Amaranto tonno e pomodorini

68824006_10219552014262005_7447688774068207616_oAmaranto tonno e pomodorini

Amaranto il “cereale” degli aztechi
Tesoro degli lnca
Privo di glutine
Ricco di proteine fibre e sali minerali (fosforo, magnesio, potassio, terso, b5, b6)
Alimento per #celiaci

Ingredienti
una manciata di #pomodorini
300 gr di #tonnoinolioextraverginedioliva @riomare
200 gr di #amaranto
#cumino
#baccherosse
#salecervia

Preparazione
Lessate l’ amaranto come da vs abitudine come fate il riso (io uso la cuociriso per il microonde) conditelo con i pomodorini tagliati a pezzi,  il tonno, cumino , bacche rosse , il prezzemolo tritato a piacere e una girata di olio fate raffreddare
E’ buono anche caldo

Per le altre ricette visitate il blog

https://ricettedicasa.myblog.it/ #bestfoodpics@bestfoodpics
@ricettedicasaele #ricettedicasaele #ricettedicasa#foodblogger

 — con Eleonora MagnaniRio Mare,Ricette di casa e Immagini dal mondo

Bulgur freddo con sgombro e pomodorini

68427199_10219558993516482_9035301930133356544_o

Bulgur freddo con sgombro e pomodorini

Ingredienti
#sgombro
#vinobianco
Una manciata #pomodorini
200 gr di #bulgur @vivibioshop

Preparazione
Mettete in teglia lo sgombro con uno spicchio di aglio , prezzemolo e una spruzzata di vino bianco, regolate con sale e pepe cuocete in forno (caldo a 180°) fino a che non sarà pronto (provate a togliere la pelle con una forchetta quando la pelle si stacca e pronto) , sfilettatelo
Lessate il Bulgur come è vs abitudine come il riso o la pasta (io ho usato  il cuocirisoper microonde)
Aggiungete i pomodorini tagliati a pezzi, lo sgombro sfilettato, il prezzemolo tritato e  una girata di olio fate raffreddare
E’ buono anche caldo
Per le altre  ricette visitate il blog

— con Eleonora Magnani, Ricette di casa, Immagini dal mondo e ViviBio

Riso integrale e riso rosso con orate e carciofi

60765094_10218910200257056_6317083099192623104_o(1)Riso integrale e riso rosso con orate e carciofi
Insalata fredda primo giorno di sole
Buon pranzo

Ingredienti
1 bicchiere di @risorossoselvatico @risogallo
2 bicchieri di @risointegrale @risoflora
Per le orate
2  #orate pulite
1 #porro
#maggiorana
1 spruzzata di #vinobianco
#menta
1 spicchio di #aglio
#timo
#prezzemolo
#
olio
Per i carciofi
300 gr di #cuoridicarciofo #bofrost @bofrost_italia
#prezzemolo
#sale
#pepe
#olioextraverginedioliva
1 # spicchiodiaglio

Preparazione
Cuocete i 2 tipi di riso separatamente hanno due cotture diverse ( io li ho cotti nel microonde usando la risottiera senza grassi)
Preparate le carciofi. In padella in un filo di olio rosolate l’aglio, una volta dorato eliminatelo,  aggiungete i  carciofi, regolate di sale pepe e terminate la cottura e servite con un filo di olio e del prezzemolo
Preparate le orate.In un filo di olio rosolate uno spicchio di aglio, eliminate aglio rosolate il porro. Aggiungete  le orate fatele rosolare sfumate con il vino bianco Aromatizzate con le spezie e regolate  di sale. Mettete il coperchio e terminate la cottura. Sfilettatele conditele con prezzemolo bacche rosse e olio a crudo
Unite il tutto servite otima anche fredda

Insalata di riso tonno e pomodori Lory

Insalata di riso tonno e pomodori Lory

Ingredienti
300 gr di riso
300 di pomodori datterini o altro tipo
1 scatola di tonno
3/4 cetriolini sott’ aceto
2 cucchiai di giardiniera sott’ aceto

Preparazione
Lessate il riso e freddare, mettete in una boulle i pomodorini tagliati a cubetti e conditeli con sale ed olio aggiungete i cetriolini tagliati (o la giardiniera tagliata a pezzettini) ed il tonno e quindi anche il riso freddo
Amalgamate bene ed aggiustare di sale e pepe ed in frigo per due ore prima di servire…. Piatto estivo….

Insalata fredda con filetti di cefalo pomodorini e cetrioli

35698347_10216315342547235_1447579651504340992_o(1)Insalata fredda con filetti di cefalo pomodorini e cetrioli

Ingredienti
1 cefalo
limone
aromi
una manciata di pomodorini
1 /2 cetrioli
olio
sale

Preparazione
Cuocete il cefalo a vapore o al forno come preferite
Fate raffreddare pulitelo e sfilettatelo
Lavate cetrioli e pomodorini e tagliateli a pezzetti
Unite il tutto in un insalatiera condite con una girata di olio a piacere anche con prezzemolo e capperi
Mettete in frigorifero e servite fresca

Insalata di pasta Antonietta

Insalata di pasta Antonietta
Ingredienti
1 pacco di pasta corta
1 barattolo mais
1 preparato barattolo per insalate di riso
1 scatola tonno
1 scamorza
basilico
sale qb

Preparazione
Cuocete la pasta , mettete gli altri ingredienti in una insalatiera, tagliate la scamorza a cubetti quando e cotta la pasta  mettetela nell’ insalatiera insieme agli ingredienti aggiungete la scamorza e girate il tutto mettere le foglie di basilico fate raffreddare il tutto

Tiramisù – Luisa

Tiramisù – Luisa

Ingredienti
500 gr di mascarpone
8 cucchiai di zucchero
1 confezione di pavesini
caffè
4 uova
cacao dolce

Preparazione
Fate il caffè. Lasciatelo raffreddare.
Separate gli albumi dai tuorli.
In una terrina unite i tuorli, lo zucchero ed il mascarpone, mescolate bene fino ad ottenere una crema. Montate gli albumi a neve. Unite gli albumi al composto e mescolate bene fino ad ottenere una crema omogenea.
Bagnate i pavesini nel caffè, bagnateli leggermente non devono essere troppo inzuppati, fate il primo strato con i pavesini, ricoprite con uno strato di crema e continuate alternando uno strato di pavesini ad uno strato di crema, fino ad esaurire la crema.
Concludete con lo strato di crema.
Spolverizzate con il cacao
Fatelo raffreddare in frigorifero e servitelo fresco.

Vigilia di Natale: come abbinare pesce e formaggi con 3 ricette Sabelli

Vigilia di Natale: come abbinare pesce e formaggi con 3 ricette Sabelli

Se il Natale è tradizionale, per la Vigilia vince la freschezza: il caseificio di Ascoli Piceno presenta tre connubi tra pesce e prodotti caseari per un aperitivo speciale

Se a Natale va in scena la tradizione, per la Vigilia si può dare spazio alla creatività in cucina: per questo Sabelli, dal 1921 interprete della tradizione casearia italiana di qualità, propone tre ricette gourmet ideali per un aperitivo natalizio originale e fresco. E siccome il 24 dicembre il pesce è un must, ecco tre ricette semplici e sfiziose, per sfatare il mito che il pesce non vada abbinato coi formaggi.

Ecco allora che la stracciatella Sabelli si accompagna al  merluzzo con un tocco di pistacchio per un sandwich ricco di sapori, la burrata Sabelli incontra il salmone in una stupefacente crostata salata, e la ricotta Sabelli trova il suo perfetto abbinamento con le mazzancolle nelle sfiziosissime polpette al profumo di agrumi.

