Pennette gamberi, zucchine e carciofi – Nerina

Pennette gamberi, zucchine e carciofi – Nerina

Ingredienti
80 gr di pennette a persona
4 cuori di carciofi
2 zucchine
porro
olio estra vergine

Preparazione
Lavate, pelate e tagliate le zucchine
Lavate e tagliate il porro
Tagliate i cuori di carciofi
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata
In una padella fate rosolare in olio il porro aggiungete i carciofi dopo 5 minuti le zucchine cuocete per 5 minuti e poi aggiungete i gamberi cuocete 5 minuti
Scolate la pasta e saltatela in padella servite subito

Parmigiana di Gobbi (Cardi) – Annamaria

Parmigiana di Gobbi (Cardi) – Annamaria

La parmigiana di gobbi è un piatto che difficilmente manca sulle tavole natalizie umbre. Ne esistono più versioni ma questa è quella che si usa a Gubbio.

Ingredienti per 6 persone
1 kg di cardi
100 gr di parmigiano reggiano grattugiato
50 g di burro-2/3 uova
abbondante sugo con le rigaglie di 2 polli (un po’ lento) farina q.b
sale
olio evo per friggere
besciamella q.b.
fettine di carne impanate

Per il sugo con le rigaglie.
800 gr di passata di pomodoro
1 bella costa di sedano
1 cipolla
1 carota
sale
rigagli ben puliti spezzettati di 2 polli

Preparazione
Preparate il sugo. Triturate sedano ,cipolla, carota,soffrigete in poco olio extre vergine di oliva e aggiungete le rigaglie di pollo, salate. Aggiungete la passata di pomodoro e lasciate cuocere a fuoco lento.
Sfibrate i cardi con un pelapatate e tagliateli a pezzi per una lunghezza di cm 10, tuffateli in acqua acidulata con il limone per non farli scurire. Gettateli in acqua in ebollizione, salateli e a metà cottura estraeteli e fateli sgocciolare molto bene, passateli nella farina, quindi nelle uova sbattute e friggeteli in olio evo caldo.
Estraeteli dall’olio con un mestolo forato e poneteli su carta da cucina affinchè perdano ancora olio. Imburrate una pirofila con bordi alti,riempitela con i cardi fritti e condite a strati ,con sugo, besciamella e parmigiano. Tra uno strato e l’altro ponete fettine di carne impanate e fritte, le fettine non devono essere finissime altrimenti durante il passaggio in forno si asciugheranno troppo.
Prima di passarli al forno, ponete qualche fiocco di burro sulla superficie e infornate a forno caldo per circa un quarto d’ora.

Pasta alle Zucchine Vale Frau

Pasta alle Zucchine  Vale Frau

Ingredienti per 1 persona
100 gr di mezze penne
1 zucchina
media cipolla
pomodorini
olive nere snocciolate
formaggio dolce
olio extra vergine

Preparazione
In abbondante acqua salata cuocete la pasta.
In una padella antiaderente soffriggete la cipolla tritata, unite la zucchine tagliata a pezzetti,i pomodorini tagliati in 4 e le olive a pezzi.
Scolate la pasta,versatela nella padella mescolate bene unite il formaggio tagliato a pezzetti e girate per fatelo sciogliete, passate il formaggio a fuoco dolce.
Servite caldissimo

 

Conchigliette con zucchine gamberi e fiori di zucchine – Zia Rosbeef

Conchigliette con zucchine gamberi e fiori di zucchine – Zia Rosbeef

Ingredienti
80/100 gr di conchigliette a persona
2 zucchine
1 confezione di gamberi sgusciati e precotti
1 manciata di pomodorini ciliegino
scagliette di pecorino
fiori di zucchine croccanti

Preparazione
Lessate la pasta scolatela e lasciatela raffreddare.
Tagliate a julienne le zucchin e saltatele in padella con i gamberi per 5 minuti. Fate raffreddare
Unite la pasta fredda ai pomodorini e alle scaglie di pecorino e saltatele
Friggete i fiori di zucca fino in modo che siano croccati
Il fiore di zucca va servito nel momento in cui impiattate altrimenti rischiate che perda la croccantezza

 

Pasta con i broccoli gorgonzola e mascapone – Mary Andrea

Pasta con i broccoli gorgonzola e mascapone – Mary Andrea

Ingredienti
1 broccolo
300 gr di pasta a persona
1 confezione di gorgonzola col mascarpone
sale

Preparazione
Fate bollire i broccoli per mezz’ora nell’acqua, li scolate, senza buttare l’acqua perchè ci cucinerete la pasta, un pò li tagliate a pezzi e li metterete nel Robor da cucina con un po’ dell’acqua di cottura, sale, gorgonzola e mascarpone, mixate il tutto ed otterrete una crema
Una volta che la pasta sarà cotta, scolate e fatesaltare in padella con la cremina, i restanti broccoli servianno per guarnire

Orecchiette con broccoli e code di gamberi – Antonietta

Orecchiette con broccoli e code di gamberi – Antonietta

Ingredienti
500 gr orecchiette fresche
1 kg broccoli
400 gr code di gamberi
1 peperoncino
1 aglio
12 bicchiere vino bianco
olio
sale

Preparazione
Pulite i broccoli, togliete le parti più dure, lasciate solo le cime, lessate in acqua salata, mettete da parte dopo scolati e lasciate un pò di acqua di cottura poi in una padella, fate un soffritto di aglio con peperoncino, unite i gamberi e poi sfumateli con il vino dopodichè unite anche i broccoli e fate cuocere per circa venti minuti cuocere le orecchiette e versatele nel composto e fate saltare in padella per un paio di minuti.

Pennette al pesto di asparagi – Sharon Zanghi’

Pennette al pesto di asparagi – Sharon Zanghi’

Ingredienti
1 mazzetto di asparagi possibilmente selvatici
1 manciata di menta
1 manciata di basilico
1 manciata di foglie di melissa
1 spicchio d’aglio
sale
pepe nero
olio d’oliva
parmigiano reggiano

Preparazione
Cuocete a vapore per 2 minuti gli asparagi, fateli andare un getto di acqua fredda.
A questo punto fate il pesto (questo pesto può conservarsi in frigo anche per 1 settiamana).
Mettete a bollire le pennette al dente e metteteci dentro dei fagiolini e 1 patata.
Scolate le pennette e mettetele in una padella con il pesto.

“Potete aggiungere o dei gamberoni o salmone o speck. La melissa la potete trovare anche in erboristeria se non la trovate al supermercato. “Sharon

Tortelli di zucca mantovani al burro e salvia

 

Tortelli di zucca mantovani al burro e salvia

Ricetta tipica mantovana.
La loro origine sembra risalire ai Gonzaga.

Ingredienti
6 uova
600 gr di farina
1 kg e 1/2  di zucca mantovana
150 gr di amaretti
250 gr di parmigiano reggiano
150 gr di mostarda mantovana di mele
200 gr burro
1 limone
noce moscata
salvia

Preparazione
Tenete presente che la proporzione per fare la pasta è 1 uovo, ogni 100 gr di farina.
Tagliate la zucca e togliete i semi.
Cuocete la zucca a vapore o nel micronde o nel forno come è vostra abitudine.
Una volta cotta, togliete la pelle e schiacciate bene la polpa con una forchetta.
Pestate gli amaretti.
Tritate finemente la mostarda.
Grattuggiate la scorza del limone.
In una terrina unite zucca, amaretti, noce moscata, 150 gr di parmigiano e scorza di limone. Qualora l’impasto non fosse abbastanza consistente (dipenderà dalla zucca) aumentate la dose del parmigiano.
L’idea è lasciar riposare l’impasto una giornata in frigorifero.
Iniziate ad impastate la farina e le uova, se lavorerete l’impasto a mano, prima di iniziare, mettete un po’di farina sul vostro piano di lavoro, se usate un’impastatrice o un mixer (controllate che il vostro apparecchio possa impastare la pasta, ci vuole una certa potenza e non tutti gli apparecchi sono in grado di farlo).
Tagliate la pasta e formate dei panetti.
Prendete il primo panetto, schiacciatelo con il palmo di mano e iniziate a stendere la pasta, con la macchina della pasta o  in mancanza di questa, aiutatevi con un mattarello.
Fate delle sfoglie di pasta. Non fatele seccare troppo la pasta, altrimenti non si attaccheranno le estremità dei tortelli, le “congiunture”, se la pasta si sarà asciugata con le dita o con un pennellino inumidetela (con acqua).
Iniziate a fare i tortelli.
Con la raviolatrice si possono fare 12, 24, 36…tortelli alla volta. Sarà tutto più semplice e veloce, prima di tutto spolverate con  farina lo stampo (così i tortelli non si attaccheranno), collocate una sfoglia di pasta di uguale larghezza, premete leggermente negli incavi mettendo il ripieno, ricoprite con un altra sfoglia di pasta e passate il mattarello per sigillarli bene.
Non avete la raviolatrice, fate come si faceva una volta.
Spolverizzate con la farina il piano di lavoro, collocate le sfoglie di pasta su un piano di lavoro.
Distribuite l’impasto sulla sfoglia, aiutandovi con un cucchiaino, create dei mucchietti, distanziateli di almeno 5 cm uno dall’altro, appoggiate sopra la seconda sfoglia e comprimete gli spazi vuoti tra un impasto e l’altro, con una taglia pasta di forma rotonda o quadrata fate i tortelli.
Per fare i tortelli a forma “borsettina” dovete  tagliare la pasta formando dei quadrati di sfoglia, piegateli in due, schiacciando bene sugli orli, stringete alle estremità, unendole, dandogli una forma a “borsettina”.
Questi sono solo alcune delle forme possibili ci sono gli agnolotti, le mezzelune, le caramelle…sbizzarritevi.
Prendete i ritagli di pasta e rimpastatatela facendo altre sfoglie.
Lessateli in abbondante acqua salata, all’acqua aggiungete un cucchiaio di olio, eviterete che i tortelli si attacchino tra loro, a cottura ultimata fateli saltare in padella con il burro fuso, la salvia, aggiungete il parmigiano e servite ben caldi.
L’ideale sarebbe versarli in piatto riscaldato.

