Risotto all’arancia e mandorle – Maria

Ingredienti
500 gr di riso
1 scalogno tritato
3 arance
60 gr di  mandorle a lamelle
timo
70 gr di burro
4 cucchiai parmigiano grattugiato
un litro e mezzo di brodo vegetale
1/2 bicchiere vino bianco secco
olio di oliva
sale e pepe q.b.

Preparazione
In una capiente padella fate imbiondire nell’olio e a fuoco basso lo scalogno tritato. Poi tostateci il riso e sfumate con il vino bianco. Cominciate ad aggiungere, poco per volta, il brodo e, dopo circa 10 minuti di cottura, salate, pepate, aggiungete la buccia finemente tritata ed il succo di due arance, qualche fogliolina di timo e continuate la cottura mescolando di tanto in tanto. Quando il riso è cotto mantecatelo fuori dal fuoco con il burro e il parmigiano. Guarnite con la buccia dell’altra arancia che taglierete a striscioline sottili aiutandovi con il pelapatate e le mandorle a lamelle.

Risottino con spumante e gamberi – Simona

Ho fatto la variante. Simona

Ingredienti per 2 personee
160 gr di riso
100 gr di gamberetti(sgusciati,surgelati)
1/2 bicchiere di spumante secco
1 spicchio d’aglio
1 scalogno piccolo
brodo di pesce o vegetale
poco burro
olio
prezzemolo(facoltativo)

Preparazione
Scadate lo spicchio d’aglio in una padella, fat rosolare i gamberetti 5 minuti e tenere da parte.
Rosolate lo scalogno in poco burro e olio, tostate il riso, mettete lo spumante e fate evaporare.Proseguite la cottura con il brodo e quando mancano 7/8 minuti aggiungete i gamberetti.Mantecate spolverizzando con il prezzemolo tritato.

Risotto ai finocchi – Pamela

Ingredienti
2 finocchi
300 gr di riso
brodo di dado vegetale
un bicchiere di vino bianco
parmigiano grattuggiato

Preparazione
Soffriggete in un tegame con olio i finocchi fatti a pezzettini o a fette sottilissime.
Fateli cuocere un po’ in modo che vengano un po’ dorati e poi aggiungete il riso facendolo tostare e man mano aggiungete brodo di dado vegetale a metà cottura aggiungete un bicchiere di vino bianco e continuate la cottura.
Servite con parmigiano grattuggiato.

Risotto all’amarone – Paola

Ingredienti
320 gr di riso vialone nano igp
60 gr di formaggio grana padano / in alternativa formaggio Monte Veronese stagionato (grattugiati oppure a scagliette)
100 gr cipolla
40 gr di burro
35 gr di midollo di bue / in alternativa 50 gr di Olio di Oliva extra
1 lt di brodo di carne
1/2 bottiglia di Amarone della Valpolicella Doc

Preparazione
Preriscaldate a parte l’Amarone. In una casseruola con 20 gr di burro fate appassire la cipolla finemente tritata. Aggiungete il midollo e cuocete a fiamma bassa per circa 6 minuti. Aggiungete il riso facendolo tostare a fiamma media per alcuni minuti (mescolando in continuazione). Aggiungete lentamente metà dell’Amarone che avrete preriscaldato in precedenza. Continuate la cottura, senza smettere di mescolare con mestolo in legno, aggiungendo poco per volta, il brodo caldo, mano a mano che la cottura lo richiede. Quando la cottura è a buon punto aggiungete lentamente il rimanente vino Amarone. Alla fine mantecare il risotto con 20 gr di burro e 60 gr di grana padano. Lasciate riposare per alcuni minuti, e poi servite.
Per una presentazione in tavola un pò particolare servite il risotto all’interno di una cialda di grana sagomata a cestino; per la sua preparazione procedere come segue:
In una padella antiaderente riscaldata, fate fondere 100 gr di formaggio grana grattugiato. Con una palettina in legno sollevate la sfoglia che si forma e depositatela nel piatto, modellandola a cestino nel quale servite il risotto.

Accompagnate con Valpolicella Classico.

Riso con pesce spada e verdure – Giusy

Ingredienti
Riso 1 bicchiere a persona
pesce spada
1 cipolla
2 carote
2 zucchine
zucca
olio
sale
prezzemolo
1 bustina di zafferano
parmiggiano

Preparazione
Soffriggete  una cipolla,due carote due zucchine e della zucca,tagliate a listarelle.a parte insaporire dei cubetti di pescespada con cipolla olio sale e prezzemolo.cuocere il riso a parte,aggingendo 1 bustina di zafferano e poi unire gli ingredienti aggiungendo del parmiggiano(per chi lo gusta col pesce).

Riso ai quattro formaggi – Antonietta

Ingredienti
400 gr riso
1 cipolla
70 gr burro
1 bicchiere vino bianco
sale
pepe
60 gr emmenthal
60 gr formaggio Bel Paese
60 gr fontina
parmiggiano reggiano
panna da cucina facoltativa
1/2 ml brodo

Preparazione
Sciogliete il burro in un tegame, aggiungere la cipolla tagliata fine fare rosolare il tutto infine aggiungere il riso e girare poi aggiungere il bicchiere di vino e fare evaporare mettere il sale e il pepe e fare cuocere per 20 minuti con il brodo quando il riso è quasi cotto aggiungere i formaggi tagliati a dadini e amalgamare il tutto mettere anche un pò di panna e il parmiggiano e servire caldo.

Minestra fagiolini e zucchine – Antonietta

Ingredienti
6 zucchine
400 gr fagiolini(anche surgelati)
400 gr riso
4 patate
1 cipolla
1 aglio
200 gr parmiggiano
prezzemolo

basilico
sale
olio

Preparazione
Soffriggete la cipolla e l’aglio, in un tegame tritati finemente, tagliate le zucchine e le patate, spezzetate i fagiolini e uniteli al soffritto fate insaporire per qualche minuto e poi aggiungete un litro di acqua e continuate la cottura per un’ ora, aggiungete il riso e continuate la cottura, alla fine cottura, mettete un filo di olio il trito di prezzemolo e basilico, spolverizzate di parmiggiano e servite.

Riso alla messicana – Antonietta

Ingredienti
3 cipolle
400 gr riso
mezzo barattolo polpa di pomodori
1 peperoncino
un cucchiaio origano
parmiggiano
prezzemolo
sale
olio

Preparazione
Rosolate le cipolle in un tegame con l’olio, unite il riso e quando comincia a dorare, mettete il pomodoro, aggiungete il peperoncino in polvere l’origano e il prezzemolo e aggiungete acqua, fate cuocere il tutto a cottura ultimata mettete il parmiggiano.

Risotto ai broccoli – Sharon

Ingredienti
250 gr riso per risotti
1 cipolla
250 gr di  broccoli solo le cimettine piu’ tenere
1 bustina di zafferano
25 gr di uvetta
25 gr di pinoli
olio
burro
vino bianco
1 litro di brodo vegetale o acqua.

Preparazione
In una pentola soffriggete l’olio con la cipolla tritata, poi versate il riso e il sale e aggiungete il vino bianco e lo zafferano. Dopodichè aggiungete il brodo vegetale e cuocete il risotto. A metà cottura aggiungete le cime dei broccoletti (che avete tagliato fini) e via via anche le uvette e i pinoli. Se aggiungete le cimette all’inizio del della vostra cottura del risotto si spappolano tutte. Quando è pronto il risotto aggiungete un pezzettino di burro.
Consigli: aggiungete pure insieme alla cipolla e al riso qualche acciughina e eventualmente anche i crostacei e una bella manciata di parmigiano
.

