Limoncello fatto in casa

Limoncello fatto in casa

Il limoncello è un liquore dolce ottenuto dalla macerazione in alcol etilico delle scorze del limone ed eventualmente di altri agrumi, miscelata in seguito con uno sciroppo di acqua e zucchero.

Ingredienti
4/5 limoni, possibilmente quelli di Sorrento o Amalfi in quanto hanno a Buccia più spessa
mezzo litro di Alcool puro a 90°
1/2 litro di acqua
350 grammi di zucchero

Preparazione
Lavate i limoni
Sbucciateli con un pela patate, così da non avere la parte bianca della buccia (che è amara)
Tagliate le scorze a listarelle.
In un contenitore di vetro mettete alcool, aggiungete le scorze e mettetele poi a macerare, chiudete il barattolo e posizionatelo per 15 giorni in un luogo buio e fresco.
Portate ad ebollizione l’acqua, unite lo zucchero, mescolando fino al suo completo scioglimento
Lasciate raffreddare lo sciroppo ottenuto.
Filtrate l’alcool dalle scorze di limone e versatelo nello sciroppo di zucchero.
Travasate il limoncello nelle bottiglie.
Mettete in freezer.
Lasciate riposare per un altro mese
Servitelo sempre bello fresco

Pasta frolla – Margherita

Pasta frolla – Margherita

Ingredienti
250 gr di farina
3 rossi d’uovo
125 gr di burro
115 gr di zucchero a velo
limone grattuggiato (solo parte gialla)

Preparazione
Mettete sulla spianatoia farina, burro morbido, zucchero,uova e limone grattato
Impastate tutto e mettete i frigorifero per 30 minuti
Prendete la pasta frolla, stendete in teglia farcitela a seconda della ricetta
Con la restante pasta frolla fate delle strisce da mettere sopra alla torta come decoro

Guarda le altre ricette di Margherita 

Pasta frolla – Silvia

Pasta frolla – Silvia

Ingredienti
4 parti di farina
2 parti di zucchero
2 parti di burro
1 uovo
1 pizzico di sale
scorza di limone

Preparazione
Impastate tutti gli ingredienti
Lasciate a riposo nel frigo per 1/2 ora
Seguite la ricetta

Torta ricotta e pere – Nadia

Torta ricotta e pere

Torta ricotta e pere

Torta ricotta e pere – Nadia

Ingredienti per una torta da 6-8 porzioni
zucchero a velo Q.b. se lo desiderate
Per farcia
500 gr panna da montare
300 gr ricotta fresca
200 gr zucchero
1/2 limone (da tenere un po di scorza grattuggiata da parte)
2 pere Kaiser
Per i biscotti
250 gr pasta frolla per due biscotti di 20-22 cm di diametro

Preparazione
Preparate i due biscotti, stendete la pasta frolla, fate due biscotti due cerchi di 20-22 cm di diametro, cuocete in forno usate la carta forno, così quando li toglierete dalla teglia non si romperanno
Fateli raffreddare
Lavorate le pere.Tagliate a tocchetti le pere precedentemente sbucciate.
In un pentolino mettete a riscaldare due cucchiai di zucchero, il succo di mezzo limone e un cucchiaio d’acqua, aggiungete le pere,  caramellate le pere finchè non saranno dorate.
Per la farcia: montate da parte la panna e mettetela a raffreddare per tenerla dura; sbatette ricotta e zucchero con la grattata di limone e mischiatela dopo un po’ alla panna senza smontarla nuovamente, unite le pere precedentemente sciroppate.
Componete la vostra torta mettendo un biscotto come base sotto, la farcia al centro e l’altro biscotto a chiusura della vostra torta, spolverizzate a piacere con un po’di zucchero a velo
“La torta è più buona dopo uno o due giorni nei quali la ricotta di rapprende.”

