Torta di pasta sfoglia coste e caciocavallo – Eleonora

Torta di pasta sfoglia coste e caciocavallo – Eleonora

Ingredienti
1500 gr di coste
1 rotolo di pasta sfoglia
200 gr di caciocavallo (o un altro formaggio di vostro gradimento)
sale

Preparazione
Pulite le coste.
Accendete il forno a 180°- 200° C almeno 10 minuti prima della cottura.
Scontornate le foglie separandole dal gambo.
Cuoceteli sepratamente.Cuocete in abbondante acqua le foglie per 10 minuti.
Cuocete in abbondante acqua i gambi per 20 minuti.
Per la nostra ricetta useremo solo i gambi. Le foglie una volta cotte potrete saltatele in padella con il burro usandole come contorno oppure farciteci un altra torta salata.
Strizzate bene i gambi, salateli.
Srotolate la pasta sfoglia mettetela direttamente in uno stampo o in una teglia, mantenete la stessa carta presente nella confezione per evitare di dover ungere la teglia, fate aderire la pasta ai bordi della teglia o dello stampo, eliminate la carta in eccedenza per evitare che si bruci, se utilizzerete stampi in silicone non sarà necessario l’utilizzo di carta forno.
Picchiettate il fondo con una forchetta. Iniziate a farcire la torta. Sul fondo mettete il caciocavallo (in tal modo non si brucerà) tagliato a pezzettini e ricopritelo con le coste.
Stendete tutto in modo uniforme. Rigirate i bordi verso il centro della torta.
Per una cottura uniforme posizionate la teglia su un ripiano intermedio.
Cuocetela per 30 minuti o comunque fino a quando, vedete che la parte sopra della pasta sfoglia non si sarà dorata.
Potete servirla calda o fredda a seconda dei gusti.

Bucatini allo zafferano

Bucatini allo zafferano

Ingredienti
500 gr di bucatini
1 cipolla
1 bustina di zafferano
sale
pepe

Preparazione
Tagliate la cipolla finemente
In una padella soffriggete la cipolla in un filo d’olio.
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata.
Qualche minuto prima del termine della cottura, scolate la pasta e fatela saltare in padella aggiungendo lo zafferano.
Spolverizzate con del parmigiano.

Maccheroni con la ricotta

Maccheroni con la ricotta

Ingredienti
500 gr di maccheroni
400 gr di ricotta
extra vergine di oliva
sale
pepe

Preparazione
Cuocete i maccheroni in abbondante acqua salata.
In una terrina condite la ricotta (che avrete tolto dal frigorifero e lasciato a temperatura ambiente per almeno 20 minuti)con il sale ed il pepe.
Scolate la pasta al dente.
Unitela alla ricotta.
Servite subito.

 

 

Mousse al parmigiano ed Aceto Balsamico di Modena IGP – Marte Comunicazione

mousse al parmigiano e aceto balsamico di modena.jpgMousse al parmigiano ed Aceto Balsamico di Modena IGP – Marte Comunicazione

Ingredienti

80 gr di burro fuso
200 gr di parmigiano grattugiato
pepe bianco
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
150 gr di panna fresca
Per decorare
foglie di indivia belga
spruzzare con Aceto Balsamico di Modena IGP

Preparazione

Mixate il di burro fuso con il di parmigiano grattugiato, pepe bianco e 2 cucchiai di olio extravergine di oliva frullati per due minuti con il mixer alla massima potenza. Montate intanto la panna fresca e amalgamate al composto precedentemente ottenuto prima di riponete in frigo per circa 20 minuti. Per servite in tavola, decorare il piatto alla base con foglie di indivia belga e spruzzate con Aceto Balsamico di Modena IGP
Ufficio Stampa
Marte Comunicazione snc di Marzia Morganti Tempestini
Tel. 335 6130800 Email marzia.morganti@gmail.com

 

Pennette cacio e pepe alla romana

Pennette cacio e pepe alla romana
Ingredienti
500 gr di pennette
250 gr di pecorino romano
pepe nero
sale
olio extra vergine di oliva

