Tenuta Placidi Tester Angi

Qualche mese  fa , durante un giro in rete mi sono imbattuta nella lettura di un articolo che parlava della piu giovane enologa e sommelier di Italia , Arianna Placidi e da li a poco ho avuto il gran piacere di conoscerla e  con immensa gioia ho ricevuto l ‘ onore di collaborare con lei alla scoperta di 4 delle sue etichette
Titolare di Tenuta Placidi in Fianello un piccolo borgo medievale umbro , una perla da visitare  , Arianna alleva con passione e dedizione le sue vigne .
Una ragazza incantevole che mi ha conquistato con il suo entusiasmo e la sua naturalezza davvero invidiabili .
Il progetto  di Arianna  nasce nel 2014 ,risoluta e preparata decide di  non lavorare per altri e con estrema  perseveranza  ecco che a solo 24 anni diventa imprenditrice  , impiega un approccio biologico alla viticoltura  e in solo 3 anni l ‘ azienda  coltiva e distribuisce ben 9 etichette  di vino .
Nelle prossime settimane vi racconteró nel dettaglio di  questi vini eccellenti

Muffin di primavera alle fragole – Ufficio stampa ORO Saiwa

Muffin di primavera alle fragole - Ufficio stampa ORO Saiwa

Muffin di primavera alle fragole – Ufficio stampa ORO Saiwa

Muffin di primavera alle fragole – Ufficio stampa ORO Saiwa

La parte della decorazione è ideale da fare con i vostri bambini che si divertiranno a infilare ORO Saiwa e fragole sui muffin per creare i loro dolcetti personalizzati.

Ingredienti (per 6 muffin):
ingredienti secchi
160 gr di farina 00 + 1 cucchiaio
2 cucchiaini di lievito per dolci
95 gr di zucchero
5 biscotti ORO Saiwa sbriciolati
Ingredienti liquidi
130 gr di yogurt bianco dolce
30 gr di olio di riso
2 uova
Per decorare
2 fragole
4 ORO Saiwa
1 tazzina di latte
Fragole
125 gr

Preparazione
Mescolate in una ciotola gli ingredienti secchi, ovvero farina, lievito, zucchero e ORO Saiwa sbriciolati.
In un’altra ciotola sbattete le uova e mescolate con lo yogurt e l’olio.
Aggiungete questo composto a quello degli ingredienti secchi.
Separate gli ingredienti liquidi dai secchi, questo è il classico procedimento dei muffin perché abbiano quella consistenza particolare che li differenzia
dalle normali tortine.
Mescolate approssimativamente: non importa se ci saranno residui di farina perché in cottura si amalgamerà il tutto.
Infine, aggiungete all’impasto le fragole tagliate a tocchetti, precedentemente passate in un cucchiaio di farina. Il passaggio nella farina garantisce che le fragole non affondino in cottura.
Riempite 6 pirottini da muffin a ¾ di altezza.
A questo punto passate alla decorazione: dividete le fragole rimaste a spicchi e mettetene un pezzo sulla superficie di ogni muffin.
Tagliate i biscotti in pezzi, intingeteli nel latte e infilateli nei muffin, facendoattenzione a far fuoriuscire la parte frastagliata del biscotto che darà un tocco di originalità ai vostri muffin.
Infornate a 200 gradi per 18 minuti. Passati i primi 5 minuti appoggiate sui muffin della carta di alluminio in modo che i biscotti non brucino.
Le ricette sono visionabili sul blog di Marta Tovaglieri:
www.streghettaincucina.com

Burson-Marsteller
Francesca Mioni
francesca.mioni@bm.com

Danubio Salato Tester Angi

Danubio Salato Tester Angi

Ingredienti
550 gr di farina (metà Manitoba e metà 00)
250 ml di latte
20 gr di zucchero
50 gr di olio evo
1 uovo
4,5 gr di lievito di birra secco (o 15 g di lievito di birra fresco)
10 gr di salePer  il condimento:
Salame
Prosciutto
Provola dolce
Mozzarella a panetto/a fette
Per spennellare:
3-4 cucchiai di latte
1 tuorlo
Semi di sesamo/papavero

Preparazione
Fate intiepidire il latte. Aggiungete in un recipiente il latte tiepido, lo zucchero, l’olio e l’uovo e mescolate. In un altro recipiente unite le due farine e aggiungete il lievito.
Unite poco alla volta le farina ai liquidi. Quando l’impasto comincia ad addensarsi, aggiungete il sale.
Impastate a mano energicamente per 5 minuti e fate un panetto liscio e omogeneo. Incidete una croce, coprite con la pellicola e un panno e lasciate riposare per almeno 2 ore (fino al raddoppio del suo volume) a temperatura ambiente.
Intanto preparate il condimento tagliando a dadini il salame, il prosciutto o altri salumi a piacere e la provola dolce o affumicata.
Trascorse le due ore, dividete l’impasto in 4 parti uguali e dare ad ognuna la forma di un filoncino. Tagliate pezzi di impasto da ogni filoncino del peso di 40-45 g ognuno. Verranno circa 20 palline.
(Sotto le foto è spiegato nuovamente il procedimento)
Stendete ogni pallina a forma di dischetto con un mattarello, mettete dentro il ripieno e chiudere bene.
Disponete tutte le palline in una teglia imburrata e infarinata (da 28-30 cm) o coperta di carta da forno. Mettetele un po’ distanziate tra loro e fate lievitare per altri 30-40 minuti coperti da un panno a temperatura ambiente.
In seguito, spennellate con latte e uovo e cospargete di semi di sesamo o papavero.
Cuocete in forno statico preriscaldato per 20 minuti a 160° coperti da carta alluminio. Gli ultimi 5 minuti cuocere a 180° senza alluminio per la doratura.
Fate intiepidire 10-15 minuti prima di servire.

