Pandoro con crema ai frutti di bosco-Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia

Pandoro con crema di mascarpone e frutti rossi.jpgPandoro con crema ai frutti di bosco-Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia

Ingredienti
pandori mignon
250 gr di mascarpone
3 tuorli
6 cucchiai di zucchero superfine
Grand Marnier
2 cestini di lamponi
zucchero a velo

Preparazione
Tagliate un pandoro mignon in modo da ricavare 6 dischi della stessa misura della base dei bicchieri bassi e larghi dove verrà servito il dolce. Ripetete l’operazione con un altro pandoro mignon, in modo da ottenere 6 bicchieri in tutto. Mettete sul fondo di ogni bicchiere una fetta di pandoro e bagnatela con un cucchiaio di Grand Marnier. Mettete in una ciotola 250 g di mascarpone, 3 tuorli e 6 cucchiai di zucchero superfine e montateli con un frullino elettrico, sino a ottenere un composto omogeneo e spumoso. In un’altra ciotola montate un albume a neve ferma e poi incorporatelo al composto a base di tuorli, usando una spatola. Trasferite il composto in una tasca da pasticciere con bocchetta larga e liscia e distribuitene uno strato sopra a ogni fetta di pandoro. Quindi bagnate con del Grand Marnier. Aggiungete quindi 2 cestini di lamponi, lavati e asciugati, disponeteli in cerchio e completate con un altro strato di crema al mascarpone. Infine decorate con l’alchechengi e tenete i dolci in frigorifero per almeno un’ora. Appena prima di serviteli spolverateli con zucchero a velo.

Nata nel 1945, Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia – è una libera associazione industriale. Assolatte è l’organo nazionale preposto a rappresentare gli interessi economici e sindacali delle imprese che operano nel comparto lattiero caseario.
Le 300 realtà che aderiscono ad Assolatte rappresentano, in termini di fatturato, il 90% dell’intero comparto industriale nazionale del settore lattiero

Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia
via Adige n. 20 Milano
Telefono  02.72021817 – telefax  02.72021838
assolatte@assolatte.it

Ricette di casa

Tronco de Navidad – Angelamaria

Tronco de Navidad – Angelamaria

Ingredienti (per 8 persone)
Per il Pan di Spagna:
4 uova intere
2 tuorli
80 gr di zucchero.
buccia grattugiata di ½ limone.
80 gr di farina.

Ripieno e decorazione
400 gr di cioccolata fondente.
250 gr di burro.
150 gr di zucchero.
1 cucchiaio de rhum bianco.
8 amarene

Preparazione
Sbattete i tuorli con lo zucchero e il limone fintanto che non diventa cremoso.
Aggiungete la farina.
Sbattete gli albumi a neve e mescolate il tutto con delicatezza.
Disponete sul vassoio del forno la carta d’alluminio e spargete l’impasto dandogli una forma rettangolare, cuocete al forno per 15 minuti a 200° C.
Ritirate la carta d’alluminio e arrotolate l’impasto del biscotto con l’aiuto di un panno e lasciatelo raffreddare.
Fondete il cioccolata a bagno maria. Sbattete il burro con lo zucchero, aggiungete il rum e mescolate con la cioccolata fondente.
Srotolate il biscotto, copritelo con la crema di cioccolata, lasciandone una parte per la decorazione finale.
Arrotolate di nuovo il biscotto e ricopritelo con la crema di cioccolata. Fate dei disegni a piacere con una forchetta e collocate le amarene.
Introducete nel frigorifero fino al momento di servirlo

Panettone farcito

Panettone farcito

Ingredienti
1 panettone
500 gr di mascarpone
7 cucchiai di zucchero
4 uova

Preparazione
Separate gli albumi dai tuorli
In una terrina unite tuorli, zuchero e mascarpone e mescolate bene fino ad ottenere una crema.
La ricetta originale, tempo permettendo, chiede di montare i bianchi a neve.
Unite i bianchi al composto e mescolate bene fino ad ottenere una crema perfettamente omogenea.
Tagliate il panettone per il lungo a piacimento in 2 o 3 parti .
Tra uno strato e l’altro mettete la crema e ricomponetelo nel piatto da portata e mettetelo in frigorifero.
Decorate il piatto con la crema.

Ricette di casa

Danubio – Margherita

danubio2.jpgDanubio  – Margherita

Ingredienti
400 gr farina manitoba
180 gr di latte
35 gr di olio
22 gr di zucchero
1 cucchiaino sale
1 cubetto di lievito di birra
1 uovo intero + 1 tuorlo per spennellare
Ripieno
150 di prosciutto a cubetti
300 di provola a fette
Semi di sesamo

Preparazione
Fate l’impasto con la farina, olio zucchero, l’uovo intero, il latte tiepido in cui avete sciolto precedentemente il lievito e lo zucchero, alla fine unite il sale. Formate una palla e lasciatela lievitare un ora e mezza circa. (questa operazione ovviamente puo essere fatta anche con la mdp). Quando è lievitata, tirare l’impasto in un filoncino e dividetelo in 16 pezzi, schiacciare col palmo della mano ciascun pezzo, farcitelo con il formaggio e il prosciutto e poi chiudetelo con un pizzicotto (mettete la parte pizzicata a contatto con la base dello stampo). Una volta create le 16 palline disponetele vicine ma non attaccate in una teglia a piacere (io le ho messe nella teglia del forno a forma di albero di natale), lasciatele lievitare di nuovo per 1/2 ora. Passata la mezz’ora le palline, crescendo, si saranno attaccate fra di loro. Spennellate con il tuorlo versate i semi di sesamo ed inforna a 180° per circa 30 minuti

Guarda le altre ricette di Margherita 

Panone Natalizio dell’Emilia – Libero Cesari

Panone Natalizio dell’Emilia – Libero Cesari

Ingredienti
1 kg di farina 00 grano tenero
400 gr di zucchero
200 gr di miele di acacia
50 gr di pinoli
1 litro latte parzialmente scremato
100 gr di vino bianco amabile frizzante
50 gr di lievito ARPA per panone
500 gr di mandorle sbucciate
40 gr di buccia di un arancio
60 gr di cacao amaro
75 gr di cioccolato fondente
75 gr di cioccolato al latte
400 gr di uva passa
400 gr di mostarda di mela cotogna

Preparazione
In una ciotola, impastate la farina con il latte, zucchero, uva sultanina precedentemente ammorbidita in acqua tiepida, cioccolato fondente e al latte a scaglie, cacao amaro, mostarda, miele, vino, buccia di arancia a pezzetti, pinoli, mandorle pelate e mescolare accuratamente.
Lasciate riposare l’impasto per una notte, inserite il lievito e amalgamare tutto molto bene.
Imburrate lo stampo, versate il contenuto lasciando un bordo di cm. 2 circa per la lievitazione.
Decorate con mandorle pelate, ponetee il tutto in forno preriscaldato a 180 gradi e cuocere per 60 minuti circa.
A cottura ultimata spennellate la superficie con miele.

 

Panettone farcito all’arancia -Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia

Panettone con crema all'arancia.jpgPanettone farcito all’arancia  -Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia

Ingredienti
2 tuorli
3 cucchiai di zucchero
un’arancia non trattata
200 gr di cottage cheese
1 pizzico di sale
6 fette di panettone

Preparazione
Lavorate 2 tuorli con 3 cucchiai di zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Lavate un’arancia non trattata, grattugiate la metà della scorza e unitela al composto. Aggiungete 200 g di cottage cheese e mescolate fino a ottenere una crema liscia ed omogenea. Montate 2 albumi con un pizzico di sale, amalgamateli al composto mescolando con movimenti dal basso verso l’alto. Fate raffreddare e usate la crema per farcire 6 fette di panettone.

