Nidi di patate con cuore di mare – Dr. Antonio Falchi & Barbara Bindi

Nidi di patate con cuore di mare – Dr. Antonio Falchi & Barbara Bindi

Antipasto. Piatto sardo

Ingredienti
500 gr di patate
olio extra vergine di oliva
farina 00
sale
20 cozze
10 gamberi L2
2 pomodori fresco
aglio
prezzemolo

Preparazione
Lessate le patate in acqua salata quindi passatele (dopo averle sbuciate) nel passaverdure ed impastatele con un pugno di farina ed un pizzico di sale.
Dopo aver ottenuto un impasto omogeneo preparate dei cestelli con un bordo di un paio di centimetri quindi friggeteli in olio extravergine di oliva da ambo i lati sino ad ottenere una doratura omogenea.
Dopo aver fatto aprire le cozze e scottato i gamberi in una padella antiaderente con un filo d’olio extravergine di oliva mettete le cozze private del guscio ed i gamberi tagliati a bocconcini in una terrina insieme a del pomodoro fresco tagliato a pezzettini, un trito fine di aglio e prezzemolo ed un filo d’olio extravergine d’oliva.
Dopo aver fatto insaporire per circa un’oretta riempite con il preparato i nidi di patate

Dr. Antonio Falchi & Barbara Bindi

http://dottoriincucina.blogspot.com

Mousse al parmigiano ed Aceto Balsamico di Modena IGP – Marte Comunicazione

mousse al parmigiano e aceto balsamico di modena.jpgMousse al parmigiano ed Aceto Balsamico di Modena IGP – Marte Comunicazione

Ingredienti

80 gr di burro fuso
200 gr di parmigiano grattugiato
pepe bianco
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
150 gr di panna fresca
Per decorare
foglie di indivia belga
spruzzare con Aceto Balsamico di Modena IGP

Preparazione

Mixate il di burro fuso con il di parmigiano grattugiato, pepe bianco e 2 cucchiai di olio extravergine di oliva frullati per due minuti con il mixer alla massima potenza. Montate intanto la panna fresca e amalgamate al composto precedentemente ottenuto prima di riponete in frigo per circa 20 minuti. Per servite in tavola, decorare il piatto alla base con foglie di indivia belga e spruzzate con Aceto Balsamico di Modena IGP
Ufficio Stampa
Marte Comunicazione snc di Marzia Morganti Tempestini
Tel. 335 6130800 Email marzia.morganti@gmail.com

 

Torta di patate – Angelamaria

Torta di patate – Angelamaria

Ingredienti
320 gr di patate
140 gr di zucchero di canna
130 gr di mandorle non spellate
130 gr di burro
3 uova
1 cucchiaio di rum
1 cucchiaino diestratto di vaniglia naturale
1 presa di sale

Preparazione
Fate cuocere le patate con la buccia in acqua bollente, scolate, lasciate raffreddare e sbucciatele, pesate 300g netti di polpa cotta.
Passate le patate allo schiacciapatate.
Nel mixer, frullate le mandorle fino a ottenere una farina di mandorle piuttosto sottile (potete usare anche la farina di mandorle pronta, o le nocciole, o le noci),
aggiungeteci poi il burro, i tuorli e lo zucchero e rullate brevemente in modo da mescolare bene il tutto. Aggiungete il sale, la vaniglia e il rum e incorporate la purea di patate. Infine, montate a neve i tre albumi e incorporateli delicatamente alla preparazione di base. Versate il tutto in uno stampo e infornate a 160° per circa 50 minuti
o finchè uno stuzzicadente non esca asciutta dall’impasto)

Paeszone di pesce focaccia ripiena di pesce – Maria Anna

Paeszone di pesce focaccia ripiena di pesce – Maria Anna

Ingredienti
Per l’impasto
1 kg di farina
1 lievito di birra acqua
1 cucchiaio di olio
1 cucchiaino di zucchero
acqua quanto basta
Per il ripieno
1 kg di merluzzo
1 kg di cipolle
200 gr di olive in acqua
un barattolo piccolo di pelati
un cucchiaino di ricotta forte

Preparazione
Preparate 1 kg di farina 1 lievito di birra acqua 1 cucchiaio di olio 1 cucchiaino di zucchero e acqua quanto basta lavorare ‘l impasto poi mettetelo in una ciottola e copritelo mettendolo in un posto caldo lasciatelo lievitare per 1 ora. Bollite il pesce e spinatelo, bollite le cipolle tagliate a pezzi piccoli, snocciolate le olive .Prendete una pentola ,coprite il fondo con olio , versate il pelato, la cipolla già bollita e le olive fate cuocere a fiamma bassa per 30 m versate il pesce già bollito , aggiungete la ricotta forte e infine il sale fino quanto basta , fate cuocere per 15 m . Prendete la massa preparata prima , dividetela in 2 parti e stendetela possibilmente alla stessa grandezza del telia da forno ungete la telia con olio poi il primo strato di massa , versate il preparato copritelo con l’altro strato di massa chiudete il bordo infine forare il di sopra con una forchetta ungete con olio e un po di sale e mettetela in forno a 200 gradi cuocetelo per il tempo che ci vuole.

Panettone gastronomico – Margherita

opanettone.jpg

Panettone gastronomico – Margherita

 

Ingredienti
500 gr farina manitoba
120 gr di latte
100 gr circa di acqua
70 gr burro
20 gr lievito di birra
2 tuorli
10 gr di sale

 

Preparazione
Raccogliete in una ciotola 200g di farina il lievito sbriciolato e il latte.Lavorate gli ingredienti ottenendo un impasto omogeneo. Coprite con un canovaccio umido e lasciatelo lievitare per 2 ore circa (biga).
Unite la biga alla farina rimasta ,incorporate anche il burro morbido, i tuorli lo zucchero e l’acqua ,unendo anche il sale. Lavorare l’impasto fino a quando risulterà liscio e morbido…10 minuti circa. Modellatelo a palla e ponetelo in una ciotola, coprire con un canovaccio inumidito e lasciatelo lievitare x 45-60 minuti dovrà raggiungere un volume tale che ,una volta trasferito in uno stampo cilindrico di 18 cm di diametro e 12cm di altezza, ne occupi il 40-50%.Al termine della lievitazione, per sgonfiarlo, schiacciate leggermente l’impasto con le mani unte di olio.
Ungete di olio lo stampo e ponetevi l’impasto. Coprite con un canovaccio umido e fate lievitare l’impasto fino a quando non avrà riempito quasi del tutto lo stampo (ci vorranno all’incirca 45 minuti). Infornate a 180°C per 45 minuti, poi sfornate e sformatelo, lasciatelo raffreddare su una gratella…
Affettatelo e farcite secondo i gusti preferiti (io ho fatto salmone e philadelphia, salsa al tartufo e cotto, crema di carciofi e pancetta..

 

 

 

Cilindro di patate, speck, formaggio nostrano con zucca e verza – Cose Buone

Cilindro di patate, speck, formaggio nostrano con zucca e verza – Cose Buone

Ingredienti
8 fette di speck Alta Van di Non
200 gr di patate
80 gr di formaggio nostrano caseificio Turnario di Pejo
1 rametto di timo
100 gr di verza
60 gr di zucca
40 gr di burro
burro
sale

