I tempi di cottura

Non dimenticate quando seguite le nostre ricette, che i tempi di cottura e le temperature che vengono suggeriti nelle nostre ricette sono PURAMENTE INDICATIVI e non saranno uguali per tutti, poichè ogni forno o fornello possiede le proprie caratteristiche.
Dovrete quindi adattare i nostri suggerimenti alla caratteristiche della Vostra “cucina” e monitorare attentamente i tempi di cottura.
Non ci assumiamo la responsabilità per personali intolleranze o allergie ai cibi.
Non abbiamo la possibilità di provare tutte le ricette che ci vengono inviate, sulla buona riuscita della ricetta o su danni causati direttamente o indirettamente dall’esecuzione delle ricette pubblicate, non ci assumiamo nessun tipo di responsabilità.

Pollo al curry

Pollo al curry

Ingredienti
1 pollo già pulito a pezzi
curry
olio
sale
pepe

Preparazione
Rosolate in olio il pollo per 10 minuti.
Salate e pepate a piacimento e cuocete a fuoco medio.
Aggiungete il curry.
Cuocete il pollo fino a cottura ultimata (incidete i pezzi più grandi controllando soprattutto che la parte attaccata all’osso  sia ben cotta che non ci sia ancora sangue).

Consiglio pratico
Per accellare la cottura, fate dei tagli nei pezzi più grandi, affinchè il calore penetri all’interno, esteticamente è poco carino, ma funzionale.

Biscotti mandorle e cannella

Biscotti mandorle e cannella

Ingredienti
170 gr di farina di tipo “00”
140 gr di burro
140 gr di zucchero
70 gr di mandorle (già sgusciate)
1 uovo
2 cucchiaini cannella
1 pizzico di sale

Preparazione
Preriscaldate il forno a 200° C.
Setacciate la farina.
Tritate le mandorle.
Sciogliete il burro a temperatura ambiente.
Con un robot da cucina, mixate il burro e lo zucchero, aggiungete l’albume, la farina, le mandorle, il sale e la cannella e mixate nuovamente tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Create dei biscotti tutti dello spessore di circa un centimetro e del diametro di tre centimetri, aiutatevi con una formina in modo che i biscotti vengano tutti uguali per una cottura più omogenea.
Potete decorare ogni singolo biscotto con una o mezza mandorla, a seconda della dimensione del biscotto.
Preparate la teglia come da vostra abitudine imburrandola o infarinandola o foderandola con carta forno.
Mettete i biscotti nella teglia ad una certa distanza l’uno dall’altro.
Cuocete in forno a 200° C per 10 minuti.

Varianti a piacimento

Guarnite con scaglie di mandorle.
Spolverizzate con zucchero a velo.
Spolverizzate con la cannella.
Aumentate o diminuite a seconda dei gusti la quantità di mandorle.

“Pantone Universe” #MiSentoPantone.. Voglia di primavera ..il verde …Coppette al pistacchio pistacchio

P1580557.JPG

“Pantone Universe” #MiSentoPantone.. Voglia di primavera ..il verde …Coppette al pistacchio

Oggi vorrei segnalarvi una nuova collezione si chiama “Pantone Universe” è il nuovo concorso a premi disponibile dal 21 Marzo al 21 Giugno 2017, presso i punti di vendita Auchan e Simply. In palio prodotti della nuova collezione Pantone Universe collezionate più possibile

Pantone Universe è la collezione di utensili per la cucina (casseruole, padelle stampi da forno,tovaglie, runner e tovagliette) fatti con la qualità dei materiali garantiti da Moneta che denota allegria il mood giovane e colorato di Pantone è davvero bella da vedere basata sul colore come linguaggio.
Per ogni 15 € di spesa e multipli si riceverà 1 bollone adesivo. Completate la tessera con il numero di bolloni richiesti e con l’aggiunta di un contributo, potrete richiedere uno dei coloratissimi premi PANTONE UNIVERSE®.
Regolamento e limitazioni su www.collezionepantoneuniverse.it

Una collezione di qualità stampi da forno con corpo in alluminio – interni antiaderentipentole con esterni in lacca siliconia-interno , maggiore resistenza ai graffi, facile pulizia in lavastoviglie antiaderenza raddoppiata, riscaldamento più veloce..

Non solo tantissimi eventi di showcooking in programma dal 21 marzo al 10 giugno 2017 presso punti vendita selezionati Auchan e Simply in collaborazione con l’Associazione Italiana cuochi italiani dove rinomati chef si cimenteranno in prove culinarie utilizzando proprio i prodotti della collezione Pantone Universe!!!Non perdetevi questi eventi
Una collezione che permette di esprimersi in libertà
Visitate il sito  e scoprire di più su “Pantone Universe”

Ed restando in tema  mi sento ….in verde

Voglia di primavera ..il verde …Coppette al pistacchio

Una ricettina veloce e semplice ma la tempo fresca e vitale

Oggi mi sembra più  che mai che sia iniziata la primavera oggi ho voglia di vitalità freschezza colore brio e il verde per me oggi rappresenta  il colore della primavera

Oggi come vi sentite voi?di che colore e perchè?

#MiSentoPantone.
Ingredienti
1/2 kg di mascarpone
6 cucchiai di miele
50 gr di uvetta
80 gr di granella di pistacchio

Preparazione
In un contenitore unite tutti gli ingredienti mescolate bene.
Spolverizzate con granella di pistacchio servite fresco

Visitate il sito  e scoprire di più su “Pantone Universe”

Rispondiamo a 3 domande frequenti

1 –  COME POSSO PUBBLICARE I MIEI EVENTI NEL VOSTRO BLOG? Inviate nome dell’evento, data e tutti i riferimenti (comune provincia indirizzo) direttamente nella posta di facebook o all’indirizzo e-mail ricettedicasa@libero.it selezioneremo solo quelli che hanno attinenza all’argomento cucina e solo quelli che prediligono una descrizione dell’evento (piatti cucinati…)

2 –  COME POSSO PUBBLICARE LE MIE RICETTE NEL VOSTRO BLOG? Inviate le ricette con dosi e procedimento (non copiate da siti per evitare prob.) direttamente nella posta di facebook o all’indirizzo e-mail ricettedicasa@libero.it

3 – COME POSSO ISCRIVERMI ALLA NEWLETTER DEL BLOG E RICEVERE LE E-MAIL NELLA POSTA ELETTRONICA? Sulla destra trovate scritto “newsletter” e sotto c’è una scritta in nero “email” cancellate la parola email e sostituitela con il vostro indirizzo email e poi cliccate sul pulsante “invia”

Prezzemolo – Gabriele Bacciottini – Italiana Sommelier

E’ una pianta erbacea originaria della Sardegna, dove era usata solo a scopo ornamentale; solo nel medioevo sarà utilizzata anche in cucina.
Occorre ricordare che il prezzemolo in cucina non deve essere cotto a lungo, altrimenti annerisce, e non deve essere raccolto con la pianta in fiore altrimenti diviene amaro.

Italiana Sommelier

Prezzemolo

Il prezzemolo fresco o essiccato si utilizza per minestre e zuppe, pesce, carne, salse, centrifugati o succhi detox
Contiene sali minerali – come fosforo, rame, calcio e zolfo potassio, calcio e ferro.
Vanta delle proprietà ipotensive, diuretiche, lassative e curative.
Ottimo alleato in caso di coliche renali
Ricco di
beta-carotene (precursore della vitamina A), sostanza antiossidante particolarmente utile per la pelle e gli occhi.
– sostanze antiossidanti come i flavonoidi (oltre che la stessa vitamina C) contrasta l’azione dei radicali liberi
vitamine in particolare la C, A, K, acido folico e altre vitamine del gruppo B

Il prezzemolo stimola e rafforza il sistema immunitario
Ha un’ azione antitumorale
Agisce positivamente sulle funzioni del fegato
Buon effetto antinfiammatorio.

