Spaghetti con le cozze Giuseppe

spaghettiSpaghetti con le cozze Giuseppe

Ingredienti
1 kg cozze
500 gr spaghetti o trenette
1 spicchio di aglio
1 bicchiere vino bianco
sale
pepe
olio extra vergine d’ oliva
a piacere prezzemolo
a piacere peperoncino

Preparazione
Pulite bene le cozze
In  un tegame in olio  fate rosolare l’aglio, poi verste le cozze e aggiustate di sale, fate cuocere  in modo che si aprono lentamente, sfumate con il vino, aggiungete il pepe
Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata
Scolate al dente, saltate nel tegame con le cozze, aggiungete il prezzemolo e peperoncino , saltate in padella per qualche minuto e servite

Spaghetti con le cozze Antonietta

28056459_10213822754756415_391767637247067374_nSpaghetti con le cozze Antonietta

Ingredienti
1 kg cozze
400 gr spaghetti
aglio
1 ciuffo prezzemolo
1 bicchiere vino bianco
sale q b
pepe
olio
Preparazione
Pulite bene le cozze, prendere un tegame e fate rosolare l’aglio, poi verste le cozze e aggiustate di sale, fate cuocere a fuoco medio in modo che si aprono lentamente, a metà cottura sfumate con il vino, aggiungete il pepe, fate cuocere gli spaghetti, scolate al dente, mettete nel tegame con le cozze, aggiungete il prezzemolo, saltate in padella per qualche minuto e servite

Pasta con granchio blu pachino, erbette limone e finocchietto selvatico

28238131_206579683412297_4557822854496809414_oPasta con granchio blu pachino, erbette limone e finocchietto selvatico

Ingredienti
1 spicchio di aglio Aglio
1 manciata di pomodorini pachino
olio di oliva
2 granchi
il succo di mezzo limone
Prezzemolo basilico erba cipollina

Preparazione
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata
Lavate e tagliate i pomodorini
In olio soffriggete dorate l’aglio,aggiungete pomodorini   poi granchio
Il granchio cuoce poco quando cambia colore da blu diventa rosso qualche minuto ed è pronto
A cottura ultimata  lasciate un po’ di pezzi con il carapace per decorare il piatto
Frullare erbette, pachino e la polpa del granchio con succo del limone per farci la cremina.
Scolate la pasta conditela con la cremina e con i pezzi di carapace tenuti da parte
Servite con prezzemolo a piacere

Trenette con uova di lompo e capperi

Trenette con uova di lompo e capperi

Ottima anche con il porro in sostituzione della cipolla

Ingredienti
80 gr di  trenette o pasta che preferite
olio
1 cipolla o scalogno
1 vasetto di uova di lompo
1 manciata di capperi

Preparazione
Cuocete in abbondante acqua salata la pasta
Tagliate finemente la cipolla o scalogno e soffriggetela in olio
Aggiungete le uova  di lompo e i capperi,  fate amalgamare per qualche minuto
Scolate la pasta e conditela
Servite calda a piacere aggiungete il peperoncino

Bucatini con sugo di gamberi Marialaura

Bucatini con sugo di gamberi Marialaura

Ingredienti
250 gr di code di gamberi
180 gr di bucatini
1 spicchio d’aglio
50 ml di vino bianco
olio
sale
350 gr di passata di  pomodoro
100 ml di panna liquida
un ciuffo di prezzemolo

Preparazione
Sbucciate l’ aglio,schiacciarlo e mettetelo in padella con 3 cucchiai di olio. Fate colorire e aggiungete le code di gamberi, saltate per un minuto, versate il vino e sfumate. Aggiungetela passata di  pomodoro, sale, paprika e cuocete a fuoco dolce per 20 minuti. Unite la panna liquida e mescolare, portare a bollore per 2 minuti e spegnete il fuoco. Lessate la pasta,poi ripassarla in padella col sugo di gamberi e prezzemolo tritato.

Troccoli di Pescatrice, cuore di zucchine, bottarga di Muggine di Orbetello Chef Filippo Cogliandro

pescatricepicolaTroccoli di Pescatrice, cuore di zucchine, bottarga di Muggine di Orbetello Chef Filippo Cogliandro

Si cucina con le mani ma si pensa con il cuore

Nel cuore di Filippo Cogliandro c’è la sua terra e il suo obiettivo e’ quello di contribuire a dare alla Calabria un’identità gastronomica ben definita, attraverso la valorizzazione delle realtà locali, creando profonde sinergie fra i prodotti del suo territorio, i produttori di vino e naturalmente l’agricoltura.

Crediti ph: Stefano Mileto

Ingredienti
1 zucchina media
1 coda di pescatrice da 250 gr.
Bottarga di Muggine di Orbetello
360 gr. di Troccoli di pasta fresca
olio extravergine di oliva q.b.
1 cucchiaino di cipolla
sale q.b.
pepe q. b.

Preparazione
Grattugiate la zucchina e rosolatela dolcemente in padella con olio evo e un cucchiaino di cipolla.
Tagliate la Pescatrice a striscette sottili e aggiungetele alla preparazione precedente. Regolate di sale e pepe.
Portate ad ebollizione una pentola con acqua e sale e cuocetevi la pasta  fresca.

Presentazione
Impiattate la pasta con un coppapasta , aggiungetevi il sugo di Pescatrice e zucchina, e completate il piatto con una grattugiata di Bottarga di Orbetello.

Spaghetti alle vongole Antonietta

Spaghetti alle vongole Antonietta

Ingredienti
500 gr 1 pacco spaghetti
500 gr di vongole
1 ciuffo prezzemolo
1 spicchio
qualche pomodorino rosso
aglio
1 bicchiere di vino bianco
olio sale q b pepe.

Preparazione
Mettete le vongole in ammollo, lavate per bene, in un tegame mettete l’olio e l’aglio e fate soffriggere, aggiungete le vongole e fate cuocere a fuoco moderato, sfumate con il  vino  e aggiungete infine i qualche pomodorino  e il prezzemolo
Fate cuocere gli spaghetti al dente e appena scolati, saltate in padella con il composto mettete altro prezzemolo e il pepe e servite

Spaghetti con i gamberi

uovaSpaghetti con i gamberi

Ingredienti
500 gr spaghetti
1 kg gamberi
1 scalogno
prezzemolo
olio
sale qb
pepe rosa
1 bicchiere vino
panna da cucina facoltativa

Preparazione
Pulite i gamberi, prendete un tegame, mettete l’olio, aggiungete lo scalogno tagliato,fate dorare, aggiungete i gamberi e fate cuocere a fuoco moderato, mettete il sale e il pepe a metà cottura, sfumate con il vino, cuocete gli spaghetti, scolate al dente e versate nel tegame con i gamberi, mettete il prezzemolo, aggiungete la panna se piace saltate qualche minuto nel tegame e servite io la panna non la metto sempre per esaltare di più il sapore dei gamberi

Spaghetti branzino e pomodori secchi

23632768_10214512792924621_2047753947472333773_oSpaghetti branzino e pomodori secchi

Questo piatto è ottimo anche con l’orata

Ingredienti
80 gr a persona di spaghetti ( o altro tipo di pasta a vostro piacimento)
1 branzino bello grosso o 2 piccoli
10 pomodorini secchi
olio extra vergine di oliva
sale
1 cipolla piccola o uno scalogno 

Preparazione
Prendete i pomodorini e tagliateli a pezzetti
Fate soffriggere lo scalogno in olio aggiungete  il branzino  e cuocetelo sfilettatelo.
Cuocete la pastain abbondate acqua salata e appena raggiunta la cottura (al dente)
In una padella saltate due minuti  i pomodorini (tagliati a pezzi) il branzinoe  la pasta
A piacere aggiungete una girata di olio crudo e qualche foglia di prezzemolo e il piatto è pronto

Spaghetti Palamita e bottarga

23592300_10214512813845144_3595914953842677208_oSpaghetti Palamita e bottarga

Io l ho fatta anche con il salmone,il tonno, pesce spada o ricciola 

Ingredienti
80 gr a persona di spaghetti ( o altro tipo di pasta a vostro piacimento)
2 tranci di palamita
qualche cucchiaio di bottarga
olio
sale
cipolla piccola o uno scalogno 

Preparazione
Tagliate la palamita a bocconcini
Fate soffriggere la cipolla  in olio,  aggiungete la palamita e cuocete
Cuocete la pasta in abbondate acqua salata e appena raggiunta la cottura (al dente).
Condite con il pesce aggiungete una girata di olio a crudo e a tavola spolverizzate su  ogni piatto la bottarga

Calamarata al limone Ketty Cotr

22780660_152230475513885_6193518352266233348_n (1)Calamarata al limone Ketty Cotr

Ingredienti
80 gr a persona di calamarata (tipo pasta)
1 spicchio di aglio
400 gr di calamaro
una manciata di pomodorini pachino
olio
succo e scorza di limone
Preparazione
Lavate e tagliate i pomodorini
In olio rosolate l’aglio, succo e scorza di limone, aggiungete i pomodorini, aggiungete il calamaro che avrete precedentemente tagliato a rondelle e cuocete
Cuocete la pasta a cottura ultimata conditela con il sugo

Tagliatelle al nero di Seppia – Osteria del Mare Riccione

neroseppia.jpg

Tagliatelle al nero di Seppia – Osteria del Mare Riccione

Ingredienti
400 gr di pasta tipo bigoli o tagliatelle
500 gr di seppie
2 cipolle
prezzemolo q.b.
40 gr di funghi secchi
1 scatola di polpa di pomodori a pezzetti
50 ml di olio
sale
pepe

Preparazione
Mettete l’olio in una padella e soffriggete a fuoco dolce le cipolle e il prezzemolo sminuzzati; quindi aggiungete i funghi, dopo averli fatti ammorbidire nell’acqua per 15 minuti.
Dopo qualche minuto unite le seppie pulite e spezzettate (tenete da parte le vesciche del nero); cuocete per 6 minuti circa e poi aggiungete il pomodoro e le vesciche del nero sciolte in poca acqua.
Aggiustate di sale e pepe e poi cuocete a fuoco basso per 40 minuti; lessate la pasta in una pentola con l’acqua salata, scolatela e conditela con la salsa. A questo punto sarà pronta.

 

Osteria del Mare
Lungomare della Repubblica, 12
Riccione
 

Paccheri con pomodorini del Piennolo,olive di Gaeta e pesto

paccheri BASSAPaccheri con pomodorini del Piennolo,olive di Gaeta e pesto

Ricetta d’autore de ‘O Munaciello

#food #ricettechef #ricettedicasa #ricettepolpo #OMunaciello

Ingredienti
uno spicchio d’aglio
olio extra vergine di oliva
sale e zucchero q.b.
300 gr di pomodorini  freschi del Piennolo
200 gr di polpo precedentemente lessato
50 gr Olive di Gaeta
320 gr di Paccheri
pesto di basilico

Preparazione
Mettete in una padella calda l’olio extra vergine di oliva e l’aglio; saltate i pomodorini  del Piennolo con un pizzico di sale e zucchero quanto basta; una volta appassiti i pomodorini , aggiungete le olive di Gaeta e il polpo tagliato a tocchetti; intanto cuocete i paccheri in acqua salata.
Scolate la pasta al dente e terminare la cottura in padella, aggiungendo l’acqua di cottura del polpo . Infine mantecare fuori dal fuoco con il pesto di basilico.
Completare il piatto decorando con una foglia di basilico.

‘O Munaciello Miami
6425 Biscayne Boulevard
Miami
‘O Munaciello Firenze
Firenze – Via Maffia, 31

Press: Cristina Vannuzzi

Pasta al sugo al tonno – Vale

Pasta al sugo al tonno – Vale

Ingredienti
pasta
160 gr tonno in scatola sott’olio o al naturale o 250 gr  tonno  fresco
uno spicchio d‘aglio
vino bianco
prezzemolo tritato
450 gr di polpa di pomodoro

Preparazione
In una pentola mettete il tonno con lo spicchio d’aglio intero (se fresco o al naturale aggiungere un filo d’olio evo se sott’olio mettete quello,-quello sott’olio è più saporito),fate imbiondire l’aglio, sfumate col vino bianco, aggiungete il prezzemolo tritato. Quando il vino è sfumato versare la polpa di pomodoro. Aggiustate di sale,cuocete 20 minuti.
Perfetto con le pipe o pipette rigate,è buono anche coi tortiglioni,sedani o spaghetti

Vermicelli con le triglie ubriache

pastatriglie.JPG

Estate voglia di pesce, apro il frigo e cosa trovo, triglie comprate il giorno prima e pomodori, nella dispensina una bustina di pinoli già aperta, e il rum sul tavolo reduce della cena con gli amici la sera prima…ricetta improvvisata e profumata

Ingredienti
400 gr di triglie
300 gr di vermicelli o altro tipo di pasta a vostro gusto
300 gr di pomodori + 1 pomodoro grosso per il fumetto di pesce
30 gr di pinoli
1 carota
1 cipolla
2 tazzine da caffè di rum
olio extra vergine di oliva
2 spicchi di aglio
prezzemolo

Preparazione
Lavate e tritate il prezzemolo.
Pulite le triglie eliminando le interiora. Apritele a libro e sfilettatele, tenendo da parte le teste e le lische per il fumetto.
Mettete i filetti di triglia in un piatto a marinare nel rum.
Preparate il fumetto di pesce: tagliate la cipolla,  la carota ed un pomodoro  grande in quarti ed immergeteli in un litro e mezzo di acqua con le teste e le lische dei pesci e portate a bollore per una ventina di minuti.
Quando si sarà ristretto, filtrate il fumetto di pesce
Colate le triglie, tenete da parte anche il rum.
Bollite l’acqua per la pasta e tagliate i restanti pomodori  a cubetti.
In una padella fate soffriggere due spicchi d’aglio in olio extra vergine di oliva quindi toglieteli, abbassate la fiamma ed aggiungete lentamente il rum della marinata, emulsionandolo con una forchetta all’olio extra vergine di oliva della padella; fate sfumare ed aggiungete il fumetto di pesce rialzate la fiamma e dopo qualche minuto aggiungete i pomodori.
Sbollentate tre minuti la pasta nell’acqua, quindi con una schiumarola versatela nel fumetto e terminate la cottura. La pasta rilascerà così l’amido nel sugo rendendolo più denso, mentre la pasta assorbirà meglio tutti i sapori.
A due minuti dal termine della cottura aggiungete i filetti di triglia.
Spegnete il fuoco  e completate con i pinoli e olio extra vergine di oliva
Servite con prezzemolo e pepe nero.

 

Caserecce al sughetto di branzino al profumo di limone e briciole di pane aroma Lo Chef di MSC Crociere Paolo Tarantino

Lo Chef di MSC Crociere Paolo Tarantino propone quella che può definirsi “la ricetta dell’estate”.

Caserecce al sughetto d branzino al profumo di limone e briciole di pane aromatico

Ingredienti per 4\6 persone

400 gr. di farina 00
6 uova fresche
2 branzini freschi
1 acciuga sott’olio 
2 zucchine
1 dl di vino bianco
2 cucchiai di latte
prezzemolo
sale
pepe
olio extra vergine di oliva
pane in cassetta
1 Limone di Sorrento.

Preparazione
Per il sughetto di branzino: in una padella con olio e rosolate le zucchine tagliate finemente. Aggiungete il branzino sfilettato, privato della pelle e delle lische. Lasciate cucinare per qualche minuto spezzettandolo con un cucchiaio (meglio se di legno). Sfumate con vino bianco, aggiungete l’acciuga, 1\2 bicchiere di latte. Aggiustate di sapore a piacere, da ultimo aggiungete un pizzico di scorza di limone grattugiata e poco prezzemolo tritato finemente. La salsa deve essere pronta in soli 12 minuti e non di più! Il “sughetto” deve risultare abbastanza liquido.

Per la pasta: sopra un asse di legno, disponete la farina a modo fontana, pizzico di sale e si parte…. Impastate man mano la farina con le  uova dal centro verso l’esterno, senza creare grumi. Inserire l’impasto nel torchio e tagliare la lunghezza desiderata! Se non avete il torchio per le casarecce potete fare benissimo degli ottimi tagliolini a mano.

Per il pane aromatico: nel tritatutto per minipimer sminuzzate il pane in cassetta solo la parte bianca con la maggiorana, scorza di limone grattugiata e un filo d’olio. In una padella antiaderente, tostate le briciole di pane fresco in poco olio extra vergine di oliva, mescolate il tutto fin quando le briciole non saranno dorate. Tenete da parte la panure.

Cucinate la pasta in abbondante acqua salata, scolatela e saltatela insieme al sugo di branzino, aggiungendo poca acqua di cottura. A fuoco spento aggiungete la panura aromatizzata e un filo di olio extravergine di oliva.

Impiattate le casarecce con un’ultima spolverizzata di panure.

