Cattivi odori in casa

Avete cucinato qualcosa che non lascia un bell’odore in casa ad esempio i cavolfiori?
Mettete in un pentolino un po’di aceto (se volete allungato con acqua) e fatelo “andare” a fiamma bassissima fino a che avrete eliminato gli odori. Se volete potete mettere nella acqua anche un limone o un arancia o la sua buccia.

Penne zafferano e gorgonzola

Ingredienti
500 gr di penne
150 gr di gorgonzola dolce
1 bustina di zafferano
150 gr di panna
sale
noce moscata

Preparazione
Cuocete le penne in abbondante acqua salata.
Tagliate il gorgonzola a pezzi e scioglietelo con la panna in una padella antiaderente, a fiamma bassa, amalgamate il tutto, fino ad ottenere un composto abbastanza denso, in ultimo aggiungete la noce moscata e lo zafferano.
Scolate le penne qualche minuto prima e saltatele in padella con la salsa ottenuta.

Varianti a piacimento

  1. Incrementate o diminuite a piacimento la dose di panna.
  2. Aggiungete una noce di burro.
  3. Usate 2 bustine di zafferano
  4. Sostituite la panna con il mascarpone.
  5. Aggiungete parmigiano.
  6. Sostituite la noce moscata con del pepe.
  7. Aggiungere delle noci o dei pinoli spezzettati.

Sugo alla pizzaiola

Ingredienti
400 g di pomodori pelati o passata
90 g di olive nere
40 g di capperi
1 spicchio di aglio
1 cipolla
origano
olio di oliva
sale
pepe

Preparazione
Tritare la cipolla.
Schiacciate l’aglio e soffriggetelo in un filo d’olio di oliva.
Aggiungete la cipolla tritata.
Appena la cipolla avrà preso colore aggiungete il pomodoro, le olive ed i capperi.
Regolate di sale e pepe. Mescolate ogni tanto.
Dopo 10 minuti coprite la pentola con il coperchio e cuocete a fuoco basso per altri 20 minuti.
A cottura quasi ultimata aggiungere l’origano sbriciolato.

Millefoglie alla crema – Simone

Ingredienti
1 pacco di pasta sfoglia (già pronta in fogli)
1/2 litro di latte
4 uova
50 gr di farina
170 gr di zucchero
1 limone
200 gr di panna da montare

Preparazione
Bollite il latte.
Sbucciate il limone (non grattatelo).
Montate la panna.
In un tegame lavorate, con una frusta, i tuorli e lo zucchero, fino ad ottenere un composto spumoso aggiungete la farina e la buccia di limone, lentamente aggiungete il latte bollito, mettete sul fuoco (a fuoco medio) e continuate a mescolare fino ad ottenere un composto cremoso (della consistenza di un budino).
Lasciate raffreddare, togliete la buccia di limone ed aggiungete la panna montata.
Prendete il primo foglio la  parte lucida (quella con sopra lo zucchero) rivolgetela verso il piatto, farcite uno strato con la crema, ripetete la medesima operazione creando un altro strato.
Chiudete la torta con la sfoglia rivolgendo in alto la parte zuccherata.
Mettete in frigorifero.

Peperonata – Luisa

PEPERONATA.gifIngredienti
3 peperoni
8 pomodori
3 cipolle
1 spicchio d’aglio
sale
olio extra vergine di oliva

Preparazione
Pulite le cipolle e tagliatele a pezzi.
Pulite l’aglio.
Lavate e pulite i peperoni e tagliateli a pezzi.
Lavate i pomodori e tagliateli a pezzi.
Mettete tutto in pentola, a freddo, salate e cucinate a fuoco moderato fino a che i pepeproni non saranno cotti, per almeno 20 minuti, mescolando ogni tanto, a cottura ultimata, a piacimento togliete l’aglio.
Potete servire sia calda che fredda, a piacimento.
Prima di servire, a piacimento, potete aggiungere qualche foglia di basilico.

Frittata di mozzarella

Ingredienti
6 uova
150 gr di mozzarella
80 gr di parmigiano reggiano
prezzemolo
sale
pepe

Preparazione
Tagliate a pezzetti la mozzarella.
Lavate e tritate il prezzemolo.
Sbattete le uova con parmigiano, mozzarella, sale, pepe e prezzemolo.
In una padella antiaderente scaldate l’olio. Quando l’olio avrà raggiunto la temperatura ottimale, versateci il composto, cuocete la frittata, a fuoco non troppo alto.
Appena la frittata inizia a rapprendersi o “rassodarsi”, scuotete la padella, affinchè la frittata si stacchi dalla padella, se non dovesse staccarsi aiutatevi con una paletta che non graffi.
Girate la frittata, facendo attenzione a non romperla, per facilitare la cosa, utilizzate un piatto piano, potete far scivolare la frittata dalla padella al piatto oppure mettete il piatto sopra alla padella e capovolgete la padella.
Rimettetela nella padella dalla parte non ancora cotta e finite di cuocere la frittata sempre a fuoco vivace. Se vedete che la frittata non è perfettamente cotta, ancora umida, giratela un paio di volte, da una parte e dall’altra, fino a che non vedrete che il piatto rimane “pulito”.
A cottura ultimata preparate un piatto con sopra della carta assorbente e metteteci sopra la frittata in tal modo verrà assorbito un po’ l’olio della frittura.
Servite calda o fredda a seconda dei gusti.

Fagiolini

Ingredienti
600 gr di fagiolini “cornette”o “cornetti”
2 spicchi d’ aglio
prezzemolo
sale
olio extra vergine

Preparazione
Lavate i fagioli.
Lavate il prezzemolo e tagliatelo.
Bollite i fagiolini in abbondante acqua salata.
Terminata la cottura dei fagiolini (che devono rimanere un “filo al dente”) conditeli con 2 spicchi di aglio, sale, foglie di prezzemolo, olio extra vergine di oliva.
Lasciateli raffreddare e metteteli in frigorifero.
Lasciate in frigorifero almeno 5 ore assaggiateli.
Servite i fagiolini freschi.
Decorare il piatto con foglie di prezzemolo.

Consigli per la pasta briseè

La pasta briseè è un po’un jolly in cucina, perchè permette in pochi minuti, di creare torte dolci e salate, salatini, quiche, croissant… e fare bella figura con gli ospiti, soprattutto quando gli ospiti sono inattesi e si deve organizzare in poco tempo una cena improvvisata.
E’ molto versatile, perchè si può farcire con qualsiasi cosa: formaggi, verdure, carne, creme, frutta secca, frutta fresca…
La pasta briseè è versatile anche nelle sue forme, oltre alle torte salate e alle quiche, si possono fare  girelle, fagottini, primi o secondi, piatti in crosta, dolci, croissant ….  svariate golosità.
Esalta il sapore di ogni ingrediente con cui viene abbinata  regalando un gusto pieno ed avvolgente.
La pasta briseè fresca, normalmente è già stesa e pronta per essere farcita, toglietela dal frigorifero e lasciatela a temperatura ambiente per circa 10 minuti, mentre la pasta briseè congelata va scongelata un’oretta prima della farcitura, ma se la scongelerete qualche ora prima, faticherete meno a stenderla.
Srotolate ed adagiate la briseè mettendola direttamente in uno stampo o in una teglia, mantenete la stessa carta presente nella confezione per evitare di dover ungere la teglia, fate aderire la pasta ai bordi della teglia o dello stampo, eliminate la carta in eccedenza per evitare che si bruci, se utilizzerete stampi in silicone non sarà necessario l’utilizzo di carta forno.
Picchiettate il fondo con una forchetta, soprattutto quando si richiede un ripieno di cottura, non dimenticate di bucherellare con una forchetta il fondo della pasta, altrimenti rischiate che la briseè si gonfi.
Bucherellare la pasta è utile anche per favorire una cottura omogenea.
Farcite con il ripieno scelto, secondo la ricetta.
Quando preparate una torta salata con un ripieno particolarmente umido, portate la temperatura del forno a 200° C in modo da ottenere uan briseè più friabile
Potete fare una torta “aperta” e a vostro piacimento con i ritagli potrete sbizzarire la vostra fantasia a decorarla. Con le torte “aperte” se la ricetta lo permette, potete giocare con i colori dei suoi ingredienti, separandoli e divendendo la superfice a metà, in terzi o in quarti a secondo del colore diverso. Ampio spazio alla fantasia…
Potete fare una torta chiusa, utilizzando due rotoli di pasta briseè o una sola briseè divisa a metà.
Accendete il forno a 200° C almeno 10 minuti prima della cottura.
Cucinate secondo i tempi e le temperature previste dalla vostra ricetta.
I tempi di cottura variano a seconda della ricetta, delle dimensioni, dello spessore, della farcitura, del forno, la pasta può essere cotta a 200° – 230°, per 15/20 minuti o 30/40 minuti, la cosa migliore da fare, è controllare periodicamente. Per una cottura uniforme posizionate la teglia su un ripiano intermedio. Sarà pronta quando la pasta briseè si sarà dorata, se il ripieno è particolarmente umido, portate il forno a 200° C, in modo da ottenere una pasta più friabile.
Utilizzate la pasta che rimane, i ritagli, per decorare la vostra torta o per fare bastoncini o salatini da servire come aperitivo.

