Risotto con zucca e mandorle tostate – Simona

Risotto con zucca e mandorle tostate – Simona

Ingredienti per 2 persone
200 gr di  riso
un grosso pezzo di  zucca 
mezza cipolla dorata piccola
15 mandorle
rosmarino
parmigiano grattugiato
un velo di burro
brodo vegetale
olio extra vergine

Preparazione
Sbucciate la  zucca e tagliatela a cubetti, fatela insaporire con il burro, un cucchiaino di olio, la cipolla tritata e il rosmarino, aggiungete un mestolo di brodo e portate a cottura fino a che si consuma il brodo. Tenete da parte.
Tostate le mandorle in forno a 180° per 10 minuti, io poi le ho tritate ma potete anche tenerle intere oppure fare metà e metà.
In un’altra pentola tostate il  riso con poco burro e poco olio e portate a cottura con il brodo caldo.
Quando è quasi pronto aggiungete la zucca , il formaggio grattugiato e mantecate.
Servite con le mandorle tritate

Risotto con zucca e gorgonzola Simona

15036227_1152395911518832_8398413043462674920_nRisotto con zucca e gorgonzola Simona

Ingredienti per 2 persone
200 gr di riso
30 gr di burro
un pezzo di zucca mantovana
gorgonzola dolce qb
brodo vegetale
mezza cipolla dorata grande
uno spicchio di aglio
rosmarino
due cucchiai di olio
parmigiano grattugiato

Preparazione

Sbucciate la zucca  (io lo faccio con il pela patate) togliete i semi e i filamenti, lavatela e tagliatela a pezzetti. In una padella fate rosolare metà del burro con un cucchiaio di olio ,metà della cipolla tritata fine, lo spicchio di aglio intero e il rosmarino. Togliete l’aglio e aggiungete la zucca a pezzetti, fatela rosolare 5 minuti, aggiungete un mestolo di brodo, coprite e fate cuocere finchè la zucca non si sia ammorbidita.
In un’altra casseruola fate rosolare l’altra metà della cipolla tritata con il burro rimasto e un cucchiaio di  olio (potete usare anche solo il burro o solo  olio, dipende da come siete abituati e dalla dieta 😀 )
fate tostare il riso e procedete la cottura aggiungendo brodo caldo.
Quando mancano circa 10 minuti alla fine della cottura aggiungete la zucca e il gorgonzola tagliato a pezzetti, spegnete e fate mantecare con un po’ di parmigiano grattugiato.

Gamberi cotti crudi con riso venere – Bruno Carotenuto

Gamberi cotti crudi con riso venere – Bruno Carotenuto

Ingredienti
Gamberi
riso venere
olio
lime
sale
soya

Preparazione
Buttate 45 secondi i gamberi  in acqua bollente, poi in acqua e ghiaccio per qualche minuto.
Sgusciate i gamberi e conditeli con olio, lime, sale.
Fate bollire il riso e poi passatelo in padella con olio ed un po’ di soya.
Semplice e gustoso

Quenelle di risotto Alberto Bonito

35582_1317207771713_4265358_nQuenelle di risotto Alberto Bonito

Ingredienti
300 gr riso per risotti
Cozze
olio extra vergine di oliva
1 noce di Burro
300 ml. di liquido di cottura delle cozze
300 ml. di acqua.
pangrattato
prezzemolo

Preparazione
Lessate e triturate le cozze (tenete l’acqua da parte)
Tostate il riso nell’olio, aggiungete tutte e due i liquidi bollenti girate velocemente e coprite, portate a cottura, eventualmente in caso di bisogno aggiungete un altro poco di liquido, e durante la cottura correggete di sale. A cottura ultimata aggiungete il burro e mantecate.
Riempite le valve delle cozze con il risotto, cospargete di prezzemolo triturato, di pane grattugiato, spruzzate di olio e mettete a gratinare in forno.
Queste sono le quenelle di riso che devono gratinare solo qualche minuto.

Guardate le altre ricette di Alberto Bonito 

Risotto alle cozze mantecato con il burro di Alberto Bonito

35582_1317207171698_3303201_nRisotto alle cozze mantecato con il burro di Alberto Bonito

Ingredienti
300 gr riso per risotti
Cozze
olio extra vergine di oliva
1 noce di Burro
300 ml. di liquido di cottura delle cozze
300 ml. di acqua.