Frutto del meglio dell’esperienza e della passione italiana per la produzione casearia, le specialità Sabelli sono realizzate con latte fresco raccolto ogni giorno dagli allevatori della zona Gran Sasso e dei Monti della Laga e lavorati secondo la tradizione, accompagnata dai rigorosi controlli e dalla sicurezza garantite dalle più moderne tecnologie. Oltre alla linea tradizionale, mozzarelle, mozzarelline e burrate sono disponibili anche nella versione senza lattosio, per venire incontro ai consumatori più attenti al benessere e alla leggerezza.

Sabelli_Fish_SandwichSandwich di merluzzo e stracciatella Sabelli

Ingredienti
pane nero ai semi di girasole in cassetta
4 filetti di merluzzo
250 gr  di Stracciatella Sabelli
maionese q.b.
granella di pistacchi
1 cetriolo
insalata valeriana
sale e olio evo q.b.

Preparazione
Per prima cosa tagliate le fette di pane nero e tenetele da parte. Impanate i filetti di merluzzo con la granella di pistacchi e saltateli in padella con un filo di olio e sale quanto basta.
Il prossimo passo sarà quello di prendere una fetta di pane , spalmarla con la maionese, adagiarvi sopra i cetrioli tagliati a fette molto sottili, il filetto di merluzzo ai pistacchi e, in ultimo, la Stracciatella Sabelli.
Dopodiché aggiungete la valeriana e coprite con una seconda fetta di pane già spalmata con la maionese per poi ripetete di nuovo tutti i passaggi per formare un altro strato.
Guarnite l’ultimo strato con la Stracciatella Sabelli e decorate con la granella di pistacchi.

Sabelli_Crostata_previewCrostata al farro con salmone all’arancia, burrata Saelli e rucolo

Ingredienti

Per la pasta frolla salata:
100 gr di burro a temperatura ambiente
200 g di farina di farro
2 cucchiai di acqua fredda
20 gr di sale

Per il condimento:
250 gr di salmone al naturale
1 burrata Sabelli
1 arancio
Erba cipollina
Pepe nero, olio extra vergine d’oliva, sale q.b.

Preparazione:
Impastate il burro con la farina, l’acqua e il sale. Formate una palla, avvolgetela con la pellicola e fatela riposare in frigo per 30 minuti.
Marinate il salmone con il succo di un arancio, l’olio extravergine d’oliva, il pepe e il sale per 10 minuti. Foderate una tortiera (diametro 22cm) con la carta forno e accendere il forno a 180° C. In una ciotola tagliuzzate la burrata Sabelli.
Stendete la pasta brisée a formate un cerchio, disponetela sul fondo del contenitore avendo cura che ci sia abbastanza pasta anche per i bordi; disponete sopra la pasta dei legumi secchi e informate a 180°C per 15 minuti circa. La crostata è pronta quando inizia a diventare dorata.
Fate raffreddare il guscio di pasta e conditelo con la burrata Sabelli e le fette di salmone spezzettate. Completate con una presa di erba cipollina.

Sabelli_PolpettePolpette  di ricotta Sabelli e mezzancolla al profumo di agrumi

Ingredienti
250 gr di ricotta Sabelli
1 uovo
200 gr di code di mazzancolle
trito di erba cipollina
1 limone (sia scorza che succo)
1 arancio (scorza)

Per la panatura:
farina q.b.
pangrattato
1 uovo
sale, pepe q.b.

Per friggere:
Olio d’arachide (meglio se olio extravergine d’oliva)

Preparazione:
Sgusciate le code di mazzancollee tritatele nel mixer o al coltello. In una terrina lavorate la ricotta Sabelli e il trito di erba cipollina poi unite le code di mazzancolle e l’uovo. Amalgamate il tutto e aggiustate di sale. Formate delle polpette con le mani umide. Preparate tre ciotole per la panatura: una per la farina, una con l’uovo sbattuto, una con il pangrattato Nella ciotola con l’uovo aggiungete uno schizzo di limone; nel pangrattatoun po’ di scorza di arancio e limone e un pizzico di sale.
Rotolate le polpette prima nella farina, poi nell’uovo e infine nel pangrattato Friggetele in abbondante olio. Scolatele, tamponatele e completatele con una spolverata di scorza d’agrumi.

