Rispondiamo a 3 domande frequenti

1 –  COME POSSO PUBBLICARE I MIEI EVENTI NEL VOSTRO BLOG? Inviate nome dell’evento, data e tutti i riferimenti (comune provincia indirizzo) direttamente nella posta di facebook o all’indirizzo e-mail ricettedicasa@libero.it selezioneremo solo quelli che hanno attinenza all’argomento cucina e solo quelli che prediligono una descrizione dell’evento (piatti cucinati…)

2 –  COME POSSO PUBBLICARE LE MIE RICETTE NEL VOSTRO BLOG? Inviate le ricette con dosi e procedimento (non copiate da siti per evitare prob.) direttamente nella posta di facebook o all’indirizzo e-mail ricettedicasa@libero.it

3 – COME POSSO ISCRIVERMI ALLA NEWLETTER DEL BLOG E RICEVERE LE E-MAIL NELLA POSTA ELETTRONICA? Sulla destra trovate scritto “newsletter” e sotto c’è una scritta in nero “email” cancellate la parola email e sostituitela con il vostro indirizzo email e poi cliccate sul pulsante “invia”

Pan di Spagna- Angelamaria

Ingredienti (per 8 persone)
4 uova intere
2 tuorli
80 gr di zucchero
buccia grattugiata di ½ limone.
80 gr di farina

Preparazione
Sbattete i tuorli con lo zucchero e il limone fintanto che non diventa cremoso.
Aggiungete la farina.
Sbattete gli albumi a neve e mescolate il tutto con delicatezza.
Disponete sul vassoio del forno la carta d’alluminio e spargete l’impasto dandogli una forma rettangolare, cuocete al forno per 15 minuti a 200° C.

Baccalà con i porri – Angela

Ingredienti
500 gr di baccalà
200 gr di porro
50 gr di olio extra vergine di oliva
sale quanto basta
150 gr di olive nere
una spolverata di prezzemolo fresco
pepe nero

Preparazione
Lavate il baccalà già ammollato ,preparate in una pentola bassa l’olio con il porro, soffriggete a fuoco moderato,aggiungete il baccalà,salate, peparte con un pò di pepe nero,spolverate con il prezzemolo,aggiungete le olive nere. Cuocete sempre a fuoco moderato a cottura ultimata aggiungete un pò di pane grattuggiato ancora due minuti di cottura, togliete dal fuoco

Fagioli con filetti acciughe – Antonietta

Ingredienti
1 kg fagioli freschi
2 spicchi aglio
olio
4 cucchai aceto
4 acciughe
1 mazzo basilico
sale
pepe

Preparazione
Lessate i fagioli in un tegame, soffriggete l’olio el’aglio una volta soffritto, eliminate l’aglio è aggiungete, le acciughe, sminuzzate bene le acciughe e aggiungete 4 cucchiai d’aceto e fate rapprendere per qualche minuto,poi unite il basilico e il pepe e con il composto versatelo sui fagioli messi in una terrina.

Frittata guarnita – Emy

Ingredienti
6 uova
70 gr di pecorino grattugiato
5 filetti d`acciuga
un mazzetto di basilico
1 tazza di salsa di pomodoro
1 spicchio di aglio
olio
pepe
sale

Preparazione
Sbattete le uova, salatele  aggiungete il pecoriono.
Prendete una larga padella, scaldate l’aglio con 4 cucchiaidi olio, togliete l’aglio non appena comincierà a prendere colore aggiungete il composto rimuovendo con una forchetta quando sarà quasi rappresa, copritela con la salsa di pomodoro, con i filetti di acciuga spezzettati, cospargete il basilico tritato e servire

Tortiglioni ai funghi porcini freschi – Sharon

Ingredienti
100 gr a persona di tortiglioni
100 gr porcini freschi
burro
cipolla
un mazzetto di rucola
2/3 cucchiai di pistacchi tritati
cipolla o scalogno

Preparazione
Lessate la pasta al dente in una padella mettere il burro, e aggiungeteci la cipolla e toglietelana volta imbiondita, aggiungeteci la pasta e mettete i porcini
Versate nel piatto e spolverizzate con rucola tritata e pistaccio e a piacere un po’ di parmigiano

Spiedini di maiale – Esther

Ingredienti
6 fettine sottili di maiale
6 fettine sottili di pancetta
6 foglie di salvia
1 fetta di pancetta tagliata spessa

Preparazione
Stendete le fettine sottili di maiale , disponete su ciascuna 1 fettina sottile di pancetta e appoggiatevi sopra 1 foglia di salvia.Arrotolate ben strette le fettine preparando così 6 involtini.Infilate 3 involtini in uno spiedino di legno alternandoli con un pezzo di pancetta (tagliata precedentemente in pezzi non troppo piccoli sulla fetta unica di pancetta).Mettete un po’ di burro in una padella e fatelo spumeggiare,accomodate gli spiedini e fateli cuocere a fuoco vivace,girandoli spesso per ottenere una rosolatura uniforme.Proseguite la cottura a fuoco basso bagnandoli con un po’ di brodo di dado.Saranno pronti in circa 30-40 minuti, serviteli caldi

Muffins – Iole

Ingredienti
300 gr di farina 00
110 gr di burro fuso
110 gr di zucchero
1 bustina di lievito
2 uova
2,5dl di latte
1 pizzico di sale
gocce di cioccolato a piacere.

Preparazione
Mettete in una ciotola il burro fuso tiepido,unite le uova e sbattete con le fruste qualche secondo,unite il latte e lo zucchero e continuate a sbattere.In una terrina mettete la farina setacciata,il lievito e un pizzico di sale,aggiungete il composto liquido e mescolate delicatamente.Versate negli stampini imburrati e infarinati e infornate in forno gia caldo a 180°C  per 20 minuti. Si può unire al composto del cioccolato in gocce o in granella.

Cucinare – Gabriele Bacciottini – Italiana Sommelier

Molti collocano il cucinare fra le più modeste e prosaiche manifestazioni dell’uomo. Io invece sono convinto che “il saper fare” di chi si adopera fra i fornelli si possa considerare al pari di una nobile e sublime arte nella quale si racchiude l’armonizzazione del nostro spirito con le diverse sfaccettature dei sublimi profumi che la tavolozza della natura ci mette a disposizione.

Italiana Sommelier

Gateau di patate – Alberto Bonito

gateaudi patata.jpgIngredienti
patate
burro
parmigiano
latte fresco intero
dado per brodo
noce moscata grattuggiata al momento
provola fresca e/o fior di latte a cubetti
uova sode a pezzetti
salame napoletano a cubetti
pane grattato per impanare lo stampo.

Pizza Petra: Gusto Sotto(&)Sopra – Piobesi Torinese (TO)

Martedì 27 ottobre 2009

Degustazione gratuita

Per maggiori informazioni e prenotazioni si prega di chiamare il Molino Quaglia 0429649118

Ifse – Italian food Style Education
Piobesi Torinese (TO)

Il whisky – Gabriele Bacciottini – Italiana Sommelier

Le origini del whisky si perdono e si confondono nel tempo.
Andando a ritroso nella tradizione, tutte le informazioni confluiscono verso le regioni della Scozia e l’Irlanda. É plausibile pensare che in quelleregioni, dove la coltivazione di cereali è piuttosto diffusa, qualcuno abbia pensato di distillare il liquido dove bolliva orzo fermentato. Inoltre, è naturale pensare che la scoperta di una nuova bevanda, inebriante, gustosa e gradevole nelle fredde serate invernali, sia stata condivisa con amici dando vita ad un processo evolutivo che porterà la bevanda fino ai giorni nostri.

Gateau di patate – Laura Ingoglia

Ingredienti
1 kg di patate
4 uova
200 gr di mozzarella
100 gr di provola dolce
150 gr di salame dolce a fette
100 gr di burro
1 bicchiere di latte
200 gr di parmigiano grattugiato
100 gr di pangrattato
sale e pepe quanto basta

Pesche al forno ripiene – Giuseppe G.

Ingredienti
4 pesche
50 gr di cacao amaro
100 gr di amaretti

Coniglio con le olive – Luisa

Ingredienti
1 coniglio
200 gr di olive snocciolate
olio
rosmarino
alloro
sale

Preparazione
Tagliate a pezzi il coniglio.
Soffriggete in olio il coniglio per 10 minuti.
Aggiungete olive, rosmarino e aromi, chiudete la pentola con il coperchio e ultimare la cottura.

Cattivi odori in frigorifero

Ognuno dice la sua per togliere i cattivi odori dal frigorifero. C’è chi dice che iper eliminatre rapidamente i cattivi odori è sufficente mettere in frigorifero un recipiente con aceto caldo, e lasciarlo poi raffreddare (qualcuno potrebbe obbiettare che non è l’ideale per la temperatura del firgorifero, che tenderà ad alzarsi e quindi il Vostro frigorifero lavorerà e consumerà di più). Un altro metodo per eliminare i cattivi odori dal frigorifero o evitare il ricrearsi di questi ultimi, è mettere un bicchiere di aceto freddo nel frigorifero e lasciarlo in modo permanete all’interno del frigorifero. Altri ci suggeriscono di tagliare un limone a metà e lasciarla sempre in frigorifero, altri al suggerimento di prima aggiungono di prendere la mezza fetta di limone “impuntarla” con chiodi di garofano e lasciarla in modo permanete all’interno del frigorifero. Un altro metodo è mettere in frigorifero un bicchiere con del bicarbonato di sodio. Scegliete Voi il metodo che meglio Vi aggrada.