Nata nel 1945, Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia – è una libera associazione industriale. Assolatte è l’organo nazionale preposto a rappresentare gli interessi economici e sindacali delle imprese che operano nel comparto lattiero caseario.
Le 300 realtà che aderiscono ad Assolatte rappresentano, in termini di fatturato, il 90% dell’intero comparto industriale nazionale del settore lattiero

Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia
via Adige n. 20Milano
Telefono  02.72021817 – telefax  02.72021838
assolatte@assolatte.it

Ricette di casa

Roccocò – Angelamaria

Roccocò – Angelamaria

Ingredienti
1 kg di farina
800 gr di zucchero
Bucce d’agrumi grattugiate (3 mandarini, un’arancia e un limone),
400 gr di nocciole e mandorle grossolanamente tritate
150 gr di mandorle non pelate intere
300 gr di acqua
15 gr di pisto (misto di cannella, chiodi di garofano e noce moscata).
un cucchiaino da caffè di ammoniaca per dolci
1 bianco d’uovo

Preparazione
Setacciate la farina e versatevi lo zucchero al centro, le profumate scorzette degli agrumi, nocciole e mandorle tritate, acqua, pisto e ammoniaca.
Amalgamate ogni cosa (tranne l’albume) ottenendo un impasto piuttosto duro, formate delle piccole ciambelle un po’ schiacciate, spennellate con bianco d’uovo, decorate con le mandorle intere e cuocete in forno caldo finchè non saranno dorati (20 minuti).
Appena tolti dal forno saranno morbidi, induriranno raffreddandosi.

 

Pandoro farcito con Crema alla Ricotta

Crema Ricotta pandoro_farcito_redPandoro farcito con Crema alla Ricotta

Ingredienti per 8 persone
1 pandoro
2 confezioni di Crema alla Ricotta Santa Lucia
250 gr di crema pasticcera

Per la crema pasticcera
3 tuorli
30 gr di amido di mais
90 gr di zucchero
150 ml di latte
30 gr di cioccolato fondente
1 bacca di vaniglia

Per la decorazione
zucchero a velo
ciliegie candite

Preparazione:

Mettete sul fuoco un pentolino con il latte, aggiungete in infusione i semi della bacca di vaniglia e raggiungete il bollore. Nel frattempo sbattete i tuorli con lo zucchero con l’aiuto di una frusta, unite l’amido di mais e amalgamate il composto. Aggiungete il composto ottenuto al latte e riportate nuovamente il tutto sul fuoco, continuando a mescolare fino ad ottenere un composto denso ed omogeneo. Mettete metà della crema pasticcera in frigorifero. Fate fondere il cioccolato e aggiungetelo all’altra metà di crema. Mescolate bene e mettete anche questa crema in frigorifero. Tagliate a strati il pandoro e farcite alternando crema pasticcera alla vaniglia, crema pasticcera al cioccolato e Crema alla Ricotta. Decorate il pandoro con zucchero a velo e ciliegie candite a piacere.

www.galbani.it

Burson Marsteller

Ufficio stampa Galbani

mail:  lara.valenti@bm.com

Il pandoro di Marinella

Il pandoro di Marinella

Ingredienti
1 pandoro
250 gr di mascarpone
200 gr di panna da montare
2 uova
2 cucchiai di zucchero

Preparazione
Tagliate il pandoro a fette strette poi montate il mascarpone quando é pronto mettete un strato di mascarpone, uno strato di pandoro e cosi via per ultimo finite con mascarpone
A piacere sopra  chiudete con una leggera spolverata o a scaglie di cioccolato al latte

Ricette di casa

Pandoro o panettone con crema di zabaione e cioccolato

Pandoro o panettone con crema di zabaione e cioccolato

“E’ un ricetta facilissima e velocissima, da fare con fette di pandoro o di panettone già aperti.”

Ingredienti
pandoro
uova
zucchero
marsala
cioccolato fondente al 70%

Preparazione
Sbattete bene i tuorli d’uovo con lo zucchero ed il marsala come fate quando preparate un normale zabaione.
Servite le fette di pandoro nei singoli piatto, versandoci sopra la crema di zabaione (usate la fantasia per decorare il piatto) e sopra metteteci il cioccolato a scaglie.