Preparazione
Tagliate la verza molto sottile, lavatela e sgrondatela in un canovaccio. Sbucciate la cipolla e fatela ad anelli. Tagliate la zucca togliete la scorza, i semi e i filamenti e fatela a fettine sottili, quindi lavatela e asciugatela con carta assorbente. Mettete a bollire in due diverse casseruole dell’ acqua e scottatevi, per 2 minuti, la verza con la cipolla e la zucca. Sgocciolate le verdure e raffreddatele sotto l’ acqua fredda corrente. Lavate le patate, mettetele in una pentola, copritele con acqua fredda, aggiungete una presa di sale e cuocetele per 40 minuti dal momento del bollore, fino a quando sono tenere. Toglietele dalla pentola,  pelatele ancora calde e passatele allo schiacciapatate. Togliete la crosta al formaggio e tagliatelo in 8 bastoncini, poi accendete il forno a 200°. Stendete le fettine di speck su un tagliere, spalmatele con le patate e mettete ad una estremita’ un bastoncino di formaggio; partendo da questo arrotolate su se stesse le fettine di speck imprigionando patate e Nostrano, infine fermate ogni cilindro con uno stuzzicadenti. Mettete gli involtini su una placca rivestita con carta da forno e fateli cuocere in forno per 3 minuti. Fate sciogliere in una padella un noce di burro, unite la zucca, la cipolla e la verza e fatele insaporire per 3 minuti scuotendo la padella. Distribuite i cilindri di patate e speck sui piatti, completate con la zucca e la verza e servite guarnendo con il timo.

Cose Buone – Alimentari e Prodotti Tipici
Piazza G. Mazzini 13
Polesine di Pegognaga (MN)
Telefono 0376 525270 c
info@cosebuoneweb.com

Spiedo di lonza con speck e prugne al marsala – Rosalia P.

Spiedo di lonza con speck e prugne al marsala – Rosalia P.

Ingredienti
Lonza
speck
prugne secche
olio
rosmarino
marsala
sale

Preparazione
Tagliate la lonza a dadi non troppo piccoli, avvolgere ogni pezzo nello spek,formare lo spiedo mettendo una prugna secca denocciolata tra un pezzetto di carne, mettete un pò d’ olio in una padella antiaderente, scaldate bene, rosolate gli spiedini con un rametto di rosmarino, sfumate con il marsala, salate, coprite e finite la cottura a fuoco basso per altri 5 minuti, servite caldi ,come contorno potete mettere della polenta.

Polenta e Osei Angelamaria

Polenta e Osei Angelamaria

“Polenta e uccelli scappati, appunto, perché al posto dei volatili vengono serviti saporiti spiedini! “Angelamaria

Ingredienti
400 gr di lonza di maiale a fettine
150 gr di pancetta affettata
50 gr di pancetta stesa a listarelle
150 gr di salsiccia
salvi
rosmarino
50 gr di burro
sale pepe
vino bianco
mezzo dado
300 gr di farina gialla
1 l di acqua
brandy

Preparazione
Battete la lonza e mettete su ogni fettina, una fettina di pancetta e una foglia di salvia; arrotolate formando un involtino e infilate in uno spiedino. Ai lati dell’involtino mettete una foglia di salvia; alternate lo spiedino mettendo pezzetti di salsiccia e listarelle di pancetta stesa che avrete leggermente pepato. Quando gli spiedini saranno pronti in un tegame largo fate rosolare il burro con foglie di salvia e un rametto di rosmarino, ponete gli spiedini nel condimento e fateli insaporire da tutte le parti, aggiustando di sale e pepe.
Sfumate con un bicchiere di vino bianco e un cucchiaio di brandy e continuate la cottura a fuoco abbastanza vivace; quando il vino sarà evaporato, bagnate con un po’ di acqua, insaporite col dado e lasciate cuocere per 20 minuti
Nel frattempo preparate la polenta secondo la ricetta base. A cottura ultimata servite gli spiedini su un letto di polenta calda.

Insalata fredda di farro – Eleonora

Ingredienti
250 gr di farro
100 gr di tosone (o anche asiago, emmenthal…)
1 sacchettino di olive verdi snocciolate
1 manciata di pomodorini
2 scatolette di tonno
diverse foglie di basilico fresco
olio extra vergine di oliva
sale

Preparazione
Lavate e tagliate pomodorini  a dadini.
Schiacciate il tonno con una forchetta.
Tagliate iil formaggio a dadini.
Cuocete in farro epr 30 minuti in una apentola a pressione
Scolatelo e conditelo subito con olio, pomodori, olive, formaggio, basilico, tonno mescolate bene e mettete in frigorifero servite fresca

Insalata di kanzi e funghi finferli freschi – Fruitecom srl

Insalata_di_Kanzi_e_Finferli.jpg
Un’insalata di Kanzi sorprendente
Avete voglia di un’insalata sana, ma non volete rinunciare al gusto di un piatto speciale?
Questa gustosa misticanza di Kanzi e (cantarelli) finferli freschi fa proprio al caso vostro. Deliziosa come insalata da
pasto è perfetta anche come contorno di una cena completa.