Preparazione
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, attenzione non salate troppo l’acqua, perchè poi la andrete a condire con il pecorino che è già salato.
Grattuggiate il pecorino.
In un recipiente unite pecorino, pepe, olio e qualche cucchiaio di acqua (meglio se quella di cottura della pasta), mescolate fino a raggiungere una crema densa.
Scolate la pasta quache minuto prima di aver raggiunto la cottura ottimale, unitela al composto e saltatela per due minuti in una padella antiaderente.
Le pennette vanno servite al dente.
Potete spolverizzare il piatto con altro pecorino e/o a piacimento con altro pepe.

Varianti a piacimento

Incrementate la dose del pecorino.
Aggiungete una noce di burro.
Sostituite il pepe con la noce moscata.

Spalmabile di yogurt

Spalmabile di yogurt

Ingredienti
1 kg di yogurt al naturale (non bianco, naturale)

Preparazione
Versate lo yogurt in un canovaccio, chiudete il canovaccio, appendete “il fagottino” in un ambiente fresco (tenedo sotto una petola) e lasciate colare l’acqua.
Potete in alternativa mettere “il fagottino” in uno scolapasta e lasciarlo nel lavandino.
Lasciate colare lo yogurt per uno o 2 giorni.
Otterrete uno spalmabile ottimo da usare sulle tartine, sul pane, sui crostini oppure da mangiare in abbinamento con il miele.
Potete condirlo con delle spezie.

Ciliegie – Sandra

Ciligie – Sandra

Ingredienti
500 gr di ciliegie
zucchero

Preparazione
Lavare le ciliegie, asciugarle.
Tagliate parte del picciolo, lasciatene solo una piccola parte.
Mettete le ciliegie in vasetti di vetro (asciutti e sterilizzati) senza schiacciarle.
Metteteci sopra un cucchiaio di zucchero (già con 2 cucchiai verranno più dolci).
Chiudete sottovuoto a bagnomaria.
Mettete in vasetti in un tegame fate bollire.
Da quando inizia a bollire, fate bollire altri 20 minuti.
Lasciate raffreddare i vasetti nella pentola.

“E’ il metodo di una volta si usava in campagna per conservare la frutta, quando non c’era il frigorifero. Conserverete le vostre ciliege a lungo”- Sandra

Sugo ai 7 formaggi

Sugo ai 7 formaggi

Ingredienti
80 gr di fontina
80 gr di gorgonzola
80 gr di provolone
80 gr di ricotta
80 gr di emmenthal
80 gr di burro
80 gr di pecorino grattugiato
80 gr di parmigiano grattugiato
5 foglie di salvia
timo
noce moscata
sale
pepe

Preparazione
In una ciotola lavorate la ricotta a crema e conditela con sale, pepe, timo, salvia e noce moscata.
A fuoco basso fate sciogliere il burro ed aggiungete gli altri formaggi e fate sciogliere il tutto a fuoco basso.
Prima di servire, qualche minuto prima aggiungete il pecorino ed il parmigiano.
Saltate in padella con gli altri formaggi fino ad ultimare la cottura.

Varianti
Aumentate o dimunuite a piacimento la quantità dei formaggi

Riso noci e gorgonzola

Riso noci e gorgonzola

Ingredienti
500 gr di riso
250 gr di gorgonzola
60 gr di noci già pulite
1 tazzina di latte
burro
1 cipolla
vino bianco
noce moscata
sale
pepe

Preparazione
Tritate la cipolla.
Appassite la cipolla in una noce di burro.
Appena ingiallisce aggiungete il riso, mescolate bene.
Rosolate il riso per qualche minuto, aggiungete un po’ di vino, asciate evaporare, salate, ma attenzione alle dosi del sale, il gorgonzola è già un po’ salato, il sale va regolato anche in base al tipo di gorgonzola che utilizzerete (gorgonzola dolce o piccante), pepate e continuate la cottura, aggiungendo ogni tanto un mestolo d’acqua.
Tagliate il gorgonzola a pezzi e scioglietelo a fiamma bassa in una padella antiaderente, dopo qualche minuto aggiungete il latte e le noci tagliate a pezzi ed amalgamate il tutto fino ad ottenere un composto abbastanza denso.
A cottura ultimata togliete dal fuoco il riso e conditelo con il gorgonzola, la panna e la noce moscata. Potete guarnire il piatto di portata con dei gherigli di noce.

