Biscotti alle noci

Biscotti alle noci

Ingredienti
500 gr di farina di tipo “00”
250 gr di zucchero
200 gr di burro
80 gr di noci (già sgusciate)
3 tuorli d’uovo
1 uovo intero
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
1 scorza di limone grattuggiata

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180° C.
Tritate le noci.
Setacciate la farina.
Sciogliete il burro a temperatura ambiente.
In una terrina unite farina, sale, zucchero, uova, burro, noci e lievito impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Potete decorare ogni singolo biscotto mettedoci sopra una o mezza nocciolina.
Realizzate i biscotti utilizzando le formine.
Preparate la teglia come da vostra abitudine imburrandola o infarinandola o foderandola con carta forno.
Mettete i biscotti nella teglia ad una certa distanza l’uno dall’altro.
Mettete la teglia in forno ad un’altezza intermedia.
Cuocete a 180° C per 15 minuti.

Varianti a piacimento

Guarnite con granella di noci.
Spolverizzate con zucchero a velo.
Aumentate o diminuite a seconda dei gusti la quantità di noci.

Gnocchi noci e gorgonzola

Gnocchi noci e gorgonzola

Ingredienti
600 gr di gnocchi
280 gr di gorgonzola
80 gr di noci già pulite
1 tazzina di latte
sale
pepe

Preparazione
Cuocete gli gnocchi in abbondante acqua salata, attenzione alle dosi del sale, il gorgonzola è già un po’salato, il sale va regolato anche in base al tipo di gorgonzola che utilizzerete (gorgonzola dolce o piccante).
Tagliate le singole noci in 3/4 pezzetti.
Tagliate il gorgonzola a pezzi e scioglietelo a fiamma bassa in una padella antiaderente, dopo qualche minuto aggiungete il latte e le noci ed amalgate il tutto fino ad ottenere un composto abbastanza denso.
Scolate gli gnocchi qualche minuto prima e saltateli in padella con la salsa ottenuta.
Spolverizzate con pepe.
Servite al dente e caldi (attenzione gli gnocchi si raffreddano velocemente).
Potete guarnire il piatto di portata con dei gherigli di noci.

Varianti a piacimento

Prima di servire spolverizzare con parmigiano
Aggiungete una noce di burro.
Sostituite il latte con la panna o il mascarpone.
Incrementate la dose di latte o gorgonzola a seconda se lo volete più o meno denso
Sostituite le noci con delle mandorle

Tagliatelle mozzarella e funghi

Tagliatelle mozzarella e funghi

Ingredienti
500 gr di tagliatelle
400 gr di funghi freschi
1 mozzarella
1 spicchio d’aglio
burro
sale
pepe
parmigiano reggiano

Preparazione
Lavate bene i funghi, lasciateli colare qualche minuto nello scolapasta, nel frattempo in una padella rosolate nell’olio uno spicchio d’aglio.
Tagliate i funghi a pezzi e soffriggeteli per qualche minuto con una noce di burro.
Aggiungete un pezzetto di burro, abbassate la fiamma, salate, pepate il tutto e cuocete i funghi per altri 20 minuti.
Cuocete le tagliatelle in acqua salata e nel frattempo tagliate la mozzarella a dadini.
A cottura ultimata scolate le tagliatelle e conditele con la mozzarella e funghi.
A parte, accompagnate il piatto con parmigiano, da spolverizzare a piacimento, a piatto ultimato.

Torta di amaretti – Luisa

Torta di amaretti – Luisa

Ingredienti
200 gr di amaretti
2 uova
100 gr di farina bianca
100 gr di farina gialla
100 gr di zucchero
100 gr di burro
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
1 bicchiere di brandy

Preparazione
Lavorate le uova con lo zucchero e quando saranno “spumose” incorporateci gli amaretti sbriciolati e le due farine, aggiungete il burro fuso, il sale, il lievito ed il brandy.
Mescolate per 5 minuti.
Ungete o infarinate la teglia come è vostra abitudine.
Versate il composto nella teglia e fate cuocere in forno a calore moderato per 40 minuti.

Risotto allo zafferano

Risotto allo zafferano

Ingredienti
320 gr di riso
75 gr di burro
2 tazzine di vino bianco
1 cipolla
1 bustina di zafferano
brodo q.b
sale

Preparazione
Tagliate la cipolla finemente e soffriggetela nel burro e dopo qualche minuto versate il riso. Salate.
Terminate la cottura aggiungendo all’occorrenza il brodo.
Qualche minuto prima del termine della cottura, aggiungete lo zafferano ed amalgamate il tutto aggiungendo 2 tazzine di vino bianco.
Terminate la cottura facendo evaporare il vino.
Servite caldo e spolverizzate con del parmigiano.

Spaghetti al radicchio rosso – Cristina

Spaghetti al radicchio rosso – Cristina

Ingredienti
300 gr di spaghetti
200 gr radicchio rosso trevigiano
1/2 cipolla
Olio extra vergine
Vino bianco
Sale

Preparazione
Tritate finemente il radicchio, preparate una padella antiaderente con olio extra vergine e cipolla fate rosolare la cipolla aggiungendo un pizzico di sale, nel mentre fate bollire gli spaghetti.
Una volta raggiunta la doratura della cipolla, versate il radicchio finemente tagliato, sfumate con un filo di vino bianco.
Lasciate ammorbidire il radicchio.
Scolate la pasta qualche minuto prima, versatela nella padella e saltate il tutto per pochi minuti fino ad ultimare la cottura.

Consiglio
Se amante i sapori decisi spolverizzate il piatto con pecorino grattuggiato.

La pizza

La pizza

Ingredienti
1 kg di farina
500 cl di acqua di tiepida
mezzo cubetto di lievito di birra
30 gr di sale

Preparazione
In un bicchiere di acqua tiepida sciogliete il lievito.
In una brocca mettete la restante acqua e scioglieteci il sale.
Iniziate ad impastate la farina e l’acqua salata. Se lavorerete l’impasto a mano, prima di iniziare, mettete un po’di farina sul vostro piano di lavoro, se usate un’impastatrice o un mixer (controllate che il vostro apparecchio possa impastare la pizza, ci vuole una certa potenza e non tutti gli apparecchi sono in grado di farlo).
L’impostante è che l’acqua con il lievito venga aggiunta solo dopo aver già impastato una buona parte della farina o comunque non deve essere mai aggiunto a contatto diretto con il sale
Quando l’impasto non si attaccherà più al vostro tavolo o all’impastatrice/mixer sarà pronto, in caso contrario, aggiungete acqua o farina a seconda dell’occorrenza (la temperatura ambientale incide sull’impasto, le dosi acqua-farina non saranno mai identiche in estate ed inverno)
Tagliate la pasta e formate dei panetti (tenete presente che poi lieviteranno ed andranno successivamente stesi).
Mettete le pagnotte su un piano infarinato distanti una dall’altra (tenete presente che poi lieviteranno).
Ricoprite le pagnotte con un canovaccio (leggermente umido)
Fate lievitare la pasta per circa 3 ore.
Preriscaldate il forno a 250°C.
Oliate leggermente la teglia.
Stendete i panetti nella teglia.
Se volete fare una pizza classica con il pomodoro aiutandovi con un cucciaio spalmate sopra alla pizza il pomodoro, se volte fare una pizza “bianca” spalmateci sopra dell’olio e lasciare riposare la pasta ancora 40 minuti.
Mettete le pizze in forno cucinatele a 250°C.
Il tempo totale di cottura della pizza va dai 12 ai 16 minuti.
La cottura si divide in 2 tempi, la prima cottura che va dagli 8 ai 10 minuti interessa l’impasto “base” (con pomodoro o olio), la seconda dopo aver messo la farcitura (olive, formaggi…)
Dopo 9 minuti tirate fuori le teglie farcite le vostre pizze.
Rimettete le pizze in forno ed ultimate la cottura.
Da servire calda.

Risotto al gorgonzola

Risotto al gorgonzola

Ingredienti
500 gr di riso
200 gr di gorgonzola
3 cucchiai di panna
burro
1 cipolla
vino bianco
noce moscata
sale
pepe

Preparazione
Tritate la cipolla.
Appassite la cipolla in una noce di burro.
Appena ingiallisce aggiungete il riso, mescolate bene.
Rosolate il riso per qualche minuto, aggiungete un po’ di vino e lasciate evaporare, salate, ma attenzione alle dosi del sale, il gorgonzola è già un po’ salato, il sale va regolato anche in base al tipo di gorgonzola che utilizzerete (gorgonzola dolce o piccante), pepate e continuate la cottura, aggiungendo ogni tanto un mestolo d’acqua.
Tagliate il gorgonzola a pezzi e scioglietelo a fiamma bassa in una padella antiaderente, dopo qualche minuto aggiungete la panna ed amalgate il tutto fino ad ottenere un composto abbastanza denso.
A cottura quasi ultimata unite al riso, il composto ottenuto e la noce moscata.
A cottura ultimata servite.

Varianti a piacimento

Incrementate o diminuite a piacimento la dose di panna.
Aggiungete una noce di burro prima di servire.
Sostituite la panna con il mascarpone.
Aggiungete parmigiano.
Sostituite la noce moscata con del pepe o con delle foglie di prezzemolo
Aggiungete delle noci o dei pinoli spezzettati.

Biscottini da te

Biscottini da te

Ingredienti
100 gr di burro
100 gr di farina
60 gr zucchero velo
50 gr di fecola di patate
1 bustina di vanillina
2 tuorli d’uovo
1 pizzico di sale
latte q.b.

Preparazione
Preriscaldate il forno a 160° C.
Ammorbidite il burro a temperatura ambiente.
In una terrina setacciate la farina, unite gli altri ingredienti il sale, il latte, il burro, l’uovo, mescolate.
Aggiungete il lievito setacciato mescolate bene fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Lasciate l’impasto per due ore in frigorifero
Create dei biscotti utilizzando formine o in caso non abbiate le formine utilizzate tazzine o bicchieri.
Preparate la teglia come da vostra abitudine imburrandola o infarinandola o foderandola con carta forno.
Mettete i biscotti nella teglia ad una certa distanza l’uno dall’altro.
Cuocete in forno a 160° C per 20 – 25 minuti.

Torta pere e amarene

Torta pere e amarene

Ingredienti
1 confezione di pasta briseè fresca
1 pera
10 amaretti
4 cucchiai di marmellata di amarene
1 uovo

Preparazione
Srotolate la briseè, tagliatela a metà (una per il fondo e una per il “coperchio”).
Prendete la prima parte della briseè, mettetela direttamente in uno stampo o in una teglia, mantenete la stessa carta presente nella confezione per evitare di dover ungere la teglia, fate aderire la pasta ai bordi della teglia o dello stampo, eliminate la carta in eccedenza per evitare che si bruci, se utilizzerete stampi in silicone non sarà necessario l’utilizzo di carta forno.
Picchiettate il fondo con una forchetta.
Accendete il forno a 180°- 200° C almeno 10 minuti prima della cottura.
Lavate e sbucciate le pere, privatele del torsolo e tagliatele a fettine sottili.
In una terrina unite le pere alla marmellata e mescolate delicatamente.
Distribuite gli amaretti tritati in modo uniforme sul fondo della briseè.
Farcite la torta con il resto del composto, lasciandone liberi solamente i bordi.
Richiudete la torta con la seconda parte della briseè.
Una volta chiusa potete spennellarla con l’uovo, ma non è un operazione necessaria alla buona riuscita della torta, l’uovo serve solo per dare un colore più dorato alla pasta.
Per una cottura uniforme posizionate la teglia su un ripiano intermedio.
Cuocetela per 30-40 minuti o fino a quando, la parte sopra della pasta briseè, il “coperchio” non si sarà dorata.
Lasciatela raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo.