Aiuta :
– a tenere sotto controllo la glicemia
– a regolarizzare la pressione
– nella depurazione dell’ organismo
– in caso in caso di ritenzione idrica, alleato per combattere la cellulite.
– la digestione
– a ridurre la produzione di gas intestinali

Ottimo il pesto di prezzemolo

 

Ragù di carne

Ragù di carne

Ingredienti
500 gr di macinato di maiale prima scelta
260 gr salsa di pomodoro (meglio se fatta in casa)
1 cipolla
1 carota
1 spicchio di aglio
1 gambo di sedano
olio extra vergine di oliva
pepe
sale

Preparazione
Pelate e tagliate la cipolla.
Lavate e tagliate il sedano e le carote a pezzi piccoli.
Soffriggete in olio uno spicchio di aglio che poi toglierete.
Aggiungete la cipolla e quando le cipolle si saranno dorate unite carote e sedano e dopo 5 minuti il macinato e soffriggete per 10 minuti
Aggiungete la salsa di pomodoro e cuocete per altri 20 minuti.
A cottura ultimata servite con foglie di basico

Consigli per la pasta sfoglia

Crema-Ricotta-millefoglie_banane_redLa pasta sfoglia è un po’un jolly in cucina, si possono fare davvero tantissime ricette salate con la pasta sfoglia ma anche dolci con la pasta sfoglia  permette in pochi minuti, di creare torte dolci e salate, salatini,  croissant, e fare bella figura con gli ospiti, soprattutto quando gli ospiti sono inattesi e si deve organizzare in poco tempo una cena improvvisata.
E’ molto versatile, perchè si può farcire con qualsiasi cosa si abbia in casa: formaggi, verdure, carne, creme, frutta secca, frutta fresca…
La pasta sfoglia è versatile anche nelle sue forme, oltre alle torte salate e alle quiche, si IMG_6304possono fare sfogliatine, girelle, fagottini, voul e vant,  piatti in crosta, dolci….  svariate golosità.
Esalta il sapore di ogni ingrediente con cui viene abbinata: friabile al punto giusto, si sfoglia in modo regolare, regalando un gusto avvolgente.
Fare la pasta sfoglia non è una cosa semplice o veloce, anzi è una procedura che richiede parecchio tempo, infatti necessità di tante stesure va lasciata riposare tra una stesura e l’altra… ma in commercio si può trovare la pasta sfoglia già pronta fresca o congelata.
La pasta sfoglia fresca, normalmente è già stesa e pronta per essere farcita, toglietela dal frigorifero e lasciatela a temperatura ambiente per circa 10 minuti, mentre la pasta sfoglia congelata va scongelata un’oretta prima della farcitura, ma se la scongelerete qualche ora prima, faticherete meno a stenderla.
torta salataSrotolate ed adagiate la sfoglia mettendola direttamente in uno stampo o in una teglia, mantenete la stessa carta presente nella confezione per evitare di dover ungere la teglia, fate aderire la pasta ai bordi della teglia o dello stampo, eliminate la carta in eccedenza per evitare che si bruci, se utilizzerete stampi in silicone non sarà necessario l’utilizzo di carta forno.
Picchiettate il fondo con una forchetta, soprattutto quando si richiede un ripieno di cottura, non dimenticate di bucherellare con una forchetta il fondo della pasta, altrimenti rischiate che la sfoglia si gonfi.
Bucherellare la pasta è utile anche per favorire una cottura omogenea.
Farcite con il ripieno scelto, secondo la ricetta.
Quando preparate una torta salata con un ripieno particolarmente umido, portate la IMG_6289temperatura del forno a 200° C in modo da ottenere una sfoglia più friabile
Potete fare una torta “aperta” e a vostro piacimento con i ritagli potrete sbizzarrire la vostra fantasia a decorarla e/o potete spennellare con l’uovo sbattuto i bordi e non le decorazioni o viceversa, l’uovo serve solo per dare un colore più dorato alla pasta. Con le torte “aperte” se la ricetta lo permette, potete giocare con i colori dei suoi ingredienti, separandoli e dividendo la superficie a metà, in terzi o in quarti a secondo del colore diverso. Ampio spazio alla fantasia…
Potete fare una torta chiusa, utilizzando due rotoli di pasta sfoglia o una sola sfoglia divisa a metà, messo il coperchio, potrete spennellare tutto il “cartoccio” con l’uovo sbattuto o IMG_7368scegliere di spennellare solo i decori.
Accendete il forno a 180°- 200° C almeno 10 minuti prima della cottura.
Cucinate secondo i tempi e le temperature previste dalla vostra ricetta.
I tempi di cottura variano a seconda della ricetta, delle dimensioni, dello spessore, della farcitura, del forno, la pasta può essere cotta a 200° – 230°, per 10 minuti o per 30 minuti o 40 minuti, la cosa migliore da fare, è controllare periodicamente. Per una cottura uniforme posizionate la teglia su un ripiano intermedio. Sarà pronta quando la pasta sfoglia si sarà dorata, se il ripieno è particolarmente umido, portate il forno a 200° C, in modo da ottenere una pasta più friabile.
Utilizzate la pasta che rimane, i ritagli, per decorare la vostra torta o per fare bastoncini o salatini o grissini da servire come aperitivo.