Ricette di casa

Parmigiana di Gobbi (Cardi) – Annamaria

Parmigiana di Gobbi (Cardi) – Annamaria

La parmigiana di gobbi è un piatto che difficilmente manca sulle tavole natalizie umbre. Ne esistono più versioni ma questa è quella che si usa a Gubbio.

Ingredienti per 6 persone
1 kg di cardi
100 gr di parmigiano reggiano grattugiato
50 g di burro-2/3 uova
abbondante sugo con le rigaglie di 2 polli (un po’ lento) farina q.b
sale
olio evo per friggere
besciamella q.b.
fettine di carne impanate

Per il sugo con le rigaglie.
800 gr di passata di pomodoro
1 bella costa di sedano
1 cipolla
1 carota
sale
rigagli ben puliti spezzettati di 2 polli

Preparazione
Preparate il sugo. Triturate sedano ,cipolla, carota,soffrigete in poco olio extre vergine di oliva e aggiungete le rigaglie di pollo, salate. Aggiungete la passata di pomodoro e lasciate cuocere a fuoco lento.
Sfibrate i cardi con un pelapatate e tagliateli a pezzi per una lunghezza di cm 10, tuffateli in acqua acidulata con il limone per non farli scurire. Gettateli in acqua in ebollizione, salateli e a metà cottura estraeteli e fateli sgocciolare molto bene, passateli nella farina, quindi nelle uova sbattute e friggeteli in olio evo caldo.
Estraeteli dall’olio con un mestolo forato e poneteli su carta da cucina affinchè perdano ancora olio. Imburrate una pirofila con bordi alti,riempitela con i cardi fritti e condite a strati ,con sugo, besciamella e parmigiano. Tra uno strato e l’altro ponete fettine di carne impanate e fritte, le fettine non devono essere finissime altrimenti durante il passaggio in forno si asciugheranno troppo.
Prima di passarli al forno, ponete qualche fiocco di burro sulla superficie e infornate a forno caldo per circa un quarto d’ora.

Scarole – Grazia Maria

Scarole – Grazia Maria

Ricetta natalizia pugliese esattamente della Capitanata nord Puglia

Ingredienti
250 gr di farina
2 uova
1/2 misura d’olio
un pò di zucchero (un cucchiaino va bene)
un pizzico di bicarbonato.

Per la guarnizione
miele
zucchero e cannella in polvere

Preparazione
Preparate l’impasto, tirate le  sfoglie sottilissime aiutandovi con la macchinetta poi con la rotella tagliate dei rombi larghi (i rombi si ottengono tagliando di traverso alla sfoglia ottenuta dalla macchinetta)larghi un palmo di mano, friggetlei in abbondante olio tenendo cura appena immersi nell’olio di tenere i lembi con due forchette per evitare che si arrotolino. Poi disponete in una vassoio o anche una teglia grande, le scarole una accanto all’altra e versarteci del miele precedentemente riscaldato (tanto quanto basta per scioglierlo) per evitare che coli con una mano versate miele col cucchiaio con l’altra versate a pioggia lo zucchero sulle parti che esso scivola, infatti avrà un duplice uso fermare la caduta del miele e rendere la scarola più bella e più buona, infine versarteci un pò di cannella.

Dolci di Natale fai da te:facili, veloci ma soprattutto irresistibili grazie al latte e ai suoi derivati Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia

Dolci di Natale fai da te:facili, veloci ma soprattutto irresistibili grazie al latte e ai suoi derivati Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia

Stanchi dei “sTartellettes gratinate ai frutti di bosco.JPGoliti” panettoni, pandori e torroni? Ecco alcune idee, semplici ma di grande effetto, per realizzare dessert davvero speciali.

Tartellettes gratinate ai frutti di bosco.JPGIl conto alla rovescia per il Natale è alle porte: oltre che pensare a trovare regali e regalini da mettere sotto l’albero, c’è anche da pianificare il menu delle Feste, che, tra pranzi in famiglia e cene con gli amici, richiede uno sforzo in più in termini di creatività e di fantasia. Come fare, allora, a coniugare il piacere della buona tavola con la cronica mancanza di tempo e, magari, con la limitata abilità ai fornelli?

