Mozzarella di Simona

983815_459723257452771_863764261_nMozzarella di Simona

Esperimentino ūüėÄ
Ieri mi era venuta voglia di mozzarella di bufala ^_^ ma non volevo fare la solita caprese, e girando in rete ho trovato questa ricetta, credo sul sito di Donna Moderna, ho fatto una modifica a gusto personale.

Ingredienti per 2 persone
2 mozzarelle di bufala
1 costa di sedano piccola
bottarga di muggine fresca
olio

Preparazione
Grattugiate la bottarga grossolanamente mettetela a marinare con olio (4 cucchiai).
Pulite e lavate il sedano e tagliatelo a lamelle aiutandovi con un pela patate e tenete le foglie da parte.
Scolate le mozzarelle e tagliatele a fette, sistematele nei piatti facendo gli strati in questo modo;mettete un po’ di olio alla bottarga sul fondo del piatto, proseguite con una fetta di mozzarella, il sedano e la bottarga.
Terminate con le calotte, l’olio della bottarga e guarnite con le foglie di sedano.

Fusilli panna, noci e zafferano

20645273_10213716009405531_7228551396778472479_oFusilli panna, noci e zafferano

Ingredienti
400 gr fusilli il formato  di di pasta che preferite
2 bustine di zafferano
1 confezione di panna da cucina
una o mezza cipolla
1 manciata di noci
olio extra vergine di oliva

Preparazione
Cuocete la pasta  in abbondante acqua salata
In una padella dorate in olio extra vergine di oliva la cipolla, aggiungete le noci insaporite, aggiungete la panna e lo zafferano amalgamate il tutto e quando la pasta sarà pronta conditela con la salsa di noci servite subito

Zeppuledde che sciurille e cucuzzielli – Zeppoline con fiori e zucchine – Alberto

19221768_10209742239494168_3109180671586889551_oZeppuledde che sciurille e cucuzzielli – Zeppoline con fiori e zucchine – Alberto

Ingredienti
500 gr di farina 00 gr.
15 gr di sale
400 ml di acqua
1-2 cubetto di lievito
30 fiori maschi di zucchine
500 gr di zucchine freschi

Preparazione
Tagliate a pezzettini sottili le zucchine
Mischiate bene fiori e zucchine¬†nella farina, sciogliete il lievito e il sale nell’acqua e impastate amalgamando bene tutta il composto. Mettete a lievitare fino al raddoppio e friggete in olio molto caldo.

Risotto con i fiori di zucchine

34150_1339409486742_6083263_nRisotto con i fiori di zucchine- Alberto

Ingredienti
Fiori di zucchine
Riso per risotti
burro
brodo di dado
parmigiano grattugiato

Preparazione
Fate appassire i fiori di zucchine nel burro, aggiungete il riso girare per alcuni minuti, aggiungete un poco di brodo e cuocete come un normale risotto. Alla fine mantecate con il parmigiano.

Gnocchi di patate con il rag√Ļ di carne

20729112_10213691560114314_6016076799720942590_oGnocchi di patate con il rag√Ļ di carne

Quando faccio gli gnocchi di patate¬†ne faccio un po’ di pi√Ļ cos√¨ che quelli che restano¬†e poi li metto su un vassoio li metto nel frizer una volta congelati, ¬†li metto in un sacchetto cos√¨ che sono pronti all’ uso quando¬†servono
le dosi sono un po’ relative dipende tutto dalle patate

Ingredienti
Per  gli gnocchi
800 gr  di patate rosse lessate
280 gr  di farina integrale
1 uovo
Per il rag√Ļ
500 gr di carne  trita mista
2 gambi di sedano
1 carota
2 cipolle
vino per sfumare
1 spicchio di aglio
olio extra vergine di oliva
sale
pepe
1 bottiglia di passata di pomodoro