Preparazione
Lessate e triturate le cozze (tenete l’acqua da parte)
Tostate il riso nell’olio, aggiungete tutte e due i liquidi bollenti girate velocemente e coprite, portate a cottura, eventualmente in caso di bisogno aggiungete un altro poco di liquido, e durante la cottura correggete di sale. A cottura ultimata aggiungete il burro e mantecate.

Guardate le altre ricette di Alberto Bonito 

Riso e zucca di Gabriella

Riso e zucca

Ingredienti
1/2kg di zucca
4 pugni di riso
Olio extra vergine di oliva
cipolla
1 spicchio di aglio
prezzemolo
brodo  qb
parmigiano

Preparazione
Tagliate la zucca a quadretti mettete in una pentola con olio extra vergine di oliva, cipolla, 1 spicchio di aglio, un po’ di prezzemolo tritato, coprite e se c’è bisogno aggiungete brodo vegetale. Quando la zucca diventa morbida con il frullatore a immersione frullatela ed aggiungere il riso e cuocete  fino a cottura ultimata aggiungendo brodo secondo necessità
Alla fine mantecate e aggiungete parmigiano

Insalata di riso Vale

Insalata di riso Vale

Molto easy

Ingredienti
300 gr riso parboiled a persona
160 gr tonno al naturale
160 gr tonno sgocciolato dall’olio
pomodori a grappolo
cetriolini sott’aceto
olive verdi e nere denocciolate
emmenthal o altro formaggio a piacere
4 wurstel piccoli (lessati precedentemente)
un pochino di maionese a piacere

Preparazione
Lavate e tagliate i pomodori
Tagliate i cetriolini, wurstel e  l’emmental a pezzetti.
Cuocete il riso al dente scolatelo e lasciate raffreddare aggiungete tutti gli ingredienti .
Al momento di mangiarla io aggiungo un pochino di maionese.

Risotto ai frutti di mare di Carla

Risotto ai frutti di mare di Carla

Ingredienti
500 gr di riso carnaroli
olio extra vergine
aglio
vino bianco
brodo di pesce
600 gr di misto mare
pepe
sale
1 gr di cozze sgusciate

Preparazione
Prendere una padella bassa mettete un filo d’olio extra vergine, fate imbiondire l’aglio, eliminate l’aglio, aggiungete le seppioline (precedentemente tagliate) fate rosolare a fuoco medio, aggiungete il riso, fatelo tostare, spruzzatelo con vino bianco, evaporato il vino, aggiungete il brodo di pesce (che avrete preparato precedentemente con scarti di pesce) man mano aggiungete i frutti di mare e brodo
In ultimo aggiungete le cozze sgusciate, completate con sale e pepe e un giro d’olio
Lasciatelo riposare qualche minuto ed impiantate

Risotto con totani e pomodorini – Margherita

Risotto con totani e pomodorini

Risotto con totani e pomodorini

Risotto con totani e pomodorini – Margherita

Ingredienti
1 aglio
4 cucchiai di olio extravergine di oliva peperoncino
450 gr di calamari puliti, spellati e tagliati a striscioline
400 gr di riso per risotti
2.5 dl di vino bianco secco
1l di brodo di pesce
300 gr di pomodori maturi, scottati, spellati, privati dei semi e tagliati a pezzetti
20 gr di burro
3 cucchiai di di prezzemolo, tritato finemente
sale e pepe nero macinato al momento.

Preparazione
In una padella capiente, fate rosolare l’aglio con l’olio e peperoncino . Unite i calamari e regolate di sale . Coprite la pentola e fate cuocere per 10 minuti. Unite il riso e fatelo tostare per 2 minuti, mescolando continuamente. Aggiungete il vino e quando è stato assorbito iniziate ad aggiungere il brodo, 1,25 dl per volta. Unite anche i pomodori. Proseguite la cottura mescolando semrpe e aggiungendo brodo quando la dose precedente è stata assorbita (il riso sarà cotto in circa 15-18 minuti). Spegnete il fuoco, mantecate con il burro, mescolate bene e lasciate riposare per 5 minuti. Guarnite il risotto con il prezzemolo e servite.

