Formina al tonno

Formina al tonno
Ingredienti
400 gr di tonno
500 gr di patate
1 tubetto di maionese
sale
prezzemolo
pepe

Preparazione
Bollite le patate ed il tonno separatamente.
Eliminate la testa, la pelle e le lische del tonno.
Schiacciate il filetto di tonno con la forchetta.
Schiacciate le patate.
In un recipiente unite tonno, patate e maionese.
Regolate di sale e pepe.
Passate tutto nel mixer/frullatore.
Disponete il composto in una formina (sarebbe perfetto se lo stampo avesse la forma di un pesce).
Ribaltate la formina in un piatto da portata.

Per guarnire
Guarnite con qualche fetta di limone.
Guarnite con qualche foglia di prezzemolo.
Guarnite con la maionese

Melanzane sott’olio – Rafano e cannella

Melanzane-sottolio.jpgIngredienti
melanzane
aceto bianco
olio d’oliva
aglio
prezzemolo
peperoncino (facoltativo)

Preparazione
In questa ricetta non indico le dosi perché la quantità è soggettiva.
Sbucciate le melanzane, tagliatele a fette dello spessore di 3-4 mm, mettetele in un vaso di vetro abbastanza capiente, coprendole completamente di aceto e chiudete il vaso con il suo tappo.
Dopo dodici ore capovolgete il vaso e lasciatelo così per altre dodici ore.
Trascorso questo tempo, trasferite le melanzane in uno scolapasta e lasciatele sgocciolare; quindi premete tra le mani (non eccessivamente, quel tanto che basta per far espellere l’aceto in eccesso) due o tre fette per volta e sistematele in un vasetto di vetro.
Riempite il vasetto alternando uno strato di melanzane e uno di aglio e prezzemolo tritati finemente.
Sull’ultimo strato aggiungete un pezzetto di peperoncino se lo preferite.
Versate nel vasetto tanto olio quanto basta per ricoprire completamente le melanzane (infilate lateralmente la lama di un coltello in modo che l’olio possa scendere più facilmente) e chiudete il vaso con il suo tappo.
Dopo qualche ora controllate che non ci sia bisogno di aggiungere altro olio e riponete la conserva in dispensa.

http://blog.giallozafferano.it/rafanoecannella

Barchette di zucchine formaggio e pancetta

Barchette di zucchine formaggio e  pancetta

Ingredienti
500 gr di zucchine
80 gr di formaggio fresco di capra
80 gr di pancetta affumicata
80 gr di parmigiano reggiano
7/8 olive
olio extravergine di oliva
sale
pepe

Preparazione

Lavate le zucchine. Grattate il parmigiano. Preriscaldate il forno. Tagliate le olive. Tagliate la pancetta a dadini. Tagliatele a metà per il lungo togliete un po’ della polpa. In una terrina unite la polpa che avete tolto dalle zucchine, il parmigiano, il formaggio di capra, la pancetta, sale e spezie. Riempite nuovamente le zucchine. Mettetele su una griglia o su una teglia e cuocete per circa 20 minuti. A cottura ultimata toglietele dal forno mettetele in un piatto da portata e decorate il piatto con foglie di basilico. A piacimento condite con un filo d’olio extra vergine di oliva.

Insalata di pasta con peperoni Claudia

Ingredienti
300 gr di pasta (tipo mezzemaniche o farfalle)
1 peperone rosso di grandezza media
1 peperone giallo di grandezza media
olive verdi snocciolate
1 spicchio di aglio
2 cucchiai di capperi (meglio se sotto sale)
olio extra vergine di oliva (6 cucchiai)
1 ciuffetto di basilico per guarnire