Preparazione
Iniziate ¬†a preparare il rag√Ļ .Tritate finemente sedano,¬†carota¬†e ¬†cipolle
In una padella in  olio  fate soffriggere l’aglio (intero) aggiungete le cipolle una volta dorata, aggiungete il trito di carota e sedano, dopo 10 minuti aggiungete la carne e fatela rosolare per altri 10 minuti fate sfumare con vino
Eliminate l‚Äôaglio¬†aggiungete la passata¬†di¬†pomodoro,¬†mettete il coperchio abbassate la fiamma ¬†e fate cuocere per 3-4 ore con il coperchio a fiamma bassa tempo permettendo se no va bene anche una mezz’oretta (pi√Ļ sta meglio si rapprende)
Lavate le patate mettetele nella casseruola con abbondante acqua fredda, portate a  ebollizione, aggiungete un pizzico di sale e cuocetele per almeno 30 minuti  o comunque fino a quando le patate non saranno pronte
Se avete la pentola a pressione, ci impiegherete meno tempo.
Fate gli gnocchi. Sgocciolate le patate, sbucciatele e passatele allo schiacciapatate, unite la¬†farina e impastate rapidamente con l‚Äôuovo. Formate con il composto ottenuto tanti cilindri d√¨ circa 1,5 cm di diametro,delle “biscette” tagliateli a pezzetti, infarinateli leggermente e immergeteli in abbondante acqua salata a leggero bollore. Sgocciolateli con un mestolo forato appena saliranno in superficie, trasferiteli nei piatti individuali, conditeli con il rag√Ļ

Carciofi ripieni di Alexia

Carciofi ripieni di Alexia
Io uso le mammole

Ingredienti
6 Carciofi
pangrattato (meglio pane raffermo)
cipolle bianche
olio
formaggio grattugiato
prezzemolo
sale
pepe
uovo

Preparazione
Passate in olio le cipolle
Unite tutti gli ingredienti in un recipiente farcite i carciofi e cuocete in forno

Spaghetti ai cuori di carciofo Marialaura

Spaghetti ai cuori di carciofo Marialaura

Ingredienti
320 gr di spaghetti
1 limone
olio extra vergine di oliva
4 carciofi oppure una confezione di cuori di carciofo surgelati
30 gr di pomodori secchi
sale
peperoncino
2 scalogni
prezzemolo

Preparazione
Stufate lo scalogno tritato in poco olio e sale.
Unite i carciofi surgelati e saltateli a fuoco medio, unite i pomodori secchi tritati e proseguite la cottura per circa 15 minuti, unendo poca acqua calda.
Pepate e regolate di sale.
Mantecate col condimento preparato gli spaghetti cotti al dente per 1 minuto a fuoco vivace, unendo poca acqua di cottura e del prezzemolo tritato.
Servite nei piatti ridefinendo con con un filo di olio extra vergine di oliva

Melanzane profumate all’origano rosso di montagna

10911292_10203975565010910_3989420452702366247_oMelanzane profumate all’origano rosso di montagna

Ingredienti
melanzane
pomodorini e/o pelati spezzettai
aglio
origano rosso di montagna
sale
olio extra vergine di oliva

Preparazione
Prendete le melanzane¬†e tagliatele come da foto, pomodorini¬†e/o pelati spezzettai, 10929016_10203975559330768_733032783012470222_o (1)aglio, origano rosso di montagna, sale, olio extra vergine di oliva. Le melanzane si devono intaccare in orizzontale e in verticale, come da foto. Mischiate tutti gli ingredienti assaggiando il grado di sale, e mettete a riposare un paio di ore, mescolando 4/5¬† volte, disponete le melanzane nella teglia, ricopritele con l’intingolo, aggiungete un poco di acqua sul fondo e infornate a 200¬į preriscaldato. Durante la cottura controllate se hanno bisogno di aggiungere altra acqua.

Parmigiana in padella Simona

Parmigiana in padella Simona

Ingredienti per  2
2 zucchine grandi
400 gr di passata di pomodoro
1 spicchio d’aglio
2 piccole mozzarelle di bufala
Parmigiano grattugiato
Basilico
olio extra vergine di oliva
sale

Preparazione
Preparate la passata con olio extra vergine di oliva e l ‘aglio, aggiustate di sale e cuocere per circa 15 minuti a fine cotture aggiungere il basilico e tenere da parte.
Lavate e spuntate le zucchine, tagliatele a fette per la lunghezza con una mandolina. Prendete una padella larga ma dai bordi abbastanza alti, mettete sul fondo un po ‘ di passata, aggiungete le fette di zucchine, la passata di¬†pomodoro, la mozzarella a pezzetti e il parmigiano. Continuate gli strati come il primo. Coprite e cuocete a fuoco lento per circa 20 /30 ‘ dipende dallo spessore delle zucchine

Caserecce al sughetto di branzino al profumo di limone e briciole di pane aroma Lo Chef di MSC Crociere Paolo Tarantino

Lo Chef di MSC Crociere Paolo Tarantino propone quella che pu√≤ definirsi ‚Äúla ricetta dell‚Äôestate‚ÄĚ.

