lo si deve all’intensa attività di promozione all’estero che, grazie anche al supporto della Regione Veneto, stiamo svolgendo all’estero: tra pochi giorni, il 10 agosto, ad Aspen, si parlerà anche di Prosecco Cycling e del territorio che la ospita. Lo stesso, negli appuntamenti che seguiranno”.

Con Trattoria Crai “Piaceri Italiani” ad arricchire ulteriormente, a Villa dei Cedri, la giornata dei duemila appassionati che il 28 settembre si daranno appuntamento per pedalare tra le colline del Prosecco, l’evento di Valdobbiadene coniugherà, più che mai, la bicicletta ad un’attenta opera di valorizzazione del territorio, a partire dalle ricchezze enogastronomiche. Dietro le quinte, una complessa macchina organizzativa, ormai perfettamente strutturata, che coinvolgerà professionisti e oltre 600 volontari, a partire dal personale qualificato della Protezione Civile. Non a caso, alla serata della Locanda Sandi, ha partecipato anche l’assessore regionale di riferimento, Daniele Stival, che ha confermato l’ormai consolidata vicinanza della Protezione Civile alla Prosecco Cycling.

Nella foto allegata, da destra, insieme alle maschere veneziane, Alessandro Martini (Consorzio Promozione Turistica Marca Treviso), Luciano Fregonese (sindaco di Valdobbiadene), Giancarlo Moretti Polegato (Villa Sandi), Daniele Stival (Regione Veneto) ed Eddy Furlan (Associazione Italiana Sommelier) – (Photo Credit/FotoStudio3).

Mauro Ferraro press officer Prosecco Cycling – C +39 338 2103931

Al via la terza edizione della Notte Bianca

PAOLO RUFFINI Al via la terza edizione della Notte Bianca
A Montalcino succede TUTTO IN UNA NOTTE
Street
Street food, degustazioni, concerti, mercatini e spettacoli nella serata del 15 agosto e tanti eventi in programma il 16 e il 17. Ospite d’eccezione Paolo Ruffini

A Montalcino succede TUTTO IN UNA NOTTE. Il 15 agosto la patria del Brunello e tutta la Val d’Orcia faranno da cornice ideale ad una manifestazione unica che unisce gusto e divertimento.

Giunta ormai alla sua terza edizione, la Notte Bianca di Montalcino quest’anno diventa ancora più lunga e più ricca di iniziative con 30 punti degustazione, 18 spettacoli e concerti e tanti appuntamenti d’arte e d’animazione per i più piccoli da non perdere, in programma anche il 16 e il 17 agosto.

Protagoniste le eccellenze enogastromiche delle Regioni italiane che saranno al centro di un calendario di eventi itineranti e a “cielo aperto” che animeranno le vie della centro e i luoghi simbolo della città. I loggiati, la Fortezza, i Chiostri ma anche le enoteche ed i negozi della città ospiteranno street food e degustazioni guidate con abbinamenti curiosi e acquisto diretto dei prodotti delle aziende coinvolte, percorsi del gusto a cura dei food blogger dell’Associazione AIFB, mercatini artigianali, mostre d’arte e fotografia, itinerari di trekking urbano, spettacoli ed esibizioni sportive, animazione per bambini e tanta musica con concerti, street band e dj set.

POSTER NOTTE BIANCA 2014Ospite d’eccezione: Paolo Ruffini & Voci Sole che porterà per la prima volta a Montalcino, all’interno della suggestiva Fortezza, il suo divertentissimo show, una pièce teatrale adatta al pubblico di ogni età. Uno spazio importante della manifestazione sarà riservato all’Università degli Stranieri di Siena con lo scopo di avvicinare gli studenti degli altri Paesi alla conoscenza delle nostre tradizioni culinarie e favorire scambi tra culture diverse.

Dopo il successo delle edizioni precedenti, la Notte Bianca 2014 sarà una serata di festa e una tre giorni di esperienze inedite all’interno di un progetto più vasto denominato Valdorcialife.it, nato con l’obiettivo di creare aggregazione tra le realtà che operano nel territorio e promuovere il turismo di alta qualità in Val D’Orcia, nel rispetto dei luoghi, delle tradizioni e delle persone che hanno conservato negli anni questo territorio che ancora oggi è un paradiso incontaminato.

Antenna Radio Esse è media partner dell’evento e realizzerà la diretta steaming dell’evento.

Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito.

Il Paolo Ruffini Show è l’unico spettacolo a pagamento (€ 15,00 a persona. Prevendita: Corymbus Viaggi – Via Massetana Romana, 44 53100 SIENA Ph. +39 0577 271651 Fax +39 0577 271659).

Per le degustazioni è obbligatorio l’acquisto del badge degustazione al costo di 5 euro. Il badge da diritto a 4 degustazioni.

Programma esibizioni ed eventi:

PAOLO RUFFINIPIAZZA CAVOUR
Concerti
Tex Roses
Palazzo Key G

VIA MAZZINI
Performance e mostre
Niccolò Pagliai in concerto

PIAZZA DEL POPOLO
Main Stage 2
Maybe in concerto
Queen Sister Show (Spettacolo di Drag Queen)

VIA MATTEOTTI
Antenna Radio Esse con diretta streaming dell’evento

VIA DONNOLI – COSTA GARIBALDI
Spazio Bimbi
PIAZZA GARIBALDI
TNT53 in concerto

CHIOSTRO SANT’AGOSTINO – MUSEO CIVICO DIOCESANO
Spazio dedicato all’Università per stranieri di Siena

CIRCOLO ARCI/PALAZZO PIERI
Musica dal Vivo e spazio espositivo attrezzato

VIA SALONI
San Giorgio
Musica dal Vivo
Osteria d’altri tempi/piazzetta Tamanti
Musica dal vivo
Sofia wine Bar
Musica dal vivo

PAOLO RUFFINIVIA RICASOLI
DRUM’N BASS DUO in concerto
KONOSENZA in concerto

FORTEZZA
Paolo Ruffini Show (A pagamento)
DJ SET fino a tarda notte gratuito

Info su www.valdorcialife.it
Seguici su FB e Instagram

Ufficio stampa
Natascia Maesi
Giornalismo & Comunicazione
mobile +39 338 3423462 – 335 1979414
natascia.maesi@gmail.com

Festa di Bosco Albergati – Castelfranco Emilia (Mo)

Festa di Bosco Albergati  – Castelfranco Emilia (Mo)

Fino a lunedì 11 agosto 2014
Alimentazione, salute naturale, riuso e riciclo, consumo critico.

Elisabetta Rogai per i 100 anni di Forte dei Marmi

i formaggi d'arteElisabetta Rogai per i 100 anni di Forte dei Marmi
Galleria Il Forte Antichità 9 agosto 2014

1914 – 2014 : 100 anni di FORTE DEI MARMI……glamour, turismo, grande cucina gourmet ma anche arte, fin dal 1500…..una lunga e sottile striscia di sabbia lunga 30 kilometri, incastonata fra monti e mare, anticamente un borgo, oggi il “posto” delle vacanze per antonomasia, file di tende e di ombrelloni in rigorosa precisione, una località che si offre alla frenetica danza del turismo, rumoroso e colorato, consumato in pochi giorni, lontano anni luce dalle spiagge discrete dei veri signori di una volta,  ma che, all’apertura delle scuole, magicamente, si assopisce, la gente riprende i suoi ritmi, cadenzati come le onde, si torna a pescare, si buttano le reti, si ritorna i veri padroni del paese e rimangono i ricordi della stagione estiva.
angelo del vinoIl legame della Versilia con l’arte è datato, risale al 1500, quando Michelangelo sceglieva il marmo per le sue opere e lo faceva trasportare a mare dai carri trascinati da buoi, e poi avanti negli anni, fino al 1956 quando Henry Moore iniziò la sua collaborazione con gli scalpellini della zona, e poi le fonderie che hanno lavorato per artisti come Botero, Joan Mirò, Isamu Noguchi, Giacomo Manzù, ma anche pittori come Mario Marcucci, Lorenzo Viani, Carlo Carrà: la Versilia ha sempre avuto un fil rouge privilegiato con l’arte, artisti che qui hanno creato e lavorato, dalla natura della Versilia e dal suo mare traggono ispirazione, natura rivolta all’arte, a volte è dolce e spudorata nei colori e a volte dura e violenta.
E poi, negli anni, grandi mostre ed eventi, in questi ultimi anni gestiti dalla sensibilità femminile, da donne che hanno sempre vissuto nel bello, amato l’arte, e che si sono sempre espresse nell’arte, come Elisabetta Rogai, l’artista fiorentina dalla bellezza rinascimentale che “racconta” le donne; quest’anno, proprio per dare una testimonianza all’arte della Versilia presenta una sua personale alla Galleria Il Forte Antichità di Patrizia Grigolini, “Archivi di stato”: i soggetti dei dipinti sono giovani donne senza tempo, icone di una contemporaneità che non toglie spazio a momenti di riflessione e analisi. Nei volti e nei corpi delle protagoniste c’è tutto l’universo emozionale di Elisabetta Rogai, il suo figurativo informale capace di instaurare un legame strettissimo con chi ammira le opere d’arte.

mosaico e candeleLe sue opere sono create con la tecnica di Enoart, una personalissima invenzione dell’artista, unica in Italia,  che consiste nel dipingere usando il vino come colore. Dopo anni di studio e molti tentativi, attraverso l’aiuto del professor Roberto Bianchini (docente di chimica organica dell’Università degli Studi di Firenze) Elisabetta Rogai è riuscita a capire come “fissare” il vino sulla tela, un procedimento particolare che dona al quadro una vita vera e propria.
Ciò che rende queste opere d’arte davvero particolari è il fatto che dopo un primo tratteggio della bozza del disegno fatta con il carboncino l’artista nella loro realizzazione usa solo ed esclusivamente vino rosso (e bianco per le sfumature) senza aggiungervi altri componenti. Un fissaggio naturale impedisce poi al vino di invecchiare oltre un certo limite, stabilito da Elisabetta: in questo modo i colori restano sempre relativamente luminosi, senza sbiadire troppo: la realtà che cambia a seconda del punto di osservazione dell’artista, ma rimane sempre arte pura.
i balzini pink labelLa mostra, inaugurata il 9 agosto, andrà avanti fino alla fine del mese alla galleria d’arte “Il Forte Antichità e Arte contemporanea” di Patrizia Grigolini:  nell’occasione dell’inaugurazione si brinderà con il vino “ I Balzini Pink Label” di Antonella D’Isanto e saranno degustati i formaggi pecorini “Forme d’arte” di Paolo Piacenti (le cui etichette sono tratte proprio dai quadri della Rogai) e le focaccine ripiene dell’atelier bar versiliese “Viennaluce” parte del gruppo “Nome” di Giacomo Menici.

Dopo l’appuntamento estivo, per Elisabetta Rogai si aprirà un periodo di importanti esposizioni, tra cui quella in Palazzo Medici Riccardi a Firenze (dicembre 2014) e al Chiostro del Bramante a Roma (primavera 2015).

Crediti Fotografici Fabrizio Gaeta

Calici di stelle Festa del vino Aglianico

manifesto2014_neroCalici di stelle Festa del vino Aglianico
8-9-10 agosto

Ad agosto, nei giorni 8-9-10, ritorna a Campoli del Monte Taburno in provincia di Benevento, “Calici di Stelle –Città del Vino” appuntamento enogastronomico, rientrante tra i “Grandi Eventi” promossi dalla Regione Campania.
Il Forum dei Giovani, organizzatore dell’evento, ha promesso una cornice maggiormente accogliete rispetto agli anni precedenti, nuove scenografie e graziosi allestimenti per permettere al vino locale ed ai prodotti tipici di porsi con maggiore interesse all’attenzione dei tantissimi visitatori. L’associazione campolese da sempre si onora di organizzare la manifestazione che maggiormente promuove i prodotti agricoli e della tradizione del nostro territorio”. “Calici di Stelle” è una manifestazione a carattere nazionale, che rientra nel circuito di Città del Vino. L’edizione Sannita ha luogo a Campoli del Monte Taburno dall’8 di agosto fino al 10, giorno di San Lorenzo chiusura della manifestazione.
L’evento è una vera e propria vetrina enogastronomica che affascina i tantissimi visitatori giunti nel piccolo paese ai piedi del monte Taburno da ogni angolo della regione e non solo. Le tre serate sono accompagnate da spettacoli musicali, ballo liscio, musica popolare e attrattive di vario genere che coinvolgono ogni singola fascia di età. Al centro dell’attenzione il re dei nostri prodotti agricoli, il Vino.
Video Pubblicitario dell’Evento