Con qualche innocente astuzia: ad esempio, partendo dalle delizie immancabili sulla tavola natalizia, come i lievitati da ricorrenza, e personalizzandoli con creme e farciture in modo da trasformarli in un dessert nuovo, insolito e davvPanettone con crema all'arancia.jpgero sorprendente. Oppure “vestendo” a festa delle ricette semplici, veloci ma di sicuro successo, come la torta al cioccolato. O ancora reinterpretando con ingredienti pregiati e di stagione dei grandi classici della pasticceria internazionale, come il monte bianco

In tutti i casi vengono in aiuto dei preziosi alleati: i prodotti lattiero caseari. Golosi, gustosi, già pronti da utilizzare e disponibili in tante varianti capaci di soddisfare ogni esigenza, latte, yogurt, panna, mascarpone e formaggi spalmabili consentono di dare un tocco di freschezza e di sapore ai dessert di tutti i tipi: dalle torte alle creme al cucchiaio, dai semifreddi alla piccola pasticceria. Ecco qualche idea per reinterpretare in modo creativo i dolci tipici del Natale trasformandoli in piccoli capolavori “home made

Pandoro con crema di mascarpone e frutti rossi.jpg Nata nel 1945, Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia – è una libera associazione industriale. Assolatte è l’organo nazionale preposto a rappresentare gli interessi economici e sindacali delle imprese che operano nel comparto lattiero caseario.
Le 300 realtà che aderiscono ad Assolatte rappresentano, in termini di fatturato, il 90% dell’intero comparto industriale nazionale del settore lattiero

Panettone farcito all’arancia

Tartelletas ai frutti di bosco

Montebianco al mascarpone

Torta al cioccolato e ricotta

Pandoro con crema ai frutti di bosco

Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia
via Adige n. 20Milano
Telefono  02.72021817 – telefax  02.72021838
assolatte@assolatte.it

Ricette di casa

Orata di Natale – Angelamaria

Orata di Natale – Angelamaria

Ingredienti
1 orata di circa ½ kg
5 pomodori
4 limoni
5 cipolle fresche
5 patate
1 bicchiere di vino bianco
4 spicchi d’aglio
olio q.b.
sale

Preparazione
Riscaldate il forno a 180°.
Tagliate le patate a fette sottili e disponetele in una pirofila in cui avrete preventivamente versato un po’ d’olio. Aggiungetevi i pomodori tagliati a metà e le cipolle a fette abbastanza spesse in modo che non si brucino durante la cottura
Mettete nel forno e lasciate cuocere per circa 15 minuti. Nel frattempo pulite bene l’orata e inserite al suo interno un limone e un po’ di sale. Spremete gli altri 3 limoni. Levate la pirofila dal forno e portate la temperatura a 200°. Mettete il pesce sopra il letto di verdure, bagnate col vino e col succo di limone. Infornate e lasciate cuocere per circa 40 minuti. Quando l’orata sarà quasi pronta, tagliate l’aglio a rondelle e fatelo imbiondire in poco olio. Togliete la pirofila dal forno e distribuite l’aglio sulla pietanza.

Le ciambelline della mamma – Esther

E’ una ricetta semplicissima da fare che mi ricorda la mia infanzia..era un divertimento aiutare la mamma a prepararle..

Ingredienti per  circa 50 ciambelline
500 gr di farina
1 pizzico di sale
2 cucchhiaini di lievito
100 gr di burro ammorbidito
100 gr di zucchero
2 uova
8 cucchiai di latte

Preparazione
Impastate il tutto e tirate la pasta non troppo sottile. Per dare la forma alle ciambelline usate il bordo di un bicchiere e al centro quella di un ditale.Friggetele in abbondante olio caldo e cospargetele di zucchero a velo
Possono essere anche un’alternativa alle frittelle di carnevale..

