Vigilia di Natale: come abbinare pesce e formaggi con 3 ricette Sabelli

Vigilia di Natale: come abbinare pesce e formaggi con 3 ricette Sabelli

Se il Natale è tradizionale, per la Vigilia vince la freschezza: il caseificio di Ascoli Piceno presenta tre connubi tra pesce e prodotti caseari per un aperitivo speciale

Se a Natale va in scena la tradizione, per la Vigilia si può dare spazio alla creatività in cucina: per questo Sabelli, dal 1921 interprete della tradizione casearia italiana di qualità, propone tre ricette gourmet ideali per un aperitivo natalizio originale e fresco. E siccome il 24 dicembre il pesce è un must, ecco tre ricette semplici e sfiziose, per sfatare il mito che il pesce non vada abbinato coi formaggi.

Ecco allora che la stracciatella Sabelli si accompagna al  merluzzo con un tocco di pistacchio per un sandwich ricco di sapori, la burrata Sabelli incontra il salmone in una stupefacente crostata salata, e la ricotta Sabelli trova il suo perfetto abbinamento con le mazzancolle nelle sfiziosissime polpette al profumo di agrumi.

Frutto del meglio dell’esperienza e della passione italiana per la produzione casearia, le specialità Sabelli sono realizzate con latte fresco raccolto ogni giorno dagli allevatori della zona Gran Sasso e dei Monti della Laga e lavorati secondo la tradizione, accompagnata dai rigorosi controlli e dalla sicurezza garantite dalle più moderne tecnologie. Oltre alla linea tradizionale, mozzarelle, mozzarelline e burrate sono disponibili anche nella versione senza lattosio, per venire incontro ai consumatori più attenti al benessere e alla leggerezza.

Sabelli_Fish_SandwichSandwich di merluzzo e stracciatella Sabelli

Ingredienti
pane nero ai semi di girasole in cassetta
4 filetti di merluzzo
250 gr  di Stracciatella Sabelli
maionese q.b.
granella di pistacchi
1 cetriolo
insalata valeriana
sale e olio evo q.b.

Preparazione
Per prima cosa tagliate le fette di pane nero e tenetele da parte. Impanate i filetti di merluzzo con la granella di pistacchi e saltateli in padella con un filo di olio e sale quanto basta.
Il prossimo passo sarà quello di prendere una fetta di pane , spalmarla con la maionese, adagiarvi sopra i cetrioli tagliati a fette molto sottili, il filetto di merluzzo ai pistacchi e, in ultimo, la Stracciatella Sabelli.
Dopodiché aggiungete la valeriana e coprite con una seconda fetta di pane già spalmata con la maionese per poi ripetete di nuovo tutti i passaggi per formare un altro strato.
Guarnite l’ultimo strato con la Stracciatella Sabelli e decorate con la granella di pistacchi.

Sabelli_Crostata_previewCrostata al farro con salmone all’arancia, burrata Saelli e rucolo

Ingredienti

Per la pasta frolla salata:
100 gr di burro a temperatura ambiente
200 g di farina di farro
2 cucchiai di acqua fredda
20 gr di sale

Per il condimento:
250 gr di salmone al naturale
1 burrata Sabelli
1 arancio
Erba cipollina
Pepe nero, olio extra vergine d’oliva, sale q.b.

Preparazione:
Impastate il burro con la farina, l’acqua e il sale. Formate una palla, avvolgetela con la pellicola e fatela riposare in frigo per 30 minuti.
Marinate il salmone con il succo di un arancio, l’olio extravergine d’oliva, il pepe e il sale per 10 minuti. Foderate una tortiera (diametro 22cm) con la carta forno e accendere il forno a 180° C. In una ciotola tagliuzzate la burrata Sabelli.
Stendete la pasta brisée a formate un cerchio, disponetela sul fondo del contenitore avendo cura che ci sia abbastanza pasta anche per i bordi; disponete sopra la pasta dei legumi secchi e informate a 180°C per 15 minuti circa. La crostata è pronta quando inizia a diventare dorata.
Fate raffreddare il guscio di pasta e conditelo con la burrata Sabelli e le fette di salmone spezzettate. Completate con una presa di erba cipollina.

Sabelli_PolpettePolpette  di ricotta Sabelli e mezzancolla al profumo di agrumi

Ingredienti
250 gr di ricotta Sabelli
1 uovo
200 gr di code di mazzancolle
trito di erba cipollina
1 limone (sia scorza che succo)
1 arancio (scorza)

Per la panatura:
farina q.b.
pangrattato
1 uovo
sale, pepe q.b.

Per friggere:
Olio d’arachide (meglio se olio extravergine d’oliva)

Preparazione:
Sgusciate le code di mazzancollee tritatele nel mixer o al coltello. In una terrina lavorate la ricotta Sabelli e il trito di erba cipollina poi unite le code di mazzancolle e l’uovo. Amalgamate il tutto e aggiustate di sale. Formate delle polpette con le mani umide. Preparate tre ciotole per la panatura: una per la farina, una con l’uovo sbattuto, una con il pangrattato Nella ciotola con l’uovo aggiungete uno schizzo di limone; nel pangrattatoun po’ di scorza di arancio e limone e un pizzico di sale.
Rotolate le polpette prima nella farina, poi nell’uovo e infine nel pangrattato Friggetele in abbondante olio. Scolatele, tamponatele e completatele con una spolverata di scorza d’agrumi.

Ufficio stampa Sabelli
c/o fruitecom srl

Vigilia di Natale: come abbinare pesce e formaggi con 3 ricette Sabelliultima modifica: 2017-12-15T07:23:28+00:00da eleoma
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento