La pappa di mamma Rosanna Maurizio

La pappa di mamma Rosanna Maurizio

Facciamo la lista della spesa per un piatto strabuono e velocissimo.
Parleremo di una leccornia di qui io e mia mamma siamo ghiottissima,e prepareremo una pasta degna del suo nome.

La pappa di mamma Rosanna.

Ingredienti
500 gr di Trofie fresche
80 gr di alici.”io ho usato quelle sott’olio,più saporite”
80 gr di burro.
2 spicchi d’aglio.
Paprika dolce

Preparazione
Bollite l’acqua per la pasta,nel frattempo in una salta pasta mettete i 2 spicchi d’aglio”senza pulirli” rimuovete quando prende il fumo.
Aggiungete il burro,quando inizia a sciogliersi,aggiungete la metà Delle alici.
L’altra metà la terrete per completare il piatto.
Una volta sciolto il burro toglete dal fuoco.
Nel frattempo, l’acqua avrà raggiunto il bollore e avrete messo le nostre trofie.
Quando sono pronte,scolate e saltate nel burro.
Impiattate adagiando le restanti alici.
Una bella e generosa spolverata di paprika

Risotto all’asiago con dadolata di speck croccante Maurizo

Risotto all’asiago con dadolata di speck croccante Maurizio

Ingredienti
300 gr di riso.
100/120 gr di pancetta.
80/100 gr di Asiago.
Burro QB
Cipolla QB
Sale
Brodo vegetale delicato.

Preparazione
Per prima cosa fate un brodo vegetale molto leggero. (Mi piace che dia un leggero sapore al riso ma non sovrasti il resto)
In una bella padella ambia, fate aromatizzare del burro con della cipolla, che  togliete appena rosolata, e  tostate il riso.
A questo punto portate a cottura il riso aggiungendo del brodo all’ occorenza, ricordate sempre di considerare, nel tempo di cottura, almeno un minuto per la mantecazione dove il riso continua la cottura anche se fuori dal fuoco.
Nel frattempo fate rosolare dello speck tagliato a dadini con un po’ di olio e burro, deve diventare bello croccante.
Mantecate aggiungendo una generosa dose di Asiago (io adoro il buccia nera) a dadini di un centimetro circa e cominciate la mantecatura.
Il risultato deve essere un risotto bello cremoso.
Il sapore delicato del riso viene esaltato dal bel contrasto con lo speck…

Riso rosa risotto al radicchio e scamorza affumicata Maurizio

49666891_1974402572658449_5612398292995407872_nRiso rosa risotto al radicchio e scamorza affumicata Maurizio

Oggi voglio regalarvi una ricetta che i miei figli hanno rinominato Riso rosa  ovvero risotto al radicchio e scamorza affumicata Maurizio

Ricetta che partecipa alla 3° Gara di Ricette di casa

Ingredienti
240/250 gr di riso arborio
1 testa di radicchio rosso allungato.Attenzione useremo solo le foglie esterne, eliminando con cura la parte centrale (il bianco risulta più amaro e pesante da digerire!!!)
Mezza cipolla bianca
Brodo vegetale
80/100 gr di scamorza affumicata
Parmigiano reggiano grattugiato.(va bene anche il grana padano!!!)
25 gr di burro

Preparazione
Iniziate dal radicchio,userete solo le foglie esterne,quelle con più fogliare rosso. Rimuoviamo la parte bianca,quella più amara,preparate poi un bel trito. (4/5 foglie a persona) Con la scamorza invece preparate una bella dadolata di circa mezzo centimetro. Preparate la cipolla appena soffritta aggiungete una bella manciata di radicchio e lasciate andare un paio di minuti. Aggiungete il riso e lasciate tostare. Sfumate con un bicchiere di vino e lasciate sfumare. Continuate con il brodo vegetale. A meta cottura aggiungete il restante radicchio e andate a salare. Mantecate con burro, scamorza (tenete da parte qualche pezzettino di scamorza da mettere in presentazione con qualche julienne di radicchio ) e parmigiano.