Torta sfoglia ricotta e spinaci

Torta sfoglia ricotta e spinaci

Ingredienti
1500 gr di spinaci
1 rotolo di pasta sfoglia
250 gr di ricotta
sale

Preparazione
Pulite gli spinaci.
Accendete il forno a 180°- 200° C almeno 10 minuti prima della cottura.
Cuocete in abbondante acqua gli spinaci per 10 minuti.
Lasciate gli spinaci in uno scopasta per 10 minuti.
Strizzate bene le foglie. Salatele.
Srotolate la sfoglia, tagliatela a metà (una per il fondo e una per il “coperchio”).
Prendete la prima parte della sfoglia, mettetela direttamente in uno stampo o in una teglia, mantenete la stessa carta presente nella confezione per evitare di dover ungere la teglia, fate aderire la pasta ai bordi della teglia o dello stampo, eliminate la carta in eccedenza per evitare che si bruci, se utilizzerete stampi in silicone non sarà necessario l’utilizzo di carta forno.
Picchiettate il fondo con una forchetta.
In una terrina mescolate gli spinaci e la ricotta.
Farcire la torta con il composto ottenuto.
Stendete tutto in modo uniforme. Chiudete la torta con la seconda metà della sfoglia
Per una cottura uniforme posizionate la teglia su un ripiano intermedio.
Cuocetela per 30 minuti o comunque fino a quando, vedete che la parte sopra della pasta sfoglia non si sarà dorata.
Potete servirla calda o fredda a seconda dei gusti.

Budino al limone – Simone

Budino al limone – Simone

Ingredienti
550 gr di acqua
260 gr di zucchero
60 gr di burro
70 gr di farina di tipo “00”
2 grossi limoni
3 uova
panna montata
amaretti

Preparazione
In una terrina unite farina e zucchero.
Separate gli albumi dai tuorli. Montate a neve gli albumi.
Bollite l’acqua con la buccia dei limoni e con il burro e versare la farina mescolando.
Prendete una piccola parte del composto e aggiungete i tuorli mescolando bene.
Incorporate i  tuorli al resto.
Portate lentamente ad ebollizione e cuocete per 12 minuti sempre mescolando.
Togliete dal fuoco ed aggiungete il binaco a neve ed il succo dei limoni.
Versate in una coppa di cristallo e tenetela in frigorifero per 5 ore.
Al momento di servire coprire con amaretti, crema chantilly e bucce di limone.

Spaghetti di zucchine croccanti con noci sedano e pomodorini

119993194_10223492392328994_397321628426363874_oSpaghetti di zucchine croccanti e pomodorini e noci

Spaghetti di zucchine croccanti vaporizzatele con olio, salati e  passati alcuni minuti in friggitrice ad aria buonissimi provati per la prima volta sfiziosi

Potete aggiungete anche timo, maggiorana , cumino , bacche rosse e/o capperi a piacere a secondo del vostro gusto personale
Potete arricchirla anche con pollo tagliato a listarelle oppure aggiungere tonno, pesce spada …creando un piatto completo e unico

Ingredienti
3 zucchine
5 noci
2 gambe di sedano
1 manciata  di pomodorini pachino e datterini
olio extra verdine di oliva
sale di cervia
a piacere cumino e bacche rosse
capperi a piacere

Preparazione
Tagliate le zucchine a spaghetti con taglia verdure che trovate on line , diversamente in mancanza di quelli tagliatele a julienne,vaporizzatele con olio, salati e  passati alcuni minuti in friggitrice ad aria ( io li ho messe senza teglia e senza carta così direttamente nel cestello) a 200°  per pochi minuti
Lavate e tagliate sedano e pomodorini
Unite il tutto e condite con olio extra vergine di oliva e a piacere aceto balsamico

Crostata con fragole – Antonietta

fragole crostata.jpgCrostata con fragole – Antonietta

Ingredienti
Per pasta frolla
300 gr farina
150 zucchero
150 burro
1 tuorlo d’uovo
1 uovo
limone
un pizzico sale
Per la crema pasticcera
2 tuorli d’uovo
mezzo litro latte
scorza di limone
2 cucchiai farina
3 cucchiai zucchero
Per la decorazione
500 gr fragole
1 bustina gelatina alle fragole cameo

Preparazione
Per la frolla. Lavorate la farina con il burro, lo zucchero unite il limone, il sale, prendete una teglia ungete e mettete la pasta frolla dando un forma tonda, mettete in forno a 200 gradi per circa 30 minuti
Preparate la crema pasticcera con 2 tuorli d’uovo mezzo litro latte scorza di limone 2 cucchiai farina 3 cucchiai zucchero, appena fatta la crema lasciate raffreddare per la decorazione 500 gr fragole 1 bustina gelatina alle fragole cameo appena cotta la lasciate raffreddare per 10 minuti poi versate sopra la crema dopo tagliate le fragole e mettete sopra la crostata per la gelatina mettete la polvere nel pentolino con 125 ml di acqua e fate cuocere a fuoco lento girando fino a che diventi soda, e dopo versatela sulla crostata dopo averla decorata con le fragole tenere in frigo per un paio di ore.