Nella versione dolce, il Danubio può essere farcito con la Nutella o altre creme a piacere.
Piacerà ad adulti e bambini!

Insalata di Farro fredda con cetrioli filetti di sgombro e bocconcini di bufala

65859541_10219275130580086_2248797734624559104_oInsalata di Farro fredda con cetrioli filetti di sgombro e bocconcini di bufala

Bocconcini di bufala divine del #caseificiolabontadelsele
#mozzarelledibattipaglia .Pacco arrivato stamattina con prodotti di #bufala arrivato direttamente da #battipaglia in meno di 48ore acquistata  dal sito Mozzarelle di Battipaglia , cucino sempre con quello che ho in casa ricette sempre un po’ improvvisate e  così e voilà  ecco veloce veloce una pasta al forno.
La loro mozzarella è b
uona, è arrivata in pochissimo tempo , i loro prodotti sono buoni, è un sito che mi sento di consigliare, acquisto da loro da parecchio tempo, da  più di un anno , quasi 2 direi e hanno davvero prodotti buoni,  ho provato non sono i prodotti di  bufala (stracciatella, burrata, bocconcini, ciliegine, zizza …) ma anche quelli vaccini sia i freschi che gli stagionati e i semi stagionati mai un problema tutto buono

 Ingredienti
70 gr di #farro @select a persona
1 #Cetrioli
200 gr di #filettidisgombro
#bocconcini di bufala
mezza scatola #mais @valfruttaofficial

Preparazione
Lessate come da vostra abitudine il farro,  io lo cucino nel cuociriso per il microonde
Tagliate i cetrioli e i bocconcini a pezzi
Condite il farro con le verdure ed i formaggi servite freddo

#ricettedicasa #mozzarelladibufala #mozzarella
#bestfoodpics @bestfoodpics
@ricettedicasaele #mozzarelle #battipaglia #foodporn #foodpost #food #zizza #ricotta

Per le ricette visitate il blog

https://ricettedicasa.myblog.it/

Liquore alla menta Maurizio

Liquore alla menta Maurizio

Ingredienti
500 ml di alcool.
500 ml di acqua.
375 gr di zucchero.
55 foglie di menta.(meglio piperita)

Lasciamo macerare le foglie il alcool per 10/12 gg
possibilmente al buio e agitiamo quotidianamente.
Passati i 10/12 gg prepariamo uno sciroppo portando acqua e zucchero quasi ad ebollizione.
Lasciamo raffreddare lo sciroppo.
Filtriamo con un colino adagiando alla base un paio di garze per filtrare meglio.
Imbottigliamo e tra 20gg si può bere.

Patate al forno Tester Angi

Patate al forno Tester Angi

Ingredienti
5/6  patate al
olio
rosmarino
aglio se piace
burro
sale

Preparazione
Tagliate le patate  a spicchi e poi buttatele  in acqua bollente salata. Fate bollire 2 o 3 minuti, scolate e condite con olio, rosmarino e aglio se piace. Il trucco perché si stacchino bene dalla carta forno? Passate un panetto di burro sulla carta
giusto un velo,  una spolverata di sale ,  Infornate ad alta tempereratura

Farro perlato con verdure

56295376_10218567637173193_9020645762257649664_oFarro perlato con verdure

Avevo il Minestrone della @bofrost …ma poca voglia di mangiare un semplice minestrone.. volevo qualcosa di buono e sfizioso così ho aggiunto la zucca, qualche pomodorino il farro, sale , pepe, una girata di olio in pochi minuti ho cotto tutto nella pentola a pressione elettrica  ed ecco un piatto unico …semplice buono e sano

Ingredienti
250 gr di #farroperlato @ilredelfarro @casalepaione
300 gr di #minestronebofrost Bofrost Italia
olio exra vergine di oliva
#pomodorinipachino
150  gr di #zucca
sale
pepe

Preparazione
Tagliate la zucca a pezzetti
Lavate e tagliate i  pomodorini
Nella  padella  (io ho usato la pentola a pressione elettrica  potete usare anche la padella o pentola classica  ) in un filo di olio rosolate cuocete le verdure surgelate, i pomodorini e la zucca tagliata a pezzi (regolate di sale ) e  terminate la cottura
A parte cuocete il farro in acqua e sale (io ho usato la risottiera a vapore nel microonde)  qualche minuto prima di terminare la cottura, versatelo nella padella e   fate insaporire il farro, regolate con pepe e a crudo aggiungete una girata di olio

#bestfoodpics @bestfoodpics
@ricettedicasaele #verduerealforno #facile #veloce#ricettedicasaele #ricettedicasa #foodblogger

 

Alberto Patrucco a Mangia come ridi per la tradizionale festa d’inizio estate sull’Appennino

d8eea6b2-175b-4d4f-a4b5-1104d4927da1Alberto Patrucco a Mangia come ridi per la tradizionale festa d’inizio estate sull’Appennino
Venerdì 19 giugno all’Agriturismo Il Cielo di Strela (Compiano) imperdibile serata con uno dei grandi del cabaret italiano

STRELA DI COMPIANO (Parma) – Si riparte, finalmente, cercando di salvare le buone e le belle tradizioni. Per il sesto anno consecutivo Mangia come scrivi, in questo caso con il suo spin off Mangia come ridi (la cui prima stagione fu lanciata a Parma nel 2018), torna sull’Appennino parmense per una serata speciale: l’ormai classica festa d’inizio estate, che, mai come quest’anno, sente l’esigenza di essere all’insegna del buonumore, della spensieratezza e della risata.
Venerdì 19 giugno, alle 20.30, l’Agriturismo Il Cielo di Strela ospiterà la cena-spettacolo “Chiaramente, vedo buio!”, con la partecipazione straordinaria di una leggenda del cabaret italiano come Alberto Patrucco, famoso non solo per “Zelig”, ma anche per i suoi libri e per tanti spettacoli teatrali originali, che talvolta hanno omaggiato grandi come Brassens, Gaber, I Gufi. Con lui ci sarà da aspettarsi una serie di irresistibili (e imprevedibili) improvvisazioni comico-surreali, durante una cena che si svolgerà nella massima sicurezza.

LA LOCATION E IL MENU IN TAVOLA
Dopo essere stato assessore alla Cultura a Parma, Mario Marini (attualmente presidente di Confagricoltura Parma e dei Musei del Cibo) nel 2014 ha avviato l’agriturismo Il Cielo di Strela (www.ilcielodistrela.it). La splendida struttura di Strela di Compiano accoglierà il pubblico di Mangia come ridi con la sua straordinaria vista sul Monte Pelpi e con un menu firmato dallo chef Marini, che, tra le varie portate, proporrà specialità come le lasagnette al ragù di salmerino di montagna e un delizioso prosciutto a lenta cottura. Senza dimenticare l’immancabile chiusura in dolcezza con il sorprendente e fresco gelato al gusto “Il Cielo di Strela”.
Il tutto innaffiato da Bianco frizzante rifermentato in bottiglia, Lambrusco Emilia Igp e Malvasia Dolce Amadei (cantina di Parma premiata a Vinitaly), sempre con la formula Mangia come scrivi (quattro portate dall’antipasto al dolce e tre vini in abbinamento). Info e prenotazioni al 348 2885159, con possibilità di pernottamento per chi arriva da lontano e per chi volesse fare le ore piccole sotto il cielo stellato di Strela.

IL QUINDICESIMO ANNO DI MANGIA COME SCRIVI
“Siamo nati nel 2006 e con questa serata festeggiamo il nostro quindicesimo anno di attività”, ricorda il direttore artistico Gianluigi Negri, ideatore e presentatore di quasi duecento appuntamenti originali targati Mangia come scrivi, che hanno fatto scuola negli ultimi tre lustri. “Avere con noi un artista poliedrico come Alberto Patrucco, per questa serata legata alla ripartenza, è un grandissimo regalo: per nostra grande fortuna è già stato protagonista di diversi Mangiamusica a Fidenza, di Mangiacinema a Salsomaggiore e di Mangia come scrivi a Cantù e a Parma. Proponendo, ogni volta, qualcosa di nuovo e di diverso. Ecco perché, volendo tornare a stare di nuovo insieme in maniera gioiosa e sicura al tempo stesso, è stato automatico pensare a lui”.
Pregusta il menu di “Chiaramente vedo buio”

Museo dei Cavatappi con enoteca e l’enoteca Barolo House

Vineyards-Colli-di-Parma-ph_Meridiana-Immagini-800x530Museo dei Cavatappi con enoteca e l’enoteca Barolo House

Anche per noi è terminato il lungo periodo di lockdown dovuto al Covid-19 e dopo quasi tre mesi di chiusura forzata rischio pandemia, lunedì 18 maggio riapriamo il Museo dei Cavatappi con enoteca e l’altra nostra enoteca Barolo House.

Riprenderemo le nostre attività dopo aver sanificato i nostri locali e averli dotati di tutti gli ausili sanitari quali gel disinfettanti per le mani, guanti e mascherine.

A breve riprenderemo anche le degustazioni di Barolo, Barbaresco e degli altri vini di Langa e Roero, oltre a Grappa, Amari, Gin e prodotti alimentari tipici del nostro territorio.

Per festeggiare il lento ritorno alla normalità vi informiamo su una serie di proposte di vino veramente interessanti che potremo spedirvi direttamente a casa vostra.

Box 1:
2 Barolo classico Sordo 2015
2 Barbera d’Alba Palladino
2 Dolcetto Poderi Colla 2018
scontato al costo di 75€ anziché 104€ di prezzo normale.

