Sfizi di gamberetti di Margherita

Sfizi di gamberetti

Sfizi di gamberetti

Sfizi di gamberetti di Margherita

Ingredienti:
200 gr. di latte
30 gr. di burro
50 gr. di farina
1 albume d’uovo
1 cucchiaio e mezzo di maizena
200 gr. di gamberetti
prezzemolo
sale
pangrattato

Preparazione
Preparate un impasto con burro, farina e latte come per fare una normale besciamella, con queste dosi avrete un composto molto denso che lavorerete con il cucchiaio di legno finchè non tenderà ad agglomerarsi ed a staccarsi facilmente dalla pentola. Lasciate intiepidire e poi uniamo l’ albume, la maizena, il prezzemolo tritato e il sale.

Lavorate bene col cucchiaio finchè non è tutto ben amalgamato ed unite i gamberetti precedentemente lessati e tagliati grossolanamente con la mezzaluna.

Mescolate benissimo e ponete a riposare almeno un’ oretta in frigo. A questo punto riprendete il composto e formate con le mani tante palline. Queste palline vanno poi rotolate semplicemente nel pangrattato

Friggete in padella con olio caldo.

Guardate le altre ricette di Margherita

Carpaccio di Kanzi® alle capesante

Carpaccio di Kanzi® alle capesante

Carpaccio di Kanzi® alle capesante

Carpaccio di Kanzi® alle capesante

Ingredienti per 2 persone:
1 mela Kanzi®
6 capesante fresche
1 cucchiaio di aceto balsamico
3 cucchiai di olio di oliva
2 cucchiai di succo di limone
1 puntina di sale e pepe
1 mazzetto di erba cipollina o di prezzemolo

Preparazione:
Rimuovete i torsoli delle mele Kanzi® ed eventualmente sbucciatele. Tagliatele in diagonale a rondelle intere, il più sottili possibile. Marinate le fettine così ottenute nel succo di limone, sale e pepe aggiungendo infine due cucchiai di olio d’oliva.
Nel frattempo tagliate le capesante a croce, cospargetele con un pizzico di pepe e fatele friggere su entrambi i lati in una padella calda con un cucchiaio di olio d’oliva. Insaporite infine le capesante con un pizzico di sale. Disponete le fettine di Kanzi® a cerchio su due piatti, mettendo le capesante al centro. Cospargete il tutto con dell’aceto balsamico e guarnite con erba cipollina o prezzemolo tritato.

Cos’è il sushi?

Cos’è il sushi?
Sono piccoli pezzetti di pesce crudo (e non solo) con blocchi di riso (cotto con aceto di riso, zucchero e sale), da inzuppare nella salsa di soia, nella quale è stata stemperata una piccolissima dose di wasabi.
I tipi di sushi sono tanti: quelli che più attraggono gli occidentali sono i vari futomaki, hosomaki, uramaki… ovvero il sushi di forma cilindrica con una fascetta di alga scura – il nori – intorno al riso o all’interno come nel caso dell’uramaki. Uno molto amato dagli italiani è il california roll che si presenta colorato (per via del mix di ingredienti all’interno).
Poi ci sono quelli a forma di cono, sempre con l’alga intorno, che contengono vari ingredienti.
E infine,  i semplici nigirizushi, ovvero i blocchetti squadrati di riso sushi con una puntina di wasabi e il pesce crudo appoggiato sopra. Fra i vari tipi di guarnizione: tonno (pregiato), salmone, polpo, uova di pesce, anguilla, gamberetti, frittata, avocado, cetriolo.

Ristorante L’ossidiana
Vai dei verdi  7/9
Messina (ME)
Telefono: 090675899
E-mail: fisalvatore@tiscali.it

Nasello al forno

Nasello al forno

Semplice, leggero e veloce

Ingredienti
4 naselli
2 cipolle
a piacere 1 o 2 spicchi di aglio
1 bicchiere di succo di limone
1 bicchiere di acqua
bacche rosa
sale
prezzemolo
olio extra vergine
timo
maggiorana

Preparazione
Lavate i naselli.
Metteteli in teglia con la cipolla, tagliata grossolanamente, a piacere uno o 2 spicchi di aglio, sale, bacche rosa, maggiorana e timo
Cuocete in forno (per la cottura fate una prova con la forchetta, controllate quando la pelle si stacca facilmente è pronta)
A crudo aggiungete olio extra vergine di oliva e prezzemolo

