Cucina funzionale e d’effetto, consigli pratici per arredarla

cucinaCucina funzionale e d’effetto, consigli pratici per arredarla
Gli elettrodomestici per 1 capienti se la famiglia è numerosa o se prevedete di cucinare spesso a casa. Se invece la maggior parte dei vostri pasti sono consumati fuori allora è il caso di acquistare un frigo di minori proporzioni.
Il forno è un altro elettrodomestico indispensabile e può essere scelto secondo varie combinazione con misure standard o più grandi. E’ molto comodo in colonna e con la modalità ventilata che accelera la cottura. Sono disponibili anche forni combinati con la funzione microonde e grill.

cucina2La cappa è fondamentale per la cucina e deve essere proporzionata sia con le misure che la forza di aspirazione al piano cottura.
In generale le cucine di oggi sono tutte attrezzare con elettrodomestici che permettono di cucinare in modo professionale e fanno sentire anche i principianti come dei veri chef.

Lo stile della cucina
Le tendenze per il 2015 sono dominate dai colori chiari, molto tenui, come quelli pastello ma sempre con un tocco di colore che possa ravvivare in qualche modo l’ambiente.
In ogni caso potete scegliere tra lo stile classico, moderno, country, con particolare attenzione anche ai materiali e alla disposizione (angolare, lineare, a isola, etc), e all’illuminazione.
La tendenza ormai predominante in questi ultimi anni è quella di creare un unico ambiente tra cucina e living, in modo che si possa favorire la convivialità anche mentre si cucina con il resto della famiglia o degli ospiti.
Lo stile classico è sempre quello più caldo e accogliente, dominato dal legno che va dal marrone ai colori più chiari e che è attento ai particolari come i pomelli, le vetrine impreziosite da ottone o disegni floreali con vetri colorati.
Il legno stesso è lavorato per creare un immagine compatta che trasmetta robustezza comunque elegante.
La cucina moderna è invece l’antitesi di quella classica dove si prediligono i colori laccati e brillanti che vanno dal rosso intenso al verde, ma anche la mescolanza dei colori come il contrasto bianco e nero intramontabile e sempre di grande stile. E’ questa una delle cucine che vanno esaltate e messe in bella mostra quando si tratta di abbinarle anche al salotto, nel quale ci saranno i colori o nuance vicine che richiameranno le stesse tinte.
La cucina country è un misto tra cucina classica e moderna, dove predominano i colori chiari come il beige, il grigio chiaro, la carta di zucchero, fino al bianco. La delicatezza del legno e la raffinatezza dei colori ne fanno la cucina ideale per chi vuole stupire.

La disposizione dei mobili in cucina
Naturalmente è contestuale alla grandezza della cucina, e bisogna adattare i mobili in modo da valorizzare gli spazi più grandi e guadagnarne ambienti piccoli.
Se per esempio la vostra cucina è abbinata al living è ottima una parete con un’isola che possa fungere anche da tavolo. In tal mondo se sulla stessa isola ci sono il lavello e il piano cottura, potrete mantenere comunque un’apertura sul salotto senza isolavi mentre cucinate.
Se la cucina è grande e si sviluppa in forma rettangolare è indicata la disposizione angolare per dare armonia allo spazio, inserendo anche qualche mensola dove esporre utensili o contenitori colorati.
Se invece la cucina è piccola bisogna sfruttare lo spazio in altezza con pensili anche a giorno, mensole, che possono anche essere quelle sospese attaccate al soffitto e che diventano un componente d’arredo. Sarà un particolare d’effetto in una cucina che, per sembrare più grande deve essere luminosa, con tinte chiare anche sulle pareti.
In questi casi bisogna sfruttare e guadagnare spazio con piccole “furbizie” come concentrare tutto su una cucina compatta oppure usare un tavolo a scomparsa.
Per le cucine che hanno bisogno di essere rinnovate, tinteggiate nuovamente i moduli e cambiate i ripiani come materiali moderni quali il laminato, il basalto, il granito o il vetro. Bastano pochi cambiamenti perché la vecchia cucina abbia nuova vita.

Non meno importante è l’illuminazione che deve essere sufficiente specie sulla zona di lavoro come i ripiani, il piano cottura e il tavolo. Sono indicati anche i punti luce con faretti ben distribuiti per dare un tocco chic a tutti i tipi di cucine, oppure usare lampadari vivaci e colori in tinta con quelli della cucina.

Susanna

Cucina funzionale e d’effetto, consigli pratici per arredarlaultima modifica: 2021-04-20T11:00:43+02:00da eleoma
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento