Rispondiamo a 3 domande frequenti

1 –  COME POSSO PUBBLICARE I MIEI EVENTI NEL VOSTRO BLOG? Inviate nome dell’evento, data e tutti i riferimenti (comune provincia indirizzo) direttamente nella posta di facebook o all’indirizzo e-mail ricettedicasa@libero.it selezioneremo solo quelli che hanno attinenza all’argomento cucina e solo quelli che prediligono una descrizione dell’evento (piatti cucinati…)

2 –  COME POSSO PUBBLICARE LE MIE RICETTE NEL VOSTRO BLOG? Inviate le ricette con dosi e procedimento (non copiate da siti per evitare prob.) direttamente nella posta di facebook o all’indirizzo e-mail ricettedicasa@libero.it

3 – COME POSSO ISCRIVERMI ALLA NEWLETTER DEL BLOG E RICEVERE LE E-MAIL NELLA POSTA ELETTRONICA? Sulla destra trovate scritto “newsletter” e sotto c’è una scritta in nero “email” cancellate la parola email e sostituitela con il vostro indirizzo email e poi cliccate sul pulsante “invia”

Ciambella di zucca – Giuseppe G.

Ciambella di zucca – Giuseppe G.

Ingredienti
400 gr di farina
400 gr di zucca
200 gr di zucchero
1 uovo intero
1 tuorlo
100 gr di burro
2 bustine di lievito
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
latte se necessario (mezzo bicchiere)

Preparazione
Unite tutti gli ingredienti.
Versate il composto in uno stampo.
Cuocete per 45 minuti a 180°C.

Focaccia contadina con salame e formaggi – Laura Ingoglia

“Questa è una tipica foccaccia contadina che si prepara in sicilia…è molto semplice da fare…”Laura

Ingredienti
Per l’impasto
300 gr di farina 0 (o manitoba)
3 uova
4 cucchiai di olio extravergine
1 cubetto di lievito sciolto in acqua tiepida

Per il ripieno
300 gr di salame dolce o piccante (o salsiccia)
250 gr di formaggio toma
1 galbanino
prezzemolo tritato
1 uovo

Tiramisù – Vera

Ingredienti
500 gr di mascarpone
7 cucchiai di zucchero
4 uova
1 confezione di pavesini
2 moke di caffè
cacao

Preparazione
Separate gli albumi dai tuorli.
Fate il caffè. Lasciatelo raffreddare, se preferite allungatelo con un po’ di acqua.
In una terrina unite i tuorli, lo zucchero e il mascarpone e mescolate bene fino ad ottenere una crema.
Montate gli albumi a neve.
Unite gli albumi al composto e mescolate bene fino a ottenere una crema perfettamente omogenea.
Prendete una pirofila o un vassoio (quello che poi userete in tavola) iniziate a fare il vostro tiramisù, iniziate con lo strato di pavesini.
Bagnate i pavesini nel caffè, bagnateli leggermente non devono essere troppo inzuppati.
Ricoprite i pavesini con uno strato di crema poi continuate in tal modo alternando uno strato di pavesini ad uno di crema ,continuate fino ad esaurire la crema.
“Chiudete” il tiramisù con lo strato di crema.

Spolverrizzate con il cacao.
Fatelo raffreddare in frigorifero e servitelo fresco.


I Risotti – Gabriele Bacciottini – Italiana Sommelier

Le prime notizie relative al riso risalgono al 7000 a.C. e provengono dall’ Indonesia. I romani importeranno questo prodotto, ma per utilizzarlo in cosmesi e come medicinale.

Il Vitigno Moscato – Gabriele Bacciottini – Italiana Sommelier

Dà origine a ben 43 vini tra Doc e Docg.
Moscato Bianco: dà origine a molti vini a Denominazione tra i quali l’Asti Spumante, Moscato d’Asti, Colli Euganei Moscato Moscatello di Montalcino, Moscato di Noto, Oltrepò Pavese Moscato ecc.

Presenta foglia media e Pentagonale, grappolo Medio di forma cilindrica Piramidale con un ala.
L’acino è medio, sferoidale e leggermente appiattito, la buccia sottile, poco prinosa.
Ha un colore giallo verdastro che diventa dorato quando è esposto al sole.
Predilige climi asciutti e ventilati, terreni marmoso calcarei, profondi e non eccessivamente argillosi ed umidi. Tollera bene la siccità.

Moscato Rosa: Tra i Moscati a bacca colorata è facilmente riconoscibile per i fiori ginoidi con stami reflessi e spirati che conducono alla produzione di bacche aprienti di ridotte dimensioni. Da origine all’ Alto Adige Moscato Rosa, Friuli isonzo Moscato Rosa, Trentino Moscato Rosa sia nella tipologia liquorosa che vendemmia tardiva.

Moscato di Scanzo: Ha buccia ricoperta di abbondante pruina, consistente di colore Blù Nero. Predilige i terreni collinari asciutti e ben esposti a Sud rispetto al sole, suoli magri e ricchi di scheletro. Produzione discreta e costante. Coltivato principalmente in Lombardia dove dà origine alle Doc Scanzo o Moscato di Scanzo e Valcaleppio

Italiana Sommelier
.

