Paste di mandorle – Giuseppe

Paste di mandorle

Paste di mandorle

Paste di mandorle – Giuseppe

Ricette tipica siciliana

Ingredienti
500 gr di mandorle già spellate
350 gr di zucchero a velo
2 cucchiai colmi di miele (meglio se di zagara)
2 fialette di essenza di mandorle oppure tre o quattro noccioli di albicocche sgusciati
2 cucchiai di acqua (l’ideale sarebbe ai fiori d’arancia)
1 albume d’uovo

Paste di mandorle

Paste di mandorle

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180° C.
Separate il tuorlo dall’albume.
Montate l’albume a neve.
Tritate le mandorle.
In una terrina (meglio se in un mixer) unite le mandorle e 250 gr di zucchero a velo, aggiungete il miele, l’ aroma alle mandorle, in caso di necessità 2 cucchiai di acqua e per ultimo il bianco montato a neve.
Impastate bene.
Formate delle palline aiutandovi con lo zucchero a velo rimasto usandolo a mo’ di farina, schiacchiatele leggermente, guarnitele con mandorle spellate intere o con ciliege candite o passatele in un trito di frutta secca (mandorle, pinoli, pistacchi) o tutto quello che la fantasia vi suggerisce.
Infornate per non più di 10 minuti. Attenzione anche se vi sembreranno troppo morbide non esitate a toglierle ugualmente dal forno raffreddandosi, prenderanno la giusta consistenza.

“Suggerimento goloso, ricopritele di cioccolato fondente”. Giuseppe

Leggi le altre ricette nella nostra categoria dolci  nella sezione biscotti e pasticcini 

Guarda le altre ricette regionali e la nostra sezione  ricette siciliane

Pollo al curry

Pollo al curry

Ingredienti
1 pollo già pulito a pezzi
curry
olio
sale
pepe

Preparazione
Rosolate in olio il pollo per 10 minuti.
Salate e pepate a piacimento e cuocete a fuoco medio.
Aggiungete il curry.
Cuocete il pollo fino a cottura ultimata (incidete i pezzi più grandi controllando soprattutto che la parte attaccata all’osso  sia ben cotta che non ci sia ancora sangue).

Consiglio pratico
Per accellare la cottura, fate dei tagli nei pezzi più grandi, affinchè il calore penetri all’interno, esteticamente è poco carino, ma funzionale.

Crema al limoncello

Crema al limoncello
la crema di limoncello è un liquore dolce ottenuto dalla macerazione in alcol etilico delle scorze del limone e il latte

Ingredienti
500 ml di alcool
10-12 limoni
2 bacche di vaniglia
1 litro di latte
500 gr di zucchero

Preparazione
Lavate i limoni
Sbucciateli con un pela patate, così da non avere la parte bianca della buccia (che è amara)
Tagliate le scorze a listarelle.
In un contenitore di vetro mettete alcool, aggiungete le scorze e mettetele poi a macerare, chiudete il barattolo e posizionatelo per un mese in un luogo buio e fresco.
Trascorso il mese portate ad bollore il latte con la vaniglia, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.
Levate le impurità che ci sonio in superficie
Lasciate intiepidire aggiungete lo zucchero e mescolate fino a farlo sciogliere
Fate raffreddare eliminate il baccello
Filtrate la miscela di alcool aggiungete il latte mescolate bene.
Travasate la crema al  limoncello nelle bottiglie.
Mettete in freezer.
Lasciate riposare per un altro mese
Servitelo sempre bello fresco

Salsa rossa – Luisa

Salsa rossa – Luisa

Ingredienti
1 kg e 1/2 di pomodori
500 gr di cipolle
500 gr di peperoni rossi
250 gr d sedano
250 cl di olio
250 cl di aceto
3 spicchi d’aglio
1 manciata di prezzemolo
1 manciata di basilico
1 cucchiaio e mezzo di zucchero
un rametto di rosmarino
sale

Preparazione
Bollite tutto per 4 ore.
Passate al setacccio.
Mettete nei vasi.

Fricandò

Fricandò

Ricetta della nonna.
E’ la ricetta di una volta, un piatto povero.
Un piatto unico se accompagnato con i crostini.
Si possono mettere più uova a piacimento, più uova si mettono e più lega e si addensa, la ricetta originale ne vuole uno perchè la gente un tempo era povera.

Ingredienti
4 pomodori San Marzano ben maturi
1 cipolla
1 uovo
1 manciata di parmigiano reggiano
2 carote
2 gambi di sedano
aglio
sale
olio

Preparazione
Pulite la verdura.
Pelate aglio e cipolla.
Tagliate la cipolla.
Tagliate le carote in rondelle sottilissime.
Tagliate le verdure a pezzi.
Soffriggete in 2-3 cucchiai di olio la cipolla e l’aglio
Togliete l’aglio ed aggiungete i pomodori (io tolgo i semi perchè non mi piacciono) e la verdura, salate e cuocete per 20 minuti, dopo che la verdura. si è cotta rompeteci dentro un uovo e mescolate subito velocemente, mi raccomando ripeto appena buttate l’uovo ripeto è importante mescolare subito e velocemente.
Aggiungete il parmigiano e cuocete per altri 5 minuti.
Servite caldo.
Ottima con i crostini.

Pesto di prezzemolo

Pesto di prezzemolo

Ingredienti
4 manciate di prezzemolo
1 spicchio di aglio
pinoli
150 gr di pecorino sardo
olio extra vergine di oliva
sale grosso

Preparazione
Pestate in un mortaio, prezzemolo, aglio, pinoli e sale, dopo averlo pestato per bene aggiungete il pecorino e stemperate con l’olio fino a raggiungere la giusta consistenza.

Ragù di carne

Ragù di carne

Ingredienti
500 gr di macinato di maiale prima scelta
260 gr salsa di pomodoro (meglio se fatta in casa)
1 cipolla
1 carota
1 spicchio di aglio
1 gambo di sedano
olio extra vergine di oliva
pepe
sale

Preparazione
Pelate e tagliate la cipolla.
Lavate e tagliate il sedano e le carote a pezzi piccoli.
Soffriggete in olio uno spicchio di aglio che poi toglierete.
Aggiungete la cipolla e quando le cipolle si saranno dorate unite carote e sedano e dopo 5 minuti il macinato e soffriggete per 10 minuti
Aggiungete la salsa di pomodoro e cuocete per altri 20 minuti.
A cottura ultimata servite con foglie di basico

Spinaci al burro

Spinaci al burro

Ingredienti
1500 gr di spinaci
60 gr di burro
sale

Preparazione
Pulite gli spinaci.
Cuocete in abbondante acqua gli spinaci per 10 minuti.
Lasciate gli spinaci in uno scopasta per 10 minuti.
Strizzate bene le foglie. Salatele.
In una padella fate sciogliere il burro.
Versate gli spinaci nel burro fuso e cucinate per 10 minuti.
Servite caldi o freddi a seconda dei gusti.
Potete a piacimento, spolverare il piatto con del parmigiano grattuggiato

Panini al farro

IMG_8419Panini al farro

Ricetta per la macchina del pane

Ingredienti
500 gr di farina di farro
200 gr di acqua
100 gr di latte
1 bustina di lievito
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale
20 gr di  olio extra vergine

Preparazione
Mettete gli ingredienti nella macchina del pane programma lievitazione.
Terminato il tempo lasciate il pane nella macchina ancora per una (a piacere anche due ore)
Togliete il pane e fate i vostri panini. A piacere mettete i panini sulla carta forno metteteli nel forno spento a lievitare per  un ‘altra oretta
Tirare  fuori i panini
Scaldate il forno a  180°,  a forno caldo mettete i panini e  fate cuocere per circa 20 minuti (naturalmente valutate anche in base al vostro forno)
La cottura è a gusto personale dipende se li preferite più o meno croccanti

buzzoole code

Filetti di merluzzo al forno con pomodorini – Iole

Filetti di merluzzo al forno con pomodorini – Iole

Ingredienti
800 gr di filetti di merluzzo
10 pomodorini
sale
pepe
olio
origano
qualche fettina di limone.

Preparazione
Tagliate i pomodorini a metà
Disponete i filetti di merluzzo in una teglia con un abbondante filo di olio extra vergine, e metteteci i pomodorini, una spolverata di origano e qualche fettina di limone, salate pepate e cuoete in forno a 200°C per 15 minuti.

Melanzane a vapore

Ingredienti
600 gr di melanzane
2 spicchi d’aglio
olio extra vegine d’oliva
sale
pepe
basilico

Preparazione
Pulite il basilico.
Lavate le melanzane e tagliatele a pezzi grandi.
Asciugate le melanzane, salatele leggermente, mettetele nelle pentola a vapore e cuocetele.
I tempi di cottura variano a seconda della grandezza e dello spessore dei pezzi che avrete fatto, dopo 10 minuti date una controllatina.
Quando le melanzane saranno cotte (e morbide) mettetele in una terrina con aglio e basilico, cospargete il tutto con olio extra vergine di oliva, salate e pepate e lasciate riposare una mezzoretta in frigorifero (più staranno in frigorifero più si insaporiranno).
Guarnite il piatto con foglie di basilico.

Varianti a piacimento
Sostituite il basilico con del prezzemolo

Costine di manzo arrosto – Luisa

Costine di manzo arrosto – Luisa

Ingredienti
1 kg di coste di manzo
2 cipolle
2/3 pomodori
olio extra vergine di oliva
rosmarino
alloro
sale
pepe
bordo

Preparazione
Tagliate a pezzi la carne.
Tostate la carne in padella con olio ed aromi per qualche minuto, continuate la cottura aggiungendo a seconda della necessità il brodo.
Tagliate le cipolle ed i pomodori a pezzi grossi.
A cottura ultimata, fate saltare in padella la carne per 5 minuti con olio, cipolle e pomodori.

Carpaccio di manzo con rucola e parmigiano

Carpaccio di manzo con rucola e parmigiano

“Un classico ma va sempre.”

Ingredienti
250 gr di carpaccio di manzo
80 gr di parmigiano reggiano di 36 mesi
un mazzo di rucola
olio extra vergine di oliva
sale
pepe

Preparazione

Lavate la rucola, asciugatela.
Condite la carne con sale, pepe ed olio, preparate i 4 piatti e dividete la carne in parti uguali .
Condite a parte la rucuola con olio exra vergine di oliva sale e pepe.
Cospargetela sulla carne la rucola e completate con scaglie di parmigiano

Zucchine sott’olio

Zucchine sott’olio

Ingredienti
zucchine
aceto
sale
salvia
alloro
pepe
aglio
bacche di ginepro

Preparazione
Lavate le zucchine.
Tagliate le zucchine a fette alte un centimetro.
Mettetele sotto sale per una notte.
Sciacquatele.
In un tegame bollite l’aceto con foglie di alloro e bacche di ginepro.
Scottate le zucchine per qualche minuto, facendo in modo che stiano sempre al di sotto del livello dell’aceto.
Toglietele dall’aceto e lasciatele asciugare qualche minuto sulla carta assorbente.
Salatele leggermente.
Mettete le zucchine nei vasetti (sterilizzati), ricopritele con olio, aggiungete salvia, alloro, pepe, bacche di ginepro e aglio e chiudete.
Sterilizzate i vasetti.
Prendete una pentola alta e capiente, metteteci dentro i vasetti, separate i vasetti tra loro, utilizzando uno o più canovacci, in modo che non sbattono tra loro, durante la bollitura, ricoprite i vasetti con acqua, i vasetti devono essere ricoperti di almeno un palmo d’acqua sopra al tappo del vasetto .
Raggiunta la bollitura, lasciate bollire per altri 15/20 minuti.
Spegnete e lasciate che i vasetti si raffreddino, piano piano, a temperatura ambiente, in modo da evitare sbalzi di temperatura.
Assicuratevi che le zucchine siano sempre ricoperte di olio soprattutto dopo aver aperto i vasetti, in caso di necessità, rabboccate con altro olio.
Aspettate dieci giorni prima di usarle, prenderanno meglio il sapore delle spezie.

Frittata di zucchine – Rosalia

Frittata di zucchine – Rosalia

Ingredienti
4 uova
1 cipolla rossa di Tropea
3 zucchine
olio
sale
pepe
latte

Preparazione
Proporzione 4 uova per 2-3 zucchine …regolatevi in base alla grandezza della padella!
Più zucchine mettete più verrà alta.
Prendete le zucchine tagliatele a rondelle mettetele in una padella con olio, soffriggete, a metà cottura aggiungete la cipolla tagliata a fettone grandi.
Mescolate bene il tutto.
In un piatto aggiungete le uova sbattete bene, con sale, pepe e un goccio di latte freddo.
Sistemate bene le zucchine nella padella dove sono state fritte, adagiatele sul fondo, e pian piano aggiungete il composto con le uova…praticamente fino a coprire le zucchine e cipolle.
Cuocete pian pianino….(non si devono strapazzare però….)
Appena capite che la frittata sta cuocendo, giratela con un coperchio e capovolgetela facendo in modo che possa cuocere anche la parte sotto, si deve solo avere pazienza, non è difficile, appena è cotta sistematela su un piatto da portata, con un foglio carta forno cospargete di basilico a pezzettoni!!

