Challaht – Tatiana Di Grazia- Homebakedforlove.

CHALLAH.jpgIl Challah viene preparato in occasione dello Shabbat ebraico e per altre festività religiose. E, per tutte le fans della serie “Sex and the City”, questo è il famoso pane che Charlotte – neo ebrea convertita per amore- prepara per il suo fidanzato, sperando in una proposta matrimoniale…

Ingredienti
500 gr di farina
3 cucchiaini di zucchero
1 bustina di lievito di birra disidratato (7 gr)
oppure 1 cubetto di lievito di birra normale
2 uova
90 gr di burro
acqua q.b.
10 gr sale

Per la glassa
1 tuorlo
2 cucchiai di acqua
semi di papavero per spolverare

Preparazione
Sciogliete il lievito di birra in 50 ml di acqua tiepida, nel caso non si utilizzi la versione disidratata.- In una terrina grande disponete a fontana la farina. Al centro versate il lievito, lo zucchero, le uova ed il burro. Amalgamate bene con una forchetta e aggiungete acqua q.b. Lavorate la pasta energicamente per qualche minuto. Mettete l’impasto in un recipiente ben infarinato, copritelo con un canovaccio, ponetelo in un posto caldo e attendete fino a quando il suo volume non sarà raddoppiato (almeno un’ora).
Lavorate nuovamente la pasta e dividitela in 3 parti uguali. Date ad ognuna la forma di un cordone lungo 30-40 cm.  Allineate e unite i cordoni. Formate una treccia. Attendete ancora venti minuti circa per far completare la lievitazione
Spennellate d’uovo la superficie della treccia e spolverate con i semi di papavero. Cuocete per almeno 30- 40 minuti a 200°-210° nella parte media del forno preriscaldato.

Tatiana Di Grazia

http://www.homebakedforlove.it

Churros – Lara make up

Ingredienti
800 gr. farina
1 cucchiaino di lievito in polvere
1 litro d’acqua
2 cucchiaini di sale
2 uova
zucchero
200 gr. di cioccolato per la copertura

Preparazione
In una ampia casseruola  scaldate l’acqua con il sale, e quando inizia a bollire unite la farina precedentemente setacciata e il lievito.Lasciate cuocere a fuoco lento, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno, fino a quando la pasta si addensa e crea un’unica massa che si stacca dalle pareti della pentola. A questo punto unitele uova, una alla volta e continuando a mescolare, in modo che si incorporino bene al composto.
A questo punto trasferite la pasta in una tasca da pasticcere , e preparate una teglia grande con abbondante olio per friggere. Con la pasta create la forma tipica del Churro (un pinto esclamativo bombato) e lo friggete bene da ambo le parti per un paio di minuti o fino a quando assumono un bel colore dorato. Togliete dalla teglia e lasciate su un panno a perdere l’olio in eccedenza.

“Per tradizione si mangiano accompagnati da una tazza di cioccolato bollente, ma se si preferisce la versione che include il cioccolato nella ricetta basta far sciogliere a bagnomaria 200gr di cioccolato, immergervi le punte dei Churros e lasciar raffreddare. Una volta asciutti si disongono sul piatto di portata e si spolverizzano di zucchero.”

Spaghetti di riso con zucchine tacchino

Ingredienti
1 pacco di spaghetti di riso
2/3 zucchine
1/2 confezione di germogli di soia
400 gr di fesa di tacchino
sale
pepe
olio
a piacere aggiungete salsa di soia

Preparazione
Tagliate le zucchine.
Tagliate la fesa a bocconcini.
In  una  padella in olio rosolate il tacchino, aggiungete le zucchine e i germogli di soia
Scaldate l’acqua
Quando l’acqua è tipieda buttate gli spaghetti  e cuocete per 4 minuti scolate e condite con il sugo
A piacere aggiungete salsa di soia