Ingredienti per 2 persone
Per l’insalata
1 mela Kanzi
1 arancia
100 gr di lattughella lavata
100 gr di scarola o cicoria
100 gr di funghi finferli
olio di oliva per saltare i finferli
1 rametto di rosmarino fresco
Per la salsa
1 cucchiaio di miele
1 cucchiaino di mostarda
1 cucchiaio di aceto di mele
1 cucchiaio di olio d’oliva o olio di cardo
1 pizzico di sale e pepe

Preparazione
Tagliate la mela a pezzettini. Sbucciate l’arancia e, dopo aver tolto la parte bianca della scorza, tagliatela a fettine. In un’insalatiera unite i pezzettini di mela e le fette di arancia alla lattughella e alla scarola lavate. Fate saltare i finferli sul fuoco in una padella contenente un filo di olio di oliva. Girateli fino a farli dorare su entrambi i lati. Aggiungete il rosmarino fresco e insaporite il tutto con un pizzico di sale e pepe.
Per la salsa mettete tutti gli ingredienti in un’insalatiera e mescolateli bene. Versate la salsa sull’insalata di mele e arance facendola marinare per qualche minuto. Concludete in bellezza aggiungendo all’insalata i (cantarelli) finferli dorati.

Consiglio
Servite l’insalata con del buon pane integrale o come contorno di un piatto di pesce.

Ufficio Stampa Kanzi
c/o
Fruitecom srl
Via Provinciale Vignola-Sassuolo 315/3
41057 Spilamberto (MO) – Italy

Stuzzichino appetitoso

Stuzzichino appetitoso

Ingredienti
24 grandi foglie di salvia
12 filetti di acciuga sott’olio
uno spicchio d’aglio (se piace a tutti)
2 uova
pangrattato
olio per friggere
sale

Preparazione
In una terrina sbattete le uova con un pizzico di sale
Immergete e accoppiate 2 foglie di salvia farcendo con un filetto di acciuga (e un pizzico di aglio se gradito)
Ripetete il procedimento fino ad esaurire gli ingredienti.
Pressate le foglie di salvia passandole nel pangrattato, facendolo aderire bene.
Scaldate abbondante olio, immergete la salvia e scolate appena dorata, dopo pochi istanti, con un mescolo forato.
Mettete su carta da cucina e salare leggermente.

Festeggia Halloween con le mummie di Mayo Mato Kraft – Ufficio stampa Mayo Mato Kraft

mummie wurstel 1_low.jpgIl 31 ottobre è ormai vicino e la festa tanto amata da grandi e piccini sta per arrivare. Quale modo migliore allora di festeggiare Halloween in compagnia degli amici e dei bambini se non quello di preparare simpatiche ricette in tema con Mato Mato Kraft?
Zucche intagliate, dita di strega, biscotti e dolcetti vari, ricette dolci e salate per creare la cena ideale di Halloween: divertenti idee sfiziose per festeggiare in compagnia questa festa autunnale.
Mato Mato Kraft per stupire tutti con un happy-hour originale e facile da preparare consiglia le Mummie di sfoglia, sfiziosi wurstel ricoperti di pasta sfoglia da poter gustare accompagnati da Mato Mato Kraft. Comoda da mangiare, in piedi o a tavola, questa ricetta si presta benissimo ai momenti di condivisione tra amici, non solo ad Halloween ma in tutti i periodi dell’anno.
E l’accompagnamento con Mato Mato Kraft rende tutto più stuzzicante. Una piccola ciotola della gustosa salsa è quello che ci vuole per rendere questi simpatici personaggi ancora più appetitosi.

