Torta fritta – Isabella

La torta fritta è un piatto tipicamente emiliano che assume vari nomi a seconda della zona in cui si trova: chisulin, gnocco fritto, crescente, pizza fritta.
Nella zona di Parma da cui arriva la ricetta viene chiamata “torta fritta” ; è un antipasto, un secondo piatto o un piatto unico a seconda delle quantità che se ne mangia, la torta fritta non viaggia mai da sola, ma sempre in compagnia degli ottimi salumi della zona di Parma ,tra i più rinomati il culatello di Zibello, il prosciutto crudo di Parma, la spalla cotta di San Secondo servita calda, il salame di Felino e poi ancora la coppa, la culaccia, il fiocchetto…ed è anche ottima con il gorgonzola.
Va mangiata calda.
Accompagnanta dai vini frizzanti della zona, Malvasia, Gutturnio, Bonarda…
Come si mangia? A “mo di panino” una fetta di torta fritta, salume e una fetta di torta fritta, oppure la si piega in due e nel mezzo ci si mette il salume, oppure la si apre e la si farcisce, comunque la si mangi è ottima.
Come descriverla a chi non l’ha mai provata e non l’ha mai vista.
E’ una specialità salata, una pasta fritta.
Cos’è? Sono dei quadratini o dei rettangoli di pasta fritti in bollente olio o strutto.
Dove la si mangia? nei ristoranti, nelle trattorie, nelle feste di paese…e naturalmente a casa di Isabella
Comunque è ottima provatela !!

Ingredienti per 8/10 persone
1 kg di farina
2 dadi di lievito di birra
4 cucchiai di olio
2 cucchiai di aceto
sale
1 cucchiaio di zucchero
olio
strutto

Preparazione
Sciogliete il lievito, lo zucchero, il sale in acqua tiepida.
Impastate il tutto e formare un impasto omogeneo (non troppo duro, ma piuttosto tenero)
Fate riposare l’impasto per almeno 4 ore e mescolare bene almeno 2 volte.
Tirate la sfoglia non troppo sottile e fate dei quadratini o dei rettangoli.
Friggete in abbondante olio o strutto.
L’impasto si gonfia e cuoce in brevissimo tempo.

Tris di verdure con besciamella vegetale – Alberto Bonito

Tris di verdure con besciamella vegetale

Tris di verdure con besciamella vegetale

Tris di verdure con besciamella vegetale – Alberto Bonito

Ingredienti
finocchi
broccoli baresi
cavolfiore
parmigiano q.b.
bechamella vegetale

Preparazione
Lavate le verdure i finocchi, i broccoli ed il cavolfiore.
Lessate le verdure in acqua salata, in una teglia di misura adeguata mettete della bechamella sistemate in tre file parallele i finocchi, i broccoli baresi e i fiori di cavolo, ricoprite il tutto con la bechamella e cospargete di parmigiano.
Mettete in forno e gratinate.

Guarda le altre ricette di Alberto Bonito 

Guardate le altre ricette di verdure

 

Fricandò

Fricandò

Ricetta della nonna.
E’ la ricetta di una volta, un piatto povero.
Un piatto unico se accompagnato con i crostini.
Si possono mettere più uova a piacimento, più uova si mettono e più lega e si addensa, la ricetta originale ne vuole uno perchè la gente un tempo era povera.

Ingredienti
4 pomodori San Marzano ben maturi
1 cipolla
1 uovo
1 manciata di parmigiano reggiano
2 carote
2 gambi di sedano
aglio
sale
olio

Preparazione
Pulite la verdura.
Pelate aglio e cipolla.
Tagliate la cipolla.
Tagliate le carote in rondelle sottilissime.
Tagliate le verdure a pezzi.
Soffriggete in 2-3 cucchiai di olio la cipolla e l’aglio
Togliete l’aglio ed aggiungete i pomodori (io tolgo i semi perchè non mi piacciono) e la verdura, salate e cuocete per 20 minuti, dopo che la verdura. si è cotta rompeteci dentro un uovo e mescolate subito velocemente, mi raccomando ripeto appena buttate l’uovo ripeto è importante mescolare subito e velocemente.
Aggiungete il parmigiano e cuocete per altri 5 minuti.
Servite caldo.
Ottima con i crostini.