Guarda le altre ricette di Margherita 

Risotto con salsiccia e zucca servito in cialda di parmigiano – Margherita

Risotto con salsiccia e zucca servito in cialda di parmigiano

Risotto con salsiccia e zucca servito in cialda di parmigiano

Risotto con salsiccia e zucca servito in cialda di parmigiano – Margherita

Ingredienti
Per il risotto
1 lt di brodo
400 gr di zucca
300 gr di riso
3 salsicce
vino bianco
mezzo scalogno
20 gr di Parmigiano
sale
burro
peperoncino
Per la cialda di parmigiano
parmigiano

Preparazione
Pulite bene la zucca : togliete i semi, la buccia, lavatela e tagliatela a pezzetti.
In una padella fate soffriggete lo scalogno con il burro . Quando lo scalogno  sarà dorato, aggiungete la zucca e le salsicce cuocete per qualche minuto e versando qualche cucchiaio di brodo.
Aggiungete il riso con del vino bianco, facendo tostare per un pò il tutto. Quindi versate gradualmente il brodo per continuare la cottura, salando a piacere.
Quando la cottura sarà ultimata, mantecate con un po’ di burro e del parmigiano grattugiato.
Preparate la cialda. Prendete una padella antiaderente del diametro di circa 10-12 cm. Scaldatela sul fuoco e quando è ben calda cospargete la superficie con uno strato uniforme di parmigiano. Aspettate che si sciolga e con una pinza staccatela dal fondo della padella e adagiatela su una ciotola capovolta per creare la forma di un cestino. Lasciatela raffreddare

Guarda le altre ricette di Margherita .

Risotto Venere all’aragosta al profumo di zenzero lime e limone spuma di champagne e aneto con caviale e oro

Image.1479123716327Risotto Venere all’aragosta al profumo di zenzero lime e limone spuma di champagne e aneto con caviale e oro
Ingredienti
320 gr di Riso Venere Gallo
2 aragoste
5 gr di zenzero
la scorza di 1 lime
la scorza di 1 limone
100 ml di Champagne
5 gr di aneto
20 gr di caviale Black River
4 fogli di oro edibile 24 K
30 gr di cipolla
30 gr d i sedano
50 di porro
30 gr di carota
3 l di acqua
10 g di timo
10 g di alloro
20 ml di panna da cucina
30 gr di scalogno
30 g di cipolla d’inverno
50 gr di Parmigiano-Reggiano
80 gr di burro
20 ml di olio extravergine di oliva
50 gr di sale grosso
sale fi no
pepe

Preparazione
Per il brodo di aragosta:
In una pentola saltate in un fi lo di olio la cipolla, il sedano, 30 gr di porro e la carota, poi aggiungete le teste e i gusci delle aragoste, l’acqua, il timo, l’alloro e il sale grosso. Fate bollire per 30 minuti, poi passate al colino e fi ltrate.
Per la spuma di Champagne:
Versate in un sifone 50 ml di Champagne e la panna, aggiustando di sale fi no e pepe. Caricate con una cartuccia di gas.
Per il risotto:
Mettete il burro in una casseruola e fate appassire lo scalogno, il porro rimasto e la cipolla d’inverno, quindi unite il riso e l’aragosta sminuzzata. Deglassate con lo Champagne, fate evaporare l’alcol e cominciate la cottura con il brodo di aragosta bollente, versandolo poco alla volta fi no a coprire la superficie.
Quando il riso sarà al dente, regolate di sale. Aggiungete lo zenzero grattugiato, la scorza del lime e del limone, il burro, il formaggio e dell’olio, mantecando.
Per impiattare:
alla base sistemate il risotto, decoratelo tutto attorno con la spuma di Champagne, l’aneto, l’oro edibile e un cucchiaino di madreperla con il caviale. Completate con la coda dell’aragosta e servite.

Havas PR Milan

t    +39 02 85457009
w    havaspr.ithavaspr.it

Torta di riso soffiato – Moda & Style

Torta di riso soffiato – Moda & Style

Ingredienti
250 gr di riso soffiato
250 gr di cioccolata fondente
100 gr di burro
olio.

Preparazione
Tagliuzzate grossolanamente il cioccolato: poi, mettetelo in una casseruola e fatelo sciogliere a bagno-maria, mescolando di tanto in tanto, fino a che risulterà ben fluido. Aggiungete il burro tagliato a pezzetti, incorporandolo poco alla volta. Il composto dovrà risultare  uniforme.
Unite i fiocchi di riso e mescolate bene, fino a ricoprirli tutti.
Quando il composto sarà omogeneo, versatelo in uno stampo, leggermente unto, pressando bene con un cucchiaio, per non avere vuoti.
Ponete lo stampo a raffreddare, per circa un’ora e, al momento di servire, capovolgetelo su un piatto per dolci.

Risotto di mare all’Australiana Davide Rosati Executive chef ristorante Pescerosso

riso.jpg

Risotto di mare all’Australiana Davide Rosati Executive chef ristorante Pescerosso

Diciamo pure che questo è uno dei mie piatti preferiti che ho imparato appunto in Australia.
Mi piace molto perche’ un ingrediente della ricetta si basa su uno dei miei prodotti preferiti,che è
appunto l’avocado.
Questo meraviglioso frutto lega molto bene il nostro risotto rilasciando un sapore fantastico che si abbina molto bene al nostro piatto.
La cosa però più importante è che il frutto sia maturo al punto giusto cioè morbido da poter essere tagliato con un cucchiaio.

Ingredienti
avocado (maturo)
cipolla
aglio
olio extravergine d’oliva
pomodori cilegini
calamari
gamberoni
cozze
vongole
scampi
scalogno
prezzemolo

Preparazione
In una pentola fate soffriggere dello scalogno e aggiungete tutte le teste dei gamberetti che precedentemente avrete pulito; sfumate con del brandy e una volta evaporato l’alcool aggiungete acqua fredda fino a coprire bene tutte le teste. Portate molto lentamente a cottura e eliminate gradualmente tutta la schiuma che si è formata durante la cottura.
Lasciate solo alcuni gamberi e tutti gli scampi (dove avrete precedentemente inciso a metà la coda) e mettete in una padella con olio scalogno aglio fate soffriggere per qualche secondo e poi sfumate con del buon brandy (“se fossi stato a Sydney avrei detto del buon rum australiano”).
A questo punto prendete un’altra padella partendo da sempre una base di aglio olio e scalogno e mettete cozze vongole una volta che si saranno aperte tolgliete e aggiungete il riso, tostate bene in questa salsa oleosa che si è creata, aggiungete del fumetto che avrete preparato prima. Mandate il riso a metà cottura e poi aggiungete calamari gamberetti e scampi qualche minuto prima della cottura, aggiungete cozze e vongole, alla fine un secondo prima di servire, unite l’avocado tagliato a striscioline e i pomodorini ciliegia
Lasciate riposare circa mezzo minuto fuori dai fornelli e poi servite con i gamberoni e gli scapi interi sopra con qualche spicchio di avocado.

Ristorante Pesce Rosso
Piazza della Repubblica 11-12R
50123 Firenze
Tel +39 055 2776364
www.ristorantepescerosso.it
info@ristorantepescerosso.it

 

Ricette perfette per le feste Natalizie:

Ricette perfette per le feste Natalizie:

Image.1479123716327Risotto Venere all’aragosta al profumo di zenzero lime e limone spuma di champagne e aneto con caviale e oro
Ingredienti
320 gr di Riso Venere Gallo
2 aragoste
5 gr di zenzero
la scorza di 1 lime
la scorza di 1 limone
100 ml di Champagne
5 gr di aneto
20 gr di caviale Black River
4 fogli di oro edibile 24 K
30 gr di cipolla
30 gr d i sedano
50 di porro
30 gr di carota
3 l di acqua
10 g di timo
10 g di alloro
20 ml di panna da cucina
30 gr di scalogno
30 g di cipolla d’inverno
50 gr di Parmigiano-Reggiano
80 gr di burro
20 ml di olio extravergine di oliva
50 gr di sale grosso
sale fi no
pepe

Preparazione
Per il brodo di aragosta:
In una pentola saltate in un fi lo di olio la cipolla, il sedano, 30 gr di porro e la carota, poi aggiungete le teste e i gusci delle aragoste, l’acqua, il timo, l’alloro e il sale grosso. Fate bollire per 30 minuti, poi passate al colino e fi ltrate.
Per la spuma di Champagne:
Versate in un sifone 50 ml di Champagne e la panna, aggiustando di sale fi no e pepe. Caricate con una cartuccia di gas.
Per il risotto:
Mettete il burro in una casseruola e fate appassire lo scalogno, il porro rimasto e la cipolla d’inverno, quindi unite il riso e l’aragosta sminuzzata. Deglassate con lo Champagne, fate evaporare l’alcol e cominciate la cottura con il brodo di aragosta bollente, versandolo poco alla volta fi no a coprire la superficie.
Quando il riso sarà al dente, regolate di sale. Aggiungete lo zenzero grattugiato, la scorza del lime e del limone, il burro, il formaggio e dell’olio, mantecando.
Per impiattare:
alla base sistemate il risotto, decoratelo tutto attorno con la spuma di Champagne, l’aneto, l’oro edibile e un cucchiaino di madreperla con il caviale. Completate con la coda dell’aragosta e servite.

Image.1479216494160Risotto al nero di seppia crema di peperoni dolci e baccalà

Ingredienti
Per il risotto:
280 gr di Riso Gran Riserva Gallo
1 cucchiaio di nero di seppia
1 scalogno tritato
1 l di brodo vegetale
1 bicchiere di vino bianco
60 gr di formaggio Parmigiano-Reggiano (18 mesi)
60 gr di burro
1 bicchierino di olio extravergine di oliva
germogli di erbe aromatiche
sale
pepe
Per il baccalà:
120 gr di baccalà dissalato
erbe aromatiche
Per la crema di peperone:
1 peperone rosso dolce
cipolla
alloro
1 cucchiaio di passata di pomodoro
sale
pepe
Preparazione
Per il baccalà:
Cuocete il trancio di baccalà per 15 minuti a vapore, aromatizzando con vari odori a piacere.
Per la crema di peperone:
In un tegame, stufate il peperone tagliato a pezzetti con un filo di olio, della cipolla, dell’alloro e la passata di pomodoro.
Aggiustate di sale e pepe, poi frullate.
Per il risotto:
Rosolate lo scalogno nel burro, aggiungete il riso e fatelo tostare leggermente, poi versate il vino e lasciate evaporare.
Unite il brodo poco alla volta, sempre mescolando. Proseguite la cottura per 8-9 minuti. Aggiungete il nero di seppia e cuocete per altri 4 minuti. Mantecate con il Parmigiano-Reggiano, il burro e l’olio. Regolate di sale e pepe.
Per impiattare:
Stendete il riso su un piatto piano, adagiatevi il baccalà ridotto in scaglie e la crema di peperoni. Guarnite con germogli di erbe aromatiche, se possibile.

Havas PR Milan

t    +39 02 85457009
w    havaspr.ithavaspr.it

Risotto al nero di seppia crema di peperoni dolci e baccalà

Image.1479216494160Risotto al nero di seppia crema di peperoni dolci e baccalà

Ingredienti
Per il risotto:
280 gr di Riso Gran Riserva Gallo
1 cucchiaio di nero di seppia
1 scalogno tritato
1 l di brodo vegetale
1 bicchiere di vino bianco
60 gr di formaggio Parmigiano-Reggiano (18 mesi)
60 gr di burro
1 bicchierino di olio extravergine di oliva
germogli di erbe aromatiche
sale
pepe
Per il baccalà:
120 gr di baccalà dissalato
erbe aromatiche
Per la crema di peperone:
1 peperone rosso dolce
cipolla
alloro
1 cucchiaio di passata di pomodoro
sale
pepe
Preparazione
Per il baccalà:
Cuocete il trancio di baccalà per 15 minuti a vapore, aromatizzando con vari odori a piacere.
Per la crema di peperone:
In un tegame, stufate il peperone tagliato a pezzetti con un filo di olio, della cipolla, dell’alloro e la passata di pomodoro.
Aggiustate di sale e pepe, poi frullate.
Per il risotto:
Rosolate lo scalogno nel burro, aggiungete il riso e fatelo tostare leggermente, poi versate il vino e lasciate evaporare.
Unite il brodo poco alla volta, sempre mescolando. Proseguite la cottura per 8-9 minuti. Aggiungete il nero di seppia e cuocete per altri 4 minuti. Mantecate con il Parmigiano-Reggiano, il burro e l’olio. Regolate di sale e pepe.
Per impiattare:
Stendete il riso su un piatto piano, adagiatevi il baccalà ridotto in scaglie e la crema di peperoni. Guarnite con germogli di erbe aromatiche, se possibile.

Havas PR Milan

t    +39 02 85457009
w    havaspr.ithavaspr.it

Carnaroli di Sibari con Pescatrice, brunoise di zucchine, crema di Zucca gialla e Tartufo silano.

Carnaroli di Sibari con Pescatrice, brunoise di zucchine, crema di Zucca gialla e
Tartufo  silano.
Ricetta d’autore di Filippo Cogliandro
Carnaroli_di_Sibari_con_PescatriceIngredienti
320 gr Riso Carnaroli di Sibari
600 gr coda di Pescatrice
150 gr Zucchina
200 gr Zucca  gialla
20  gr Tartufo silano
1 Cipolla dorata
Olio Evo cultivar geracese Capogreco
Sale e pepe qb
Per la crema di zucca gialla
Rosolate la cipolla dorata con un filo di olio evo ed aggiungete la zucca gialla cubettata,  cuocete fino alla sua completa cottura e regolate di sale e pepe. Passate il preparato al mixer  e rendetela consistente al punto di poterla lavorare con un sac a poche.
Preparate una brunoise di zucchina e dopo averla leggermente brunata in padella con olio  evo, aggiungete una parte della cipolla precedentemente tritata.
Dopo aver cubettato la coda di pescatrice ad uno spessore di mezzo centimetro versatela  nella padella, regolate di sale e pepe e tostate il riso.
Aggiungete il brodo di pescatrice  precedentemente preparato fino al completamento della cottura. Mantecate con olio evo.
Composizione del piatto
Distribuite in parti uguali il risotto preparato dando la forma desiderata, create
sopra di esso una spirale con la crema di zucca gialla e distribuite sopra il tartufo a lamelle.
Completate il  piatto con un filo di olio evo geracese
Crediti Ph. Giuseppe Melia

Risi e bisi alla pancetta – Antico Ristorante Spessotto Portogruaro

risbisi.jpgRisi e bisi alla pancetta – Antico Ristorante Spessotto Portogruaro

Ingredienti
1,2 kg di piselli freschi con il baccello
500 gr di riso Vialone nano
50 gr di pancetta a cubetti
un litro di brodo di carne
un bicchiere di vino bianco
una cipolla
prezzemolo
100 gr di burro
grana padano grattugiato
sale e pepe

Preparazione
Rosolate la pancetta, aggiungete 50 g di burro e soffriggetevi la cipolla tritata. Tostate il riso nel condimento, bagnate con il vino e lasciatelo evaporare.
Unite i piselli e 2 mestoli di brodo caldo. Quindi proseguite la cottura per 20 minuti, sempre mescolando e aggiungendo, se serve, altro brodo.
Quando il riso è quasi cotto, regolate di sale, pepate e aggiungete un mestolo di brodo caldo. Spegnete il fuoco e unite il burro rimasto. Lasciate riposare coperto per qualche minuto e completate con il prezzemolo tritato e il grana.

Antico Ristorante Spessotto
Via Roma, 2
Portogruaro (VE)
Tel. +39.0421.71040
info@ristorantespessotto.it
Visitate il sito: http://www.ristorantespessotto.it/

 

Carnaroli di Sibari con Pescatrice, brunoise di zucchine, crema di Zucca gialla eTartufo silano. Ricetta d’autore di Filippo Cogliandro

Carnaroli_di_Sibari_con_Pescatrice ridotta

Carnaroli di Sibari con Pescatrice, brunoise di zucchine, crema di Zucca gialla eTartufo  silano. Ricetta d’autore di Filippo Cogliandro

Ingredienti per 4 persone
320 gr Riso Carnaroli di Sibari
600 gr coda di Pescatrice
150 gr Zucchina
200 gr Zucca  gialla
20gr Tartufo silano
1 Cipolla dorata
Olio Evo cultivar geracese Capogreco
Sale e pepe qb

Preparazione
Per la crema di zucca gialla
Rosolate la cipolla dorata con un filo di olio evo ed aggiungete la zucca gialla cubettata, cuocete fino alla sua completa cottura e regolate di sale e pepe. Passate il preparato al mixer e rendetela consistente al punto di poterla lavorare con un sac a poche.
Preparate una brunoise di zucchina e dopo averla leggermente brunata in padella con olio  evo, aggiungete una parte della cipolla precedentemente tritata.
Dopo aver cubettato la coda di pescatrice ad uno spessore di mezzo centimetro versatela  nella padella, regolate di sale e pepe e tostate il riso.
Aggiungete il brodo di pescatrice  precedentemente preparato fino al completamento della cottura. Mantecate con olio evo.
Composizione del piatto
Distribuite in parti uguali il risotto preparato dando la forma desiderata, create
sopra di esso una spirale con la crema di zucca gialla e distribuite sopra il tartufo a lamelle.
Completate il  piatto con un filo di olio evo geracese
“Crediti Ph. Stefano Mileto”
Abbinamento cibo/vino di Francesco Rando, sommelier e direttore di sala de L’A Accademia di Reggio Calabria

Abbiniamo un Pecorello o Greco di Rogliano, vitigno a bacca bianca autoctono che da vini molto profumati e morbidi. In purezza ricorda i fiori di campo, la mela verde, e ovviamente gli agrumi.
In bocca ha un attacco fresco, sapido e persistente. La vicinanza del mare e della brezza marina aggiungono una nota salmastra. Si contrappone alla tendenza dolce del riso bilanciando il rimanente gusto del piatto. (BARONE’- CANTINA MAGNA GRECIA- Spezzano della Sila (CS)

 

Risotto castagne e tartufo – Chef Igles Corelli

Risotto castagne e tartufo – Chef Igles Corelli
Ingredienti
100 gr di castagne secche
280 gr di riso
1 scalogno
un ciuffo di erba cipollina
50 gr di burro
1 l di latte
1 bicchiere di vino bianco secco
1/2 l di brodo di pollo
1 tartufo
sale e pepe

Preparazione

Reidratate le castagne per una notte, poi ponetele a bollire nel latte. Occorreranno all’incirca una quarantina di minuti affinchè siano morbide, ma pungetele con i rebbi di una forchetta per sincerarvene.
Tritate finemente lo scalogno e mettetelo a rosolare in 50 g di burro fino a quando avrà preso colore.
Unite il riso e fatelo tostare bene. Cuocetelo sfumando con il vino e poi con il brodo, per una decina di minuti.
Unite le castagne scolate dal latte e portate a cottura completa.
Salate e pepate e spegnete il fuoco. Mantecate con altri 50 g di burro e servite con abbondante tartufo tagliato al momento e un trito decorativo di erba cipollina

Risotto con gamberi e melone mantecato al gorgonzola – Chef Gabriele Ferron – Suggerito da Cristina

Notte degli Aromi_Risotto gamberi melone e gorgonzola 008.jpgRisotto con gamberi e melone mantecato al gorgonzola – Chef Gabriele Ferron – Suggerito da Cristina

Ingredienti per il fumetto

gusci di gambero
1 cipolla vino bianco secco
2 carote alloro
3 coste di sedano prezzemolo
sale olio extravergine di oliva

Ingredienti per il risotto
320 gr riso Carnaroli1 costa di sedano7 dl fumetto di pesce1 spicchio d’aglio200 gr code di gambero da sgusciare1 foglia di alloro100 gr formaggio gorgonzola1 bicchiere di vino bianco secco2 meloni piccoli maturi½ bicchiere vin santo2 scalogni 50 g olio extravergine di oliva2 carote
Notte degli Aromi_Risotto gamberi melone e gorgonzola 011.jpgPreparazione

Preparazione del fumetto . Lavate e sgusciate i gamberi. Ponete in una pentola la metà della cipolla, la carota, il sedano tagliati grossolanamente e imbiondite il tutto con 20 g di olio extravergine di oliva. Aggiungete la foglia di alloro, i gusci delle code di gambero, rosolate e spruzzate il vino bianco, aggiungete 1 litro d’acqua circa, sale q.b. e fate bollire per circa 45 minuti.Preparazione risotto. Tagliate a metà i meloni e svuotateli. Mettete quindi la polpa tagliata a dadini a macerare con il vin santo, e conservate i 4 mezzi meloni svuotati per utilizzarli come piatto di portata.In una casseruola tostate il riso con 20 g di olio extravergine di oliva. Aggiungete tutto il fumetto bollente e mescolate delicatamente.Coprite la pentola e lasciate cuocere con la fiamma regolata al minimo.In una padella imbiondite lo scalogno tritato con olio extravergine di oliva, aggiungete il melone, insaporite con sale e pepe e fate cuocere per pochi minuti.In un’altra padella con olio extravergine di oliva imbiondite l’aglio in camicia schiacciato, spadellate le code di gambero con una spruzzata di vino bianco, insaporite con sale e pepe, e lasciate cuocere per qualche minuto.Ultimata la cottura del riso, spegnete la fiamma, aggiungete il melone, il gorgonzola a pezzetti e i gamberi. Infine mantecate delicatamente e servite il risotto nei mezzi meloni decorati con un rametto di prezzemolo.