Tagliatelle al nero di Seppia – Osteria del Mare Riccione

neroseppia.jpg

Tagliatelle al nero di Seppia – Osteria del Mare Riccione

Ingredienti
400 gr di pasta tipo bigoli o tagliatelle
500 gr di seppie
2 cipolle
prezzemolo q.b.
40 gr di funghi secchi
1 scatola di polpa di pomodori a pezzetti
50 ml di olio
sale
pepe

Preparazione
Mettete l’olio in una padella e soffriggete a fuoco dolce le cipolle e il prezzemolo sminuzzati; quindi aggiungete i funghi, dopo averli fatti ammorbidire nell’acqua per 15 minuti.
Dopo qualche minuto unite le seppie pulite e spezzettate (tenete da parte le vesciche del nero); cuocete per 6 minuti circa e poi aggiungete il pomodoro e le vesciche del nero sciolte in poca acqua.
Aggiustate di sale e pepe e poi cuocete a fuoco basso per 40 minuti; lessate la pasta in una pentola con l’acqua salata, scolatela e conditela con la salsa. A questo punto sarà pronta.

 

Osteria del Mare
Lungomare della Repubblica, 12
Riccione
 

Paccheri con pomodorini del Piennolo,olive di Gaeta e pesto

paccheri BASSAPaccheri con pomodorini del Piennolo,olive di Gaeta e pesto

Ricetta d’autore de ‘O Munaciello

#food #ricettechef #ricettedicasa #ricettepolpo #OMunaciello

Ingredienti
uno spicchio d’aglio
olio extra vergine di oliva
sale e zucchero q.b.
300 gr di pomodorini  freschi del Piennolo
200 gr di polpo precedentemente lessato
50 gr Olive di Gaeta
320 gr di Paccheri
pesto di basilico

Preparazione
Mettete in una padella calda l’olio extra vergine di oliva e l’aglio; saltate i pomodorini  del Piennolo con un pizzico di sale e zucchero quanto basta; una volta appassiti i pomodorini , aggiungete le olive di Gaeta e il polpo tagliato a tocchetti; intanto cuocete i paccheri in acqua salata.
Scolate la pasta al dente e terminare la cottura in padella, aggiungendo l’acqua di cottura del polpo . Infine mantecare fuori dal fuoco con il pesto di basilico.
Completare il piatto decorando con una foglia di basilico.

‘O Munaciello Miami
6425 Biscayne Boulevard
Miami
‘O Munaciello Firenze
Firenze – Via Maffia, 31

Press: Cristina Vannuzzi

Pasta al sugo al tonno – Vale

Pasta al sugo al tonno – Vale

Ingredienti
pasta
160 gr tonno in scatola sott’olio o al naturale o 250 gr  tonno  fresco
uno spicchio d‘aglio
vino bianco
prezzemolo tritato
450 gr di polpa di pomodoro

Preparazione
In una pentola mettete il tonno con lo spicchio d’aglio intero (se fresco o al naturale aggiungere un filo d’olio evo se sott’olio mettete quello,-quello sott’olio è più saporito),fate imbiondire l’aglio, sfumate col vino bianco, aggiungete il prezzemolo tritato. Quando il vino è sfumato versare la polpa di pomodoro. Aggiustate di sale,cuocete 20 minuti.
Perfetto con le pipe o pipette rigate,è buono anche coi tortiglioni,sedani o spaghetti

Vermicelli con le triglie ubriache

pastatriglie.JPG

Estate voglia di pesce, apro il frigo e cosa trovo, triglie comprate il giorno prima e pomodori, nella dispensina una bustina di pinoli già aperta, e il rum sul tavolo reduce della cena con gli amici la sera prima…ricetta improvvisata e profumata