Ufficio stampa Sabelli
c/o fruitecom srl

Panettone gastronomico mascarpone e nutella

IMG_3610Panettone gastronomico  mascarpone e nutella

Questo è un dolce facilissimo da realizzare e veloce veloce, ma molto goloso ottimo per queste feste e adorato dai bambini.
La ricetta è con le pere che potete sostituire con qualsiasi frutta, giusto per  dare freschezza, ma è buono anche senza frutta
A seconda del numero dei commensali potete  usarlo tutto il panettone gastronomico (raddoppiando le dosi della crema) potete farlo in diverse varianti alternando anche con strati di creme diverse (ad esempio mascarpone/zucchero/granella di pistacchio o crema pasticcera ) oppure potete usare frutta diversa esempio fragole, lamponi frutti di bosco mirtilli giocando sui colori insomma potete sbizzarrire la vostra fantasia

Ingredienti
4 fette panettone gastronomico
succo di 1 arancia
Per la farcitura
1 pera tagliata a pezzetti
250 gr di mascarpone
2 cucchiai di zucchero
3 cucchiai di crema di nocciole (o Nutella )
Per la copertura
crema di nocciole (o Nutella )
Per decorare
Panna
codette

Preparazione
Spremete l’ arancia (se arancia non è bella dolce zuccheratelo)
Mescolate mascarpone e crema di nocciole (o Nutella ) fino ad ottenere una crema omogenea
Bagnate il pane gastronomico con il succo di arancia spalmateci la crema e fate gli strati alternandolo a strati di frutta
Ricoprite con crema di nocciole (o Nutella )e a piacere con le codette
Mettete in frigorifero per un’oretta
A piacere decorate con la panna

Ricettario d’autunno Solarelli

Ricettario d’autunno Solarelli

Mangiare frutta e verdura è importante, e il loro contenuto di vitamine e sali minerali può aiutarci a fare fronte all’arrivo della stagione fredda. Da Solarelli, il marchio di alta gamma del Gruppo Apofruit, ci arrivano alcune idee firmate Andy Luotto, semplici da realizzare per avere in tavola sempre prodotti freschi di stagione.

Solarelli_frittatina_datterinipiccolaFritattina con Pomodori datterini ed erbette

Ingredienti (a porzione):
10 Pomodori datterini
1 uovo
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
erbette: timo maggiorana, basilico, menta, salvia, erba cipollina
Sale
Pepe
Preparazione
Sbattete l’uovocon il parmigiano, le erbette e un pizzico di sale, quindi aggiungete i pomodorini interi e mescolate bene. Fate scaldare un goccio di Olio in un padellino, al centro riponete una formina d’acciaio e all’interno versate il composto ben pressato. Cuocete per 10-15 minuti con il coperchio. In alternativa, utilizzate una coppetta di alluminio, imburratela e cospargetela con del pan grattato. Quindi riempitela con lo stesso composto e mettetela in forno per circa 10-12 minuti a 180°.

Solarelli_susine_salvia_pancettapiccolaSusine in pancetta e salvia

Ingredienti
Susine nere (4-5 a porzione)
Pancetta dolce (una fetta per ogni susina)
Salvia fresca
Zucchero di canna
Olio extra vergine di oliva

Preparazione
Denocciolate le susine e tagliatele a metà. Cospargetele con lo zucchero di canna e all’interno di ogni incavo mettete una foglia di salvia. Avvolgete ogni susina nelle fette sottili di pancetta dolce e passatele in padella con un filo d’Olio   fino a che la pancetta non diventi croccante. Servitele calde, magari in abbinamento a un arrosto di maiale!