Varianti a piacimento

Prima di servire spolverizzare con parmigiano.
Aggiungete una noce di burro.
Sostituite il latte con la panna o il mascarpone.
Incrementate la dose di latte o di gorgonzola a seconda se lo volete più o meno denso.
Sostituite le noci con le mandorle.

Aglio sott’olio

Aglio sott’olio

Ingredienti
4 teste di aglio
olio extra vergine di oliva

Preparazione
Spellate le teste di aglio.
Mettetele in un vasetto (sterilizzato).
Ricopritele con un buon olio extra vergine di oliva.

Otterrete 3 risultati contemporaneamente:

conserverete l’aglio che non via andrà a male
avrete sempre aglio in casa per ogni occorrenza
avrete ottenuto un buon olio aromatizzato.

Spaghetti al pangrattato

Spaghetti al pangrattato

Ingredienti
500 gr di spaghetti
130 gr pangrattato
2 spicchi aglio
olio extra vergine di oliva
peperoncino
sale

Preparazione
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata.
Infilzate due spicchi d’aglio in uno stuzzicadenti.
In una padella soffriggete l’aglio ed il peperoncino.
Dopo qualche minuto togliete l’aglio ed il peperoncino ed aggiungete il pangrattato.
Saltate il tutto per qualche minuto.
A cottura quasi ultimata scolate la pasta e saltatela in padella con il pangrattato per qualche minuto.

Penne rigate alla pizzaiola

Penne rigate alla pizzaiola

Ingredienti
600 g di penne rigate
400 g di pomodori pelati o passata
90 g di olive nere
40 g di capperi
1 spicchio di aglio
1 cipolla
origano
olio di oliva
sale
pepe

Preparazione
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata.
Tritare la cipolla.
Schiacciate l’aglio e soffriggetelo in un filo d’olio di oliva.
Aggiungete la cipolla tritata.
Appena la cipolla avrà preso colore aggiungete il pomodoro, le olive ed i capperi.
Regolate di sale e pepe. Mescolate ogni tanto.
Dopo 10 minuti coprite la pentola con il coperchio e cuocete a fuoco basso per altri 20 minuti.
Scolate la pasta quache minuto prima di aver raggiunto la cottura ottimale, unitela al composto e saltatela ancora per due minuti in padella aggiungendo l’origano sbriciolato.

 

Fagioli all’insalata con mela annurca ed aceto balsamico Chef Bruno Carotenuto

Fagioli all’insalata con mela annurca ed aceto balsamico Chef Bruno Carotenuto

Ingredienti
400 gr di fagioli di Gallo Matese
2 Mele annurche
1 Cipolla
Un cucchiaio di zucchero
Olio evo
Aceto balsamico
Sale
pepePreparazione
Mettete in ammollo una notte i fagioli, quindi scolateli, copriteli a filo con acqua fresca e cuoceteli fino a renderli teneri In un tegame a parte fate appassire la cipolla in olio evo, aggiungete lo zucchero ed un cucchiaio di aceto di mele. Unite le mele tagliate sottili e private del torsolo. Portate a cottura fino a farle ammorbidire, senza farle rompere Aggiungete i fagioli lessati, salare, pepate; fate insaporire per cinque minuti. Impiattate Fate un letto con i fagioli, coprire con le fettine di mela annurca, arricchite con olio ed aceto balsamico, sale e pepe.

