Torta alle pesche – Albergo Locanda Borgo Antico – Feglino (SV)

Ricetta gentilmente offerta dall’ Albergo Locanda Borgo Antico

Ingredienti
300 gr di farina
150 gr di burro
150 gr di zucchero
5 pesche
4 uova
latte limone
zucchero  a velo
1 bustina di lievito
acqua fiori d’arancio o wodka alla pesca

Preparazione
Lavorate il burro e lo  zucchero aggiungete i tuorli e poi il bianco montato a neve, la farina, il limone grattato ed e il liquore
poi 3 cucchiai di latte con il lievito sciolto dentro
Mettete poche pesche nel centro per la cottura ottimale, le pesche a fettine in piedi.
Cuocete in forno per 45 minuti a 160°.

Albergo Locanda Borgo Antico
Via S.Giacomo, 17 – Feglino (SV)
Tel.: ++39 019 69 94 405
Mobile: ++39 335 82 18 225
Fax: ++39 019 69 94 949
E-mail: info@locandaborgoantico.com
www.locandaborgoantico.com

Paciugo di zucchine – Angi

Ingredienti per 6 o 8 persone
500 gr di piccole zucchine
200 gr di fiori di zucchina
4 cucchiai di farina bianca
100 gr di formaggio grana grattugiato
un bicchiere di latte intero
olio
sale
basilico.

Preparazione
Tagliate le zucchine a bastoncini e i fiori a listarelle. Mescolate, a zucchine e fiori, tutti gli altri ingredienti: si dovrà ottenere un composto piuttosto morbido (se troppo consistente, aggiungetevi poca acqua).
Ungete l’interno di una teglia da forno e versatevi il composto, in uno strato alto circa 2 centimetri.
Passate la teglia in forno, già caldo, a temperatura di circa 200 gradi e lasciate cuocere per 20 minuti. – Cospargete con il basilico tritato.

Ricette di casa

Spiedini di maiale con zucchine e pomodorini

Ingredienti
2 salsicce a testa
pomodorini ciliegina
2 zucchine

Preparazione
Tagliate la salsiccia a pezzetti
Tagliate le zucchine a pezzetti
Lavate i pomodorini
Alternate i pezzi di salsiccia a pezzi di zucchina e pomodorini
Cucinateli in forno o sulla griglia

Ricette di casa

Zucchine al latte – Viaggi e svaghi

Ingredienti
400  gr di piccole zucchine
100 gr di fiori di zucchina
3 cucchiai di farina bianca
60 gr di formaggio grana grattugiato
tre quarti di bicchiere di latte intero
olio
sale

Preparazione
Tagliate le zucchine a bastoncini e i fiori a listarelle. Mescolatevi assieme, tutti gli altri ingredienti: si dovrà ottenerne un composto morbido (se così non fosse, aggiungetevi poca acqua).
Ungete, con un filo d’olio, una teglia da forno, e, versatevi il composto,in uno strato alto circa 2 centimetri.
Passate la teglia in forno, già caldo, e, lasciate cuocere, a temperatura di circa 200 gradi, per 20 minuti. Quindi, abbassate il calore a 180 gradi e lasciate cuocere ancora per altri 10 minuti.

Ricette di casa

Frittata con fiori di zucchine – Angelamaria

Ingredienti
5 uova
10 fiori di zucchine
1 cipolla
olio
sale
pepe

Preparazione
Tagliate ben fine la cipolla e fatela ammorbidire, rosolandola in olio caldo nella stessa padella che userete per la frittata. Quando è quasi pronta, aggiungete i fiori di zucchine lavati, ben asciugati e tagliati a listarelle. Fateli cuocere pochi secondi, rigirandoli. Quindi, spegnete il fuoco.
In una tazza, sbattete bene le uova con sale e pepe e, aiutandovi con una forchetta, versate nella tazza anche la cipolla e i fiori di zucchine ben sgocciolati dall’olio.
Se occorre, aggiungete un po’ di olio nella padella e riaccendete il fuoco. Quando l’olio è fumante, versate il composto e fate dorare sui due lati come per una normale frittata.