Filetti di sogliola

Filetti di sogliola

Ingredienti
100 gr di burro
8 filetti di sogliola
prezzemolo
1 limone
farina
sale
pepe

Preparazione
Infarinate i filetti.
In una padella sciogliete 50 gr di burro, aggiungete i filetti, salate, pepate e cuocete da ambo le parti
Spremete il succo del limone
Sciogliete 50 gr di burro.
Unite burro appena sciolto al limone scaldate leggermente aggiungete il prezzemolo e pepep emulsionate bene il tutto
Tterminata la cottura dei filetti posizionateli nei piatti da portata ed irrorarte il tutto con l’emulsione.

Sogliola alla erbe

Sogliola alla erbe

Ingredienti
1 kg di sogliola
1 cipolla
1 canna di sedano
timo
maggiorana
Per il salmoriglio
prezzemolo
olio extra vergine di oliva
chiodi di garofano
timo
maggiorana
limone
sale
pepe

Preparazione
Pulite e squamate la sogliola.
Mettete la sogliola in una pesciera con le erbe e le verdure, ricoprite di acqua e  fate bollire per 15/20 minuti
Servite la sogliola nel piatto da portata
Preparate a parte un salmoriglio di pesce mescolando olio, timo, maggiorana limone,prezzemolo, sale e pepe e servitelo sul pesce a crudo

Sfizi di gamberetti – Margherita

SFIZI DI GAMBERETTI.jpg

Sfizi di gamberetti – Margherita

Sfizi di gamberetti  – Margherita

Ingredienti
200 gr di latte
30 gr di burro
50 gr di farina
1 albume
1 cucchiaio e mezzo di maizena
200 gr  di gamberetti
prezzemolo
sale
pangrattato

Preparazione
Preparate un impasto con burro, farina e latte come per fare una normale besciamella, con queste dosi avrete un composto molto denso che lavorerete con il cucchiaio di legno finchè non tenderà ad agglomerarsi ed a staccarsi facilmente dalla pentola.
Lasciate intiepidire e poi unite l’albume, la maizena, il prezzemolo tritato e il sale.
Lavorate bene col cucchiaio finchè non è tutto ben amalgamato ed unite i gamberetti precedentemente lessati e tagliati grossolanamente con la mezzaluna.
Mescolate benissimo e ponete a riposare almeno un’oretta in frigo.
A questo punto riprendete il composto e formate con le mani tante palline
Queste palline vanno poi rotolate semplicemente nel pangrattato
Friggere in abbondante olio caldo.

Guarda le altre ricette di Margherita 

 

Filetti di Sogliole al vino bianco e patate lesse – Angelamaria

Filetti di Sogliole al vino bianco e patate lesse – Angelamaria

Ingredienti
300 gr di filetti di sogliole fresche
30 gr di burro
mezzo bicchiere di vino bianco secco
tre pizzichi di sale
un pizzico di pepe macinato al momento
un mazzetto di salvia, rosmarino e basilico
due foglie di alloro.

Preparazione
Prendete una pirofila . Fate sciogliere il burro in un tegamino e stendete sul fondo della pirofila un
cucchiaio di burro fuso.
Adagiate nella pirofila i filetti di sogliola: salateli e mettete anche il pepe. Versate il rimanente burro fuso, distribuendolo bene sui filetti.
Aggiungete il vino bianco, distribuendolo su tutti i filetti
Lavate gli aromi da cucina: asciugateli e fatene un mazzetto; mettetelo in mezzo al tegame e sopra la sogliola.
Passate in tegame in forno, già preriscaldato e fate cuocere per venti minuti, a temperatura di 200 gradi circa. Sono pronte.
E’ un piatto leggero, ricco di fosforo e proteine importanti. Vi consiglio di accompagnarle con un contorno di patate lesse condite solo con poco sale e olio.