Caserecce al sughetto d branzino al profumo di limone e briciole di pane aromatico

Ingredienti per 4\6 persone

400 gr. di farina 00
6 uova fresche
2 branzini freschi
1 acciuga sott’olio 
2 zucchine
1 dl di vino bianco
2 cucchiai di latte
prezzemolo
sale
pepe
olio extra vergine di oliva
pane in cassetta
1 Limone di Sorrento.

Preparazione
Per il sughetto di branzino: in una padella con olio e rosolate le zucchine tagliate finemente. Aggiungete il branzino sfilettato, privato della pelle e delle lische. Lasciate cucinare per qualche minuto spezzettandolo con un cucchiaio (meglio se di legno). Sfumate con vino bianco, aggiungete l‚Äôacciuga, 1\2 bicchiere di latte. Aggiustate di sapore a piacere, da ultimo aggiungete un pizzico di scorza di limone grattugiata e poco prezzemolo tritato finemente. La salsa deve essere pronta in soli 12 minuti e non di pi√Ļ! Il ‚Äúsughetto‚ÄĚ deve risultare abbastanza liquido.

Per la pasta: sopra un asse di legno, disponete la farina a modo fontana, pizzico di sale e si parte…. Impastate man mano la farina con le ¬†uova dal centro verso l‚Äôesterno, senza creare grumi. Inserire l‚Äôimpasto nel torchio e tagliare la lunghezza desiderata! Se non avete il torchio per le casarecce potete fare benissimo degli ottimi tagliolini a mano.

Per il pane aromatico: nel tritatutto per minipimer sminuzzate il pane in cassetta solo la parte bianca con la maggiorana, scorza di limone grattugiata e un filo d’olio. In una padella antiaderente, tostate le briciole di pane fresco in poco olio extra vergine di oliva, mescolate il tutto fin quando le briciole non saranno dorate. Tenete da parte la panure.

Cucinate la pasta in abbondante acqua salata, scolatela e saltatela insieme al sugo di branzino, aggiungendo poca acqua di cottura. A fuoco spento aggiungete la panura aromatizzata e un filo di olio extravergine di oliva.

Impiattate le casarecce con un’ultima spolverizzata di panure.

Fabio Miceli
Havas PR Milan

t +39 02 85457001

w havaspr.it

Tortino di zucchine e macinato Vale

Tortino di zucchine e macinato Vale

Ingredienti
4-5 zucchine medio-grandi
400 gr carne macinata  (io uso quello di maiale o maialemanzo ma si può usare anche tacchino).
1 cipolla
1 uovo
prezzemolo
aglio
sale
pane grattugiato
a piacere parmigiano o pecorino

Preparazione
Lessate le zucchine la sera precedente e fate sgocciolate l’acqua.Mettetele in una ciotola e schiacciatele grossolanamente con una forchetta In una padella cuocete cipolla tritata e il macinato
Unite il macinato cotto alle zucchine, aggiungete l’uovo, sale, prezzemolo e aglio tritati e il pane grattugiato (4 cucchiai). Mescolate bene.mettere in una pirofila, spolverate di pane¬†grattugiato e cuocete 20 minuti in forno a 180-200¬į

Alici marinate – Alberto Bonito

alici marinate.jpg

Alici marinate – Alberto Bonito

Si può mettere anche del peperoncino però falsa il sapore delicato delle alici.

Ingredienti
alici
sale
olio  
aceto
origano
peperoncino
aglio

Preparazione
Pulire e deliscate le  alici lasciando la coda e la pinna dorsale ( altrimenti i filetti si dividono ). Sistemate in un contenitore alternando i filetti, e contemporaneamente mettete del sale fino e aceto fino a completa copertura degli stessi. Lasciate in aceto per 1 ora, scolate bene e risistemate in un contenitore alternando i filetti conditi con: origano, peperoncino, aglio sminuzzato e olio Extra fino a completa copertura degli stessi. Lasciate insaporire per 24 ore.
 

 

 

 

Frittata zucchine patate grana – Paola

Frittata zucchine e patate РPaola

√ą una ricetta di recupero!

Ingredienti
2 zucchine grattugiate
2 patate
rosmarino
aglio
2 uova
1 manciata  di grana
olio  
sale.

Preparazione
Grattugiate le zucchine
Lessate le patate
Passate in padella le patate con  aglio, olio   e rosmarino
Unite le zucchine alle uova sbattute con il grana, aggiungo le due patate , sale e fate la frittata

Vermicelli con cucuzzielli, caso e ova – Alberto Bonito

Vermicelli con cucuzzielli, caso e ova  Alberto Bonito

Vermicelli spezzati con zucchine fritti, cipolla,uova  e pecorino romano

Ingredienti
1 cipolla
2 zucchine
olio extra vergine di oliva
2 uova
sale
pecorino romano
300 gr di vermicelli spezzati (Vanno bene anche i tubettini)
pepe a piacere.

Preparazione
Tagliate la cipolla a julienne
Tagliate le zucchine a dadini
Soffriggete ed imbiondite la cipolla, aggiungete le zucchine
Portate a mezza cottura, quando saranno pronte versare le uova sbattute con sale e pecorino mescolate bene, quando è raggrumato, aggiungete acqua bollente salata, quanto basta e cuocete i vermicelli.
Non abbondare con l’acqua altrimenti vengono troppo brodosi.

Panzanella Simona

20545257_10214103396407229_6008208364054401789_oPanzanella Simona
“La ricetta di un’amica Toscana”

Ingredienti
4 fette grandi di pagnotta integrale secca (andrebbe il pane toscano )
6 pomodori piccadilly
Mezza cipolla di Tropea
Mezzo cetriolo grande
olio  
sale
acqua e aceto
Basilico fresco

Preparazione
Ammollate il pane in poca acqua e aceto (la quantità dipende dai gusti. Io ne metto poco )
Strizzatelo e sbriciolarlo con le mani, condite con sale e olio¬†¬† e mescolate. Aggiungete i pomodori¬†tagliati a fettine, il cetriolo pelato tagliato a rondelle, la cipolla¬† tagliata a fette e il basilico. Aggiustate di sale e ¬†olio¬†¬†¬†e mettere in frigo un paio d ‘ore prima di servire

Un viaggio nell’armonia il viaggio del Nuovo Cipiglio

impepata di cozze (1)Un viaggio nell’armonia il viaggio del Nuovo Cipiglio

Sono migliaia i ristoranti e le trattorie che lavorano a Firenze, città vocata per tradizione al turismo, ma chi ha la sensibilità di capire i colori della Toscana e le antiche ricette ed essere in grado di conoscere le antiche storie del cibo della Toscana ha già effettuato un viaggio culturale su una terra famosa per il suo immenso bagaglio di sapori.
Normalmente ogni locale assume la tendenza ad avere una sua personalizzazione, avere una identità gastronomica, sia di pesce che di carne, e quello del Cipiglio è soprattutto un viaggio nell’armonia, un filo rosso che lega il cibo, l’arte, il vino e la creatività, la costruzione di un percorso fatto di colori, una road map di cultura del cibo e del vino.
Un viaggio nel nuovo e fresco design del look del nuovo Cipiglio, creato da Marco Rogai padre di Bernardo, dove domina un allegro cicaleccio nelle stanze rinnovate dall’arredo e dai colori, il soft tortora e pelle nera per le sedute, alle pareti un sofisticato studio sull’estetica del vino, le opere d’arte dell’artista Elisabetta Rogai, recente new entry nella nuova società del ristorante, eseguite con la sua tecnica EnoArte, inventata da lei con l’aiuto dell’Università di Firenze, che raccontano attraversi i suoi dipinti la storia del vino associata al territorio e alle sue tradizioni.
E le antiche scatole di legno, inedito packaging del vino, i nomi delle le cantine che appaiono in maniera irriverente sulle scatole di legno attaccate al muro come libreria ‚Ķ..o cantinetta? vecchie scatole, rarissime, che non ci sono pi√Ļ, scovate in qualche baule nella cantina della nonna, un tocco di allegria in un mondo serioso come quello delle cantine.
Primo attore le contaminazioni dall‚Äôestro dello chef Francklin, la pizza di Tiziana, forse la pi√Ļ buona di Firenze anche senza battage pubblicitario, qui servita in maniera innovativa con il vino ros√® invece della birra, ragazzi che sanno lavorare, con le mani e con il cuore, Bernardo, Tiziana, Francklin, Tommaso ed Elisabetta con il marito Marco Rogai, che con il loro lavoro, la comunicazione ben gestita e la semplicit√† del loro progetto parlano con eleganza ai sensi con un men√Ļ da mangiare anche con gli occhi e che dimostra la versatilit√† del giovane chef, carne e pesce, ogni tipo di ricetta, dalla pi√Ļ semplice alla pi√Ļ creativa, ma al Cipiglio si parla anche di arte, di cultura, di ospitalit√† e bel pubblico.
E poi flash di fiori e piante, stanze senza tempo, fuori il dehor pieno di allegria e ordinato disordine mentre si sta a tavola……è un viaggio, quello di questi cinque professionisti, in allegria e passione, ma anche grande sacrificio, attraverso la storia, la cultura, l’arte, la sapienza del fare, l’armonia dei colori e della materia, l’artigianalità del buon cibo dunque, quello che all’estero tutti ci invidiano, che fa parte delle cose belle della Toscana e dell’Italia intera, una Regione da vivere con il suo immenso bagaglio di sapori e colori.
TRATTORIA CIPIGLIO
Via Raffaello Lambruschini, 15r
50134 Firenze FI
Telefono: 055 490804
Press: Cristina Vannuzzi
Crediti ph: Silvia Meacci

