Torta di mele – Ada

Ingredienti
200 gr di zucchero
4 uova intere
100 gr di olio di semi di girasole
300 gr di farina
1 bustina di lievito
4 mele
1 cucchiaio di latte

Preparazione
Frullate lo zucchero con le uova intere.
Aggiungete l’olio di semi e miscelare.
Aggiungete il latte e miscelate.
Incorporate il lievito alla farina ed aggiungetela al composto.
Unite al composto le mele tagliate a dadini.
Infornate a 180° per 20 o 30 minuti
.

Green Party a chi indosserà un costume verde – Il primo drink gratis – Malcesine (VR)

Domenica 9 agosto 2009 17.00 – 21.00

Joker Bar
Gardesana   
Malcesine (VR)
Telefono 3476860049
eva74@live.it

I mercoledì Osteria Lounge Paul Deep (Soulful Music) con l’aperitivo lungo – Feltre (BL)

Mercoledì 5 agosto 2009 alle ore 19.30

Osteria Mezzaterra
Via Mezzaterra, 5
32032 Feltre (BL)
0439 89020
tutti_i_mercoledi_lounge@osteria.dei-pazzi

TUTTI I MERCOLEDI OSTERIA LOUNGE _ PAUL DEEP (SOULFUL MUSIC) _ DALLE 19.00 ALLE 2.00 APERITIVO LUNGO !!!!!APERITIVO LUNGO !!!!!APERITIVO LUNGO !!!!!APERITIVO LUNGO !!!!!APERITIVO LUNGO !!!!!APERITIVO LUNGO !!!!!APERITIVO LUNGO !!!!!APERITIVO LUNGO !!!!!APERITIVO LUNGO !!!!!APERITIVO LUNGO !!!!!APERITIVO LUNGO !!!!!APERITIVO LUNGO !!!!

Spuma di mascarpone e zenzero – Giuseppe

zenzero3.gifIngredienti
500 gr di mascarpone
8 cucchiai di zucchero
biscotti (meglio se allo zenzero)
4 uova
zenzero

 

Preparazione
Separate gli albumi dai tuorli.
In una terrina unite i tuorli, lo zucchero ed il mascarpone, mescolate bene fino ad ottenere una crema.
Montate gli albumi a neve.
Unite gli albumi al composto e mescolate bene fino ad ottenere una crema omogenea.
Preparate le vostre coppette mettete sotto come base della coppetta un biscotto allo zenzero, riempite la coppetta con la crema, decorate con qualche pezzo di biscotto e spolverizzate con zenzero (attenzione non eccedete) e zucchero a
zenzero1.gifvelo

Pollo cull’accia – Pollo con il sedano – Di nonna Carmela – Giuseppe

Ingredienti
4 grosse cosce di pollo
1 bicchiere di vino bianco secco fermo
3 gambe di sedano
1 cipolla
2 scatole di polpa di pomodoro
sale
pepe
olio extra vergine di oliva

Preparazione
Soffriggete la cipolla ed il sedano, dopo che la cipolla si sarà dorata, aggiungete il pollo e fate dorare per alcuni minuti versate il vino e lasciate sfumare, dopo aggiungete la polpa di pomodoro, salate, pepate, chiudete la pentola con il coperchio terminate la cottura del pollo a fuoco lento.

Torta noci e cioccolato

Ingredienti
250 gr di noci (già sgusciate)
200 gr di cioccolato
200 gr di zucchero
125 gr di burro
5 uova
1 pizzico di sale

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180° C.
Tritate le noci.
Sciogliete burro a temperatura ambiente.
Sciogliete il cioccolato a bagnomaria.
Separate gli albumi dai tuorli.
In una terrina unite tutti gli ingredienti cioccolato, burro, tuorli d’uovo, zucchero, noci ed un pizzico di sale ed impastate bene.
Montate a neve gli albumi ed aggiungeteli al composto lentamente.
Aggiungete il lievito setacciato mescolate nuovamente fino a rendere l’impasto omogeneo e cremoso.
Preparate la teglia come da vostra abitudine imburrandola o infarinandola o foderandola con carta forno.
Versate l’impasto nella teglia.
Cuocete in forno a 180° C per 45 minuti.
Sfornate la torta.
Lasciate raffreddare.
A piacimento guarnite con zucchero a velo o granella di noci .

Zucchine alla parmigiana

Ingredienti
5 zucchine
350 gr di pelati
250 gr di mozzarella
250 gr di parmigiano reggiano
1 cipolla
1 spicchio di aglio
olio extra vergine di oliva
sale
pepe
basilico

Preparazione
Tagliate le zucchine a fette sottili dello spessore di 1 dito.
Preriscaldate il forno  a 180°C
Sciacquate le zucchine e lasciatele asciugare.
Tagliate le cipolle.
Tagliate la mozzarella a fettine o dadini.
In un altra pentola soffriggete in olio la cipolla e  l’aglio fate dorare, eliminate l’aglio, aggiungete i pelati e cucinate fino a che la salsa non si sarà addensata, in ultimo aggiungete basilico e pepe.
Friggetele in olio le zucchine e mettetele sulla carta assorbente.
Prendete la teglia fate il primo strato di zucchine,  poi aggiungete qualche cucchiaio di sugo, mozzarella e parmigiano continuate fino ad esaurire gli ingredienti, chiudendo con uno strato di sugo.
Tradizione vuole che l’ultimo strato debba essere fatto con la salsa di pomodoro, ma a piacimento potete chiudere con il parmigiano (che poi farà la crosticina).
Mettete in forno e cuocete per almeno 20 minuti.

