Pizza rustica – Cioccolato Finissimo

Ingredienti
Per la pasta
500 gr di farina bianca grammi
5 uova (tuorli)
150 gr di sugna o burro o margarina
200 gr di zucchero
1 pizzico di sale
2 gusci d’uovo di acqua.
Per il ripieno
500 gr di ricotta
4 uova
150 gr di provola o fiordilatte
150 gr di prosciutto crudo magro o salame
150  gr di  parmigiano 

Preparazione
La ricotta può essere passata o frullata per ottenere un impasto più leggero;  mescolate poi i tuorli delle uova e gli altri ingredienti, sale e pepe; infine gli albumi d’uovo montati a neve.
Per la pasta frolla amalgamate gli ingredienti senza lavorarli eccessivamente, finchè la pasta sarà diventata liscia e compatta. Datele quindi la forma di una palla e lasciate riposare in un luogo fresco
avvolta in un panno infarinato, per almeno mezz’ora.
Stendete col mattarello, su una carta oleata e  foderate la teglia, coprendo poi il ripieno con il rimanente.
InfornaTE la pizza a calore medio e fate cuocere per circa un’ora.
La stessa pizza può essere preparata con la pasta sfoglia o con la pasta brisèe.

Pizza ligure – Antonietta

Ingredienti
1/2 kg di pasta per il pane
1 etto di olive nere
1 scatola di  pomodori pelati
mezzo etto di acciughe
2 cipolle
3 spicchi aglio
olio
sale
pepe

Preparazione
Prendete una teglia da forno, ungete molto bene con l’olio poi stendete la pasta da pane finemente disponetela nella teglia e aggiungete sopra tutti gli ingredienti fate cuocere in forno caldo per circa 20 minuti.

Pizza rustica- Moda & Style

Ingredienti
pasta da pizza surgelata
300 gr di ricotta molto fresca
100 gr di prosciutto crudo tagliato a fette spesse
formaggio pecorino grattugiato
2 uova
1  mazzetto di prezzemolo
strutto per la tortiera
sale
pepe

Preparazione
Fate rassodare le uova: sgusciatele e affettatele. Tagliate il prosciutto a dadini. Tritate il prezzemolo e incorporatelo alla ricotta, lavorando benel’impasto. Salate e pepate.
Foderate, con metà della pasta scongelata, il fondo e i bordi di una  tortiera in precedenza unta. Farcite con la ricotta; quindi, mettetevi sopra le fette di uova, il prosciutto e il pecorino. Chiudete con un secondo disco di pasta, e, passate la teglia in forno, già caldo, a temperatura media, fino a che la pasta non sarà ben dorata.

Pizza rustica di carciofi – Maria

pizzacarc.jpgIngredienti
700 gr di pasta sfoglia
700 gr di carciofi già puliti
4 cucchiai di olio
1 spicchio di aglio
prezzemolo
vino bianco q. b.
sale q. b.
un pizzico di maggiorana
brodo vegetale
4 uova
150 gr di Parmigiano (o Grana)
200 gr di prosciutto cotto a dadini

Preparazione
Pulite i carciofi e tagliarli a spicchi non molto grandi.
Soffriggete l’aglio e il prezzemolo, tritati finemente, nell’olio.
Aggiungete i carciofi, sfumate con un pò di vino; regolate di sale,aggiungere la maggiorana e, di tanto in tanto, il brodo.
A fine cottura, i carciofi dovranno risultare asciutti.
Una volta raffreddati, versateli in una ciotola e aggiungete i tuorli, il formaggio grattugiato e il prosciutto a dadini.
A parte montate a neve ben soda gli albumi e incorporateli all’impasto ottenuto.
Oliate una tirtiera tonda del diametro di 25/30 cm.
Stendete la pasta sfoglia a forma di quadrato e sistematela nella tortiera, facendo pendere gli spigoli.
Dopo aver versato l’impasto di carciofi e averlo livellato, chiudetevi sopra gli spigoli di pasta sfoglia e spennellate con l’uovo sbattuto.
Infornate a 200° per 50 minuti.