Torta al cioccolato – Luisa

Torta al cioccolato – Luisa

Ingredienti
100 gr di farina bianca
300 gr di zucchero
200 gr di fecola
150 gr di burro
40 gr di cioccolato
1 bustina di lievito
4 uova

Preparazione
Sbattete per 10 minuti burro, zucchero e tuorli.
Preriscaldate il forno a 150° C.
Aggiungete lentamente al composto farina, fecola e per finire il lievito.
Montate a neve gli albumi e unite al composto.
Togliete una parte del composto e al rimanente impasto aggiungete il cioccolato grattuggiato.
Ungete o infarinate la teglia come è vostra abitudine.
Mettete un po’ di impasto giallo e un po’ di impasto marrone.
Infornate.
Cucinate per 45 minuti

Riso noci e gorgonzola

Riso noci e gorgonzola

Ingredienti
500 gr di riso
250 gr di gorgonzola
60 gr di noci già pulite
1 tazzina di latte
burro
1 cipolla
vino bianco
noce moscata
sale
pepe

Preparazione
Tritate la cipolla.
Appassite la cipolla in una noce di burro.
Appena ingiallisce aggiungete il riso, mescolate bene.
Rosolate il riso per qualche minuto, aggiungete un po’ di vino, asciate evaporare, salate, ma attenzione alle dosi del sale, il gorgonzola è già un po’ salato, il sale va regolato anche in base al tipo di gorgonzola che utilizzerete (gorgonzola dolce o piccante), pepate e continuate la cottura, aggiungendo ogni tanto un mestolo d’acqua.
Tagliate il gorgonzola a pezzi e scioglietelo a fiamma bassa in una padella antiaderente, dopo qualche minuto aggiungete il latte e le noci tagliate a pezzi ed amalgamate il tutto fino ad ottenere un composto abbastanza denso.
A cottura ultimata togliete dal fuoco il riso e conditelo con il gorgonzola, la panna e la noce moscata. Potete guarnire il piatto di portata con dei gherigli di noce.

Varianti a piacimento

Prima di servire spolverizzare con parmigiano.
Aggiungete una noce di burro.
Sostituite il latte con la panna o il mascarpone.
Incrementate la dose di latte o di gorgonzola a seconda se lo volete più o meno denso.
Sostituite le noci con le mandorle.

Arrosto di maiale all’acqua

Arrosto di maiale all’acqua
Ingredienti
500 gr di coppa di maiale
2 spicchi di aglio
1 cipolla
olio extra vergine di oliva
rosmarino fresco
bacche di ginepro
alloro
timo
maggiorana
sale
pepe

Preparazione
Tritate la cipolla. Appassite la cipolla in un filo d’olio.
Fate diversi tagli lunghi e profondi nella coppa ed inserite all’interno dei tagli l’aglio a pezzi e le spezie. Legate la carne con lo spago da cucina.
Appena la cipolla ingiallisce aggiungete la carne. Fate rosolare la carne 10 minuti girandola da una parte e dall’altra.
Dopo averla fatta rosolare ricopritela d’acqua, mettete nell’acqua un rametto di rosmarino e delle foglie di alloro, chiudete con il coperchio e lasciate cuocere la carne a fuoco medio e per un’ora e mezzo o comunque fino a quando l’acqua non si sarà assorbita.
Una volta pronta, prima di impiattare, togliete l’aglio, tagliatela a fette e sevitela calda.

Bucatini allo zafferano

Bucatini allo zafferano

Ingredienti
500 gr di bucatini
1 cipolla
1 bustina di zafferano
sale
pepe

Preparazione
Tagliate la cipolla finemente
In una padella soffriggete la cipolla in un filo d’olio.
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata.
Qualche minuto prima del termine della cottura, scolate la pasta e fatela saltare in padella aggiungendo lo zafferano.
Spolverizzate con del parmigiano.

Biscotti al cocco

Biscotti al cocco

Ingredienti
500 gr di farina di tipo “00”
200 gr di zucchero
200 gr di burro
80 gr di cocco
1 scorza di limone grattuggiata
4 uova
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale

Preparazione
Setacciate la farina.
Preriscaldate il forno a 180° C.
Sciogliete il burro a temperatura ambiente.
In una terrina unite farina, sale, zucchero, burro, cocco, tre tuorli d’uovo, un uovo intero e lievito impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Realizzate i biscotti utilizzando le formine.
Potete decorare ogni singolo biscotto mettedoci sopra una goccia di cioccolato.
Preparate la teglia come da vostra abitudine imburrandola o infarinandola o foderandola con carta forno.
Mettete i biscotti nella teglia ad una certa distanza l’uno dall’altro.
Mettete la teglia in forno ad un’altezza intermedia.
Cuocete a 180° C per 15 minuti.

Varianti a piacimento

Guarnite con il cocco.
Spolverizzate con zucchero a velo.
Aumentate o diminuite a seconda dei gusti la quantità di cocco.

Biscotti nocciole e cannella

Biscotti nocciole e cannella

Ingredienti
200 gr di farina di tipo “00”
150 gr di burro
120 gr di zucchero
80 gr di nocciole (già sgusciate)
1 uovo
3 cucchiaini cannella
1 pizzico di sale

Preparazione
Preriscaldate il forno a 200° C.
Setacciate la farina.
Tritate le nocciole.
Sciogliete il burro a temperatura ambiente.
Con un robot da cucina, mixate il burro e lo zucchero, aggiungete l’albume, la farina, le nocciole, il sale e la cannella e mixate nuovamente tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Create dei biscotti tutti dello spessore di circa 1 cm e del diametro di 3 cm, aiutatevi con una formina in modo che i biscotti vengano tutti uguali per una cottura più omogenea.
Potete decorare ogni singolo biscotto con una o mezza nocciolina, a seconda della dimensione del biscotto.
Preparate la teglia come da vostra abitudine imburrandola o infarinandola o foderandola con carta forno.
Mettete i biscotti nella teglia ad una certa distanza l’uno dall’altro.
Cuocete in forno a 200° C per 10 minuti.

Varianti a piacimento

Spolverizzate con zucchero a velo.
Aumentate o diminuite a seconda dei gusti la quantità di nocciole.
Spolverizzate con la cannella.

Penne rigate alla pizzaiola

Penne rigate alla pizzaiola

Ingredienti
600 g di penne rigate
400 g di pomodori pelati o passata
90 g di olive nere
40 g di capperi
1 spicchio di aglio
1 cipolla
origano
olio di oliva
sale
pepe

Preparazione
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata.
Tritare la cipolla.
Schiacciate l’aglio e soffriggetelo in un filo d’olio di oliva.
Aggiungete la cipolla tritata.
Appena la cipolla avrà preso colore aggiungete il pomodoro, le olive ed i capperi.
Regolate di sale e pepe. Mescolate ogni tanto.
Dopo 10 minuti coprite la pentola con il coperchio e cuocete a fuoco basso per altri 20 minuti.
Scolate la pasta quache minuto prima di aver raggiunto la cottura ottimale, unitela al composto e saltatela ancora per due minuti in padella aggiungendo l’origano sbriciolato.