Vellutata di cannellini con gamberi e muscoli – Margherita

Vellutata di cannellini con gamberi e muscoli

Vellutata di cannellini con gamberi e muscoli

Vellutata di cannellini con gamberi e muscoli – Margherita

Ingredienti
cannellini
sedano
carota
cipolla
salvia
olio
sale
muscoli
gamberi scottati.
pepe

Preparazione
Cuocete i cannellini nell’acqua con sedano, carota, cipolla, salvia, olio e sale.
A fine cottura passateli nel mixer e aggiungete i muscoli e i gamberi scottati.
Finite con un filo d’olio e pepe

Guarda le altre ricette di Margherita 

 

Tortino di Patate Aspromontane, Polipo verace e fonduta di Caciocavallo di Ciminà Chef Filippo Cogliandro

Tortino di Patate Aspromontane, polipo verace e fonduta di Caciocavallo di Cimina╠Ç2foto miletoTortino di Patate Aspromontane, Polipo verace e fonduta di Caciocavallo di Ciminà Chef Filippo Cogliandro

Ingredienti per 12 persone:
1 Polipo verace da 1 Kg circa
1,5 Kg di Patata Bellina Aspromontana
100 gr. di Scamorza Silana
200 gr.di Caciocavallo di Ciminà
50 gr. di Gorgonzola dolce
1 litro di latte
1 uovo
1 noce moscata
farina q.b.
olio extravergine di Oliva Aspromontano
sale e pepe q.b.
Preparazione del polipo:
Cuocete il polipo in forno a vapore a 100° per 40 minuti. A cottura ultimata eliminate la pelle in eccesso.
Pressate il polipo in un torchio di acciaio inox e fate riposare, avendo cura di stringere sempre più il torchio per 24 ore, in frigorifero.
Affettate sottilmente il polipo e mettetelo da parte.

Preparazione del tortino:
Mondate le patate, affettatele con uno spessore di circa 5 mm.
Lessate le fette nel latte avendo cura di copritele totalmente con il liquido, regolate di sale e pepe.
A cottura ultimata scolare le patate e conservate il liquido di cottura che servirà per preparare un roux con olio evo e farina.
Portate ad ebollizione mezza parte del liquido di cottura, aggiungete il gorgonzola, la Scamorza Silana tritata e ¼ di Caciocavallo di Ciminà.
Stringete il preparato con il roux, tanto quanto basta per amalgamare le patate lessate e aggiungere l ‘uovo.
Con un coppapasta formate dei dischi alti circa 4 cm con le patate amalgamate e cuocete in forno a 170° per 8 minuti.
Lasciate intiepidire.
Inumidite con l’olio 12 pirottini all’interno dei quali andranno poggiate le fette di polipo sfogliato ed il preparato di patate e formaggi. Completate la cottura per altri 8 minuti in forno a 170°.

Preparazione della fonduta:
Tritate il Caciocavallo di Ciminà e lasciatelo ammorbidire con il latte per un paio d’ore.
Scioglietelo a bagnomaria, frullatelo e tenere in caldo.
Presentazione:
Capovolgete due tortini per ogni piatto, cospargete di noce moscata e versate sopra la fonduta di Caciocavallo di Ciminà caldissima.

Troccoli di Pescatrice, cuore di zucchine, bottarga di Muggine di Orbetello – Chef Cogliandro

Troccoli con Pescatrice, cuore di zucchine e Bottarga di Muggine di Orbetello foto mileto2bassaTroccoli di Pescatrice, cuore di zucchine, bottarga di Muggine di Orbetello – Chef Cogliandro

Ingredienti
1 zucchina media
1 coda di pescatrice da 250 gr.
Bottarga di Muggine di Orbetello
360 gr. di Troccoli di pasta fresca
olio extravergine di oliva q.b.
1 cucchiaino di cipolla
sale q.b.
pepe q. b.

Preparazione
Grattugiate la zucchina e rosolatela dolcemente in padella con olio evo e un cucchiaino di cipolla.
Tagliate la Pescatrice a striscette sottili e aggiungetele alla preparazione precedente. Regolate di sale e pepe.
Portate ad ebollizione una pentola con acqua e sale e cuocetevi la pasta fresca.
Presentazione:
Impiattate la pasta con un coppapasta, aggiungetevi il sugo di Pescatrice e zucchine, e completate il piatto con una grattugiata di Bottarga di Orbetello.

Filetti di merluzzo al forno con pomodorini – Iole

Filetti di merluzzo al forno con pomodorini – Iole

Ingredienti
800 gr di filetti di merluzzo
10 pomodorini
sale
pepe
olio
origano
qualche fettina di limone.

Preparazione
Tagliate i pomodorini a metà
Disponete i filetti di merluzzo in una teglia con un abbondante filo di olio extra vergine, e metteteci i pomodorini, una spolverata di origano e qualche fettina di limone, salate pepate e cuoete in forno a 200°C per 15 minuti.

Insalata verde con tonno e broccoli

INSLAATAOKInsalata verde con tonno e broccoli

Ingredienti
1 broccolo
350 gr di tonno
1 cipolletta
1 gambo di sedano
1/2 di porro
olio extra vergine
sale
peperoncino a chi piace

Preparazione
Cuocete a vapore il broccolo con una cipolla.
Lasciate raffreddare
Lavate il sedano ed il porro tagliateli a pezzetti
In una insalatiera unite tutto regolate di sale e pepe servite fredda

Carpaccio di mazzancolle – Margherita

Carpaccio di mazzancolle - Margherita

Carpaccio di mazzancolle – Margherita

Ingredienti
insalata mista
peperoni
carote
fragole
kiwi
mazzancolle
olio
sale
crema di aceto balsamico

Preparazione
Mettete l’insalata nei piatti,condite con olio sale.Prendete le mazzancolle,togliete il carapace,mettete la pellicola sul tagliere,appoggiate le mazzancolle e coprire ancora con la pellicola,battete le mazzancolle con il batticarne.Mettete le mazzancolle sull’insalata e condite con olio e salsa di aceto balsamico.

Baccalà con cicoriella, purea di zucchine e limione candito

14125667_10210552716844355_9132364899390635184_oBaccalà con cicoriella, purea di zucchine e limione candito
ricetta d’autore di Domenico Cilenti a firenze l’Osteria contemporanea“Il Gourmettino”

Ingredienti
Filetto di baccalà 400 gr
Cicoria campestre 250 gr
Zucchine 100 gr
Latte (o latte di riso) 1 l
Limone candito- Aglio 2 spicchi
Zest di limone 30 gr
Zucchero 200 gr
Aceto 25 ml
Olio extravergine d’oliva q.b.
Sale, pepe, peperoncino q.b.
Preparazione
Baccalà mantecato
Ingredienti:
Filetto baccalà già dissalato
Latte
Olio e sale q.b.
14718749_1529733727053075_5377079407276549576_nMettete in acqua fredda il filetto di baccalà per 5 ore fino ad ottenere una salatura media. Bollite il filetto nel latte; frullate a caldo il filetto emulsionando la crema con olio a filo e latte di cottura, fino ad ottenere la textura ottimale per la realizzazione di una quenelle. Regolate di sale se necessario.

Purea zucchine
Ingredienti:
Zucchine
Olio, sale e pepe q.b
Sbianchite le bucce delle zucchine pelate in acqua bollente salata e bloccate la cottura in acqua e ghiaccio; frullate emulsionando con olio fino ad ottenere una purea liscia, se necessario passare al colino; regolate di sale e pepe.

Cicoriella
Ingredienti:
Cicoria campestre
2 spicchi d’Aglio
Olio, sale e peperoncino q.b
Sbianchite le cicorie in acqua bollente salata e bloccate la cottura in acqua e ghiaccio; saltate in padella con olio, aglio e peperoncino.

Limone candito
Ingredienti:
Zest di limone
Zucchero
Acqua
Aceto
Preparate uno sciroppo con acqua, zucchero e aceto; sbollentate per 10 minuti lo zest nello sciroppo e ripetere l’operazione per almeno 3 volte fino ad ottenere un sapore candito, senza avvertire al gusto la componente amara della buccia di limone.
Tempo di preparazione: 60 minuti
Abbinamento vino
NERO DI TROIA IGP PUGLIA di Cantine Le Grotte – Questo Nero Di Troia IGP di Cantine Le Grotte è un vino dal colore rosso intenso con lievi riflessi violacei che si presenta subito al naso con un bouquet speziato con sentori di mora. Al palato è morbido, persistente con tannini eleganti: insomma, una vera coccola solo per veri intenditori.

Gamberi croccanti al mais su duchesse di Patate all’Origano di Motta San Giovanni

mosaicoMosaico
Gamberi croccanti al mais
su duchesse di Patate all’Origano
di Motta San Giovanni
Involtini Spatola nuda
Bacon Aspromontano e Scamorza Silana
Carpaccio di Spada con zeste
di Limone, Arancia e Bergamotto

Ingredienti per4 persone

8 Mazzancolle del Mediterraneo
2 pz patata Bellina Aspromontana
Farina di Grano Iurmano q.b.
Farina di mais q.b.
Sale e pepe q.b.
Timo fresco q.b.
150 gr di filetti di Spatola
15 gr di Scamorza Silana
8 fette di Bacon Aspromontano
Aglio
Prezzemolo
Rucola
7 vaporiOlio Extravergine d’oliva Aspromontano
4 fette di Pesce Spada tagliato sottile
1Limone di Favazzina
1 Arancia di Villa San Giuseppe
1 Bergamotto di Reggio Calabria
Aceto
Zucchero q.b.

Per i Gamberi croccanti
Lessate le patate e passatele al tritacarne. Lavorate il composto con olio extra vergine di oliva e origano di Motta San Giovanni.
Con un sacco a poche formate in una teglia da forno delle duchesse  ed infornate a 170° per 6 minuti.
Preparate una pastella, passando al setaccio la farina di grano Iurmano di Bova, l’acqua frizzante fino a renderla consistente. Regolate di sale e pepe. Conservate in fresco.
Pulite le mazzancolle prestando attenzione a non rompere il codino e tirate via il filo  intestinale.
Passate nella pastella le mazzancolle e panarle nella farina di mais.
Friggete in olio extravergine d’oliva aspromontano le mazzancolle panate e appoggiatele sulle duchesse con il codino all’insù.
Dopo aver sfilettato la spatola per eliminare la pelle, preparate un condimento all’olio extra vergine di oliva aspromontano aromatizzandolo con aglio e prezzemolo col quale insaporire i filetti di spatola. Ponete al centro di ogni filetto un tocchetto di Scamorza Silana e avvolgete il tutto con il baconaspromontano.
Cucinate in forno preriscaldato a 165° per 5 minuti e servite su un letto di rucola fresca.
Adagiate in un piatto le fette di carpaccio; spremete gli agrumi ed equibratene il sapore. Versate sulle fette di spada il precedente preparato, sale, pepe,prezzemolo e lasciare riposare per 24 ore.

crediti ph Stefano Mileto

Arrosto di Pesce Spada dello Stretto, Mazzancolle Mediterranee al Pistacchio, ai Sesami ed al Riso soffiato e Lampone

Arrosto di Pesce Spada dello Stretto, Mazzancolle Mediterranee al Pistacchio, ai Sesami ed al Riso soffiato e Lampone

Ingredienti per 4 persone:
1 kg di Pesce Spada tagliato a fette da 250 gr
12 Mazzancolle Mediterranee
Polvere di Pistacchio q.b.
Sesami sgusciati q.b.
Polvere di Riso soffiato e Lampone q.b.
olio extravergine di Oliva Aspromontano
sale e pepe q.b.

preparazione:

Dividere ogni fetta di Pesce Spada in tre parti uguali.
Sgusciare le Mazzancolle lasciando attaccata la testa ed il codino. Aprire con un coltello il dorso delle Mazzancolle prestando attenzione a non dividere la polpa.
Lasciare insaporire le Mazzancolle ed i tranci di Spada in un condimento di olio evo, sale, pepe.
Spolverare sopra le Mazzancolle la polvere di Pistacchio, i Sesami e la polvere di Riso soffiato e Lampone. Inumidite con un filo di olio e cucinate in forno a 160° per 10 minuti.
Su una piastra rigata arrostite i tranci di Pesce Spada.
Regolate di sale e completate con un filo di olio Extravergine d’oliva Aspromontano.
www.laccademia.it
crediti ph: Stefano Mileto
Press: cristina.vannuzzi@gmail.com

Gamberi impanati nella farina di mais – Mayonnaise Kraft

gamberi impanati nella farina di mais con mayo 6_REDGamberi impanati nella farina di mais – Mayonnaise Kraft

Ingredienti (per 4 persone):
16 gamberi
1 uovo
100 gr di farina di mais bramata
sale
olio per friggere
Mayonnaise Kraft in tubo.