Preparazione
Accendete il forno funzione grill, in una teglia mettete i peperoni lavati . Posizionate la teglia vicino al gril e fate cuocere fino ad abbrustolire la pelle dei peperoni, girandoli per far si che si abbrustolisca tutta.
Togliete e mettereteli caldi in un sacchetto di plastica per alimenti chiudere il sacchetto e lasciar raffreddare. Quando sono freddi togliete la pelle e i semini, fate stricioline e poi a tocchetti.
Sbucciate l’aglio, tagliarlo in due e togliete l’anima. Nel piatto di portata mettete l’olio, l’aglio, i capperi dissalati e tritati grossolanamente al coltello, emulsionate. Aggiungete i peperoni e lasciate riposare.
Lessate la pasta in acqua bollente salata, scolate al dente e passatela sotto l’acqua fredda per stiepidire. Aggiungete la pasta al preparato di peperoni, girando il tutto. Lasciate raffreddare girando di tanto in tanto per insaporire, mettete in frigo. Togliete dal frigo 30 minuti prima di servire, guarnite con il basillico.

Carbonara con le zucchine – Marianna

E’ semplice,veloce e buona

Ingredienti
400 gr di fusilli
2 zucchine medie
1 fetta pancetta affumicata (altrimenti anche la coppa)
3 uova
sale
pepe
olio
parmigiano reggiano a piacimento
1/2 cipolla 

Preparazione
Fate rosolare olio e cipolla, unite la pancetta e dopo un pò aggiungete le zucchine tagliate a dadini, salate e pepate.
Nel frattempo sbattete le uova col parmiggiano e il pepe.
Mettete su la pasta e a metà cottura fate saltare la pasta con le zucchine e la pancetta,  unite le uova e continuate a saltare fino a quando il tutto si è amalgamato.
Il piatto è pronto.

Maccheroni alla norma

Tipica ricetta siciliana.

Ingredienti
600 gr di maccheroni
1 kg di pomodori
5 melanzane
150 gr di ricotta salata
basilico
1 cipolla grande
olio extra vergine di oliva

Ingredienti
Lavate le melanzane e tagliatele a dadini, cospargetele di sale, mettetele in uno scolasta con sopra un peso, lasciatele in questa posizione per almeno 40 minuti, in tal modo perderanno quel gusto amarognolo.
Risciacquate bene le melanzane, lasciatele asciugare qualche minuto su un canovaccio.
Lavate, spellate e tagliate a pezzi i pomodori.
Tritate finemente le cipolle.
In un tegame capiente soffriggete in un filo d’olio la cipolla, quando la cipolla si sarà dorata, aggiungete i pomodori, salate, pepate e fate addensare.
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata.
In un altro tegame friggete le melanzane.
Scolate la pasta qualche minuto prima e saltatela in padella con la salsa di pomodoro e le melanzane.
Prima di servire aggiungete basilico e ricotta salata grattuggiata.

“Potete anche servirla accompagnata da fette di melanzane fritte da aggiungere a piatto ultimato”

Caponata – M.

Ingredienti
5 melanzane
550 gr di pomodori
5 gr di peperoni (meglio se di tre colori)
5 patate
60 gr di capperi
2 cipolle
1 spicchio di aglio
sale
pepe
olio extra vergine di oliva
basilico

Preparazione
Lavate le melanzane e tagliatele a pezzi cospargetele di sale, mettetele in uno scolasta con sopra un peso, lasciatele in questa posizione per almeno 30 minuti, in tal modo perderanno quel gusto amarognolo.
Risciacquate bene le melanzane, lasciatele asciugare qualche minuto su un canovaccio.
Lavate i peperoni e tagliateli a pezzi.
Tagliate le patate a pezzi
Tritate finemente le cipolle.
Friggete separatamente i peperoni,  le melanzane e le patate.
In un tegame capiente soffriggete aglio e cipolle, quando le cipolle si saranno dorate, aggiungete i pomodori, salate, pepate e fate addensare per 20 minuti e unite i peperoni, le melanzane e le patate.
Coprite e cuocete per circa 15 minuti, regolate con sale e pepe.
Fate raffreddare e mettete in frigorifero per almeno 1 ora.
Prima di servire aggiungete qualche foglia di basilico sia nella caponata che come decorazione al piatto.