Melanzane al forno ripiene di riso – Sharon Zanghi’

Ingredienti
5 melanzane lunghe e carnose
1 l di salsa di pomodoro
150 gr di riso per risotti
una manciata di capperi
cipolla
olio
aglio
sale
parmigiano

Preparazione
Fate una salsa di pomodoro passata molto liquida, lavate le melanzane e tagliatele nel senso della lunghezza (non togliete la buccia), scavatele e mettete da parte la polpa.A questo punto mettete la cipolla e l’aglio a soffriggere insieme alla polpa di melanzane a pezzettini, sale, capperi. Versate la salsa passata e aggiungete dei pomodorini di pachino e datterini (i pomodorini lavateli prima e tagliateli a metà e togliete i semi di vegetazione).
Poi prendete una teglia da forno e fate il riso pilaf.
Fate raffreddare la salsa, il riso, riempite la melanzana alternando riso e salsa di pomodoro e parmigiano. Prima però dovete mettere le melanzane vuote per 15 minuti in forno così gli date una prima cottura. Prendete una teglia mettete la salsa di pomodoro e le melanzane sul fondo della teglia. Cuocete per altri 15 minuti a 250°. Se vi sembra troppo liquida aggiungete o più parmigiano o più pangrattato.Potreste aggiungere o prosciutto a cubetti, gamberetti, tonno, carne tritata

Risotto con le lenticchie- Antonietta

Ingredienti
1 barattolo di lenticchie
1 ciuffo sedano
1 carota
1 cipolla prezzemolo
350 gr riso
4 o 5 cucchiai di pomodoro.

Preparazione
Fate un soffritto con la cipolla il sedano e le carote, aggiungete le lenticchie e fatele cuocere per circa 15 minuti, mettete il pomodoro e girate, versate il riso e continuate a cuocere aggiungendo sempre mestoli di acqua fino alla cottura del riso e a fine cottura tritare finemente il prezzemolo girando il tutto.

Risotto allo zafferano- Antonietta

Ingredienti
300 gr riso
50 gr burro
mezza cipolla
12 litro brodo
150 gr parmiggiano
1 bicchiere vino bianco secco
1 bustina zafferano

Preparazione
Fate sciogliere il burro con la cipolla tagliata finemente aggiungete il riso, fatelo mantecare per un paio di minuti, aggiungete il vino, e sfumate il tutto lentamente aggiungete il brodo e girate sempre il riso fino a cottura verso la fine della cottura, aggiungete la bustina di zafferano, mettete in tavola e mettete il parmiggiano

Risotto alle Bollicine del Monte Bianco e Raschera d’alpeggio – Cave Du Vin Blanc

Risotto alle Bollicine del Monte Bianco e Raschera d’alpeggio. Blanc de Morgex et de La Salle brut MC.Gran risotto, fresco e di gran classe. Riso Carnaroli DOP, Blanc de Morgex et de La Salle brut metodo classico (vino estremo, simbolo del Monte Bianco da vitigno a piede franco allevato in alta montagna) e Raschera d’alpeggio DOP. Per il soffritto Olio extra vergine di oliva Riviera Ligure DOP Anfosso. Trionfo delle materie prime per un risotto semplice ma di notevole ampiezza gustativa.

Ingredienti per una persona
100 gr di riso Carnaroli
10 cl di Blanc de Morgex et de La Salle brut metodo classico.
50 gr di Raschera d’Alpeggio dop
300 cl di brodo leggero di verdure.
cipolla
olio extra vergine di oliva Anfosso
sale
pepe

Preparazione
Soffriggete di cipolla in olio extra vergine di oliva Anfosso. Tostate il riso Carnaroli (1 o 2 minuti circa). Aggiuntete metà del Blanc del Morgex, precedentemente scaldato e successivamente il brodo di verdure, un po’ alla volta, progressivamente fino a cottura. Quando il risotto sarà cotto (o comunque raggiungerà la cottura da voi desiderata),  aggiungete il restante vino e il Raschera d’alpeggio a pezzetti,  fate mantecare e  servite.

Cave Du Vin Blanc
http://info@caveduvinblanc.com

Riso pilaf – Gabriele Bacciottini – Italiana Sommelier

Preparazione di riso a grana lunga (da utilizzare la qualità Basmati o Patna), cotto con poca acqua e rifinito in forno, si che si sgrani facilmente. Nasce, probabilmente, in Persia è adatto ad accompagnare piatti a base di carne, pesce, …. molto in uso in Turchia e in tutto il Medio Oriente

Italiana Sommelier

Riso e verze – Luisa

Ingredienti
320 gr di riso
1 cipolla
400 gr di verze
sale
olio
pepe
brodo

Preparazione
Pelate e tagliate la cipolla.
Tagliate la verza.
In una pentola in olio, rosolate la cipolla, raggiunta la doratura, aggiungete il riso fate rosolare aggiungete il brodo e terminate la cottura a pochi minuit dal termine aggiungete la verza.

Riso con patate – Nerina

Ingredienti
4/5 patate di media grandezza
2 bicchieri di riso
sale
1 cipolla

Risotto di mare “caldoso” (all’onda) – Raffaella

Ricetta spagnola. Raffaella

Ingredienti

Per il brodo
1 cipolla
teste e pelle di gamberi circa 20 gamberetti
1 merluzzo
1 carota
1 peperone verde
1 pomodoro maturo
2 foglie di alloro
sale quanto basta
olio extravergine

Per il risotto
2 bicchieri da 275 gr di riso
8 bicchieri di brodo di pesce + ½ da aggiungere alla fine
20 gamberetti
1 carota
1 seppia piccola
cozze  e vongole quanto basta a piacere ( esempio 10 e 10)

Polpette di riso biodinamico alla zenzero – Il ballo della terra

7833_1178837884349_1630224357_436682_1842152_n.jpgIngredienti
1 kg di riso
olio di riso
aceto di riso
radice di zenzero
sale
4 uova
olio extra vergine d’oliva per friggere

Serata di Risotti – Recoaro Terme (VI)

Venerdì 23 ottobre 2009

Pizzeria Ai Menarini
Contrada Menarini
Recoaro Terme  (VI)
Tel.0445780788

Corona di riso noci e gorgonzola

Ingredienti
500 gr di riso
250 gr di gorgonzola
60 gr di noci già pulite
1 tazzina di latte
burro
1 cipolla
vino bianco
noce moscata
sale
pepe

Preparazione
Tritate la cipolla.
Appassite la cipolla in una noce di burro.
Appena ingiallisce aggiungete il riso, mescolate bene.
Rosolate il riso per qualche minuto, aggiungete un po’ di vino, lasciate evaporare, salate, attenzione alle dosi del sale, il gorgonzola è già un po’ salato, il sale va regolato anche in base al tipo di gorgonzola che utilizzerete (gorgonzola dolce o piccante), pepate e continuate la cottura aggiungendo ogni tanto un mestolo d’acqua.
Tagliate il gorgonzola a pezzi e scioglietelo a fiamma bassa in una padella antiaderente, dopo qualche minuto aggiungete il latte e le noci tagliate a pezzi ed amalgate il tutto fino ad ottenere un composto abbastanza denso.
A cottura ultimata togliete dal fuoco il riso e conditelo con il gorgonzola, la panna e la noce moscata.
Prendete uno stampo (meglio se a corona), versateci dentro il riso e sformatelo su un piatto da portata.
A piacimento prima di versare il riso potete foderare lo stampo con qualche noce.
Potete guarnire il piatto con qualche noce.

Varianti a piacimento

  • Aggiungete una noce di burro.
  • Sostituite il latte con la panna o il mascarpone.
  • Incrementate la dose di latte o di gorgonzola a seconda se lo volete più o meno denso.
  • Sostituite le noci con le mandorle.