Solarelli_pere_vino_rossopiccolaPere al vino rosso

Ingredienti
4 Pere Abate
1 litro di vino rosso
Alloro
300 grammi di zucchero
Pinoli, buccia d’arancia, mandorle e noci (a piacere)

Preparazione
Sciogliete lo zucchero nel vino su fiamma moderata. Aggiungete le pere tagliate a metà e privatele del torsolo. Lasciate cuocere per circa 15 minuti. A questo punto togliete le pere dal fuoco e lasciate il vino fino ad ottenere uno sciroppo. Servite le pere fredde con lo sciroppo e spolverate con un trito di pinoli, buccia d’arancia, mandorle e noci.

Solarelli_pure_carotepiccolaPure di carote

Ingredienti (a porzione):
550 grammi di carote
½ cipolla
Brodo vegetale
1 noce di burro
Timo
Erba cipollina

Preparazione
Pulite e tritate le carote. Fate imbiondire la cipolla con il burro, unite le carote tritate, le erbe aromatiche e terminate la cottura con del brodo. Con l’aiuto di un frullatore, riducete il tutto in purea e, se necessario, fate addensare a fuoco medio.

Ufficio stampa Solarelli
c/o fruitecom srl
T: +39 059 7863882
E: stefania@fruitecom.com

Prugne – Sandra

Prugne – Sandra

Ingredienti
500 gr di prugne
zucchero

Preparazione
Lavare le prugne, asciugarle.
Mettete le prugne in vasetti di vetro (asciutti e sterilizzati) senza schiacciarle.
Metteteci sopra un cucchiaio di zucchero (già con 2 cucchiai verranno più dolci).
Chiudete sottovuoto a bagnomaria.
Mettete in vasetti in un tegame fate bollire.
Da quando inizia a bollire fate bollire altri 10 minuti.
Lasciate raffreddare i vasetti nella pentola.

“E’ il metodo di una volta si usava in campagna per conservare la frutta, quando non c’era il frigorifero”5

Zuppa pavese

Zuppa pavese

Per questo tipo di ricetta, è meglio utilizzare la baguette o il pane  pugliese.

Ingredienti
pane 
parmigiano reggiano
burro
pepe
sale
brodo
uovo

Preparazione

Preparate il brodo.
Tagliate il pane  a fette.
Imburrate le fette di pane da entrambi i lati.
Rosolate le fette di pane  in forno o sulla piastra.
Sistemate le fette di pane  nei piatti.
Rompete sopra ad ogni fetta di pane un uovo, facendo attenzione a non rompere il tuorlo.
Grattuggiate il parmigiano.
Spolverizzate abbondante parmigiano sulle fette di pane 
Ricoprite il tutto con il brodo bollente.
Spolverizzate il tutto con un po’di pepe.

Salsa rossa – Luisa

Salsa rossa – Luisa

Ingredienti
1 kg e 1/2 di pomodori
500 gr di cipolle
500 gr di peperoni rossi
250 gr d sedano
250 cl di olio
250 cl di aceto
3 spicchi d’aglio
1 manciata di prezzemolo
1 manciata di basilico
1 cucchiaio e mezzo di zucchero
un rametto di rosmarino
sale

Preparazione
Bollite tutto per 4 ore.
Passate al setacccio.
Mettete nei vasi.

