Alberto Patrucco a Mangia come scrivi

Alberto Patrucco a Mangia come scrivi

Alberto Patrucco a Mangia come scrivi

Alberto Patrucco a Mangia come scrivi
Giovedì 18 maggio al Ristorante ll Garibaldi di Cantù

CANTÙ (Como) – Musica e ironia: sono gli ingredienti della festa di chiusura della stagione lombarda di Mangia come scrivi che, giovedì 18 maggio, avrà un ospite d’eccezione. Alberto Patrucco è il protagonista assoluto della serata “Segni (e) Particolari”, titolo preso in prestito dal suo ultimo cd, nel quale omaggia uno dei suoi grandi amori artistici: Georges Brassens. La cena al Ristorante Il Garibaldi di Cantù (Como), come sempre, avrà inizio alle 20.30. Il pubblico avrà la possibilità di conoscere (a tavola) uno dei grandi del cabaret italiano, non solo attraverso i suoi monologhi, ma soprattutto grazie alla sua passione per la musica, che lo ha portato a tradurre, interpretare e “riscoprire” il più raffinato cantautore francese del secolo scorso, artista unico, dotato di genialità e ironia senza eguali.

SEGNI (E) PARTICOLARI: PATRUCCO E BRASSENS
Il primo cd in cui Patrucco ha interpretato Brassens, “Chi non la pensa come noi”, risale al 2008. Poi un altro cd, questa volta con cinque brani mai tradotti in italiano prima, allegato, nel 2010, al volume “NECROlogica – Un libro lapidario”, uscito per Foschi Editore. Il lavoro più recente (e più complesso) è “Segni (e) Particolari”, in cui Patrucco e Andrea Mirò cantano Brassens in tredici nuove traduzioni, frutto dell’emozionante percorso compiuto tra le parole e la musica del cantautore francese. Insieme a loro, anche amici e artisti come Ale e Franz, Eugenio Finardi, Ricky Gianco, Enzo Iacchetti, Enrico Ruggeri.
Tra una portata e l’altra, Patrucco, dialogando con il direttore artistico Gianluigi Negri, presenterà quest’ultimo lavoro, senza far mancare i suoi irresistibili monologhi o le sue fulminanti battute “lapidarie”.

IL MENU E I VINI ARNALDO CAPRAI
Gli chef del Garibaldi Alda Zambernardi e Marco Negri delizieranno i partecipanti con quattro invitanti portate d’autore (dall’antipasto al dolce) che comprendono, solo per citarne un paio, un elegante tortino di zucchine e ricotta su fonduta di Parmigiano Reggiano e un piatto molto richiesto in primavera come il coniglio freddo porchettato. Il tutto accompagnato da tre vini umbri della Cantina Arnaldo Caprai (www.arnaldocaprai.it) selezionati dal sommelier Roberto Cardani. Per informazioni sul ricco menu e prenotazioni: 031 704915.

LA SETTIMANA PRECEDENTE A PARMA
Anche la festa di chiusura della stagione emiliana di Mangia come scrivi sarà all’insegna della musica. I protagonisti della serata “La nostra Cuba”, in programma venerdì 12 maggio alla Tenuta Santa Teresa di Parma, sono il cantautore El Rubio Loco, lo scrittore Davide Barilli e il fotografo Paolo Simonazzi. Le due stagioni di Mangia come scrivi riprenderanno, dopo la pausa estiva, a settembre con due anteprime di Mangiacinema, la Festa del cibo d’autore e del cinema goloso diretta da Gianluigi Negri, la cui quarta edizione si terrà a Salsomaggiore Terme dal 27 settembre al 4 ottobre.

Pregusta il menu musicale-primaverile della serata
La cattiva reputazione – Alberto Patrucco e Andrea Miro’
GUARDA IL VIDEO – “La cattiva reputazione” Alberto Patrucco e Andrea Mirò
IN SCENA AL TEATRO MENOTTI FINO AL 14 MAGGIO
Alberto Patrucco è in scena con Andrea Mirò nello spettacolo “Degni di nota – Tra Gaber e Brassens” al Teatro Menotti di Milano fino a domenica 14 maggio. Il loro omaggio ai due “Giorgio”, apprezzatissimo da pubblico e critica, è davvero qualcosa di unico: emozionante e coinvolgente. Info: 02 36592544.

www.mangiacomescrivi.it

Alberto Patrucco a Mangia come scriviultima modifica: 2017-05-11T17:11:06+00:00da eleoma
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento