Le ciambelline della mamma – Esther

E’ una ricetta semplicissima da fare che mi ricorda la mia infanzia..era un divertimento aiutare la mamma a prepararle..

Ingredienti per  circa 50 ciambelline
500 gr di farina
1 pizzico di sale
2 cucchhiaini di lievito
100 gr di burro ammorbidito
100 gr di zucchero
2 uova
8 cucchiai di latte

Preparazione
Impastate il tutto e tirate la pasta non troppo sottile. Per dare la forma alle ciambelline usate il bordo di un bicchiere e al centro quella di un ditale.Friggetele in abbondante olio caldo e cospargetele di zucchero a velo
Possono essere anche un’alternativa alle frittelle di carnevale..

Le zeppole – Raffaella Ritonnale

Le zeppole – Raffaella Ritonnale

Ingredienti
4 patate
farina q.b
1 cucchiaio di zucchero
un pizzico di sal
150 gr. di burro
2 cubetti di lievito di birra
1 bicchiere di acqua tiepida
6 uova
zucchero
cannella a parte

Preparazione
Fate bollire le 4 patate spellatele e passatele con il passapatate
Sulla spianatoia versate la farina unite le patate l’ uova il cucchiaio di zucchero ed il lievito sciolto nel bicchiere di acqua tiepido
Lavorate il tutto fino ad avere un impasto omogeneo
Date all’impasto singolarmete la forma che più si vuole di solito tonda come se fossero tante ciambelle
Una volta finito coprite il tutto con una coperta e fate lievitare per due ore
Mettete dell’olio preferibilmente d’oliva in una padella e friggete, fate scolare su della carta assorbente e poi passate le zeppole o nello zucchero e nella cannella o nel miele a seconda dei gusti

Chiacchiere (senza uova) Annalisa

Chiacchiere (senza uova) Annalisa

Ingredienti
250 gr di farina
25 gr di burro morbido
5 cucchiaini di zucchero
5 cucchiai di grappa
la scorza grattugiata di 1/2 limone
1 pizzico di sale
latte q.b. per impastare il tutto

Preparazione
Amalgamate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio. Lasciate riposare 1 ora o anche più. Stendete molto sottili e friggete in olio per frittura.

Rose di Carnevale – Fabiola

rose.jpgIngredienti
300 gr farina 00
60 gr burro
4 tuorli
2 cucchiai di zucchero
marsala q.b.
1 pizzico di sale
zucchero a velo
una dose di crema pasticcera.

Preparazione
Lavorate la farina con lo zucchero, il sale, i tuorli, il burro fuso e il marsala. Avvolgetela in uno strofinaccio e fatela riposare per 1 ora. Stendetela e ritagliate dei dischi del diametro di 5 cm e con un coltello fate dei tagli lungo i bordi. Inumidite il centro con l’albume e sovrapponete un altro disco alternando i tagli e pressando il centro. Metteteli una alla volta nell’olio caldo tenendo il centro sul fondo della pentola con il manico di un cucchiaio di legno. Quando saranno dorate e gonfie fate scolare l’olio e quando saranno fredde farcite con crema a piacere. Spolverizzate con zucchero a velo.

Zeppole Luisa

Ingredienti
250 cc di acqua
70 gr di burro un pizzico di sale
un cucchiaino di zucchero
150 gr di farina (io uso la manitoba vengono più gonfie)
4 uova (io uso uova grandi)

Preparazione
Mettete l’acqua in un pentolino, il burro, sale e lo zucchero quando bolle versate la farina in un colpo solo mescolate velocemente per non fare grumi e fate asciugare l’impasto, diventa una palla, mettetelo in una ciotola abbastanza grande e quando è fredda, aggiungete le uova una per volta (aggiungete il successivo solo quando il primo si è assorbito del tutto )è più facile con un frullino elettrico, mettete l’impasto in una tasca pasticcera, con bocchette a stella e fare delle ciambelle sulla placca da forno un po’ distanti tra loro in foro statico a 180°C fino a quando non sono gonfie e ben dorate (io li faccio da talmente tanto tempo che vado a occhio l’importante e conoscere il propio forno )farcite con crema pasticcera dentro e un ciuffo o due fuori amarena sciroppate e spolverate con zucchero al velo

Fiocchetti di Carnevale romagnoli Osteria del Mare ristorante Riccione

romagnoli.jpgIngredienti
500 gr di farina
80 gr di zucchero
80 gr di burro
4 uova
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
un pizzico di sale
olio per frittura
zucchero a velo

Preparazione
Mescolate la farina con il lievito, il burro, lo zucchero, le uova, la vanillina e il sale. Impastate bene, poi, quando avrai ottenuto un impasto abbastanza omogeneo, iniziate a lavorare con le mani. Dividete l’impasto in 4 parti, avvolgete ognuna di esse in un foglio di carta trasparente da cucina e lasciate riposare.
Mettete le 4 parti di impasto su un piano, stendetele una alla volta fino ad ottenere una sfoglia abbastanza sottile, poi ritagliate da ogni sfoglia delle strisce lunghe ma non troppo larghe e annodale su se stesse. Fate scaldare abbondante olio in una padella, poi fate cuocere i fiocchetti. Man mano che saranno pronti falli asciugare su un foglio di carta assorbente.
Quando i fiocchetti saranno tutti pronti passali nello zucchero, disponili su un piatto da portata e servire.