Insalata di coste – Valerio

Insalata di coste – Valerio

Ingredienti
1500 gr di coste
olio extra vergine di oliva
aceto balsamico
sale

Preparazione
Pulite le coste.
Scontornate le foglie separandole dal gambo.
Cuoceteli separatamente.
Cuocete in abbondante acqua le foglie per 10 minuti.
Cuocete in abbondante acqua i gambi per 20 minuti.
Per la nostra ricetta useremo solo i gambi le foglie possono essere utilizzate per farcire torte salate, lasagne o usate come contorno al burro…
Una volta cotti i gambi conditeli con sale, olio e aceto (o limone in alternativa all’aceto) ed usateli come contorno.

Panini di grano duro cotti a 200 gradi in friggitrice.

125202492_10223924280925939_9051327671603886936_oPanini di grano duro cotti a 200 gradi in friggitrice.. Mai più senza!

4 panini al volo fatti in friggitrice

Vado sempre a occhio e cambio sempre usando farine che ho aperte il risultato cambia sempre insomma improvviso

Ingredienti
570 gr di farina di gran duro
300 gr circa di acqua (la quantità di acqua dipende molto dal tipo di farina e anche dalla temperatura esterna)
lievito madre
sale

Preparazione
Impastate gli ingredienti (tenendo distanti sempre sale e lievito) la quantità di acqua dipende molto dal tipo di farina e anche dalla temperatura esterna ( io lo faccio nel robot da cucina oppure con la macchina del pane)  la quantità di acqua dipende molto dal tipo di farina (e  anche dalla temperatura esterna), dovete ottenere un impasto omogeneo, una palla non appiccicosa (se lo fate nella macchina del pane/ o nel robot da cucina  non deve  senza attaccarsi alle pareti)  mettete l’ impasto in un contenitore lontano da fondi di calore, coprite l impasto con una pellicola o uno straccio, fate lievitare almeno 2 ore (io lo lascio lievitare anche di più se posso) ,  poi fate le forme dei panini e fate lievietare ancora almeno un ‘oretta
Cuocete in forno a 180 °/200 fino a che non si saranno dorati,  io li ho  cucinati a 200 ° nella mia friggitrice ad aria una vera comodità, super pratica , mai più senza friggitrice
Mettete su una griglia il pane appena sfornato

Bauletto di pane cotto in friggitrice ad aria

125771865_10223934781468446_1893674835964890945_nBauletto di pane cotto in friggitrice ad aria

Vado sempre a occhio e cambio sempre usando farine che ho aperte il risultato cambia sempre insomma improvviso

Ingredienti
300 gr di farina integrale
300 gr di farina  di manitoba
300 gr circa di acqua (la quantità di acqua dipende molto dal tipo di farina e anche dalla temperatura esterna)
lievito madre
sale

Preparazione
Impastate gli ingredienti (tenendo distanti sempre sale e lievito) la quantità di acqua dipende molto dal tipo di farina e anche dalla temperatura esterna ( io lo faccio nel robot da cucina oppure con la macchina del pane)  la quantità di acqua dipende molto dal tipo di farina (e  anche dalla temperatura esterna), dovete ottenere un impasto omogeneo, una palla non appiccicosa (se lo fate nella macchina del pane/ o nel robot da cucina  non deve  senza attaccarsi alle pareti) mettete l’ impasto in un contenitore lontano da fondi di calore, coprite l impasto con una pellicola o uno straccio, fate lievitare almeno 3 ore (io lo lascio lievitare anche di più se posso)
Cuocete in forno a 180 °/200 fino a che non si sara dorato  io li ho  cucinato a 200 ° nella mia friggitrice ad aria una vera comodità, super pratica , mai più senza friggitrice
Mettete su una griglia il pane appena sfornato

Panzerotto fritto in friggitrice ad aria ripieno di scamorza e prosciutto cotto

128926531_10224045870965614_2036117453760778344_n (1)Panzerotto fritto in friggitrice ad aria ripieno di scamorza e prosciutto cotto

