Cinghiale – Teresa

Cinghiale – Teresa

“Ho vissuto qualche anno a Sassari e lì il cinghiale lo fanno così. ” Teresa

Ingredienti
vino rosso forte e corposo
il cinghiale
odori e spezie possibili (es.chiodi di garofano)

Preparazione
Mettete a macerare con del vino rosso forte e corposo il cinghiale con più odori e spezie possibili (es.chiodi di garofano) per 24 ore. Trascorso questo tempo filtrate il vino e mettete a cuocere il cinghiale aggiungendo di tanto in tanto il vino rimasto.

 

Cinghiale alla maremmana con polenta – Claudia

Cinghiale alla maremmana con polenta – Claudia

“Un pezzettino di “maremma” da condividere con tutti.” Claudia

Ingredienti
2 kg carne di cinghiale
passata di pomodoro 6 cucchiai
1 tubetto di concentrato di pomodoro
brodo di carne o dado (preparato prima)
cipolla
aglio
rosmarino
salvia
peperoncino
alloro
sale
olio q.b.

Per la polenta
500 gr di farina di polenta gialla bramata
acqua
sale

Preparazione
Riducete a spezzatino la carne: mettete la carne in una pentola, copritela con acqua fredda, portatela ad ebollizione ed appena butta fuori la schiumina biancastra spegnete, togliete la schiuma bianca e scolate in uno scolapasta, lavate la carne con acqua corrente fredda.
Preparate il soffritto con: cipolla, aglio, rosmarino, salvia, peperoncino (secondo gusto), alloro, olio q.b. Fate rosolare.
Aggiungete la carne scolata e lavata: fate soffriggere a fuoco vivo rimestando, salate la carne dopo poco che soffrigge, continuate la cottura a fuoco lento e con la pentola coperta, aggiungendo al bisogno il brodo(di carne o di dado) di volta in volta sempre con tegame coperto e a fuoco lento.
Dopo circa 1 ora, a brodo ritirato, aggiungete il vino bianco o rosso, fatelo evaporare a fuoco vivo e tegame scoperto.
Aggiungere ,poca passata di pomodoro (io uso quella fatta in casa) e abbondante concentrato, coprite e continuate la cottura a fuoco lento molto, molto a lungo.
A cottura ultimata, preparate la polenta, fate cuocere a seconda el gusto personale e condite con il cinghiale preparato.

 

Cinghiale – Giuseppe G.

Cinghiale – Giuseppe G.

 

Ingredienti
1 kg e 500 gr di  cinghiale
100 gr  di lardo
3 bicchieri di vino rosso fermo secco
1 mazzo di prezzemolo
1 spicchio di aglio
1 tubetto di conserva
2 canne di sedano
2 carote
1 cipolla
dado
olio extra vergine di oliva
1 manciata di sale grosso
aceto
noce moscata
sale
pepe

 

Preparazione
Tagliate il cinghiale a pezzi.
Lavate i pezzi di carne diverse volte sotto l’acqua corrente.
Mettete la carne in una teglia grande con 1 manciata di sale grosso e aceto, accendete il fuoco, fate uscire l’acqua sporca dai pezzi di carne procedere in tal modo per 3 volte.
Tritate aglio, prezzemolo e lardo e fateli rosolare in padella con un filo di olio, aggiungete la cinghiale e rosolare per altri 5/10 minuti.
Tritate le altre altre verdure, aggiungetele alla carne aggiungete sale, pepe e noce moscata, rosolate per altri 10 minuti, aggiungete un po di conserva e il dado, mescolate tutto bene, aggiungete per finire il vino, abbassate la fiamma, mettete il coperchio e cuocete mescolando ogni tanto per circa 3 ore

 

 

 