Spinaci al burro

Spinaci al burro

Ingredienti
1500 gr di spinaci
60 gr di burro
sale

Preparazione
Pulite gli spinaci.
Cuocete in abbondante acqua gli spinaci per 10 minuti.
Lasciate gli spinaci in uno scopasta per 10 minuti.
Strizzate bene le foglie. Salatele.
In una padella fate sciogliere il burro.
Versate gli spinaci nel burro fuso e cucinate per 10 minuti.
Servite caldi o freddi a seconda dei gusti.
Potete a piacimento, spolverare il piatto con del parmigiano grattuggiato

Ciambella al caffè

Ciambella al caffè

Ingredienti
300 gr di farina
280 gr di zucchero
200 gr di fecola di patate
180 gr di burro
100 gr di cioccolato
75 ml di latte
75 ml di caffè ristretto
70 gr di zucchero in granella
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
4 uova

Preparazione
Ammorbidite il burro a temperatura ambiente.
Preriscaldate il forno a 180°C.
In una terrina unite lo zucchero ed il burro fino a ottenere un composto spumoso.
Aggiungete le uova, un uovo alla volta ed infine il sale.
Setacciate fecola, lievito e farina unite al composto ottenuto alternandole con latte e caffè.
Mescolate bene.
Aggiungete il cioccolato e mescolate nuovamente.
Versate il composto in una teglia imburrata o infarinata come da vostra abitudine, cospargete per finire con la granella di zucchero.
Infornate nel piano basso del forno e cucinate per circa 50 minuti

Spezzatino di manzo- Rossana

Spezzatino di manzo- Rossana

Ingredienti
1 kg di spezzatino di manzo
2 lattine di birra
2 cipolle
2 carote
2 cucchiai di farina di tipo “00”
1 cucchiaio di prezzemolo
sale
burro
olio
pepe

Preparazione
Insaporite la farina con sale e pepe, passateci dentro la carne.
Soffriggete in olio e poco burro cipolle e carote, aggiungete la carne, quando la carne si sarà ben dorata aggiungete la birra, terminate la cottura e a fine cottura aggiungete il prezzemolo.
Servite cospargendo di prezzemolo.

Melanzane a vapore

Ingredienti
600 gr di melanzane
2 spicchi d’aglio
olio extra vegine d’oliva
sale
pepe
basilico

Preparazione
Pulite il basilico.
Lavate le melanzane e tagliatele a pezzi grandi.
Asciugate le melanzane, salatele leggermente, mettetele nelle pentola a vapore e cuocetele.
I tempi di cottura variano a seconda della grandezza e dello spessore dei pezzi che avrete fatto, dopo 10 minuti date una controllatina.
Quando le melanzane saranno cotte (e morbide) mettetele in una terrina con aglio e basilico, cospargete il tutto con olio extra vergine di oliva, salate e pepate e lasciate riposare una mezzoretta in frigorifero (più staranno in frigorifero più si insaporiranno).
Guarnite il piatto con foglie di basilico.

Varianti a piacimento
Sostituite il basilico con del prezzemolo

Costine di manzo arrosto – Luisa

Costine di manzo arrosto – Luisa

Ingredienti
1 kg di coste di manzo
2 cipolle
2/3 pomodori
olio extra vergine di oliva
rosmarino
alloro
sale
pepe
bordo

Preparazione
Tagliate a pezzi la carne.
Tostate la carne in padella con olio ed aromi per qualche minuto, continuate la cottura aggiungendo a seconda della necessità il brodo.
Tagliate le cipolle ed i pomodori a pezzi grossi.
A cottura ultimata, fate saltare in padella la carne per 5 minuti con olio, cipolle e pomodori.