Diamo quindi sfogo alla creatività e all’allegria per un Halloween insieme a Mato Mato Kraft!
Mato Mato Kraft, Ketchup dal gusto sfizioso, preparato con soli pomodori italiani, è l’Ideale per esaltare i tuoi piatti con gusto e divertimento.
Mato Mato è disponibile nel formato squeeze da 390 g nel gusto classico e piccante.

Mummie di sfoglia
Ingredienti (per 8 pezzi):
8 wurstel piccoli
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
1 uovo
Grani di pepe
Ketchup

Preparazione
Tagliate la pasta sfoglia dal lato lungo, formando delle strisce alte circa 1 centimetro. Avvolgete le strisce ognuna su un wurstel, lasciando uno spazio sulla parte superiore, in modo da lasciare scoperto quello che poi sarà il viso della mummia.
Praticate con uno stuzzicadenti due fori in modo da formare i fori per gli occhi.
Proseguite col resto degli ingredienti formando in tutto 8 mummie.
Sbattete l’uovo e spennellate la sfoglia. Infornate a 200 gradi per circa 15 minuti, fino a doratura.
Sfornate, lasciate intiepidire e poi inserite dei grani di pepe nei fori lasciati per gli occhi.
Servite con il ketchup Mato Mato Kraft.

Per ulteriori informazioni contattare:
Ufficio stampa Mondelez Italia – Mayo Mato
– Burson Marsteller
Lara Valenti – Tel: +39 02 72 143 531 – lara.valenti@bm.com

Tocchetti speziati – Rafano e cannella

Tocchetti-speziati.jpgTocchetti speziati: uno snack fatto in casa, buono e genuino. Potete gustarli al naturale oppure aggiungere spezie o erbe aromatiche all’impasto. Non smetterete più di mangiarli…uno tira l’altro! Ottimi come fuori pasto in ogni momento della giornata oppure come aperitivo. 

Ingredienti
500 gr di farina “00″
125 ml di olio d’oliva
3 gr di lievito di birra
100 gr di vino bianco
8 gr di sale fino
acqua tiepida per impastare
spezie o erbe aromatiche (facoltative).
 

Preparazione
In una ciotola, amalgamate la farina agli altri ingredienti, aggiungendo tanta acqua tiepida quanto basta per avere un impasto compatto.
Trasferite quest’ultimo sulla spianatoia e lavoratelo energicamente per una quindicina di minuti, aggiungendo poca acqua di tanto in tanto, fino a renderlo liscio e morbido (non molle!).
Dividete l’impasto in 4-5 pezzi e da ognuno ricavate, allungandolo con le mani, un lungo cilindro dello spessore di 1 cm.
Con un coltello affilatissimo, ricavate dal cilindro dei tocchetti di 1-2 cm che trasferirete su una teglia da forno rivestita con carta forno (non è necessario distanziarli tra loro).
Cuocete a 200° in forno ventilato fino a quando assumeranno un colore dorato.
http://blog.giallozafferano.it/rafanoecannella

Delizie di fomaggio e noci

Ingredienti
200 gr di formaggio cremoso
100 gr di gorgonzola
70 gr di noci spezzettate grossolanamente + 4 noci intere per la decorazione
pepe
sale
 

Preparazione
In una terrina unite tutti gli ingredienti mescolate bene
Date la forma dei “tomini”
Decorate con le noci intere
Mettete in frigorifero per 3/ 4 ore
Decorate il  piatto con aceto balsamico
 
Le dosi regolatele voi in funzione del vostro gusto personale e del tipo di formaggio che utilizzerete (se gorgonzola dolce o piccante) e del tipo di formaggio fresco che sceglierete

Crostini al timo

Ingredienti
Pane del giorno prima
olio estra vergine di oliva
sale
timo

Preparazione
In un piatto unite timo e olio
Tagliate il pane a pezzetti
Passate i pezzi di pane nel piatto con olio
Mettete i crostini in una padella antiaderente cuocete da una parte e dall’altra e poi servite con formaggi cremosi e salsine