Cipolle ripiene

Cipolle ripiene

Ingredienti
1 kg di cipolle
200 gr di carne trita di maiale
100 gr di pane raffermo grattuggiato
1 bicchiere di latte
1 manciata di prezzemolo
100 gr di parmigiano reggiano
burro
sale
pepe
rosmarino
timo
3 uova
parmigiano reggiano a piacere per spolverizzare

Preparazione
Lessate le cipolle, scolatele e tagliatele  a metà per il senso orizzontale, scavate e svuotatele della polpa creando delle scodelle.
Tritate la polpa delle cipolle ed il prezzemolo, aggiungete la carne e le altre spedia, salate e mischiate bene.
Preriscaldate il forno a 180°C.
In padella in olio rosolate il trito.
In una terrina ammollate nel latte, il pane, aggiungete 50 gr di parmigiano con due uova, unitevi la carne e mescolate bene.
Farcite con l’impasto ottenuto le cipolle.
Prendete una teglia imburratela ed appoggiateci sopra le cipolle.
In una terrina mescolate  50 gr di parmigiano e l’uovo, stemperate con un po’ di latte e versate il composto ottenuto sulle cipolle, su ogni cipolla mettete un fiocco di burro.
A piacere spolverizzate con altro parmigiano
Cuocete fino a che si saranno dorate.

Sugo di uva – Dolce al succo di uva – Alberto

Sugo di uva – Dolce al succo di uva – Alberto

La mia ricetta collaudatissima

Ingredienti
mosto
zucchero
100 di farina

Preparazione
Fate bollire il mosto, lo schiumate, e continuate la bollitura fintanto che non si sarà ridotto a 1/3; lo lasciate raffreddare poi in una ciotola mescolate per ogni litro di mosto rimasto 40 grammi di zucchero e 100 di farina; dopo mescolato ben bene aggiugete nella ciotola un po’ alla volta del mosto e mescolate bene (se rimangono dei grumi usate un frullatore) poi unite al resto del mosto e accendete il fuoco. Mescolate fintanto che non avrà preso il bollore poi la lasciate bollire per circa mezz’ora ed è fatto! A caldo lo versate nelle ciotole.

Guarda le altre ricette di Alberto Bonito 

Il menu Kanzi® per la festa della mamma

Il menu Kanzi® per la festa della mamma

La seconda domenica di maggio sarà la Festa della Mamma, un’occasione perfetta per festeggiare in famiglia con un menu speciale da grandi chef. Kanzi® può dare un tocco in più in tavola e in cucina: si presenta benissimo grazie alla sua forma regolare e alla buccia rossa delicatamente striata di giallo, e si adatta alle più diverse preparazioni in cucina, perché ha una consistenza soda e un gusto agrodolce che esalta i dessert e dà un nuovo aroma ai piatti salati.

Carpaccio di Kanzi® alle capesante

Carpaccio di Kanzi® alle capesante

Carpaccio di Kanzi® alle capesante

Ingredienti per 2 persone:
1 mela Kanzi®
6 capesante fresche
1 cucchiaio di aceto balsamico
3 cucchiai di olio di oliva
2 cucchiai di succo di limone
1 puntina di sale e pepe
1 mazzetto di erba cipollina o di prezzemolo

Preparazione:
Rimuovete i torsoli delle mele Kanzi® ed eventualmente sbucciatele. Tagliatele in diagonale a rondelle intere, il più sottili possibile. Marinate le fettine così ottenute nel succo di limone, sale e pepe aggiungendo infine due cucchiai di olio d’oliva.
Nel frattempo tagliate le capesante a croce, cospargetele con un pizzico di pepe e fatele friggere su entrambi i lati in una padella calda con un cucchiaio di olio d’oliva. Insaporite infine le capesante con un pizzico di sale. Disponete le fettine di Kanzi® a cerchio su due piatti, mettendo le capesante al centro. Cospargete il tutto con dell’aceto balsamico e guarnite con erba cipollina o prezzemolo tritato.