Il panettone – Gabriele Bacciottini – Italiana Sommelier

Il panettone

Il Panettone è uno dei dolci più presenti sulle nostre tavole a Natale  insieme al torrone
il nome Panettone, che sà tanto di favola o di leggenda, quella che parla del “pane de Tony”.Tony, era un garzone di un Fornaio molto povero, che per rendere meno triste il suo Natale decise di farsi un pane, aggiungendo a caso degli ingredienti tipo miele e frutta.

Italiana Sommelier

Le mie lasagne al forno – Riccardo S.

Le mie lasagne al forno – Riccardo S.

“Mi chiedono tutti la ricetta delle mie lasagne al forno. Bene. Eccola – Riccardo”

Ingredienti per 8 persone
sfoglia base almeno 500 gr
parmigiano grattugiato q.b.
besciamella q.b. (1 lt. di latte + 300 gr. di farina + 250 gr. di burro)
sale q.b.
50 gr di salsiccia di maiale cotto
350 gr di polpa di manzo tritata
30 gr di polpa di pomodoro
2 cipolle
2 carote
1 gambo di sedano
3spicchi di aglio
1 noce moscata
2 foglie alloro
2 foglie salvia
2 foglie basilico
2 rametti di rosmarino
olio extravergine q.b.
1 bicchiere vino rosso

Preparazione

“Ammorbidire la sfoglia (se è pasta fresca, che trovi nel banco frigo), altrimenti scottare per qualche secondo la versione classica (quella secca presenti negli scaffali, magari Barilla): insomma, inumidirla il più possibile. Si passi alla salsa al ragù: un soffritto con trito di cipolle, carote, sedano e poco aglio e in cui mettere un pezzetto di salsiccia e un po’ di olio di oliva. Dopo aver rosolato il tutto, si aggiunga la carne trita di manzo, si tosti bene e prima che asciughi troppo o bruci si versi un bicchiere di colmo di vino rosso. Si lasci evaporare. A questo punto, aggiungere la polpa di pomodori spezzettata (tipo Polpapronta della De Rica, sennò pelati). Correggere l’acidità del sugo con dello zucchero (un cucchiaino ogni quattro persone può bastare). Quando il sugo sta per brasare, aggiungere brodo e un mazzetto di odori composto da alloro, rosmarino, salvia, basilico, Aggiustare di sale. Cuocere per minimo un’ora a pentola ben coperta. Nel contempo, via alla preparazione della besciamella (almeno di non averla precedentemente acquistata già pronta). Setacciare della farina in modo da eliminare ogni grumo, scaldare del burro in un pentolino e separatamente scaldare del latte in un altro piccolo tegame. Stemperare la farina nel burro e correggere con il latte caldo sino a ottenere una crema biancastra, a cui aggiungere un po’ di noce moscata. Ungere il fondo di una teglia rettangolare e distribuire ragù e besciamella amalgamandoli con un cucchiaio di legno. Disporre un primo strato di pasta e coprirlo; fate un nuovo strato di pasta e su di esso distribuite sugo e besciamella. Alternare gli strati, intervallandoli una volta con il ragù e una volta con la besciamella, sino all’esaurimento di essi. L’ultimo strato deve essere un misto di ragù e besciamella sui cui va spolverato del Parmigiano. Si inforni per mezz’oretta a fuoco moderato e si serva ancora bollente. “

Gamberi impanati nella farina di mais – Mayonnaise Kraft

gamberi impanati nella farina di mais con mayo 6_REDGamberi impanati nella farina di mais – Mayonnaise Kraft

Ingredienti (per 4 persone):
16 gamberi
1 uovo
100 gr di farina di mais bramata
sale
olio per friggere
Mayonnaise Kraft in tubo.

Lavate i gamberi, togliete la testa, le zampette e il carapace, lasciando la parte finale della coda. Incidete il dorso di ogni gambero con un coltellino ed eliminate il filamento nero. Sbattete l’uovo, aggiungete un pizzico di sale e passatevi i gamberi, tenendoli dalla parte finale della coda. A questo punto passate i gamberi nella farina bramata di mais, sempre tenendoli dalla coda, in modo che la farina aderisca bene. Fate scaldare abbondante olio e fate friggere i gamberi per un paio di minuti. Salate e servite con Mayonnaise Kraft.

Per ulteriori informazioni contattare:
Burson-Marsteller – Ufficio stampa Mondelez Italia – Mayonnaise, Mato Mato
Lara Valenti – Tel: +39 02.72143.531 – lara.valenti@bm.com
Francesca Pecelli – Tel: +39 02.72143.528 – francesca.pecelli.ce@bm.com

Torta mantovana

Torta mantovana

Ingredienti
200 gr di fecola
200 gr di zucchero
150 gr di burro
100 gr di farina
100 gr di mandorle
4 uova
mezzo limone
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
zucchero a velo per guarnire

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180° C.
Separate gli albumi dai tuorli.
Lavate, pelate e e grattuggiate la buccia del limone.
Spremete il limone.
Tritate le mandorle.
Separate gli albumi dai tuorli.
In una terrina setacciate la farina, la fecola ed unite tutti gli ingredienti, zucchero, tuorli d’uovo, burro ed un pizzico di sale ed impastate bene.
Montate a neve gli albumi ed aggiungeteli al composto lentamente.
Aggiungete il lievito setacciato mescolate nuovamente fino a rendere l’impasto omogeneo e cremoso.
Preparate la teglia come da vostra abitudine imburrandola o infarinandola o foderandola con carta forno.
Spolverizzate il fondo con la metà delle mandorle.
Versate l’impasto nella teglia.
Distribuite sopra l’impasto il restante delle mandorle.
Cuocete in forno per 45 minuti.

Sbrisolona

Sbrisolona

Tipica ricetta mantovana

Ingredienti
250 gr di mandorle (già sgusciate)
200 gr di farina di frumento
200 gr di farina di mais
170 gr di zucchero
110 gr di burro
110 gr di strutto
2 tuorli di uovo
1 limone
2 bustine di vanillina
1 pizzico di sale
zucchero a velo

Preparazione
Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente.
Mettete le mandorle (già sgusciate) in acqua bollente per ammorbidirne la buccia, sbucciatele, asciugatele e lasciatele sopra ad un canovaccio per una decina di minuti.
Tritate le mandorle.
Grattuggiate la buccia del limone.
Iniziate a riscaldare il forno.
In una terrina unite lo zucchero, la farina di mais, la farina di frumento, la buccia di limone, i tuorli, le mandorle, la vanillina ed iniziate ad impastare il tutto, mescolando bene.
Unite all’impasto il burro, lo strutto ed un pizzico di sale e impastate nuovamente il composto.
Impastate bene fino a rendere l’impasto compatto.
Preparate la teglia come da vostra abitudine imburrandola o infarinandola o foderandola con carta forno.
Versate il composto nella teglia sbriciolando l’impasto e cercando di formare uno strato uniforme.
Scuotete la teglia per rendere uniforme lo strato (evitando che si creino buchi o spazi vuoti) ed infornate la torta.
Cuocete per circa un’ora.
Lasciatela raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo.

Frollini al cacao

Frollini al cacao

Ingredienti
500 gr di farina di tipo “00”
230 gr di zucchero
200 gr di burro
70 gr di cacao amaro
4 uova
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
1 scorza di limone grattuggiata

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180° C.
Setacciate la farina.
Sciogliete il burro a temperatura ambiente.
In una terrina unite farina, 3 tuorli d’uovo, 1 uovo intero, sale, zucchero, burro, cacao e lievito impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Realizzate i biscotti utilizzando le formine.
Preparate la teglia come da vostra abitudine imburrandola o infarinandola o foderandola con carta forno.
Mettete i biscotti nella teglia ad una certa distanza l’uno dall’altro.
Cuocete a 180° C per 15 minuti.

Varianti a piacimento

Guarnite con nocciole o granella di nocciole.
Guarnite con noci o granella di noci.
Guarnite con gocce di cioccolato.
Guarnite con il cocco.
Guarnite con mandorle o scaglie di mandorle.
Spolverizzate con zucchero a velo.
Aumentate o diminuite a seconda dei gusti la quantità di cacao.
Sostituite il cacao amaro con cacao dolce