Semifreddo di Manu

Semifreddo di Manu

Al posto dei pavesini metto i savoiardi. Ingrediente segreto: inzuppare nel liquore di coccole (rigorosamente fatto da me)…

Ingredienti
1 confezione di savoiardi
Un po’ di sassolino o alchermes
Un po di amaretti interi
6 cucchiai di zucchero
6 uova
500 gr mascarpone
Cioccolato  extrafondente a cubetti qb
Cacao amaro in polvere qb

Preparazione
Sminuzzate la cioccolata, preparate un caffè amaro.
Separate i tuorli dagli albumi.
Mescolate i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi, aggiungete il mascarpone e, con l’aiuto della frusta/robot, montate il tutto a crema soda.
Dividete la crema a metà in due ciotole differenti.
Nella prima incorporate il Cioccolato o sbriciolato.
Nella seconda incorporate il Cacao in polvere.
Inzuppate i savoiardi (tagliati a metà) nel caffè e liquore, foderate bene lo stampo.
Versate il primo strato di crema, successivamente mettete amaretti precedentemente inzuppati in modo da creare una separazione tra le due creme. Versate la seconda crema. Ricoprite con i savoiardi.
Nel freezer per almeno un paio d’ore

Semifreddo ai frutti di bosco Erminia

20643248_1974681389445956_1640438557179283953_oSemifreddo ai frutti di bosco Erminia

Ingredienti
300 gr di frutti di bosco frullati
Per la crema al fiordilatte
100 di burro
200 latte
100 di zucchero
1 uovo
vaniglia in bacca

Preprazione
Preparate la crema di latte al fiordilatte,  un uovo, zucchero farina e mettete in un pentolino fino a che non si riscalda aggiungete il latte, il burro e la bacca di vaniglia appenasi rapprende togliete dal fuoco
Fate raffreddare modellate in un bicchiere o ciotolina, guarnire con i fruttini e servire

Tiramisù con i kiwi Antonietta

Tiramisù con i kiwi Antonietta

Ingredienti
1 pacco biscotti tipo pavesini
mezzo kg kiwi
panna per dolci

Preparazione
Centrifugate i kiwi ottenuto il succo bagnate i biscotti adagiateli in una pirofila e formate vari strati alternateli con la panna e in fine decorate con fette di kiwi

Semifreddo al melone – Antonietta

Semifreddo al melone – Antonietta

Ingredienti
300 gr polpa melone
100 gr zucchero
12 panna
4 uova

Preparazione
Frullate il melone poi in una terrina lavorate 50 gr zucchero con i tuorli e in un altra con 50 gr zucchero gli albumi, dopo unite il tutto con la panna anche

 

Lasagne al cioccolato – Raffaella

Lasagne al cioccolato – Raffaella

E’ un dolce facile e veloce da fare, ma di grande effetto.
Potreste anche farcirlo con della panna.
Decorarlo con le ciliegine.
Lascia ampio spazio alla fantasia!!!

Ingredienti
150 gr di cioccolato fondente al 70%
gelato gusto crema o fiordilatte
buccia d’arancia
zucchero a velo

Preparazione
Sciogliete a bagnomaria il cioccolato.
Bagnate la buccia di arancia nel cioccolato e mettetela in un piatto e lasciate che si raffreddi e indurisca.
Prendeta la carta forno e con un cucchiaio spalmate metà cioccolato sulla carta da forno dandogli la forma che preferite (cerchio o un quadrato) e
lasciate che si indurisca.
Fate la medesima cosa con il restante cioccolato.
Lasciate che si indurisca.
Prendete il vostro piatto da portata.
Mettete nel piatto  la prima forma di cioccolato, sopra mettete uno strato di gelato stendetelo e sopra al gelato appoggiate la seconda forma di cioccolato.
Decorate con la scorza dell’arancia.
Spolverate con lo zucchero a velo.