Le zeppole – Raffaella Ritonnale

Le zeppole – Raffaella Ritonnale

Ingredienti
4 patate
farina q.b
1 cucchiaio di zucchero
un pizzico di sal
150 gr. di burro
2 cubetti di lievito di birra
1 bicchiere di acqua tiepida
6 uova
zucchero
cannella a parte

Preparazione
Fate bollire le 4 patate spellatele e passatele con il passapatate
Sulla spianatoia versate la farina unite le patate l’ uova il cucchiaio di zucchero ed il lievito sciolto nel bicchiere di acqua tiepido
Lavorate il tutto fino ad avere un impasto omogeneo
Date all’impasto singolarmete la forma che più si vuole di solito tonda come se fossero tante ciambelle
Una volta finito coprite il tutto con una coperta e fate lievitare per due ore
Mettete dell’olio preferibilmente d’oliva in una padella e friggete, fate scolare su della carta assorbente e poi passate le zeppole o nello zucchero e nella cannella o nel miele a seconda dei gusti

Chiacchiere (senza uova) Annalisa

Chiacchiere (senza uova) Annalisa

Ingredienti
250 gr di farina
25 gr di burro morbido
5 cucchiaini di zucchero
5 cucchiai di grappa
la scorza grattugiata di 1/2 limone
1 pizzico di sale
latte q.b. per impastare il tutto

Preparazione
Amalgamate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio. Lasciate riposare 1 ora o anche più. Stendete molto sottili e friggete in olio per frittura.

Un pranzo di Natale da Chef con i segreti di Tiziana, Andrea e Maurizio finalisti della 2° edizione di Masterchef Italia

Dado star, l’alleto in cucina anche per le feste: scopri come organizzare un pranzo di Natale da Chef con i segreti di Tiziana, Andrea e Maurizio finalisti della 2° edizione di Masterchef Italia

Dado Star è da 65 anni non solo l’alleato in cucina per ottenere il meglio dai piatti di tutti i giorni, ma anche l’alleato perfetto per le tue ricette delle feste!

Continua infatti la collaborazione di Dado Star con gli chef Tiziana, Andrea e Maurizio, protagonisti di due nuove video ricette in cui mostrano la sua versatilità, in termini di preparazione e abbinamenti, illustrando  passo per passo la preparazione di due gustosi piatti adatti alle festività natalizie, il Carrè di agnello alla mostarda di Cremona su crema di zucca al burro e la Zuppa del Babbo. Due deliziose ricette che hanno in comune un segreto: Dado Star!

Gli utenti potranno vedere le video ricette, già on air in televisione dal 1 al 14 dicembre, su Facebook.com/Starincucina e sul sito Star.it.

Qui non solo apprenderanno come stupire i propri ospiti con preparazioni originali e deliziose, ma potranno scoprire i segreti degli chef Tiziana, Andrea e Maurizio per un perfetto pranzo natalizio! Dopo la visione della video ricetta l’utente potrà accedere infatti a dei contenuti speciali: un intero menù per il pranzo di Natale da proporre ai propri invitati e preziosi suggerimenti per la preparazione della tavola per le festività.

La grande famiglia STAR entra ogni giorno nelle cucine degli italiani, contribuendo alla creazione di un momento speciale da condividere con i propri cari, soprattutto durante le festività, quando riunirsi intorno alla tavola con amici e parenti è un momento ancora più magico. Grazie a Dado Star ogni giorno si porta in tavola il piacere di Star in famiglia, perché rende speciale ogni ricetta armonizzando ed esaltando il gusto degli ingredienti… anche e soprattutto a Natale!

Su Star.it continua inoltre il concorso “Uno Chef a casa tua”, che durerà fino a febbraio 2014. Per partecipare è sufficiente registrarsi al sito, visualizzare le video ricette degli chef e rispondere ad alcune domande sui filmati appena visti: in palio due pranzi o due cene complete per 10 persone preparate da Tiziana, Andrea e Maurizio. I partecipanti, inoltre, che avranno risposto correttamente potranno condividere sulla propria pagina Facebook un simpatico badge di candidato alla vincita e agli amici perciò non resterà che provare a farsi invitare… o partecipare a loro volta al concorso!