Besciamella Vegetale – Alberto Bonito

Besciamella Vegetale – Alberto Bonito

“Questo tipo di Besciamella è totalmente priva di grassi animali ed è ottima per qualsiasi preparazione si voglia fare: Pasticci di pasta sfoglia all’uovo (che molti di voi impropriamente chiamate lasagne, la ” lasagna ” è il nome di un piatto tipico, non di un tipo di pasta ), cannelloni, crepes,  verdure ecc.ecc.”Alberto

Un ingrediente base importante e presente in diversi piatti sia nei primi piatti a base di pasta( lasagne, paste al forno) ma utilizzato anche nei contorni per dare più sapore alle verdure al forno.

 Ingredienti
1 litro brodo vegetale
120 gr di farina
15 cc di olio extra
noce moscata q.b.
sale fino q.b.
parmigiano q.b.

Preparazione
Ora preparate il brodo vegetale, lessate le verdure a pezzi in acqua salata, fate del brodo vegetale con cipolla, carota, sedano verde e patata. Con questi ingredienti la salsa avrà un colore verdino ed è indicata per le verdure, se invece serve per condire la pasta e/o altre cose la potete fare rosata aggiungendo del pomodoro. Quando il brodo è cotto frullate tutto e preparate la besciamella con la farina, l’olio, il sale e la noce moscata.
Ora preparate la bechamelle, setacciate la farina, unite l’ olio a fiamma bassissima, lentamente aggiungete la farina mescolando con la spatola di legno a punta quadrata, quella a forma di cucchiaio non e’ idonea, rimettete sul fornello e subito cominciate a versare il brodo aggiungete il sale ed assaggiatelo, tenendo presente il fatto che, durante la bollitura dello stesso, parte dell’ acqua in esso contenuta evapora e  rischiate di farla troppo salata. Grattate la noce moscata, non troppo altrimenti pizzica sulla lingua, alzate la fiamma del fornello a meta’ della sua potenza massima e portate a cottura mescolando continuamente, al primo accenno di bollore togliete dal fuoco altrimenti anche spento il fornello e’ ancora a temperatura altissima

Visitate la categoria ricette base

Guarda le altre ricette di Alberto Bonito 

Confettura d’arance – Michel

Confettura d’arance – Michel

Ingredienti
1,8 kg d’ arance (12 arance)
Zucchero cristallizzato da pesare (circa 1,5 kg)
2 litri d’ acqua

Preparazione
Lavate le arance, tagliate ogni estremità.
Tagliate i frutti in sezioni molto fini.
Recuperate i semi, chiudetli in un nouet.
Mettete i dischi d’ arance in un grande recipiente.
Aggiungete 2 litri d’ acqua ed il nouet di semi, coprite e mettete nel frigorifero per 24 ore. Versate la preparazione nel recipiente per marmellate, nouet compresi.
Portate ad ebollizione e mantenete la cottura durante 50 minuti (1 ora massima).
Scolate i frutti in un filtro conservando l’ acqua di cottura.
Pesate i frutti e lo stesso peso d’acqua di cottura.
Lasciate raffreddare
Aggiungete il nouet, coprite e mettete nuovamente in frigorifero per 24 ore.
Pesate questo miscuglio arancione/acqua e aggiungete lo stesso peso di zucchero.
Versare la totalità nel recipiente per marmellate con il nouet.
Portate ad ebollizione e lasciare cuocere 15 minuti a piccolo bollore (105° al termometro), girando spesso.
Ritirate il nouet di semi.
Mettete in vasi e coprire secondo il metodo scelto”