 

Sfizi di scamorza

119042114_10223384409269485_4932962648443233003_oSfizi di scamorza cotti in friggitrice ad Aria
Laboratorio a 4 mani cucinare con i bambini è sempre una bellissima occasione per divertirsi
#bambinincucina mani in pasta. Non sono perfetti esteticamente ma erano buonissimi

Cucinare con i bambini #bambinincucina
Mani in pasta. Non sono perfetti esteticamente ma erano buonissimi
E’ sempre divertente per i bambini impastare

Ingredienti
560 gr di farina di semola di grano duro
300 gr circa di acqua (la quantità di acqua dipende molto dal tipo di farina e anche dalla temperatura esterna)
lievito madre
sale

Per il ripieno
wustel
scamorza

Preparazione
Impastate gli ingredienti (tenendo distanti sempre sale e lievito) la quantità di acqua dipende molto dal tipo di farina e anche dalla temperatura esterna ( io lo faccio nel robot da cucina oppure con la macchina del pane)  la quantità di acqua dipende molto dal tipo di farina (e  anche dalla temperatura esterna), dovete ottenere un impasto omogeneo, una palla non appiccicosa (se lo fate nella macchina del pane/ o nel robot da cucina  non deve  senza attaccarsi alle pareti) mettete l’ impasto in un contenitore lontano da fondi di calore, coprite l’ impasto con una pellicola o uno straccio, fate lievitare almeno 3 ore (io lo lascio lievitare anche di più se posso)
Stendete l’ impasto sulla carta forno, farcite il centro dei panini con pezzetti  scamorza tagliata  a pezzi chiudete bene l’ impasto sigillatelo bene o la scamorza uscirà
Cuocete in forno a 200 °fino a che il pane non si sarà dorato , se necessario girato e cuocete anche nella parte inferiore (dipende dal forno) ,  io li ho  cucinati a 200 ° nella mia friggitrice ad aria una vera comodità, super pratica , mai più senza friggitrice

Torta allo yogurt – Luisa

Torta allo yogurt – Luisa

Ingredienti
1 vasetto di yogurt
70 gr di zucchero
210 gr di farina
60 gr di olio
2 uova
2 cucchiai di caffè
1/2 bustina di lievito

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180° C.
In una terrina unite tutti gli ingredienti.
Versate il composto ottenuto nella teglia.
Cucinate in forno per 40 minuti a 180°C.
Sfornatela.
Lasciatela raffreddare e a piacimento cospargete con zucchero a velo.

Muffin di primavera alle fragole – Ufficio stampa ORO Saiwa

Muffin di primavera alle fragole - Ufficio stampa ORO Saiwa

Muffin di primavera alle fragole – Ufficio stampa ORO Saiwa

Muffin di primavera alle fragole – Ufficio stampa ORO Saiwa

La parte della decorazione è ideale da fare con i vostri bambini che si divertiranno a infilare ORO Saiwa e fragole sui muffin per creare i loro dolcetti personalizzati.

Ingredienti (per 6 muffin):
ingredienti secchi
160 gr di farina 00 + 1 cucchiaio
2 cucchiaini di lievito per dolci
95 gr di zucchero
5 biscotti ORO Saiwa sbriciolati
Ingredienti liquidi
130 gr di yogurt bianco dolce
30 gr di olio di riso
2 uova
Per decorare
2 fragole
4 ORO Saiwa
1 tazzina di latte
Fragole
125 gr

Preparazione
Mescolate in una ciotola gli ingredienti secchi, ovvero farina, lievito, zucchero e ORO Saiwa sbriciolati.
In un’altra ciotola sbattete le uova e mescolate con lo yogurt e l’olio.
Aggiungete questo composto a quello degli ingredienti secchi.
Separate gli ingredienti liquidi dai secchi, questo è il classico procedimento dei muffin perché abbiano quella consistenza particolare che li differenzia
dalle normali tortine.
Mescolate approssimativamente: non importa se ci saranno residui di farina perché in cottura si amalgamerà il tutto.
Infine, aggiungete all’impasto le fragole tagliate a tocchetti, precedentemente passate in un cucchiaio di farina. Il passaggio nella farina garantisce che le fragole non affondino in cottura.
Riempite 6 pirottini da muffin a ¾ di altezza.
A questo punto passate alla decorazione: dividete le fragole rimaste a spicchi e mettetene un pezzo sulla superficie di ogni muffin.
Tagliate i biscotti in pezzi, intingeteli nel latte e infilateli nei muffin, facendoattenzione a far fuoriuscire la parte frastagliata del biscotto che darà un tocco di originalità ai vostri muffin.
Infornate a 200 gradi per 18 minuti. Passati i primi 5 minuti appoggiate sui muffin della carta di alluminio in modo che i biscotti non brucino.
Le ricette sono visionabili sul blog di Marta Tovaglieri:
www.streghettaincucina.com

Burson-Marsteller
Francesca Mioni
francesca.mioni@bm.com

Asti strawberry – Ufficio stampa Cinzano

strauberry.jpg

Asti strawberry – Ufficio stampa Cinzano

Ingredienti
1 parte di fragole frullate
1 parte di Asti docg
1 cucchiaino di zucchero bianco di canna
1 cucchiaino di limone
cubetti di ghiaccio

 

Preparazione
Frullate le fragole con un cucchiaino di zucchero bianco di canna e un cucchiaino di limone, versate nel bicchiere sopra i cubetti di ghiaccio, aggiungete l’Asti.

 

D’Antona&Partners
STRATEGIE DI COMUNICAZIONE
Via San Vito, 7
20123 Milano

http://www.dantonapartners.it

 

Mouse di Mandorle – Ufficio stampa Kanzi Italia

Ricetta di Philip Hafner, tratta dal libro “Le mele nella Cucina delle Dolomiti – 75 gustose ricette”, editrice Athesia

Ingredienti
50 gr mandorle in scaglie
150 gr cioccolato bianco
2 tuorli d’uovo
1 foglio di gelatina
1 goccio di amaretto
200 ml di panna montata
Per guarnire
12 lamponi
12 mirtilli

Preparazione
Abbrustolite le mandorle in scaglie in una padella.
Fate sciogliere il cioccolato e mescolarlo ai tuorli.
Mettete in ammollo la gelatina in acqua fredda per 20 minuti, strizzatela bene e fatela sciogliere con l’amaretto a bagnomaria.
Mescolate la gelatina ai tuorli e al cioccolato.
Aggiungete le mandorle in scaglie, quindi unite delicatamente la panna montata. Mettete in fresco.

Ufficio stampa Kanzi Italia

c/o Fruitecom srl
Via Provinciale Vignola-Sassuolo 315/3
41057 Spilamberto (MO) – Italy
T: +39 059 7863894 F: +39 059 7863889

Biscottini alle noci

Biscottini alle noci

Ingredienti
300 gr di farina
200 gr di noci (già sgusciate)
120 gr di burro
100 gr di miele
100 gr di zucchero
1 uovo
1 bustina di vanillina
1 fialetta di aroma al rum
1 pizzico di sale

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180° C.
Setacciate la farina.
Tritate le noci.
Sciogliete il burro a temperatura ambiente.
In una terrina unite farina, sale, zucchero, burro, noci, miele, aroma, vanillina e uovo ed impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Utilizzando delle formine realizzate i biscotti alti 2 cm.
Preparate la teglia come da vostra abitudine imburrandola o infarinandola o foderandola con carta forno.
Mettete i biscotti nella teglia ad una certa distanza l’uno dall’altro.
Mettete la teglia in forno ad un’altezza intermedia.
Cuocete a 180° C per 20 minuti.

Varianti a piacimento

Aumentate o diminuite a seconda dei gusti la quantità di noci.