Lavate i gamberi, togliete la testa, le zampette e il carapace, lasciando la parte finale della coda. Incidete il dorso di ogni gambero con un coltellino ed eliminate il filamento nero. Sbattete l’uovo, aggiungete un pizzico di sale e passatevi i gamberi, tenendoli dalla parte finale della coda. A questo punto passate i gamberi nella farina bramata di mais, sempre tenendoli dalla coda, in modo che la farina aderisca bene. Fate scaldare abbondante olio e fate friggere i gamberi per un paio di minuti. Salate e servite con Mayonnaise Kraft.

Per ulteriori informazioni contattare:
Burson-Marsteller – Ufficio stampa Mondelez Italia – Mayonnaise, Mato Mato
Lara Valenti – Tel: +39 02.72143.531 – lara.valenti@bm.com
Francesca Pecelli – Tel: +39 02.72143.528 – francesca.pecelli.ce@bm.com

Polpo alla piastra su vellutata di fagiolini – Ristorante Acquasalata

Polpo alla piastra su vellutata di fagiolini

Ingredienti
800 gr di Polpo da circa
500 gr fagiolini verdi un mazzo di basilico
olio extra vergine di oliva q.b.

Per il pesto leggero
un mazzetto di basilico
50 g di pinoli
sale qb
olio qb

Procedimento
Cuocete il polpo per 40-50 minuti in acqua non salata.
Bollite i fagiolini in acqua salata per 10-15 minuti, scolateli e raffreddateli in acqua e ghiaccio.
Scolateli, prendetene una parte e frullateli con basilico, sale e olio per ottenetene una crema.
Prendete il polpo, tagliate i tentacoli in 2/3 pezzi, conditeli con olio e sale e cuocete sulla piastra entrambi i lati fino a completa caramellizzazione. Nel frattempo preparate il pesto leggero: nel bicchiere del mixer mettere pinoli, basilico olio e sale e frullate fino ad ottenete una leggera emulsione.

Impiattamento:
Stendete la crema di fagiolini con un tarocco a pettine. Adagiateci i fagiolini rimasti conditi con olio e sale, disponete il polpo sopra i fagiolini e completate con il pesto leggero.

Ristorante Acquasalata
Via Antonio Fratti 62/66
55049 Viareggio (Lu)
Tel. 0584 581991
www.acquasalataristorante.it

Zuppa Thai alle prugne

51251240_1377941Zuppa Thai alle prugne

Ingredienti
500 gr zucca rossa (Hokkaido) oppure zucca violina
2 peperoni rossi
2 cipolle
2 spicchi d’aglio
2 peperoncini piccanti verdi e due rossi
200 gr prugne Sunsweet
16 code di scampi medi col guscio 2 cucchiaio d’olio
1 cucchiaio di curry verde in pasta (nei negozi etnici o al supermarket)
400 ml brodo di pesce
5 cucchiai di salsa di pesce Thai (si trova al supermarket)
400 ml latte di cocco
50 gr cocco grattugiato
2 cucchiai di fecola o maizena
Olio per friggere
succo di un lime
½ pugno di basilico Thai
Sale

Preparazione
Tagliate a dadini la zucca e i peperoni. Sbucciate le cipolle e l’aglio e tagliarteli a pezzi grossi. Tagliate il peperoncino piccante verde a dadini fini, quello rosso a fettine e le prugne a dadini. Pulite i gamberi, rimuovete il guscio lasciando il codino e tagliate a metà longitudinalmente ogni gambero.
Scaldate dell’olio in una padella. Unire la zucca, i peperoni, le cipolle, l’aglio, i peperoncini rossi e il curry verde in pasta e far saltare per 5 minuti. Allungate col brodo, la salsa di pesce e il latte di cocco. Fate bollire la zuppa per 15 minuti finché la zucca diventa cremosa. Unite le prugne e tenete al caldo. Mescolate il cocco grattugiato e la fecola (o maizena). Rotolate i gamberi in questa miscela. Scaldate l’olio in una padella (o in una friggitrice) a circa 180°C e fate dorare i gamberi.
Completate la zuppa con il succo di lime, salate e versate in una zuppiera. Servite con i peperoncini verdi, il basilico tritato e i gamberi.

Ufficio stampa Sunsweet Inc c/o Fruitecom srl
T +39 059 7863 892