Box 2:
2 Rosato Pico Maccario 2018
2 Barbera d’Asti Lavignone Pico Maccario 2018
2 Nebbiolo d’Alba Famiglia Anselma 2016
scontato al costo di 82€ anziché 100€ di prezzo normale.

Box 3 Spumante di Langa:
2 Contratto Millesimato 2014
2 Serafino Alta Langa Brut 2016
2 Vite Colte Spumante Brut Vallerenza
scontato al costo di 98€ anzichè 120€ di prezzo normale

Box 4 Cena gourmet:
2 Serafino Alta Langa Brut 2016
2 Barolo Classico Sordo 2015
2 Moscato Pico Maccario 2019
scontato al costo di 100€ anzichè 130€ di prezzo normale

Box 5 Primavera – Estate
2 Contratto Millesimato 2014
2 Arneis Bio Malvira 2019
2 Rosato Pico Maccario 2018
scontato al costo di 85€ anzichè 100€ di prezzo normale

Box 6 Arcobaleno di Langa
1 Serafino ALta Langa Brut 2016
1 Arneis Bio Malvira 2019
1 Rosato Pico Maccario 2018
1 Nebbiolo d’Alba Famiglia Anselma 2016
1 Barolo Classico Sordo 2015
1 Moscato Pico Maccario 2019
scontato al costo di 88€ anzichè 110€ di prezzo normale

E INOLTRE…

COSTO SPEDIZIONE ITALIA 12 BOTTIGLIE 30€ RIDOTTO A 10€ 6 BOTTIGLIE 24€ RIDOTTO A 10€

In attesa dei vostri graditi ordini e di rivederci presto a Barolo, vi inviamo i nostri più cari saluti.

Lo staff del Museo dei Cavatappi e dell’enoteca Barolo House

Paolo, Claudio, Fabio, Nicola
Good morning to you all!

Finally we reopen the Corkscrew Museum with wine shop and the Barolo House wine shop

The long lockdown period due to Covid-19 has also ended for us and after almost three months of forced closure due to the pandemic risk, on Monday 18 May we reopen the Corkscrew Museum with a wine shop and our other Barolo House wine shop.

We will resume our activities after sanitizing our premises and having them equipped with all health aids such as hand sanitizers, gloves and masks.

Soon we will also resume tasting of Barolo, Barbaresco and other Langa and Roero wines, as well as Grappa, Amari, Gin and typical food products of our territory.

To celebrate the slow return to normal, we inform you about a series of truly interesting wine proposals that we can send you directly to your home.

Box 1:
2 Barolo classico Sordo 2015
2 Barbera d’Alba Palladino
2 Dolcetto Poderi Colla 2018
discounted at the cost of 75 € instead of 104 € of normal price.

Box 2:
2 Rosé Pico Maccario 2018
2 Barbera d’Asti Lavignone Pico Maccario 2018
2 Nebbiolo d’Alba Anselma Family 2016
discounted at a cost of € 82 instead of € 100 normal price.

Box 3 Langa sparkling wine :
2 Contratto Millesimato 2014
2 Serafino Alta Langa Brut 2016
2 Vite Colte Spumante Brut Vallerenza
discounted at a cost of € 98 instead of € 120 normal price.

Box 4 Gourmet dinner:
2 Serafino Alta Langa Brut 2016
2 Barolo Classico Sordo 2015
2 Moscato Pico Maccario 2019
discounted at a cost of 100€ instead of 130€ normal price.

Box 5 Spring – Summer
2 Contratto Millesimato 2014
2 Arneis Bio Malvira 2019
2 Rosato Pico Maccario 2018
discounted at a cost of 85€ instead of 100€ normal price

Box 6 Langa rainbow
1 Serafino ALta Langa Brut 2016
1 Arneis Bio Malvira 2019
1 Rosato Pico Maccario 2018
1 Nebbiolo d’Alba Famiglia Anselma 2016
1 Barolo Classico Sordo 2015
1 Moscato Pico Maccario 2019
discounted at a cost of 88€ instead 110€ normal price
Dei Cavatappi srl
sede legale: Piazza Dante, 10 – Carrù – CN – Italia

Museo dei Cavatappi
Piazza Castello, 4 – 12060 BAROLO (CN) ITALY
Tel. +39 0173 560539 – Fax: +39 0173 560539
E-mail: info@museodeicavatappi.it
Sito internet: www.museodeicavatappi.it
Facebook: www.facebook.com/museodeicavatappi

Tester prodotti e recensioni gratuite

Tester e recensioni prodotti

Inviateci i vostri prodotti saranno testati e recensiti gratuitamente

Contattateci a

Inviate un’e-mail ricettedicasa@libero.it

Facebook https://www.facebook.com/Ricettedicasa3

Istagram https://www.instagram.com/ricettedicasaele/

Twitter https://twitter.com/Ricettedicasa

Linkedin https://www.linkedin.com/in/ricettedicasa/

Skype Ricette di casa

 

Volete visibilità su web…Ricette di casa ha più di 28.000 lettori

Volete visibilità su web…Ricette di casa ha più di  28.000 lettori

Volete vendere prodotti e/o servizi, aumentare le le vendite ed incrementare il  fatturato?
Volete pubblicizzare il Vostro hotel, ristorante, agriturismo..la Vostra attività?
Volete promuovere i Vostri eventi?
Volete avere più visibilità, una vetrina in più sul web, su Facebook, sul mondo?
Volete acquisire nuovi clienti ed incrementare il Vostro portafoglio clienti ?
Volete promuovere i Vostri prodotti e/o servizi e raggiungere il Vostro target di riferimento direttamente nella posta elettronica?