Empanadas – Carlos

Una ricetta, tipica delle provincie argentine,  ideale per una bella serata d’estate in riva al mare, bevendo birra gelata. Carlos

Ingredienti
Per i dischetti

1 kg. di farina
acqua salata
8 cucchiai di olio
Per il ripieno
1 kg. di carne di manzo macinata
2 cipolle
1 peperone
4 uova sode
olive verdi
2 o 3 cucchiai di fecola di patate (maizena)
passate di pomodoro
un po’ di vino rosso

Preparazione
Preparate i dischetti: 1 kg. di farina, fate una corona e mettete acqua salata per impastare, 8 cucchiai di olio e impastare bene. Fate riposare, e poi stendetela e fate dei dischetti più o meno di 15 cm. di diametro.
Preparate il ripieno Mettere in padella un po di olio, la cipolla tritata, il peperone tritato, sale, e aggiungete la carne. Rosolate, mescolate bene, sale, pepe, peperoncino, il vino e poi il pomodoro. Cucinate non più di 5 minuti. Aggiungete la fecola, permetterà al sugo di addensarsi Aggiungete le uova  soda tritate e anche le olive verde tagliate. Mescolate bene e fate raffredare. Prendete i dischetti di pasta, mettete nel centro il composto. Chiudete bene affinchè non fuoriesca il ripieno e mettete in una placa in  forno e cuocete fino a che prenderanno un colore dorato.

Servire con birra gelata. Carlos

Pollo alla messicana – Rossella

Ingredienti
pollo
foglie di alloro
una cipolla
uno spicchio di aglio
un filo di olio
il vino
Sale
pepe
fagioli
olive

Preparazione
Sventrate e fiammeggiate il pollo. Tagliatelo in 8 pezzi, lavatelo e asciugatelo accuratamente. Mettetelo in una larga terrina, distribuitevi sopra le foglie di alloro lavate, una cipolla sbucciata e affettata al velo e uno spicchio di aglio sbucciato tagliato a lamelle. Irrorate il tutto con un filo di olio e con il vino.
Salate e pepate. Lasciate marinare per un paio d’ ore. Intanto cuocete per circa un’ora i fagioli nella stessa acqua in cui li avete lasciati a bagno, poi prelevateli con una schiumarola e teneteli da parte. Sgocciolate il pollo e filtrate la marinata. In una capace casseruola fate scaldare 4 cucchiai di olio, aggiungete i pezzi di pollo e fateli dorare per 5 minuti.
Poi toglieteli dal recipiente e teneteli da parte. Nel fondo di cottura buttate l’aglio e la cipolla rimasti, sbucciati e tritati, e fateli rosolare piano. Aggiungete poi i peperoni mondati,lavati e tagliati a pezzetti o a listarelle. Fate insaporire per 5 minuti, rigirando con un cucchiaio di legno.
Dopodiché rimettete nel recipiente i pezzi di pollo, i pomodori tagliati a filetti, una presa di sale e una macinata di pepe. Bagnate tutto con il vino della marinata e quando sarà leggermente evaporato aggiungete un mestolo di brodo caldo. Cuocete per un’ora,dopodiché unite al pollo i fagioli, le olive affettate e ancora una macinata di pepe. Cuocete tutto insieme per 5 minuti, poi servite ben caldo.

Carote alla turca – Angelamaria

Ingredienti
500 gr. di carotine novelle oppure surgelate purché intere
2 cucchiai di riso
una manciatina di prezzemolo e menta
un limone
olio
sale

Preparazione
Lavate e raschiate le carote, poi tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Ricoprite d’olio il fondo di un tegame in terraglia e fatelo scaldare. In quest’olio caldo farete saltare brevemente le carote tagliate aggiungete quindi il riso e il sale e mescolate bene coprendo con l’acqua a filo. Dovete far cuocere a fuoco lento coperto e poi scoperto finché la maggior parte dell’acqua non sarà evaporata le carote e il riso cotti. Rallegrate con la menta ed il prezzemolo tritati e spruzzate con qualche goccia di succo di limone. Il tutto va servito freddo con il liquido rimasto abbastanza denso.
E’ una specialità della cucina turca: una cucina eccellente e raffinatissima.