Osteria del Mare
Lungomare della Repubblica, 12
Riccione
www.osteriadelmare.com
info@osteriadelmare.com

 

Fritole Veneziane – Antico Ristorante Spessotto a Portogruaro

friitole.jpgLe fritole venivano preparate come dolce carnevalesco a Venezia, già dal Rinascimento. La prima ricetta è data da Bartolomeo Scappi, cuoco di Pio V.

Ingredienti
12 gr di lievito di birra
200 gr di farina
40 gr di uva passa
40 gr di pinoli
40 gr di cedri canditi
ca. 350 gr di olio di semi
40 gr di zucchero semolato
16 gr di zucchero a velo
grappa o rum

Preparazione
Sciogliete in un recipiente concavo il lievito di birra con poca acqua tiepida e lo zucchero; aggiungete la grappa e incorporate la farina aggiungendo l’acqua, se serve.
Poi lavorare bene la pasta fino a che non si formeranno bollicine di aria alla superficie, quindi copritela con un tovagliolo e fatela lievitare in un posto caldo.
Quando la pasta sarà almeno raddoppiata, incorporate l’uvetta, i cedri canditi tritati e i pinoli, infine friggete in olio caldo e scolate le frittelle su carta assorbente, sistematele su piatto di portata dando la forma di piramide, spolveratele con zucchero a velo e servitele ancora calde.

Antico Ristorante Spessotto
Via Roma, 2
Portogruaro (VE)
Tel. +39.0421.71040
info@ristorantespessotto.it

Frittelle di mele – Antonietta

Ingredienti
200 gr di farina
2 uova
1 bicchiere di  latte
2 mele
1 pizzico sale
50 gr di uva passa

150 gr di zucchero
olio per frittura

Preparazione
Sbattete le uova in una terrina, aggiungete poi la farina e il latte lentamente e lavorate finchè il composto sarà omogeneo, poi sbucciate le mele e tagliate a dadini, mettetele dentro l’impasto con insieme anche l’uva passa fatta rapprendere in un pò d’acqua, lasciate riposare per circa 20 minuti poi con un cucchiaio prendete un poco della pastella e friggete in olio ben caldo, mettete in una carta assorbente dopo la cottura e infine passate nello zucchero.

Chiacchiere al cioccolato – Cinzia

chiaccheire ciocc.jpgChiacchiere al cioccolato – Cinzia

Ingredienti
100 gr di zucchero
50 gr di cacao amaro
3/4 uova
150 gr di burro
1 bustina di lievito
sale 1 pizzico
1 bicchierino di grappa
olio per friggere
zucchero a velo

Preparazione
Impastate la farina con lo zucchero, il cacao, le uova una alla volta, il burro a temperatura ambiente, il lievito, la grappa e il sale. Impastate. Coprite la pasta con pellicola e riposare in frigo per 20 minuti
Dopodichè stendete la pasta col mattarello e ritagliate delle strisce col tagliapasta. Friggete e cospargete di zucchero a velo

Castagnole – Rossella

Ingredienti
Per le castagnole

450 g rdi farina
2 uova
100 gr di zucchero
1 cucchiaio di zucchero vanigliato
1 bustina di lievito per dolci
sale un pizzico
50 gr di burro
vino bianco secco
zucchero vanigliato q.b.
olio per friggere
Per la crema pasticcera
500 ml di latte
150 g di zucchero
4 rossi d’uovo
70 g di maizena
1 g di vaniglia
1/2 scorza di arancia

Preparazione
Preparate prima di tutto la crema pasticcera.
Mescolate in una pentola le uova, lo zucchero e la maizena. Aggiungete lentamente il latte bollente, mescolando continuamente e badando che non si creino grumi. Mettete il tutto sul fuoco e rimestando di continuo portate ad ebollizione per almeno 2 minuti. Aggiungete infine la scorza di arancia grattugiata e la vaniglia. Fate raffreddare ricoprendo la crema ottenuta con la pellicola trasparente in modo che non si formi la pellicina.
Poi le castagnole.
Fate una pasta con la farina, le uova, lo zucchero, lo zucchero vanigliato, il lievito, il sale e il burro ammorbidito, aggiungendo vino bianco quanto basta per avere una pasta né troppo dura né troppo molle. Lavoratela bene per circa 10 minuti, tagliatela poi a pezzetti che arrotolerete in modo da ricavarne cilindri della grandezza del dito medio. Da questi cilindri ritagliate dei pezzetti lunghi circa 2 cm con cui formerete tante palline che friggerete in abbondante olio (devono galleggiare) ben caldo avendo cura di rigirarle continuamente. Quando saranno ben gonfie, scolatele sulla carta assorbente, farcitele con la crema pasticcera e servitele spolverizzate con lo zucchero vanigliato.

Frittele di riso – Laura

Ingredienti
3 hg di riso
1 litro di latte
3 hg.di zucchero
3 hg. di farina
3 uova
1 bustina di lievito vanigliato
essenza limone e rum
un po’ di zucchero per passarci le frittelle appena fritte
un litro di olio di semi di girasole o di arachidi

Preparazione
Cuocete il riso nel latte
Fate raffreddare, unite tutti gli ingredienti e fate riposare mezz’ora.
Portate a bollora un litro d’olio di semi di arachidi o girasole,mettete l’ impasto a cucchiaiate, fate rosolare rigirandole,passate su carta assorbente e poi nello zucchero…
Sono buone sia tiepide che fredde..

Zeppole di San Giuseppe o frappe – Angelamaria

“Eccovi la ricetta delle mie zeppole o frappe come ognuno le chiama …. che solitamente cucino a carnevale ma anche alla festa del papà nell ‘ occasione anche per l’onomastico del mio papà che si chiama giuseppe ….”Angelamaria

Ingredienti
5 patate
1 kg di farina
2 uova
50 gr di zucchero
1 panetto di lievito di birra
50 gr di margarina
scorza di limone grattuggiata o in alternativa una fialetta di essenza al limone
1 pizzico di sale
1 bicchiere di latte tiepido

Preparazione
Mettete la farina a fontana su di una spianatoia, incorporate nel mezzo le uova, patate bollite in precedenza e schiacciate, zucchero, pizzico di
sale .Sciogliete la margarina a temperatura ambiente e il panetto nel latte caldo e aggiungere alla farina.
Impastate bene, fino ad ottenere una palla liscia e morbida.
Tagliate su di un canovaccio infarinato, tanti filoncini che poi unirete a mò di ciambella, quindi friggete e passate nello zucchero .

Castagnole di Romagna – Loretta

Ingredienti
400 gr di  farina
2 uova
80 gr di zucchero
5 cucchiai di cognac
5 cucchiai olio d’oliva
1 scorza grattuggiata di un limone
2 cucchiaini di lievito per dolci

Preparazione
Unite alla farina uova, zucchero e alla fine un pizzico di sale.
Il composto dovrà risultare un po’ morbido, della consistenza giusta per fare delle palline di circa un cm. di diametro. Eventualmente aggiungete un altro po’ di olio o di farina.
Friggete le palline in olio bollente e cospergetele di zucchero a velo e, se piace ( a me, sì ) spruzzatele con un po’ di cognac.

Castagnole di Romagna – Cinzia

Ingredienti
300 gr di farina
50 gr di zucchero
70 gr di burro fuso
2 uova
1 bicchierino di rum
1/2 bustina di lievito
1 pizzico di sale
olio per friggere

Preparazione
Unite alla farina, lievito,  uova, zucchero, burro  e alla fine un pizzico di sale.
Il composto dovrà risultare un po’ morbido, della consistenza giusta per fare delle palline di circa un cm. di diametro.
Friggete le palline in olio bollente e cospergetele di zucchero a velo.

 

Frappe della nonna Lea – Mara

“Dolce di carnevale  della nostra zona (Umbria)”. Mara

frappe.jpgIngredienti
6 uova
6 cucchiai di rum /mistra
6 cucchiai di olio extra vergine
6 cucchiai di zucchero
cartina da 1/2 kg di pane angeli lievitante per dolci
limone grattato la scorza ,e il succo (1)
farina qb (fate in modo che l’impasto sia omogeneo ma non duro).
alchemes
olio per friggere
zucchero vanigliato (per spolverizzare)

Preparazione
Sbattete le uova con lo zucchero ,aggiungete il resto degli ingredienti tranne l’agente lievitante, impastate bene fino ad avere un impasto  omogeneo ma non duro,infine aggiungete l’agente lievitante .
Spianate l’impasto e  tagliatelo a striscie di circa 3 cm di larghezza e lunghe dieci cm circa e fate il nodo (come se lo steste facendo ad un nastro)
Mettete in una padella abbondante olio, quando l’olio sarà ben caldo, iniziate a friggerle una ad una, non si devono attaccare tra loro.
Lasciatele raffreddare e bagnatele con alchemers e spolverizzatele con lo zucchero vanigliato.

“Sono buone anche con sopra il miele.”Mara