Se avete risposto sì, ad una sola di queste domande, Ricette di casa fa per Voi, ed è quello di cui avete bisogno.

Perchè vendere i Vostri prodotti/servizi tramite il nostro sito?
Perchè promuovere la Vostra attività in Ricette di casa?
Perchè avere una vetrina, una pagina, uno spazio, una sezione a Voi dedicata in Ricette di casa?
Perchè noi?Perchè Ricette di casa fa per Voi?

Non vogliamo raccontarVi storie, venderVi fumo, inutile perdersi, in inutili preamboli, perdonate il gioco di parole…ottimizziamo …abbandoniamo le parole, facciamo parlare i numeri …la legge dei grandi numeri, sono solo i numeri, quelli che commercialmente contano davvero.

Il 76% delle visite al sito di Ricette di casa, proviene da google, con visitatori casuali, ma con Facebook, il social network per eccellenza,  come si dice: “..ormai tutti hanno Facebook” e “.. Ricette di casa ha raggiunto 18 mila fan, ha 5.000 amici attivi (+ 2.000 ancora da confermare) , e un account aperto a tutti una realtà in continua crescita, in evoluzione,come il blog.

Una pagina fan che conta più di 18.000 fan.
1 account Facebook con quasi 5000 amici
1 account Twitter di casa con quasi 2000 follower
…e ancora 2 account Istagram , Pinteres, Google+ , Linkedin

Chi legge le nostre bacheche e il nostro sito?I nostri lettori e/o visitatori e/o utenti chi sono?

Sono aziende, tour operator, tv, giornali, hotel, enti pubblici, comuni, proloco, agriturismi, gelaterie, bar, scuole di cucina, ristoranti, cantine vinicole …e ancora professionisti del settore chef, sommelier, maître, pasticceri, produttori… tante, tante, tante persone, privati, casalinghe, appassionati, persone che come voi, persone che come noi, lavorano, amano, operano e simpatizzano per questo fantastico mondo che è  la cucina e la gastronomia  …qualcuno di loro  o forse più di uno di loro, sicuramente  rientrerà nel vostro target di riferimento e potrebbe essere un vostro potenziale cliente

Tutte persone che comprano e/o vendono.

Oggi Ricette di casa, è un sito che parla di ricette, corsi, concorsi, ristoranti, feste, sagre …vogliamo darVi di più, fare un salto di qualità e darVi non solo un servizio di informazione, ma anche offrire e vendere prodotti e servizi, vogliamo diventare un sito commerciale e realizzare un MERCATO VIRTUALE, un MERCATO ON-LINE dove si possano incontrare domanda ed offerta, compratore e venditore

L’ idea è quella di vendere prodotti naturalmente legati al mondo della cucina e della gastronomia macchinari, arredamenti per la ristorazione, prodotti alimentari e non  (olio, vino,caffè, libri…) e offrire servizi: catering, organizzazione eventi…

Molti vogliono vendere, tutti compriamo e tutti vogliamo risparmiare e noi vogliamo che Ricette di casa diventi il Vostro/nostro punto di incontro

Vogliamo che in Ricette di casa, chi  VENDE , abbia una nuova vetrina, uno spazio in line, indipendentemente dal fatto che possa avere o meno già un proprio sito internet o una propria pagina, sarà comunque una finestra in più sul web e una vetrina su Facebook sul suo target di riferimento.

Vogliamo che in Ricette di casa, chi COMPRA  azienda, privato o professionista chiunque esso sia, possa trovare il prodotto che cerca ad un prezzo interessante, perchè internet è il futuro e la concorrenza l’anima del commercio.

In un momento come questo, dove vendere è così difficile e per  TUTTI  è così importante comprare bene e soprattutto RISPARMIARE, vogliamo creare un nuovo mercato in Ricette di casa

Vuoi vendere qualcosa?Hai un attività?sei un professionista?Non perdere questa occasione,…

Contattaci

Inviate un’e-mail ricettedicasa@libero.it

Facebook https://www.facebook.com/Ricettedicasa3

Istagram https://www.instagram.com/ricettedicasaele/

Twitter https://twitter.com/Ricettedicasa

Linkedin https://www.linkedin.com/in/ricettedicasa/

Skype Ricette di casa

 

Responsabile commerciale Magnani Eleonora 347/8645971

Orari contatto 12,30-14,30 dop 18,30 Sabato e domenica

RingraziandoVi per l’attenzione dimostrata, nell’attesa di un Vostro gentile riscontro, speranzosi di collaborare presto insieme, restiamo a Vostra disposizione per qualsiasi informazione e/ chiarimento e Vi auguriamo una buona giornata