Maiale speziato – Angelamaria

Ricette messicana

Ingredienti

600 gr di carne di maiale magra
4 carote
1 patata
2 peperoni verdi dolci
1 peperoncino,
1 cipolla, 1 spicchio d’aglio
4-5 grani di pepe nero
2 chiodi di garofano
1 stecca di cannella
50 g di cacao amaro
1 tazza di aceto bianco
olio d’oliva

sale
pepe

Preparazione
Lavate bene la carne e tagliatela a dadini di un cm circa. Arrostite i peperoni, sbucciateli, tagliateli a striscioline sottili, lasciateli per mezz’ora in acqua tiepida, quindi passateli al mixer insieme ai chiodi di garofano, alla cipolla, al cacao e all’aceto. Pelate la patata, pulite le carote e tagliatele a rondelle. Fatele cuocere una decina di minuti con poca acqua salata. Mettete la carne a cuocere in una casseruola con l’olio, rosolatela, condite con sale, pepe e pepe in grani. Quando prende colore unite le carote, le patate e il frullato di peperoni. Aggiungete l’acqua di cottura delle verdure: fate andare ancora a fiamma alta per cinque / sette minuti fino a quando il fondo sarà ristretto, spegnete e servite.

Riso alla messicana – Antonietta

Ingredienti
3 cipolle
400 gr riso
mezzo barattolo polpa di pomodori
1 peperoncino
un cucchiaio origano
parmiggiano
prezzemolo
sale
olio

Preparazione
Rosolate le cipolle in un tegame con l’olio, unite il riso e quando comincia a dorare, mettete il pomodoro, aggiungete il peperoncino in polvere l’origano e il prezzemolo e aggiungete acqua, fate cuocere il tutto a cottura ultimata mettete il parmiggiano.

Pollo tikka masala – Luchetti Enrico

Ingredienti
Olio di arachidi
1 grande cipolla
2 peperoncini verdi freschi
1 pezzo di zenzero
3 spicchi d’aglio
½ cucchiaino di peperoncino rosso in polvere
1 cucchiaino di curcuma
2 cucchiaino di Garam masala
1 cucchiaio di zucchero di canna
1 cucchiaio di purea di pomodoro
400 gr di pomodorini tritati secchi
4 petti di pollo disossati (circa 150 g ciascuno), tagliati a dadini
10 foglie secche di curry
4-6 cucchiai di yogurt naturale
Manciata di foglie di coriandolo fresco, tritato
Per il riso al vapore
400 gr di riso basmati
600 ml di acqua fredda
sale
pepe
3 baccelli di cardamomo, leggermente schiacciati
Per garam masala
un cucchiaio di pepe nero
un cucchiaio di semi di coriandolo
un cucchiaio di cumino
mezzo cucchiaino di cannella
punta di cucchiaino di noce moscata
mezzo cucchiaino di chiodi di garofano
una bacca di cardamomo nero
cinque bacche di cardamomo verde

Preparazione
Preparate il garam masala
Mettete tutte le spezie nel mortaio e pestate leggermente con il pestello per rompere le bacche di cardamomo verde. Con l’aiuto di un coltellino grattate i piccoli semi neri e profumati ed eliminare le capsule verdi.
Preparate il pollo.
Scaldate due cucchiai di olio di arachidi e fate friggere la cipolla tagliata, il peperoncino sminuzzato, lo zenzero tritato, l’aglio schiacciato per 2-3 minuti circa. Aggiungete il peperoncino in polvere, la curcuma, il Garam masala e lo zucchero e cuocete per 1-2 minuti. Quindi, aggiungete la purea di pomodoro e pomodori tritati e trasferire in una pentola ampia.
Aggiungete un cucchiaio di olio di arachidi nuovo nella padella e friggere i pezzi di pollo. Versate nella miscela preparata prima e aggiungete le foglie di curry. Fate bollire dolcemente per 10 minuti o fino a quando il pollo è cotto.
Ponete il riso in una casseruola, aggiungete l’acqua fredda e condite con sale e pepe. Schiacciate leggermente il cardamomo con le dita e aggiungete l’anice stellato. Coprite con un coperchio e cuocere per 10 minuti. Togliete dal fuoco e lasciate il riso al vapore per altri 5 minuti. Rimuovete il cardamomo e l’ anice stellato.
Mescolate lo yogurt al pollo al curry e cospargete di coriandolo tritato. Servite con il riso al vapore.

Falafel – Giuseppe

Ricetta che potete trovare nella cucina greca, libanese, turca….Sono eccezionali e molto profumate.Fatte nello stesso modo, ma utilizzando i ceci si ottiene un piatto tipico Egiziano

Ingredienti

400 gr di fave secche
cumino
sale
pepe
olio per friggere
12 gr di lievito fresco
prezzemolo a piacere
1 cipolla
2 spicchi di aglio

Preparazione
Lasciate le fave in ammollo per una notte.
Nel robot da cucina tritate le fave , il cumino e la cipolla
Schiacciate l’aglio.
Sciogliete il lievito in 3 dita di acqua.
Tritate il cumimo.
Unite tutto in ultimo aggiungete il lievito ed impastate bene
Fate delle polpettine e friggetele in abbondante olio bollente
Mettetele man mano su carta assorbente, salate e servite calde

Polpettine ai ceci – Giuseppe

Piatto tipico della cucina egiziana

Ingredienti

400 gr di ceci
cumino
sale
pepe
olio per friggere
12 gr di lievito fresco
prezzemolo a piacere
1 cipolla
2 spicchi di aglio

Preparazione
Lasciate i ceci in ammollo per una notte.
Nel robot da cucina tritate i ceci , il cumino e la cipolla
Schiacciate l’aglio.
Sciogliete il lievito in 3 dita di acqua.
Tritate il cumimo.
Unite tutto in ultimo aggiungete il lievito ed impastate bene
Fate delle polpettine e friggetele in abbonndante olio bollente
Mettetele man mano su carta assorbente, salate e servite calde

Spezen con gulash – Salvatore

gulash.jpgUn po’ di Germania a tavola…”Salvatore

Per la pasta

4 uova
500 gr di farina
acqua q.b

Per il gulash
sedano
carota
cipolla q.b
1 filo d’olio
carne di vitello
funghi
brodo
1 po’ di  salsa di pomodoro

Preparazione
Preparate una pasta all’uovo con uova e  farina e acqua q.b,fatela riposare in frigo.
Cucinate in un fondo sedano, carota e cipolla q.b con filo d’olio,aggiungete la carne tagliata a pezzi di vitello e funghi,all’occorrenza brodo con dell’estrato di dado per dare colore e consistenza e poco salsa di pomodoro,cuocete per un 1 ora.In un pentola con acqua salata e una goccia d’olio immergete la pasta all’uovo un po’ alla volta nello schiaccia patate e fate cuocere i tocchetti nell’acqua per 4 minuti.Scolateli e componete il piatto con il gulash

Gulash – Salvatore

Ingredienti
sedano
carota
cipolla q.b
olio
carne di vitello
funghi
brodo
1 po’ di  salsa di pomodoro

Preparazione
Cucinate in un fondo sedano, carota e cipolla q.b con filo d’olio,aggiungetevi la carne tagliata a pezzi di vitello e funghi,all’occorrenza brodo con dell’estrato di dado per dare colore e consistenza e poco salsa di pomodoro,cuocete per un 1 ora.