Trofie alla zucca

Trofie alla zucca

Ingredienti
500 gr di trofie
500 gr di zucca
50 gr di burro
1 cipolla
150 gr di parmigiano reggiano
sale
pepe

Preparazione
Tagliate la zucca a pezzi.
Sciogliete in un tegame una noce di burro, poi aggiungete la cipolla e infine la zucca.
Cuocete e salate.
Bollite la pasta in abbondante acqua salata, a cottura ultimata scolate la pasta ed unitela alla zucca.
Aggiungete parmigiano, mescolate e condite.

 

Lasagne verdi – Giuseppe G.

Lasagne verdi – Giuseppe G.

Ingredienti
600 gr di spinaci
1 confezione di pasta fresca Lasagne (io uso Sfoglia velo Rana)
300 gr di ricotta
150 gr di grana padano
1 mozzarella
12 sottilette
sale

Preparazione
Lavate e cuocete gli spinaci. Strizzateli bene.
Unite spinaci e ricotta, salate e frullate il tutto.
Mettete un po’ di spinaci nella teglia poi fate uno strato di sfoglia velo, fate un altro strato con spinaci, un po’ di grana, qualche pezzo di mozzarella, poi ancora sfoglia velo, spinaci, grana e sottilette e continuate così.
Cuocete in forno.

Garganelli al pomodoro e funghi cardoncelli – Rafano e cannella

Garganelli-cardoncelli-pomodoro.jpgIngredienti
350 gr di garganelli (o altra pasta corta)
500 gr di funghi cardoncelli
una decina di pomodori rossi
2 spicchi di aglio
prezzemolo
3-4 cucchiai di olio d’oliva
vino bianco
sale e pepe q.b.

Preparazione
Lavate i funghi e premeteli tra le mani in modo da eliminare l’acqua assorbita e tagliateli a pezzetti.
In una padella antiaderente, fate rosolare l’aglio e il prezzemolo, tritati finemente, nell’olio; quando l’aglio sarà imbiondito, aggiungete i funghi.
Spruzzateli con un po’ di vino bianco e fate cuocere per una decina di minuti; aggiungete i pomodori tagliati a pezzetti e continuate la cottura per altri 10-15 minuti regolando di sale e pepe.
Nel frattempo cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela e unite ai funghi. Mescolate e servite.

Rafano e cannella
http://blog.giallozafferano.it/rafanoecannella

Involtini di melanzane con tagliolini – Letizia Mele

Ingredienti
500 gr di melanzane
250 gr di tagliolini all’uovo
400 gr di pomodori pelati
80 gr di prosciutto crudo
50 gr di parmigiano grattuggiato
basilico
farina
olio
burro
sale

Pasta asparagi e speck – Antico Ristorante Spessotto a Portogruaro

speck asparagi.jpgIngredienti
50 gr di speck
250 gr di asparagi
1 scalogno
250 ml di brodo vegetale
1 cucchiaio d’olio extravergine di oliva
100 ml di vino bianco secco
pepe
sale
160 gr di pasta

Preparazione
Togliete dallo speck il grasso in eccesso. Lavate accuratamente gli asparagi sotto acqua corrente, rimuovete la parte bianca del gambo, raschiateli con un coltello non troppo affilato facendo molta attenzione a non toccare le punte, fragili e delicate. Tagliate i primi 2-3 cm di punta ed affettate il gambo in dischetti di mezzo centimetro di spessore.
Spellare lo scalogno e tritarlo finemente e nel frattempo scaldare il brodo.
Mettete in una padella l’olio, lo scalogno tritato e fatelo ben dorare su fiamma vivace.
Unite lo speck e fatelo appena colorire, quindi unite il vino bianco e fatelo evaporare a fiamma vivace.
Unite gli asparagi, una grattugiata di pepe e fate cuocere per qualche minuto a fiamma vivace.
Unite un mestolo di brodo vegetale, coprite e cuocete a fiamma media per 10 minuti circa. Se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo unite altro brodo vegetale.
A fine cottura regolate di sale e coprite, tenendone da parte qualche punta per decorare i piatti.
Lessate la pasta in abbondante acqua salata e, poco prima di scolarla, aggiungete mezzo mestolo di acqua di cottura nella padella del condimento, quindi accendere il fuoco.
Saltate la pasta scolata a fiamma vivace nella padella del condimento per qualche minuto, girando di frequente. Servite immediatamente decorando con le punte tenute da parte.

Antico Ristorante Spessotto
Via Roma, 2
Portogruaro (VE)
Tel. +39.0421.71040
info@ristorantespessotto.it
www.ristorantespessotto.it

Trofiette con verdurine e mortadella – Giuseppe

Ingredienti
80 gr di trofiette a persona
1 peperone giallo
1 peperone rosso
1 peperone verde
1 zucchina
basilico
pepe
sale
olio
1 fetta di mortadella tagliata non troppo spessa
basilico

Preparazione
Tagliate le verdure a dadolini
Tagliate la mortadella a dadolini
In olio soffriggete le verdure che dovranno comunque rimanere croccanti
Aggiungete la mortadella
Cuocete la pasta scolatela e conditela con le verdure e la mortadella
Aggiungete a decorare qualche foglia di basilico
Ottima anche fredda

Insalata di pasta con peperoni Claudia

Ingredienti
300 gr di pasta (tipo mezzemaniche o farfalle)
1 peperone rosso di grandezza media
1 peperone giallo di grandezza media
olive verdi snocciolate
1 spicchio di aglio
2 cucchiai di capperi (meglio se sotto sale)
olio extra vergine di oliva (6 cucchiai)
1 ciuffetto di basilico per guarnire

Preparazione
Accendete il forno funzione grill, in una teglia mettete i peperoni lavati . Posizionate la teglia vicino al gril e fate cuocere fino ad abbrustolire la pelle dei peperoni, girandoli per far si che si abbrustolisca tutta.
Togliete e mettereteli caldi in un sacchetto di plastica per alimenti chiudere il sacchetto e lasciar raffreddare. Quando sono freddi togliete la pelle e i semini, fate stricioline e poi a tocchetti.
Sbucciate l’aglio, tagliarlo in due e togliete l’anima. Nel piatto di portata mettete l’olio, l’aglio, i capperi dissalati e tritati grossolanamente al coltello, emulsionate. Aggiungete i peperoni e lasciate riposare.
Lessate la pasta in acqua bollente salata, scolate al dente e passatela sotto l’acqua fredda per stiepidire. Aggiungete la pasta al preparato di peperoni, girando il tutto. Lasciate raffreddare girando di tanto in tanto per insaporire, mettete in frigo. Togliete dal frigo 30 minuti prima di servire, guarnite con il basillico.

Insalata di pasta

Ingredienti
300 gr di fusilli
180 gr di tonno
1 fetta tagliata alta di mortadela
1 fetta alta di prosciutto cotto
1 fetta tagliata alta di emmental
1 scatola di piselli
1 sacchettino di olive nere snocciolate
4 uova
olio
sale

Preparazione
Lessate la pasta in abbondante acqua salata.
Scolatela e conditela subito con olio.
Tagliate formaggio, mortadella, prosciutto a pezzi.
Scolate tonno e piselli.
Bollite le uova e tagliatele
Unite tutti gli ingredienti, mescolate bene e mettete in frigorifero
Servite fresca

Carbonara con le zucchine – Marianna

E’ semplice,veloce e buona

Ingredienti
400 gr di fusilli
2 zucchine medie
1 fetta pancetta affumicata (altrimenti anche la coppa)
3 uova
sale
pepe
olio
parmigiano reggiano a piacimento
1/2 cipolla 

Preparazione
Fate rosolare olio e cipolla, unite la pancetta e dopo un pò aggiungete le zucchine tagliate a dadini, salate e pepate.
Nel frattempo sbattete le uova col parmiggiano e il pepe.
Mettete su la pasta e a metà cottura fate saltare la pasta con le zucchine e la pancetta,  unite le uova e continuate a saltare fino a quando il tutto si è amalgamato.
Il piatto è pronto.

Bavettine al pesto di spinaci – Sharon

Ingredienti per 2 persone
200 gr di bavettine o anche altra tipo di pasta si presta benissimo
120 gr di spinaci crudi sole le foglie piu´tenere
olio d´oliva
2/3 foglie di basilico
1 spicchio di aglio
25 gr di pistacchi tritati
4/5 pomodori di pachino o cherry
buccia di mandarino per decorazione
50 gr di parmigiano
50 gr di pecorino (naturalmente per quelli allergici ai latticini niente)
1 pezzettino di peperoncino rosso
sale

Preparazione
Cuocete la pasta, nel mixer mettiamo gli spinaci lavati e asciugati e tutti gli altri ingredienti eccetto i pomodorini che vanno grigliati, e la buccia di mandarino che va tagliata fine per formare una girandolina.
Servite

Maccheroni alla norma

Tipica ricetta siciliana.

Ingredienti
600 gr di maccheroni
1 kg di pomodori
5 melanzane
150 gr di ricotta salata
basilico
1 cipolla grande
olio extra vergine di oliva

Ingredienti
Lavate le melanzane e tagliatele a dadini, cospargetele di sale, mettetele in uno scolasta con sopra un peso, lasciatele in questa posizione per almeno 40 minuti, in tal modo perderanno quel gusto amarognolo.
Risciacquate bene le melanzane, lasciatele asciugare qualche minuto su un canovaccio.
Lavate, spellate e tagliate a pezzi i pomodori.
Tritate finemente le cipolle.
In un tegame capiente soffriggete in un filo d’olio la cipolla, quando la cipolla si sarà dorata, aggiungete i pomodori, salate, pepate e fate addensare.
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata.
In un altro tegame friggete le melanzane.
Scolate la pasta qualche minuto prima e saltatela in padella con la salsa di pomodoro e le melanzane.
Prima di servire aggiungete basilico e ricotta salata grattuggiata.

“Potete anche servirla accompagnata da fette di melanzane fritte da aggiungere a piatto ultimato”

Farfalle con screscenza e broccoli – Associazione Italiana Lattiero Casearia

“L’ingrediente-chiave: la crescenza. E’ un formaggio molle a pasta cruda, ricco di fermenti lattici vivi, dal sapore delicato e dalla consistenza cremosa. Il suo sapore delicato la rende ideale per tutte le occasioni: ottima da sola, è ideale per insaporire verdure e focacce ed è versatile anche in cucina per inventare piatti fantasiosi.” – Associazione Italiana Lattiero Casearia

Ingredienti

250 gr di broccoli verdi
aglio
olio d’oliva
alcuni pomodorini
350 gr di mezze penne
165 gr di crescenza

Preparazione
Lavate e tagliate a fiori i broccoli verdi, metteteli in padella con aglio e olio d’oliva, dando un po’ di colore con alcuni pomodorini. Cuocete le mezze penne e conditela con i broccoli, aggiungendo la crescenza come tocco finale per dare cremosità al piatto.

Nata nel 1945, Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia – è una libera associazione industriale. Assolatte è l’organo nazionale preposto a rappresentare gli interessi economici e sindacali delle imprese che operano nel comparto lattiero caseario.
Le 300 realtà che aderiscono ad Assolatte rappresentano, in termini di fatturato, il 90% dell’intero comparto industriale nazionale del settore lattiero

Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia
via Adige n. 20Milano
Telefono 02.72021817 – telefax 02.72021838
assolatte@assolatte.it