Ricette di casa

Lasagnette con Cappesante e Zucchine – Angi

Ingredienti
400 gr di lasagnette o tagliatelle
500 gr di cappesante
300 gr di zucchine con il fiore
uno scalogno affettato sottilmente
70 gr di mandorle pelate e tagliate a lamelle
un bicchierino di vino bianco secco
un ciuffetto di basilico
olio
extra vergine di oliva
sale
pepe

Preparazione
In un largo tegame con quattro cucchiai di olio, soffriggetevi lo scalogno. Appena questo tende ad appassire, unite le zucchine ben mondate, lavate, asciugate e tagliate a dadini, i loro fiori affettati e fate rosolare il tutto per qualche minuto, rimescolando di tanto in tanto.
Versate quindi nel tegame le cappesante, le mandorle ed alzate la fiamma, facendo saltare il tutto a fuoco medio per due minuti. Bagnate con il vino bianco, mettete il coperchio al recipiente e fate cuocere a fuoco basso per circa tre minuti.
Aggiustate di sale, aromatizzate con una macinata di pepe, rimescolate e cospargete con il basilico tagliuzzato.
Nel frattempo, in una pentola con abbondante acqua in ebollizione e salata al punto giusto, fate lessare la pasta. scolatela e conditela con la salsa preparata. Date una buona mescolata e servitela subito ben calda.

Ricette di casa

Zucchine trifolate – Gian Paolo

Ingredienti
Per 6 persone
1 kg di zucchine tagliate a cubetti di 2-3 cm
3 cucchiai di olio di oliva
1 spicchio di aglio
sale e pepe q.b.
1 cucchiaio prezzemolo tritato

Preparazione
In una padella antiaderente scaldate l’olio a fiamma bassa, aggiungete l’aglio e fatelo dorare per un minuto e poi buttatelo via. Alzate ora la fiamma, buttate nella padella le zucchine e fatele cuocere mescolando spesso per circa 15-20 minuti circa. Condite con sale e pepe e, al momento di servire, cospargete con il prezzemolo tritato.

Ricette di casa

Tortino di zucca e ricotta – Eleonora

Ingredienti
1/2 zucca
500 gr di ricotta
150/200 gr di parmigiano
sale
pepe
pangrattato

Preparazione
Cuocete la zucca nel micronde eliminate la casca, la polpa ormai cotta fatela a pezzetti unitela al parmigiano, alla ricorra, aggiungete sale e e pepe e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo
Prendete una pirofila cospargete il fondo con il pangrattato mettete il compoosto stendetelo bene, coprite con il pangrattato e cuocete in forno fino a che la parte sopra non si sarà dorata

Ricette di casa

Cena degustazione vino e cucina – Taburno (BN)

Sabato 12 novembre 2011

Villa Pastenella
Via Pastenelle
Taburno (BN)

Incontro enogastronomico tra la cucina di Renato Pirone, (cuoco di VP), i prodotti del territorio ad andatura “Slow” e i vitigni autoctoni del Taburno.
Quota di partecipazione euro 35 ( euro 30 per i soci Slow Food) Posti limitati.
Prenotazioni: 3357052120 (Renato) 3470987315 (Tiziana) info@villapastenella.it www.villapastenella.it

IL MENU
 
Tortello di zucca in fumetto di Bottarga
Coda di Volpe – Taburno
Cantina Fattoria La Rivolta
 
 
Sfilettato di pesce di giornata con Patate di montagna
Biancuzita Falanghina Vendemmia Tardiva
Cantina Torre a Oriente
 
Le verdure di stagione:
cime di rapa in crema di tartufo
broccolo romano all’Aglianico
friarielli napoletani piccanti
 
Caramella al tartufo e Castagne con Porcini
Ma’Rosa Aglianico del Taburno Rosato
Cantina Nifo Sarrapochiello
 
Stinco di maiale in glassa vegetale con Chiodini
U’Barone Aglianico del Taburno
Cantina Torre a Oriente
 
Assaggio di formaggi sanniti
D’Erasmo Aglianico del Taburno riserva
Cantina Nifo Sarrapochiello
 
Amaretti sardi e dolcetti al cioccolato
Lino delle fate Passito di Aglianico
Cantina La Dormiente

Ricette di casa

Miglior sommelier d’Italia 2011 – Milano

ricette, eventi,ricetta,ricette di cucina,cucina,eventi,ristoranti Lunedì 14 novembre 2011

Miglior sommelier d’Italia 2011 Ais Toscana candida al titolo una squadra di campioni

Sono ben 5 i sommelier di provenienza toscana che parteciperanno alla fase finale del concorso che si terrà il 14 novembre a Milano
 
Una squadra di campioni si prepara alla sfida finale per il titolo di Miglior Sommelier d’Italia 2011 che si terrà a Milano lunedì 14 novembre. I 16 finalisti – 9 selezionati nelle prefinali di Milano, Roma e Napoli più i vincitori regionali che vi accedono di diritto – si contenderanno al Teatro Elfo Puccini di Corso Buenos Aires il Premio Franciacorta, messo in palio da AIS e Consorzio per la Tutela del Franciacorta. Tra questi, ben 5 concorrenti provengono da Ais Toscana, a testimonianza della validità e della professionalità che caratterizza da sempre la scuola concorsi del Granducato.

Una lista di nomi conosciuti nel panorama della sommellerie italiana e internazionale – per il prestigioso palmares che ognuno di loro si porta dietro – con un solo obiettivo: cercare di riportare nel Granducato il titolo di Miglior Sommelier d’Italia.

A guidare la cinquina di fuoriclasse, il vicecampione italiano in carica e Miglior Sommelier della Toscana 2011 Gabriele Del Carlo, sommelier al Restaurant Le Cinq di Parigi che dopo l’affermazione regionale dello scorso giugno punta al bis con il titolo di campione nazionale. Nel suo palmares, anche il Premio Solidus come miglior sommelier professionista 2011.

Nella rosa dei finalisti anche Daniele Arcangeli, sommelier al Marechiaro Beach Restaurant dell’Hotel Principe a Forte dei Marmi (LU), 3° Classificato al Master del Nebbiolo 2011, semifinalista al Miglior Sommelier d’Italia 2009 e 2010 e 2° Classificato al Miglior Sommelier della Toscana 2009, 2010 e 2011, vincitore del Premio Bonaventura Maschio 2008 Centro Italia, del Premio Internazionale JWC – Eagle Award – International Bartenders Association e campione italiano Aibes “Premio Angelo Zola” 2005. Con lui, Andrea Balleri – attualmente sommelier presso il Colonna Pevero Hotel di Porto Cervo (OT), Miglior Sommelier della Toscana e Miglior Barman dell’anno AIBES nel 2009 oltre che finalista, nello stesso anno, al concorso Miglior Sommelier d’Italia – Claudia Bondi, titolare di Valdìa Srl, società di import e consulenza enogastronomica che collabora con il ristorante Ora d’Aria a Firenze, già vincitrice del Nebbiolo Master 2011 e seconda classificata nello stesso anno al Miglior Sommelier della Toscana e Rudy Travagli, sommelier al Ristorante Ossi di Seppia di Firenze e vincitore del Master del Sangiovese 2010.

Dopo quella toscana, la delegazione più numerosa che aspira al titolo è quella della Campania, che mette in campo 3 finalisti, seguita dal Veneto e dalla Valle d’Aosta con 2, dalla Liguria, dalla Lombardia, dall’Emilia Romagna e dall’Umbria con un finalista ciascuno.

Ufficio Stampa AIS Toscana

Marte Comunicazione snc di Marzia Morganti Tempestini

Tel 335 6130800 Email marzia.morganti@gmail.com

www.aistoscana.it – www.martecomunicazione.com

Ricette di casa

San Martino caldarroste e novello – Modena (MO)

Venerdì 11 novembre 2011

Ristorante vecchia Modena
Montale
Modena (MO)

SERATA CON FABIO MORANDI!!!
PER PASSARE UNA SERATA INSIEME IN ALLEGRIA
SI BALLA!! SI CENA!! E ALLA FINE CALDARROSTE E VINO NOVELLO PER TUTTI!!!! VI ASPETTIAMO!!
 
PER PRENOTAZIONI 059530760/33578450

Ricette di casa

Il tappo ti fa bella

Da venerdì 4 novembre  a mercoledì 4 gennaio 2012

Diamo il via alla divertente campagna “Il tappo ti fa bella”.
I Balzini, da sempre attenti alla salvaguardia dell’ambiente hanno deciso di riciclare in bellezza. Ecco che i nostri tappi usati diventano dei veri e propri gioielli; orecchini, ciondoli e portachiavi ideati dalla fantasia creativa di Diana D’Isanto.
Per avere uno di questi straordinari monili è facilissimo:

Spedite 2 tappi di sughero “I Balzini” all’indirizzo I Balzini “Società Agricola s.a.s. Loc. Pastine 19, 50021 Barberino Val D’Elsa (FI)”, scrivendoci il vostro recapito. Noi ci impegneremo nel creare una coppia di orecchini “eco-sostenibili” o 2 ciondoli/portachiavi, che verranno recapitati a casa vostra.

“Il tappo ti fa bella” Una semplice iniziativa per far bene all’ambiente e a noi stessi!

Ricette di casa

La notte delle castagne e del novello – San Giorgio Jonico (TA)

Da venerdì 11 a domenica 13 novembre 2011

Piacere di vino
San Giorgio Jonico (TA)

DALL’ANTIPASTO AL DESSERT
UN GUSTOSO ABBINAMENTO DI NOVELLO E CASTAGNE…
… A SOLI € 18,00 A PERSONA

PER INFO E PRENOTAZIONI
099-5900053

Ricette di casa

Il Rosso incontra il bianco – Montecchia di Crosara (VR)

Venerdì 11 novembre 2011

Ristorante Tregnago
Via Campitelli, 1
Montecchia di Crosara (VR)

Prenotazioni: 393 3506400 – 338 2109454

Menù:

L’Antipasto : La Bruschetta di Pane Integrale e Uvetta con
Lardo di Soave e Castagne Glassate

Il Primo Piatto : Gli Gnocchi di Malga con Prosciutto di Soave
e Fonduta di Formaggio Monte Veronese

Il Secondo Piatto : Il Timballo di Zucca con Radicchio Rosso Glassato

Il Dolce : Il Tortino di Riso

Il Caffè

Prezzo € 25,00, incluso bevande

Vino Brut Soave, Soave classico, Soave Superiore e Recioto di Soave DOCG al calice di aziende socie della Strada del vino Soave

Ricette di casa

Riflettori puntati sul trasimeno, l’enogastronomia del territorio va in onda sulle rete nazionali – Marte Comunicazione

ricette, eventi,ricetta,ricette di cucina,cucina,eventi,ristorantiProgramma rurale per l’Umbria  2007 – 2013

MIS.3.1.3

L’Europa investe nelle zone rurali

Comunicato Stampa 8 novembre 2011

Vini dei Colli del Trasimeno, Zafferano, Fagiolina e pesce di lago in primo piano sulle rubriche televisive e della carta stampata più importanti

Riflettori puntati sull’enogastronomia del Trasimeno. Zafferano, Fagiolina, pesce di lago e soprattutto i grandi vini dei Colli del Trasimeno sono in questi giorni al centro dell’attenzione della più autorevole stampa di settore grazie all’importante impegno promozionale profuso dalla Strada del Vino Colli del Trasimeno nell’ambito del progetto europeo “L’Europa investe nelle zone rurali – Programma di Sviluppo Rurale per l’Umbria 2007 – 2013 Mis. 3.1.3” che si è concretizzato con un interessante workshop sabato 29 ottobre alle Cantine Pucciarella di Villa di Magione in cui la stampa nazionale ha potuto incontrare e conoscere da vicino gli operatori del settore incoming del territorio.