Risotto al Wisky Maurizio

Risotto al Wisky Maurizio

Ricetta che partecipa alla 3° Gara di Ricette di casa

Ingredienti
250 gr di riso
Mezza cipolla bianca
Brodo vegetale delicato
125 ml di whisky (io ho usato il jack Daniel’s,lo trovo più adatto visto la sua morbidezza, la quantità va secondo il proprio gusto.)
100 ml di panna
Sale QB
Cioccolato fondente

Preparazione
Preparate  il nostro brodo vegetale. In una padella preparate il soffritto di cipolla,quando sarà ben dorata rimuovetela (Vi consiglio di preparare una fetta di pane abbrustolito e gustarvi questa cipolla in un ottima bruschetta magari con una dadolata di pomodori.) Mettete il riso e lasciate tostare. Sfumate con il nostro whisky e lasciate che sia assorbito. Ora proseguite la cottura con il nostro brodo. A cottura completata, mantecate con panna e impiattate completando il piatto con una bella grattugiata di cioccolato fondente,Io ho usato quello di Modica,che per me è il migliore.

Risotto alla birra con pancetta e rosmarino Maurizio

Risotto alla birra con pancetta e rosmarino Maurizio

Ricetta che partecipa alla 3° Gara di Ricette di casa

È un risotto molto semplice ma davvero molto gustoso

Ingredienti
250/260 gr di riso
Metà cipolla bianca
Brodo vegetale
33 l di birra rossa
50 gr di pancetta
1 rametto di rosmarino
70 gr di burro
cioccolato fondente a piacere

Preparazione
Preparate un soffritto di cipolla, quando sarà ben dorata, rimuovetela. Mettete il riso, lasciate tostare e sfumate con della buona birra rossa. Aggiungete qualche mestolo di brodo vegetale e procedete nella cottura. Nel frattempo passate in padella la pancetta tagliata sottile e non appena sarà ben dorata e croccante aggiungetela al risotto e finite la cottura. Appena pronto spegnete il fuoco, aggiungete il rosmarino e mantecate con il burro.
Se gradite aggiungete una grattugiata di cioccolato fondente darà una nota amara

Risotto allo zafferano con stracciatella di burrata e marmellata di cipolle d Tropea Maurizio

Risotto allo zafferano con stracciatella di burrata e marmellata di cipolle d Tropea Maurizio

Ricetta che partecipa alla 3° Gara di Ricette di casa

Ingredienti
250 gr di riso arborio
Brodo vegetale
1 scalogno
1 bicchiere di vino
25 gr di burro
Grana padano grattugiato
100 gr di stracciatella di burrata (fate conto che dovete fare un nido sull’impiattamento). 4 cucchiai di marmellata di cipolle
1 bustina di zafferano

Preparazione
In una pentola preparate il  brodo vegetale. Preparate un soffritto di scalogno, poi rimuovetelo (perché in alcuni risotti non mi piace trovarlo nel piatto).  Mettete il riso e fate andare qualche minuto, aggiungete il vino e fate sfumare, quando sarà evaporato aggiungete il brodo vegetale. Qualche minuto dal termine della cottura aggiungete lo zafferano e mescolate bene . Andate ad impiattate, creando un nido con la stracciatella e adagiatevi sopra un cucchiaio di marmellata di cipolle (uno cucchiaio per ogni singolo piatto) .

Risotto pere taleggio e speck croccante Maurizio

Risotto pere taleggio e speck croccante Maurizio

Ingredienti
240 gr di riso
Brodo vegetale (in questo caso aggiungeremo un ingrediente che conferirà un sapore più deciso)
1 pera Williams
80 gr di Taleggio
2/3 fette di speck
1 bicchiere di vino bianco
Mezza cipolla
Sale QB.

Preparazione
Primo passo,preparate brodo vegetale,ecco la nota saporita,prendete una scorza di parmigiano reggiano,grattate con cura la superficie con cura,e aggiungetela alle verdure. Ora tocca allo speck,tagliatelo a listarelle di circa 1cm e pettetelo in una padellina finché non raggiunge il giusto grado di croccantezza. Ora sbucciate la pera asportando la parte centrale e preparate una dadolata di circa 1cm. Idem con il taleggio
In padella,preparate un soffritto di cipolla,che poi andrete a rimuovere quando ben rosolata. Aggiungete il riso e andate a tostare, aggiungiateil vino bianco e fate sfumare. Aggiustaete di brodo e appena il brodo inizia ad asciugarsi prima di aggiungete altro brodo mettete la prima metà della pera. A meta cottura aggiungete la pera e metà taleggio. La metteremo in fase di mantecatura. Mantecatura con un cucchiaio di burro e la restante parte di taleggio. Impiattatecreando un piccolo nido con lo speck al centro o a piacere vostro.

Risotto ai frutti di mare con pomodori secchi e una pioggia gialla Maurizio

47687005_10205303300339368_3153144708440522752_oRisotto ai frutti di mare con pomodori secchi e una pioggia gialla scorza di limone grattugiato Maurizio

Ingredienti
300 gr di riso.
80/100 gr di frutti di mare. (Nella mia pescheria di fiducia hanno un preparato da favola)
2 pomodori secchi.(Io ho usato quelli che fa mia mamma,ripieni di capperi acciughe e peperoncino.)
1 limone
Brodo di pesce.
1 bicchiere di vino bianco.
2 spicchi d’aglio
Olio
Sale e pepe QB.

47685287_951621221892470_2356178136137203712_nPreparazione
Preparate un soffritto d’aglio, aggiungete il riso e fatelo tostare.
Mettete il bicchiere di vino bianco e fate sfumare.
Dopodiché aggiungete il brodo e lasciate sfumare.aggiungete il misto di pesce e lasciate cuocere il pesce per qualche minuto.
Continuate a aggiungere brodo….
Nel frattempo preparate Delle julienne con i vostri saporitissimi pomodori secchi.
È giunto il momento di impiattare, disponete il risotto se avete un coppa pasta ancora meglio,date una prima grattugiata di scorza di limone,disponete le julienne sopra e date un’altra bella grattugiata di scorza di limone.

Salmone ubriaco Maurizio

Salmone ubriaco Maurizio

Ingredienti
4 tranci di salmone
2/3 bicchieri d’acqua
1 bicchiere di vino bianco
1 bicchiere di whisky
1 limone
2 spicchi d’aglio
Sale e pepe

Preparazione
Prendete i nostri tranci e  fate marinare mettendo in una pirofila 2 bicchieri di acqua,succo di 1 limone spremuto e 1 bicchiere di vino. Il tutto per mezz’oretta,giusto il tempo di accendere il forno a 150° e lasciate arrivare a temperatura. Togliete il salmone dalla marinatura e lasciate scolare. Mettete da parte il succo di marinatura, servira altre volte. Adagiate nella pirofila il salmone con un giro d’olio e un trito d’aglio finissimo sopra. Mettete mezzo bicchiere di whisky e mettetein forno. Dopo 15/20 minuti tirate fuori aggiungete la restante di whisky e qualche cucchiaio di liquido di marinatura,sale pepe e rimettete in forno. Io completo con una spolverata di menta e prezzemolo.

Pasta con zucca Napoletana Maurizio

Pasta con zucca Napoletana Maurizio

Con sto abbassamento di temperatura ci sta!!!

Ingredienti
2 spicchi d’aglio
1 pezzo di  zucca
Sale
una bella manciata di basilico o menta (a piacere)
80 gr di pasta a persona
una bella spolverata di peperoncino.

