Braciole di maiale alla birra e agli aromi

86345352_10221350727948723_678648650024353792_nBraciole di maiale alla birra e agli aromi
Semplicissimo, veloce e sfizioso
Tempo permettendo potete anche fare marinare le braciole qualche ora nella birra e negli aromi

Ingredienti
#bracioledimaiale
200 gr #birra @birra_peroni
#sale
#origano
#timo
#pepe
#spezie di vostro gradimento

Preparazione
Passate le braciole di maiale negli aromi
in un filo di olio fate rosolare mezzo scalogno
Rosolate le braciole per alcuni minuti sfumate con la birra e servite

Spaghetti allo scoglio Alexia

Spaghetti allo scoglio Alexia
Ingredienti
1 spicchio di aglio
un cucchiaio di olio extra vergine di oliva
1 busta di  preparato per scoglio (con tanto pesce cozze vongole e gamberi)
vino bianco
passata di pomodoro
sale grosso
un pizzico zucchero
un pizzico peperoncino a piacere

Preparazione
Fate soffriggere uno spicchio di aglio in  un cucchiaio di olio evo,  togliete aglio e aggiungete  il preparato allo scoglio,  fate stufare, bagnate con vino bianco e fatelo evaporare, unite passata di pomodoro, sale grosso, un pizzico zucchero, un pizzico peperoncino a piacere e prezzemolo cuocete per una ventina di minuti ed è pronto, condite linguine o spaghetti!e prezzemolo anche a crudo a piacere

Burghul con tonno e verdure

86459342_10221350834711392_6125709368051630080_oBurghul con tonno e verdure
Leggero Sfizioso alternativo
Potete sostituire  il Burghul   con riso orzo fatto o cous Cous

Ingredienti
200 gr di #burghul
300 gr di @tonno @riomare
150 gr di #carciofi @bofrost_italia
300 gr @granminestrone @bofrost (ricco di verdure #fagiolini #borlotti #carote #broccoli
#zucchine #aglio #prezzemolo #porro
#basilico #Sedano #piselli #verza #zucca #patate #pomodori)
#saledicervia
1 spicchio di aglio
#pepe a piacere @cannamela_official
#olioextraverginediolivaitaliano
#cipollarossa di tropea
#spezie a piacere (io ci metto #cumino #baccherosse) @cannamela_es

Preparazione
In una pentola fate sbollentare le verdure del minestrone in acqua salata,  cuocete ma giusto il necessario state attenti non troppo devono restare un po croccanti
Scolate le verdure, tenendo il brodo
Usate il brodo delle verdure per cuocere il burghul, scolatelo (lasciatelo al dente)
In una padella in un filo di olio, rosolate  uno spicchio di aglio, eliminate l’aglio, rosolate la cipolla (tagliata finemente),  aggiungete i cuori di carciofo, unite le verdure del minestrone ai carciofi, aggiungete il Burghul , il tonno (precedentemente scolato e  sbriciolato con la forchetta) aggiungete prezzemolo, pepe , mescolate bene e servite
Ottimo anche freddo

Per le ricette visitate il blog

Merluzzo in umido con le patate

85036743_10221322286237698_6705679555312484352_oMerluzzo in umido con le patate
Ingredienti
800 gr di #merluzzo
#patate
#passatadipomodoro @muttipomodoroit
1 manciata #capperi
#cipolle
 

Preparazione
In una padella in olio rosolate la cipolla, aggiungete il merluzzo fate rosolare,a aggiungete capperi e  pelati e cuocete a fiamma bassa per un oretta
Servite con polenta o cous cous ottimo con crostini o pane caldo
Per le ricette visitate il blog
https://ricettedicasa.myblog.it/ #ricettedicasaele #food #foodblogger #foodphotography #italianfood #foodpost #ilovefood #acasgrammer #buonappetito #foodporn #foodie #foods #italianfood #italianfoodporn #ricettefacili #facile #veloce#semplice #ricettefacile #ricettefacilieveloci @ricettedicasaele

 — con Eleonora Magnani e Ricette di casa

Braciole di maiale all’ aceto balsamico e agli aromi

86350721_10221350787710217_6779416357009096704_nBraciole di maiale all’ aceto balsamico e agli aromi
Semplicissimo, veloce e sfizioso
Tempo permettendo potete anche fare marinare le braciole qualche ora nella birra e negli aromi

Ingredienti
#bracioledimaiale
#acetobalsamicodimodena @acetobalsamicodimodena
#sale
#timo
#pepe
#baccherosse @cannamela_official
#bacchediginepro @cannamela_official

Preparazione
Passate le braciole di maiale negli aromi
in un filo di olio fate rosolare mezzo scalogno
Rosolate le braciole per alcuni minuti sfumate con la birra e servite

Trofie zucchine pancetta e robiola Patrizia

Trofie zucchine pancetta e robiola Patrizia
Ingredienti
1 cipoletta
2/3  zucchine
150/200 gr di  pancetta
150 gr di robiola
80 gr di trofie a persona

Preparazione
Cuocete in abbondante acqua salata le trofie
Soffriggete una cipoletta tagliata finemente poi aggiungete le zucchine grattugiate aggiungete pancetta ed solo alla fine la robiola ( se troppo densa mettete un po di acqua di cottura)scolate la pasta condite e servite

Burghul con verdure

85091826_10221332535053912_7704935981996048384_oBurghul con legumi e  verdure

Leggero Sfizioso alternativo
Potete sostituire  il Burghul   con riso orzo fatto o cous Cous

Ingredienti
300 gr di #burghul
100 gr di #carciofi @bofrost_italia
400 gr @granminestrone @bofrost (ricco di verdure #fagiolini #borlotti #carote #broccoli
#zucchine #aglio #prezzemolo #porro
#basilico #Sedano #piselli #verza #zucca #patate #pomodori)
#saledicervia
1 spicchio di aglio
#pepe a piacere @cannamela_official
#olioextraverginediolivaitaliano
#cipollarossa di tropea
#spezie a piacere (io ci metto #cumino #baccherosse) @cannamela_es

Preparazione
In una pentola fate sbollentare le verdure del minestrone in acqua salata,  cuocete ma giusto il necessario state attenti non troppo devono restare un po croccanti
Scolate le verdure, tenendo il brodo
Usate il brodo delle verdure per cuocere il burghul, scolatelo (lasciatelo al dente)
In una padella in un filo di olio, rosolate  uno spicchio di aglio, eliminate l’aglio, rosolate la cipolla (tagliata finemente),  aggiungete i cuori di carciofo, unite le verdure del minestrone ai carciofi, aggiungete il Burghul  aggiungete prezzemolo, pepe , mescolate bene e servite
Ottimo anche freddo

Spaghetti aglio olio e bottarga Marialaura

Spaghetti aglio olio e bottarga Marialaura
Ingredienti
320 gr di spaghetti
mezzo bicchiere di olio evo
3 spicchi d’aglio
3 peperoncini
bottarga grattugiata
un po’ di parmigiano grattugiato
del prezzemolo fresco

Preparazione
Fate cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata,  nel frattempo in una padella larga soffriggete mezzo bicchiere di olio evo e 3 spicchi d’aglio affettati sottili, aggiungete i  peperoncini e fate insaporire finché l’aglio non scurisce, scolate la pasta,la versate nell’olio e ci aggiungete la bottarga grattugiata,un po’ di parmigiano grattugiato e del prezzemolo fresco.servite bollente

Minestrone Marialaura

Minestrone Marialaura
Ingredienti
3 cucchiai di olio
1 cipolla
1 barattolo di polpa di pomodoro a pezzettoni
sale
peperoncino
1 busta di minestrone fresco o surg
brodo vegetale

Preparazione
In una pentola grande fate soffriggere 3 cucchiai di olio e 5 di acqua con una cipolla affettata finemente. Poi aggiungete un barattolo di polpa di pomodoro a pezzettoni , sale,peperoncino e fate cuocere per 10 minuti, aggiungete una busta di minestrone fresco o surgelato,lasciate insaporire per 10 minuti poi coprite con brodo vegetale e continuo la cottura per 30 minuti.

