Torta di pasta sfoglia coste e caciocavallo – Eleonora

Torta di pasta sfoglia coste e caciocavallo – Eleonora

Ingredienti
1500 gr di coste
1 rotolo di pasta sfoglia
200 gr di caciocavallo (o un altro formaggio di vostro gradimento)
sale

Preparazione
Pulite le coste.
Accendete il forno a 180°- 200° C almeno 10 minuti prima della cottura.
Scontornate le foglie separandole dal gambo.
Cuoceteli sepratamente.Cuocete in abbondante acqua le foglie per 10 minuti.
Cuocete in abbondante acqua i gambi per 20 minuti.
Per la nostra ricetta useremo solo i gambi. Le foglie una volta cotte potrete saltatele in padella con il burro usandole come contorno oppure farciteci un altra torta salata.
Strizzate bene i gambi, salateli.
Srotolate la pasta sfoglia mettetela direttamente in uno stampo o in una teglia, mantenete la stessa carta presente nella confezione per evitare di dover ungere la teglia, fate aderire la pasta ai bordi della teglia o dello stampo, eliminate la carta in eccedenza per evitare che si bruci, se utilizzerete stampi in silicone non sarà necessario l’utilizzo di carta forno.
Picchiettate il fondo con una forchetta. Iniziate a farcire la torta. Sul fondo mettete il caciocavallo (in tal modo non si brucerà) tagliato a pezzettini e ricopritelo con le coste.
Stendete tutto in modo uniforme. Rigirate i bordi verso il centro della torta.
Per una cottura uniforme posizionate la teglia su un ripiano intermedio.
Cuocetela per 30 minuti o comunque fino a quando, vedete che la parte sopra della pasta sfoglia non si sarà dorata.
Potete servirla calda o fredda a seconda dei gusti.

Sugo ai 7 formaggi

Sugo ai 7 formaggi

Ingredienti
80 gr di fontina
80 gr di gorgonzola
80 gr di provolone
80 gr di ricotta
80 gr di emmenthal
80 gr di burro
80 gr di pecorino grattugiato
80 gr di parmigiano grattugiato
5 foglie di salvia
timo
noce moscata
sale
pepe

Preparazione
In una ciotola lavorate la ricotta a crema e conditela con sale, pepe, timo, salvia e noce moscata.
A fuoco basso fate sciogliere il burro ed aggiungete gli altri formaggi e fate sciogliere il tutto a fuoco basso.
Prima di servire, qualche minuto prima aggiungete il pecorino ed il parmigiano.
Saltate in padella con gli altri formaggi fino ad ultimare la cottura.

Varianti
Aumentate o dimunuite a piacimento la quantità dei formaggi

Riso noci e gorgonzola

Riso noci e gorgonzola

Ingredienti
500 gr di riso
250 gr di gorgonzola
60 gr di noci già pulite
1 tazzina di latte
burro
1 cipolla
vino bianco
noce moscata
sale
pepe

Preparazione
Tritate la cipolla.
Appassite la cipolla in una noce di burro.
Appena ingiallisce aggiungete il riso, mescolate bene.
Rosolate il riso per qualche minuto, aggiungete un po’ di vino, asciate evaporare, salate, ma attenzione alle dosi del sale, il gorgonzola è già un po’ salato, il sale va regolato anche in base al tipo di gorgonzola che utilizzerete (gorgonzola dolce o piccante), pepate e continuate la cottura, aggiungendo ogni tanto un mestolo d’acqua.
Tagliate il gorgonzola a pezzi e scioglietelo a fiamma bassa in una padella antiaderente, dopo qualche minuto aggiungete il latte e le noci tagliate a pezzi ed amalgamate il tutto fino ad ottenere un composto abbastanza denso.
A cottura ultimata togliete dal fuoco il riso e conditelo con il gorgonzola, la panna e la noce moscata. Potete guarnire il piatto di portata con dei gherigli di noce.

Varianti a piacimento

Prima di servire spolverizzare con parmigiano.
Aggiungete una noce di burro.
Sostituite il latte con la panna o il mascarpone.
Incrementate la dose di latte o di gorgonzola a seconda se lo volete più o meno denso.
Sostituite le noci con le mandorle.

Aglio sott’olio

Aglio sott’olio

Ingredienti
4 teste di aglio
olio extra vergine di oliva

Preparazione
Spellate le teste di aglio.
Mettetele in un vasetto (sterilizzato).
Ricopritele con un buon olio extra vergine di oliva.

Otterrete 3 risultati contemporaneamente:

conserverete l’aglio che non via andrà a male
avrete sempre aglio in casa per ogni occorrenza
avrete ottenuto un buon olio aromatizzato.

Spaghetti di Cristina – Cristina

Spaghetti di Cristina – Cristina

Ingredienti
spaghetti
wurster
dado vegetale
concentrato di pomodoro
panna
olio
sale

Preparazione
Le quantità sono a piacere…
Prendete i wurster formato familia (grossi per intenderci), tagliateli a fette, nel frattempo fate soffriggere in una padella olio, dado(  vegetale)e  panna (poco sale). Nel mentre aggiungete un pizzico di concentrato di pomodoro, giusto per dare un colorito più appetitoso al piatto, versate le  fette di wurster e a fuoco lento,  miscelate il tutto….
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata. Non ha importanza il tipo di pasta che sceglierete, io preferisco gli spaghetti,o i bucatini, ma non è una regola.
Scolate la pasta qualche minuto prima, unitela al composto e saltate il tutto a fuoco sempre medio e…Pronta..

“Il vostro fegato ringrazierà sentitamente” – Cristina

Cattivi odori in frigorifero

Ognuno dice la sua per togliere i cattivi odori dal frigorifero. C’è chi dice che iper eliminatre rapidamente i cattivi odori è sufficente mettere in frigorifero un recipiente con aceto caldo, e lasciarlo poi raffreddare (qualcuno potrebbe obbiettare che non è l’ideale per la temperatura del firgorifero, che tenderà ad alzarsi e quindi il Vostro frigorifero lavorerà e consumerà di più). Un altro metodo per eliminare i cattivi odori dal frigorifero o evitare il ricrearsi di questi ultimi, è mettere un bicchiere di aceto freddo nel frigorifero e lasciarlo in modo permanete all’interno del frigorifero. Altri ci suggeriscono di tagliare un limone a metà e lasciarla sempre in frigorifero, altri al suggerimento di prima aggiungono di prendere la mezza fetta di limone “impuntarla” con chiodi di garofano e lasciarla in modo permanete all’interno del frigorifero. Un altro metodo è mettere in frigorifero un bicchiere con del bicarbonato di sodio. Scegliete Voi il metodo che meglio Vi aggrada.

Pollo in umido

Pollo in umido

Ingredienti
6 cosce di pollo
2 scatole di pelati
olio extra vergine di oliva
rosmarino
bacche di ginepro
timo
maggiorana
sale
pepe

Preparazione
Rosolate le cosce di pollo in olio con il timo, la maggiorana, le bacche di ginepro ed il rosmarino.
Dopo 10 minuti aggiungete le 2 scatole di pelati mettete il coperchio e terminate la cottura.
Servite caldo.

Mais

Mais
Originario dell’America centrale, in passato è stato tra le principali fonti di sostentamento per Incas, Atzetchi, Maya, è arrivato in Europa grazie a Cristoforo Colombo che portò il mais in Spagna e poi è arrivato sulle nostre tavole grazie ai fiorenti scambi tra navigatori e mercanti.
100 gr di mais apportano 355 calorie.

Contiene:

amido
gluicidi
fosforo
ferro
calcio
proteine
vitamina A
vitamina B2
vitamina B1
vitamina PP

Viene utilizzato per i pop corn per la preparazione dei prodotti da forno, per i dolci.
Viene consumato sotto forma di fiocchi nella prima colazione.
Non dimentichiamo che con la farina di mais si fa la polenta elemento essenziale di molte delle nostre ricette.
Il mais viene utilizzato per fare la farina di maizena e anche per produrre olio.

Prezzemolo

186865892_10225432494790343_2544044431909628899_nE’ molto versatile  “essere come il prezzemolo” significa stare dappertutto nei primi, nelle insalate, nei secondi piatti , nelle salse, nei centrifugati…

E’ una pianta erbacea originaria della Sardegna, dove era usata solo a scopo ornamentale; solo nel medioevo sarà utilizzata anche in cucina.
Occorre ricordare che il prezzemolo in cucina non deve essere cotto a lungo, altrimenti annerisce, e non deve essere raccolto con la pianta in fiore altrimenti diviene amaro.

Il prezzemolo è una pianta aromatica ricca di proprietà è ricchissimo di vitamine in particolare la C, A, K, acido folico e altre vitamine del gruppo B,  ricco di beta-carotene  sostanza antiossidante particolarmente utile alla salute della pelle e degli occhi.

E ricco di minerali potassio, calcio, ferro, zolfo, rame è  ricco anche di sostanze antiossidanti come i flavonoidi,  contrasta l’azione dei radicali liberi e ha un buon effetto antinfiammatorio

Agisce positivamente sulle funzioni del fegato  aiuta nella depurazione dell’organismo.
Utile poi per tenere sotto controllo la glicemia e dunque prevenire la comparsa di diabete tipo 2 oltre che per regolarizzare la pressione.

l prezzemolo è inoltre ottimo diuretico che può aiutare in caso di ritenzione idrica e favorire la perdita di peso e utilizzato a crudo aiutare la digestione e riduce la produzione di gas intestinali,

Un utilizzo moderato ma quotidiano di prezzemolo, infine, stimola e rafforza il sistema immunitario e ha mostrato anche un’azione antitumorale.

Torta salata di sfoglia con broccoli e pancetta

Torta salata di sfoglia con broccoli e pancetta

Ingredienti
1 broccolo
280 gr di pancetta affumicata
1 rotolo di pasta sfoglia
sale
pepe
spezie a piacere

Preparazione
Lavate, tagliate e lessate il broccolo.
Scolatelo, lasciatelo raffreddare e salatelo.
In una terrina unite il broccolo e la pancetta (a piacere il formaggio) regolate sale e pepe, aggiungete le spezie che più vi aggradano.
Srotolate la sfoglia, ponetela su una teglia da forno, (mantendo la carta che l’avvolge)nel centro versate il composto, chiudete la torta e cuocete in forno a 180/200°C fino a che la vostra sfoglia non si sarà dorata

“A piacere potete anche mettere del parmigiano o del formaggio filante, ma io avendo a  cena ospiti intolleranti ai formaggi ne ho dovuto fare a a meno”

Pollo con pancetta – Eleonora

Pollo con pancetta – Eleonora

Ingredienti
1 pollo intero e pulito
150 gr di pancetta a fette (sottili)
bacche di ginepro
rosmarino
sale
pepe

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°C
Prendete un pollo intero e pulito (senza collo e senza testa).
All’interno del pollo mettete le spezie.
Salatelo e pepatelo leggermente.
Avvolgetelo con le fette di pancetta a piacimento legate tutto con uno spago.
Cuocete in forno fino a cottura ultimata.

Tagliatelle mozzarella e funghi

Tagliatelle mozzarella e funghi

Ingredienti
500 gr di tagliatelle
400 gr di funghi freschi
1 mozzarella
1 spicchio d’aglio
burro
sale
pepe
parmigiano reggiano

Preparazione
Lavate bene i funghi, lasciateli colare qualche minuto nello scolapasta, nel frattempo in una padella rosolate nell’olio uno spicchio d’aglio.
Tagliate i funghi a pezzi e soffriggeteli per qualche minuto con una noce di burro.
Aggiungete un pezzetto di burro, abbassate la fiamma, salate, pepate il tutto e cuocete i funghi per altri 20 minuti.
Cuocete le tagliatelle in acqua salata e nel frattempo tagliate la mozzarella a dadini.
A cottura ultimata scolate le tagliatelle e conditele con la mozzarella e funghi.
A parte, accompagnate il piatto con parmigiano, da spolverizzare a piacimento, a piatto ultimato.

Risotto allo zafferano

Risotto allo zafferano

Ingredienti
320 gr di riso
75 gr di burro
2 tazzine di vino bianco
1 cipolla
1 bustina di zafferano
brodo q.b
sale

Preparazione
Tagliate la cipolla finemente e soffriggetela nel burro e dopo qualche minuto versate il riso. Salate.
Terminate la cottura aggiungendo all’occorrenza il brodo.
Qualche minuto prima del termine della cottura, aggiungete lo zafferano ed amalgamate il tutto aggiungendo 2 tazzine di vino bianco.
Terminate la cottura facendo evaporare il vino.
Servite caldo e spolverizzate con del parmigiano.

Torta pere e amarene

Torta pere e amarene

Ingredienti
1 confezione di pasta briseè fresca
1 pera
10 amaretti
4 cucchiai di marmellata di amarene
1 uovo

Preparazione
Srotolate la briseè, tagliatela a metà (una per il fondo e una per il “coperchio”).
Prendete la prima parte della briseè, mettetela direttamente in uno stampo o in una teglia, mantenete la stessa carta presente nella confezione per evitare di dover ungere la teglia, fate aderire la pasta ai bordi della teglia o dello stampo, eliminate la carta in eccedenza per evitare che si bruci, se utilizzerete stampi in silicone non sarà necessario l’utilizzo di carta forno.
Picchiettate il fondo con una forchetta.
Accendete il forno a 180°- 200° C almeno 10 minuti prima della cottura.
Lavate e sbucciate le pere, privatele del torsolo e tagliatele a fettine sottili.
In una terrina unite le pere alla marmellata e mescolate delicatamente.
Distribuite gli amaretti tritati in modo uniforme sul fondo della briseè.
Farcite la torta con il resto del composto, lasciandone liberi solamente i bordi.
Richiudete la torta con la seconda parte della briseè.
Una volta chiusa potete spennellarla con l’uovo, ma non è un operazione necessaria alla buona riuscita della torta, l’uovo serve solo per dare un colore più dorato alla pasta.
Per una cottura uniforme posizionate la teglia su un ripiano intermedio.
Cuocetela per 30-40 minuti o fino a quando, la parte sopra della pasta briseè, il “coperchio” non si sarà dorata.
Lasciatela raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo.

Coniglio

Coniglio

Ingredienti
1 coniglio
1 carota
1 cipolla
3 bicchieri di vino rosso fermo
1 costa di sedano
130 gr di olive snocciolate
capperi
farina
sale
olio extra vergine di oliva
pepe

Preparazione
Rosolate la cipolla e l’aglio poi aggiungete i pezzi di coniglio, farteli cuocere un paio di minuti e aggiungete il bicchiere di vino e fate evaporare unite poi l’alloro il timo e rosmarino e i pinoli tritati continuate la cottura per circa un’ ora allungandolo con il brodo a cottura quasi ultimata aggiungete le olive girare il tutto e servire.

Coniglio con le olive – Luisa

Coniglio con le olive  – Luisa

Ingredienti
1 coniglio
200/300 gr di olive snocciolate
olio
rosmarino
alloro
sale

Preparazione
Tagliate a pezzi il coniglio.
Soffriggete in olio il coniglio per 10 minuti.
Aggiungete olive, rosmarino e aromi, chiudete la pentola con il coperchio, abbassate la fiamma e terminate la cottura

Uova patate e prosciutto

Uova patate e prosciutto

Ingredienti
6 uova
100 gr. prosciutto cotto
1 patata
6 olive snocciolate
maionese
sale
pepe