Spezen – Salvatore

Ingredienti
4 uova
500 gr di farina
acqua q.b

Preparazione
Preparate la pasta come da vostra abitudine impastando uova, farina ed acqua quanto basta, fatela riposare in frigo.
In una pentola con acqua salata e una goccia d’olio immergete la pasta all’uovo un po’ alla volta nello schiaccia patate e fate cuocere i tocchetti nell’acqua per 4 minuti.Scolateli  e serviteli secondo ricetta

Menestra de Guisantes – Minestrone di piselli – Alejandra

Ricetta Spagnola.

“In Spagna la chiamiamo Menestra de Guisantes che tardotto sarebbe Minestrone di piselli”. Alejandra

Ingredienti

500 gr di piselli
250 gr di prosciutto crudo
1 spicchio d’agio
1 cipolla
vino bianco
rosmarino fresco

Preparazione
Proporzione 1 kg di piselli 1/2 litro di vino bianco
Tagliate aglio, prosciutto e cipolla a pezzetti.
In una pentola in olio, soffriggete l’aglio e cipolla, aggiungete il prosciutto crudo, il rosmarino, un pò di sale e un pò di pepe nero, raggiunta la doratura ,aggiungete i piselli e il vino bianco coprite con il vino i piselli e cuocete fino a terminare la cottura

“Potete aggiungere anche un dado “Alejandra

Paella – Margherita

Ingredienti
1/2 pollo
200 gr di riso lungo
10 cozze
100 gr di seppioline e calamaretti
4 gamberoni
2 salsicce
200 gr di lonza  di maiale
3 spicchi di aglio
1/2 peperonce giallo
1/2 peperone rosso
prezzemolo
1 cipolla
1 costa di sedano
1 tazza di passata di pomodoro
50 gr di piselli
1 bustina di zafferano
1 peperoncino
300 ml di brodo
10 olive verdi
olio
sale
pepe

Preparazione
Lavate il pollo,ungete con olio aglio e sale e pepe.Cuocete in forno a 200°C per 40 minuti.Sistemate le cozze in casseruola,con olio e fatele aprire. In un tegame cuocete seppioline e calamaretti con olio e acqua ,prezzemolo, sale per 10 minuti.I n una padella saltate i gamberoni con olio , sale, cuocere per 7 minuti.
Tagliate i peperoni e condite con olio sale e pepe e aglio.Riscaldate la padella cuocete i peperoni 10 minuti. Cuocete i cuori di carciofi

Tritate finemente cipolla, aglio,carota e sedano rosolate con olio aggiungete salsiccia,la lonza,cuocete 15 minuti. Unite il riso,la passata,i piselli lo zafferano il peperoncino il brodo,coprire e cuocere ancora. Disossate il pollo tagliare a bocconcini nel recipiente del riso unire i pesci il pollo,le verdure cotte le olive,coprire con il restante brodo.Lasciart riposare per 10 minuti e servire.

Dolce di latte – Dulce de leche – Ricetta della Nonna Hilde – Claudio

Ricetta tipica argentina.
E’ ottimo sul pane spalmato solo o con burro. Si può utilizzare per farcire dolci o crepes.
La biglia di vetro, solo di vetro,  è essenziale  fa in modo che il latte non si alzi.
Il bicarbonato da un colore marrone, più bicarbonato si mette più diventa scuro.
Ricetta vuole che non si mescoli mai, ne prima ne dopo averlo messo sul fuoco, se mescolate non succede nulla di grave il dulce de leche “si corta” viene più “grumoso” c’è a chi piace anche così.
Raccomandiamo per capire  bene qual è l’esatta consistenza di acquistare un barattolino di vero Dulce de leche argentino esempio la marca Sancor.

Ingredienti
2 litri di latte intero
500 gr di zucchero
1 biglia di vetro
1 pizzico di bicarbonato di sodio

Preparazione
Mettete in pentola il latte lo zucchero e non dimenticate la biglia di vetro, mettete sul fuoco, fuoco medio, appena raggiunge il bollore abbassate la fiamma al minimo e cucinate fino ad ottenere la consistenza desiderata.
C’è chi l’ha cucinato 2 ore c’è chi lo cucina  per 4. Più cucina più diventa consistente poi va anche un po’ a gusti, tenete presente che è uno spalmabile, quini non deve essere troppo liquido. Raccomandiamo per capire bene qual è l’esatta consistenza di acquistare un barattolino di  dulce de leche argentino per esempio la marca Sancor.
Per fare la prova che sia abbastanza consistente mettetene un cucchiaino in un piatto e mettetelo 5 minuti in frigorifero.
Ribadiamo ricetta vuole che non si mescoli mai, ne prima ne dopo averlo messo sul fuoco, se mescolate non succede nulla di grave il dulce de leche “si corta” viene più “grumoso” c’è a chi piace anche così
.

Mio papà per esempio aspettava che mia nonna andasse in un altra stanza e di nascosto mescolava, perchè a lui piace quando “si corta”- Claudio

Zaziki – Matteo

“Una ricetta facile. “Matteo

Ingredienti

1 vasetto di yogurt naturale
1 cetriolo
1 spicchio di aglio
pepe

Preparazione
Prendete il cetriolo, togliete la buccia e tritatelo con la mezza luna e fate altrettanto con l’aglio
In una ciotola vesate il cetriolo e aggiungete man mano lo yogurt fino ad ottenere una salsina  che omogenea, cremosa e  compatta
Aggiungete il pepe e lasciate riposare

“Ottima accompagnata da vino bianco.
Eccezionale con i crostini, nelle insalate e per   accompagnare la carne lessa…Io vado matto per i crostini. “Matteo

“E’ una salsa greca, molto fresca che viene usata  nei ristorantini in Grecia per accompagnare carne o pesce.La trovate spesso servita con i souvlaki  (spiedini di carne grigliati).La salsa greca originale viene fatta con lo yogurt greco.” Ricette di casa

“Un consiglio: dopo aver tagliato i cetrioli fine fine, togliete l’ acqua, poi mettete sale (pepe no) aglio tritato, un goccio di limone o aceto (pochissimo). poi yogurt e prima di servirlo un filo d olio d ‘oliva extravergine. Potete decorare con qualche oliva e foglia di menta o prezzemolo”Sofia

Tofu con cetrioli e pomodori in salsa di soia- Luchetti Enrico

Cucina tipica giapponese

Contorno

Ingredienti

½ cucchiaino di semi di sesamo tostati
2 cucchiai d’aceto
1 cucchiaino di salsa di soia
½ cucchiaino di sale
2 cucchiaini di zucchero
1 cetriolo – pelato e affettato sottilmente
1 pomodoro tagliato a pezzetti
¼ di tofu tagliato a fette lunghe e sottili e fritto

Preparazione
Mescolate insieme semi di sesamo, aceto, salsa di soia, sale e zucchero. Scolate le fettine di cetriolo e i pezzetti di pomodoro, riuniteli e mescolateli unendo il tofu e la salsetta all’aceto.
Fate ben ghiacciare in frigorifero prima di servire

Spiedini di gamberi con sansho – Luchetti Enrico

Cucina tipica giapponese

Secondo piatto

Ingredienti

12 gamberi molto grossi
½ tazza di salsa di soia
½ tazza di mirin
sansho

Preparazione
Eliminate testa e zampe dei gamberi; lavateli, asciugateli e infilzateli su spiedini dopo aver inciso il guscio su tutta la parte inferiore.
Grigliateli a forte calore, esponendoveli prima dalla parte superiore; quando sono quasi cotti, preparate una salsetta mescolando salsa di soia e mirin e versatela sulla parte inferiore dei gamberi e sull’estremità aperta (là dove avete tolto la testa). Grigliate ancora finché la salsa è asciugata.
Cospargete con sansho e servite subito.