Ingredienti
400 gr di triglie
300 gr di vermicelli o altro tipo di pasta a vostro gusto
300 gr di pomodori + 1 pomodoro grosso per il fumetto di pesce
30 gr di pinoli
1 carota
1 cipolla
2 tazzine da caffè di rum
olio extra vergine di oliva
2 spicchi di aglio
prezzemolo

Preparazione
Lavate e tritate il prezzemolo.
Pulite le triglie eliminando le interiora. Apritele a libro e sfilettatele, tenendo da parte le teste e le lische per il fumetto.
Mettete i filetti di triglia in un piatto a marinare nel rum.
Preparate il fumetto di pesce: tagliate la cipolla,  la carota ed un pomodoro  grande in quarti ed immergeteli in un litro e mezzo di acqua con le teste e le lische dei pesci e portate a bollore per una ventina di minuti.
Quando si sarà ristretto, filtrate il fumetto di pesce
Colate le triglie, tenete da parte anche il rum.
Bollite l’acqua per la pasta e tagliate i restanti pomodori  a cubetti.
In una padella fate soffriggere due spicchi d’aglio in olio extra vergine di oliva quindi toglieteli, abbassate la fiamma ed aggiungete lentamente il rum della marinata, emulsionandolo con una forchetta all’olio extra vergine di oliva della padella; fate sfumare ed aggiungete il fumetto di pesce rialzate la fiamma e dopo qualche minuto aggiungete i pomodori.
Sbollentate tre minuti la pasta nell’acqua, quindi con una schiumarola versatela nel fumetto e terminate la cottura. La pasta rilascerà così l’amido nel sugo rendendolo più denso, mentre la pasta assorbirà meglio tutti i sapori.
A due minuti dal termine della cottura aggiungete i filetti di triglia.
Spegnete il fuoco  e completate con i pinoli e olio extra vergine di oliva
Servite con prezzemolo e pepe nero.

 

Caserecce al sughetto di branzino al profumo di limone e briciole di pane aroma Lo Chef di MSC Crociere Paolo Tarantino

Lo Chef di MSC Crociere Paolo Tarantino propone quella che può definirsi “la ricetta dell’estate”.

Caserecce al sughetto d branzino al profumo di limone e briciole di pane aromatico

Ingredienti per 4\6 persone

400 gr. di farina 00
6 uova fresche
2 branzini freschi
1 acciuga sott’olio 
2 zucchine
1 dl di vino bianco
2 cucchiai di latte
prezzemolo
sale
pepe
olio extra vergine di oliva
pane in cassetta
1 Limone di Sorrento.

Preparazione
Per il sughetto di branzino: in una padella con olio e rosolate le zucchine tagliate finemente. Aggiungete il branzino sfilettato, privato della pelle e delle lische. Lasciate cucinare per qualche minuto spezzettandolo con un cucchiaio (meglio se di legno). Sfumate con vino bianco, aggiungete l’acciuga, 1\2 bicchiere di latte. Aggiustate di sapore a piacere, da ultimo aggiungete un pizzico di scorza di limone grattugiata e poco prezzemolo tritato finemente. La salsa deve essere pronta in soli 12 minuti e non di più! Il “sughetto” deve risultare abbastanza liquido.

Per la pasta: sopra un asse di legno, disponete la farina a modo fontana, pizzico di sale e si parte…. Impastate man mano la farina con le  uova dal centro verso l’esterno, senza creare grumi. Inserire l’impasto nel torchio e tagliare la lunghezza desiderata! Se non avete il torchio per le casarecce potete fare benissimo degli ottimi tagliolini a mano.

Per il pane aromatico: nel tritatutto per minipimer sminuzzate il pane in cassetta solo la parte bianca con la maggiorana, scorza di limone grattugiata e un filo d’olio. In una padella antiaderente, tostate le briciole di pane fresco in poco olio extra vergine di oliva, mescolate il tutto fin quando le briciole non saranno dorate. Tenete da parte la panure.

