Risi e bisi alla pancetta – Antico Ristorante Spessotto Portogruaro

risbisi.jpgRisi e bisi alla pancetta – Antico Ristorante Spessotto Portogruaro

Ingredienti
1,2 kg di piselli freschi con il baccello
500 gr di riso Vialone nano
50 gr di pancetta a cubetti
un litro di brodo di carne
un bicchiere di vino bianco
una cipolla
prezzemolo
100 gr di burro
grana padano grattugiato
sale e pepe

Preparazione
Rosolate la pancetta, aggiungete 50 g di burro e soffriggetevi la cipolla tritata. Tostate il riso nel condimento, bagnate con il vino e lasciatelo evaporare.
Unite i piselli e 2 mestoli di brodo caldo. Quindi proseguite la cottura per 20 minuti, sempre mescolando e aggiungendo, se serve, altro brodo.
Quando il riso è quasi cotto, regolate di sale, pepate e aggiungete un mestolo di brodo caldo. Spegnete il fuoco e unite il burro rimasto. Lasciate riposare coperto per qualche minuto e completate con il prezzemolo tritato e il grana.

Antico Ristorante Spessotto
Via Roma, 2
Portogruaro (VE)
Tel. +39.0421.71040
info@ristorantespessotto.it
Visitate il sito: http://www.ristorantespessotto.it/

 

Riso saltato con broccoli e sgombro

Riso saltato con broccoli e sgombro

Ingredienti per 4 persone
280 g di riso arborio
500 g di broccoli
3 sgombri
30 g di pomodori secchi sott’olio
2 acciughe sott’olio
10 g di zenzero
1 spicchio d’aglio
1 peperoncino di cayenne intero
10 g di fi nocchietto selvatico
70 ml di olio extravergine d’oliva
2 cucchiai di Pernod
qualche foglia di salvia
il succo di 1 limone
sale fi no
pepe bianco macinato
Per la cottura: casseruola antiaderente
ptfe o ceramico 24 Ø + casseruola
antiaderente ptfe o ceramico 18

Procedimento
Mondate e lavate i broccoli; ricavate le cimette e dividetele nel caso fossero troppo grandi. Recuperate tutti i ritagli, sistemateli in una  casseruola, aggiungete l’acqua, portate a bollore e cuocete per 30 minuti.
Filtrate il brodo ottenuto e rimettetelo sul fuoco; quando avrà ripreso a bollire, salatelo e versate il riso, lessandolo al dente. Scolatelo e lasciatelo intiepidire. Filettate gli sgombri dopo averli eviscerati, eliminando anche tutte le lische più piccole con l’aiuto della pinzetta apposita; tagliarli in pezzi, sistemateli in una teglia da forno ricoperta con carta alimentare, conditeli con sale, pepe, il liquore e un fi lo d’olio. Cuoceteli in forno a 200° per 5 minuti. Nel frattempo rosolare in un largo tegame l’aglio e lo zenzero tritati, con l’olio; insaporite con il peperoncino; unite le acciughe e quando sono sciolte versare i broccoletti e la salvia. Saltate la verdura nel condimento cuocendola per qualche minuto; salare con moderazione. Unite il riso lessato e mescolatelo bene, a fuoco medio.
Aggiungete i pomodori secchi tagliuzzati e il finocchietto tritato
Levate dal fuoco e distribuite la preparazione nei piatti. Adagiatevi sopra il pesce e terminare con il succo di limone

CONGUSTO by Gourmet Institute – VIA GIOVAN BATTISTA NAZARI 3, 20129 MILANO

TEL. 02897858.1 www.congusto.it – info@congusto.it

Insalata di riso Francesco E Fede Piras

Ingredienti per 5/6 persone
2/3  patate
300 gr di riso
3 carote
4 uova
olio (non tanto)
olive un bel po’
wustel
parmigiano reggiano
condiriso
pomodori
tonno
maionese
uova

Preparazione
Lessate il riso.
Bollite le uova  e tagliatele.
Bollite carote e patate bollite  un volta raffreddate tagliatele a pezzetti
Tagliate pomodori, wustel e parmigiano a pezzetti
Unite il tutto.
Mettete in frigorifero e  e servite fredda

Verze e riso – Angi

Ingredienti
una bella verza grande
400 gr di riso
2 cipolle
100 gr ventresca 
dado da brodo uno
50 gr di olio
croste di formaggio se ne avete
sale e pepe.