Pizzettone con scarole – Alberto Bonito

pizza scarola.jpgIngredienti
pasta per pizze
scarole amare,e/o dolci
aglio
olio extra
olive di Gaeta denocciolate
capperi di Pantelleria dissalati
alici salate
peperoncino facoltativo

Preparazione
Soffriggete aglio, olive, capperi e alici salate, aggiungete le scarole a crudo, incoperchiate e cuocete senza acqua. Fate raffreddare il tutto preparate il pizzettone e infornate a forno caldo.

Pizza morbida alla saracena – Angelamaria

Ingredienti
350 gr di farina
200 gr di patate
1 dl di latte
25 gr di lievito di birra 01 dl di acqua minerale frizzante
1 cucchiaino di zucchero
5 pomodori ciliegia
qualche foglia di basilico
200 gr di mozzarella di bufala
1 cucchiaio scarso di salsa di pomodoro o sale

Preparazione
Per rendere la pasta morbida, bisogna usare l’acqua minerale frizzante. E, se il forno non è ventilato, un consiglio utile è inserirvi,  durante la cottura della pizza, un pentolino pieno di acqua.
Sciogliete il lievito con il latte tiepido e lo zucchero.
Unite una manciata di farina e lavorate finché diventa liscio.
Coprite e fate lievitare per mezz’ora.
Versate la farina sulla spianatoia, spolverizzatela con un cucchiaino  di sale, formate un cratere al centro e mettetevi il panetto lievitato, Le patate lessate e passate e l’acqua.
Lavorate 15 minuti, fate una palla, incidetela a croce, mettetela in una ciotola infarinata. Coprite e fate lievitare 2 ore.
Scaldate il forno a 250°C
Tagliate i pomodori a spicchi, salateli e fateli sgocciolare  in un colino.
Conditeli con olio, la salsa dì pomodoro e qualche foglia di basilico e unite La mozzare!la a pezzetti. Lavorate La pasta ancora per  qualche minuto e dividetela in 2 parti uguali. Stendete nelle teglie unte, tenendo  il bordo un po’ più alto, e ricopritele con i pomodori ciliegia e La mozzarella.
Cuocete Le pizze in forno per 20 minuti.

Pizza ai frutti di mare – Margherita

3PIZZA AI FRUTTI DI MARE.jpgIngredienti
Per la pasta
1 kg farina
2 cubetti di lievito di birra
latte un bicchiere
1 cucchiaio di zucchero
mezzo bicchiere di olio
sale 1 cucchiaio
acqua gassata q.b.

PIZZA AI FRUTTI DI MARE12.jpgPer la farcitura
passata di pomodoro rustica,mozzarella frutti di mare (cozze,vongole,arselle gamberi,totani) aglio, olio, prezzemolo vino bianco peperoncino abbondante,sale , brodo di pesce.

PIZZA AI FRUTTI DI MARE.jpgPreparazione
Impastate la pasta con la planetaria,lasciate lievitare poi stendete le pizze nelle teglie.Nel frattempo fate aprire cozze,vongole,e arselle in una pentola con olio e aglio,in una padella soffriggete i totani ,i gamberi con olio aglio prezzemolo e peperoncino;aggiungete i muscoli le cozze e le arselle sgusciate sfumate con vino bianco,aggiungete il brodo delle cozze lasciate andare per qualche minuto poi spegnete il fuoco.Condite la pizza con la passata di pomodoro unita a un pizzico di peperoncino ed aglio,date una prima cottura in forno poi finite la cottura la mozzarella e i frutti di mare.

Maxicalzone al forno con besciamella – Alberto Bonito

canzone.jpgIngredienti
pasta per pizze
besciamella
mozzarella e/o provola fresca affumicata e/o Fior di latte
salame napoletano
uova sode
il tutto a secondo della grandezza del calzone.
Per la besciamella ( che deve essere molto consistente )
1 litro di latte
160 gr di farina 00
80 gr di burro
noce moscata q.b.

calzone.jpgPreparazione
Preparate i calzoni secondo ricetta
Farciteli e informateli

Piazza al rosmarino – Tania Berti

pizza.jpgIngredienti
500 gr di farina Manitoba
1 bustina di lievito di birra secco (o un cubetto fresco )
un cucchiaino colmo di sale
10 gr di zucchero
un po’ d’olio di oliva
300 ml di acqua tiepida (oppure latte se si preferisce la pizza morbida o acqua frizzante se più croccante )
olio di oliva
sale
rosmarino

Preparazione
Impastate la farina Manitoba il lievito di birra secco, sale, zucchero, un po’ d’olio di oliva, acqua tiepida (oppure latte se si preferisce la pizza morbida o acqua frizzante se più croccante ) Ungete una teglia rotonda grande con olio, stendete l’impasto, bucherellate con una forchetta, spennellate con olio di oliva, cospargete di sale e rosmarino e fate lievitare al caldo. Prima di infornate cospargere nuovamente con olio a filo. Forno a 200 gradi fino che non sarà dorata.