Farfalle con crescenza e broccoli – Associazione Italiana Lattiero Casearia

“L’ingrediente-chiave: la crescenza. E’ un formaggio molle a pasta cruda, ricco di fermenti lattici vivi, dal sapore delicato e dalla consistenza cremosa. Il suo sapore delicato la rende ideale per tutte le occasioni: ottima da sola, è ideale per insaporire verdure e focacce ed è versatile anche in cucina per inventare piatti fantasiosi.” – Associazione Italiana Lattiero Casearia

Ingredienti

250 gr di broccoli verdi
aglio
olio d’oliva
alcuni pomodorini
350 gr di mezze penne
165 gr di crescenza

Preparazione
Lavate e tagliate a fiori i broccoli verdi, metteteli in padella con aglio e olio d’oliva, dando un po’ di colore con alcuni pomodorini. Cuocete le mezze penne e conditela con i broccoli, aggiungendo la crescenza come tocco finale per dare cremosità al piatto.

Nata nel 1945, Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia – è una libera associazione industriale. Assolatte è l’organo nazionale preposto a rappresentare gli interessi economici e sindacali delle imprese che operano nel comparto lattiero caseario.
Le 300 realtà che aderiscono ad Assolatte rappresentano, in termini di fatturato, il 90% dell’intero comparto industriale nazionale del settore lattiero

Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia
via Adige n. 20Milano
Telefono 02.72021817 – telefax 02.72021838
assolatte@assolatte.it

Carpaccio di cavallo con rucola e parmigiano

Ingredienti
800 gr di carpaccio di cavallo (fatevi consigliare il migliore dal vostro macellaio di fiducia)
rucola
parmigiano reggiano
olio extra vergine
sale

Preparazione
Preparate i piatti da portata per i 4 commensali.
Dividete in parti uguali la carne, nei vari piatti, riempite il piatto fino all’orlo.
Lavate la rucola, asciugatela e sistematele sopra al carpaccio ricomprendolo interamente.
Versate un filo di olio e sistemate sopra alla rucola le scaglie di parmigiano.

Zucchine al burro – Luisa

Zucchine al burro – Luisa

Ingredienti
5 zucchine piccole
1 spicchio d’aglio
80 gr burro
sale

Preparazione
Pulite l’aglio.
Lavate e pulite le zucchine.
In una padella sciogliete il burro e dopo qualche minuto aggiungete le zucchine, l’aglio intero ed il sale.
Cuocete fino a cottura ultimata.
Servite calde.

Melanzane in carrozza – Angi

Ingredienti
1 kg di melanzane
300 gr di mozzarella 
150 gr di farina
3 uova 
sale quanto basta
olio di semi.

Preparazione
Sbucciate le melanzane, tagliatele per il lungo a fette alte circa mezzo centimetro e mettetele a colare in uno scolapasta con il sale.
Dopo circa mezzora strizzatele, fatele friggere in olio bollente senza farle dorare eccessivamente, e ponetele su una carta assorbente.
Tagliate la mozzarella a fettine non troppo spesse che metterete ciascuna tra due di melanzane, infarinate questo sandwich e passatelo nell’uovo, friggetelo in olio bollente finchè avrà preso un bel colore dorato.