Nasello al forno

Nasello al forno

Semplice, leggero e veloce

Ingredienti
4 naselli
2 cipolle
a piacere 1 o 2 spicchi di aglio
1 bicchiere di succo di limone
1 bicchiere di acqua
bacche rosa
sale
prezzemolo
olio extra vergine
timo
maggiorana

Preparazione
Lavate i naselli.
Metteteli in teglia con la cipolla, tagliata grossolanamente, a piacere uno o 2 spicchi di aglio, sale, bacche rosa, maggiorana e timo
Cuocete in forno (per la cottura fate una prova con la forchetta, controllate quando la pelle si stacca facilmente è pronta)
A crudo aggiungete olio extra vergine di oliva e prezzemolo

Risotto con totani e pomodorini – Margherita

Risotto con totani e pomodorini

Risotto con totani e pomodorini

Risotto con totani e pomodorini – Margherita

Ingredienti
1 aglio
4 cucchiai di olio extravergine di oliva peperoncino
450 gr di calamari puliti, spellati e tagliati a striscioline
400 gr di riso per risotti
2.5 dl di vino bianco secco
1l di brodo di pesce
300 gr di pomodori maturi, scottati, spellati, privati dei semi e tagliati a pezzetti
20 gr di burro
3 cucchiai di di prezzemolo, tritato finemente
sale e pepe nero macinato al momento.

Preparazione
In una padella capiente, fate rosolare l’aglio con l’olio e peperoncino . Unite i calamari e regolate di sale . Coprite la pentola e fate cuocere per 10 minuti. Unite il riso e fatelo tostare per 2 minuti, mescolando continuamente. Aggiungete il vino e quando è stato assorbito iniziate ad aggiungere il brodo, 1,25 dl per volta. Unite anche i pomodori. Proseguite la cottura mescolando semrpe e aggiungendo brodo quando la dose precedente è stata assorbita (il riso sarà cotto in circa 15-18 minuti). Spegnete il fuoco, mantecate con il burro, mescolate bene e lasciate riposare per 5 minuti. Guarnite il risotto con il prezzemolo e servite.

Guarda le altre ricette di Margherita 

Cipolle ripiene – Antonietta

Cipolle ripiene – Antonietta

Ingredienti
8 cipolle media grandezza
200 gr ricotta di capra
1 cucchiaio di parmigiano
semi di cumino
1 uovo
pane grattugiato
sale
noce moscata
pepe
olio

Preparazione
Pulite le cipolle e lessarle in acqua devono essere al dente, scolatele è lasciatele su un piano, scavate la parte interna con un cucchiaio mettete la ricotta e mescolarte il tutto, aggiungete poi il tuorlo con i semi di cumino precedentemente tostati e pestati al mortaio il parmiggiano la noce moscata sale e pepe e continuate a mescolare unire l’album dell’uovo montato a neve e con il composto farcite le cipolle, aggiungete il panegrattuggiato e mettete in forno fino a quando risultano dorate.

Biancaneve Dott.ssa Antonia Griffo

Biancaneve Dott.ssa Antonia Griffo

Le mele e le pere, come tutti gli alimenti del gruppo bianco, sono una vera miniera di fibra, di minerali come il potassio e di vitamina C, oltre che di isotiocianati, particolari phytochemicals molto efficaci nella prevenzione dell’invecchiamento cellulare e di varie forme di tumore.

Ingredienti
6 pere
2 mele
2 arance
1 bastoncino di cannella
10 minuti scarsa

Preparazione
Dopo averle lavate e sbucciate, mixate le pere,le mele e le arance. È un succo che va servito fresco,con l’aggiunta di un pizzico di cannella che
arricchisce il sapore di tonalità più forti.
Le mele e le pere, come tutti gli alimenti del gruppo bianco, sono una vera miniera di fibra, di mineralic ome il potassio e di vitamina C, oltre che di isotiocianati, particolari phytochemicals molto efficaci nella prevenzione dell’invecchiamento cellulare e di varie forme di tumore.

Dott.ssa Antonia Griffo
Biologa Nutrizionista
per contatti: antoniagri@hotmail.it

 

Cipolline – Giuseppe G.

Cipolline – Giuseppe G.

Ingredienti
3 kg di cipolline
200 gr di zucchero
70 gr di sale
1 bicchier edi olio
1 litro di aceto
1 litro di vino bianco

Preparazione
Fate bollitre il tutto (eccetto cipolle), appena raggiunta la bollitura, buttate le cipolle e scottatele per alcuni minuti.
Aggiungete 1 bicchiere di acqua fredda e 1 di olio ed invasate

Pesto di prezzemolo

Pesto di prezzemolo

Ingredienti
4 manciate di prezzemolo
1 spicchio di aglio
pinoli
150 gr di pecorino sardo
olio extra vergine di oliva
sale grosso

Preparazione
Pestate in un mortaio, prezzemolo, aglio, pinoli e sale, dopo averlo pestato per bene aggiungete il pecorino e stemperate con l’olio fino a raggiungere la giusta consistenza.

Tagliatelle con zucca e ricotta – Iole

Tagliatelle con zucca e ricotta – Iole

Ingredienti
400 gr di tagliatelle fresche
300 gr di  di zucca già pulita
150 gr di ricotta
1 mazzetto di timo
mezza cipolla
olio extra vergine
noce moscata
sale qb.

Preparazione
Tritate finemente la cipolla e fatela soffriggere con un filo d olio e qualche foglia di salvia e un pizzico di sale. Grattuggiate la zucca con una grattugia a fori grossi,unitela al soffritto e fatela appassire a fuoco dolce per 5 min unendo qualche cucchiaio di acqua se serve:a fine cottura aggiungete la ricotta e un pizzico di noce moscata,il sale e lasciate insaporire un paio di minuti.Lessate le tagliatelle scolatele al dente e trasferitele nel tegame con il condimento,mescolate,profumate con qualche fogliolina di timo e servite subito

Guardate le altre Ricette di Iole

Laban musaffa (Labne) Crema di Yogurt con menta – Layla Sabri

Laban musaffa (Labne) Crema di Yogurt con menta – Layla Sabri

Ingredienti
2 barattoli grandi di yogurt intero bianco, non zuccherato
10 foglie di menta (o 1 cucchiaino di menta secca)
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
sale (q.b.)

Preparazione
Prendete uno scolapasta e mettete sul fondo una salvietta di stoffa
Versate i due barattoli di yogurt nello scolapasta, che verrà poggiato nel lavandino o in un recipiente che possa comunque permettere al siero dello yogurt di scolare liberamente
Dopo 10 – 12 ore circa (io lo preparo la sera e la mattina è pronto) raccogliere la crema di yogurt rimasta e aggiungere il sale e 4 foglie di menta a pezzetti
Mettete la crema in un piatto fondo, decorare con le foglie di menta rimaste ed aggiungere l’olio.

“Ottimo con il pane tostato e fette biscottate (non troppo dolci!)”Layla Sabri

Ragù di carne

Ragù di carne

Ingredienti
500 gr di macinato di maiale prima scelta
260 gr salsa di pomodoro (meglio se fatta in casa)
1 cipolla
1 carota
1 spicchio di aglio
1 gambo di sedano
olio extra vergine di oliva
pepe
sale

Preparazione
Pelate e tagliate la cipolla.
Lavate e tagliate il sedano e le carote a pezzi piccoli.
Soffriggete in olio uno spicchio di aglio che poi toglierete.
Aggiungete la cipolla e quando le cipolle si saranno dorate unite carote e sedano e dopo 5 minuti il macinato e soffriggete per 10 minuti
Aggiungete la salsa di pomodoro e cuocete per altri 20 minuti.
A cottura ultimata servite con foglie di basico