Cucinate la pasta in abbondante acqua salata, scolatela e saltatela insieme al sugo di branzino, aggiungendo poca acqua di cottura. A fuoco spento aggiungete la panura aromatizzata e un filo di olio extravergine di oliva.

Impiattate le casarecce con un’ultima spolverizzata di panure.

Fabio Miceli
Havas PR Milan

t +39 02 85457001

w havaspr.it

Pennette allo sgombro

Pennette allo sgombro

Potete bollire i vostri sgombri  io preferisco cuocerla in padella con aglio e cipollette a piacere anche qualche pomodori sarà più saporita

Ingredienti
80 gr di pennette a persona o altro tipo di pasta a piacere
400 gr di sgombri  
1 passata di pomodoro
cipolle
1 spicchio di aglio
olio extra vergine
sale
1 passata di pomodoro
vino per sfumare
capperi a piacere
prezzemolo per decorare

Preparazione
Cuocete gli sgombri a parte, una volta cotta la sfiletterete.
In olio extra vergine rosolate l’aglio, eliminate aglio, aggiungete la cipolla tritata finemente , aggiungete gli sgombri e sfumate con il vino terminate la cottura.
Sfilettate  gli sgombri  eliminate tutte le lische
In olio extra vergine rosolate l’ aglio, eliminate aglio, aggiungete la cipolla tritata finemente,   una volta dorata, aggiungete la passata di pomodoro e cuocete per 10 minuti, aggiungete  gli sgombri  a piacere i capperi e  cuocete il tutto per altri 5 minuti
Cuocete la pasta  in abbondante acqua salata
Condite la pasta e servite a piacere decorate  il piatto con foglie di prezzemolo.

Cellentani al sugo al tonno

cellenatnitonnoCellentani al sugo al tonno

Ingredienti
80 gr di cellentani a persona o altro tipo di pasta a piacere
2 vasetti di tonno a filetti
500 gr di passata di pomodoro
cipolle
1 spicchio di aglio
olio extra vergine
sale
1 passata di pomodoro
vino per sfumare
capperi a piacere
prezzemolo per decorare

Preparazione
In olio extra vergine rosolate l’aglio, eliminate aglio, aggiungete la cipolla tritata finemente,   una volta dorata, aggiungete la passata di pomodoro e cuocete per 10 minuti, aggiungete il tonno (sminuzzato  a piacere i capperi e  cuocete il tutto per altri 5 minuti
Cuocete la pasta  in abbondante acqua salata
Condite la pasta e servite a piacere decorate  il piatto con foglie di prezzemolo.

Fusilli al sugo di orate

IMG_2783Fusilli al sugo di orate

Potete bollire la vostra orata io preferisco cuocerla in padella con aglio e cipollette a piacere anche qualche cipollette sarà più saporita

Ingredienti
80 gr di fusilli a persona o altro tipo di pasta a piacere
1 orata bella grande
1 spicchio di aglio
olio extra vergine
sale
1 passata di pomodoro
cipollette
vino per sfumare
capperi a piacere
prezzemolo per decorare

Preparazione
Cuocete l’orata a parte, una volta cotta la sfiletterete.
In olio extra vergine rosolate l’aglio, eliminate aglio, aggiungete la cipolla tritata finemente , aggiungete l’orata e sfumate con il vino terminate la cottura.
Sfilettate l’orata eliminate tutte le lische
In olio extra vergine rosolate l’ aglio, eliminate aglio, aggiungete la cipolla tritata finemente,   una volta dorata, aggiungete la passata di pomodoro e cuocete per 10 minuti, aggiungete l’orata  a piacere i capperi e  cuocete il tutto per altri 5 minuti
Cuocete la pasta  in abbondante acqua salata
Condite la pasta e servite a piacere decorate  il piatto con foglie di prezzemolo.

Pasta fagioli cannellini e cozze di Clementina Piccolo

Pasta fagioli cannellini e cozze.