Concorso “Uno chef a casa tua” valido dal 18-11-2013 al 17-02-2014, valore montepremi 4000€, regolamento completo su www.star.it

Carrè di agnello alla mostarda di Cremona su crema di zucca al burro

Ingredienti

Carrè di agnello – 400 gr

Latte – 2 litri

Dado Star vegetale

Timo, Rosmarino, Salvia, Mirto, Ginepro

Scalogno

Pepe nero in grani

Mostarda Cremona (solo ciliegie) – 1 vasetto

Olio

Burro

Sale maldon

Zucca tipo Mantova

Preparazione

Cuocere i cubetti di zucca al vapore con brodo realizzato con Dado Star vegetale. Una volta cotta frullare con un blender a immersione insieme al burro. Aggiustare di sale.

In una pentola abbastanza grande per contenere l’agnello, far riscaldate il latte con Dado Star vegetale e timo, rosmarino, salvia, mirto, scalogno, ginepro, pepe, fino ad una temperature di 80 gradi.

Mantenendo la temperature costante, immergervi il carrè e cuocerlo a bassa temperatura per 15 minuti. Rimuoverlo dal liquido e asciugarlo con carta assorbente.

Scottare velocemente a fuoco vivo per formare una crosticina esterna, aggiungendo in ultimo una noce di burro e la mostarda. Tagliare le costine e servire sopra la purea di zucca con alcune ciliegie di mostarda.

Zuppa del Babbo

Ingredienti

Patate – 500 gr

Cannella

Cipolle rosse – 2

Burrata – 250 gr

Panettone – 500 gr

Mele golden – 2

Olio extravergine

Sale

Pepe

Prezzemolo fresco – 1 mazzo

Bottarga di muggine

Dado Star vegetale

Preparazione

Lessare le patate, frullarle fino a ottenere una crema. Rimetterla sul fuoco, aggiungere Dado Star vegetale, cannella in polvere, sale e pepe. Continuare la cottura per qualche minuto a fuoco basso.

In una padella soffriggere le cipolle rosse tagliate a julienne, quindi tenerle da parte.

Dal panettone ricavare dei cubetti, quindi tostarli al forno o in padella.

Servire la zuppa in un piatto fondo aggiungendo, successivamente, le cipolle rosse, dei piccoli pezzi di burrata, i crostini di panettone, dadi di mela, foglie di prezzemolo e a piacere una spolverata di bottarga.

Il Gruppo Star

Star, fondata nel 1948, è una storica impresa dell’industria alimentare italiana. STAR appartiene al Gruppo Gallina Blanca Star. www.star.it.

Il Gruppo Gallina Blanca Star (GBST), con sede a Barcellona è controllato al 100% del Gruppo spagnolo Agrolimen. Con un fatturato nel 2012 pari a 637 milioni di euro, è una delle maggiori realtà alimentari a livello internazionale, specializzata in soluzioni culinarie che comprendono le seguenti categorie, insaporitori, zuppe, sughi e piatti pronti. Con brand leader nei mercati in cui opera (Gallina Blanca, Star, Avecrem, Grand’Italia o Jumbo) l’azienda è presente in Spagna, Italia, Olanda, Russia, Africa e Medio Oriente. Il Gruppo punta sull’innovazione come proprio motore di crescita, su una cucina salutare e naturale, grazie all’utilizzo di materie prime di prima qualità e al costante aggiornamento di processi produttivi naturali, nel rispetto di una nutrizione quotidiana ideale e attraverso la diffusione di una dieta sana ed equilibrata.