Cialda di parmigiano – Margherita

Cialda di parmigiano - Margherita

Cialda di parmigiano – Margherita

Cialda di parmigiano – Margherita

Ingredienti
parmigiano

Preparazione
Prendete una padella antiaderente del diametro di circa 10-12 cm. Scaldatela sul fuoco e quando è ben calda cospargete la superficie con uno strato uniforme di parmigiano. Aspettate che si sciolga e con una pinza staccatela dal fondo della padella e adagiatela su una ciotola capovolta per creare la forma di un cestino. Lasciatela raffreddare.e  riempitela con quello che più vi aggrada insalate, risotti…

 

Spaghetti alla chitarra con carciofi – Iole

Spaghetti alla chitarra con carciofi – Iole

Ingredienti
500 gr di di spaghetti
4 carciofi preferibilmente romaneschi
100 gr di  di parmigiano
40 gr di burro
uno scalogno
una confezione di panna da cucina
4 cucchiai di olio extra vergine
sale
pepe q.b.

Preparazione
Pulite e mondate i carciofi delle foglie dure e delle punte,strofinateli con mezzo limone per evitare che anneriscano. Affettateli sottilmente.In una ampia padella mettete l olio,il burro e fatevi imbiondire leggermente lo scalogno tritato ,versate i carciofi nella padella,salate,pepate,unite un mestolo d acqua e portateli a cottura,ci vorranno circa 20 minuti. Lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli e versateli nella padella col condimento.Aggiungete la panna,il parmigiano e mantecate a fuoco spento.Serviteli subito e buon appetito.

Insalata verde con tonno e broccoli

INSLAATAOKInsalata verde con tonno e broccoli

Ingredienti
1 broccolo
350 gr di tonno
1 cipolletta
1 gambo di sedano
1/2 di porro
olio extra vergine
sale
peperoncino a chi piace

Preparazione
Cuocete a vapore il broccolo con una cipolla.
Lasciate raffreddare
Lavate il sedano ed il porro tagliateli a pezzetti
In una insalatiera unite tutto regolate di sale e pepe servite fredda

Carpaccio di mazzancolle – Margherita

Carpaccio di mazzancolle - Margherita

Carpaccio di mazzancolle – Margherita

Ingredienti
insalata mista
peperoni
carote
fragole
kiwi
mazzancolle
olio
sale
crema di aceto balsamico

Preparazione
Mettete l’insalata nei piatti,condite con olio sale.Prendete le mazzancolle,togliete il carapace,mettete la pellicola sul tagliere,appoggiate le mazzancolle e coprire ancora con la pellicola,battete le mazzancolle con il batticarne.Mettete le mazzancolle sull’insalata e condite con olio e salsa di aceto balsamico.

Spezzatino di manzo- Rossana

Spezzatino di manzo- Rossana

Ingredienti
1 kg di spezzatino di manzo
2 lattine di birra
2 cipolle
2 carote
2 cucchiai di farina di tipo “00”
1 cucchiaio di prezzemolo
sale
burro
olio
pepe

Preparazione
Insaporite la farina con sale e pepe, passateci dentro la carne.
Soffriggete in olio e poco burro cipolle e carote, aggiungete la carne, quando la carne si sarà ben dorata aggiungete la birra, terminate la cottura e a fine cottura aggiungete il prezzemolo.
Servite cospargendo di prezzemolo.

Melanzane a vapore

Ingredienti
600 gr di melanzane
2 spicchi d’aglio
olio extra vegine d’oliva
sale
pepe
basilico

Preparazione
Pulite il basilico.
Lavate le melanzane e tagliatele a pezzi grandi.
Asciugate le melanzane, salatele leggermente, mettetele nelle pentola a vapore e cuocetele.
I tempi di cottura variano a seconda della grandezza e dello spessore dei pezzi che avrete fatto, dopo 10 minuti date una controllatina.
Quando le melanzane saranno cotte (e morbide) mettetele in una terrina con aglio e basilico, cospargete il tutto con olio extra vergine di oliva, salate e pepate e lasciate riposare una mezzoretta in frigorifero (più staranno in frigorifero più si insaporiranno).
Guarnite il piatto con foglie di basilico.

Varianti a piacimento
Sostituite il basilico con del prezzemolo