Ingredienti
1 confezione di fagioli secchi
spicchio d’aglio
1/2 kg di cozze
Olio extra vergine di oliva
cipolla
1 kg di  bottiglia o mezza  di passata di pomodoro
1/2 kg di pasta
un bel pó di foglie di sedano
sale
pepe

Preparazione
Prima di tutto mettete a  bagno fagioli secchi un paio d’ore e poi a cuoceteli con uno spicchio d’aglio , quando saranno cotti lasciateli riposare (non buttate l’acqua dei fagioli)
Cuocete le cozze in una pentola quando si saranno aperte spegnete il fuoco e lasciate riposare anche le cozze
Mettete a soffriggere in olio extra vergine di oliva la cipolla tagliata a pezzetti, aggiungete una bottiglia o mezza di pomodoro (a secondo della quantità di pasta che andrete a cucinare) e cuocete il sugo circa 15 minuti poi aggiungete acqua fino alla metà della pentola mettere un bel pó di foglie di sedano e fate bollire per una ventina di minuti, quando vedete che il sedano è cotto buttate la pasta nel sugo
Sgusciate le cozze (non buttate l’acqua delle cozze)
Quando la pasta sarà a metá cottura (tenetela leggermente asciutta perchè alla fine va messa acqua dei fagioli e quella delle cozze )unite i fagioli  e le cozze e la loro acqua .
Salate e pepate
Quando tutto sarà pronto spegnete e  lasciate la pasta riposare per pochi minuti .
Servite vedrete che sarà buonissima .

Linguine con sugo di totani – Giuseppe

spagfhetti2Linguine con sugo di totani – Giuseppe

Ingredienti
300 gr di linguine
500 gr di piccoli totani
1 cipolla e mezzo
1 aglio
75 ml salsa di pomodoro 
prezzemolo
olio extra vergine di oliva
1 bicchiere di vino bianco fermo
sale
pepe
peperoncino a piacere

Preparazione
In olio soffriggete l’aglio, eliminate l’aglio, aggiungete la cipolla, fatela dorata, aggiungete i totani e sfumate con il vino, aggiungete la salsa di pomodoro e fate cuocere  per un 40 minuti con il coperchio a fiamma bassa
Cuocete in abbondante acqua salata le linguine
Scolate la pasta e conditela con il sugo ottenuto
Aggiungete a crudo una girata di olio extra vergine di oliva e prezzemolo

Spaghetti cipolla tonno e bottarga

Spaghetti cipolla tonno e bottarga
Ingredienti
80 gr a persona di spaghetti (o il formato di pasta che più preferite)
1 cipolla
1 vasetto di tonno da 200-250 gr
2 cucchiai di bottarga
olio extra vergine di oliva
sale
1 spicchio di aglio
a piacere prezzemolo

Preparazione
Rosolare in in olio extra vergine di oliva l’aglio una volta dorato aggiungete la cipolla finemente tagliata
Fate dorare, eliminate l’aglio aggiungete il tonno fate insaporire per qualche minuto
Scolate la pasta ben al dente, spolverizzate la bottarga, mescolate bene, servite
A piacere aggiungete il prezzemolo  ben lavato e triturato
A piacere mettete a tavola la bottarga per chi ne vuole aggiungere ancora


Spaghetti ai frutti di mare Chef Alberto Bernardoni Trattoria Tu Mi Turbi

Spaghetti ai frutti di mare

Spaghetti ai frutti di mare

Spaghetti ai frutti di mare Chef Alberto Bernardoni Trattoria Tu Mi Turb

Classico primo piatto al Tu Mi Turbi, elaborato  da Chef Alberto Bernardoni dove gli spaghetti ai frutti di mare rappresentano un primo gustoso  che racchiude in se tutto il profumo dei molluschi e dei crostacei, il mare in città……