Preparazione
Bollite la patata.
Rassodate le uova (bollitele per 10 minuti).
Lasciate raffreddare le uova. Accelerate la procedura di raffreddamento, mettendole sotto l’acqua corrente (fredda). Sgusciate le uova.
Tritate il prosciutto. Tagliate le olive in 3 o 4 pezzetti.
Tagliate le uova a metà nel senso della lunghezza.
Estraete delicatamente i tuorli e metteteli in una terrina.
Schiacciate i tuorli e la patata con una forchetta e a questo punto agggiungete prosciutto, olive, maionese, sale e pepe. Mescolate bene.
Mettetele in un piatto da portata e lasciate in frigorifero almeno 15 minuti.
Potete decorare il piatto e le uova con la maionese.

Uova ripiene al tonno

Uova ripiene al tonno

Ingredienti
5 uova
100 gr di tonno
10 capperi
maionese
prezzemolo
sale
pepe

Preparazione
Rassodate le uova (bollitele per 10 minuti).
Lasciatele raffreddare.
Accelerate la procedura di raffreddamento, mettendole sotto l’acqua corrente (fredda).
Sgusciate le uova.
Lavate e tritate il prezzemolo.
Tagliate le uova a metà nel senso della lunghezza.
Estraete delicatamente i tuorli e metteteli in una terrina.
Schiacciate i tuorli ed il tonno con una forchetta a questo punto aggiungete capperi, prezzemolo, maionese, sale e pepe. Mescolate bene.
Con un cucchiaino, farcite con il composto ottenuto, le varie metà delle uova.
Mettetele in un piatto da portata e lasciate in frigorifero almeno 10 minuti.
Potete spolverizzare il piatto e le uova con il  prezzemolo.
Potete decorare il piatto e le uova con la maionese.

Rispondiamo a tutti.Come si fa a pubblicare le ricette nel blog?

Se Volete mandare le vostre ricette, ricette di casa vostra, della mamma, della nonna, dell’amica …le ricette della vostra zona, ricette facili, tipiche, veloci …le pubblicheremo volentieri (purchè con dosi e procedimento – e non copiate da altri siti per evitare problemi con copyright e diritto d’autore (tranne per quelle pubblicate da voi in vostri siti) e ancora se volete dare consigli di cucina, suggerire sagre, feste, fiere,corsi di cucina, concorsi di cucina….tutto quello che volete purchè si parli di cucina e gastronomia le pubblicheremo volentieri

Inviate un’e-mail ricettedicasa@libero.it

Facebook https://www.facebook.com/Ricettedicasa3

Istagram https://www.instagram.com/ricettedicasaele/

Twitter https://twitter.com/Ricettedicasa

Linkedin https://www.linkedin.com/in/ricettedicasa/

Skype Ricette di casa

 

Rispondiamo a 3 domande frequenti

1 –  COME POSSO PUBBLICARE I MIEI EVENTI NEL VOSTRO BLOG? Inviate nome dell’evento, data e tutti i riferimenti (comune provincia indirizzo)e se avete anche le locandine

2 –  COME POSSO PUBBLICARE LE MIE RICETTE NEL VOSTRO BLOG? Inviate le ricette con dosi e procedimento (non copiate da siti per evitare prob.)e se avete anche  le foto

3 – COME POSSO ISCRIVERMI ALLA NEWLETTER DEL BLOG E RICEVERE LE E-MAIL NELLA POSTA ELETTRONICA? Sulla destra trovate scritto “newsletter” e sotto c’è una scritta in nero “email” cancellate la parola email e sostituitela con il vostro indirizzo email e poi cliccate sul pulsante “invia”

Per comunicare con noi

Inviate un’e-mail ricettedicasa@libero.it

Facebook https://www.facebook.com/Ricettedicasa3

Istagram https://www.instagram.com/ricettedicasaele/

Twitter https://twitter.com/Ricettedicasa

Linkedin https://www.linkedin.com/in/ricettedicasa/

Skype Ricette di casa