Alla XIII edizione di Terre di Toscana “le degustazioni dell’AcquaBuona”, preziose degustazioni guidate

Alla XIII edizione di Terre di Toscana “le degustazioni dell’AcquaBuona”, preziose degustazioni guidate

Brunello di Montalcino, i grandi vini da dessert toscani e il Syrah: sono loro le star
1 e 2 marzo
UNA Esperienze Versilia Lido
viale S. Bernardini, 337 – Lido di Camaiore (Lu)

A Terre di Toscana, evento degustazione che ogni anno raccoglie il meglio della produzione vinicola toscana, sarà possibile partecipare, previa iscrizione sul sito della manifestazione, a tre preziose degustazioni guidate che si svolgeranno nei giorni di domenica 1° e lunedì 2 marzo, nella sala ristorante dell’Una Esperienze Versilia Lido.

Domenica 1 marzo, alle ore 15, si terrà “Brunello, i territori ed una grande annata”, degustazione condotta dal giornalista Fernando Pardini, direttore della testata Acquabuona.it e tra gli organizzatori di Terre di Toscana, volta a scoprire quale sia il timbro di uno specifico terroir dentro a un vino, traguardandolo attraverso la lente prospettica di un grande millesimo, il 2010.

Sempre domenica, alle ore 17, saliranno sul palco i vini dolci toscani per la degustazione “Dulcis in fundo” guidata dal giornalista Massimo Zanichelli, vero e proprio maestro del genere, autore dell’opera “Il grande libro dei vini dolci d’Italia” per Giunti Editore e collaboratore della testata acquabuona.it, che vedrà come protagonisti otto straordinari esempi di vini passiti provenienti da territori differenti.

L’ultima degustazione guidata sarà dedicata a un noto vino-vitigno internazionale, il Syrah (o la Syrah), che in Toscana ha saputo ritagliarsi negli ultimi decenni uno spazio sempre più importante e qualificante. “La via toscana del Syrah”, presentata dal giornalista Fernando Pardini, si svolgerà lunedì 2 marzo alle ore 15.30 e costituirà una ghiotta occasione per conoscere espressioni, stili e territori.

Per maggiori informazioni sulle degustazioni guidate:
Degustazioni dell’Acquabuona

Saranno ben centoquaranta le realtà presenti alla XIII edizione di Terre di Toscana, raccontate ai banchi di assaggio dai produttori stessi, che presenteranno alla stampa, ai wine lovers e agli addetti ai lavori le ultime annate, ma non solo, delle loro preziose etichette.
Le cantine proposte dal team di Acquabuona.it, testata giornalistica on line tra le più storiche ed accreditate d’Italia nonché organizzatrice di “Vini d’Autore – Terre d’Italia”, manifestazione dedicata all’eccellenza enoica nazionale che si svolge in Versilia nel mese di maggio di ogni anno, rappresentano ai massimi livelli i più importanti distretti vitivinicoli regionali, grazie ad un mosaico che disegnerà una mappa intrigante dell’eccellenza toscana.

Passando da un banco all’altro, e degustando il lavoro dei vignaioli, si potranno assaporare icone come Brunello di Montalcino, Chianti Classico, Chianti e Chianti Rufina, Vino Nobile di Montepulciano, Vernaccia di San Gimignano, Morellino di Scansano, così come vini appartenenti a denominazioni nate in tempi più recenti ma di grande appeal come Bolgheri, Val di Cornia, Val d’Orcia, Cortona, Colline lucchesi, pisane e massesi, ed alcune enclave ”appartate” ma dal fascino irresistibile come Mugello, Casentino, Versilia e Isola d’Elba.

Anche per questa edizione il lunedì vedrà la presenza non solo delle annate in commercio ma anche di rare vecchie annate, che consentiranno di apprezzare il valore inestimabile dello scorrere del tempo in vini di grande tempra e spessore.

Terre di Toscana, come ogni anno, significherà anche food, con la presenza in sala dedicata di artigiani gastronomi e delle loro deliziose bontà, sia dolci che salate, come salumi, formaggi, carni, conserve, dolci e cioccolato.

Acquabuona.it è una testata giornalistica on-line che dal 1999 racconta, con passione e professionalità, l’enogastronomia e l’agroalimentare del Bel Paese (Acquabuona).

Terre di Toscana si avvale del patrocinio del Comune di Camaiore.

Per conoscere il programma, i protagonisti, i dettagli e le novità di Terre di Toscana: Terre di Toscana

Terre di Toscana 2020

Domenica 1 marzo dalle ore 11 alle ore 19
Lunedì 2 marzo dalle ore 11 alle ore 18

Ingresso €30. L’ingresso dà diritto a degustare tutti i vini presenti.
Ingresso ridotto (€20) per i soci AIS, FISAR, ONAV, AIES, SLOW FOOD, TOURING tessera-muniti e per gli abbonati alla newsletter de L’ AcquaBuona

Dove: UNA Esperienze Versilia Lido – Viale S. Bernardini, 337 – Lido di Camaiore (LU)

Servizio navetta

Nella giornata di domenica (dalle ore 10.30 alle ore 18), navette gratuite faranno da spola tra la stazione ferroviaria di Viareggio e l’UNA Hotel.
I minibus saranno facilmente identificabili dal logo della manifestazione affisso all’esterno e, traffico permettendo, sarà possibile trovarli ogni 15/20 minuti all’uscita della stazione ferroviaria.

Per informazioni
Scrivici – Tel. 335.6814021 – 328.6486660

Press Kit Terre di Toscana (Foto e Cs)

Ufficio Stampa
Roberta Perna Comunicazione Enogastronomica e Studio Umami

Sito Roberta Perna – Sito Studio Umami

Mangia come scrivi ritorna a Parma: tutta un’altra musica

Mangia come scrivi ritorna a Parma: tutta un’altra musica
Venerdì 31 gennaio cena all’Hostaria Tre Ville con lo scrittore Antonio Tacete, l’editore Antonio Battei, i critici letterari Isa Guastalla e Danilo Bianchi, gli attori Daniela Stecconi e Giampaolo Bocelli

PARMA – Mangia come scrivi ritorna a Parma ed apre il proprio 2020 con un appuntamento nel segno di Verdi, della musica e della letteratura surrealista. La più longeva (e imitata) rassegna italiana di scrittori (e artisti) a tavola, nata nel 2006 e diretta dal giornalista Gianluigi Negri, si presenta questa volta sotto forma di “limited edition”, dopo l’ultimo Mangia come scrivi ufficiale nella città ducale tenutosi nel dicembre 2018 e dedicato a Giovannino Guareschi. E dopo aver dato vita agli spin off Mangia come ridi e Mangiamusica – La Stagione evento. Senza dimenticare i due eventi extra di Mangiacinema andati “in scena” al Ristorante Il Garibaldi di Cantù lo scorso ottobre con Marco Buticchi e Vincenzo Zitello e lo scorso novembre con una cena speciale dedicata ad Andrea G. Pinketts a un anno dalla sua scomparsa.

TACETE, CROCE E DELIZIA
La cena di Mangia come scrivi “Tacete, croce e delizia” si terrà venerdì 31 gennaio al Ristorante Antica Hostaria Tre Ville di strada Benedetta a Parma. Ne saranno protagonisti lo scrittore surrealista parmigiano Antonio Tacete con il suo nuovo libro “La Ponga musica” (Battei editore), l’editore Antonio Battei, i critici Isa Guastalla e Danilo Bianchi, gli attori Daniela Stecconi e Giampaolo Bocelli che cureranno alcune brevi letture. Come sempre, sarà un evento dinamico e coinvolgente, con “gustosi” e veloci interventi (in questo caso ricchi anche di ironia) tra le varie portate della cena, grazie alla conduzione di Negri e alla “complicità” dei protagonisti.

IL MENU DEGLI CHEF FRANCESCO E BARBARA DALL’ARGINE
La cena avrà inizio alle 21 (info e prenotazioni: 0521-272524 oppure info@mangiacomescrivi.it). Gli chef delle Tre Ville Francesco e Barbara Dall’Argine (con il fratello Luca a fare da oste) presenteranno nel menu il loro classico e pantagruelico buffet “all you can eat” alla parmigiana, con ampia scelta di vini e bevande (incluse nel costo della cena) e con i dolci firmati da Barbara Dall’Argine.

LA PONGA MUSICA
Per Tacete si tratta di un ritorno a Mangia come scrivi, dove in passato è stato protagonista di serate insieme al comico Flavio Oreglio, al cantautore parmigiano Antonio Benassi e di una cena con interventi di Gene Gnocchi. Lo scrittore surrealista parmigiano (autore, tra gli altri, de “L’invasione delle cavallette” e de “Le lucciole nella lana delle pecore”) popola i suoi racconti di bizzarri animali che gli offrono la possibilità di creare “deformazioni infantili della realtà”, cariche di provocazioni, ossimori, metafore ed eccentrici onirismi. Con “La Ponga musica” porta il lettore nel 1921, nel Natale di 99 anni fa, e racconta una fiaba con protagonista l’animaletto del titolo, detto anche “Spongata” (proprio come il dolce natalizio), che suona arie verdiane con una spinetta minuscola e d’argento.

www. mangiacomescrivi.it

Strozzapreti curcuma e funghi Marj

Strozzapreti curcuma e funghi Marj
Ingredienti
250 gr di Strozzapreti
300 gr di funghi
2 spicchi d’ aglio
curcuma
panna di soia
a piacere prezzemolo

Preparzione
Prendete un pentola antiaderente in un filo di  olio rosolate l’ aglio e aggiungete  i funghi e un po’ di curcuma
A parte portate in ebollizione e cucinate gli strozzapreti quando saranno cotti scolate spadellate con i funghi ultimi 5 minuti, aggiunte un altro po’ di curcuma e panna di soia e una bella manciata di formaggio e  amalgamate il tutto servite caldo e a piacer aggiungete  il prezzemolo tritato.

Funghi trifolati Alexia

Funghi trifolati Alexia

Ingredienti
500 gr di porcini
olio poco
prezzemolo
aglio
sale
pepe
vino bianco 

Preparazione
Scaldate olio aggiungete aglio
Pulite i porcini con panno umido non sotto acqua, tagliateli a tocchetti ed aggiungeteli in padella, fateli rosolare, sfumare con vino bianco e salte e pepate e cuocete solo dieci minuti e aggiungete prezzemolo. Usatre come contorno o per condire pasta

A Leopoli nasce la prima iniziativa in Ucraina del ristorante-bar solidale

Ulyana Kuzyk (1)Vorremmo appoggiare e dare rilievo a una bella inziativa di beneficenza a Leopoli, in Ucraina hanno bisogno di tutto, ogni condivisione sarà gradita per aiutare la Fondazione, che agisce senza fine di lucro, a realizzare questa attività sociale.

A Leopoli nasce la prima iniziativa in Ucraina del ristorante-bar solidale

La Ulyana Kuzyk Charitable Foundation viene in soccorso delle persone fragili e vulnerabili. La Fondazione cerca chi può sostenere l’iniziativa per ristrutturare il locale e fornire altri aiuti per poter far nascere questo progetto caritatevole che non ha fine di lucro ma che conta solo di aiutare chi ha veramente bisogno