Persone: 4
Tempo: 20 m
Ingredienti

400 gr Pasta – spaghetti
200 gr canestrelli
200 gr cozze
200 gr vongole
200 gr gamberi
2 spicchi aglio
2 pomodori
1 mazzetto prezzemolo
2 cucchiai olio di oliva extravergine
q.b.peperoncino
q.b. Sale
q.b. Pepe

Preparazione
Prepariamo gli spaghetti ai frutti di mare
Scottate i gamberi e sgusciateli, scaldate i frutti di mare in un tegame senza acqua, fateli aprire e poi togliete i molluschi dai gusci.
Mettete in una teglia l’olio di oliva extravergine con un trito di aglio molti fine, fate scaldare e poi unite i frutti di mare. Mescolate, abbassate la fiamma e unite i gamberi,il pomodori tagliati a pezzi molto piccoli, un trito di prezzemolo, un pizzico di peperoncino, sale e pepe a piacere. Cuocete a fuoco basso per circa 20 minuti.
Lessate gli spaghetti al dente, scolateli e metteteli nella teglia con i frutti di mare, fate saltare un minuto per ben amalgamare e servite su un piatto da portata.

Spaghetti allo scoglio

Spaghetti allo scoglio

Ingredienti
500 gr di spaghetti
200 gr di calamari
200 gr di seppie
150 gr di gamberetti
150 gr di scampi
2 spicchi di aglio
1 bicchiere di vino bianco
prezzemolo
olio extra vergine di oliva
sale
pepe
peperoncino

Preparazione
Pulite il pesce.
Tagliate i calamari e le seppie a pezzi non troppo piccoli.
Infilzate due spicchi d’aglio in uno stuzzicadenti.
In una padella soffriggete l’aglio ed il peperoncino, dopo qualche minuto, aggiungete il pesce, cuocete il tutto ancora per qualche minuto.
Togliete l’aglio.
Aggiungete un bicchiere di vino bianco, salate e pepate.
Lasciate evaporare parte del vino bianco e nel frattempo cuocete gli spaghetti (in abbondante acqua salata).
Scolate gli spaghetti qualche minuto prima ed ultimate la cottura cuocendoli in padella con il pesce.
Gli spaghetti devono essere serviti al dente.
Prima di servire condite con un filo d’olio extra vergine d’oliva ed aggiungete il prezzemolo tritato ed a piacimento, il peperoncino.
Potreste sgusciare qualche gamberetto e qualche scampo da utilizzare come guarnizione.
Potete guarnire il piatto anche con qualche fogliolina di prezzemolo.

Pasta al forno con besciamella e salmone – Gabriella

Pasta al forno con besciamella e salmone – Gabriella

Un primo piatto a base di pesce molto sfizioso che vi fa anche da piatto unico volendo visto che ha sia la pasta che il pesce.

Facilissima buona e abbastanza economica

Ingredienti
pasta lasagna precotta
besciamella
salmone
cipolla a piacere
cognac a piacere
parmigiano

Preparazione
Tagliate con le forbici il salmone.
A piacere rosolate il salmone con la cipolla e poi sfumate con il cognac io lo preferisco al naturale.
Unite il salmone alla besciamella
Fate la lasagna alternando strati di pasta a strati di salmone, spolverizzate ultimo strato con un pò di parmigiano e poi mettete nel forno

Guardate le altre ricette della categoria pasta al forno e lasagne

Tagliatelle allo scoglio – Giuseppe

Tagliatelle allo scoglio

Tagliatelle allo scoglio

Tagliatelle allo scoglio – Giuseppe

Uno dei  primi  piatti che preferisco

Ingredienti
Per le tagliatelle
300 gr di farina bianca
3 uova
Per lo scoglio
1 kg e 200 gr di misto pesce (totani, seppie e calamari, cozze, vongole, gamberoni, scampi, astice…)
olio extra vergine di oliva
1 bicchiere di vino bianco secco
10-15 pomodorini ciliegina
sale, pepe e prezzemolo

Preparazione
Per le tagliatelle all’uovo:
Iniziate ad impastate bene la farina e le uova, se lavorerete l’impasto a mano, prima di iniziare, mettete un po’di farina sul vostro piano di lavoro, se usate un’impastatrice o un mixer (controllate che il vostro apparecchio possa impastare la pasta, ci vuole una certa potenza e non tutti gli apparecchi sono in grado di farlo).
Tagliate la pasta e formate dei panetti.
Prendete il primo panetto, schiacciatelo con il palmo di mano e iniziate a stendere la pasta, con la macchina della pasta o  in mancanza di questa, aiutatevi con un mattarello.
Ottenuto lo spessore giusto, con un tagliapasta realizzate le vostre tagliatelle. Distanziate le tagliatelle una dall’altra, in tal modo non si attaccheranno.

Preparazione per lo scoglio.
Sgusciate i crostacei e tenete da parte la testa ( la useremo per dare più sapore al piatto).
Tagliate i pomodorini in 4.
Tagliate totani, seppie e calamari.
Nel frattempo portate l’acqua per la pasta ad ebollizione.
In una padella soffriggete uno spicchio di aglio, appena si sarà dorato toglietelo e aggiungete calamari, seppie, totani e le teste dei crostacei, sfumate con un bicchiere di vino bianco e mezzo di acqua.
Dopo 8 minuti aggiungete cozze,  vongole e pomodorini cuocete per altri 7 minuti.
Immergete le tagliatelle nell’acqua e dopo 2 minuti, scolatele e terminate la cottura della pasta nella padella, aggiungendo contemporaneamente i  crostacei crudi sgusciati (non temete, si cuoceranno immediatamente e non diventeranno stopposi…).
Spegnete il fuoco e completate il piatto aggiungendo a piacere olio extravergine, pepe nero e prezzemolo.

 

Spaghetti alla disperata – Giovanni

Spaghetti alla disperata – Giovanni

” Vi invio una mia ricetta già collaudata con successo-”

Ingredienti
350 gr di spaghetti (oppure penne)
un ciuffo di prezzemolo
un ciuffo di basilico
una presa d’origano
uno spicchio d’aglio
un peperoncino fresco (opure una presa di quello secco)
una scatola di polpa di pomodoro
olio q.b.
pecorino grattugiato o altro formaggio
sale

Preparazione
In una padella capiente fate rosolare l’aglio tritato, non appena dorato raffreddatelo aggiungendo un cucchiaio di olio dopodichè in sequenza aggiungete il prezzemolo anch’esso tritato, l’origano, il basilico, il peperoncino e infine la polpa di pomodoro. Lasciate cuocere dolcemente il sugo. Intanto cuocete la pasta, scolatela al dente e mantecatela con il sugo preparato precedentemente e il formaggio grattuggiato

E’importante seguire la sequenza degli ingredienti per mantenere intatto il colore degli aromi

Fusilli alla Germana – Ninni

Fusilli alla Germana – Ninni

Ingredienti per tre persone
Aglio
olio
peperoncino
sale
2 pomodori maturi
1 zucchina
1 fetta di pesce spada
6 scampi
6 gamberoni
Grappa a piacere

Preparazione
Tagliate i pomodori a dadini, in alternativa usate un barattolo di polpa pronta
Tagliate la zucchina longitudinalmente in quattro parti e a fettine sottili
Sgusciate le code degli scampi e dei gamberi
Disossate il pesce spada tagliandolo in quattro spicchi
In una padella antiaderente fate imbiondire 2/3 spicchi d’aglio e il peperoncino, a seguire aggiungete i pomodori, fateli cuocere un paio di minuti e aggiungete le zucchine, salate a piacere; ogni tanto aggiungete dell’acqua per una cottura più omogenea.
A questo punto mettere il pesce spada e le teste dei crostacei, dopo un paio di minuti togliete il pesce spada eliminandone la pelle e sminuzzarlo.
Rimettete in cottura il pesce spada insieme alle code dei crostacei, tagliate in due o tre pezzi a seconda della grandezza;
Versate un po’ di grappa e fatela evaporare a fiamma alta, ma senza fate asciugare troppo il condimento, e comunque se necessario aggiungete la solita acqua.
Fate passare cinque minuti, assaggiate per un eventuale aggiunta di sale, fate saltare i fusilli belli al dente in casseruola d’alluminio

 

Spaghetti merluzzo pomodorini e zucchine – Giuseppe

Spaghetti merluzzo pomodorini e zucchine – Giuseppe
Ingredienti
80 gr di spaghetti a persona
una generosa manciata di pomodorini
350 di filetti di merluzzo
2 piccole zucchine
sale
olio extra vergine di oliva
timo e/o menta e/o prezzemolo
uno spicchio di aglio

Preparazione
Lavate e tagliate le zucchine a rondelline o dadini come preferite.
Lavate e tagliate i pomodorini.
Tagliate i filetti a pezzetti.
In una padella in olio rosolate l’aglio, eliminatelo e butateci i pomodorini , dopo alcuni minuti i filetti di pesce e dopo qualche minuto aggiungete le zucchine e cuocete ma non troppo le zucchine devono rimanere croccanti
Cuocete in abbondante acqua salata la pasta
Scolate condite e servite a crudo aggiungete una girata di olioe  odori a piacere

 

Fusilli primavera di mare – Dr. Antonio Falchi & Barbara Bindi

Fusilli primavera di mare – Dr. Antonio Falchi & Barbara Bindi

Ingredienti
350 -400 gr di fusilli
50 cozze (dipende dalle dimensioni)
pomodori
basilico
olio extravergine di oliva
pepe nero macinato

Preparazione
Lavate accuratamente e fate aprire le cozze in una pentola
Mettete da parte l’acqua filtrata delle cozze
rimuovere i mitili conservandone qualcuno (per guarnizione) con il guscio
Tagliate a cubetti i pomodori e metteteli in una terrina con dell’olio extravergine di oliva, un pò dell’acqua delle cozze, del basilico tritato, una spruzzata di pepe nero macinato e le cozze
lasciate riposare per un’oretta
Cuocete in acqua salata i fusilli, scolateli in un portapasta quindi condirli con il preparato ottenuto, aggiungete un paio di cozze con il guscio ad ogni piatto ed un paio di foglie intere di basilico

Dr. Antonio Falchi & Barbara Bindi

http://dottoriincucina.blogspot.com

Strangolapreti con melanzane e vongole

Strangolapreti con melanzane e vongole

Ingredienti
1 melanzana
250 gr di polpa di vongole
15 di vongole intere
500 gr di strozzapreti
6/7 pomodorini pachino
prezzemolo
2 spicchi di aglio
olio extra vergine di oliva
sale
pepe

Preparazione
Lavate e tritate il rpezzemolo.
Lavate e tagliate le melanzane a dadoloni, salatele e mettetele in un colapasta con sopra un peso, lasciatele in tal modo per circa 20/30 minuti in modo che perdano l’amarognolo, sciacquatele, strizzatele bene e fatele asciugare su carta assorbente.
In una padella in olio rosolate, uno spicchio di aglio, eliminate l’aglio e friggete le melanzane, una volta fritte, lasciatele alcuni minuti su carta assorbente in modo che perdano il loro olio.
Tagliate i pomodorini a pezzetti.
In una padella in olio, rosolate uno spicchio di aglio, eliminate l’aglio, aggiungete le vongole e cuocetele a fuoco vivo per alcuni minuti, aggiungete i pomodori e cuocete per altri 4/5 minuti, infine aggiungete le melanzane, salate, pepate e fate insaporire per 3/4 minuti.
Prima di servire aggiungete una girata di olio e del prezzemolo, mescolate decorate i piatti con le vongole intere