Pizza rustica di carciofi – Maria

pizzacarc.jpgIngredienti
700 gr di pasta sfoglia
700 gr di carciofi già puliti
4 cucchiai di olio
1 spicchio di aglio
prezzemolo
vino bianco q. b.
sale q. b.
un pizzico di maggiorana
brodo vegetale
4 uova
150 gr di Parmigiano (o Grana)
200 gr di prosciutto cotto a dadini

Preparazione
Pulite i carciofi e tagliarli a spicchi non molto grandi.
Soffriggete l’aglio e il prezzemolo, tritati finemente, nell’olio.
Aggiungete i carciofi, sfumate con un pò di vino; regolate di sale,aggiungere la maggiorana e, di tanto in tanto, il brodo.
A fine cottura, i carciofi dovranno risultare asciutti.
Una volta raffreddati, versateli in una ciotola e aggiungete i tuorli, il formaggio grattugiato e il prosciutto a dadini.
A parte montate a neve ben soda gli albumi e incorporateli all’impasto ottenuto.
Oliate una tirtiera tonda del diametro di 25/30 cm.
Stendete la pasta sfoglia a forma di quadrato e sistematela nella tortiera, facendo pendere gli spigoli.
Dopo aver versato l’impasto di carciofi e averlo livellato, chiudetevi sopra gli spigoli di pasta sfoglia e spennellate con l’uovo sbattuto.
Infornate a 200° per 50 minuti.

Schiacciatine o pizze ripiene o calzoni -Sharon

“Ricette per la macchina del pane se non l’avete fatela a mano”

Ingredienti

Per l’impasto

200 gr di acqua
100 gr di latte (il latte può essere sostituito con l’acqua)
2 cucchiai di olio
1 cucchiaio di zucchero
2 cucchiaini di sale
250 gr di farina 0 
250 gr di semola di grano duro (la semola di grano duro con la farina integrale)
12 gr di lievito di birra

Preparazione
Preparate l’impasto per il pane, mettete tutto nella macchina del pane  e scegliete il programma impasto
Stendere l’impasto  sulla carta da forno e adagiarlo in due teglie 20x 30 cm. Esercitate con i polpastrelli delle mani, avvallamenti distribuiti su tutta la superficie se volete fare la pizza, se invece volete fare le schiacciatine prendete l’impasto stendetelo e farcite con un ripieno a piacere. Quando mettete l’impasto sulle teglie aggiungete sale, 5 cucchiai di acqua e tre di olio.Lasciar lievitare in un luogo tiepido per 30 minuti. A forno caldo 200°, infornate e cuocete per 15 minuti. Succesivamente guarnite a piacere e terminare la cottura per altri 15 minuti alla stessa temperatura.

“Ricetta presa dal mio libro di ricette della macchina del pane.” Sharon

Pizzetata – Pian di Scò (AR)

Da lunedì 9  a lunedì 30 novembre 2009

Ristorante Al Frantoio
pianacci 23
Pian di Scò (AR)
www.alfrantoio.it

Pizza Petra: Gusto Sotto(&)Sopra – Piobesi Torinese (TO)

Martedì 27 ottobre 2009

Degustazione gratuita

Per maggiori informazioni e prenotazioni si prega di chiamare il Molino Quaglia 0429649118

Ifse – Italian food Style Education
Piobesi Torinese (TO)

Pizza bianca con salsiccia – Nicoletta

Ingredienti
500 gr di farina di tipo “0”
200 gr di acqua
1 cucchiaio di olio
100 gr di latte
1 cucchiaino di sale
1 panetto di lievito
mozzarella
sale
pepe
salsiccia di maiale