 

Granita al limone – Maria de Candia – Rafano e Cannella

Granita-al-limone.jpgCon l’arrivo della bella stagione, una fresca e dissetante granita al limone è sempre gradita. Facile da preparare, genuina e buona come quella del bar.

Ingredienti
1 l di acqua
500 gr di zucchero
100 gr di latte
1 kg di limoni

Preparazione
Per far sì che la granita non riesca aspra, scegliete dei limoni maturi e con la scorza sottile; lavateli accuratamente e asciugateli.
Fate bollire l’acqua insieme allo zucchero e al latte per 7 minuti.
Togliete dal fuoco, immergetevi i limoni tagliati a fettine sottili e lasciate raffreddare completamente.
Quindi strizzate bene tra le mani i limoni, che si saranno ammorbiditi, buttate via quel che ne resta e filtrate il tutto.
Mettete il liquido in freezer.
Al momento dell’utilizzo, “grattate” con un cucchiaio sulla superficie della granita e riempite   le coppette. In questo modo la granita risulterà spumosa come quella del bar.

http://blog.giallozafferano.it/rafanoecannella/

Granita di anguria e ciliegie – Katia

Ingredienti
1/2 anguria
300 gr di ciliegie
200 gr zucchero
250 ml d’acqua

Preparazione
Pulite l’anguria dai semi,tagliatela a dadini grossolani,e metteteli nel frullatore insieme allo zucchero,e l’acqua.
Pulite le ciliegie e tagliatele a pezzetti.
Togliete il composto dal frullatore e versatelo in 4 coppette,e in ognuna aggiungete le ciliegie.
Mettete in freezer per 2 ore circa e girate la granita d tanto in tanto

Coppe di anguria – Viaggi e svaghi

Ingredienti
1 kg di polpa di anguria
1 un melone
150 gr di zucchero
80 gr di amido di mais
1 bustina di vanillina
20 gr di cannella in polvere
150 gr di cioccolato

Preparazione
Eliminate i semi dall’anguria e passatene nel mixer 700 grammi, tenendo da parte il resto.
Mettete il passato in una casseruola con lo zucchero, l’amido e la vaniglina. Portate su fiamma dolce e fate cuocere lentamente, mescolando, e portate ad ebollizione. Ritirate dal fuoco e lasciate raffreddare.
Riducete in palline la polpa del melone e l’anguria rimasta.
Grattugiate il cioccolato grossolanamente ed aggiungetelo al composto di anguria assieme alle palline. Mescolate bene, amalgamando con cura il tutto.
Ponete il composto in frigorifero almeno per tre ore e spolverizzate di cannella al momento di servire.

Sorbetto al melone – Giuseppe

Ingredienti
500 gr di melone
1 albume
140 gr di zucchero

Preparazione
Pulite e tagliate il melone a pezzetti
Frullate il melone
Montate l’albume a neve.
Preparate uno sciroppo, prendete un tegamino metteteci dentro lo zucchero  e 1/2 bicchiere di acqua, quando bolle aspettate qualche minuto, spegnete e fate raffreddare
Unite melone,albume e sciroppo e il vostro composto è pronto per la vostra gelatiera

Granita all’anguria – Moda & Style

Ingredienti
1 anguria
2 cucchiai di zucchero
un po’ di brandy
ghiaccio

Preparazione
Tagliate a metà l’anguria nel senso dell’altezza: scavatene la polpa interna, aiutandovi con un cucchiaio e, dopo averla ridotta a pezzettini, passatela al frullatore.
Aggiungetevi lo zucchero, mescolate con cura e diluite con abbondante ghiaccio tritato.
Spruzzate le pareti interne dell’anguria con un po’ di liquore: riempitela con la granita e servite.