Tortelli di anatra e mele Kanzi® con caramello all'aceto di mele

Tortelli di anatra e mele Kanzi® con caramello all’aceto di mele

Tortelli di anatra e mele Kanzi®  con caramello all’aceto di mele
Ricetta di Marta Grassi, chef del Ristorante Tantris di Novara

Ingredienti:
Per la farcia a base di Mela Kanzi®
1 mela Kanzi® tagliata a cubetti piccolissimi

Per la farcia con petto d’anatra
1 coscia + 1 petto d’anatra
1 carota, 2 scalogni, ½ cipolla, 2 foglie d’alloro e 2 spicchi d’aglio
50ml di vino rosso
Brodo, olio e burro
Per la pasta bianca
100gr di farina 00
1 albume e mezzo d’uovo
100gr di succo di mela ridotto a 1 cucchiaio
Sale

Per la pasta gialla
100gr di farina 00
3 tuorli d’uovo
Sale

Per il caramello di aceto di mele
100 gr di succo di mela
20 gr di aceto d mela
20 gr di zucchero

Per decorare
50 gr di mele essiccate e frullate finemente

Preparazione
Farcia a base di mela Kanzi® – dividere in due parti uguali i cubetti di mela, cuocere in padella con poco burro una parte ed unirla ai cubetti crudi.
Farcia con petto d’anatra – rosolare l’anatra in padella con olio e burro, sfumarla con il vino e aggiungere le verdure tagliate grossolanamente assieme agli aromi. Portare a cottura con il brodo, disossare e passare al tritatutto la carne, le verdure e la salsa, così da ottenere un impasto morbido ma non sminuzzato. Aggiustare di sale.
Pasta bianca: Impastare la farina con gli albumi e il succo di mela ridotto, tirare una sfoglia sottile e farcirla con la prima farcia di mele crude e cotte. Ritagliare formando dei tortelli rettangolari.
Pasta gialla: Impastare la farina con i tuorli, tirare una sfoglia sottile e farcirla con la seconda farcia di anatra. Ritagliare formando dei tortelli rettangolari.
Caramello di aceto di mele: unire il succo di mela allo zucchero e all’aceto di mela e ridurre fino a ottenere uno sciroppo di media densità.
Cuocere i tortelli in acqua calda, sistemarli a piacere nei piatti e condirli con il caramello di aceto di mele.
Spolverare i tortelli di mela Kanzi® con la polvere di mele essiccate per esaltarne il profumo.

Cubo di provola dolce croccante "panata, dorata e infornata

Cubo di provola dolce croccante “panata, dorata e infornata

Cubo di provola dolce croccante “panata, dorata e infornata
ricetta di Simone Rugiati

Ingredienti (20 crocchette)
3 mele Kanzi®
5 fette spesse 1 cm di provola dolce
4 uova
100 gr circa di farina
200 gr di panko
1/2 l di Lambrusco
1 cucchiaio raso di zucchero
Pepe jamaica
Sale
Olio evo

Per la salsa:
40 gr di zucchero bianco
1 cucchiaio raso di cannella
250 ml di acqua

Tagliare la provola a fette e poi a quadrati; passarli nella farina, uova sbattute,farina,uova e panko. Mettere a bollire 500 ml di Lambrusco con un cucchiaio raso di zucchero e una bacca di pepe jamaica, far ridurre a fuoco basso fino a 1/5. Ricavare delle perle di mela Kanzi® con uno scavino e passarle nella riduzione di Lambrusco, formare gli spiedini alternando le perle con i cubi fritti e se necessario finiti al forno.
A piacere completare con una salsa ottenuta riducendo gli scarti delle mele compresi di bucce con odori a piacere, frullata e passata (a freddo si addenserà grazie alla pectina contenuta naturalmente).

