Cilindro di patate, speck, formaggio nostrano con zucca e verza – Cose Buone

Cilindro di patate, speck, formaggio nostrano con zucca e verza – Cose Buone

Ingredienti
8 fette di speck Alta Van di Non
200 gr di patate
80 gr di formaggio nostrano caseificio Turnario di Pejo
1 rametto di timo
100 gr di verza
60 gr di zucca
40 gr di burro
burro
sale

Preparazione
Tagliate la verza molto sottile, lavatela e sgrondatela in un canovaccio. Sbucciate la cipolla e fatela ad anelli. Tagliate la zucca togliete la scorza, i semi e i filamenti e fatela a fettine sottili, quindi lavatela e asciugatela con carta assorbente. Mettete a bollire in due diverse casseruole dell’ acqua e scottatevi, per 2 minuti, la verza con la cipolla e la zucca. Sgocciolate le verdure e raffreddatele sotto l’ acqua fredda corrente. Lavate le patate, mettetele in una pentola, copritele con acqua fredda, aggiungete una presa di sale e cuocetele per 40 minuti dal momento del bollore, fino a quando sono tenere. Toglietele dalla pentola,  pelatele ancora calde e passatele allo schiacciapatate. Togliete la crosta al formaggio e tagliatelo in 8 bastoncini, poi accendete il forno a 200°. Stendete le fettine di speck su un tagliere, spalmatele con le patate e mettete ad una estremita’ un bastoncino di formaggio; partendo da questo arrotolate su se stesse le fettine di speck imprigionando patate e Nostrano, infine fermate ogni cilindro con uno stuzzicadenti. Mettete gli involtini su una placca rivestita con carta da forno e fateli cuocere in forno per 3 minuti. Fate sciogliere in una padella un noce di burro, unite la zucca, la cipolla e la verza e fatele insaporire per 3 minuti scuotendo la padella. Distribuite i cilindri di patate e speck sui piatti, completate con la zucca e la verza e servite guarnendo con il timo.

Cose Buone – Alimentari e Prodotti Tipici
Piazza G. Mazzini 13
Polesine di Pegognaga (MN)
Telefono 0376 525270 c
info@cosebuoneweb.com

Spiedo di lonza con speck e prugne al marsala – Rosalia P.

Spiedo di lonza con speck e prugne al marsala – Rosalia P.

Ingredienti
Lonza
speck
prugne secche
olio
rosmarino
marsala
sale

Preparazione
Tagliate la lonza a dadi non troppo piccoli, avvolgere ogni pezzo nello spek,formare lo spiedo mettendo una prugna secca denocciolata tra un pezzetto di carne, mettete un pò d’ olio in una padella antiaderente, scaldate bene, rosolate gli spiedini con un rametto di rosmarino, sfumate con il marsala, salate, coprite e finite la cottura a fuoco basso per altri 5 minuti, servite caldi ,come contorno potete mettere della polenta.

Polenta e Osei Angelamaria

Polenta e Osei Angelamaria

“Polenta e uccelli scappati, appunto, perché al posto dei volatili vengono serviti saporiti spiedini! “Angelamaria

Ingredienti
400 gr di lonza di maiale a fettine
150 gr di pancetta affettata
50 gr di pancetta stesa a listarelle
150 gr di salsiccia
salvi
rosmarino
50 gr di burro
sale pepe
vino bianco
mezzo dado
300 gr di farina gialla
1 l di acqua
brandy

Preparazione
Battete la lonza e mettete su ogni fettina, una fettina di pancetta e una foglia di salvia; arrotolate formando un involtino e infilate in uno spiedino. Ai lati dell’involtino mettete una foglia di salvia; alternate lo spiedino mettendo pezzetti di salsiccia e listarelle di pancetta stesa che avrete leggermente pepato. Quando gli spiedini saranno pronti in un tegame largo fate rosolare il burro con foglie di salvia e un rametto di rosmarino, ponete gli spiedini nel condimento e fateli insaporire da tutte le parti, aggiustando di sale e pepe.
Sfumate con un bicchiere di vino bianco e un cucchiaio di brandy e continuate la cottura a fuoco abbastanza vivace; quando il vino sarà evaporato, bagnate con un po’ di acqua, insaporite col dado e lasciate cuocere per 20 minuti
Nel frattempo preparate la polenta secondo la ricetta base. A cottura ultimata servite gli spiedini su un letto di polenta calda.

Insalata fredda di farro – Eleonora

Ingredienti
250 gr di farro
100 gr di tosone (o anche asiago, emmenthal…)
1 sacchettino di olive verdi snocciolate
1 manciata di pomodorini
2 scatolette di tonno
diverse foglie di basilico fresco
olio extra vergine di oliva
sale

Preparazione
Lavate e tagliate pomodorini  a dadini.
Schiacciate il tonno con una forchetta.
Tagliate iil formaggio a dadini.
Cuocete in farro epr 30 minuti in una apentola a pressione
Scolatelo e conditelo subito con olio, pomodori, olive, formaggio, basilico, tonno mescolate bene e mettete in frigorifero servite fresca

Insalata di kanzi e funghi finferli freschi – Fruitecom srl

Insalata_di_Kanzi_e_Finferli.jpg
Un’insalata di Kanzi sorprendente
Avete voglia di un’insalata sana, ma non volete rinunciare al gusto di un piatto speciale?
Questa gustosa misticanza di Kanzi e (cantarelli) finferli freschi fa proprio al caso vostro. Deliziosa come insalata da
pasto è perfetta anche come contorno di una cena completa.

Ingredienti per 2 persone
Per l’insalata
1 mela Kanzi
1 arancia
100 gr di lattughella lavata
100 gr di scarola o cicoria
100 gr di funghi finferli
olio di oliva per saltare i finferli
1 rametto di rosmarino fresco
Per la salsa
1 cucchiaio di miele
1 cucchiaino di mostarda
1 cucchiaio di aceto di mele
1 cucchiaio di olio d’oliva o olio di cardo
1 pizzico di sale e pepe

Preparazione
Tagliate la mela a pezzettini. Sbucciate l’arancia e, dopo aver tolto la parte bianca della scorza, tagliatela a fettine. In un’insalatiera unite i pezzettini di mela e le fette di arancia alla lattughella e alla scarola lavate. Fate saltare i finferli sul fuoco in una padella contenente un filo di olio di oliva. Girateli fino a farli dorare su entrambi i lati. Aggiungete il rosmarino fresco e insaporite il tutto con un pizzico di sale e pepe.
Per la salsa mettete tutti gli ingredienti in un’insalatiera e mescolateli bene. Versate la salsa sull’insalata di mele e arance facendola marinare per qualche minuto. Concludete in bellezza aggiungendo all’insalata i (cantarelli) finferli dorati.

Consiglio
Servite l’insalata con del buon pane integrale o come contorno di un piatto di pesce.

Ufficio Stampa Kanzi
c/o
Fruitecom srl
Via Provinciale Vignola-Sassuolo 315/3
41057 Spilamberto (MO) – Italy

Stuzzichino appetitoso

Stuzzichino appetitoso

Ingredienti
24 grandi foglie di salvia
12 filetti di acciuga sott’olio
uno spicchio d’aglio (se piace a tutti)
2 uova
pangrattato
olio per friggere
sale

Preparazione
In una terrina sbattete le uova con un pizzico di sale
Immergete e accoppiate 2 foglie di salvia farcendo con un filetto di acciuga (e un pizzico di aglio se gradito)
Ripetete il procedimento fino ad esaurire gli ingredienti.
Pressate le foglie di salvia passandole nel pangrattato, facendolo aderire bene.
Scaldate abbondante olio, immergete la salvia e scolate appena dorata, dopo pochi istanti, con un mescolo forato.
Mettete su carta da cucina e salare leggermente.

Festeggia Halloween con le mummie di Mayo Mato Kraft – Ufficio stampa Mayo Mato Kraft

mummie wurstel 1_low.jpgIl 31 ottobre è ormai vicino e la festa tanto amata da grandi e piccini sta per arrivare. Quale modo migliore allora di festeggiare Halloween in compagnia degli amici e dei bambini se non quello di preparare simpatiche ricette in tema con Mato Mato Kraft?
Zucche intagliate, dita di strega, biscotti e dolcetti vari, ricette dolci e salate per creare la cena ideale di Halloween: divertenti idee sfiziose per festeggiare in compagnia questa festa autunnale.
Mato Mato Kraft per stupire tutti con un happy-hour originale e facile da preparare consiglia le Mummie di sfoglia, sfiziosi wurstel ricoperti di pasta sfoglia da poter gustare accompagnati da Mato Mato Kraft. Comoda da mangiare, in piedi o a tavola, questa ricetta si presta benissimo ai momenti di condivisione tra amici, non solo ad Halloween ma in tutti i periodi dell’anno.
E l’accompagnamento con Mato Mato Kraft rende tutto più stuzzicante. Una piccola ciotola della gustosa salsa è quello che ci vuole per rendere questi simpatici personaggi ancora più appetitosi.

Diamo quindi sfogo alla creatività e all’allegria per un Halloween insieme a Mato Mato Kraft!
Mato Mato Kraft, Ketchup dal gusto sfizioso, preparato con soli pomodori italiani, è l’Ideale per esaltare i tuoi piatti con gusto e divertimento.
Mato Mato è disponibile nel formato squeeze da 390 g nel gusto classico e piccante.

Mummie di sfoglia
Ingredienti (per 8 pezzi):
8 wurstel piccoli
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
1 uovo
Grani di pepe
Ketchup

Preparazione
Tagliate la pasta sfoglia dal lato lungo, formando delle strisce alte circa 1 centimetro. Avvolgete le strisce ognuna su un wurstel, lasciando uno spazio sulla parte superiore, in modo da lasciare scoperto quello che poi sarà il viso della mummia.
Praticate con uno stuzzicadenti due fori in modo da formare i fori per gli occhi.
Proseguite col resto degli ingredienti formando in tutto 8 mummie.
Sbattete l’uovo e spennellate la sfoglia. Infornate a 200 gradi per circa 15 minuti, fino a doratura.
Sfornate, lasciate intiepidire e poi inserite dei grani di pepe nei fori lasciati per gli occhi.
Servite con il ketchup Mato Mato Kraft.

Per ulteriori informazioni contattare:
Ufficio stampa Mondelez Italia – Mayo Mato
– Burson Marsteller
Lara Valenti – Tel: +39 02 72 143 531 – lara.valenti@bm.com

Tocchetti speziati – Rafano e cannella

Tocchetti-speziati.jpgTocchetti speziati: uno snack fatto in casa, buono e genuino. Potete gustarli al naturale oppure aggiungere spezie o erbe aromatiche all’impasto. Non smetterete più di mangiarli…uno tira l’altro! Ottimi come fuori pasto in ogni momento della giornata oppure come aperitivo. 

Ingredienti
500 gr di farina “00″
125 ml di olio d’oliva
3 gr di lievito di birra
100 gr di vino bianco
8 gr di sale fino
acqua tiepida per impastare
spezie o erbe aromatiche (facoltative).
 

Preparazione
In una ciotola, amalgamate la farina agli altri ingredienti, aggiungendo tanta acqua tiepida quanto basta per avere un impasto compatto.
Trasferite quest’ultimo sulla spianatoia e lavoratelo energicamente per una quindicina di minuti, aggiungendo poca acqua di tanto in tanto, fino a renderlo liscio e morbido (non molle!).
Dividete l’impasto in 4-5 pezzi e da ognuno ricavate, allungandolo con le mani, un lungo cilindro dello spessore di 1 cm.
Con un coltello affilatissimo, ricavate dal cilindro dei tocchetti di 1-2 cm che trasferirete su una teglia da forno rivestita con carta forno (non è necessario distanziarli tra loro).
Cuocete a 200° in forno ventilato fino a quando assumeranno un colore dorato.
http://blog.giallozafferano.it/rafanoecannella

Delizie di fomaggio e noci

Ingredienti
200 gr di formaggio cremoso
100 gr di gorgonzola
70 gr di noci spezzettate grossolanamente + 4 noci intere per la decorazione
pepe
sale
 

Preparazione
In una terrina unite tutti gli ingredienti mescolate bene
Date la forma dei “tomini”
Decorate con le noci intere
Mettete in frigorifero per 3/ 4 ore
Decorate il  piatto con aceto balsamico
 
Le dosi regolatele voi in funzione del vostro gusto personale e del tipo di formaggio che utilizzerete (se gorgonzola dolce o piccante) e del tipo di formaggio fresco che sceglierete

Crostini al timo

Ingredienti
Pane del giorno prima
olio estra vergine di oliva
sale
timo

Preparazione
In un piatto unite timo e olio
Tagliate il pane a pezzetti
Passate i pezzi di pane nel piatto con olio
Mettete i crostini in una padella antiaderente cuocete da una parte e dall’altra e poi servite con formaggi cremosi e salsine

Focaccia contadina con salame e formaggi – Laura Ingoglia

“Questa è una tipica foccaccia contadina che si prepara in sicilia…è molto semplice da fare…”Laura

Ingredienti
Per l’impasto
300 gr di farina 0 (o manitoba)
3 uova
4 cucchiai di olio extravergine
1 cubetto di lievito sciolto in acqua tiepida

Per il ripieno
300 gr di salame dolce o piccante (o salsiccia)
250 gr di formaggio toma
1 galbanino
prezzemolo tritato
1 uovo

Involtini di speck ripiene di ricotta – Piccola Orchidea

Ingredienti
1 fettine di speck
1 confezione di ricotta

Preparazione
Farcite le fettine di speck avvolte con dentro ricotta
 

Mozzarelline di bufala avvolte in fettine di speck – Zia Rosbeef

Ingredienti
4 fettine di speck a persona
4 mozzarelline di bufala
aceto balsamico

Preparazione
Avvolgete con le fettine di speck le mozzarelline
Fatelo passare alcuni minuti alla piastra
Servite con qualche goccia di aceto balsamico
 

Tartine tecnologiche al prosciutto, groviera e Mayo- Ufficio stampa Mayonnaise Kraft

tartine tecnologia mayo tubo_LD(1).jpgIngredienti per 12 tartine
3 fette di pane per sandwich
2 fette di prosciutto cotto
80 gr di formaggio a fette
tipo groviera
50 gr di Mayonnaise Kraft in tubo

Preparazione
Posizionate il prosciutto cotto sulle fette di pane in modo da coprire tutta la superficie e tagliate in 4 parti.
Ritagliate il formaggio nelle forme delle icone iPad. Può essere utile preparare dei cartoncini delle forme desiderate da posizionare sopra il formaggio in modo che sia più facile tagliare le forme.
Mettete un’icona di formaggio su ogni tartina e decoratene il contorno con Mayo tubo.

Per ulteriori informazioni contattare:
Ufficio Stampa Mayo Mato – Burson-Marsteller
Lara Valenti – Tel: +39 02.72143531 – lara.valenti@bm.co

Rotolini sfiziosi di formaggio fresco- Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia

Rotolini sfiziosi di formaggio fresco.jpgL’ingrediente-chiave: il cream cheese. E’ ottenuto da una miscela di latte e panna a cui vengono aggiunti fermenti lattici selezionati. Morbido e cremoso, ha un sapore delicato e fresco davvero inconfondibile. In cucina è un passe-partout perché permette di sbizzarrirsi con la fantasia e di creare tante ricette diverse: dai finger food ai piatti più elaborati.