Pastiera napoletana – Maria

Pastiera napoletana – Maria

La pastiera napoletana dosi e procedimento tramandati da mia madre!!!! Maria

Ingredienti
Per la Pasta Frolla
500 gr di farina
3 uova intere
200 gr. di zucchero
200 gr. di gradina
Per il ripieno
½ Kg. di grano cotto per pastiera
700 gr. di ricotta
600 gr. di zucchero
7 uova intere e 3 tuorli
200 gr. di latte
1 busta di vanillina
1 fialetta di millefiori o fiori d’arancio
200 gr. di cedro o gocce di cioccolato
1 buccia di limone grattuggiata
zucchero a velo

Preparazione
Preparate la pasta frolla. Impastare tutto insieme senza lavorare troppo e formare una palla da conservare in frigo per un giorno coperta da pellicola trasparente.
Mettete il grano in una pentola con 200 gr. di latte e 30 gr. di margarina e la buccia del limone. Cuocete per 10 minuti fino a che diventa come una cremina. Se si vuole si può frullare una parte.
Setacciate la ricotta e aggiungete lo zucchero poi i tuorli d’uovo. A parte montare i 7 albumi e inserire nell’impasto. Alla fine aggiungete la vanillina e l’acqua di millefiori, il cedro e mischiate. Deve essere morbido altrimenti aggiungete un pò di latte. Poi mischiate tutto nel grano. Stendete la pasta frolla, imburrate e infarinate una teglia per pastiera, mettete la pasta frolla, riempite la teglia con il composto fin quasi all’orlo, mettete le striscioline di pasta frolla ad incastro e cuocere in forno preriscaldato a 170° per circa 1 ora e 10 minuti. Per vedere se è pronta inserite un coltello, se esce abbastanza asciutto la pastiera è pronta, altrimenti fai cuocere un altro pò. Quando è pronta fatela raffredare e poi spolverate con lo zucchero a velo, altrimenti se mettiete prima si assorbe!

Crema al limoncello

Crema al limoncello
la crema di limoncello è un liquore dolce ottenuto dalla macerazione in alcol etilico delle scorze del limone e il latte

Ingredienti
500 ml di alcool
10-12 limoni
2 bacche di vaniglia
1 litro di latte
500 gr di zucchero

Preparazione
Lavate i limoni
Sbucciateli con un pela patate, così da non avere la parte bianca della buccia (che è amara)
Tagliate le scorze a listarelle.
In un contenitore di vetro mettete alcool, aggiungete le scorze e mettetele poi a macerare, chiudete il barattolo e posizionatelo per un mese in un luogo buio e fresco.
Trascorso il mese portate ad bollore il latte con la vaniglia, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.
Levate le impurità che ci sonio in superficie
Lasciate intiepidire aggiungete lo zucchero e mescolate fino a farlo sciogliere
Fate raffreddare eliminate il baccello
Filtrate la miscela di alcool aggiungete il latte mescolate bene.
Travasate la crema al  limoncello nelle bottiglie.
Mettete in freezer.
Lasciate riposare per un altro mese
Servitelo sempre bello fresco

La pastiera napoletana – Angelamaria

La pastiera napoletana – Angelamaria

“La pastiera è una torta che io adoro, un dolce che si fa spesso e uno dei piatti delle ricorrenze nonchè una delle ricette campane più famose. La pastiera della mia famiglia. La ricetta di mamma Vanda. Ricetta tramandata a me da mia mamma, che ha sua volta ha imparato dalla mamma, la nonna napoletana….il segreto per non far risultare l’ impasto umido e quindi che poi si sgretola è non mettere molto burro, ma il giusto che serve” . Angelamaria

Ingredienti
2 fialette di acqua millefiori
4 uova
latte
burro

Per la crema pasticcera
4 uova
300 gr di zucchero
4 cucchiai rasi di farina
mezzo litro di latte intero o scremato (se vuoi + o
meno calorico)

Per il  grano
1 barattolo di grano precotto al supermercato (mamma solitamente prende la marca Miele)
1 bicchiere di latte
2 cucchiai di margarina
mezzo limone

Per la ricotta
500 gr  di ricotta
400 gr di zucchero

Per la pasta frolla
700 gr di farina
4 uova
400 gr di zucchero
250 gr di margarina
2 bustine di vaniglina
1/2 bicchiere di latte
2 cucchiaini di lievito

Preparazione
Il ripieno prevede 3 passaggi: 1° preparare la crema pasticcera, 2° preparatee il grano e 3° passaggio preparare la ricotta macerata con lo zucchero il giorno prima.

Preparate la crema pasticcera sbattete le uova con lo zucchero, quindi aggiungete la farina, amalgamate bene e aggiungete il latte intero o scremato (a seconda se la si vuole più o meno calorica). Sbattete a mano. Mettete sul fuoco in un pentolino antiaderente e girate continuamente fino a quando la crema non si sarà rassodata .

Preparate il grano. Prendere il grano precotto aggiungete il latte e 2 cucchiai di margarina, mettete sul fuoco con mezzo limone privo di semi con tutta la buccia ben lavata, fate cuocere a fuoco lento, per circa 15 / 20 minuti. Se non Vi piace sentire il grano in bocca allora passatelo in un robottino o nel  frullatore.

Preparate la ricotta mettete la ricotta in una terrina, aggiungete lo zucchero, girate ed amalgamate bene, quindi riponete in frigorifero.

Il giorno dopo unire gli ingredienti dei 3 passaggi in una terrina e aggiungere le  fialette di acqua millefiori e 4 uova sbattute a parte, girate bene, se l’ impasto risulta un pò duretto, aggiungere latte finchè risulta morbido al cucchiaio .

Preparate la pasta frolla. Mettere la farina a fontana su di una spianatoia, al centro mettete le uova, lo  zucchero, la vanillina e la  margarina fatta ammorbidire fuori dal frigorifero. Sciogliete nel latte il  lievito e aggiungetelo all’ impasto, iniziate ad impastare pian piano…fin a quando risulterà una sfera morbida e liscia.

A questo punto imburrate la teglia, foderatela con una parte dell’impasto, versate all’interno 2 o 3 mestoli di ripieno in modo da lasciare 1 dito della teglia vuoto, prendete un altro pò di impasto allargatelo con un mattarello, fate tante striscioline, diciamo di 1 cm e mettetele ad incrocio sulla pastiera, infornate a 180°C con un forno ventilato 40 minuti.

Sfornate e a pioggia mettete zucchero a velo sopra .

Con questi ingredienti vengono 3 pastiere

Pastiera napoletana – Antonietta

Pastiera napoletana – Antonietta

Ingredienti per 6 persone
1 barattolo di grano cotto
1 rotolo pasta frolla
300 gr ricotta
5 uova
200 gr zucchero
1 pezzo di cedro candito
1/2 limone
200 ml latte
50 gr burro
fiori d’arancia
cannella
facoltativo gocce di cioccolato

Preparazione
Prendete il barattolo del grano, mettete in un tegame con il latte e il burro e fate cuocere fino a che non si asciuga tutto il latte girando di continuo in una terrina a parte mettete la ricotta con lo zucchero e il cedro, la cannella, i fiori d’arancia e i tuorli d’uovo amalgamate bene il tutto, infine aggiungere anche il grano cotto sempre mescolando, prendete una pirofila da forno, foderate con la carta e mettere la pasta frolla già stesa adagiate il composto sopra la pasta frolla, poi montate a neve i tuorli e versate il tutto sopra, mettete in forno per circa 45 minuti a 180 gradi appena cotta, mettete su un piatto da portata e metteteci lo zucchero a velo, lasciate riposare per 2 giorni in un luogo fresco.

“Pantone Universe” #MiSentoPantone.. Voglia di primavera ..il verde …Coppette al pistacchio pistacchio

P1580557.JPG

“Pantone Universe” #MiSentoPantone.. Voglia di primavera ..il verde …Coppette al pistacchio

Oggi vorrei segnalarvi una nuova collezione si chiama “Pantone Universe” è il nuovo concorso a premi disponibile dal 21 Marzo al 21 Giugno 2017, presso i punti di vendita Auchan e Simply. In palio prodotti della nuova collezione Pantone Universe collezionate più possibile

Pantone Universe è la collezione di utensili per la cucina (casseruole, padelle stampi da forno,tovaglie, runner e tovagliette) fatti con la qualità dei materiali garantiti da Moneta che denota allegria il mood giovane e colorato di Pantone è davvero bella da vedere basata sul colore come linguaggio.
Per ogni 15 € di spesa e multipli si riceverà 1 bollone adesivo. Completate la tessera con il numero di bolloni richiesti e con l’aggiunta di un contributo, potrete richiedere uno dei coloratissimi premi PANTONE UNIVERSE®.
Regolamento e limitazioni su www.collezionepantoneuniverse.it

Una collezione di qualità stampi da forno con corpo in alluminio – interni antiaderentipentole con esterni in lacca siliconia-interno , maggiore resistenza ai graffi, facile pulizia in lavastoviglie antiaderenza raddoppiata, riscaldamento più veloce..