Cesto di anguria – Angelamaria

Ingredienti
1 grossa anguria
80 gr di zucchero
2 limon

Preparazione
Intagliate l’anguria a forma di cesto, usando un coltello ben affilato. Estraete la polpa e, con uno scavino, formate tante palline,eliminando i semi.
Passate la polpa rimasta al setaccio: mettetela in una casseruola;aggiungete lo zucchero e portate a ebollizione facendo addensare un poco losciroppo. Togliete dal fuoco e fate raffreddare completamente.
Spremete i due limoni, aggiungetene il succo allo sciroppo freddo.
Mettete le palline d’anguria nel cesto e copritele con lo sciroppo. Tenete il cesto di anguria in frigorifero fino al momento di servire.
 

Gelato al gianduia – Giuseppe

Gelato al gianduia – Giuseppe

Ingredienti
750 ml di latte
6 uova
150 gr di zucchero
1 cucchiaio di frumina
150 gr di cioccolato fondente
150 gr di nocciole

Preprazione
Bollite il latte.
Unite i tuorli allo zucchero e alla fumina (che serve da addensante) sbattete bene fino ad ottenere una crema spumosa.
Quando il latte bolle spegnete.
Tritate 100 gr di nocciole finemente.
In una terrina unite il latte caldo con le nocciole tritate e lasciate in infusione per 30 minuti.
Trascorsi i trenta minuti unite i due composti e portate a bollore, aggiungete il cioccolato, continuando a mescolare (altrimenti si attacca).
Raggiunto la bollitura una volta denso spegnete e lasciate raffreddare.
Sbattete con una frusta per uno o due minuti, per fare incorporare aria, versate il composto ottenuto nella gelatiera aggiungendo le restanti nocciole tagliate a metà.

La dieta del gelato – Cioccolato finissimo

Colazione (tutti i giorni): Té verde, 4 biscotti secchi o yogurt magro allafrutta

Lunedì
Pranzo: 200 gr. di gelato fragola e/o al pistacchio
Cena: 250 gr. di pollo ai ferri e fagiolini lessati.

Martedì
Pranzo: 200 gr. di gelato caffè e/o nocciola
Cena: 250 gr. bastoncini di merluzzo alla piastra e carote lessate.

Mercoledì
Pranzo: 200 gr. di gelato crema e/o gianduia
Cena: 250 gr. sogliola al vino bianco e bietola all’agro

Giovedì
Pranzo: 200 gr. di gelato ananas e/o amarena
Cena: 250 gr, di ricotta fresca di mucca e pomodori in insalata.

Venerdì
Pranzo: 200 gr. di gelato albicocca e/o pesca
Cena: 250 gr. sardine al forno e fagioli lessati con cipolle.

Sabato
Pranzo: 200 gr. di gelato fiordilatte e/o cioccolato
Cena: 200 gr. di vitello cotto al Chianti e insalata di lattuga.

Domenica
Pranzo: 200 gr. di gelato melone e/o anguria
Cena: 250 gr. pesce spada al pomodoro e origano e zucchine al forno.

Come vedete c’è un po’ di tutto, tutti i gusti che volete, creme e frutta, per tutti i giorni della settimana. È una dieta molto semplice e fresca. Miripeterò: è una dieta basata principalmente su un alimento quindi non abusatene, va bene farla per un mese (uno solo!) e una volta l’anno!

Anguria ai liquori – Cioccolato finissimo

Ingredienti
1 bella e grossa anguria rossa e farinosa
zucchero
rhum e altri liquori a piacere  

Preparazione
Prendete l’anguria con un coltellino affilato,  toglietele un quadratino di buccia piuttosto in profondità) e, da quell’apertura, mettete zucchero, rhum ed altri liquori
Richiudete a perfezione il quadratino e  tenete al fresco per qualche ora. 

Anguria al Cognac – Viaggi e svaghi

Ingredienti
una grossa anguria
cognac quanto basta.

Preparazione
Prendete una grossa anguria e mettetela in frigorifero per tre o quattro ore.
Trascorso questo tempo, con una siringa iniettate nel frutto, in quattro punti diversi, cinque o sei bicchierini di cognac.
Lasciate assorbire, quindi tagliate a fettine il frutto, accompagnando le fette con un bicchierino di cognac per ciascun commensale.