Scrigno di mele ai sapori di montagna

Scrigno di mele ai sapori di montagna

Scrigno di mele ai sapori di montagna
Ricetta di Claudia Turrini, rielaborazione di Andreas Acherer

Tempo di preparazione: 60 minuti
Tempo di cottura: 30 minuti

Ingredienti:
500 g di pasta frolla aromatizzata alla cannella
500 g di mele Kanzi®
500 g crema pasticcera
confettura di rosa canina

Preparazione. Preparate la pasta frolla alla cannella impastando prima la farina ed il burro, poi aggiungete le uova zucchero a velo e cannella. Lasciate riposare in frigorifero. Preparate la crema pasticcera aromatizzata al limone e poi lasciatela raffreddare. Sbucciate le mele e tagliatele a fette: versatele in una terrina con qualche goccia di limone e zucchero di canna. Stendete i due terzi della frolla con il mattarello e adagiatela in una tortiera precedentemente imburrata. Ricoprite la frolla con un velo di confettura di rosa canina e adagiatevi sopra le fette di mele. Ricoprite le mele con la crema pasticcera. In ultimo stendete l’impasto di frolla rimasto e adagiatelo sopra la torta per ricoprirla interamente. Infornate in forno già caldo a 180 gradi per 30 minuti. Servitela fredda spolverizzata con zucchero a velo.

La versione di Andreas Acherer. Le mele Kanzi® sono saltate in padella con un velo di zucchero. Al posto della crema pasticcera, è stata creata una crema Chantilly all’italiana, unendo 100 g di crema pasticcera a 200 g di panna montata e 5 g di gelatina in fogli o in polvere.

Pesto di prezzemolo

Pesto di prezzemolo

Ingredienti
4 manciate di prezzemolo
1 spicchio di aglio
pinoli
150 gr di pecorino sardo
olio extra vergine di oliva
sale grosso

Preparazione
Pestate in un mortaio, prezzemolo, aglio, pinoli e sale, dopo averlo pestato per bene aggiungete il pecorino e stemperate con l’olio fino a raggiungere la giusta consistenza.

Spinaci al burro

Spinaci al burro

Ingredienti
1500 gr di spinaci
60 gr di burro
sale

Preparazione
Pulite gli spinaci.
Cuocete in abbondante acqua gli spinaci per 10 minuti.
Lasciate gli spinaci in uno scopasta per 10 minuti.
Strizzate bene le foglie. Salatele.
In una padella fate sciogliere il burro.
Versate gli spinaci nel burro fuso e cucinate per 10 minuti.
Servite caldi o freddi a seconda dei gusti.
Potete a piacimento, spolverare il piatto con del parmigiano grattuggiato

Melanzane a vapore

Ingredienti
600 gr di melanzane
2 spicchi d’aglio
olio extra vegine d’oliva
sale
pepe
basilico

Preparazione
Pulite il basilico.
Lavate le melanzane e tagliatele a pezzi grandi.
Asciugate le melanzane, salatele leggermente, mettetele nelle pentola a vapore e cuocetele.
I tempi di cottura variano a seconda della grandezza e dello spessore dei pezzi che avrete fatto, dopo 10 minuti date una controllatina.
Quando le melanzane saranno cotte (e morbide) mettetele in una terrina con aglio e basilico, cospargete il tutto con olio extra vergine di oliva, salate e pepate e lasciate riposare una mezzoretta in frigorifero (più staranno in frigorifero più si insaporiranno).
Guarnite il piatto con foglie di basilico.

Varianti a piacimento
Sostituite il basilico con del prezzemolo

Panettone con crema di nocciole e mascarpone

DOLCEPanettone con crema di nocciole e mascarpone

Questa ricetta e semplice e veloce
Ottima ricetta anche dopo le feste  per smaltire panettoni e pandori avanzati

Ingredienti
panettone
250 gr di mascarpone
4/5 cucchiai crema di nocciole
2 cucchiai di zucchero
caffè decaffeinato
cacao per spolverizzare

Preparazione
In una terrina unite mascarpone, la nutella e lo zucchero mescolate bene.
Iniziate a comporre il vostro dolce, prendete una teglia, fate il primo strato con il panettone bagnato nel caffè , il secondo con la crema, coprite la crema, proseguite con gli strati fino ad esaurire la crema spolverizzate con il cacao servite freddo