Sfoglia con finocchi e verza

Ingredienti
1 rotolo di pasta sfoglia
150 gr di verza
150 gr di finocchi
burro
sale
pepe

Preparazione
Lavate e tagliate la verza a listarelle.
Lavate e tagliate i finocchi.
In una padella sciogliete il burro, aggiungete i finocchi e la verza e cuocete per 15 minuti.
Scaldate il forno a 180/200°C.
Srotolate la pasta sfoglia, mantenete la carta che l’avvolge e metettela in teglia, farcitela con le verdure, chiudete la sfoglia e cuocete in forno fino a che la pasta sfoglia non si sarà dorata

Cavolfiore – Giuseppe G.

Ingredienti
900 gr di  cavolfiore
500 gr di aceto bianco
50 gr di sale
3 cucchiai di olio di oliva
2 cucchiai di zucchero

Preparazione
Lavate e tagliate il cavolfiore a pezzi, fatelo asciugare su un canovaccio,
Prendete una pentola metteteci dentro olio, sale, aceto e zucchero appena bolle “buttate” il cavolfiore, da quando inizia a bollire, fate cuocere per 10 minuti, scolate il cavolfiore (tenete da parte il liquidio di cottura) lasciatelo raffreddare
Mettete il cavolfiore nei vasetti, non riempite i vasetti completamente (riempiteli per 3/4 del vasettio)aggiungete l’acqua di cottura,  riempite i vasetti fino al bordo, chiudete i vasetti e conservateli al fresco e al buio, per 2 mesi prima di consumarli.

Cavolfiore al naturale – Giuseppe G.

Ingredienti
cavolfiore
acqua
limone

Preparazione
Lavate e tagliate il cavolfiore.
Fate bollire una pentola con abbondante acqua, appena l’acqua bolle, buttate il cavolfiore, appena riprendere l’ebollizione e poi lasciate cuocere a recipiente scoperto per 10 minuti (non oltre).
Qualche minuto prima di estrarre il cavolfiore, scaldate i vasi, riempiteli con acqua bollente e lasciate con l’acqua per almeno 2/3 minuti.
Scolate il cavolfiore con il mestolo forato e tenete da parte l’acqua di cottura.
Svuotate i vasi dell’acqua e metteteci il cavolfiore e copritelo con l’acqua di cottura (ancora bollente) e il succo di limone (per la proporzione acqua limone, pesate l’acqua di cottura che mettete nei vasi, per ogni litro di acqua mettete il succo di mezzo limone)
Chiudete i vasi emeticamente e metteteli in una pentola per la sterilizzazione, riempite la pentola di acqua fino a raggiungere come altezza la metà dei vasi, quando l’acqua inizia a bollire abbassare la fiamma al minimo e fate bollire per un’ora, spegnere la fiamma e fare raffreddare i vasi nella stessa acqua.

“Possono essere utilizzati in tutti i modi come quelli freschi. Giuseppe G.”

 

Friarielli amari cotti – Broccoli napoletani Alberto Bonito

friarielli.jpgI friarielli sono una varietà di broccoli campani, possono essere di tipo dolce e/o amaro, io preferisco quelli amari. Aberto”

Ingredienti
aglio
olio extra
friarielli
sale
peperoncino

Preparazione
Soffriggete aglio con olio extra, appena imbiondito, mettete i friarielli senza scolarli e senza acqua aggiunta, salare e aggiungere del peperoncino, coprire e portare a cottura rigirandoli continuamente eventualmente aggiungere un poco di acqua.

Involtini di verza e salsiccia

Ingredienti
8/10 foglie di verza
400 gr  di salsiccia
2 uova
pangrattato
100 gr di parmigiano reggiano stagionato 24/36 mesi
sale
pepe
olio extra vergine d’oliva

Preparazione
A piacere eliminate la pelle dalla salsiccia.
Tagliate la salsiccia a pezzi.
Scottate in acqua bollente le foglie di verza.
In una terrina unite uova, pangrattato parmigiano e salsiccia, salate e pepate.
Con l’impasto ottenuto farcite le foglie di verza, arrotolate formando degli involtini, chiudetele con uno stuzzicadenti.
Mettete gli involtini in una teglia da forno con un filo di acqua e cuocete in forno, aggiungendo se necessario un po’ d’acqua durante la cottura.

Involtini di verza – Angelamaria

Ingredienti
8 foglie di verza piuttosto grandi
250 gr di macinata di manzo
100 gr di mortadella in un’unica fetta
2 uova
la mollica di una fetta di pane raffermo
100 gr di parmigiano grattugiato
sale
noce moscata
olio d’oliva

Preparazione
Scottate in acqua bollente le foglie di verza. In una terrina sbattete le uova col parmigiano e un pizzico di sale, aggiungete la mollica di pane
bagnata e ben strizzata, la mortadella macinata e la carne. Aggiustate di sale, spolverate con la noce moscata e dividete l’impasto ottenuto nelle
foglie di verza. Chiudete ogni foglia a involtino, fermatelo con uno stuzzicadenti e cuocete in una teglia antiaderente con poco olio d’oliva
per una ventina di minuti, aggiungendo se necessario un po’ d’acqua durante la cottura.

Minestra di riso e verze – Angelamaria

Ingredienti
120 gr di riso
1 piccola verza
100 gr di prosciutto cotto tagliato a julienne
1.2 l di brodo di pollo o vegetale
30 gr di pancetta
una cipolla
2 cucchiai d’olio
parmigiano grattugiato
sale
pepe

Preparazione
Pulite la verza eliminando le foglie esterne o rovinate, lavatela in acqua corrente e tagliatela a striscioline.
Tritate la cipolla insieme alla pancetta, ponete il battuto in una capace casseruola, unite l’olio e lasciate rosolare a fiamma bassa. Successivamente aggiungete la verza, fate insaporire mescolando con cura, lasciate appassire quindi aggiustate di sale e pepe. Coprite con il brodo mescolate bene e fate cuocere incoperchiato per 20 minuti. Scoprite, incorporate il riso e continuata la cottura per latri 10/12 minuti Versate la minestra in una zuppiera, spolverizzatela di parmigiano grattugiato e servitela in tavola accompagnata con la julienne di prosciutto.

Gnocchi di salmone al sugo di broccoli – Angelamaria

“Una ricetta di mia sorella, la fanno in Toscana.” Angelamaria

Ingredienti
650 g di filetto di salmone
2 uova
30 g di farina
1 cipollotto
2 dl di panna fresca
400 g di broccoli
80 g di burro
sale
pepe

Preparazione
Mondtae e tritate il cipollotto, mettetelo in un tegame e fatelo appassire con 20 g di burro. Passate al mixer il salmone in maniera da tritarlo finemente. Poi, sempre nel mixer, unite il cipollotto rosolato, la farina, un uovo intero e un tuorlo. Salate, pepate, mescolate e fate andare l’apparecchio per due minuti.
Montate a neve l’albume che avete tenuto da parte, salatelo con un pizzico di sale e, molto delicatamente, unitelo al salmone. Conservate il composto in frigorifero.
Private i broccoletti del gambo, divideteli in cimette e lavateli accuratamente. Poi fateli lessare nell’acqua bollente salata per 5 minuti. Scolateli e passateli in padella con il burro avanzato. Salate, pepate e unite la panna. Mescolate e fate cuocere a fiamma moderata per 5 minuti.
Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata.
Quando bolle, formate gli gnocchi prelevando una cucchiaiata di composto di salmone e, aiutandovi con un altro cucchiaio, lasciatelo cadere nell’acqua a bollore. Cuocete pochi gnocchi per volta perchè, l’acqua non perda il bollore.
Scolate gli gnocchi un paio di minuti dopo che saranno venuti a galla e metteteli direttamente nei piatti. Conditeli subito
con il sugo di broccoletti e servite.

Tortino di cavolfiore con pancetta e pecorino

Ingredienti
1 cavolfiore
150 gr di parmigiano reggiano grattuggiato
sale
pepe
4 sottilette
50 gr di fontina
200 gr di pancetta affumicata
200 gr di pecorino semi stagionato
noce moscata
250 gr di besciamella

Preparazione
Lessate il cavolfiore.
Scaldate il forno a  180°C.
Tagliate a dadini la pancetta ed i formaggi
In una terrina unite cavolfiore, pancetta ed i formaggi, salate e pepate, mescolate tutto bene.
Ungete una teglia come da vostra abitudine versateci il composto ottenuto stendetelo in modo uniforme.
Ricoprite con la besciamella, una gratata di noce moscata.
Mettete in forno,  cuocete fino a che la bescimella non avrà fatto la crosticina.

Fettunta con cavolo nero – Gabriele Bacciottini – Italiana Sommelier

Ingredienti
fette di pane toscano
1 spicchio d’aglio
sale
pepe 
olio
foglie del cavolo nero

Preparazione
Tostate leggermente le fette di pane toscano sfregatele da ambo le parti con uno spicchio d’aglio salate, pepate cospargetele con l’olio. Mettete sulle fette di pane le foglie del cavolo nero spezzettate e lessate bagnandole con il brodo di cottura.

Italiana Sommelier

Cavolo soffocato – Caboni Virginia

Ingredienti
1 cavolfiore di circa 700 gr
300 gr di salsiccia
200 gr di olive nere cotte in agliata
1 cucchiaio di olio
1 cipollina fresca (per intenderci, quella con le foglie)
1 cucchiaio di bicarbonato

sale

cavolo.jpg

 

 

 

 

Preparazione
Togliete tutte le foglie dalla base del cavolo e lavatelo in acqua corrente, mettete il cavolo in una terrina ricoperto di acqua (per circa mezz’ora) nella quale avete fatto sciogliere un cucchiaio di bicarbonato. Dovendo cuocere il cavolo intero, con il bicarbonato si riesce ad eliminare anche i parassiti interni. Riscaldate in un tegame dai bordi alti l’olio e mettete il cavolo intero a soffriggere, fatte questa operazione a tegame scoperto, quando la base è ben dorata rivoltatelo e fate dorare anche la parte superiore, circa 10 minuti per parte.
Ora riposizionate il cavolo con la base nell’olio e fate cuocere per circa 30 minuti e mettere il coperchio al tegame (controllate ogni tanto, se fosse necessario aggiungete qualche cucchiaio di acqua).
Salate secondo il vostro gusto, ricordando che la salsiccia e le olive rendono il cavolo saporito, quindi attenzione perchè potreste rischiare di salare troppo il cavolo
Trascorsa la mezz’ora aggiungete la salsiccia tagliata a tocchetti, dopo altri 15 minuti aggiungete le olive nere cotte in agliata e la cipollina, cuocete per altri 15 minuti.
“Pescate” il cavolo con un mestolo forato (cercate di toglierlo intero, anche l’occhio vuole la sua parte!!!) e mettete in una terrina, versate sopra il cavolo il fondo di cottura.

Torta di cavolfiore e ricotta

Ingredienti
cavolfiore di media grandezza
pangrattato
250 gr di ricotta fresca meglio vaccina o di prcora
4 sottilette
sale
pepe
maggiorana
dragoncello

Preparazione
Lessate il cavolfiore
In una terrina unite cavolfiore, ricotta, sottilettette, sale,pepe, maggiorana e dragoncello, mescolate bene
Prendete una teglia imburratela versate il composto stendetelo bene e in modo uniforme, ricoprite con un velo di pangrattato, infornate a 180°C e cuocete fino a che il pane non si sarò abbrustolito

Cavolfiore fritto – Luisa

Ingredienti
600 gr di cavolfiore
sale
uova
farina

Preparazione
Cuocete il cavolfiore in abbondante acqua.
A cottura ultimata (non deve essere passato)scolatelo lasciatelo asciugare e raffreddare bene.
Passatelo nell’uovo e nella farina
Friggeteli in olio bollente.
Lasciateli alcuni minuti sulla carta assorbente in modo che perdano un po’ di unto, salateli  e serviteli caldi