Salsina yogurt Alexia

Salsina yogurt Alexia

Ottima per pesce e  insalate, niente grassi!

Ingredienti
un vasetto da 500gr di yogurt magro greco
aglio
olio extra vergine
sale
pepe
erba cipollina

Preparazione
Mettete in una terrina lo yogurt, pulite uno spicchio di aglio e tritatelo finemente, stesso con erba cipollina, in questo modo entrambi gli odori si compensano e zero alito pesante! Unite il tutto allo yogurt e mescolare bene, fate riposare ben coperta per 12 ore

Tartare di salmone Alexia

Tartare di salmone Alexia

Ingredienti
1 filetto di salmone senza pelle
400 gr cipollotti a piacere
sale
pepe
salsina allo yogurt
erba cipollina

Preparazione
Pulite da eventuali lische il filetto di salmone¬†con pinzetta. Con un coltello adatto, meglio se di ceramica, tagliate il pesce a tartare pi√Ļ sottile possibile (tritate), lavate e mondate i cipollotti tritateli, anche un po’ di parte verde e aggiungete al salmone in una ciotola. Tagliate erba cipollina e mescolatela alla salsina di yogurt (si trova nei super, anche se √® molto semplice da fare!) ed emulsionate. Condite il salmone, aggiustate di sale e pepe e dividete la tartare nei piatti dandogli la forma con il coppapasta.

Tortelli di Pier Andrea

Tortelli di Pier Andrea

“E’ una ricetta che in verit√† ho inventata io siccome mio figlio ne va proprio pazzo la chiamo i tortelli di Pier Andrea.¬†A volte aggiungo anche la mozzarella volte se ce l’ho un po di mozzarella.¬†La mia famiglia ne va matta!!! :)”

Ingredienti
500 gr di tortelli o tortelloni freschi

Per il pesto
olio
1 pizzico di sale
1 bel fascio di basilico
parmigiano
50 gr di pinoli

Per il condimento
50 gr di pistacchi
1 manciata di pomodorini
250 gr stracciatella
mozzarella a piacere

Per guarnire
foglie di basilico

Preparazione
Lessate i  tortelli o tortelloni  freschi, fate raffreddare
Tagliate a cubettini i pomodorini
Tritate i pistacchi per il pesto ma tenetene una parte da parte da mettere nel condimento e a piatto ultimato sopra alla stracciatella
Con del basilico fresco preparate il pesto con parmigiano, pinoli olio , un pizzico di sale mettete tutto nel frullatore
Una volta raffreddati i tortelli conditeli con pomodorini, il pesto, la stracciatella e una parte del trito i pistacchi mescolate il tutto e mettete sopra la stracciatella
Spolverizzate con i pistacchi tritati
Guarnite con due foglie di basilico mettete in frigorifero e servite fredda

Crostini azzurri – Alberto Bonito

crostini azzurri2.jpgCrostini azzurri – Alberto Bonito

Ingredienti
alici
crakers ( vanno bene anche bruschette, pancarrè o similari )
maionese
olive
pomodori

Preparazione
Marinate le alici
Sistemare i filetti di alici¬†sui crakers ( vanno bene anche bruschette, pancarre’ o similari )e decorate con maionese, olive, pomodori

crostinia zzurri 1.jpg