Consigli per la pasta sfoglia

Crema-Ricotta-millefoglie_banane_redLa pasta sfoglia è un po’un jolly in cucina, si possono fare davvero tantissime ricette salate con la pasta sfoglia ma anche dolci con la pasta sfoglia  permette in pochi minuti, di creare torte dolci e salate, salatini,  croissant, e fare bella figura con gli ospiti, soprattutto quando gli ospiti sono inattesi e si deve organizzare in poco tempo una cena improvvisata.
E’ molto versatile, perchè si può farcire con qualsiasi cosa si abbia in casa: formaggi, verdure, carne, creme, frutta secca, frutta fresca…
La pasta sfoglia è versatile anche nelle sue forme, oltre alle torte salate e alle quiche, si IMG_6304possono fare sfogliatine, girelle, fagottini, voul e vant,  piatti in crosta, dolci….  svariate golosità.
Esalta il sapore di ogni ingrediente con cui viene abbinata: friabile al punto giusto, si sfoglia in modo regolare, regalando un gusto avvolgente.
Fare la pasta sfoglia non è una cosa semplice o veloce, anzi è una procedura che richiede parecchio tempo, infatti necessità di tante stesure va lasciata riposare tra una stesura e l’altra… ma in commercio si può trovare la pasta sfoglia già pronta fresca o congelata.
La pasta sfoglia fresca, normalmente è già stesa e pronta per essere farcita, toglietela dal frigorifero e lasciatela a temperatura ambiente per circa 10 minuti, mentre la pasta sfoglia congelata va scongelata un’oretta prima della farcitura, ma se la scongelerete qualche ora prima, faticherete meno a stenderla.
torta salataSrotolate ed adagiate la sfoglia mettendola direttamente in uno stampo o in una teglia, mantenete la stessa carta presente nella confezione per evitare di dover ungere la teglia, fate aderire la pasta ai bordi della teglia o dello stampo, eliminate la carta in eccedenza per evitare che si bruci, se utilizzerete stampi in silicone non sarà necessario l’utilizzo di carta forno.
Picchiettate il fondo con una forchetta, soprattutto quando si richiede un ripieno di cottura, non dimenticate di bucherellare con una forchetta il fondo della pasta, altrimenti rischiate che la sfoglia si gonfi.
Bucherellare la pasta è utile anche per favorire una cottura omogenea.
Farcite con il ripieno scelto, secondo la ricetta.
Quando preparate una torta salata con un ripieno particolarmente umido, portate la IMG_6289temperatura del forno a 200° C in modo da ottenere una sfoglia più friabile
Potete fare una torta “aperta” e a vostro piacimento con i ritagli potrete sbizzarrire la vostra fantasia a decorarla e/o potete spennellare con l’uovo sbattuto i bordi e non le decorazioni o viceversa, l’uovo serve solo per dare un colore più dorato alla pasta. Con le torte “aperte” se la ricetta lo permette, potete giocare con i colori dei suoi ingredienti, separandoli e dividendo la superficie a metà, in terzi o in quarti a secondo del colore diverso. Ampio spazio alla fantasia…
Potete fare una torta chiusa, utilizzando due rotoli di pasta sfoglia o una sola sfoglia divisa a metà, messo il coperchio, potrete spennellare tutto il “cartoccio” con l’uovo sbattuto o IMG_7368scegliere di spennellare solo i decori.
Accendete il forno a 180°- 200° C almeno 10 minuti prima della cottura.
Cucinate secondo i tempi e le temperature previste dalla vostra ricetta.
I tempi di cottura variano a seconda della ricetta, delle dimensioni, dello spessore, della farcitura, del forno, la pasta può essere cotta a 200° – 230°, per 10 minuti o per 30 minuti o 40 minuti, la cosa migliore da fare, è controllare periodicamente. Per una cottura uniforme posizionate la teglia su un ripiano intermedio. Sarà pronta quando la pasta sfoglia si sarà dorata, se il ripieno è particolarmente umido, portate il forno a 200° C, in modo da ottenere una pasta più friabile.
Utilizzate la pasta che rimane, i ritagli, per decorare la vostra torta o per fare bastoncini o salatini o grissini da servire come aperitivo.

Sfoglia pere e amarene

Sfoglia pere e amarene

Ingredienti
1 confezione di pasta sfoglia fresca
1 pera
5 biscotti secchi
4 cucchiai di marmellata di amarene (meglio se a pezzi)
1 uovo

Preparazione
Srotolate la sfoglia, tagliatela a metà (una per il fondo e una per il “coperchio”).
Prendete la prima parte della sfoglia, mettetela direttamente in uno stampo o in una teglia, mantenete la stessa carta presente nella confezione per evitare di dover ungere la teglia, fate aderire la pasta ai bordi della teglia o dello stampo, eliminate la carta in eccedenza per evitare che si bruci, se utilizzerete stampi in silicone non sarà necessario l’utilizzo di carta forno.
Picchiettate il fondo con una forchetta.
Accendete il forno a 180°- 200° C almeno 10 minuti prima della cottura.
Lavate e sbucciate le pere, privatele del torsolo e tagliatele a fettine sottili.
In una terrina unite le pere alla marmellata e mescolate delicatamente.
Distribuite i biscotti tritati in modo uniforme sul fondo della sfoglia.
Farcite la torta con il resto del composto, lasciandone liberi solamente i bordi.
Richiudete la torta con la seconda parte della sfoglia.
Una volta chiusa potete spennellarla con l’uovo, ma non è un operazione necessaria alla buona riuscita della torta, l’uovo serve solo per dare un colore più dorato alla pasta.
Per una cottura uniforme posizionate la teglia su un ripiano intermedio.
Cuocetela per 30-40 minuti o fino a quando, la parte sopra della pasta sfoglia, il “coperchio” non si sarà dorata.
Lasciatela raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo.

 

Sfoglia alle pere

Sfoglia alle pere

Ingredienti
1 confezione di pasta sfoglia fresca
1 pera
10 amaretti
4 cucchiai di marmellata di prugne
1 uovo

Preparazione
Srotolate la sfoglia, tagliatela a metà (una per il fondo e una per il “coperchio”).
Prendete la prima parte della sfoglia, mettetela direttamente in uno stampo o in una teglia, mantenete la stessa carta presente nella confezione per evitare di dover ungere la teglia, fate aderire la pasta ai bordi della teglia o dello stampo, eliminate la carta in eccedenza per evitare che si bruci, se utilizzerete stampi in silicone non sarà necessario l’utilizzo di carta forno.
Picchiettate il fondo con una forchetta.
Accendete il forno a 180°- 200° C almeno 10 minuti prima della cottura.
Lavate e sbucciate le pere, privatele del torsolo e tagliatele a fettine sottili.
In una terrina unite le pere alla marmellata e mescolate delicatamente.
Distribuite gli amaretti tritati in modo uniforme sul fondo della sfoglia.
Farcite la torta con il resto del composto, lasciandone liberi solamente i bordi.
Richiudete la torta con la seconda parte della sfoglia.
Una volta chiusa potete spennellarla con l’uovo, ma non è un operazione necessaria alla buona riuscita della torta, l’uovo serve solo per dare un colore più dorato alla pasta.
Per una cottura uniforme posizionate la teglia su un ripiano intermedio.
Cuocetela per 30-40 minuti o fino a quando, la parte sopra della pasta sfoglia, il “coperchio” non si sarà dorata.
Lasciatela raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo.

Mezzaluna di sfoglia ripiena di cioccolato

Mezzaluna di sfoglia ripiena di cioccolato
Ingredienti
1 rotolo di pasta sfoglia
cioccolato fondente

Preparazione
Srotolare la vostra sfogglia (tenedo la carrta forno) ricoprite la metà della vostra sfoglia con cioccolato a pezzetti (anche quello delle uova di Pasqua)
Chiudete la sfoglia (dandolgli una forma di mezzaluna) sigillate bene c
Bucherellate la sfoglia con una forchetta.
Scaldate il forno a 180°
A forno caldo mettete in forno la sfoglia  e cuuocetela fino a che non si sarà dorata

Semifreddo al melone – Antonietta

Semifreddo al melone – Antonietta

Ingredienti
300 gr polpa melone
100 gr zucchero
12 panna
4 uova

Preparazione
Frullate il melone poi in una terrina lavorate 50 gr zucchero con i tuorli e in un altra con 50 gr zucchero gli albumi, dopo unite il tutto con la panna anche

 

Millefoglie con banane e Crema alla Ricotta

Crema Ricotta millefoglie_banane_redMillefoglie con banane e Crema alla Ricotta

Ingredienti per 8 persone:

2 confezioni di Crema alla Ricotta Santa Lucia
1 confezione di pasta sfoglia
400 gr di banane + 1 per decorare
30 gr di zucchero
30 gr di acqua
1 limone
zucchero a velo

Preparazione:

Stendete la pasta sfoglia e tiratela sottile, bucherellatela con una forchetta e cuocete in forno a 180° per 20 minuti circa. Una volta cotta, tagliate la pasta sfoglia a rettangoli e fate raffreddare. Nel frattempo sbucciate e tagliate a fette le banane.  Mettetele a marinare con zucchero e qualche goccia di limone. Riscaldate una padella e fate caramellare le fette di banane. Lasciate raffreddare.  Stemperate Crema alla Ricotta Santa Lucia con l’acqua e mettetela in una sac à poche. Assemblate la millefoglie alternando pasta sfoglia, crema di ricotta e le banane fino ad ottenere il numero di strati desiderati, terminando con uno strato di pasta sfoglia. Decorate a piacere con zucchero a velo e pezzetti di banana.

www.galbani.it

Burson Marsteller

Ufficio stampa Galbani

mail:  lara.valenti@bm.com

Strudel di mele

Strudel di mele

Ingredienti
1 confezione di pasta sfoglia fresca
4 mele
3 cucchiai di pan grattato
70 gr pinoli
3 cucchiai di zucchero
80 gr di uva sultanina
cannella in polvere
mezzo limone
1 uovo

Preparazione
Srotolate la sfoglia, tagliatela a metà (una per il fondo e una per il “coperchio”).
Prendete la prima parte della sfoglia, mettetela direttamente in uno stampo o in una teglia, mantenete la stessa carta presente nella confezione per evitare di dover ungere la teglia, fate aderire la pasta ai bordi della teglia o dello stampo, eliminate la carta in eccedenza per evitare che si bruci, se utilizzerete stampi in silicone non sarà necessario l’utilizzo di carta forno.
Picchiettate il fondo con una forchetta.
Accendete il forno a 180°- 200° C almeno 10 minuti prima della cottura.
Lavate e sbucciate le mele, privatele del torsolo e tagliatele a fettine sottili.
In una terrina mettete le mele ed il pan grattato e mescolate delicatamente.
Aggiungete al composto i pinoli, l’uvetta, la cannella (spolverandola) e lo zucchero.
Mescolate delicatamente e spruzzate con il succo di mezzo limone.
Distribuite il composto in modo uniforme sulla sfoglia, lasciandone liberi solamente i bordi.
Richiudete con la seconda parte della sfoglia.
Una volta chiusa potete spennellarla con l’uovo, ma non è un operazione necessaria alla buona riuscita della torta, l’uovo serve solo per dare un colore più dorato alla pasta.
Per una cottura uniforme posizionate la teglia su un ripiano intermedio.
Cuocetela per 30-40 minuti o fino a quando, la parte sopra della pasta sfoglia, il “coperchio” non si sarà dorata.
Lasciatela raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo.

 

Dolce francese di Natale – Angelamaria

Ricetta che concorre nella Seconda gara on line . Dicembre 2010 – “I piatti delle feste natalizie”

Ingredienti
250 gr di pasta sfoglia
pasta di mandorle quanto basta
1 tuorlo d’uovo sbattuto con due gocce d’acqua
una fava

Alternativa per il ripieno
50 g di burro a temperatura ambiente
50 g di zucchero
1 uovo
50 g di mandorle polverizzate
essenza di vaniglia
rhum in base al vostro gusto personale

Preparazione
Dividete la pasta sfoglia in due, tiratela e ricavatene due tondi. Scaldate il forno a 180°. Imburrate ed infarinate una teglia. Copritene il fondo con uno dei due tondi di pasta sfoglia e ricoprite con uno strato di pasta di mandorle. Mettete la fava nel mezzo del dolce e coprite con l’altro disco di pasta. Con la punta di un coltello create delle decorazioni a piacere sulla superficie del dolce. Spennellate con il tuorlo sbattuto, infornate e lasciate cuocere per circa 20-25 minuti o finché la superficie del dolce non risulta ben dorata.

Seconda farcitura
Lavorate il burro a crema, quindi unite anche lo zucchero e mescolate bene il tutto fino ad ottenere un composto gonfio e cremoso. Unite anche l’uovo e continuate a lavorare. A questo punto, poco alla volta, incorporatevi anche la polvere di mandorle. Profumate con essenza di vaniglia e rhum. Fate scaldare il forno a circa 210°. Farcite la torta come indicato sopra. Una volta disposto anche il secondo disco di pasta, create una piccola apertura al centro del dolce in modo che possa fuoriuscire il vapore. Infornate il dolce e lasciate cuocere a questa temperatura per circa 10 minuti, quindi portate a 180° e lasciate cuocere ancora per 25 minuti. A questo punto spolverizzate la superficie del dolce con dello zucchero e passate qualche minuto sotto il grill.

 

Strudel di mele – Antonietta

Ingredienti
1 rotolo di pasta sfoglia
3 mele
una manciata di pinoli
100 gr uva passa
mezzo cucchiaio rumh
1 limone
100 gr zucchero
1 tuorlo
zucchero a velo

Preparazione
Prendete la pasta sfoglia (anche confezionata) mettetela in una teglia, foderata con carta da forno poi sbucciate le mele tagliatele in piccoli pezzetti e mettetele in una scodella, mettete il succo del limone, lo zucchero, i pinoli, il cucchiaio di ruhm e l’uvetta passa, fatta rapprendere in un pò di latte, mescolate il tutto e lasciate riposare per 15 minuti poi versate il composto sulla pasta sfoglia e formate un rotolo ,spennellate con il tuorlo tutto lo strudel e mettete in forno fino a doratura poi togliete dal forno, lasciare raffreddare e aggiungete sopra lo zucchero a velo.

Spuma di melone – Giuseppe

Ingredienti
500 gr di mascarpone
mezzo  melone
4 cucchiai di zucchero

Preparazione
Aprite il melone a metà, privatelo dei semi e dei filamenti interni.

Mettete nel frullatore 1 quarto di melone, lo zucchero ed il mascarpone e frullate il tutto aggiungendo pian piano un altro quarto di melone fino a raggiungere un composto  cremoso. Non dimenticate che è un dolce al cucchiaio quindi deve essere denso, ma non troppo.
Versate il composto nelle coppette e riponetele per almeno 20 minuti in frigorifero.
Va servito fresco.
Potete guarnire con pezzi di melone o con foglie di menta.

Varianti
Aggiungete più zucchero se volete che sia più dolce

Millefoglie alle fragole Tatiana Di Grazia- Homebakedforlove

MILLEFOGLIE ALLE FRAGOLE.jpgLa millefoglie  nella mia famiglia, va per la maggiore in primavera. Le fragole fresche possono essere sostituite con  frutti di bosco, banane o ananas.Mia nonna intendeva la millefoglie con uno strato di pan di spagna in mezzo, cosi dall’avere tutte le sensazioni possibili mangiandola; il croccante della sfoglia, la freschezza delle fragole, la golosità della crema e la morbidezza del pan di spagna. Dipende dai gusti e da quello che più si desidera in quel momento. Questa è una versione più veloce ma non meno gustosa…

Ingredienti
per 8-10 persone
3 dischi di pasta sfoglia fresca (già stesa)
2 cestini di fragole
zucchero a velo
Per la crema diplomatica :
2 tuorli d’uovo
2 cucchiai di maizena
2 cucchiai di zucchero
3 bicchieri di latte intero
vaniglia
buccia di limone
250 gr di panna montata
un cucchiaio di zucchero
zucchero a velo per la finitura

Preparazione
Preriscaldate il forno.
Cuocete i tre dischi di pasta sfoglia, avendo cura di bucherellare prima la pasta. Una volta cotta, lasciatela
risposare su un piano fino a suo completo raffreddamento.
Per la crema diplomatica:  Sbattete i tuorli d’uovo in una terrina con lo zucchero incorporando il latte e la
maizena alternativamente e poco per volta. Aggiungete la vaniglia e la buccia di limone. Ponetela sul fornello fino a cottura ma senza farla bollire. Lasciatela raffreddare. Montate la panna (vale la regola più è fredda meglio è!) con un cucchiaio di zucchero. Unite la panna alla crema poco per volta cercando di non smontarla.
Tagliate le fragole a fettine. A questo punto componete la torta procedendo cosi: prendete il primo strato di pasta sfoglia e spalmate uno strato di crema, adagiate le fragole, coprite con un altro disco di pasta sfoglia e ripetete l’operazione fino ad esaurimento dei componenti. Terminate con uno disco di pasta sfoglia e spolverizzate con un abbondante strato di zucchero a velo.

Tatiana Di Grazia

http://www.homebakedforlove.it
 

Strudel di mele – Raffaella

Ingredienti
1 confezione (250 g) di pasta sfoglia surgelata
2 o 3 mele
3 cucchiai di zucchero
una manciata di uvetta
una manciata di pinoli
3 cucchiai di pane grattuggiato
marmellata di albicocche
zucchero a velo

Preparazione
Sbucciate le mele e tagliarte a fettine molto sottili; fartele quindi cuocere in una casseruola con un dito d’acqua e lo zucchero, ma senza ridurle in purea.
Stendete la pasta sfoglia in un velo sottilissimo e adagiatela su una teglia larga imburrata ed infarinata. Bucherellate la sfoglia con una forchetta e stendete al centro un velo di marmellata. Versate quindi al centro della sfoglia, formando una striscia, le mele cotte mischiate ai pinoli, all’uvetta e al pangrattato. Richiudete su se stessa la sfoglia avendo cura di sigillare bene i bordi, e mettete in forno medio a 180°-200° per circa 40 minuti. A cottura ultimata date qualche minuto di grill per colorare la superficie.
Servite lo strudel tiepido spolverizzato con zucchero a velo.

Torta di mele e pasta sfoglia – Raffaella

Ingredienti
1 confezione da 250 g di pasta sfoglia surgelata
3 mele
la scorza grattugiata di un limone
3 cucchiai di zucchero
qualche biscotto
marmellata di albicocche

Preparazione
Stendete la pasta sfoglia e ricoprite con essa una teglia larga imburrata ed infarinata. Mettete da parte eventuali ritagli di pasta per le decorazioni.
Bucherellate la superficie con una forchetta e stendetevi un velo di marmellata; sbriciolatevi poi tre o quattro biscotti.
Sbucciate le mele, tagliatele a fettine sottili e ricopritene interamente la torta. Mescolate la scorza grattugiata del limone assieme allo zucchero, e spolverizzate la superficie della torta. Infornatee a 180° per circa quaranta minuti, passando poi sotto il grill per dorare la pasta sfoglia.

Sfogliatine di mele – Antonietta

Ingredienti per 6 sfogliatine
1 confezione di pasta sfoglia rettangolare
2 mele
1 tazzina latte
1 cucchiaio di zucchero
2 cucchiai marmellata di albiccocche
zucchero a granella di mandorle.

Preparazione
Tagliate la pasta sfoglia in sei pezzi formando dei rettangoli, prendete le mele sbucciate e tagliate a fettine e disporre sulla pasta sfoglia con il latte e lo zucchero spennellate le parti intorno alle mele (volendo si può utilizzare anche un tuorlo di uovo sbattuto) poi sciogliete la mamellata in un tegamino e spennellate sopra tutte le mele infine mettere lo zucchero a granella e infornate per 10 minuti a 180 gradi.

Sfoglia dolce con mele e marmellata di arance

Ingredienti
15 amaretti
2/3 mele
5 cucchiai di marmellata di arance
1 rotolo di pasta sfoglia
scaglie di cioccolato fondente a piacere

Preparazione
Sbucciate le mele e tagliatele.
In una terrina unite le mele  e la marmellata di arance, mescolate bene
Srotolate la pasta sfoglia e mettetela nella teglia (mantendo la carta che l’avvolge), mettete sul forno della torta gli amaretti sbriciolati sopra ikl composto di marmellata e mele chiudete la torta e cuocetela in forno a 180/200°C fino a che la torta non si sarà dorata.
Appena la torta sarà fredda, spolverizzate con zucchero a velo.
Ottima anche calda.

“A piacere potete mettere nel composto anche scaglie di cioccolato fondente”

Coppe di millefoglie al cucchiaio – Iole

Ingrediernti per 6 persone
1 confezione di pasta sfoglia
500 gr di crema pasticcera
250 gr di panna fresca
60 gr di mandorle in scaglie
100 gr di cioccolato fondente in scaglie(facoltativo)
zucchero a velo qb.