Preparazione
Tagliate la zucca a cubetti  i circa 1cm.
Soffriggete 2 spicchi d’aglio belli grossi, tagliati in 4 così che lasciano più sapore.
Quando inizia a sfrigolare buttate la zucca,mescolate quel tanto e poi aggiungete  acqua fino a coprire e vedere galleggiare la zucca, aggiungete sale e qualche minuto prima una bella manciata di basilico o menta.(a piacere!!!)
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata
Quando è cotta butta la pasta,impiattate aggiungete  una bella spolverata di peperoncino.

Vellutata di fave Maurizio

Vellutata di fave Maurizio

Ingredienti
500 gr di fave,da lasciare a mollo tutta la notte.
Pepe verde”io uso quello fresco in salamoia,ha un sapore fenomenale.
2/3 cucchiai di polpa di pomodoro.
150 gr di panna.
Olio sale QB

Preparazione
Dopo aver lasciato a mollo le fave tutta la notte,cuocetele al dente”non troppo corte”.
Dopodiché, 2 spicchi d’aglio in camicia che andrete a rimuovere quando soffritti.
Aggiungete il pomodoro, aggiungete le fave,e lasciate cuocere a fuoco lento.
Qualche minuto prima di spegnere mettete dentro un cucchiaino di pepe verde.
Quando cotte spegnete e lasciate intiepidire,devono risultare morbide.
Ora mano al minipinner frullate aggiungendo la panna.
Se volete dare una nota di colore caldo aggiungete la paprika dolce,che darà anche un buon sapore.

Cannellini a insalata con cipollotti Maurizio

Cannellini a insalata con cipollotti Maurizio

Ingredienti
200/300 gr di cannellini
2 cipollotti
sale
olio

Preparazione
Preparate i cannelini se usate quelli precotti e sufficiente lavarli,faterli colare, se no lasciate in ammollo tutta la notte,cuoceteli,scolateli e fateli raffreddare, condite con olio,sale e cipollotti.

Lessare i borlotti

Fagioli alla “Gion Uein” Maurizio

Fagioli alla “Gion Uein” Maurizio

Ingredienti
100 gr fagioli borlotti
100 gr fagioli rossi
100 gr fagioli neri
100 gr fagioli cannellini
100 gr di pancetta affumicata
1 costa di sedano
1 carota
1/2 cipolla
100 gr concentrato di pomodoro
250 gr di salsa barbecue
2 cucchiai di paprika dolce
100 gr di aceto di mele
4-5 Cucchiai di zucchero di canna
Sale q.b.

Preparazione
Mettete a bagno per 1 notte i fagioli, mi raccomando separatamente. Sempre separatamente,cuoceteli al dente,tenete da parte un mestolo d’acqua per ogni cottura. In una casseruola fate soffriggere sedano,carota,cipolla e la pancetta, aggiungete il concentrato di pomodoro la salsa barbecue e la paprika. Lasciate stufare qualche minuto poi mettete i fagioli e aggiungete l’acqua di cottura.abbassate la fiamma,fate cuocere molto lentamente. Nel frattempo preparate in un bicchiere l’aceto e lo zucchero,mescolate bene lo zucchero si deve sciogliere bene. Aggiungete 2-3 min alla fine cottura Fate molta attenzione alla cottura,diamo per consentito che solo i cannellini si possono sfaldare così lasciano anche una bella cremina. Io li faccio come contorno alle mie grigliate. Un vero successo…. Se vi va potete aggiungere un pizzico di peperoncino al soffritto.

Tagliolini alla terrona Maurizio

Tagliolini alla terrona Maurizio
Questo primo è nato dall’idea di unire ingredienti che adoro e profumi che mi ricordano le mie origini. Andiamo a preparare gli ingredienti,e preparatevi a fare le capriole sulla sedia.

Ingredienti
olio 1tazzina e mezzo da caffe
aglio
4/5 acciughe
1 cucchiaino di capperi
pomodori secchi
2/3 cucchiai di pane grattugiato. Ora non vi resta che fare bollire l’acqua,buttare i tagliolini
un parmigiano
una spolverata di pane tostato.

Preparazione
In una padella preparate un soffritto olio e aglio. Quando inizia a sfrigolare aggiungete le  acciughe e un cucchiaino di capperi (io uso quelli sotto sale lavati con cura). Quando l’acciuga si è dissolta,aggiungete pomodori secchi sminuzzati (io uso quelli che fa mia mamma sono spettacolari)  grossolanamente,spegnete pure. Ora in una padellina mettete un filo d’olio e fate tostare 2/3 cucchiai di pane grattugiato. Ora non vi resta che fare bollire l’acqua,buttare i tagliolini e quando al dente fateli biscottare in padella. Completate il piatto con pecorino,ma va bene anche un parmigiano e una spolverata di pane tostato. Posso garantire il successo con i vostri commensali. Le proporzioni sono per 4 persone.

Risotto funghi, salsiccia, crudo croccante e Nduja Maurizio

45414324_10205201008102126_6003885262105477120_o (1)Risotto funghi, salsiccia, crudo croccante e Nduja

Ingredienti
250 gr di riso arborio
Mezza cipolla bianca (la preferisco perché rimane più leggera,in alternativa scalogno.)
80/100 gr di pasta di salsiccia,meglio una bella luganega fresca.
Funghi porcini (io ho usato quelli disidratati in mancanza di freschi.)
2/3 fette di crudo semi dolce (fatevele tagliare un po’ più spesse)
1 cucchiaio di nduja (regolatevi sul vostro gradimento al piccante!!!)
Brodo vegetale
vino bianco

Preparazione
Preparate  il brodo vegetale come da vostra abitudine
In una padella antiaderente bella calda e piastrate iln crudo quando tiepido tagliatelo a julienne.
Ora preparate il  risotto….
Tritate finemente la cipolla e fate un bel soffritto.
Quando la cipolla inizia a imbiondire mettete la salsiccia a rosolate,sfumate con una pioggia di vino e appena il vino e evaporato aggiungete il riso.
Aggiungete un bicchiere di vino bianco,quando sfumato aggiungete i fungh, allungate .allunghiamo di volta in volta il brodo,e aggiustate di sale.
Dal momento che nduja è già saporita tenetevi con il sale.
Alla mantecatura incorporate prima l’anduja poi il burro.all’impiattamento adagiate il crudo croccante sul risotto.

Il pollo Delle 3 P. Pesto,pinoli e pancetta Maurizio

Il pollo Delle 3 P.  Pesto,pinoli e pancetta Maurizio
Questa preparazione l’avevo creata per fare mangiare ai miei figli il pollo in maniera diversa, lo chiamavamo il piatto Delle 3 P,(pollo,pesto e pinoli.)crescendo lo abbiamo rivisitato e chiamato il pollo Delle 3 P. (Pesto,pinoli e pancetta.)
Ora pensiamo ai passaggi,non mi sono dimenticato della pancetta,ora prendiamo le nostre belle coscette,intingiamole nel pesto,paniamole nel trito di pinoli e ora arriva il bello,avvolgiamoli nella pancetta.adagiamole in una teglia forno a 160° e via in forno.
A metà cottura una bella pioggia salsa walchester e alziamo a 180°
Un piatto con molti contrasti ma se dosare bene gli ingredienti i commensali si leccheranno il piatto.

Ingredienti
1 manciata di pinoli
pesto
pancetta
coscette di pollo

Preparazione
Prendete i pinoli tritateli a modo di granella.
Ponete il pesto in una scodella.
Prendete le coscette,intingetele nel pesto,panatele nel trito di pinoli e ora arrivateil bello,avvolgetele nella pancetta,adagiatele in una teglia forno a 160° e cuocete in forno.
A metà cottura una bella pioggia salsa walchester e alzate a 180°