Chiacchiere (senza uova) Annalisa

Chiacchiere (senza uova) Annalisa

Ingredienti
250 gr di farina
25 gr di burro morbido
5 cucchiaini di zucchero
5 cucchiai di grappa
la scorza grattugiata di 1/2 limone
1 pizzico di sale
latte q.b. per impastare il tutto

Preparazione
Amalgamate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio. Lasciate riposare 1 ora o anche più. Stendete molto sottili e friggete in olio per frittura.

Zeppole di San Giuseppe – Angi

Ingredienti
5 patate
1 kg di farina
2 uova
50 gr di zucchero
1 panetto di lievito di birra
50 gr di margarina
scorza di limone grattuggiato o in alternativa una fialetta al limone
1 pizzico di sale
1 bicchiere di latte tiepido

Preparazione
Mettete la farina a fontana su di una spianatoia, incorporate nel mezzo le uova, patate bollite in precedenza e schiacciate, zucchero, pizzico di sale.
Sciogliete la margarina a temperatura ambiente e il panetto nel latte caldo e aggiungete alla farina. Impastate bene, fino ad aottenere una palla liscia e morbida
Tagliate su di un canovaccio infarinato, tanti filoncini che poi unirete a mò di ciambella, quindi friggete e passate nello zucchero .

Pignolata messinese Rosy Abc le Ricette che cercavi

pignolata.jpgUn tipico dolce di Carnevale della città di Messina!

Ingredienti
Per la pasta
750 gr di farina
12 tuorli d’uovo
100 gr di alcool puro per dolci
strutto per friggere
Per la glassa al cioccolato
500 gr di zucchero
150 gr di cacao dolce
150 gr di gianduia
Per la glassa al limone
500 gr di zucchero
4 albumi
4 limoni
essenza di limone

Preparazione
In un recipiente versate i tuorli e l’alcool sbattendo con energia e aggiungendo poco per volta la farina finchè l’impasto si staccherà da solo dalle pareti del recipiente.
Con l’aiuto di un cucchiaino creare tante piccole palline di pasta. Riscaldate lo strutto in una padella dai bordi alti e versarte poco per volta le palline di pasta. Quando saranno dorate mettetele a sgocciolare su carta assorbente da cucina per eliminare il grasso in eccesso.
Per preparare la glassa al cioccolato mettete lo zucchero in un pentolino sul fuoco e incorporate, mescolando, il cacao e il cioccolato gianduia. Togliete il composto dal fuoco quando lo zucchero comincerà a filare. Fate intiepidire e intingetevi metà delle palline della pignolata. Create quindi un mucchietto di pignolata al cioccolato e ricoprire il tutto con la glassa al cioccolato rimasta.
Per preparare la glassa al limone versate lo zucchero in un recipiente, ponetelo sul fuoco finchè comincerà a filare, quindi toglierteo dal fuoco e incorporatevi gli albumi montati a neve. Girate a lungo versando man mano il succo dei limoni e l’essenza con un pò di buccia di limone grattuggiata. Intingete l’altra metà delle palline della pignolata nella glassa al limone. Create quindi un altro mucchietto accanto a quello al cioccolato e versate il resto della glassa. Fate essiccare per qualche ora e servite.

http://abcricette.blogspot.com/

Fritole Veneziane – Antico Ristorante Spessotto a Portogruaro

friitole.jpgLe fritole venivano preparate come dolce carnevalesco a Venezia, già dal Rinascimento. La prima ricetta è data da Bartolomeo Scappi, cuoco di Pio V.

Ingredienti
12 gr di lievito di birra
200 gr di farina
40 gr di uva passa
40 gr di pinoli
40 gr di cedri canditi
ca. 350 gr di olio di semi
40 gr di zucchero semolato
16 gr di zucchero a velo
grappa o rum

Preparazione
Sciogliete in un recipiente concavo il lievito di birra con poca acqua tiepida e lo zucchero; aggiungete la grappa e incorporate la farina aggiungendo l’acqua, se serve.
Poi lavorare bene la pasta fino a che non si formeranno bollicine di aria alla superficie, quindi copritela con un tovagliolo e fatela lievitare in un posto caldo.
Quando la pasta sarà almeno raddoppiata, incorporate l’uvetta, i cedri canditi tritati e i pinoli, infine friggete in olio caldo e scolate le frittelle su carta assorbente, sistematele su piatto di portata dando la forma di piramide, spolveratele con zucchero a velo e servitele ancora calde.