Fabio Miceli
Havas PR Milan

t +39 02 85457001

w havaspr.it

Pennette allo sgombro

Pennette allo sgombro

Potete bollire i vostri sgombri  io preferisco cuocerla in padella con aglio e cipollette a piacere anche qualche pomodori sarà più saporita

Ingredienti
80 gr di pennette a persona o altro tipo di pasta a piacere
400 gr di sgombri  
1 passata di pomodoro
cipolle
1 spicchio di aglio
olio extra vergine
sale
1 passata di pomodoro
vino per sfumare
capperi a piacere
prezzemolo per decorare

Preparazione
Cuocete gli sgombri a parte, una volta cotta la sfiletterete.
In olio extra vergine rosolate l’aglio, eliminate aglio, aggiungete la cipolla tritata finemente , aggiungete gli sgombri e sfumate con il vino terminate la cottura.
Sfilettate  gli sgombri  eliminate tutte le lische
In olio extra vergine rosolate l’ aglio, eliminate aglio, aggiungete la cipolla tritata finemente,   una volta dorata, aggiungete la passata di pomodoro e cuocete per 10 minuti, aggiungete  gli sgombri  a piacere i capperi e  cuocete il tutto per altri 5 minuti
Cuocete la pasta  in abbondante acqua salata
Condite la pasta e servite a piacere decorate  il piatto con foglie di prezzemolo.

Cellentani al sugo al tonno

cellenatnitonnoCellentani al sugo al tonno

Ingredienti
80 gr di cellentani a persona o altro tipo di pasta a piacere
2 vasetti di tonno a filetti
500 gr di passata di pomodoro
cipolle
1 spicchio di aglio
olio extra vergine
sale
1 passata di pomodoro
vino per sfumare
capperi a piacere
prezzemolo per decorare

Preparazione
In olio extra vergine rosolate l’aglio, eliminate aglio, aggiungete la cipolla tritata finemente,   una volta dorata, aggiungete la passata di pomodoro e cuocete per 10 minuti, aggiungete il tonno (sminuzzato  a piacere i capperi e  cuocete il tutto per altri 5 minuti
Cuocete la pasta  in abbondante acqua salata
Condite la pasta e servite a piacere decorate  il piatto con foglie di prezzemolo.

Fusilli al sugo di orate

IMG_2783Fusilli al sugo di orate

Potete bollire la vostra orata io preferisco cuocerla in padella con aglio e cipollette a piacere anche qualche cipollette sarà più saporita

Ingredienti
80 gr di fusilli a persona o altro tipo di pasta a piacere
1 orata bella grande
1 spicchio di aglio
olio extra vergine
sale
1 passata di pomodoro
cipollette
vino per sfumare
capperi a piacere
prezzemolo per decorare

Preparazione
Cuocete l’orata a parte, una volta cotta la sfiletterete.
In olio extra vergine rosolate l’aglio, eliminate aglio, aggiungete la cipolla tritata finemente , aggiungete l’orata e sfumate con il vino terminate la cottura.
Sfilettate l’orata eliminate tutte le lische
In olio extra vergine rosolate l’ aglio, eliminate aglio, aggiungete la cipolla tritata finemente,   una volta dorata, aggiungete la passata di pomodoro e cuocete per 10 minuti, aggiungete l’orata  a piacere i capperi e  cuocete il tutto per altri 5 minuti
Cuocete la pasta  in abbondante acqua salata
Condite la pasta e servite a piacere decorate  il piatto con foglie di prezzemolo.

Pasta fagioli cannellini e cozze di Clementina Piccolo

Pasta fagioli cannellini e cozze.

Ingredienti
1 confezione di fagioli secchi
spicchio d’aglio
1/2 kg di cozze
Olio extra vergine di oliva
cipolla
1 kg di  bottiglia o mezza  di passata di pomodoro
1/2 kg di pasta
un bel pó di foglie di sedano
sale
pepe

Preparazione
Prima di tutto mettete a  bagno fagioli secchi un paio d’ore e poi a cuoceteli con uno spicchio d’aglio , quando saranno cotti lasciateli riposare (non buttate l’acqua dei fagioli)
Cuocete le cozze in una pentola quando si saranno aperte spegnete il fuoco e lasciate riposare anche le cozze
Mettete a soffriggere in olio extra vergine di oliva la cipolla tagliata a pezzetti, aggiungete una bottiglia o mezza di pomodoro (a secondo della quantità di pasta che andrete a cucinare) e cuocete il sugo circa 15 minuti poi aggiungete acqua fino alla metà della pentola mettere un bel pó di foglie di sedano e fate bollire per una ventina di minuti, quando vedete che il sedano è cotto buttate la pasta nel sugo
Sgusciate le cozze (non buttate l’acqua delle cozze)
Quando la pasta sarà a metá cottura (tenetela leggermente asciutta perchè alla fine va messa acqua dei fagioli e quella delle cozze )unite i fagioli  e le cozze e la loro acqua .
Salate e pepate
Quando tutto sarà pronto spegnete e  lasciate la pasta riposare per pochi minuti .
Servite vedrete che sarà buonissima .