Preparazione
Cuocete la pasta sfoglia in forno a 200 gradi per 10 minuti,poi abbassate a 180 e continuate la cottura per altri 15 minuti.S fornate,cospargete di zucchero a velo e far caramellare con il grill. Fate raffreddare e sbriciolate in una ciotola. Unite alla crema pasticcera la panna montata(chantilly). Fate tostare le mandorle in forno.In coppe individuali mettete 1 cucchiaio di crema chantilly,coprite con la pasta sfoglia sbriciolata,quindi ancora 1 cucchiaio di crema e ancora pasta sfoglia. Guarnite con qualche mandorla e ,a piacere,scaglie di cioccolato. Spolverizzate di zucchero a velo
.

Sfoglia di frutti rossi e mele

Ingredienti
1 rotolo di pasta sfoglia
230 gr di frutti rossi misti 
2 mele
1 limone
50 gr di confettura di fragole
zucchero a velo
3 cucchiai zucchero 
 

Preparazione
Lavate e pelate le mele, tagliatele a dadolini.
Lavate i frutti di bosco
In una terrina unite zucchero, la frutta e  spruzzate il tutto con il limone
Srotolate la pasta sfoglia, mantenete la carta che l’avvolge, mettete la sfoglia in teglia, stendete sul fondo la marmellata e sopra la frutta chiudete la torta e cuocete in forno a 180/200°C fino a  che la sfoglia non si sarà dorata
Lasciate raffreddare e spolverizzate con lo zucchero a velo

Sfoglia con mandorle, pere e cioccolato

Ingredienti
1 rotolo di pasta sfoglia
80 gr di mandorle
200 gr di cioccolato
4 pere
1 noce di burro
2 biscotti secchi
1 noce di burro

Preparazione
Tritate finemente i biscotti.
Tritate grossolanamente le mandorle ed il cioccolato.
Lavate, sbucciate e tagliate le pere.
In una padella in una noce di burro cuocete le pere qualche minuto, in modo che perdano la loro acqua.
Preriscaldate il forno a 200°C.
Srotolate la pasta sfoglia e mettetela in una teglia mantenendo la carta che l’avvolge, dategli la forma di un rettangolo (la forma classica di uno strudel).
In una terrina unite mandorle, cioccolato, pere e biscotti, spolverizzate con la cannella, mescolate bene e mettete il tutto al centro della sfoglia chiudete con la sfoglia e sigillate i bordi aiutandovi con una forchetta.
Cuocete  in forno fino a che la sfoglia non si sarà dorata
.

Sfoglia con marmellata di mele cotogne e cioccolato al latte alle nocciole

“Avevo in casa solo questi ingredienti, ospiti a sorpresa…un esperimento riuscito perfettamente”

Ingredienti

250 gr di marmellata di mele cotogne
100 gr di cioccolato al latte con le nocciole
1 rotolo di pasta sfoglia

Preparazione
Srotolate la pasta sfoglia.
Preriscaldate il forno a 180/200°C.
Tagliate il ciococolato a pezzetti.
In una terrina unite cioccolato e marmellata.
Mantendo la carta che l’avvolge, mettete la sfoglia nella teglia, riempitela con il composto ottenuto, chiudete al torta e infornate, cuocete fino a che la pasta non si sarà dorata

Torta di fichi

Ingredienti
1 rotolo di pasta sfoglia
10 fichi
80 gr di zucchero
150 gr di latte
3 uova
1 cucchiaio di farina
vaniglia
una noce di burro

Preparazione
Preriscladate il forno a 210°C.
Tagliate fichi a metà
Srotolate  il rotolo di pasta sfoglia, bucherellate la pasta con un forchetta mettetela in teglia con la carta che lo contiene. Eliminate la carta in eccedenza e cuocetela in forno.
Bollite il latte con la vaniglia.
A parte mescolate le uova alla farina, aggiungete il latte, rimettete sul fuoco, fate addensare
Togliete dal fuoco aggiungete l’uovo e il burro.
Lasciate raffreddare versate la crema sul fondo della sfoglia e sopra metteteci i fihci e lo zucchero infarinate e cuocete per 20 minuti