Antico Ristorante Spessotto
Via Roma, 2
Portogruaro (VE)
Tel. +39.0421.71040
info@ristorantespessotto.it

Frittelle di mele – Antonietta

Ingredienti
200 gr di farina
2 uova
1 bicchiere di  latte
2 mele
1 pizzico sale
50 gr di uva passa

150 gr di zucchero
olio per frittura

Preparazione
Sbattete le uova in una terrina, aggiungete poi la farina e il latte lentamente e lavorate finchè il composto sarà omogeneo, poi sbucciate le mele e tagliate a dadini, mettetele dentro l’impasto con insieme anche l’uva passa fatta rapprendere in un pò d’acqua, lasciate riposare per circa 20 minuti poi con un cucchiaio prendete un poco della pastella e friggete in olio ben caldo, mettete in una carta assorbente dopo la cottura e infine passate nello zucchero.

Chiacchiere al cioccolato – Cinzia

chiaccheire ciocc.jpgChiacchiere al cioccolato – Cinzia

Ingredienti
100 gr di zucchero
50 gr di cacao amaro
3/4 uova
150 gr di burro
1 bustina di lievito
sale 1 pizzico
1 bicchierino di grappa
olio per friggere
zucchero a velo

Preparazione
Impastate la farina con lo zucchero, il cacao, le uova una alla volta, il burro a temperatura ambiente, il lievito, la grappa e il sale. Impastate. Coprite la pasta con pellicola e riposare in frigo per 20 minuti
Dopodichè stendete la pasta col mattarello e ritagliate delle strisce col tagliapasta. Friggete e cospargete di zucchero a velo

Castagnole – Rossella

Ingredienti
Per le castagnole

450 g rdi farina
2 uova
100 gr di zucchero
1 cucchiaio di zucchero vanigliato
1 bustina di lievito per dolci
sale un pizzico
50 gr di burro
vino bianco secco
zucchero vanigliato q.b.
olio per friggere
Per la crema pasticcera
500 ml di latte
150 g di zucchero
4 rossi d’uovo
70 g di maizena
1 g di vaniglia
1/2 scorza di arancia

Preparazione
Preparate prima di tutto la crema pasticcera.
Mescolate in una pentola le uova, lo zucchero e la maizena. Aggiungete lentamente il latte bollente, mescolando continuamente e badando che non si creino grumi. Mettete il tutto sul fuoco e rimestando di continuo portate ad ebollizione per almeno 2 minuti. Aggiungete infine la scorza di arancia grattugiata e la vaniglia. Fate raffreddare ricoprendo la crema ottenuta con la pellicola trasparente in modo che non si formi la pellicina.
Poi le castagnole.
Fate una pasta con la farina, le uova, lo zucchero, lo zucchero vanigliato, il lievito, il sale e il burro ammorbidito, aggiungendo vino bianco quanto basta per avere una pasta né troppo dura né troppo molle. Lavoratela bene per circa 10 minuti, tagliatela poi a pezzetti che arrotolerete in modo da ricavarne cilindri della grandezza del dito medio. Da questi cilindri ritagliate dei pezzetti lunghi circa 2 cm con cui formerete tante palline che friggerete in abbondante olio (devono galleggiare) ben caldo avendo cura di rigirarle continuamente. Quando saranno ben gonfie, scolatele sulla carta assorbente, farcitele con la crema pasticcera e servitele spolverizzate con lo zucchero vanigliato.

Frittele di riso – Laura

Ingredienti
3 hg di riso
1 litro di latte
3 hg.di zucchero
3 hg. di farina
3 uova
1 bustina di lievito vanigliato
essenza limone e rum
un po’ di zucchero per passarci le frittelle appena fritte
un litro di olio di semi di girasole o di arachidi

Preparazione
Cuocete il riso nel latte
Fate raffreddare, unite tutti gli ingredienti e fate riposare mezz’ora.
Portate a bollora un litro d’olio di semi di arachidi o girasole,mettete l’ impasto a cucchiaiate, fate rosolare rigirandole,passate su carta assorbente e poi nello zucchero…
Sono buone sia tiepide che fredde..