Stasera …solo porcini – Torino (TO)


Mercoledì 29 e giovedì 30 luglio 2009 alle ore 23.30

Ristorante Cibovagando
Via Sant’Ottavio 34/b
Torino
Telefono 011/5691697
info@cibovagando.it

-CARPACCIO DI FASSONE ALL’ALBESE CON PORCINI
-TORTINO DI SFOGLIA E PORCINI CON FONDUTA AL CASTELMAGNO

-TAJARIN AI PORCINI

-TRITTICO DI PORCINI(impanati, fritti, alla grigia)

-FUNGHETTI AL CACAO

-BARBERA SUPERIORE A VOLONTA’

-ACQUA

-CAFFE’

-PUSACAFFE’

€ 28,00

Arke polinesian Food – Quartu Sant’Elena (CA)

Martedì 28 Luglio 2009

Arke Ristorante
Colombo 3/9
Quartu Sant’Elena (CA)
Telefono  070/883663

Menù della Polinesia

BBQ SPARE RIBS
Costine di maiale al forno in marinata di miele e soia

COCONUT PANKO PRAWS
Gamberoni con panatura di granella di cocco

TAHITI TUNA
Sashimi di tonno marinato in lime e cocco

PAPAIA GREEN CURRY OF MUSSELS
curry di cozze e papaia in latte di cocco

SUSU BEEF CURRY
Fette di roast beef con cremoso curry di cocco e mango e riso basmati

BASMATI RICE
riso basmati al vapore

€ 25,00

Scassapaese incontra scassaporta – Faiano (SA)

Mercoledì 29 luglio 2009 alle ore 20.30

Osteria Scassaporta
Piazza Garibaldi 73/75
Faiano (SA)
Telefono: 089/202044
osteriascassaporta@virgilio.it

 

Dopo il successo del 27 maggio l’Osteria Scassaporta ripropone la cena spettacolo in compagnia del grupppo “SCASSAPAESE” e di Gerardo Amarante che allieterà la serata con canti popolari, tammurriate e non solo

Il Sangiovese – Fabrizio Beria – Italiana Sommelier

Il Sangiovese, straordinario vitigno a bacca rossa oggi coltivato praticamente in ogni regione d’Italia con poche eccezioni, è conosciuto con molti nomi alternativi: Brunello (o Sangiovese grosso) nella zona di Montalcino, Morellino nella zona maremmana, Prugnolo gentile nella zona di Montepulciano, ma anche Nerino, Riminese, Sangiogheto e appunto Sangioveto che viene usato quando si vuole essere molto precisi nell’indicare il Sangiovese delle zona toscana del Chianti.

Da origine a vini con un grado alcolico medio tra gli 11,5 e i 14°vol. con un’acidità media tra i 6,4 e i 6,9 g/l. Vini anche da invecchiamento quindi caratterizzati da un colore rubino, unghia gialla, robusto tannino, carattere rude ma di estremo equilibrio ed eleganza.

Il Sangiovese è la base delle principali DOCG italiane: Il Chianti, Il Chianti Classico, Il Brunello di Montalcino, Il Morellino di Scansano, Il Nobile di Montepulciano e il Carmignano.

Abbinamento: bistecca al sangue.

Aperitivo fritto…. – Lumignacco (UD)

Giovedì 23 luglio 2009 dalle 18.00 alle 22.00

Trattoria Al Cacciatore
Giovanni Pascoli 26
Lumignacco (UD)
Telefono: 0432564448

Aperitivo nel giardino estivo con degustazione di frittura di pesce….

Facciamo la festa alle anatre!!! – Pistoia (PT)

Sabato 25 luglio 2009 Ora: 12.30 – 23.30

Ristorante il Postino
di Bigiano 60
Pistoia (PT)
Telefono: 0573453552
E-mail:
info@ristoranteilpostino.it

In occasione della festa del patrono di Pistoia la tradizione vuole che si cucini l’anatra e quindi:

  • Maccheroni spianati a mano con sugo di anatra
  • Anatra in umido
  • Fagiolini serpenti in umido


Si consiglia la prenotazione!

 

 

 

Festa del vino Bono – Pisa (PI)

Venerdì 24 e sabato domenica 25 luglio 2009

Osteria Dar Prete
Cittadella n.10 Nodica
Pisa (PI)
Telefono 050826428
osteriadarprete@gmail.com

All’Osteria “Dar Prete” ci sarà la “FESTA DEL VINO BONO”…Degustazione di vini toscani e liguri accompagnati da taglieri gastronomici con affettati, formaggi, miele e frutta stagionale. Musica dal vivo.
Su richiesta si organizza trofeo di dama alcolica.