Per maggiori informazioni

Ufficio stampa Star – Burson-Marsteller

Alice Martinello – Tel: +39 02 72 143 532/ 340 6578856 – alice.martinello@bm.com

Lara Valenti – Tel: +39 02 72 143 531 – lara.valenti@bm.com

Assapora la magia del Natale con mayonnaise Kraft e le sue ricette

gamberi impanati nella farina di mais con mayo 6_REDAssapora la magia del Natale con mayonnaise Kraft e le sue ricette

Albero di Natale, camino acceso, fiocchi di neve…cosa manca per avere la giusta atmosfera natalizia? Una tavola addobbata a festa naturalmente! E, perché no, delle gustose prelibatezze per fare di una delle più sentite feste dell’anno un’occasione speciale da condividere con famiglia e amici.
Mayonnaise Kraft è un vero jolly in cucina: si accosta benissimo al pesce, alla carne fredda, viene usata per condire, amalgamare o come base per realizzare moltissimi altri tipi di salse.
Il menù delle feste Mayonnaise Kraft prevede due portate a base di pesce, adatte non solo al giorno di Natale ma anche alla tanto amata cena della Vigilia: ecco allora tartine a stella con salmone, Mayonnaise Kraft e aneto, un antipasto sfizioso in cui i piccoli di casa diventano i protagonisti grazie alla facilità della loro preparazione e, a seguire, gamberi impanati nella farina di mais con Mayonnaise Kraft in accompagnamento, comodi anche mini sandwich a stella con salmone e mayo I_RED(1)da mangiare in piedi durante un pranzo a buffet, belli alla vista e deliziosi al palato.
Mayonnaise Kraft è ideale anche per guarnire e decorare i tuoi piatti, specialmente in ricorrenze come il Natale, dove la tavola deve essere imbandita per le feste e anche l’occhio vuole la sua parte.
E allora…buon appetito e tanti auguri!

Tartine a stella con salmone, mayonnaise Kraft e aneto

Ingredienti (per 10 pz):
20 fette di pancarrè
10 fettine di salmone affumicato
Mayonnaise Kraft in tubo
3 rametti di aneto

Preparazione
Fate scaldare il pancarrè in un tostapane. Con un coppa pasta ricavate venti formine a forma di stella, in modo da formare dieci tartine.
Mettete su ogni metà mezza fettina di salmone, decorate ogni punta della stella con Mayonnaise Kraft in tubo e chiudete con la seconda metà della stella. Chiudete ogni tartina con uno stecchino di legno e decorate con un ciuffetto di aneto.

Gamberi impanati nella farina di mais

Ingredienti (per 4 persone):
16 gamberi
1 uovo
100 gr di farina di mais bramata
sale
olio per friggere
Mayonnaise Kraft in tubo.

Lavate i gamberi, togliete la testa, le zampette e il carapace, lasciando la parte finale della coda. Incidete il dorso di ogni gambero con un coltellino ed eliminate il filamento nero. Sbattete l’uovo, aggiungete un pizzico di sale e passatevi i gamberi, tenendoli dalla parte finale della coda. A questo punto passate i gamberi nella farina bramata di mais, sempre tenendoli dalla coda, in modo che la farina aderisca bene. Fate scaldare abbondante olio e fate friggere i gamberi per un paio di minuti. Salate e servite con Mayonnaise Kraft.

Per ulteriori informazioni contattare:
Burson-Marsteller – Ufficio stampa Mondelez Italia – Mayonnaise, Mato Mato
Lara Valenti – Tel: +39 02.72143.531 – lara.valenti@bm.com
Francesca Pecelli – Tel: +39 02.72143.528 – francesca.pecelli.ce@bm.com

Coppette al pistacchio

Coppette al pistacchio

Ingredienti
250 gr di mascarpone
panettone (pandoro o pan di Spagna)
4 cucchiai di zucchero
2 tazzine di caffè
2 uova
6 cucchiai di granella di pistacchio

Preparazione
Unite mascarpone , zucchero e uova, montate il tutto con uno sbattitore elettrico.
Aggiungete la granella di pistacchio (tenendone una parte per guarnire le vostre coppette)
Prendete il panettone tagliatelo a pezzetti e fate un fondo con il panettone per di ogni singola coppetta (uno strato alto 1 o 2 cm ), bagnatelo con qualche cucchiaino di caffè.
Versateci la crema e decorate la coppetta con la granella di pistacchio