Ricette di casa

Calzone Molfettese – Maria De Candia

Ingredienti
Per l’impasto

1 kg di farina
1 cucchiaio di sale fino
1 lievito di birra
Acqua tiepida
Per il ripieno
1 kg di cipolle (sponsali)
Olio
Prezzemolo
Qualche pomodoro
1 kg di naselli
100 g di olive snocciolate
4/5 fettine di mortadella (facoltativo)

Preparazione
Pulite e lavate le cipolle, tagliatele a piccoli pezzi e mettetele in una pentola ; aggiungete un po’ di olio, pomodoro, prezzemolo, sale e lasciate cuocere a fuoco basso.
Questa operazione potete anticiparla al giorno prima, conservando la cipolla cotta in frigo.
Preparate la pasta versando sulla spianatoia la farina, il sale e il lievito sbriciolato. Aggiungete l’acqua tiepida per impastare e lavorate l’impasto finchè non risulterà liscio. Lasciate lievitare per 60/90 minuti; poi dividete l’impasto a metà (una parte leggermente più grossa dell’altra perché deve fare la fondo e da parete), oliate una teglia da foro e ponetevi sopra la parte più grande dell’impasto, facendola aderire anche al bordo .
Stendetevi sopra la cipolla preparata e livellatela.
Adagiate su questa i pezzi di nasello che nel frattempo avrete fritto in abbondante olio e poi spinato; spargete le olive e infine coprite con la mortadella.
Coprite il tutto con la restante pasta, facendo attenzione a sigillare bene i bordi.
Fate un piccolo foro al centro in modo che la pasta, cuocendo, non si gonfi.
Spennellate un po’ di olio, un pizzico di sale fino e infornate a 220° per circa un’ora.

Calzone con brie e broccoletti – Joannna

Ingredienti
300 gr di pasta sfoglia
150 gr di briè
300 gr di broccoli
peperoncino q.b.
3 rametti di timo
20 gr di pangrattato
1 tuorlo
sale q.b

Preparazione
Lavate i broccoli,tagliateli a pezzetti e lessateli in poca acqua bollente salata.Scolateli e passateli sotto l’acqua fredda per fermare la cottura. Tagliateli a fettine.Stendete la pasta sfoglia in un disco di 35 cm e farcirne una metà con il briè tagliato a fettine e i broccoli.Condite con un pizzico di peperoncino e di sale,il timo spezzettato e i pangrattato.Ripiegate la pasta e spennellate la superficie con il tuorlo diluito con un cucchiaio di acqua fredda. Cuocete in forno a 200° C per 20 minuti circa,quindi alzate la temperatura a 220° C e proseguite la cottura per altri 15 minuti.Tagliate il calzone solo al momento di servire.

Pizza con scarole – Sonia

Ingredienti
Per l’impasto

600 gr di farina 
una tazza di olio d’oliva ( oppure extravergine )
15 gr sale
un cucchiaino di  zucchero
lievito di birra (un cubetto)
350 cl. di acqua
Per il ripieno
1.5 kg scarole lisce mondate e lavate 
3 spicchi di aglio
1 bicchiere di olio di oliva e.v.p.s. a f.
150 gr di olive di Gaeta denocciolate
1 etto di capperini di Pantelleria dissalati
sale doppio
pepe

Preparazione
Mondate e lavate le scarole, e lessatele in acqua salata e infine strizzatele un po’
In un ampio tegame versate tutto l’olio con l’aglio tritato e fatelo soffriggere eliminare l’aglio, aggiungete le olive denocciolate e i capperi, ed infine le scarole ben strizzate, condite con sale e pepe. Lasciate freddare e preparate la teglia per la cottura della pizza, oliandone la superficie. Dividete in due parti diseguali l’impasto ormai lievitato e usatene una parte (la maggiore) per la base,foderando fondo e bordo della teglia, aggiungete le scarole e completare con l’impasto avanzato lasciar lievitare ancóra per circa un’ora in un luogo caldo e asciutto e infornate a 200°per 30 minuti. Una volta che la pizza sarà cotta, estratela dal forno fatela intiepidire prima di servitela.

“A Napoli nella vera pizza con le scarole, si mettono anche le alici salate, pinoli e uvetta.
Se l’impasto risultasse troppo croccante ammorbiditelo mettendoci un po’ di olio sopra.”Sonia

Panzerotti – Anna S.

Ingredienti
1 kg di farina
25 gr di lievito di birra
un cucchiaio di sale
un cucchiaino
di zucchero
un cucchiaio di olio di oliva
ripienoa  piacere

Preparazione
Impastate il tutto e fate lievitare circa 2 ore
Aiutandoti con la farina stendete la pasta e riempitela
Alla fine friggeteli

Panzerotti pugliesi Rossella

Ingredienti
500 gr farina
acqua tiepica circa un bicchiere in cui si fa sciogliere
25 gr di lievito di birra
un cucchiaio di olio
un cucchiaino di sale

Preparazione
Amalgamate tutto fino ad ottenere un’impasto liscio come quello della pizza, fate riposare al caldo per circa 2 ore poi formate delle palline con la pasta, schiacciatela fino a formare dei dischetti e farcite con mozzarella pomodoro e prosciutto cotto chiudeteli a mezza luna e friggeteli ( si possono fare tranquillamente anche al forno

Panzerotti ripieni – Angelamaria

Ingredienti
Per la pasta

400 gr di farina bianca
150 gr di strutto
sale
Per farcire
100 gr di salame piccante
200 gr di caciotta
80 gr di parmigiano
un ciuffo di prezzemolo
1 uovo
sale
pepe
olio per friggere

Preparazione
Setacciate la farina con un pizzico di sale sul piano di lavoro e forma la fontana.
Al centro mettete lo strutto ammorbidito e tagliato e impastate con le dita, poi aggiungete in piccole quantità acqua tiepida, fino ad avere un impasto sodo.
Formate un panetto, awolgetelo in un canovaccio e lasciatelo riposare a temperatura ambiente per 20 minuti.
Lavate,asciugate e tritate il prezzemolo, tagliate a pezzetti il salame, tritate la caciotta e grattugiateil parmigiano.
Sbattete in una ciotola l’uovo, unite il prezzemolo, il salame e la caciotta, mescolate bene, regola di sale e di pepe.
Stendete la pasta in una sfoglia abbastanza sottile e ritaglia dei dischi di circa 10 cm di diametro, distribuite su metà dei dischi una cucchiaiata di ripieno.
Ricopriteli con altrettanti dischi di pasta, poi sigillate i bordi premendo con i rebbi di una forchetta
Scaldate l’olio, friggete a fuoco moderato due o tre panzerotti per volta. Prelevateli con la paletta forata e sgocciolali su carta assorbente da cucina. Serviteli ben caldi.

Pasticcino di formaggio – Angelamaria

Ingredienti
Per la pasta

250 o 300 gr di farina (dipende dall’uovo e dagli altri ingredienti)
1 uovo intero
40 gr. di strutto
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
5 cucchiai di acqua tiepida
una presa di sale.

Per il ripieno

4 uova
700 gr. di pecorino stagionato grattugiato
un buon pizzico di pepe nero
1 tuorlo d’uovo per la doratura.

Preparazione
Disponete la farina a fontana nel mezzo, aggiungere l’uovo e gli altri ingredienti per la pasta mescolati precedentemente in una piccola terrina.
Lavorate bene la pasta e stenderla con il mattarello oppure con l’apposita macchinetta.
Lo spessore deve essere di circa 2 mm.
A questo punto i procedimenti sono due:
– o ritagliate dei dischetti di circa 4 cm. di diametro e spiegate gentimente ai bordi fino ad ottenere delle coppette;
– oppure rivestitecon la pasta gli stampi in PVC freezer-forno che non necessitano neanche di essere imburrati od infarinati.
Qualunque sia il procedimento la pasta così “conciata” deve riposare un’oretta.
Nel frattempo in una ciotola mescolate bene il formaggio grattugiato, le uova, il bel pizzico di pepe ed il lievito.
Riempite le formine, quelle più belle fatte a mano o quelle più precise ed eleganti degli stampini.
Lasciate riposare ancora un’ora.
Forno pre-riscaldato a 180 gradi.
Prima di infornare spennellate la superficie con il rosso d’uovo sbattuto: 20-25 minuti al massimo di cottur
a.

Fiadoncini di Pasqua – Antonella

Ricetta abruzzese

Ingredienti

800 gr di formaggio di mucca semi stagionato e grattugiato
3 uova
per la sfoglia
3 uova
1 bicchiere d’olio
1 bicchiere di vino bianco
la farina q.b

Preparazione
Preparate la sfoglia deve risultare una sfoglia da stendere con la macchinetta della pasta ma non tanto dura, mischiate il formaggio con le uova e fate delle palline e mettete da parte, intanto stendete la sfoglia nella macchinetta e poi passartela al penultimo numero, mettete la sfoglia nella spianatoia, metteteci sopra le palline di formaggio e copritele con il resto della sfoglia, poi tagliatele intorno con una rotellina e mettete su una placca da forno e sopra al fiadoncino fare un incisione a croce ed infornate a 180 gradi fino a quando non sono dorati

Schiacciatine o pizze ripiene o calzoni -Sharon

“Ricette per la macchina del pane se non l’avete fatela a mano”

Ingredienti

Per l’impasto

200 gr di acqua
100 gr di latte (il latte può essere sostituito con l’acqua)
2 cucchiai di olio
1 cucchiaio di zucchero
2 cucchiaini di sale
250 gr di farina 0 
250 gr di semola di grano duro (la semola di grano duro con la farina integrale)
12 gr di lievito di birra

Preparazione
Preparate l’impasto per il pane, mettete tutto nella macchina del pane  e scegliete il programma impasto
Stendere l’impasto  sulla carta da forno e adagiarlo in due teglie 20x 30 cm. Esercitate con i polpastrelli delle mani, avvallamenti distribuiti su tutta la superficie se volete fare la pizza, se invece volete fare le schiacciatine prendete l’impasto stendetelo e farcite con un ripieno a piacere. Quando mettete l’impasto sulle teglie aggiungete sale, 5 cucchiai di acqua e tre di olio.Lasciar lievitare in un luogo tiepido per 30 minuti. A forno caldo 200°, infornate e cuocete per 15 minuti. Succesivamente guarnite a piacere e terminare la cottura per altri 15 minuti alla stessa temperatura.

“Ricetta presa dal mio libro di ricette della macchina del pane.” Sharon

Impasto per calzoni Ines – Giovanna

Tipica della zona di Palermo

Ingredienti
1 kg di farina 00
450 gr di acqua
100 gr di sugna
100 gr di zucchero
50 gr di lievito di birra
25 gr di sale

Preparazione
Mettete in una terrina la farina con la sugna e mescolate bene;sciogliete il lievito nell’acqua che deve essere tiepida e aggiungetela poco alla volta a tutti gli ingredienti.Impastate fino a quando l’impasto non si stacca dal contenitore. Fatela lievitare e poi fate delle palline e stendetele, farciteli a paicere  con prosciutto,mozzarella, di pomodoro e chiudete.
Cuoceteli in forno o friggeteli in abbondante olio

Calzoni Ines ripieni di prosciutto e mozzarella – Giovanna

Tipica della zona di Palermo

Ingredienti

1 kg di farina 00
450 gr di acqua
100 gr di sugna
100 gr di zucchero
50 gr di lievito di birra
25 gr di sale

Per farcitura

prosciutto
mozzarella
1 pò di pomodoro

Preparazione
Mettete in una terrina la farina con la sugna e mescolate bene;sciogliete il lievito nell’acqua che deve essere tiepida e aggiungetela poco alla volta a tutti gli ingredienti.Impastate fino a quando l’impasto non si stacca dal contenitore. Fatela lievitare e poi fate delle palline e stendetele, farcitele con prosciutto,mozzarella e un pò di pomodoro e chiudete.
Cuoceteli in forno o friggeteli in abbondante olio