Info : 338/2023007 Chef Mattii

Timballo di pasta alle melanzane – Rosalia

Ingredienti
500 gr di rigatoni
1 confezione da 2 rotoli di pasta sfoglia
1 litro di salsa di pomodoro
100 gr mozzarella
3 melanzane di media grandezza
3-4 cucchiai da tavola di parmigiano
basilico
sale
pepe

Preparazione
Tagliate la mozzarella cubetti.
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata.
Scolatela la pasta, che sia molto al dente mi raccomando, la cottura in forno potrebbe far scuocere il tutto.
In una padella friggete le melanzane, si posso fare anche arrostite, ma il top è farle fritte ovviamnete è più pesante.
In una ciotola capiente amalgamate la pasta con il sugo, lemelanzane, tanto basilico e parmigiano.
Preriscaldate il forno a 180°C.
Rivestite la teglia con la pasta sfoglia, sarà il nostro contenitore, un foglio andrà sopra e uno sotto e dentro la farcirete.
Fate degli strati alternando pasta, melanzane e mozzarella. A piacimento potete alternare agli ingredienti appena indicati anche la besciamella. Io non metto.  La evito soprattutto d’estate.
Chiudete con il secondo rotolo di pasta sfoglia.
Infornate e cuocete per circa un’oretta
Aggiungete. a piacimento. un pò di pangrattato in superficie così da poter mettere il grill al forno e far formare la “crosticina” sulla superficie.

Da mangiare non bollente perchè potrebbe non risultare ben compatto il tutto!!Tiepida è il top.
Accompagnare con un buon vino siciliano un Nero D’Avola glicine Corvo
Trattasi di piatto unico che il giorno dopo è ancora più saporito!!

Pizza zucchine e peperoni – Nicoletta

Ingredienti
500 gr di farina di tipo “0”
200 gr di acqua
1 cucchiaio di olio
100 gr di latte
1 cucchiaino di sale
1 panetto di lievito
zucchina
peperone
sale
mozzarella

Preparazione
Unite acqua, latte e lievito aggiungete la farina e dopo il sale, l’importante è che il sale sia sempre aggiunto distante dal lievito. Impastate bene, sarà pronta quando si staccherà bene dal vostro piano di lavoro o dalla vostra impastatrice. Fate una “palla” e mettetela in una teglia ricoperta da un canovaccio (lontano da fonti di calore o correnti fredde), lasciate riposare dalle 2 alle 3 ore.
Preriscaldate il forno a 220° C. Oliate la teglia.
Lo spessore della pizza è molto soggettivo,  va tutto a gusto non si discute.
Infarinate il panetto di pizza.
Iniziate a stendere la pizza, stendetela con le mani o con il mattarello, se utilizzate il mattarello riuscirete a farla più sottile, oliate la pizza anche sopra, io personalmente dopo averla stesa nella teglia (oliata) la giro dall’altra parte rivolgendola verso la teglia così si unge da entrambi i lati, ma senza aggiungere ulteriore olio.
Oliare la pizza serve per darle quel colorito dorato perchè non sia come dire “pallida”
A questo punto la pizza è pronta per essere farcita.
Questa è una pizza “bianca” senza pomodoro.
Tagliate la mozzarella a dadini.
Tagliate le zucchine ed i peperoni, sottili altrimenti non cuociono
Fate un preparato con zucchine, peperoni, olio, sale e  mescolate bene.
Stendete sull’impasto la mozzarella e sopra ad ogni pizza il preparato di zucchine e peperoni non coprite totalmente in modo che si veda sotto anche la mozzarella (anche questa ovviamente è una scelta personale) salate e infornate.
La cottura dipende tantissimo dal forno se ventilato o no, dalla potenza e dal tipo di forno,  dal condimento io ho un forno ideale per le pizze per me sono sufficienti 7 minuti, ma con un altro forno potrebbero essere necessari anche 15/20 minuti ad ogni modo quando vedete che la pizza si sarà dorata sarà pronta.
Le pizze è meglio riporle nei primi piani 1/2 (su tre) partendo dal basso.

 

 

 

 

Risotto con gli asparagi – Luisa

Ingredienti
500 gr di riso
30 asparagi
burro
parmigiano reggiano
brodo
1 cipolla
sale

Preparazione
Lavate gli asparagi:
Separate i gambi dalle punte.
Tagliate i gambi in pezzi piccoli.
Soffriggetenel burro la cipolla, raggiunta la doratura aggiungete gli asparagi ed il riso, continuate la cottura e all’occorrenza aggiungete  il brodo, solo  a cottura quasi ultimata aggiungete le punte degli asparagi.
A cottura ultimata mantegate con burro e parmigiano.

Stinco di maiale arrosto – Luisa

Ingredienti
2 stinchi di maiale
2 lime
alloro
rosmarino
bacche di ginepro
sale

Preparazione
Mettere gli stinchi di maiale in una pentola e fateli rosolare in olio.
Aggiungete il succo dei 2 lime.
Aggiungete alloro, rosmarino, sale, bacche di ginepro e pepe e mettete il coperchio e chiudete.
Aggiungete all’occorrenza l’acqua in tal modo non si brucia.