Non solo tantissimi eventi di showcooking in programma dal 21 marzo al 10 giugno 2017 presso punti vendita selezionati Auchan e Simply in collaborazione con l’Associazione Italiana cuochi italiani dove rinomati chef si cimenteranno in prove culinarie utilizzando proprio i prodotti della collezione Pantone Universe!!!Non perdetevi questi eventi
Una collezione che permette di esprimersi in libertà
Visitate il sito  e scoprire di più su “Pantone Universe”

Ed restando in tema  mi sento ….in verde

Voglia di primavera ..il verde …Coppette al pistacchio

Una ricettina veloce e semplice ma la tempo fresca e vitale

Oggi mi sembra più  che mai che sia iniziata la primavera oggi ho voglia di vitalità freschezza colore brio e il verde per me oggi rappresenta  il colore della primavera

Oggi come vi sentite voi?di che colore e perchè?

#MiSentoPantone.
Ingredienti
1/2 kg di mascarpone
6 cucchiai di miele
50 gr di uvetta
80 gr di granella di pistacchio

Preparazione
In un contenitore unite tutti gli ingredienti mescolate bene.
Spolverizzate con granella di pistacchio servite fresco

Visitate il sito  e scoprire di più su “Pantone Universe”

Salsa rossa – Luisa

Salsa rossa – Luisa

Ingredienti
1 kg e 1/2 di pomodori
500 gr di cipolle
500 gr di peperoni rossi
250 gr d sedano
250 cl di olio
250 cl di aceto
3 spicchi d’aglio
1 manciata di prezzemolo
1 manciata di basilico
1 cucchiaio e mezzo di zucchero
un rametto di rosmarino
sale

Preparazione
Bollite tutto per 4 ore.
Passate al setacccio.
Mettete nei vasi.

Agnello al forno

Agnello al forno

Un secondo piatto di carne molto semplice ma è il classico piatto pasquale

Ingredienti
1 kg e mezzo di agnello tagliato a pezzi
pangrattato
olio extra vergine di oliva
sale
aglio
timo

Preparazione
Infarinate l’agnello.
Scolatelo in olio bollente, poi passatelo nel pangrattato condito con sale, pepe, olio, timo e aglio, impanatelo e cuocete in forno a 180°C.

 

Fricandò

Fricandò

Ricetta della nonna.
E’ la ricetta di una volta, un piatto povero.
Un piatto unico se accompagnato con i crostini.
Si possono mettere più uova a piacimento, più uova si mettono e più lega e si addensa, la ricetta originale ne vuole uno perchè la gente un tempo era povera.

Ingredienti
4 pomodori San Marzano ben maturi
1 cipolla
1 uovo
1 manciata di parmigiano reggiano
2 carote
2 gambi di sedano
aglio
sale
olio

Preparazione
Pulite la verdura.
Pelate aglio e cipolla.
Tagliate la cipolla.
Tagliate le carote in rondelle sottilissime.
Tagliate le verdure a pezzi.
Soffriggete in 2-3 cucchiai di olio la cipolla e l’aglio
Togliete l’aglio ed aggiungete i pomodori (io tolgo i semi perchè non mi piacciono) e la verdura, salate e cuocete per 20 minuti, dopo che la verdura. si è cotta rompeteci dentro un uovo e mescolate subito velocemente, mi raccomando ripeto appena buttate l’uovo ripeto è importante mescolare subito e velocemente.
Aggiungete il parmigiano e cuocete per altri 5 minuti.
Servite caldo.
Ottima con i crostini.

Crepes – Margherita

Crepes – Margherita

Ingredienti
3 uova
1 pizzico di sale
125 gr di farina
200 ml di latte

Preparazione
Iniziate a sbattere le uova con un pizzico di sale, aiutandovi con una forchetta
Versate la farina, il latte e amalgamate il tutto in modo da  non formare grumi
Fate riposare il composto per circa mezz’ora
Nel frattempo scaldate una padellina con olio, appena l’olio sarà caldo buttatelo via e mettete un mestolo del composto.
Appena vedete formarsi le crepes, girate dall’altro lato e così via finchè non avete finito il composto
Farcitele a piacere

Guardate le altre ricette di Margherita 

Besciamella – Gabriele Bacciottini – Italiana Sommelier

A noi è arrivata dalla Francia come creazione di Louis de Béchamel gastronomo e maggiordomo di Luigi XIV ma, una versione simile esisteva già in Toscana con il nome di Salsa Colla

Un ingrediente base importante e presente in diversi piatti sia nei primi piatti a base di pasta( lasagne, paste al forno) ma utilizzato anche nei contorni per dare più sapore alle verdure al forno.

Ingredienti
1 lt di latte
80 gr di burro
80 gr di farina
sale
noce moscata

Preparazione
Setacciate della farina in modo da eliminare ogni grumo, sciogliete  il burro in un pentolino e separatamente scaldate del latte in un altro piccolo tegame. Mescolate in un pentolino burro e farina,  energicamente fino ad ottenere una crema, lentamente aggiungete il latte e portate a bollore mescolando  fino a  quando la besciamella avrà raggiunto la giusta consistenza, a piacere aggiungete la noce moscata

Visitate la categoria ricette base

Crepes di gorgonzola e pere con salsa al Vin Brulè – Fruitecom

(1)Crepes+di+gorgonzola+e+pere+con+salsa+al+vin+brulè.jpg

Crepes di gorgonzola e pere con salsa al Vin Brulè – Fruitecom

Ingredienti
Per le crepes
250 gr di latte
250 gr 100 gr di farina
10 gr
2 uova
15 gr di burro fuso
15 gr  2 gr di sale
250 gr di gorgonzola D.O.P.
Per la salsa
250 gr di polpa di pera Abate dell’Emilia-Romagna Igp
1,5 l di vino rosso aromatico
2 chiodi di garofano
2 bacche di ginepro
un pezzetto di cannella
10 gr di pepe
5 gr di sale
5 gr di zucchero
una foglia di alloro
10 gr di maizena
scorza di arancia

Preparazione
Fate ridurre a fuoco lento il vino con le spezie, l’alloro e la scorza d’arancia in un tegamino di rame o acciaio. Quando si sarà ridotto della metà aggiungete i 5 gr di sale e i 5 gr di zucchero. Poi preparate la maizena con un goccio d’acqua e versatela nella riduzione di vino. Lasciate sobbollire per qualche minuto e togliete dal fuoco. Preparate la farcitura lavorando una besciamella con 15 gr di burro, fatto sciogliere in un tegamino insieme alla polpa di pere tagliata a cubetti. Lasciate rosolare per 2 minuti, poi unite 10gr di farina e stemperate. Aggiungete 250 gr di latte caldo e lasciate addensare tenendo mescolato.
Ottenuta la besciamella, togliete dal fuoco, unite il gorgonzola e correggete sale e pepe. Impastate nel robot da cucina la farina rimanente con le uova e il sale rimasto. Aggiungete, mentre frullate, il latte avanzato, un po’ di menta tritata e il burro fuso. Versate un mestolino dell’impasto in una padella antiaderente, facendola roteare per formare la crepes. Lasciate rosolare la crepes su entrambi i lati. Formate 8 crepes, farcitele col composto al gogonzola e pere, e chiudetele a fagottino. Ponete due fagottini in ogni “cocotte” (tegamino in terracotta) e lasciate gratinare in forno per due minuti. Servite versando sopra 2 cucchiai di salsa. Guarnite con julienne di crepes fritte e panna fresca.

Per maggiori informazioni:
Francesco Reggiani c/o Fruitecom
Tel: +39-059-7863883
Alessandra Ravaiolic/o CSO
Tel: +39-0532-904511

 

Besciamella – Riccardo S.

Besciamella – Riccardo S.

Un ingrediente base importante e presente in diversi piatti sia nei primi piatti a base di pasta ( lasagne, paste al forno) ma utilizzato anche nei contorni per dare più sapore alle verdure al forno.

Ingredienti
1 lt. di latte
300 gr. di farina
250 gr. di burro
sale
noce moscata

Preparazione
Setacciate della farina in modo da eliminare ogni grumo, sciogliete  il burro in un pentolino e separatamente scaldate del latte in un altro piccolo tegame. Stemperare la farina nel burro e correggete con il latte caldo sino a ottenere una crema biancastra, a cui aggiungere un po’ di noce moscata.