 

Sugo ai 7 formaggi

Sugo ai 7 formaggi

Ingredienti
80 gr di fontina
80 gr di gorgonzola
80 gr di provolone
80 gr di ricotta
80 gr di emmenthal
80 gr di burro
80 gr di pecorino grattugiato
80 gr di parmigiano grattugiato
5 foglie di salvia
timo
noce moscata
sale
pepe

Preparazione
In una ciotola lavorate la ricotta a crema e conditela con sale, pepe, timo, salvia e noce moscata.
A fuoco basso fate sciogliere il burro ed aggiungete gli altri formaggi e fate sciogliere il tutto a fuoco basso.
Prima di servire, qualche minuto prima aggiungete il pecorino ed il parmigiano.
Saltate in padella con gli altri formaggi fino ad ultimare la cottura.

Varianti
Aumentate o dimunuite a piacimento la quantità dei formaggi

Spaghetti al pangrattato

Spaghetti al pangrattato

Ingredienti
500 gr di spaghetti
130 gr pangrattato
2 spicchi aglio
olio extra vergine di oliva
peperoncino
sale

Preparazione
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata.
Infilzate due spicchi d’aglio in uno stuzzicadenti.
In una padella soffriggete l’aglio ed il peperoncino.
Dopo qualche minuto togliete l’aglio ed il peperoncino ed aggiungete il pangrattato.
Saltate il tutto per qualche minuto.
A cottura quasi ultimata scolate la pasta e saltatela in padella con il pangrattato per qualche minuto.

Torta di cioccolato

Torta di cioccolato
Ingredienti
500 gr di cioccolato fondente
200 gr di zucchero
200 gr di burro
5 uova
1 bustina di lievito
2 cucchiai di farina
1 pizzico di sale

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180° C.
Sciogliete burro a temperatura ambiente.
Sciogliete 300 gr di cioccolato a bagnomaria.
Separate gli albumi dai tuorli.
In una terrina unite tutti gli ingredienti cioccolato, burro, farina, tuorli, zucchero, vanillina ed un pizzico di sale ed impastate bene.
Montate a neve gli albumi ed aggiungeteli al composto lentamente.
Aggiungete il lievito setacciato mescolate nuovamente fino a rendere l’impasto omogeneo e cremoso.
Preparate la teglia come da vostra abitudine imburrandola o infarinandola o foderandola con carta forno.
Versate l’impasto nella teglia.
Cuocete in forno a 180° C per 50 minuti.
Trascorsi 35 minuti controllate la torta.
Sfornate la torta, lasciatela raffreddare.
Sciogliete il restante cioccolato e ricoprite la torta con il cioccolato fuso.
Servire fredda.

Varianti a piacimento

Guarnite con granella di nocciole.
Guarnite con granella di mandorle.
Guarnite con cocco.
Guarnite con ciliegine rosse candite.
Guarnite con granella di nociTorta di cioccolato

Spalla di maiale al forno

Spalla di maiale al forno

Ingredienti
900 gr di spalla di maiale
2 spicchi di aglio
rosmarino fresco
bacche di ginepro
alloro
sale
pepe

Preparazione
Inserite nel centro della spalla l’aglio a pezzi e le spezie.
Arrotolate la spalla su se stessa (come un enorme involtino) e legatela con lo spago da cucina.
Mettete la spalla in una teglia con un rametto di rosmarino e delle foglie di alloro.
Cuocete in forno a 200° per circa 20 minuti.
Una volta pronta, prima di impiattare, togliete l’aglio, tagliatela a fette e servitela calda.

Maccheroni con la ricotta

Maccheroni con la ricotta

Ingredienti
500 gr di maccheroni
400 gr di ricotta
extra vergine di oliva
sale
pepe

Preparazione
Cuocete i maccheroni in abbondante acqua salata.
In una terrina condite la ricotta (che avrete tolto dal frigorifero e lasciato a temperatura ambiente per almeno 20 minuti)con il sale ed il pepe.
Scolate la pasta al dente.
Unitela alla ricotta.
Servite subito.