Corona di risotto allo chamagne – Alberto Bonito

Ingredienti
500 gr di riso carnaroli e/o vialone nano e/o arborio
1/2 litro di champagne secco e/o vino bianco secco buono ( ovviamente il sapore non sarà lo stesso )
brodo di carne q.b.
2 cipolle intere di media grandezza
10 chiodi di garofano
150 gr burro
parmigiano q.b.

Corona di riso pomodorini e pecorino

Ingredienti
500 gr di riso
250 gr di pecorino romano
6 pomodori perini o 8 pomodori ciliegina
1 cipolla
vino bianco
pepe nero
sale
olio extra vergine di oliva

Preparazione
Lavate i pomodori (i pomodori perini sarebbe meglio sbucciarli) e tagliateli a pezzetti.
Appassite la cipolla in olio extra vergine d’oliva.
Appena ingiallisce aggiungete il riso, mescolate bene in modo che il riso acquisti il gusto della cipolla.
Aggiungete un po’ di vino, lasciate evaporare, salate (attenzione non salate troppo, perchè poi lo andrete a condire con il pecorino che è già salato), pepate e continuate la cottura aggiungendo ogni tanto un mestolo d’acqua.
Gratuggiate il pecorino.
In un recipiente unite pecorino, pepe, olio e qualche cucchiaio di acqua (meglio se quella di cottura della pasta) mescolate fino ad ottenere una crema densa.
A cottura ultimata togliete dal fuoco il riso ed aggiungete i pomodorini freschi.
Prendete uno stampo (meglio se a corona), versateci dentro il riso e sformatelo su un piatto da portata.
A piacimento prima di versare il riso potete foderare lo stampo con qualche foglia di basilico.
A piatto ultimato potete spolverizzare con scaglie di pecorino e/o a piacimento con del pepe.
Potete guarnire il piatto con una fettina di pomodoro e foglioline di basilico.

Corona di riso allo scoglio

Ingredienti
600 gr di riso
200 gr di calamari
200 gr di seppie
200 gr di gamberetti
150 gr di scampi
2 spicchi di aglio
1 cipolla
vino bianco
prezzemolo
olio extra vergine di oliva
sale
pepe
peperoncino

Preparazione
Appassite la cipolla in un filo d’olio.
Appena ingiallisce aggiungete il riso, mescolate bene in modo che il riso acquisisca il gusto della cipolla.
Aggiungete un po’ di vino, lasciate evaporare, salate pepate e continuate la cottura aggiungendo ogni tanto un mestolo d’acqua.
Pulite il pesce.
Tagliate i calamari e le seppie a pezzi non troppo piccoli.
Infilzate due spicchi d’aglio in uno stuzzicadenti.
In una padella soffriggete l’aglio ed il peperoncino, dopo qualche minuto, aggiungete il pesce, cuocete il tutto ancora per qualche minuto.
Togliete l’aglio.
Aggiungete un bicchiere di vino bianco, salate e pepate.
Lasciate evaporare.
A cottura ultimata togliete dal fuoco il riso e conditelo con il pesce.
Prendete uno stampo (meglio se a corona),versateci dentro il riso e sformatelo su un piatto da portata.
A piacimento prima di versare il riso potete foderare lo stampo con qualche altra foglia di prezzemolo e/o qualche gamberetto e/o qualche scampo che avrete precedentemente tenuto da parte.
Potete sgusciare qualche gamberetto e qualche scampo che avrete precedentemente tenuto da parte da utilizzare come guarnizione.
Potete guarnire il piatto anche con qualche fogliolina di prezzemolo e qualche peperoncino intero.

Ricette di casa in abbinamento consiglia Villa Bianchi : Verdicchio Castelli Jesi Classico – Umani Ronchi