Cinghiale alla cacciatora

Cinghiale alla cacciatora

Ingredienti
1 kg e 200 gr  di carne di cinghiale
200 gr di vino bianco fermo secco
120 gr di prosciutto crudo in fette sottili
2 cipolle
2 gambe di sedano
2 carote
aceto per marinare
olio extra vergine di oliva
bacche di ginepro
sale
pepe

 

Preparazione
Lavate il cinghiale, lasciatelo marinare nell’aceto per 1 o due ore.
Pelate e tagliate la cipolla.
Tagliate le carote carote e sedano finemente.
Sgocciolate la carne ed avvolgetela con il prosciutto, legatela con lo spago
Prendete una pentola in olio rosolate la cipolla, quando si sarà dorata, aggiungete carote e sedano, fate rosolare per alcuni minuti, poi aggiungete la carne e rosolatela girandola da un aparte all’altra, aggiungete il vino, le bacche di ginepro, salate, pepate, abbassate la fiamma, mettete il coperchio e cuocete per un oretta e mezza, in caso di necessità aggiungete un po di acqua, trascora l’oretta, togliete il coperchio e fate rapprendere il sugo e servite

 

Cinghiale in umido

Cinghiale in umido

“Ottimo con la polenta ma anche con i crostini”

Ingredienti
1 kg e 500 gr di carne di cinghiale
1 litro di passata di pomodoro
2 cipolle
2 gambe di sedano
2 carote
aceto per marinare
vino rosso fermo secco
burro
bacche di ginepro
sale
pepe

Preparazione
Pelate e tagliate la cipolla.
Tagliate le carote carote e sedano finemente.
Lavate il cinghiale, lasciatelo marinare nell’aceto per 1 o due ore.
Prendete una pentola in una noce di burro rosolate la cipolla, quando si sarà dorata, aggiungete carote e sedano, fate rosolare per alcuni minuti, poi aggiungete la carne e rosolatela girandola da una parte all’altra, aggiungete il vino, le bacche di ginepro, salate, pepate, abbassate la fiamma, mettete il coperchio e cuocete per due ore, in caso di necessità aggiungete un po di acqua, una volta  trascorse le 2 ore, togliete il coperchio e fate rapprendere il sugo e servite.
A piacere potete frullare il sugo in modo che non si sentano le verdure.

Cinghiale – Eleonora

Cinghiale – Eleonora

Ingredienti
1 kg  o 1 kg  e1/2 di carne di cinghiale
1 litro di vino rosso fermo e secco
1 cipolla
chiodi di garofano
alloro
rosmarino
sale
pepe

 

Preparazione
Mettete in frigorifero a macerare per 24/48 ore  il cinghiale con  vino ed aromi avendo l’accortezza di girarlo di tanto in tanto.
Pelate una cipolla, tagliatela a pezzetti.
Tagliate la carota
In padella soffriggete in olio la cipolla, una volta rosolata aggiungete la carota tagliata a dadini, rosolate la carne giratele la carne da tutte le parti una volta rosolata e aggiungete  la marinatura, abbassate la fiamma, mettete il coperchio e cuocete per diverse ore
A cottura ultimata frullate il sugo e servite con polenta calda

 

Cinghiale – Eleonora

Cinghiale – Eleonora

Ingredienti
1 kg di carne di cinghiale
1 passata in pomodoro
1 litro di vino rosso fermo e secco
2 cipolle
1 carota
chiodi di garofano
alloro
rosmarino
sale
pepe

 

Preparazione
Mettete in frigorifero a macerare per 24 ore  il cinghiale con  vino, le cipolle tagliate grossolanamente e gli aromi avendo l’accortezza di girarlo di tanto in tanto.
Mettete la carne  in una pentola con tutta la marinatura, le verdure e poi aggiungete la passata abbassate la fiamma, mettete il coperchio e cuocete per diverse ore
A cottura ultimata frullate il sugo e servite con polenta calda

 