Preparazione
Dopo aver affettate le cipolle, fatele soffriggere con la ventresca tagliata a piccoli listelli e l’olio; quando il soffritto avrà preso un bel colore biondo, buttatevi la verza che avrete già lavata e tagliata, coprite e lasciate cuocere bene mescolando di tanto in tanto, a fuoco basso.
A metà cottura potrete aggiungere, se volete, le croste di parmigiano precedentemente ben raschiate e messe a mollo in acqua tiepida.
Quando la verza sarà quasi cotta, aggiungetevi tanta acqua quanta vi sembra che debba bastare per far cuocere il riso insieme al dado per brodo.
A cottura ultimata versate una manciata di formaggio parmigiano grattugiato e lasciate riposare la minestra per qualche minuto prima di servirla.

Risotto rustico al vino – Angi

Ingredienti
50 gr di pancetta
1 cipolla
300 gr di pomodori pelati
4 cucchiai di olio
300 gr di fagioli borlotti
mezzo bicchiere di vino rosso (meglio se invecchiato)
tre quarti di litro di brodo
una noce di burro
parmigiano grattugiato
350 gr di riso.

Preparazione
In una casseruola con l’olio, fate soffriggere la pancetta con la cipolla tritata. Appena quest’ultima prende colore, aggiungetevi i pomodori passati e mescolate. Unitevi il riso e, rimescolando, fatelo ben insaporire.
Versate quindi in casseruola i fagioli già lessati e spruzzate con il vino. Rimestate e, alzando un po’ la fiamma, fate evaporare.
Portate a cottura, aggiungendovi poco alla volta e, quando necessario,il brodo bollente.
A termine, mantecate con il burro, date una buona mescolata, lasciate riposare per un minutoa recipiente coperto, cospargete con parmigiano (a piacere) e servite.

Insalata di riso fredda con verdure

Ingredienti
400 gr di riso
200 gr di fagiolini
3 patate
3 carote
10 olive
1 peperone
sale
olio extra vergine di oliva
prezzemolo

Preparazione
Bollite il riso in abbondante acqua salata, scolate e lasciate raffreddare.
Pelate le patate e tagliatele a pezzi.
Pulite le carote e tagliatele a rondelle.
Pulite i fagiolini.
Bollite a vapore la verdura meglio se separatamente, se decidete di cucinare le verdure tutte insieme, fate attenzione ai diversi tempi di cottura.
Tagliate le olive ed il peperone che aggiungerete a crudo.
Mettete la verdura in un’insalatiera con il riso e condite con sale, prezzemolo ed olio extra vergine.
Versate in un piatto da portata che decorete, con fantasia, con la verdura.
Lasciate raffreddare in frigorifero per
qualche ora.

Panissa Vercellese – L’Astigiana – Vigevano

Panissa vercellese – piatto pronto de L’Astigiana – Vigevano

Ingredienti

350 gr di Riso carnaroli o baldo 
150 gr di Fagioli borlotti secchi 
1 litro di Brodo di carne
50 gr di Lardi di Arnad 
100 gr di salam d’la duja (salame sotto grasso)
1 bicchiere di barbera
Cipolla fresca 1
Olio oliva 1 cucchiaio

Preparazione
Mettete i fagioli a bagno in acqua fredda almeno 24 ore prima (la loro acqua verrà utilizzata perché migliora il sapore finale). Unite il brodo e circa mezzo litro d’acqua e mettete la casseruola sul fuoco.
Fate cuocere i fagioli a fuoco dolce per circa un’ora e mezzo salando soltanto verso la fine della cottura.
Tritate il lardo e la cipolla e fateli rosolare dolcemente in una casseruola con l’olio. Quando la cipolla è ben appassita, unite il riso e mescolando fatelo tostare per un paio di minuti.
Bagnate con il vino e quando è sfumato cominciate ad aggiungete il brodo prelevandolo dalla casseruola con i fagioli.
Portate avanti la cottura aggiungendo via via un mestolo di brodo con i fagioli dentro e, a metà cottura, il salamino sbriciolato.
Alla fine unite i fagioli eventualmente rimasti  e, se necessario, mantecate con una noce di burro.
Fate riposare la panissa per un poco prima di servirla.
Consiglio de “L’Astigiana”:  è particolarmente adatta riscaldata il giorno dopo perché diventa più croccante e saporita.
 

La Panissa vercellese  la puoi anche trovare tra i piatti pronti de “L’Astigiana” – c.so Novara 80 – Vigevano
http://www.ilbuonmangiare.it  info@polleriastigiana.it

Risotto del bosco – Burson Marsteller – Ufficio Stampa Sottilette® Fila e Fondi

Risotto.jpgTempo di preparazione: 25 minuti
458 kcal per porzione

Ingredienti per 2 porzioni
160 gr di riso Carnaroli o Arborio
150 gr di funghi chiodini o porcini, freschi o surgelati
2 fette di Sottilette® Fila e Fondi
20 gr di burro
1/2 cucchiaio di olio d’oliva
1/2 scalogno
1/2 lt. di brodo vegetale
un goccio di vino bianco
prezzemolo fresco tritato
sale e pepe q.b.

Preparazione
Tritate finemente lo scalogno e fatelo rosolare con l’olio e metà del burro. Una volta dorato, unite i funghi tagliati grossolanamente e cuoceteli per 5 minuti; regolate di sale e pepe ed unite il riso.
Continuando a girare con un cucchiaio di legno fate dorare il riso con il condimento e i funghi. Bagnate con il vino bianco e lasciate sfumare. Continuate la cottura a fuoco dolce, unendo poco alla volta il brodo bollente.
Portate a cottura rimestando spesso. Prima di servire, a fuoco spento completate con il burro rimasto, il prezzemolo e 2 fette di Sottilette® Fila e Fondi, per una perfetta mantecatura.
 
Per ulteriori informazioni:
Burson Marsteller – Ufficio Stampa
Lara Valenti – Tel 02 72143531 –  lara.valenti@bm.com
Cristina Caricato – Tel 02 72143534 –  cristina.caricato.ce@bm

Risotto con salsiccia e zucca servito in cialda di parmigiano – Margherita

risottoin cialda.jpgIngredienti
Per il risotto
1 lt di brodo
400 gr di zucca
300 gr di riso
3 salsicce
mezza cipolla scalogno
20 gr di Parmigiano
sale
peperoncino
Per la cialda di parmigiano
parmigiano

risocialda.jpgPreparazione
Pulite bene la zucca: togliere i semi, la buccia, lavarla e tagliarla a pezzetti.
In una padella fate soffriggere la cipolla con il burro . Quando la cipolla sarà dorata,  aggiungete la zucca e le salsicce, cuocendole per qualche minuto e versando qualche cucchiaio di brodo.
Aggiungete il riso con del vino bianco, facendo tostare per un pò il tutto. Quindi versate gradualmente il brodo per continuare la cottura, salando a piacere.
Quando la cottura sarà ultimata, mantacate con un pò di burro e del parmigiano grattugiato.
Preparate la cialda
Prendete una padella antiaderente del diametro di circa 10-12 cm. Scaldatela sul fuoco e quando è ben calda cospargete la superficie con uno strato uniforme di parmigiano. Aspettate che si sciolga e con una pinza staccatela dal fondo della padella e adagiatela su una ciotola capovolta per creare la forma di un cestino. Lasciatela raffreddare.

Melanzane al forno Rosalia

Ingredienti
5 melanzane lunghe e grosse
1 litro di salsa di pomodoro
150 gr di riso per risotti
1 manciata di capperi
cipolla
olio
aglio
sale
pomodorini di pachino e datterini
parmigiano 

Preparazione
Fate una salsa di pomodoro passata molto liquida, lavate le melanzane e tagliatele nel senso della lunghezza (senza togliete la buccia), scavatele e mettete da parte la polpa. A questo punto mettete la cipolla e l’aglio a soffriggere insieme alla polpa di melanzane a pezzettini, sale, capperi. Versate la salsa passata e aggiungete dei pomodorini di pachino e datterini (i pomodorini lavateli prima e tagliateli a metà e togliete i semi di vegetazione). Poi prendete una teglia da forno e fate il riso pilaf. Fate raffreddare la salsa, il riso, riempite la melanzana alternando riso e salsa di pomodoro e parmigiano. Prima però dovete mettere le melanzane vuote per 15 minuti in forno così gli date una prima cottura. Prendete una teglia mettete la salsa di pomodoro e le melanzane sul fondo della teglia. Cuocete per altri 15 minuti a 250°. Se vi sembra troppo liquida aggiungete o parmigiano o pangrattato.

Risotto alla Calendula- Flowers2eat

risocalendula3r.JPGIngredienti
Una vaschetta di Calendula
Una vaschetta mista di Cornutine e Viola del Pensiero
400 gr di riso
1 carota
mezza cipolla
una costina di sedano
4/5 cucchiai di olio
sale
parmigiano

risocalendula3.JPGPreparazione
Prima prepate un pochino di brodo vegetale che ci servirà per mantecare il nostro risotto:
in una pentola mettete circa 2 litri di acqua,un po’ di sale,la carota ,il sedano e la cipolla (ovviamente tutto lavato e la carota e la cipolla sbucciate) e fate bollire per un’oretta.
In una casseruola scaldate l’ olio e fate appassire leggermente i fiori misti (Viola del Pensiero e Cornutine) dopodichè unite il riso e fatelo tostare un minuto avendo cura di girarlo in continuazione.
Per portare a cottura il riso versate un po’ alla volta il brodo vegetale aiutandovi con un mestolo. Seguite questa operazione ogni volta che il riso si asciugherà e mescolando di tanto in tanto.
Quando il risotto sarà quasi pronto unite i petali di Calendula e mescolate bene, una volta pronto, mantecate con una spolverata leggera di parmigiano grattugiato.
Servitelo caldo e decorate a piacere.
Schede fiori:

Calendula: http://flowers2eat.it/fiori/579/calendula/calendula-%28calendula-officinalis%29.php

Viola del Pensiero: http://flowers2eat.it/fiori/589/viola-del-pensiero/viola-del-pensiero-%28viola-wittrockiana%29.php

Cornutine: http://flowers2eat.it/fiori/580/cornutine/cornutine-%28viola-cornuta%29.php

Vi ricordiamo di usare soltanto fiori commestibili biologici certificate

Flowers2eat – Fiori Commestibili Biologici
http://flowers2eat.blogspot.es​/

Riso alle pesche Gialle – Mariagrazia

Ingredienti
270 gr di riso carnaroli
1 bicchiere di vino bianco
1 cipolla bianca piccola o uno scalogno
3 pesche gialle grandi
10 fili di erba cipollina
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
brodo vegetale
sale
olio extravergine di oliva

Preparazione
Fate rosolare la cipolla bianca tagliata sottilissima con 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, quando sarà trasparente unite il riso e fatelo tostare per un paio di minuti mescolandolo spesso.
Sfumate il riso tostato con un bel bicchiere di vino bianco secco, lasciatelo evaporare; a questo punto portate a cottura il risotto con il brodo vegetale, e intanto pelate le pesche (che devono essere mature ma sode) e tagliatele a spicchi e unitele al riso 5 minuti prima della fine della cottura, mescolate con attenzione, per non romper gli spicchietti di pesca.
Lavate l’erba cipollina e tagliuzzatela a bastoncini con una forbice, fate mantecare il risotto alle pesche con il parmigiano grattugiato per 3 minuti circa e servite spolverizzata di erba cipollina.
   

Riso fucsia – Erboristeria Magli

risofuxia.jpg“Un risotto buono e …se avete una piccola peste di 4 anni … vi dirà … mamma hai fatto il riso fuskia!!”

Ingredienti
1 bicchiere di riso basmati a persona
1 manciata di pomodorini
scamorza fresca o mozzarella
olive snocciolate
1 scatola di tonno
olio extravergine di oliva
carote
erbette miste (tipo origano-basilico-erba cipollina a piacere)

Preparazione
Cuocete il riso e mescolate tutti gli ingredienti tagliati in precedenza a dadini.

Riso con le fragole Antonella

riso fragole.jpgIngredienti
350 gr di riso
300 gr di fragole fresche
½ cipolla
1 bicchiere di Champagne
1 litro e ½ di brodo
30 gr di burro ( io uso quello light – ha un sapore meno intenso e lascia più spazio al gusto delle fragole )
2 cucchiai di olio d’oliva
sale.

Preparazione
Lavate le fragole e mettetele a scolare. Tritate la cipolla e fatela appassire in un tegame con l’olio d’oliva. Unite a questo punto il riso facendolo tostare per qualche minuto, quindi bagnate con lo champagne. Quando sarà evaporato, verserete il brodo, un mestolo alla volta, continuando a rimestare con un cucchiaio di legno.
Quando mancheranno circa 5 minuti alla fine della cottura, unite le fragole tagliate a pezzi continuando a mescolare delicatamente il risotto e regolando di sale, se necesario unite ancora un poco di brodo. Quando il risotto è pronto spegnete il fuoco e unite il burro e due dita di champagne.
Con questo risotto è sconsigliato aggiungere formaggio, perchè coprirebbe il delicato sapore delle fragole, è un piatto delizioso particolarmente indicato per i bambini (come avete visto le quantità di champagne sono veramente minime).