Alla base di una società realmente inclusiva ci deve essere la piena e buona occupazione di tutti i cittadini, l’inclusione sociale attraverso il lavoro delle persone che si trovano in condizioni di fragilità e vulnerabilità. I vari piani integrati territoriali, dovrebbero individuare il reale fabbisogno di misure per le persone fragili e vulnerabili, a cui dovrebbero seguire azioni utili all’inserimento nel mondo del lavoro e all’inclusione sociale. L’attuazione delle misure, finanziate dagli enti pubblici, è un compito precipuo degli enti di formazione e dei soggetti privati accreditati per i servizi per il lavoro al fine di consentire l’inserimento lavorativo e l’inclusione sociale di soggetti fragili e vulnerabili. Purtroppo non sempre è possibile realizzare i progetti poiché i fondi messi a disposizione dalle Istituzioni sono sempre minori. Per venire incontro alle esigenze dei più deboli, talvolta vengono in loro soccorso i privati, aziende e fondazioni.
Un valido esempio è in fase di realizzazione in questi giorni in Ucraina, prima iniziativa del genere del Paese, nella città di Leopoli (Lviv in ucraino), l’ultima perla sconosciuta d’Europa, nota anche come la piccola Parigi dell’Est.
La nuova impresa sociale ” Café BASILIK “, fondata dall’organizzazione di beneficenza “Ulyana Kuzyk Charitable Foundation”, ente di beneficenza a struttura privata e senza fini di lucro.
Il Café BASILIK, di recente costituzione, sorgerà in una zona accogliente e attraente
della città di Leopoli all’indirizzo: T. Chuprynky, 67-69 General Street e opererà in locali di 168 metri quadrati messi a disposizione dal Municipio della città, che sono totalmente da ristrutturare. L’immobile è nelle vicinanze dell’Amministrazione statale regionale di Frankivsk, NLLTU; del Tribunale distrettuale di Frankivsk di Leopoli e di altre piccole imprese. L’attività principale del caffè BASILIK è la ristorazione, la cui componente sociale fornirà un supporto collettivo per la risoluzione di problemi comuni a categorie vulnerabili di persone, in particolare a vedove e a madri di bambini con bisogni particolari, sarà strutturata come una fornitura di assistenza sociale senza alloggio. Adiacente al caffè sarà attrezzata un’area dove le madri, che prestano la loro opera nel locale, potranno lasciare i loro figli che saranno accuditi da altre madri. Lo scopo della realizzazione dell’impresa sociale “Café BASILIK” è quello di coinvolgere uno specifico gruppo comune, di circa venti persone, in un’assistenza congiunta e reciproca, che torni di utilità agli stessi partecipanti all’impresa. Parte dei profitti del caffè saranno devoluti alla risoluzione di specifici problemi sociali di una determinata categoria di persone vulnerabili. Gli obiettivi che si prefigge il progetto sono quelli di riunire un gruppo sociale specifico di individui per l’imprenditorialità nel campo della fornitura di servizi alimentari. Lo studio preliminare ha evidenziato i principali fattori per il successo dell’iniziativa del bar, che si trova in una posizione centrale e confortevole, quali la vendita di prodotti, come la pasta, preparati in loco con l’utilizzo di soli ingredienti naturali senza utilizzo di semilavorati con una produzione a ciclo completo.
Sarà prevista la cooperazione attiva con i servizi online che forniscono guide turistiche in città; verranno realizzati una serie di eventi ed incontri piacevoli da tenere in un’atmosfera rilassata, mentre i menù sono stati studiati per le esigenze dei vari tipi di clientela.
L’ investimento complessivo è di 1.862.028 UAH (pari a circa 70.000 Euro), è prevista poi una integrazione con fondi propri per 850.000 UAH (pari a circa 32.000 Euro). Il periodo di rimborso del progetto è di 40 mesi, con un periodo di ritorno dell’investimento di 21 mesi, rientro semplice sull’investimento – 30% convenienza – 18%.
Il “Café BASILIK” sarà aperto anche per la colazione del mattino, mentre il ristorante offrirà piatti e bevande della cucina ucraina ed europea, come ad esempio:
ricotta con panna acida, farina d’avena con noci, mele e semi di papavero, uova alla benedettina con salsa al basilico, farina d’avena con noci, salmone affumicato con uovo di quaglia, tiramisù e torte al limone; verranno servite bevande originali come limonata allo zenzero o agli agrumi e al basilico, oppure lampone e zenzero; spremute di arancia, di pompelmo, di carote o mele; vari assortimenti di Tè, tisane, caffè e cioccolata con marmellata.
La Fondazione di beneficenza “Ulyana Kuzyk Charitable Foundation” bfucraina@gmail.com cerca chi può sostenere l’iniziativa per ristrutturare il locale e fornire altri aiuti per poter far nascere questo progetto caritatevole che non ha fine di lucro ma che conta solo di aiutare chi ha veramente bisogno. Anche l’invio di prodotti alimentari, attrezzature per ristorante e mobilio dall’Italia sarebbe particolarmente utile, con trasporto a cura delle linee di autobus che collegano l’Italia con Leopoli che si auspica si faranno carico delle spese di trasporto. Ci auguriamo che ci sia chi possa fare una buona azione a favore dei nostri amici ucraini, magari con l’intento dell’inserimento in quel mercato dell’ Est dell’Europa.
«Gli uomini per essere liberi, è necessario prima di tutto che siano liberati dall’incubo del bisogno», è questo uno dei pensieri più significativi di Sandro Pertini il quale auspicava che a prevalere fossero il dialogo sul sopruso, la condivisione sull’egoismo, il bene comune sull’interesse privato.
Dr. Harry di Prisco
Giornalista
Via F. Petrarca, 101/B
80122 NAPOLI
tel./fax: 0817690277
cell. 3355804462
email: harrydiprisco@libero.it

Farfalle salsiccia e funghi

Farfalle salsiccia e funghi
Interessante alternativa è   salsiccia e broccoli  o radicchio e salsiccia

Ingredienti
2/3  salsicce
250/300 gr di funghi
80 gr di farfalle a persona
parmigiano a piacere

Preparazione
Tagliate le salsicce a pezzetti
Rosolate la salsiccia in padella, aggiungete i funghi tagliati  e cuocete
Cuocete in abbondante acqua salata la pasta, scolate la dente , saltate in padella per   fare insaporire e servite

Torta sfoglia pere e cioccolato

Torta sfoglia pere e cioccolato
Un ottima alternativa è con mele e cannella

Ingredienti
4 pere
cioccolato fondente
qualche cucchiaio #zucchero 
1 rotolo di #pastasfoglia @buitoni
alcuni biscotti
Preparazione
Sbucciate le pere tagliatele
Srotolate la sfoglia tenendo la carta che l’avvolge
Sul fondo sbriciolate dei biscotti, aggiungete le pere  i pezzetti di cioccolato, una spolverata di zucchero (a piacere se preferite il miele) chiudete la sfoglia  spolverizzate con zucchero  e cuocete a forno caldo a 180° fino a  che non sarà dorata
Per le altre ricette visitate il blog https://ricettedicasa.myblog.it/ #ricettedicasaele#food #foodblogger

#acasgrammer #buonappetito#foodporn #foodie #foods #italianfood@ricettedicasaele mo #Buitoni cucina #eat#mangiarebene italianfoodporn #italianfood #foodporn #foodpost #foodgasm #istagram #istafoog#tortasalata #pastasfoglia #bestfoodpics@bestfoodpics_

 — con Eleonora MagnaniRicette di casaBuitoni EspañaBuitoni USAImmagini dal mondo e Buitoni Italia

Spianà La semplicità dello street food di Fabio Nurra

_MMC8344(1)Spianà La semplicità dello street food di Fabio Nurra

Sembra dire “metti in borsa e porta a casa” ed è il passaggio più rapido per definire Spianà, lo street food inventato da Fabio Nurra, chef/architetto di Sassari, che di mestiere fa il cuoco ma, nei reconditi meandri della sua fantasiosa istruzione, rimane un creativo, architetto del bello.
_MMC8297(1)E sicuramente è il bello che lo circonda il tema ispiratore di Fabio, bello e semplice, un contenitore quasi anonimo, una via di mezzo fra la piadina, un tacos o una tortillas che nasconde, al suo interno, un insieme di prodotti, infatti la Sardegna, che oltre ad avere il mare più bello del mondo e gli affascinanti paesaggi dell’interno, è una vera e propria “Isola del Gusto”!
Infatti Fabio Nurra, nella sua grande creatività, ha avuto una idea divertente, nuova e creativa, ha pensato ad una sorta di piadina, che è considerata la regina dello street food italiano ed è amata da milioni di persone in tutto il mondo, facendola diventare un _MMC8271contenitore, una sorta di portamonete come contenitore, da ricetta povera dalle origini antichissime, ad un moderno street food che si presta ad essere farcita con qualsiasi ingrediente suggerito dall’ immaginazione e fantasia.
Come un piccolo portafoglio riempito, nel modo più tradizionale come crudo e rucola, ai più innovativi come insalata di pollo, tonno, gamberetti, fritto di totani, hamburger e patatine fritte, frutta mista come una macedonia, pomodori e bottarga, il risultato creato da Nurra è sempre super appetitoso! Spianà è’ perfetta come piatto unico per un pranzo informale, ma può essere utilizzata anche per creare sfiziosi stuzzichini da servire come antipasto, come i rotolini con salmone, avocado e crema allo yogurt, uova sode, melanzane, formaggio, oppure per realizzare altri piatti colorati e saporiti in modo di dare sfogo alla fantasia, che sia dolce o salata, con la ricetta fantasiose di Fabio Nurra non si può sbagliare!
Crediti ph: Mariano Marcetti
Ristorante Fratellitola
Ristorante FratelliTola
Via Mercato, 2 B,
07100 Sassari SS

Salmone in crosta

Salmone in crosta
Piatto da servire anche nelle feste fa la sua figura
Facilissimo ma buonissimo
Cuocete  il salmone come da vostra abitudine
Io lo cuocio  in padella con prezzemolo
Altre persone lo cuociono a vapore per averlo in versione molto più “dietetica”
Se siete amanti della carne potete fare la stessa ricetta con il cotechino il cotechino in crosta 

Ingredienti
1 rotolo di pasta sfoglia
700  gr di salmone
prezzemolo

Preparazione
Cuocete come da vostra abitudine il salmone
Io lo cuocio  in padella con il prezzemolo
Srotolate la pasta sfoglia, mantenendo la carta che la contiene mettete al centro il salmone chiudete la sfoglia e cuocete a forno già caldo a 180° fino a che la sfoglia non si sara dorata

Zuppa di zucca e verdure

82045382_10220982899433240_4638403773025222656_oZuppa di zucca e verdure

Zuppa di zucca e verdure..quasi crema
Potete cuocervi a piacimento orzo farro riso pastina
Ideale Con questo freddo.. Leggera ma profumata
Avevo un pezzo di zucca  già cotta che mi avanzava dal giorno prima (già cotta )e cosi ho fatto una sorta di minestrone e poi in ultimo ho aggiunto la zucca

Ingredienti
1 pezzo di zucca
qualche patate
1 manciata di fagiolini
2 carote
2 zucchine
4 cipolle
4 pomodorini
A piacere
curcuma
81362271_10220983044396864_3140893232624304128_opepe
cumino
cannella…

Preparazione
In una pentola unite tutto
Cuocete per 2 o 3 ore il tutto
Fatela asciugare a vostro piacimento se la preferite con più o meno brodo ma se volete aggiungete pasta o riso o orzo dovete lasciarla un po brodosa
Nel piatto mettete le spezie e servite calda

Pennette radicchio provola o provolone

Pennette radicchio provola o provolone

Interessante alternativa è anche con  il gorgonzola  oppure a chi piace anche con  la salsiccia  

Ingredienti
200 gr di provola o provolone
1 radicchio
80 gr di penne a persona
parmigiano a piacere

Preparazione
Tagliate ila provola
Tagliate il radicchio  a listarelle e fate appassire in padella , aggiungete la provola e fate sciogliere
Cuocete in abbondante acqua salata la pasta, scolate la dente , saltate in padella per   fare insaporire e servite