Lo staff di Ricette di casa

Dentice marinato alla rapa rossa con cavolo viola agrodolce e melograno Andrea Becattini Chef Ristorante Mansio

dentice marinato in rapa rossa con salsa di melograno e cavolo violaDentice marinato alla rapa rossa con cavolo viola agrodolce e melograno Andrea Becattini Chef Ristorante Mansio
Ricetta d’autore di Andrea Becattini Chef Ristorante Mansio

Ingredienti
800 gr di filetti di dentice abbattuti
500 ml estratto di raparossa
600 gr di cavolo viola
300 gr zucchero semolato
300 gr acqua
300 gr aceto di mele
300 gr rapa rossa
50 gr scalogno
pepe jaimacano
500 ml succo di melograno fresco
5g di agar(gelatificante)
1g sale
1 pz arancia

Preparazione
Mettete a marinare i filetti in buste sottovuoto con l estratto di rapa, il sale e la buccia di arancio, ponete  in frigo per 2 ore, dopodiche aprite,asciugate e conservate in frigo
Per il cavolo viola
Preparate uno sciroppo con lo zucchero l’ acqua e l ‘aceto, tagliate a julienne il cavolo, unte il cavolo e lo sciroppo sottovuotateli e cuocete a 70 gradi per 10 minuti e abbattere
Per il gel di melograno
Prendete 1/3 del succo e portate sul fuoco a 70 gradi insieme all’ agar, unite al resto e miscelate, abbattetelo e per finire frullate , filtrate in setaccio a maglia fine e mettete in sac a poche
Per la salsa di rapa
Cuocete le rape al vapore ,saltate in padella con un filo d ‘olio lo scalogno e il pepe, dopodichè frullate, filtrate e emulsionate con un filo di olio evo, facoltativo addensare con 1 g di xantano
Chips di rapa
Friggete qualche chips di rapa in olio di arachide a 180 gradi asciugate e salate

Presentazione
Tagliare il dentice a sashimi , disponete sul centro del piatto il cavolo viola posare il dentice sopra,impiattate una quenelle di purea di rapa vicino ,condire con qualche punta di gel di melograno infine decorare con le chips di rapa rossa, facoltativo decorare con un aria di rapa rossa con la lecitina di soia

RISTORANTE MANSIO
Via Rinaldo D’Ami 1/3
00127 Roma
Località Torrino Mezzocammino
06 5283 1598
Press: Cristina Vannuzzi
Crediti ph: Stefano Mileto

Arrosto al vino con cipollette ….carne eccellente ricetta semplice ma buona

101763105_10222549359193755_6536527731557924864_nArrosto al vino con cipollette ….carne eccellente ricetta semplice ma buona
Ormai sto usando da un mesetto a questa parte la carne presa da web da @Agnolottipiemontesi  una carne davvero buona e pagata davvero poco La borsa convenienza 8 g di carne mista pollo maiale manzo pagata 40 €, carne di qualità e italiana consegnata in meno di 24 Prezzo e convenienza

Ingredienti
101974983_10222549361513813_226109953457258496_n800 gr di arrosto di manzo
3 cipolle
olio extra vergine di oliva
vino rosso
sale
pepe
bacche di ginepro

Preparazione
In un filo di olio rosolate la cipolla tagliata grossolanamente, aggiungete l’arrosto e fatelo rosolare su tutti i lati, sfumate con il vino rosso , mettete il coperchio, abbassate la fiamma e terminate la cottura

 

Filetto di maiale in crosta di sesamo con coulis di Melograno e infuso di ginseng ribes e vanigliaDevis Pinto Chef Ristorante Cuore e Gusto

maiale in crostaFiletto di maiale in crosta di sesamo con coulis di Melograno e infuso di ginseng ribes e vaniglia

#DevisPinto #Chef #Ristorante #CuoreeGusto #ricettechef #maiale #ricettemaiale #food #ricettedicasa

Ricetta d’autore di Devis Pinto Chef Ristorante Cuore e Gusto

Ingredienti
4 filetti di maiale
Senape
Senape in grani
Sesamo bianco e sesamo nero
Burro
aglio
Rosmarino
Salvia
olio extra vergine di oliva
Sale Q.B.
Pepe rosa..
Pepe verde
Gomma santona
Prezzemolo riccio

Preparazione
Prendete i filetti di maiale conditeli con poca senape normale, un pizzico di sale, un pizzico di pepe… In una bowl fare la panatura con il sesamo inserendo il 60%nero e il 40% bianco, passate  i filetti e fate aderire bene la panatura.. In una pentola antiaderente scaldate l ’olio extra vergine di oliva insieme alle spezie, aggiungete il filetto di maiale e rosolate da ambo i lati, inserite una noce di burro fredda e nappate il  filetto di maiale Tolgliete dal fuoco lo adagiate su una griglia in forno con sotto una teglia e cuocete a 190 gradi per 10 minuti (per un filetto di medie dimensioni)… Per la coulis di melograno prendete il melograno lo sgranate lo passate nell’ estrattore, successivamente aggiungete un infuso i ginseng ribes e vaniglia lasciandolo insaporire per 2 ore in frigo… Successivamente  prendete  il tutto legandolo con gomma xantana  frullate il tutto con mini-pimmer a seconda della densità che si desidera avere… Per il gel di prezzemolo riccio prendete il  prezzemolo lo lavate e pulite poi lo sbiancate in abbondante acqua per circa 1 minuto importante non prolungare la cottura altrimenti si perde il colore, freddate immediatamente in acqua e ghiaccio per creare lo shock termico e far si che il bel colore verde rimanga… Inserite in un robot da cucina il prezzemolo, acqua gasata fredda e un pizzico di xantana frullate tutto al massimo e setacciate e lasciate riposare in frigo..

Per l’impiattamento prendete il  filetto di maiale, lo spaccate a metà per il senso obbligato e condite con un pizzico di pepe verde vanigliato, create un pressing di melograno e delle goccioline di prezzemolo adagiate sul piatto il nostro filetto…

Ristorante Cuore e Gusto
Via Codigoro 30 – 06/52378038
Roma, zona Vitinia
Testo: Cristina Vannuzzi
Crediti ph: Stefano Mileto
www.ilfotografodeglichef.itit

Ancora una vittoria per l’aceto balsamico di Modena i Germania sul fronte della tutela

daa1ed71-ee64-47ae-9290-83ca9ebb5fa4Ancora una vittoria per l’aceto balsamico di Modena i Germania sul fronte della tutela

Importante per l’esito anche il chiarimento della Direzione Generale Agricoltura UE a firma del Commissario Wojciechowski, su un quesito dell’On. De Castro

La Suprema Corte Federale tedesca conferma la piena tutelabilità dell’Aceto Balsamico di Modena in Germania contro prodotti che lo imitano o evocano: questa mattina, infatti, la sentenza d’appello con cui la Corte di Karlsruhe nel 2017 aveva negato la tutela del termine “balsamico” in Germania, è stata definitivamente cancellata.

“Una notizia che conferma la correttezza e lungimiranza della nostra posizione e delle iniziative intraprese negli ultimi anni e segna un passaggio storico nella tutela del nostro prodotto a livello comunitario – ci spiega Mariangela Grosoli Presidente del Consorzio – che da oggi sarà ancora più forte e determinata. Rinnovo il ringraziamento all’On. Paolo De Castro e alle Istituzioni italiane che hanno dimostrato grande sensibilità e competenza ed un costante interesse per la tutela dei prodotti DOP e IGP Italiani”.

Questa sentenza arriva dopo il pronunciamento della Corte di Giustizia dell’Unione Europea che, lo scorso dicembre, ha emanato un provvedimento erroneamente interpretato come contrario alla tutela del termine “balsamico”.

Il Consorzio di tutela, fin dai primi giorni successivi all’emanazione del provvedimento, ha sostenuto con forza che quanto definito dalla Corte di Giustizia non riduceva in alcun modo le possibilità di tutelare l’IGP contro i casi di evocazione. La stessa posizione è stata confermata all’inizio del mese di aprile dal Commissario europeo all’Agricoltura, Janusz Wojciechowski che, su istanza dell’On. Paolo De Castro, ha emanato una nota di chiarimento proprio sul contenuto della sentenza della Corte confermando la posizione del Consorzio e che certamente ha contribuito a far chiarezza su quale fosse la corretta interpretazione.

Oggi arriva la definitiva conferma anche dai giudici tedeschi, che evidentemente hanno condiviso la stessa interpretazione, riaffermando che anche nel caso dell’Aceto Balsamico di Modena la tutela contro le evocazioni è pienamente garantita e va verificata caso per caso, secondo i criteri dettati dalla giurisprudenza comunitaria.

“Dal punto di vista giuridico – evidenzia il direttore del Consorzio Federico Desimoni – questa sentenza è di fondamentale importanza perché chiarisce l’ambiguità della sentenza della Corte di Giustizia confermando la piena tutela del nostro prodotto; ritengo che avrà una ricaduta molto positiva anche sugli altri contenziosi in corso in Germania e in Italia”.

Il Consorzio, quindi, da oggi può proseguire con maggior forza e determinazione e nuovi strumenti la politica di tutela dell’Aceto Balsamico di Modena, uno dei principali ambasciatori della qualità certificata italiana in tutto il mondo.

Questo provvedimento annulla dunque la sentenza della Corte d’Appello tedesca che aveva giudicato non applicabile all’Aceto Balsamico di Modena la tutela garantita dall’articolo 13 del regolamento base contro i casi di evocazione. La cancellazione di questa sentenza riporta in pieno vigore quella di primo grado emanata il 18 settembre 2015 dal tribunale di Mannheim che con grande profondità d’argomentazione riconosceva i prodotti contestati dal Consorzio come evocativi dichiarandone l’irregolarità. Ora, proprio a partire da tali argomentazioni, la Corte di Karlsruhe, dovrà tornare a valutare il caso seguendo gli orientamenti della Corte Federale che verranno pubblicati nelle prossime settimane.

“Un grande successo dell’Aceto Balsamico di Modena, ma non solo – sottolinea l’On. Paolo De Castro – perché questa sentenza chiarisce un punto focale per la tutela di tutti i prodotti DOP e IGP. Oggi più che mai la tutela della qualità certificata dei nostri prodotti è la strategia più importante per affrontare un mercato globale sempre più orientato a logiche contrapposte a quella della qualità”.
Tutti soddisfatti a Modena, ma non solo, perché questa vittoria, non va dimenticato, è anche e soprattutto dei consumatori e di tutti coloro che giustamente chiedono al mercato sempre maggior correttezza, trasparenza ed eticità. Il meccanismo dell’evocazione, infatti, è una modalità subdola attraverso cui operatori economici cercano di approfittare della rinomanza di prodotti e territori che ha costruito la propria reputazione in secoli di storia e duro lavoro.
Quindi, ben venga lo sforzo dei Consorzi di tutela che investono risorse economiche ed umane per la tutela di questi interessi collettivi che fanno parte del bene comune del nostro Paese.

Ufficio Stampa Consorzio di Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP

Marte Comunicazione snc di Marzia Morganti Tempestini & C.
Tel. 335 6130800 mail: marzia.morganti@gmail.com
www.consorziobalsamico.it

Pancarrè rifatto con provola e bacon Marj

95297687_10218487551113178_5613059675009318912_oPancarrè rifatto con provola e bacon Marj

Ingredienti
1 pacco  pancarrè
olio
provola
bacon
spolverata di grana
Per la crema
uovo
un po’ di latte

Preparazione
Tagliate il bacon a  fette
Tagliate la provola a fetta
Prendete del pancarrè mettetelo in pirofila (sotto mettete la carta da forno) e un goccio di olio, fate il primo strato di  pancarrè sopra fate uno strato di bacon e poi un altro con il formaggio,  fate una altro giro allo stesso modo e poi  chiudete con il pancarrè   ho spennellate il pancarrè con una crema  (fatta con  un uovo sbattuto e un po’ di latte) Spolverizzate con del  grana e poi ho messo sopra questa composto sopra il mi sono fatta aiutare con un pennello da cucina
Infornate i forno gia caldo a 180° per 20 minuti e fatto servire caldo

Pane cafone napoletano con pasta da riporto Tester Angi

Pane cafone napoletano con pasta da riporto Tester Angi
Ingredienti
panetto avanzato 200 gr circa lievitato già da 24 ore
500 gr di farina zero
340 gr di acqua
15 gr di sale
2 gr di lievito di birra.

Preparazione
Ho lasciato lievitare un’ora e fatto le pieghe poi lievitazione ancora per 90 Minuti
Ho fatto la forma e lasciato lievitare ancora 90 minuti
Infornato a 220 °per 20 Minuti  poi 200°per 35 Minuti  poi forno semi aperto 10 minuti

Prima di infornare praticate i tagli sulla superfice superiore

Panini per gli Hamburger Angi

Ecco  i miei panini per gli Hamburger.
Ingredienti
450 gr di farina
200 gr Manitoba
250 gr  00
240 ml acqua tiepida
60 gr burro  a temperatura ambiente
30 gr zucchero
12 gr lievito di birra
1 uovo
10 gr di sale.

Preparazione
Sciogliete il lievito nell’acqua con lo zucchero , unite la farina  e fatela amalgamare bene,  poi unite l’uovo  , dopo che assorbito  bene,  unite il burro,  e in fine  il sale,   e fate lievitare  per un’ora  , dopodiché  fate le pieghe  , e fate lievitare  ancora  per un’ora  , dopo  fate i panini  io con questa quantità d’impasto  ne ho fatti  7 .Poi vedete voi la quantità  e la grandezza  che desiderate, lasciate lievitare fino al raddoppio. Poi spennellate con tuorlo e 1 cucchiaio di latte prima di infornare. Forno  200° fino a doratura

Pan di Spagna senza lievito Tester Angi

Pan di Spagna senza lievito Tester Angi

Fatto con il classico sbattitore e assolutamente senza lievito.È alto quasi 6 cm , è la 2  volta che lo faccio nella mia vita

Ingredienti
6 uova
180 gr di zucchero
180 gr di farina 00 setacciata

Preparazione
Montate per 20 minuti le uova a temperatura ambiente con lo zucchero  e un pizzico di sale e molto ma molto lentamente,  introducete la farina setacciata mescolando dal basso all’alto con 1 spatola. Infornate a 180° per per 30 minuti e a metà cottura , mettete la carta stagnola. Usate uno stampo 25 cm.
Sarà cotta quando si sarà staccata dalle pareti della tortiera!

Le deliziose Di Tester Angi

Le deliziose Di Tester Angi
Ingredienti
Per la  frolla
2 uova
110 gr di zucchero
110 gr  di burro morbido
300 gr di farina
1 cucchiaino di lievito vanigliato
1 bustina di vanillina
Per la crema
250 gr di ricotta
80 gr di zucchero
100 grammi di panna già montata
Granella di nocciola e zucchero a velo quanto basta

Preparazione
Impastate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un’impasto omogeneo
L’ impasto va in frigo per circa un’ora, poi si formano i dischetti di frolla e vanno infornati a 180 gradi per circa 15 minuti
Preparate la crema
ettetre in una ciotola gli ingredienti, esclusi la granella di nocciole e lo zucchero a velo, amalgamandoli insieme fino ad ottenere un composto soffice ed omogeneo.
Assemblate
Prendete due dischi di frolla, mettete fra i due la crema, chiudete e passare i bordi nella granella di nocciola. Infine spolverate con zucchero a velo.