“Il ruolo della Strada del Vino Colli del Trasimeno nella promozione di questa zona è di primaria importanza – ribadisce il Presidente della Strada Palmiero Bruscia – anche perchè il vino è il miglior ambasciatore che un territorio possa scegliere. Invito coloro che non l’hanno mai fatto, a mettersi in viaggio sulla “Strada del Vino Colli del Trasimeno”, perchè tra le tele del Perugino, i castelli, le torri e le acque del Tevere, si possono incontrare insieme alle varie eccellenze gastronomiche del territorio non un solo vino ma tanti vini, alcuni conosciuti e altri meno ma tutti espressione di una eccellenza basata sul rispetto e il giusto equilibrio tra terra e intervento dell’uomo”.

Dopo la diretta di sabato 29 ottobre della trasmissione di RadioUno Rai “La terra: dal campo alla tavola” condotta in studio da Sandro Capitani supportato dall’inviato Massimo Cerofolini che ha intervistato il Presidente della Strada del Vino Colli del Trasimeno Palmiero Bruscia e il Presidente della Cooperativa Pescatori di San Feliciano Aurelio Cocchini, altre uscite si sono susseguite e altre arriveranno prossimamente.

Il primo gioiello del Trasimeno a brillare in ordine temporale è stato lo Zafferano di Città della Pieve, famoso anche come l’Oro Rosso – per l’alto valore economico dovuto a una lavorazione completamente manuale di elevatissime quantità di prodotto – andato in onda giovedì 2 novembre all’interno del contenitore pomeridiano di RaiUno “La Vita in diretta” condotto da Mara Venier e Marco Liorni, con un servizio realizzato dall’inviata Camilla Nata con il regista Sergio Borgogno. Il viaggio alla scoperta dell’oro rosso di Città della Pieve è iniziato con le immagini della raccolta nel campo raccontata dal Presidente del Consorzio dello Zafferanno Il Croco di Pietro Perugino Alessandro Mazzuoli per proseguire con la lavorazione degli stimmi e la preparazione degli Umbrichelli allo Zafferano con lo chef Vito Quarto. Ancora zafferano in primo piano nella rubrica del TG2 – diretto da Marcello Masi – Eat Parade, in onda ogni venerdì alle 13.45 su Rai Due a cura di Bruno Gambacorta.

I sapori del Trasimeno si troveranno per più di una puntata sotto i riflettori di TG2 Eat Parade, che dedicherà un servizio anche a un’altra produzione “di nicchia”, quantitativamente limitata, completamente manuale e biologica: la Fagiolina, raccontata dal produttore Flavio Orsini attraverso la battitura, la lavorazione e l’utilizzo nella cucina locale, in piatti suggeriti e preparati dallo chef Salvatore De Iaco di fronte alle telecamere dei giornalisti inviati Andrea Martino e Antonio Calabrese.

La cucina del Lago, la pescaturismo e gli angoli più suggestivi e sconosciuti come la Rocca di Passignano e l’Isola Polvese con il suo antico convento e il vecchio frantoio si sono alternati invece alle immagini degli affreschi del Perugino e della Cantina della Corgna nel servizio andato in onda lunedì 7 novembre nel corso della rubrica del TG2 Si Viaggiare, curata da Mauro Lozzi con Bruna Fattenotte inviata sul territorio.

Data ancora da definire per l’uscita sulle tipicità del territorio e le interviste ai soggetti istituzionali nella rubrica di Sky 905 Sapere i Sapori, curata da Daniel della Seta con le riprese di Donatello Conti.