Lepre in umido

Ingredienti
1 lepre
alloro
1 bottiglia di salsa di pomodoro
romsmarino
dragoncello
bacche di ginepro
2 cipolle
1/2 litro di vino rosso fermo

Preparazione
Lasciare a marinare la carne con il vino, verdure  e le spezie 24 ore.
Mettere la carne con tutta la marinatura, in pentola aggiungete la salsa e cuocere lentamente per 3 ore

Leprottini- Adriano

Ingredienti
2 leprottini
2 cipolle
1 carote
1 litro di vino rosso fermo
alloro
1 goccio di brandy
rosmarino
dragoncello
bacche di ginepro
olio
farina

Preparazione
Lasciate a marinare la carne con 1/2 litro di vino e le spezie 24 ore.
Togliete la carne dalla marinatura e tagliatela a pezzi
Passate la carne nella farina
Tagliate carote e cipolle.
In una padella rosolate cipolle e carote, aggiungete la carne sfumate con il restante vino, un goccio di brandy, regolate sale e spezie cuocete a fiamma bassa e poi a cottura ultimata frullate il sughetto

Cervo in salmì

Ingredienti
cervo a pezzi
vino
brodo
burro
cipolla
bacche di ginepro
chiodi di garofano
pepe
sedano
carote
rosmarino
salvia
alloro

Preparazione
Ricoprite la carne col vino
Lasciate la carne 24 orea  marinare nel vino con verdure e aromi
Togliete la carne dalla marinatura,  rosolatela nel burro,aggiungete le verdure  e la marinatura e  fate sfumare, terminate la cottura della carne aggiungendo all’occorrenza del brodo

Lepre – Giuseppe G

Ingredienti
1 lepre
3 carote
3 bicchieri di vino rosso fermo secco
1 mazzo di prezzemolo
1 spicchio di aglio
1 tubetto di conserva
2 canne di sedano
1 manciata di sale grosso
aceto
1 cipolla
dado
100 gr  di lardo
olio extra vergine di oliva
noce moscata
sale
pepe

Preparazione
Tagliate la lepre  a pezzi.
Lavate i pezzi di carne diverse volte sotto l’acqua corrente.
Mettete la carne in una teglia grande con 1 manciata di sale grosso e aceto, accendete il fuoco, fate uscire l’acqua sporca dai pezzi di carne procedere in tal modo per 2 po 3 volte.
Tritate aglio, prezzemolo e lardo e fateli rosolare in padella con un filo di olio, aggiungete la lepre e fate rosolare per altri 5/10 minuti.
Tritate le altre altre verdure, aggiungetele alla carne, aggiungete sale, pepe e noce moscata, rosolate per altri 10 minuti, aggiungete un po’ di conserva e il dado, mescolate tutto bene, aggiungete per finire il vino, abbassate la fiamma, mettete il coperchio e cuocete mescolando ogni tanto per circa 2 o 3 ore.

Cervo in umido

Ingredienti
1 kg  di cervo
700 gr di passata di pomodoro
1cipolla
1 carota
1 canna di sedano
2 bicchieri di vino rosso fermo secco
olio extra vergine di oliva
bacche di ginepro
alloro
sale
pepe

Preparazione 
Tagliate le verdure.
Mettete la carne a marinare con il vino, le verdure e le spezie, lasciate marinare per 6 o 12 ore.
Prendete una pentola  in olio rosolate la carne appena si sarà rosolata aggiungete la marinatura, la passata, abbassate la fiamma, mettete il coperchio e cuocete lentamente per una o due ore controllando ogni tanto.
A piacere potete tritare le verdure nel frullatore.

Cinghiale in salmì – Raffaella

Ingredienti
cinghiale
vino
cacao
sale
carote quantità a piacere
sedano quantità a piacere
2 noci  (non sgusciate)
cipolla quantità a piacere
olio extra vergine di oliva
1 barattolo di pomodoro
8/10 bacche di ginepro
sale
pepe
cioccolato fondente al 70%