Ottimo come aperitivo ma anche come piatto unico sfizioso
Fritto in friggitrice ad aria, vaporizzato con olio e cotto a 200°prima da un alto poi raggiunta la doratura girato da altro lato
Sfizioso  e veloce

Per fare prima io ho usato un rotolo di pasta per pizza gia pronto ma potete usare la pasta di pane (io ho usato farina 0 lievito madre un goccio do olio ) ma va bene anche impasto per la pizza

Ingredienti
1 rotolo gia pronto di pasta di pane o  pizza
la scamorza circa 100 gr (io uso quella affumicata perchè l’adoro)
200 gr di prsciutto
un pizzico di sale
pepe

129131567_10224045871245621_5621187708612379476_n (1)Preparazione
Preparate la pasta di pane (io ho usato farina 0 lievito madre un goccio do olio ) o quella per la pizza e  fate  lievitare per diverse ore compatibilmente con il tempo che avete a vs disposizione  (io l’ho fatta lievitare circa 8 ore)
Tagliate a striscioline o pezzetti la scamorza  (io uso quella affumicata perchè l’adoro) e i pomodorini pachino o ciliegino
Stendete la pizza dandolgli la forma di un cerchio,  al centro mettete un pezzo di scamorza qualche pezzettino di pomodorino, un pizzico di sale e uno di pepe, chiudetelo a  mezzaluna ,chiudetelo  bene ai lati o uscirà  il formaggio (come è successo a me )e cuocete come da tua abitudine in forno o in padella, io ho usato la friggitrice ad aria a 200 gradi (dopo aver leggermente vaporizzato la superficie con olio )appena si sarà dorato da un lato,  giratelo sull’altro lato e fate dorare terminando la cottura

Farinata di ceci

128892282_10224052856580250_4744811874089397516_oFarinata

#farinatadiceci  #farinadiceci #acqua #olio

Ingredienti
1 Litro e mezzo acqua fredda
500 gr di  farina di ceci Acqua fredda
4 cucchiai di olio

 Ottima con #gorgonzola e #salumi

Preparazione
Mescolate farina e acqua, togliete i grumi
Lasciate riposare 3 ore (io ho lasciato 12 ore )
Versate  in teglia, una girata di olio  e cuocete in forno caldo per 30 minuti. Servitela calda con salumi e formaggi

Ceci a insalata

125939352_10223955082815967_1535529457958284647_nCeci a insalata buoni caldi, ma un piatto ideale anche freddo, per completare a crudo una girata di olio. Un buon contorno, ma anche un piatto proteico, ideale x tutti, semplice, buono a ottimo anche in brodo e con la pasta diventa run piatto completo unico nella sua semplicità #ceci #cipolla #alloro #pomodorini #sale #pepe a piacere peperoncino
Ingredienti
300 gr di #ceci   secchi
#cipolla
#alloro
alcuni pomodorini #pomodorini
#sale
#pepe
a piacere peperoncino
olio extra vergine di oliva

Preparazione
Mettete in ammollo i ceci la sera prima
In una pentola,  io ho usato la pentola a pressione , n  un filo di olio rosolate la cipolla aggiungete i ceci i pomodorini e l’acqua e terminate la cottura (ricordate in pentola a pressione i tempi si dimezzano)

 

Cavolfiori gratinati scamorza e gorgonzola

126604979_10223968059580378_5410925977359354499_oCavolfiori gratinati scamorza e gorgonzola (per la felicità di mia figlia )

Mia figlia adora il cavolfiore ,  basta aggiungere il formaggio filante ancora meglio se si aggiungere un po di gorgonzola e lei impazzirà, facile e veloce

#ingredienti #scamorza #cavolfiore #gorgonzola

Ingredienti
1 cavolfiore
80 gr di  di gorgonzola
80 gr di scamorza

Preparazione
Lessate il cavolfiore, io lo faccio nella pentola a vapore
In padella sciogliete la provoletta tagliate a pezzi e il gorgonzola, versate gli spinaci e sevite caldi e il contorno è fatto