Spostandoci dalla televisione alla carta stampata, i pesci del Trasimeno sono già sulle pagine del quotidiano enogastronomico on line più conosciuto, Italia a Tavola, raccontato dalle foto e dall’appassionato racconto di Mariella Morosi, mentre le videointerviste ai sindaci di Città della Pieve, Magione e Castiglione del Lago, insieme a quelle al Presidente della Strada del Vino Colli del Trasimeno e al direttore artistico della rassegna “Bianco Rosso & Blues” Gianluca di Maggio sono visionabili al sito del quotidiano Fatti Italiani, nella rubrica “Primi cittadini” curata da Giovanni Zambito.

Di prossima uscita anche un’interessante servizio sullo Zafferano tra le pagine del Venerdì di Repubblica firmato da Emanuele Coen e sul numero di dicembre della rivista Origine, a firma di Alessandro Maurilli.

Ufficio Stampa

Marte Comunicazione snc di Marzia Morganti Tempestini & C.

cell. 3356130800, e-mail: marzia.morganti@gmail.com

Ricette di casa

Cena romana Castelvetro di Modena (MO)

Giovedì 10 novembre 2011

L’Eglise Cafè
Via Tasso, 18 
Castelvetro di Modena (MO)
Telefono 059 790489

Giovedì 10 novembre ore 20.30

Cencio “ La Parolaccia “
Cena tipica con parolacce e specialità romane!!!
Intervenite numerosi cornutoni!!!
Menù
Bruschette tipiche romane
Bucatini all’ amatriciana
Involtini alla romana
Arrosti misti ( Maialino al forno, coniglio alla cacciatora, salsiccia )
Panna cotta
*
26.00€ a persona. Bere escluso
Al fine di fornire un servizio ottimale le serate verranno realizzate con un minimo di 20 prenotazioni

Ricette di casa

Un’ottima annata – Mesagne (BR)

Giovedì 10 novembre 2011

Gli amici dell’enoteca Wine Shop di Mesagne, con uno sforzo veramente encomiabile, si presentano al grande pubblico di enoappassionati con una proposta eccezionale di vini, gastronomia e musica. Gli abbinamenti cibo/vino sono sperimentali e intriganti, ma tre delle migliori cantine salentine (Feudi di Guagnano, Cantele e Paolo Leo) sono ben disponibili alla sfida.

Il prezzo proposto per la serata (aperitivo, 3 primi, 3 secondi, formaggi, dolce, musica) è di quelli che fa trasalire: 15 EURO !

Frantoio ipogeo
via Santa Cesarea Eugenio
Mesagne (BR)

Ricette di casa

Con tutte quelle bollicine – Mirandola (MO)

Mercoledì 9 novembre 2011
   
Caffè del teatro
Piazza Costituente, 15
Mirandola (MO)
tel 0535 21043

“Con tutte quelle bollicine……Vi apettiamo Mercoledì 9 novembre al Caffè del Teatro per un Aperitivo con gli Spumanti metodo classico Francesco Bellei….in abbinamento a finger food e tapas di pesce e salumi…..”

Ricette di casa

C’entro in cantina -Modena (MO)

Dal 9 al 30 novembre 2011

Nel centro storico a Novembre il Mercoledì è cultura e piacere del vino!

9 novembre: vini emiliani
13 novembre: vini del nord
23 novembre: vini del sud
30 novembre: bollicine
dalle 18.00 alle 23.00

Scopri nei locali del centro storico le serate a tema per conoscere il vino di qualità e gustarlo responsabilmente*,dall’aperitivo alla cena, con abbinamenti gastronomici golosi e insoliti.

Condividi gli assaggi con i tuoi amici!
Ritira il kit con calice e 3 coupon degustazione (costo tot. € 10,00) presso i locali aderenti e parti per un viaggio al c entro del gusto.

per ulteriori info: www.modenamoremio.it

Ricette di casa