Preparazione
Unite acqua, latte e lievito aggiungete la farina e dopo il sale, l’importante è che il sale sia sempre aggiunto distante dal lievito. Impastate bene, sarà pronta quando si staccherà bene dal vostro piano di lavoro o dalla vostra impastatrice. Fate una “palla” e mettetela in una teglia ricoperta da un canovaccio (lontano da fonti di calore o correnti fredde), lasciate riposare dalle 2 alle 3 ore.
Preriscaldate il forno a 220° C. Oliate la teglia.
Lo spessore della pizza è molto soggettivo,  va tutto a gusto non si discute.
Infarinate il panetto di pizza.
Iniziate a stendere la pizza, stendetela con le mani o con il mattarello, se utilizzate il mattarello riuscirete a farla più sottile, oliate la pizza anche sopra, io personalmente dopo averla stesa nella teglia (oliata) la giro dall’altra parte rivolgendola verso la teglia così si unge da entrambi i lati, ma senza aggiungere ulteriore olio.
Oliare la pizza serve per darle quel colorito dorato perchè non sia come dire “pallida”
A questo punto la pizza è pronta per essere farcita.
Questa è una pizza “bianca” senza pomodoro.
Tagliate la mozzarella a dadini.
Cuocete in padella la salsiccia, eliminate la pelle e tagliatela a pezzi.
Stendete sull’impasto la mozzarella e sopra ad ogni pizza la salsiccia non coprite totalmente in modo che si veda sotto anche la mozzarella (anche questa ovviamente è una scelta personale) salate e infornate.
La cottura dipende tantissimo dal forno se ventilato o no, dalla potenza e dal tipo di forno,  dal condimento io ho un forno ideale per le pizze per me sono sufficienti 7 minuti, ma con un altro forno potrebbero essere necessari anche 15/20 minuti ad ogni modo quando vedete che la pizza si sarà dorata sarà pronta.
Le pizze è meglio riporle nei primi piani 1/2 (su tre) partendo dal basso.

Pizza zucchine e peperoni – Nicoletta

Ingredienti
500 gr di farina di tipo “0”
200 gr di acqua
1 cucchiaio di olio
100 gr di latte
1 cucchiaino di sale
1 panetto di lievito
zucchina
peperone
sale
mozzarella

Preparazione
Unite acqua, latte e lievito aggiungete la farina e dopo il sale, l’importante è che il sale sia sempre aggiunto distante dal lievito. Impastate bene, sarà pronta quando si staccherà bene dal vostro piano di lavoro o dalla vostra impastatrice. Fate una “palla” e mettetela in una teglia ricoperta da un canovaccio (lontano da fonti di calore o correnti fredde), lasciate riposare dalle 2 alle 3 ore.
Preriscaldate il forno a 220° C. Oliate la teglia.
Lo spessore della pizza è molto soggettivo,  va tutto a gusto non si discute.
Infarinate il panetto di pizza.
Iniziate a stendere la pizza, stendetela con le mani o con il mattarello, se utilizzate il mattarello riuscirete a farla più sottile, oliate la pizza anche sopra, io personalmente dopo averla stesa nella teglia (oliata) la giro dall’altra parte rivolgendola verso la teglia così si unge da entrambi i lati, ma senza aggiungere ulteriore olio.
Oliare la pizza serve per darle quel colorito dorato perchè non sia come dire “pallida”
A questo punto la pizza è pronta per essere farcita.
Questa è una pizza “bianca” senza pomodoro.
Tagliate la mozzarella a dadini.
Tagliate le zucchine ed i peperoni, sottili altrimenti non cuociono
Fate un preparato con zucchine, peperoni, olio, sale e  mescolate bene.
Stendete sull’impasto la mozzarella e sopra ad ogni pizza il preparato di zucchine e peperoni non coprite totalmente in modo che si veda sotto anche la mozzarella (anche questa ovviamente è una scelta personale) salate e infornate.
La cottura dipende tantissimo dal forno se ventilato o no, dalla potenza e dal tipo di forno,  dal condimento io ho un forno ideale per le pizze per me sono sufficienti 7 minuti, ma con un altro forno potrebbero essere necessari anche 15/20 minuti ad ogni modo quando vedete che la pizza si sarà dorata sarà pronta.
Le pizze è meglio riporle nei primi piani 1/2 (su tre) partendo dal basso.

 

 

 

 

Impasto per pizza

Ingredienti
500 gr di farina
250/300 ml di acqua
25 gr di lievito di birra
1 cucchiaio di zucchero
1 pizzico di sale
4 cucchiai di olio

Preparazione
Sciogliete il lievito di birra in un po’ di acqua tiepida.
Unite alla farina, un cucchiaio d’olio e il lievito sciolto nell’acqua, aggiungete poco alla volta la restante acqua e per ultimo il sale, impastate bene fino a ottenere un impasto omogeneo e morbido.
Fate un palla e mettetela teglia ricoperta da un canovaccio, lasciate riposare dalle 2 alle 3 ore.
Preriscaldate il forno a 200° C.
Farcitela come da ricetta
Ungete una teglia stendete la pasta
.
Lasciate riposare 15 minuti.
Cuocete in forno a 200°C per 20 o 30 minuti.