Verza con pancetta e formaggio

Ingredienti
1 verza
200 gr di pancetta affumicata
100 gr di asiago
3 sottilette
pangrattato
olio
sale
pepe

Preparazione
Cuocete in pentola la verza.
In padella rosolate la pancetta
Quando la verza si sarà cotta e ridotta strizzatela e saltatela in padella con la pancetta, dopo alcuni minuti mettete il tutto in una terrina  aggiungete l’asiago e le sottilette tagliati a pezzi mescolate bene.
Prendete una teglia imburratela, fate un leggero velo di pangratatto sul fondo, aggiungete  il composto livellatelo bene, sopra ricoprite con un velo di pangrattato e infornate, cuocete fino a che il pangrattato non si sarà dorato/abbrustolito

Broccoli affogati – Rosa Maria

Ingredienti
1 kg di broccoli
100 gr di olive nere
100 gr di pecorino
1 bicchiere e 1/2 di vino rosso
2/3 cucchiai si salsa di pomodoro o 3 pomodir pelati
3 cipollette fresche
sale
pepe

Preparazione
Lavate e tagliate i brocoli, mettete tutto in una casseruola con coperchio, le olive tagliate a pezzi e private del nocciolo, il formaggio a pezzetti, le cipolle lavate e tagliate a rondini, la salsa di pomodoro, sale e pepe e insaporite tutto alla fine con il vino rosso,cuocete a fuoco lento avendo cura di agitare la casseruola  evitando di girare il tutto con un cucchiaio, almeno per mezz’ora cucinare il tutto a fuoco lento.

Cavolo in bellavista – Alberto Bonito

CAVOLO.jpgIngredienti
un cavolo intero
olive bianche dolci
olive nere
peperoni sottaceto gialli e rossi tagliati a strisce
giardiniera sottaceto
filetti di alici salate
maionese

Preparazione
Eliminate le foglie dal cavolo, pareggiate il torsolo e lasciatelo intero, lavatelo e lessatelo a testa in su in una pentola di misura adeguata per la sua misura. Quando è cotto scolatelo mettetelo in un piatto di portata e fatelo raffreddare. Quando è freddo tutto intorno alla base fate una corona con sbuffi di maionese, con le olive e i sottaceto, abbellite la cupola con le strisce di peperoni i filetti di alici salate, con olive infilzate con stuzzicadenti e con sbuffi di maionese, tutto secondo la propria fantasia.
Portate in tavola, ogni commensale ne taglierà un pezzo che condirà a proprio gusto.
Prima di mettere il cavolo nell’acqua bollente, gettate di colpo senza spandere, un cucchiaio colmo di farina e lasciatelo appallottolare per qualche attimo, questa operazione serve per assorbire quasi del tutto la puzza del cavolo.

Riso e verze – Luisa

Ingredienti
320 gr di riso
1 cipolla
400 gr di verze
sale
olio
pepe
brodo

Preparazione
Pelate e tagliate la cipolla.
Tagliate la verza.
In una pentola in olio, rosolate la cipolla, raggiunta la doratura, aggiungete il riso fate rosolare aggiungete il brodo e terminate la cottura a pochi minuit dal termine aggiungete la verza.

Crema di verdure – Nerina

Ingredienti
500 gr di broccoli o cavolfiore
500 gr di patate
olio extra vergine di oliva
1 cipolla

Cavolfiore ai 4 formaggi

Ingredienti
1 cavolfiore
80 gr di parmigiano reggiano
80 gr di fontina
80 gr di ricotta fresca
80 gr di caciocavallo
burro
pangrattato
sale
pepe
maggiorana

Tortino di broccoli

Ingredienti
2 broccoli
200 gr di provolone piccante
parmigiano reggiano
sale
pepe