Raccolgo e Mangio Bio! – Supersano (LE)

Da martedì 3 novembre 2009 a domenica 31 gennaio 2010

Visita all’azienda durante la raccolta, la molinatura delle olive e degustazione finale dell’olio extra vergine di oliva

Casa Vacanze Agrosì e B&B La Scisa
B&B e appartamenti nel salento
Via Vittorio Emanuele 113
Supersano (LE)
www.lascisa.com
Telfono 0833 631461

Giardiniera fatta in casa – Luisa

Ingredienti
1 kg di pomodori verdi
1 kg di peperoni
300 gr di cipolle
150 gr di sale fine

aceto bianco
olio extra vergine di oliva

Torta di mele – Giuseppe G.

Ingredienti
3 o 4 mele (3 se sono grosse o 4 se sono medie)
6 fette di pancarrè
250 cl di latte
3 cucchiai di farina
1 hg o 1 hg 1/2 di zucchero
1 hg 1/2 di burro
3 uova intere
1 hg 1/2
1 tazzina scarsa di cognac
1 bustina di lievito per dolci

Preparazione
Sbucciate e tagliate le mele a fettine
Eliminate dal pancarrè la crosticina.

Bagnate il pancarrè nel latte, strizzatelo e mettetelo nella zuppiera.
Sciogliete il burro a bagnomaria.
Mescolate bene tutti gli ingredienti.
Imburrate una teglia abbastanza grande e mettete abbondante pangrattato.
Cuocete in forno a 150°C per un ora e tre quarti, spegnete il forno aprite il forno e lasciate raffreddare la torta nel forno

Cotolette di alici – Nerina

Ingredienti
500 gr di alici
3 uova
aceto
sale
menta
prezzemolo
olio extra vergine
pangrattato
parmigiano

Come nasce un Bicchiere da Vino – Gabriele Bacciottini – Italiana Sommelier

Tutto nasce da una sottilissima sabbia “Il Silicio” che assieme ad altri minerali viene fusa per formare il vetro. Questa sostanza liquida viene poi messa in stampi di Acciaio Temperato.
Per fare un bicchiere, per esempio con il gambo, non esiste un solo stampo, ma bensì 3:
uno per la base, uno per lo stelo ed uno per il bevante.

Crostata di ciliege – Giuseppe G.

Ingredienti
500 gr di farina
200 gr di burro
200 gr di zucchero
1 uovo intero
1 bustina di lievito
1 pizico di sale
2 tuorli
buccia di un limone
marmellata di ciliege

Zuppa inglese – Gabriele Bacciottini – Italiana Sommelier

Dolce tipico toscano che degli inglesi, volendo, ha la provenienza.
Nasce nel fiorentino, dove erano solite svernare alcune famiglie benestanti inglesi che, dopo il tè delle cinque, regalavano gli avanzi (crema, cioccolato e biscottini) alle loro collaboratrici domestiche.

Per portare il tutto ai figli a casa e non far mescolare il cioccolato con la crema, frapponevano tra le due salse i biscottini.
Nacque la zuppa con gli avanzi degli inglesi oggi Zuppa inglese

Italiana Sommelier

Passatelli – Gabriele Bacciottini – Italiana Sommelier

Tipici spaghetti corti ma spessi, lunghi circa 4 cm, di origine romagnola ma anche marchigiana.

Vengono preparati con un impasto di pangrattato, uova e parmigiano e poi passati attraverso un disco bombato munito di fori di 4/5 mm di diametro.
Oggi, vi sono sistemi più pratici per ottenere i passatelli, facendo passare l’impasto attraverso uno strumento simile allo schiaccia-patate.

Torta ricotta, mascarpone e frutti di bosco – Giuseppe G.

Ingredienti
180 gr di biscotti secchi
250 gr di ricotta
250 gr di mascarpone
100 gr di burro
3 uova
2 cucchiai di zucchero
1 bustina di vanillina
1 cucchiaio di farina
succo di 1/2  limone
marmellata ai frutti di bosco

Preparazione
Tritate i biscotti.
Tagliate il burro a pezzi.
In una padella a fiamma bassa fate sciogliere il burro.
In una terrina unite burro i biscotti e mescolate bene.
Rivestite una teglia con la carta forno.
Versate il composto ottenuto nella teglia, stendete bene il tutto.
Montate gli albumi a neve.
Frullate ricotta, mascarpone, tuorli, vanillina e zucchero aggiungete  gli albumi montati a neve, mescolate tutto bene ed  infornate il tutto per 30 minuti.
In una terrina unite la marmellata ed il succo di limone.
Togliete la torta dal forno, quando è ancora calda  spalmate la marmellata.
Una volta che la torta si sarà raffreddta mettetela in frigorifero va servita fredda

Cappone – Gabriele Bacciottini – Italiana Sommelier

E’ una parola che deriva dal greco e significa tagliato (sappiamo tutti cosa gli viene tagliato a quel povero gallettino).

La capponatura deve avvenire nei primi 60/70 giorni di vita, affinché si producano sottili strati di grasso nella sua carne si che risulti morbida e saporita.

Italiana Sommelier

Vaniglia – Gabriele Bacciottini – Italiana Sommelier

E’ il baccello immaturo prodotto da una pianta rampicante della famiglia delle orchidee dell’America Centrale.
Era molto usata dagli aborigeni dello Yucàtan per aromatizzare una bevanda a base di cacao.

In commercio ne esiste una varietà in polvere o liquida, sintetica chiamata vanillina di qualità scadente ma a buon prezzo.

Offresi cuoca esperta

Cuoca esperta nella Riviera Romagnola in albergo 2 e 3 stelle da 4 anni.

Offresi come cuoca.Rodica contatte il numero è 00393396680574. Disposta a trasferimenti