Risotto al radicchio

Ingredienti
1 bicchiere di riso a persona
100 gr di burro
1/2 bicchiere di vino bianco
1 cipolla
300 gr di radicchio rosso
parmigiano reggiano
brodo
sale

 

Preparazione
Tagliate la  cipolla.
Tagliate il radicchio a listarelle
In una pentola sciogliete una noce di burro aggiungete la cipolla e lasciatela appassire, aggiungete il radicchio tagliato a listerelle, mescolate per insaporire e unite il riso. Rosalate il riso sfumate con il vino, fate evaporare, terminate la cottura del risotto aggiungendo all’occorenza il brodo Regolate di sale acottura ultimata aggiunegete burroe formaggio e lasciate mantecare qualche minuto a fuoco spento.

Minestra di riso e verze – Angelamaria

Ingredienti
120 gr di riso
1 piccola verza
100 gr di prosciutto cotto tagliato a julienne
1.2 l di brodo  vegetale
30 gr di pancetta
una cipolla
2 cucchiai d’olio
parmigiano grattugiato
sale
pepe

Preparazione
Pulite la verza eliminando le foglie esterne o rovinate, lavatela in acqua corrente e tagliatela a striscioline.
Tritate la cipolla insieme alla pancetta, ponete il battuto in una capace casseruola, unite l’olio e lasciate rosolare a fiamma bassa. Successivamente aggiungete la verza, fate insaporire mescolando con cura, lasciate appassire quindi aggiustate di sale e pepe. Coprite col brodo mescolate bene e fate cuocere incoperchiato per 20 minuti. Scoprite, incorporate il riso e continuata la cottura per altri 10/12 minuti Versate la minestra in una zuppiera, spolverizzatela di parmigiano grattugiato e servitela in tavola accompagnata con la julienne di prosciutto.

Un risotto di gran pregio – Angelamaria

Ingredienti per 8 persone
1 kg di riso  Carnaroli
150 gr di miscela grana e tartufo
30 gr di tartufo nero di Fragno fresco e pelato
brodo leggero ottenuto da filone di midollo (nei paesi dove è ancora consentito), oppure di dado senza cipolla 
durante la cottura aggiungere uno o due spicchi d’aglio interi
burro
olio
A discrezione: patè di burro tartufato e panna da cucina.

Preparazione
Rosolate il riso con il burro e l’olio come per un risotto comune, fate andare il risotto nel brodo secondo le consuete modalità, preoccupandovi di tenerlo al dente. A fuoco spento versate nella casseruola la miscela di grana e tartufo, aggiungendo burro e formaggio a piacimento.
Mescolate accuratamente, scodellate il riso sul piatto di portata guarnendolo con il Nero di Fragno fresco tagliato il più sottile possibile.

Varianti a discrezione: fate rosolare il riso con patè di burro tartufato, aggiungere dopo la cottura la panna da cucina nella misura preferita. Patè, panna e tartufo fresco possono essere graditi ma non sono indispensabili.
L’elemento essenziale è la miscela di grana e tartufo*, che da sola è in grado di insaporire anche un normale riso in bianco all’inglese.

Risotto ai funghi Tania Berti

riso.jpgIngredienti
1 piccola cipolla
olio
1 salsiccia
300 gr di riso
vino bianco
300 gr di funghi misti
prezzemolo
sale
pepe
brodo di pollo
burro
parmigiano
Preparazione
Soffriggete una piccola cipolla con olio e 1 salsiccia, aggiungete ilriso, sfumate con del vino bianco, aggiungete i funghi misti, prezzemolo, sale, pepe e brodo di pollo. Portate a cottura. Mantecate con un po’ di burro e parmigiano

 

Riso con carciofi e patate – Maria de Candia

Ingredienti
300 gr di riso
3 patate medie
4 carciofi
1 spicchio di aglio
prezzemolo
3 pomodori pelati
1 carota
1 gambo di sedano
olio
sale
brodo granulare (mezzo misurino)

Preparazione
In una pentola, mettete i carciofi tagliati a spicchi non molto grandi, le patate a cubetti, il sedano e la carota a cubetti piccolissimi, l’aglio e il prezzemolo tritati, i pomodori pelati spezzettati e l’olio.
Ponete sul fuoco e fate rosolare qualche minuto, aggiungendo il brodo granulare.
Aggiungete un pò d’acqua che servirà per ultimare la cottura e regolate di sale.
Cuocete a parte il riso, scolatelo, unitelo alle verdure e servite