Anguria alla frutta secca – Viaggi e Svaghi

Ingredienti
1 piccola anguria ben matura
2 cucchiaiate di uvetta passa
2 cucchiaiate di pinoli
1 cucchiaiata di mandorle
4 cucchiaiate di zucchero
1 bicchierino di brandy
1 bicchierino di cointreau (o di altro liquore dolce a piacere)
il succo di un limone.

Preparazione
Fate ammollare l’uvetta in una ciotola con poca acqua, scolatela, mettetela in una terrina ed unitevi i pinoli, le mandorle tagliate a filetti (sbollentatele prima per eliminare la pellicina) ed il cointreau.
Mescolate bene il tutto.
Tagliate la calotta superiore all’anguria e scavatene la polpa, eliminate quella più molle con i semi e tagliate la rimanente a dadini; unitela alla frutta secca nella terrina; irrorate con il succo di limone e
con il brandy, aggiungete lo zucchero e versate il tutto nell’anguria svuotata. Coprite l’anguria con la sua calotta.
Tenete in frigorifero per almeno un’ora prima di servire.

Granita di fragole – Thea

Ingredienti
250 gr.di fragole
200 gr.di acqua
200 gr. di zucchero
il succo di mezzo limone

Preparazione
Mescolate gli ingredienti e mettete nel congelatore,mescolate ogni tanto viene meglio

I consumi di gelato in Italia

Secondo i dati contenuti in una ricerca di Ac Nielsen elaborata con Marketing & Telematica ed Euriscko, quasi il 90% degli italiani ama e consuma abitualmente il gelato, con il 62% che lo preferisce artigianale, e di questi, la metà predilige una gelateria “pura”, che non sia contestualmente anche bar o pasticceria. Due terzi dei consumatori afferma di avere una gelateria di fiducia, scelta secondo parametri qualitativi del prodotto come il gusto (85%), la cremosità/consistenza (72%), la presenza di ghiaccio (66%), la qualità degli ingredienti (44%) – a tal proposito è curioso scoprire che solo il 32% dei consumatori legge abitualmente la tabella degli ingredienti – e quindi non solo per la popolarità dell’esercizio, sposata solo dal 22% dei consumatori. Un minimo comune denominatore è comunque dato dal fatto che gli amanti del gelato artigianale lo definiscono uno dei simboli del Made in Italy, buono, salutare e nutriente, tanto da eleggerlo spuntino ideale per i bambini al posto delle classiche merendine confezionate.

Per il dolce più fresco e gettonato dell’estate, si spendono ogni anno oltre 2,5 miliardi di euro, per un totale di 360.000 tonnellate di gelato all’anno e un consumo pro capite di 6 kg.

Granita al limone – Maria de Candia

Ingredienti
1 lt di acqua
500 gr di zucchero
100 gr di latte
1 kg di limoni maturi

Preparazione
Fate bollire l’acqua, lo zucchero e il latte per 7 minuti. Togliete dal fuoco e immergetevi i limoni tagliati a fettine. Quando si sarà raffreddato, premere i limoni e filtrare il tutto. Mettete il liquido nel freezer. Al momento di servire, con un cicchiaio, “grattate” sulla superficie della granita; in questo modo risulterà spumosa.

Sorbetto di mela – Norbert Niederkofler – Fruitecom

Ingredienti
350 ml di succo di mela Granny Smith Marlene®
100 ml di vino bianco
30 ml di Calvados
70 gr di zucchero
50 gr di glucosio
20 ml di succo di  limone
1 mela Granny Smith Marlene®

Preparazione
Mescolate il succo di mela, il vino bianco e il succo di limone. Riscaldate il glucosio, lo zucchero e il Calvados, unite i due composti e trasferiteli nella sorbettiera. Svuotate la mela conservando integra la buccia, riempitela con il sorbetto e mettetela in freezer.

Fruitecom
Via Provinciale Vignola-Sassuolo 315/3
41057 Spilamberto (MO) – Italy
T: +39 059 7863894 F: +39 059 7863889