“Potete prepararla anche prima il giorno di un pic-nic o di una cena à buona anche fredda – Rosalia

Peperoni al forno

Peperoni al forno

Ingredienti
500 gr di peperoni
2 spicchi d’aglio
olio extra vegine d’oliva
sale
pepe
basilico

Preparazione
Pulite il basilico.
Preriscaldate il forno a 180°C
Lavate i peperoni e tagliateli a fette.
Risciacquate bene i peperoni, lasciateli asciugare qualche minuto su un canovaccio, una volta asciutti, salateli leggermente e  metteteli in forno, posizionateli sulla griglia del forno, cucinateli a 180 °C (meglio se con il programma grill) girandoli ogni tanto, in modo che si cuociano da entrambi i lati .
I tempi di cottura variano a seconda della grandezza e dello spessore delle fette che avrete fatto, dopo 10 minuti date una controllatina.
Quando saranno cotti toglieteli dal forno e metteteli in una terrina con l’aglio e  le foglie di basilico, cospargete il tutto con olio extra vergine di oliva, salate e pepate e lasciate riposare una mezzoretta in frigorifero (più staranno in frigorifero più si insaporiranno).
Guarnite il piatto con foglie di basilico.

Varianti a piacimento
Sostituite il basilico con del prezzemolo
Una volta tolti dal forno potete spellarli

Straccetti di manzo all’aceto balsamico, con parmigiano su letto di rucola

Straccetti di manzo all’aceto balsamico, con parmigiano su letto di rucola

Ingredienti
600 gr di manzo tagliato a fette sottili
aceto balsamico di Modena (meglio se invecchiato)
olio extra vergine di oliva
parmigiano reggiano (meglio se un ottimo 36 mesi)
rucola
sale

Preparazione
Tagliate le fettine di manzo a strisce.
In una padella in olio fate soffrigere l’aglio intero che poi toglierete, aggiungete l’alloro ed infine il manzo, regolate di sale.
A cottura quasi ultimata versate l’aceto balsamico.
Servite la carne su un letto di rucola.
Stendete sopra agli straccetti scaglie di parmigiano.
Decorate il piatto con aceto balsamico.

Riso allo scoglio

Riso allo scoglio
Ingredienti
600 gr di riso
200 gr di calamari
200 gr di seppie
150 gr di gamberetti
150 gr di scampi
2 spicchi di aglio
1 cipolla
vino bianco
prezzemolo
olio extra vergine di oliva
sale
pepe
peperoncino

Preparazione
Fate appassire la cipolla in un filo d’olio.
Appena ingiallisce aggiungete il riso, mescolate bene in modo che assorba il condimento e che il riso acquisti il gusto della cipolla.
Aggiungete un po’ di vino e lasciate evaporare, salate pepate e terminate la cottura aggiungendo ogni tanto un mestolo d’acqua.
Pulite il pesce.
Tagliate i calamari e le seppie a pezzi non troppo piccoli.
Infilzate due spicchi d’aglio in uno stuzzicadenti.
In una padella soffriggete l’aglio ed il peperoncino, dopo qualche minuto, aggiungete il pesce, cuocete il tutto ancora per qualche minuto.
Togliete l’aglio.
Aggiungete un bicchiere di vino bianco, salate e pepate.
Lasciate evaporare.
A cottura ultimata togliete dal fuoco il riso e conditelo con il pesce.
Prima di servire condite con un filo d’olio extra vergine d’oliva ed aggiungete il prezzemolo tritato ed a piacimento, il peperoncino.
Potete sgusciare qualche gamberetto e qualche scampo da utilizzare come guarnizione.
Potete guarnire il piatto anche con qualche fogliolina di prezzemolo.

Albicocche -Sandra

Albicocche -Sandra

Ingredienti
500 gr di albicocche
zucchero

Preparazione
Lavare le albicocche, asciugarle.
Mettete le albicocche in vasetti di vetro (asciutti e sterilizzati) senza schiacciarle.
Metteteci sopra un cucchiaio di zucchero (già con 2 cucchiai verranno più dolci).
Chiudete sottovuoto a bagnomaria.
Mettete in vasetti in un tegame fate bollire.
Da quando inizia a bollire fate bollire altri 10 minuti.
Lasciate raffreddare i vasetti nella pentola.

“E’ il metodo di una volta si usava in campagna per conservare la frutta, quando non c’era il frigorifero”

Pollo al pepe verde

Pollo al pepe verde

Ingredienti
1 pollo già pulito
3 cucchiai di panna
pepe verde in grani
burro
brandy
sale

Preparazione
Tagliate il pollo a pezzi.
Rosolate il pollo nel burro.
Spruzzate il tutto con del brandy.
Aggiungete il pepe sminuzzato ed il sale e cuocete a fuoco medio.
A cottura quasi ultimata aggiungete la panna.
Cuocete il pollo fino a cottura ultimata (incidete i pezzi più grandi controllando soprattutto che la parte attaccata all’osso sia ben cotta che non ci sia ancora sangue).
Guarnite il piatto il pepe verde in grani.

Consiglio pratico
Per accellare la cottura, fate dei tagli nei pezzi più grandi, affinchè il calore penetri all’interno, esteticamente è poco carino, ma funzionale.