Involtini di melanzane con provoletta e pomodorini – Nerina

Ingredienti
3 melanzane tagliate a fette
pangrattato
pomodorini pachino
olio extra vergine
aromi
pepe
provoletta
sale

Preparazione
Condite pangrattato con aromi
Passate le fettine di melanzane nel pagrattato .
Mettete al  centro della fette un pezzo di formaggio e un pomodorino tagliato a pezzi
Avvolgete le melanzane  a  involtino e cucinate  7 minuti nel microonde

Tortino di zucchine e provola – Nerina

Ingredienti
3 zucchine piccole
sale
pepe
2/3 uova

provola

Preparazione
Tagliate a rondelline le zucchine.
Tagliate la provoletta a fette.
Nella pirofila mettete il primo stato di zucchine poi  uno di provola e poi chiudete nuovamente con le zucchine.
Sbattete le uova
Versate le uova sull’ultimo strato
Cuocete nel microonde o in forno circa un 20 minuti

Tabulè cous cous freddo con verdure – Rosalia

Tabulè cous cous freddo con verdure – Rosalia
Ingredienti
600 gr di cous cous precotto
2 cipolle bianche
2 melanzane
300 gr di piselli
1 scatola di ceci
3 zucchine piccole
2 peperoni (gialli e rossi)
basilico
sale
olio extra vergine di oliva

Preparazione
Tagliate a pezzi zucchine, melanzane e peperoni.
Cuocete i piselli in una padella con olio e cuocete (tenete l’acqua per fare il cous cous).
Cuocete il couscous seguendo le indicazioni della confezione, ma al posto dell’acqua utilizzate il brodo di piselli.
In una padella soffriggete in poco olio la cipolla, quando si sarà dorata aggiungete zucchine, peperoni, melanzane e ceci, aggiungete un po’ di acqua e cuocete, a cottura quasi ultimata aggiungete i piselli salate e pepate.
Unite il tutto e lasciate raffreddare in frigorifero coprendolo con uno strofinaccio affinchè non si secchi.
Servite con tanto basilico tritato.

 

Cesto di anguria – Cioccolato Finissimo

Ingredienti
1 anguria
2 pesche
mezza bottiglia di vino
1 grappolo di uva bianca
2 banane
100 gr di mandorle
100 gr  di zucchero

Preparazione
Staccate la scorza dell’anguria in modo da formare un cestino con il relativo manico.
Svuotate il frutto, cercando di non rovinare la polpa, per ricavarne dei cubetti, da mettere in una zuppiera insieme alle pesche sbucciate, snocciolate e tagliate a dadini, agli acini di uva sbucciati, alle banane sbucciate ed affettate, ed alle mandorle sbollentate, sbucciate e sminuzzate. Spolverizzate con lo zucchero e bagnate con il vino.
Lasciate riposare in frigorifero per un paio di ore, poi versate il composto nel cestino ricavato dalla scorza di anguria, messo a sua volta nel frigorifero per la stessa durata di tempo, ma ricoperto con un foglio di
carta di alluminio in modo che non si prosciughi. Servite.

Pomodori al forno – Sandra

Ingredienti
700 gr di pomodori
olio extra vegine d’oliva
sale
pepe
origano

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°C.
Lavate i pomodori e tagliateli a fette o a strisce non troppo sottili.
Condite i pomodori con un filo d’olio, sale ed origano e metteteli in forno, posizionateli in una teglia o sulla griglia, cucinateli per 15/20 minuti a 180 °C (meglio se con il programma grill).
Potete servirli sia freddi che caldi.

Bruschette pomodorini e capperi

Ingredienti
200 gr di pane pugliese
15 pomodorini ciliegina
15 capperi
olio extra vergine di oliva
1 spicchio aglio
origano
sale
pepe

Preparazione
Accendete il forno a 180°C.
Tagliate il pane a fettine:
Tostate il pane il pane in forno o su una griglia.
A piacere abbrustolite il pane.
Sfregate le bruschette con lo spicchio d’aglio.
Tagliate i pomodorini in due
In una terrina unite pomodorini , capperi, origano e condite con olio extra vergine, sale e pepe.
Distribuite il composto sulle fette di pane.
Mettete sopra ad ogni fetta una fogliolina di prezzemolo.
Servite calde.

Insalata di polpo con patate lesse e fiori misti – Flowers2eat (Fiori commestibili bio)

Ingredienti per 2 persone:
1 kg e mezzo di polpo
1/2 kg di patate
fiori commestibili misti (Cornutine, Viola del Pensiero e Garofani cinesi)
1 limone
sale
pepe nero macinato

Preparazione
Fate bollire dell’acqua salata in una pentola e quindi aggiungere il polpo pulito e lavato.
Fate cuocere per 30/40 minuti e poi lasciate raffreddare il polpo nell’acqua dicottura.
Una volta freddo, spelate e levate le ventose e tagliate il polpo a pezzettini piccoli.
Condire con il succo di un limone,olio quanto basta e un pizzico di pepe.
Fate cuocere le patate con la buccia in acqua salata,saranno cotte quando con la forchetta si riesca ad arrivare alcuore della patata. Una volta cotte,levatele dall’acqua e lasciatele raffreddare dopodichè sbucciatele e tagliatele apezzettini,piú o meno della grandezza del polpo.
Unite le patate al polpo e alla fine i fiori. Se mescolate un po’ di petali e un po’ di fiori interi l’insalata sarà più aromatica e divertente.
Servire a temperatura ambiente

http://flowers2eat.blogspot.es​/

Insalata di riso fredda con verdure

Ingredienti
400 gr di riso
200 gr di fagiolini
3 patate
3 carote
10 olive
1 peperone
sale
olio extra vergine di oliva
prezzemolo

Preparazione
Bollite il riso in abbondante acqua salata, scolate e lasciate raffreddare.
Pelate le patate e tagliatele a pezzi.
Pulite le carote e tagliatele a rondelle.
Pulite i fagiolini.
Bollite a vapore la verdura meglio se separatamente, se decidete di cucinare le verdure tutte insieme, fate attenzione ai diversi tempi di cottura.
Tagliate le olive ed il peperone che aggiungerete a crudo.
Mettete la verdura in un’insalatiera con il riso e condite con sale, prezzemolo ed olio extra vergine.
Versate in un piatto da portata che decorete, con fantasia, con la verdura.
Lasciate raffreddare in frigorifero per
qualche ora.

Peperoni grigliati sott’olio

Ingredienti
500 gr di peperoni
sale
olio extra vergine
alloro
pepe
bacche di ginepro

aglio

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°C
Lavate i peperoni e tagliateli a fette.
Risciacquate bene i peperoni, lasciateli asciugare qualche minuto su un canovaccio, una volta asciutti, salateli leggermente e  metteteli in forno, posizionateli sulla griglia del forno, cucinateli a 180 °C (meglio se con il programma grill) girandoli ogni tanto, in modo che si cuociano da entrambi i lati.
I tempi di cottura variano a seconda della grandezza e dello spessore delle fette che avrete fatto, dopo 10 minuti date una controllatina.
Quando saranno cotti toglieteli dal forno, lasciate raffreddare, salate.
Sterilizzate i vasetti.
Mettete i peperoni nei vasi (sterilizzati) ricoprite con olio, aggiungete alloro, pepe, bacche di ginepro e aglio e chiudete.
Prendete una pentola alta e capiente, metteteci dentro i vasetti, separate i  vasetti tra loro, utilizzando uno o più canovacci, in modo che non sbattono tra loro, durante la bollitura, ricoprite i vasetti con acqua, i vasetti devono essere ricoperti di almeno  un palmo d’acqua sopra al tappo del vasetto .
Raggiunta la bollitura, lasciate bollire per altri 15/20 minuti.
Spegnete e  lasciate che i vasetti si raffreddino, piano piano, a temperatura ambiente, in modo da evitare sbalzi di temperatura.
Assicuratevi che  i peperoni  siano sempre ricoperti di olio, soprattutto dopo aver aperto i vasetti, in caso di necessità, rabboccate con altro olio.
Aspettate dieci giorni prima di usarli, prenderanno meglio il sapore delle spezie.