CALICI DI STELLE-CITTA’ DEL VINO E’…UNO STAND GASTRONOMICO
DOVE POTER CONSUMARE I PRODOTTI DELLA TRADIZIONE
La festa prevede anche uno stand gastronomico (gestito dall’organizzazione) dove i visitatori hanno la possibilità di consumare i prodotti tipici della tradizione contadina(menù ancora da definire. Si prevede: cavatelli al sugo con tracchie di maiale; rustico con salami locali; padelaccia -soffritto di carne di maiale con peperoni e patate-; panino con salsiccia; pizzili -pastella fritta con fiori di zucca-; zucchine fritte; sfizi fritti di varia fattura; dolci di vari tipi).
A termine delle tre serate e possibile assistere ad uno spettacolo di fuochi pirotecnici che esalta maggiormente l’essenza stessa della manifestazione vista come un momento di festa e di aggregazione ma anche di promozione del territorio stesso.

preparazione dell'evento, gli stands dei prodotti enogastronomiciLA GARA TRA I PRODUTORI PER ELEGGERE IL MIGLIOR VINO D’ANNATA
A caratterizzare le tre serate si svolge la consueto gara ufficiale, tra le varie aziende partecipanti, con lo scopo di premiare il vino migliore di annata. La giuria, che ha il compito di eleggere il migliore prodotto, è composta, come ogni anno, dai sommelier della Fisar (Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori). I sommelier danno, ai presenti, anche la possibilità di una degustazione guidata del prodotto vinicolo. Alla serata partecipano anche note cantine della provincia e dell’intera regione che, non rientrando nella gara, hanno il solo scopo espositivo.

CALICI DI STELLE-CITTA’ DEL VINO E’…MUSEO DELLA TRADIZIONE CONTADINA
Si ripropone, anche per quest’anno il Museo della Tradizione Contadini. L’idea nata grazie alla collaborazione con appassionati del paese che metteranno a disposizione dell’evento mezzi agricoli d’epoca. Sarà allestito nei tre giorni un museo permanente. Stiamo parlando di una manifestazione che vede la presenza, nei 3 giorni, di migliaia di visitatori giunti da ogni parte della regione con il solo intento di degustare ed acquistare i nostri prodotti tipici. Completerà il tutto un punto dove i visitatori potranno vedere una ricostruzione di una cantina secolare. E’ necessario tener presente che la manifestazione non è affatto la classica sagra di paese, ma è una realtà, fortificatasi in dieci anni di presenza, e che vede la partecipazione di migliaia di amatori, coinvolgendo numerose aziende enogastronimiche dell’intera regione; alla serata partecipano anche aziende che promuovono prodotti non alimentari della tradizione.

208492_1018770328307_245683_nCALICI DI STELLE-CITTA’ DEL VINO E’…LA STRADA DEL GUSTO
E’ stata creata la strada del gusto: decine di espositori in legno che danno la possibilità alle aziende enogastronomiche di esporre i loro prodotti e ne offrono la degustazione gratuita. E’ nostro impegno promuovere, tramite Calici di Stelle, quindi di Città del Vino e di tutti i canali possibili, le prelibatezze del nostro entroterra sannita e non solo, ecco perchè non mettiamo limiti geografici alla partecipazione delle aziende.

CALICI DI STELLE-CITTA’ DEL VINO E’…LOTTERIA
Ogni anno si propone una lotteria, con estrazione al termine della terza serata, con premi ricchi e molto interessanti:
1. Viaggio per 2 persone oppure un “buono viaggio”
2. Tablet Asus
3. Telecamera Digitale Fujifilm
4. Mountain-bike
5. Riproduttore portatile MP3
6. Sei Bottiglie di Vino

per il regolamento consultare il sito ufficiale dell’associazione:
http://www.fdgcampolimt.altervista.org
Il costo del biglietto è di un piccolo contributo volontario di 2 euro.

CALICI DI STELLE-CITTA’ DEL VINO E’…DIVERTIMENTO PER TUTTI
CON MUSICA E LUNA PARK
E’ intenzione dell’Associazione, per quest’anno, riuscire a dar vita a nuove attrattive anche per i piccoli visitatori; ecco perché abbiamo pensato di organizzare un piccolo Luna-Park con giostre e gonfiabili dove i ragazzi e i bambini di tutte le età possono divertirsi senza problemi. Un modo per concedere alle famiglie di trascorrere le tre serate in tranquillità affidando i loro bambini ad esperti che li faranno divertire con tanti giochi e divertimenti. Ad allietare le serate ci saranno spettacoli musicali di vario genere con ballo liscio, musica popolare e tanta altra buona musica.

campoli.calici.stelleCALICI DI STELLE-CITTA’ DEL VINO E’…LABOTATORIO DI PANIFICAZIONE
E’ il secondo anno consecutivo di questo interessante laboratorio. Grazie all’ausilio dei panificatori campolesi, il Forum dei Giovani ha voluto allestire un vero e proprio “Panificio sotto le stelle”. Nei tre giorni di evento, completerà la vetrina di eccellenze enogastronomiche locali anche il rinomato Pane Campolese. Il prodotto verrà preparato e cotto all’istante, seguendo tutti i canoni della tradizione locale. I visitatori potranno così scoprire l’intera filiera di produzione e alla fine acquistare il pane.

CALICI DI STELLE-CITTA’ DEL VINO E’…SOLIDARIETA’
Ricordiamo inoltre che da quattro anni il Forum dei Giovani di Campoli del Monte Taburno è gemellato con una associazione che pratica volontariato in Burkina Faso, presso la diocesi di Ouahigouya; alla conclusione di ogni festa inviamo parte del ricavato come contributo di solidarietà per le popolazioni disagiate della nazione africana. Nei primi due anni il nostro atto ha dato la possibilità ai volontari di scavare un pozzo e dare acqua potabile e per l’irrigazione a distese di terreno desertico. Anche quest’anno proponiamo una serie di iniziative, durante la manifestazione, che possano sensibilizzare l’opinione pubblica al tema del terzo mondo.

CALICI DI STELLE-CITTA’ DEL VINO E’…ESCURSIONI
NEL PARCO DEL TABURNO-CAMPOSAURO
L’evento giunto alla decima edizione vuole essere un polo di attrattiva per scoprire le bellezze della nostra terra. Ecco perchè anche quest’anno riproponiamo un programma che impegna anche le ore diurne. E’ un modo per adempiere alle richieste dei turisti che contattandoci ci chiedono di pernottare tra le nostre splendide montagne della “Dormiente Sannita”. Di conseguenza abbiamo organizzato una serie di escursioni nelle ore diurne dando, così, la possibilità ai visitatori di tuffarsi nel coinvolgente scenario paesaggistico dell’entroterra sannita. Attueremo visite guidate tra le bellezze del Parco del Taburno-Camposauro, offrendo la possibilità di pernottare il caratteristici agriturismi; dando la possibilità al turista di sentirsi coinvolto dalla magica tradizione contadina del luogo.

CALICI DI STELLE-CITTA’ DEL VINO E’…SLOW FOOD
Prende il via da quest’anno la collaborazione con la Condotta Slow Food Taburno-Valle Caudina.
•    Venerdì 8 Agosto 2014 ore 19.00 – 20.00 in Piazza Alfonso La Marmora
“Facciamoci il Pane”
La tradizione dei Sapienti Fornai incontra la tecnica dei docenti.
In piazza Alfonso La Marmora – Campoli M.T., con la collaborazione dei forni locali verrà effettuato il Laboratorio del Pane. I Mastri Fornai e i Docenti, ci delizieranno con racconti della tradizione che si mescoleranno alla tecnica di preparazione dell’impasto, ai quantitativi di farina e lievito da amalgamare, alle temperature e al tempo di lievitazione.
Seguirà un Laboratorio di degustazione del Pane, curato da Erasmo Timoteo “Docente Slow Food” , al centro della piazza verrà allestito un forno che consentirà di godersi la fase di cottura dopo la lenta lievitazione, di assaporare il pane e di godersi tutti gli aromi…

•    Sabato 9 Agosto 2014
“Olio in Frantoio” ore 18.00 – Frantoio
Visita e degustazione guidata presso il frantoio oleario, insieme alla dott.ssa Goglia Maria Nieves, appassionata degustatrice in percorso per il conseguimento di attestato di assaggiatore, per far conoscere meglio l’olio extravergine d’oliva dell’area del Taburno.

ore 19,30 – in Piazza Alfonso La Mormora
“Boccone di Vino”
Laboratorio di degustazione dei vini Aglianico condotto dal Sommelier Lucia Cioffi, la degustazione sarà accompagnata dai prodotti messi a disposizione dai contadini e produttori di Campoli M.T., rivisitati dallo Chef Pasquale Basile la cui ristorazione opera nel rispetto dei dettami Slow Food , segnalato come cuo¬co dell’alleanza Slow Food.
N. Max di partecipanti 30
Info e Prenotazioni 3381478725 / 3348616638

•    Domenica 10 Agosto 2014 ore 10,30
Piazza Alfonso La Marmora Laboratorio per i bambini “Vi Facciamo il Biscotto”
Domenica mattina in Piazza Alfonso La Marmora verranno realizzati, dalle sapienti mani dei piccoli For¬nai, i tipici “Viscuotti”, tarallo della tradizione della Vale del Taburno. Le operazioni verranno eseguite da parte dei Maestri Fornai di Campoli M.T., della dott.ssa Mirella Pallotta, lo Chef Pasquale Basile e la dott.ssa Donatella Zampelli.
A tutti i Laboratori partecipa la Nutrizionista , dott.ssa De Mizio Mariarosaria, che ci darà indicazioni e suggerimenti sui prodotti, il rapporto che c’è tra l’alimentazione, la nutrizione e lo stato di benessere
della persona.

mappa x raggiungere CAMPOLIIL FORUM DEI GIOVANI DI CAMPOLI DEL MONTE TABURNO
Il Forum dei Giovani di Campoli del Monte Taburno è una associazione che raccoglie tantissimi giovani del comprensorio ed offre tante possibilità di aggregazione della fascia giovanile della popolazione. Si tratta di una associazione culturale senza scopo di lucro che ha il privilegio e l’impegno di promuovere il territorio e le sue innumerevoli realtà. L’Associazione ha dato vita ad un periodico in distribuzione gratuitamente e che possibile trovare sul web all’indirizzo internet: www.fdgcampoli.altervista.org.
L’Associazione, al suo interno, ha anche una piccola compagnia teatrale che, in ogni festività natalizia propone commedie della tradizione napoletana di Eduardo Scarpetta ed Eduardo De Filippo.

DA SOTTOLINEARE: contattando gli organizzatori è possibile ricevere informazioni per il pernottamento e per i percorsi turistici diurni che porteranno i turisti a scoprire le bellezze suggestive sia storiche che paesaggistiche del Parco del Taburno-Camposauro

Per informazioni:

telefono:
Cosimo Gisoldi 345.9079438
Antonio Caporaso 334.8616538
Luigi Iadanza 340.7728168
Concetta Caporaso 340.3243575

sito internet:
http://www.fdgcampolimt.altervista.org

e-mail:
fdgcampolimt@libero.it

Facebook:
Fdg Campolimt

Calici di stelle Castelvetro di Modena (MO)

Calici di stelle Castelvetro di Modena (MO)
9 e  10 Agosto 2014
Centro Storico di Castelvetro

Una notte magica, tra degustazioni di vino e prodotti tipici sotto le stelle, nella splendida cornice del centro storico. Durante la serata, osservazioni della volta celeste e musica d’autore.

Dalle ore 20.00: proposte gastronomiche a lume di candela presso i ristoranti (L’Eglise Caffé, Locanda del Feudo, Bicér Pin boutique gourmet, Il Cappero alle Mura). Domenica 10 Agosto: Cena sulla Piazza della Dama!

Dalle ore 21.30: percorso degustazioni e spettacoli

Consorzio Castelvetro di Modena
Valorizzazione Integrata Territorio Ambiente
Piazza Roma n.5 – 41014 Castelvetro di Modena (MO)
Tel. 059 758880 – E.mail: info@castelvetrovita.it
www.castelvetrovita.it

Dalla Sicilia a Firenze, i colori e i ricordi di Achille Pirillo

1Dalla Sicilia a Firenze, i colori e i ricordi di Achille Pirillo

Incontriamo il giovane chef, Achille Pirillo, executive chef del ristorante Cavolo Nero Bistrot, locale amato dai Fiorentini nella zona più glamour di Firenze, accanto ai cinquecenteschi bastioni del Polo fieristico della  Fortezza da Basso, location strettamente legata alle Fiere, convegni ed eventi di Pitti Immagine; il grande “Mastio”, opera di Giuliano da Sangallo, si erge potente ed austero proprio accanto al locale, che di contrasto, con il suo casual-chic raffinato, è impostato sui toni soft del bianco e crema, e si affaccia su una corte giardino, piena di verde, lanterne arabe, orci  e profumi toscani, piante di rosmarino e salvia, citronella, mentuccia, basilico, pepolino, un insolito cuore verde nel pieno cento della città.
Fedele al motto che chef si nasce e non si diventa, il giovane chef crea un sua cucina piena di inventiva, ricordi di famiglia, le sue origini siciliane, esperienze che gli hanno  affinato una tecnica, viaggi e stage che hanno alimentato la sua curiosità, gente nuova, abitudini e modi, ospitalità diverse, viaggi per dare un senso al suo mestiere.

 

Seppie marinate al profumo di bergamotto
Seppie marinate al profumo di Bergamotto con Mela Verde di Bova e Tempura al granturco di Gambero Rosso su mousse di FrescolatteIngredienti
Un branzino di 600 gr
1 mela verde. Granny Smith
olio aromatizzato al bergamotto
sale q.b.
Per la crema di ricotta
250 gr di ricotta e aggiungere
50 cl di panna liquida
sale q.b.
Per la pastella
100 gr di farina
80 cl di acqua

Preparazione
Tagliate a cubetti la mela unite il branzino già  sfilettato e fatto a cubetti, aggiungete olio aromatizzato al bergamotto e sale q.b.
Preparate la crema  porendete la ricotta e aggiungete la panna liquida e sale q.b. poi montate con la frusta elettrica.
Pulite 2 gamberoni e immergeteli nella pastella  creata con 100 gr di farina e 80 cl di acqua, successivamente friggerli.
Impiattate come da foto ricordandovi di tagliare 3 fette sottili di mela.

Ricetta d’autore di Achille Pirillo
Executive chef della trattoria
Cavolo Nero Bistrot Firenze, Via Guelfa, 100

Segnalato da CrisTINA

Galleria Campari e Camparino in Galleria festeggiano con una temporary exhibit i 50 anni di uno dei manifesti più iconici della storia di Milano

FotoGalleria Campari e Camparino in Galleria festeggiano con una temporary exhibit i 50 anni di uno dei manifesti più iconici della storia di Milano

Dal 28 luglio al 27 agosto 2014

Milano, 28 luglio 2014 – Camparino in Galleria e Galleria Campari accolgono l’arrivo delle vacanze, organizzando una temporary exhibit per valorizzare questo spazio centrale di Milano grazie all’arte che da sempre contraddistingue la comunicazione del marchio Campari. Protagonista quest’anno sarà il celebre manifesto nato dal genio di Bruno Munari “Declinazione grafica del nome Campari”, opera iconica e profondamente legata alla città di Milano oggi custodita anche al MoMA di New York.

Sarà questo celebre manifesto ad animare il Camparino in Galleria, nella centralissima piazza Duomo, durante il periodo della sua chiusura, per regalare ai turisti e ai milanesi rimasti in città un piccolo ricordo a 50 anni dalla sua creazione. Il manifesto, infatti, fu commissionato a Bruno Munari nel 1964 in occasione dell’inaugurazione della linea Metropolitana M1. L’obiettivo che ispirò l’artista fu quello di realizzare un’opera grafica dalle dimensioni illimitate che potesse essere letta da un treno in corsa: un manifesto stampato in un unico formato su fondo rosso, che mantiene ancora oggi la sua identità innovativa ed evocativa.

Sarà solo un piccolo assaggio di quello che avverrà in autunno, quando Galleria Campari e Bric’s torneranno a celebrare con un progetto speciale questo compleanno che ha come protagonista un’opera sempre attuale e contemporanea.
Galleria Campari invita tutti ad ammirare questa opera in esposizione presso il Camparino dal 28 luglio al 27 agosto, un simbolo iconico del patrimonio custodito a Sesto San Giovanni, che annuncia una nuova emozionante stagione di attività, a partire dal 2 settembre.

GALLERIA CAMPARI

Galleria Campari è stata inaugurata il 18 marzo 2010 in occasione del 150mo anniversario del marchio.
La Galleria Campari sorge negli spazi della palazzina liberty risalente al 1904, in via Gramsci a Sesto San Giovanni. L’edificio, allora nato quale primo stabilimento di produzione industriale a opera di Davide Campari, figlio del fondatore Gaspare, è stato ristrutturato dall’architetto Mario Botta che, con grande capacità compositiva, lo ha inserito nel contesto del nuovo edificio di indiscusso valore architettonico e urbanistico, che ospita dall’aprile 2009 l’Headquarters del Gruppo Campari.
Il primo piano della Galleria si divide in tre grandi aree tematiche dedicate a comunicazione, arte e produzione. E’ possibile trovare una selezione delle campagne pubblicitarie Campari, tra cui il celebre spot di Federico Fellini, i caroselli dal 1954 fino al 1977 e le immagini animate dei Calendari Campari dal 2000 al 2012. In più, una serie di opere originali su carta esposte nella parte centrale della Galleria. Tra gli autori di maggior interesse: Marcello Dudovich, Leonetto Cappiello, Marcello Nizzoli, Primo Sinopico, Ugo Mochi e Ugo Nespolo… Il secondo piano della Galleria porta il visitatore in uno spazio dedicato alla storia del prodotto e che si articola in una serie di stanze delle meraviglie dalle quali uscirà stupito e divertito. La narrazione si sviluppa lungo 5 stanze dove il visitatore si perde nel tempo e nello spazio del mondo Campari.
Galleria Campari è aperta al pubblico nel pomeriggio delle giornate di martedì, giovedì, venerdì e il primo sabato di ogni mese dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.30. A disposizione degli ospiti anche un Gift&Book Shop nel quale si possono acquistare immagini artistiche e memorabilia Campari. Ulteriori informazioni su orari e prenotazione visite guidate sono disponibili sul sito www.campari.com .

Gruppo Campari
Davide Campari-Milano S.p.A., con le sue controllate (‘Gruppo Campari’), è uno dei maggiori player a livello globale nel settore del beverage. E’ presente in oltre 190 paesi del mondo con posizioni di primo piano in Europa e nelle Americhe. Il Gruppo, fondato nel 1860, è il sesto per importanza nell’industria degli spirit di marca. Il portafoglio conta oltre 50 marchi e si estende dal core business degli spirit a wine e soft drink. I marchi riconosciuti a livello internazionale includono Aperol, Appleton, Campari, Cinzano, SKYY e Wild Turkey. Con sede principale in Italia, a Sesto San Giovanni, Campari conta 16 impianti produttivi e 4 aziende vinicole in tutto il mondo, e una rete distributiva propria in 18 paesi. Il Gruppo impiega oltre 4.000 persone. Le azioni della capogruppo Davide Campari-Milano S.p.A. (Reuters CPRI.MI – Bloomberg CPR IM) sono quotate al Mercato Telematico di Borsa Italiana dal 2001. Per maggiori informazioni: http://www.camparigroup.com/it.
Bevete responsabilmente

Contatti
Galleria Campari
Chiara Latella – Tel +39 02 62251
chiara.latella@campari.com
Galleria Campari
Via Gramsci 161, Sesto San Giovanni
Tel. +39 02 6225.1
galleria@campari.com

Havas PR
Marianna Lovagnini – Tel  +39 02 85457040
marianna.lovagnini@havaspr.com