Focaccia contadina con salame e formaggi – Laura Ingoglia

“Questa è una tipica foccaccia contadina che si prepara in sicilia…è molto semplice da fare…”Laura

Ingredienti
Per l’impasto
300 gr di farina 0 (o manitoba)
3 uova
4 cucchiai di olio extravergine
1 cubetto di lievito sciolto in acqua tiepida

Per il ripieno
300 gr di salame dolce o piccante (o salsiccia)
250 gr di formaggio toma
1 galbanino
prezzemolo tritato
1 uovo

Mozzarelline di bufala avvolte in fettine di speck – Zia Rosbeef

Ingredienti
4 fettine di speck a persona
4 mozzarelline di bufala
aceto balsamico

Preparazione
Avvolgete con le fettine di speck le mozzarelline
Fatelo passare alcuni minuti alla piastra
Servite con qualche goccia di aceto balsamico
 

Tartine tecnologiche al prosciutto, groviera e Mayo- Ufficio stampa Mayonnaise Kraft

tartine tecnologia mayo tubo_LD(1).jpgIngredienti per 12 tartine
3 fette di pane per sandwich
2 fette di prosciutto cotto
80 gr di formaggio a fette
tipo groviera
50 gr di Mayonnaise Kraft in tubo

Preparazione
Posizionate il prosciutto cotto sulle fette di pane in modo da coprire tutta la superficie e tagliate in 4 parti.
Ritagliate il formaggio nelle forme delle icone iPad. Può essere utile preparare dei cartoncini delle forme desiderate da posizionare sopra il formaggio in modo che sia più facile tagliare le forme.
Mettete un’icona di formaggio su ogni tartina e decoratene il contorno con Mayo tubo.

Per ulteriori informazioni contattare:
Ufficio Stampa Mayo Mato – Burson-Marsteller
Lara Valenti – Tel: +39 02.72143531 – lara.valenti@bm.co

Rotolini sfiziosi di formaggio fresco- Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia

Rotolini sfiziosi di formaggio fresco.jpgL’ingrediente-chiave: il cream cheese. E’ ottenuto da una miscela di latte e panna a cui vengono aggiunti fermenti lattici selezionati. Morbido e cremoso, ha un sapore delicato e fresco davvero inconfondibile. In cucina è un passe-partout perché permette di sbizzarrirsi con la fantasia e di creare tante ricette diverse: dai finger food ai piatti più elaborati.

Ingredienti

1 zucchina
1 carota
1 peperone
4 fette di pane per tramezzini
150 gr di cream cheese, neutro o ai gusti (come erbe, olive o salmone)

Preparazione
Lavate e pulite una zucchina, asciugatela e tagliatene metà in fette sottili. Scottate le fette per un secondo in acqua bollente salata, scolatele e raffreddatele subito con acqua fredda. Quindi mettetele ad asciugare su un foglio di carta da cucina. Ripetete la stessa operazione con una carota. Poi pelate una falda di peperone rosso abbrustolito, tagliatela a striscioline e disponetela su carta da cucina. Schiacciate leggermente con un mattarello  le fette di pane per tramezzini, spalmatele con la cream cheese, neutro o ai gusti (come erbe, olive o salmone) e con le verdure. Infine arrotolate il pane sul ripieno in modo da ottenere dei cilindri compatti. Avvolgeteli nella pellicola per alimenti e fateli riposare in frigorifero almeno per un’ora. Quindi togliete la pellicola, tagliate i rotoli a fette e disponeteli nel piatto per serviteli. 

Nata nel 1945, Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia – è una libera associazione industriale. Assolatte è l’organo nazionale preposto a rappresentare gli interessi economici e sindacali delle imprese che operano nel comparto lattiero caseario. Le 300 realtà che aderiscono ad Assolatte rappresentano, in termini di fatturato, il 90% dell’intero comparto industriale nazionale del settore lattiero

Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia
via Adige n. 20Milano
Telefono  02.72021817 – telefax  02.72021838
assolatte@assolatte.it
www.Assolatte.it
www.AssoLatteYogurt.it