Ingredienti

1 zucchina
1 carota
1 peperone
4 fette di pane per tramezzini
150 gr di cream cheese, neutro o ai gusti (come erbe, olive o salmone)

Preparazione
Lavate e pulite una zucchina, asciugatela e tagliatene metà in fette sottili. Scottate le fette per un secondo in acqua bollente salata, scolatele e raffreddatele subito con acqua fredda. Quindi mettetele ad asciugare su un foglio di carta da cucina. Ripetete la stessa operazione con una carota. Poi pelate una falda di peperone rosso abbrustolito, tagliatela a striscioline e disponetela su carta da cucina. Schiacciate leggermente con un mattarello  le fette di pane per tramezzini, spalmatele con la cream cheese, neutro o ai gusti (come erbe, olive o salmone) e con le verdure. Infine arrotolate il pane sul ripieno in modo da ottenere dei cilindri compatti. Avvolgeteli nella pellicola per alimenti e fateli riposare in frigorifero almeno per un’ora. Quindi togliete la pellicola, tagliate i rotoli a fette e disponeteli nel piatto per serviteli. 

Nata nel 1945, Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia – è una libera associazione industriale. Assolatte è l’organo nazionale preposto a rappresentare gli interessi economici e sindacali delle imprese che operano nel comparto lattiero caseario. Le 300 realtà che aderiscono ad Assolatte rappresentano, in termini di fatturato, il 90% dell’intero comparto industriale nazionale del settore lattiero

Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia
via Adige n. 20Milano
Telefono  02.72021817 – telefax  02.72021838
assolatte@assolatte.it
www.Assolatte.it
www.AssoLatteYogurt.it

Terrina di polenta farcita alla mozzarella – Angelamaria

Ingredienti
1 Kg di farina di mais
1,5 l di acqua
500 gr. di mozzarella
sale
pepe

Preparazione
In una capace pentola mettete l’acqua con l’aggiunta di sale.
Giunta ad ebollizione, versate a filo la farina di mais e, sempre rimestando su fuoco dolce, proseguite la cottura  per circa 40 minuti.
Prendete uno stampo da plumcake, ungetelo con un po’ di olio e travasatevimetà della polenta. Con l’aiuto di un cucchiaio formate una piccola scanalatura per la lunghezza che verrà riempita con la mozzarella a grandi tocchi.
Racchiudete il tutto con la parte rimanente della polenta, lasciando riposare affinchè la mozzarella si fonda.
Servite questa terrina a temperatura ambiente,accompagnata da una semplice salsa di pomodoro con
l’aggiunta di alcuni tocchi di funghi porcini.
 

Palline di riso fritte – Angelamaria

Ingredienti
200 gr di riso vialone
1 piccola cipolla

50  di burro

1 litro di brodo

noce moscata

500 gr di provolone o provola affumicata

50 gr di pecorino

qualche cucchiaio di farina bianca

2 uova
sale
pepe

Preparazione
Tritate finemente la cipolla e fatelarosolare con il burro, non appena comincerà a dorarsi unite il riso, fatelo tostare poi uniteil brodo in piccole quantità, senza mai smettere di mescolare. Cuocete
il risotto per circa 16 minuti. Toglietelo dal fuoco, profumatelo con una  grattatina di noce moscata e un po’ di pepe e sale.
Unite provolone tagliato a cubettini, il pecarino grattugiato, 2 tuorli e un po’ di farina bianca. Dovrete ottenere un composto sodo.

Lasciate raffreddare.

Prelevate piccole quantità di composto e passatele tra i palmi delle mani formando delle palline, passatele negli albumi sbattuti e poi in un po’ di pangrattato.

Friggete le palline e fatele dorare da entrambi i lati. Fate sgocciolare su carta assorbente e servitele subito.

 
 
 
 
 
 
 
 

Cuori di sfoglia con insalata di carciofi – Ufficio stampa Kraft

cuore sfoglia nuovo kraft III (1 di 1) (2).jpgTempo di preparazione: 30 minuti
Difficoltà: facile
257Kcal a porzione

Ingredienti per 2 persone
75 gr di pasta sfoglia
1 carciofo
20 grammi di Mayonnaise Vaso
1/2 cucchiaino di olio
1/2 uovo per spennellare
limone
sale e pepe 

Preparazione
Ritagliate la pasta sfoglia ricavando due cuori. Spennellate i contorni con acqua fredda e, con i ritagli della pasta avanzata, ricoprite i bordi con dell’altra pasta sfoglia, come a formare un cornicione. Sbattete l’uovo e spennellate i cornicioni dei due cuori. Bucherellate la parte interna con una
forchetta. Scaldate il forno a 200 gradi ed infornate per 7 minuti. Lasciate raffreddare la sfoglia mentre preparate l’insalata di carciofi. Pulite il carciofo: togliete il gambo, le punte e le foglie più spesse, ricavando il cuore del carciofo. Tagliate in due e, con un coltellino, togliete la barbetta.
Una volta pulito il carciofo, mettetelo in acqua e limone in modo che non annerisca. Tagliate il carciofo a fette sottili, conditelo con olio e Mayonnaise  Kraft e farcite i cuori di sfoglia.

Caramelle del buongustaio – Maria De Candia

caramelle.jpgIngredienti
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
formaggio pecorino
speck a fettine
1 uovo
funghetti champignon sott’olio
prosciutto cotto a fettine non molto sottili
Per l’insalata russa:
giardiniera
patate
piselli
olio
maionese

Preparazione
Per prima cosa preparate l’insalata russa.
Lessate le patate (a dadini piccoli) e i piselli; sgocciolate la giardiniera dall’aceto, passatela velocemente sotto l’acqua e lasciatela sgocciolare bene. quindi tagliatela a pezzetti. Amalgamate con le patate, i piselli, unfilo di olio e la maionese.
Tagliate a metà le fettine di prosciutto, ponetevi al centro una cucchiaiata di insalata russa, arrotolate e fermate con uno stuzzicadenti a cui avrete
precedentemente infilato un funghetto.
Ricavate dalla pasta sfoglia 9 o 12 quadrati (a seconda della grandezza che volete dare alla “caramelle”), ponetevi al centro un pezzetto di formaggio pecorino avvolto nello speck e chiudete la pasta dandole la forma a caramella; spennellate con l’uovo sbattuto e infornate a 190° per 25 minuti circa.
Disponete le caramelle e gli involtini nel piatto da portata e servite.

Calzone Molfettese – Maria de Candia

CALZONE MOLFETTESE.jpgUna ricetta tipica della Quaresima a Molfetta...

Ingredienti
Per l’impasto
1 kg di farina
1 cucchiaio di sale fino
1 lievito di birra
Acqua tiepida

Per il ripieno
1kg di cipolle (sponsali)
1 cavolfiore piccolo
olio
prezzemolo
qualche pomodoro rosso
1 kg di naselli
100 g di olive snocciolate
7/8 fettine di mortadella 

Preparazione
Pulite e lavate le cipolle, tagliatele a piccoli pezzi e mettetele in una pentola ; aggiungete un po’ di olio, pomodoro, prezzemolo, la parte morbida del cavolfiore, sale e lasciate cuocere a fuoco basso.
Questa operazione potete anticiparla al giorno prima, conservando la cipolla cotta in frigo.
Preparate la pasta versando sulla spianatoia la farina, il sale e il lievito sbriciolato. Aggiungete l’acqua tiepida per impastare e lavorate l’impasto finchè non risulterà liscio. Lasciate lievitare per 60/90 minuti; poi dividete l’impasto a metà (una parte leggermente più grossa dell’altra perché deve fare la fondo e da parete), oliate una teglia da foro e ponetevi sopra la parte più grande dell’impasto, facendola aderire anche al bordo .
Rivestite con metà della mortadella.
Stendetevi sopra la cipolla preparata e livellatela.
Adagiate su questa i pezzi di nasello che nel frattempo avrete lessato e poi spinato; spargete le olive; con un cucchiaio distribuite l’uovo sbattuto e infine coprite con la restante mortadella.
Coprite il tutto con la restante pasta, facendo attenzione a sigillare bene i bordi.
Forate la pasta con la forchetta in modo che, cuocendo, non si gonfi.
Spennellate un po’ di olio, un pizzico di sale fino e infornate a 200° per circa un’ora.