Visitate la categoria ricette base

Besciamella Vegetale – Alberto Bonito

Besciamella Vegetale – Alberto Bonito

“Questo tipo di Besciamella è totalmente priva di grassi animali ed è ottima per qualsiasi preparazione si voglia fare: Pasticci di pasta sfoglia all’uovo (che molti di voi impropriamente chiamate lasagne, la ” lasagna ” è il nome di un piatto tipico, non di un tipo di pasta ), cannelloni, crepes,  verdure ecc.ecc.”Alberto

Un ingrediente base importante e presente in diversi piatti sia nei primi piatti a base di pasta( lasagne, paste al forno) ma utilizzato anche nei contorni per dare più sapore alle verdure al forno.

 Ingredienti
1 litro brodo vegetale
120 gr di farina
15 cc di olio extra
noce moscata q.b.
sale fino q.b.
parmigiano q.b.

Preparazione
Ora preparate il brodo vegetale, lessate le verdure a pezzi in acqua salata, fate del brodo vegetale con cipolla, carota, sedano verde e patata. Con questi ingredienti la salsa avrà un colore verdino ed è indicata per le verdure, se invece serve per condire la pasta e/o altre cose la potete fare rosata aggiungendo del pomodoro. Quando il brodo è cotto frullate tutto e preparate la besciamella con la farina, l’olio, il sale e la noce moscata.
Ora preparate la bechamelle, setacciate la farina, unite l’ olio a fiamma bassissima, lentamente aggiungete la farina mescolando con la spatola di legno a punta quadrata, quella a forma di cucchiaio non e’ idonea, rimettete sul fornello e subito cominciate a versare il brodo aggiungete il sale ed assaggiatelo, tenendo presente il fatto che, durante la bollitura dello stesso, parte dell’ acqua in esso contenuta evapora e  rischiate di farla troppo salata. Grattate la noce moscata, non troppo altrimenti pizzica sulla lingua, alzate la fiamma del fornello a meta’ della sua potenza massima e portate a cottura mescolando continuamente, al primo accenno di bollore togliete dal fuoco altrimenti anche spento il fornello e’ ancora a temperatura altissima

Visitate la categoria ricette base

Guarda le altre ricette di Alberto Bonito 

Besciamella

Besciamella

Un ingrediente base importante e presente in diversi piatti sia nei primi piatti a base di pasta( lasagne, paste al forno) ma utilizzato anche nei contorni per dare più sapore alle verdure al forno.

Ingredienti
200 gr di latte
25 gr di burro
1 cucchiaio di farina
sale
noce moscata

Preparazione
Setacciate della farina in modo da eliminare ogni grumo, sciogliete  il burro in un pentolino e separatamente scaldate del latte in un altro piccolo tegame. Mescolate in un pentolino burro e farina, energicamente fino ad ottenere una crema, lentamente aggiungete il latte e portate a bollore mescolando  fino a  quando la besciamella avrà raggiunto la giusta consistenza, a piacere aggiungete la noce moscata

Visitate la categoria ricette base

Pasta al forno con besciamella e salmone – Gabriella

Pasta al forno con besciamella e salmone – Gabriella

Un primo piatto a base di pesce molto sfizioso che vi fa anche da piatto unico volendo visto che ha sia la pasta che il pesce.

Facilissima buona e abbastanza economica

Ingredienti
pasta lasagna precotta
besciamella
salmone
cipolla a piacere
cognac a piacere
parmigiano

Preparazione
Tagliate con le forbici il salmone.
A piacere rosolate il salmone con la cipolla e poi sfumate con il cognac io lo preferisco al naturale.
Unite il salmone alla besciamella
Fate la lasagna alternando strati di pasta a strati di salmone, spolverizzate ultimo strato con un pò di parmigiano e poi mettete nel forno

Guardate le altre ricette della categoria pasta al forno e lasagne

Besciamella – Giuseppe G.

Besciamella – Giuseppe G.

Un ingrediente base importante e presente in diversi piatti sia nei primi piatti a base di pasta( lasagne, paste al forno) ma utilizzato anche nei contorni per dare più sapore alle verdure al forno.

Ingredienti
3 bicchieri di latte
50 gr di burro
3 cucchiai di farina

Preparazione
Setacciate della farina in modo da eliminare ogni grumo, sciogliete  il burro in un pentolino e separatamente scaldate del latte in un altro piccolo tegame. Mescolate in un pentolino burro e farina,  energicamente fino ad ottenere una crema, lentamente aggiungete il latte e portate a bollore mescolando  fino a  quando la besciamella avrà raggiunto la giusta consistenza, a piacere aggiungete la noce moscata

Visitate la categoria ricette base