Gamberi alla catalana Marialuara

Gamberi alla catalana Marialuara

Ingredienti
800 gr di gamberi già puliti
200 gr di pomodorini
200 gr di cipolle rosse
5 cucchiai di olio
5 cucchiai di aceto bianco
6 foglie di basilico
sale

Preparazione
Tagliate i pomodori a cubetti,aggiungete sale,olio e foglie di basilico spezzettare. Tagliate le cipolle a fette sottili ,mettetele in una ciotola con l aceto e ricoprite con acqua fredda. In un tegame largo riscaldate l’olio,aggiungete i gamberi e soffriggete velocemente per 2 minuti. Scolate le cipolle e mettetele in un piatto di portata coi pomodori. Mettete sopra i gamberi aggiungete un pochino di olio crudo e servite subito

Gamberi in guazzetto Antonietta

Gamberi in guazzetto  Antonietta

Ingredienti
1 kg gamberi
1 scalogno
1 ciuffo prezzemolo
1 bicchiere vino bianco
sale q b
pepe
olio

Preparazione
Pulite i gamberi prendere un tegame e fate soffriggere lo scalogno tagliato finemente, aggiungete e gamberi e fate cuocere un paio di minuti, aggiungete il prezzemolo e sfumate con il  vino bianco, coprite con un coperchio il tegame e fate cuocere a fiamma bassa per circa 30 minuti
Quando saranno cotti i gamberi potete aggiungere altro prezzemolo, volendo si possono fare dei crostini di pane nel piatto dove li adagiate

Arrosto di Pesce Spada dello Stretto, Mazzancolle Mediterranee al Pistacchio, ai Sesami ed al Riso soffiato e Lampone Chef Filippo Cogliandro

pesce spadapiccolaArrosto di Pesce Spada dello Stretto, Mazzancolle Mediterranee al Pistacchio, ai Sesami ed al Riso soffiato e Lampone Chef  Filippo Cogliandro

Si cucina con le mani ma si pensa con il cuore

Nel cuore di Filippo Cogliandro c’è la sua terra e il suo obiettivo e’ quello di contribuire a dare alla Calabria un’identità gastronomica ben definita, attraverso la valorizzazione delle realtà locali, creando profonde sinergie fra i prodotti del suo territorio, i produttori di vino e naturalmente l’agricoltura.

Ingredienti per 4 persone:
1 kg di Pesce Spada tagliato a fette da 250 gr
12 Mazzancolle Mediterranee
Polvere di Pistacchio q.b.
Sesami sgusciati q.b.
Polvere di Riso soffiato e Lampone q.b.
olio extravergine di Oliva Aspromontano
sale e pepe q.b.

Preparazione
Dividete ogni fetta di Pesce Spada  in tre parti uguali.
Sgusciate le Mazzancolle lasciando attaccata la testa ed il codino. Aprite con un coltello il dorso delle Mazzancolle prestando attenzione a non dividere la polpa.
Lasciate insaporire le Mazzancolle ed i tranci di Pesce Spada in un condimento di olio evo, sale, pepe.
Spolverate sopra le Mazzancolle la polvere di Pistacchio, i Sesami e la polvere di Riso soffiato e Lampone. Inumidite con un filo di olio e cucinate in forno a 160° per 10 minuti.
Su una piastra rigata arrostite i tranci di Pesce Spada
Regolate di sale e completate con un filo di olio Extravergine d’oliva Aspromontano.
Ricetta d’autore di Filippo Cogliandro
Chef patron de L’Accademia
www.laccademia.it

 

 

Polpette di ricotta Sabelli e mezzancolla al profumo di agrumi

Sabelli_Polpette

Polpette di ricotta Sabelli e mezzancolla al profumo di agrumi

Ingredienti
250 g di ricotta Sabelli
uovo
200 g di code di mazzancolle
trito di erba cipollina
1 limone (sia scorza che succo)
1 arancio (scorza)

Per la panatura:
farina q.b.
pangrattato
1 uovo
sale, pepe q.b.

Per friggere:
Olio d’arachide (meglio se olio extravergine d’oliva)

Preparazione:
Sgusciate le code di mazzancollee tritatele nel mixer o al coltello. In una terrina lavorate la ricotta Sabelli e il trito di erba cipollina poi unite le code di mazzancolle e l’uovo. Amalgamate il tutto e aggiustate di sale. Formate delle polpette con le mani umide. Preparate tre ciotole per la panatura: una per la farina, una con l’uovo sbattuto, una con il pangrattato Nella ciotola con l’uovo aggiungete uno schizzo di limone; nel pangrattatoun po’ di scorza di arancio e limone e un pizzico di sale.
Rotolate le polpette prima nella farina, poi nell’uovo e infine nel pangrattato Friggetele in abbondante olio. Scolatele, tamponatele e completatele con una spolverata di scorza d’agrumi.

Coda di astice sgusciata in salsa di limone e zenzero Ketty

23592460_162872917782974_6857179212136101192_oCoda di astice sgusciata in salsa di limone e zenzero

Ingredienti
astice
sal
olio di oliva
pepe bianco
limone
zenzero grattugiato

Preparazione
Mettete a bollire l’astice poi lo sgusciatee condite con sale, olio di oliva pepe bianco limone e zenzero grattugiato.

Spiedini di mazzancolle e pancetta di Simona

259314_109591259132641_6423208_oSpiedini di mazzancolle e pancetta di Simona

Ingredienti per 2 persone

20 mazzancolle
10 fette di pancetta dolce
2 spicchi d’aglio
1/2 bicchiere di vino bianco secco
pangrattato q.b.
prezzemolo tritato q.b.
aceto balsamico q.b. olio q.b.
4 spiedini di legno lunghi.

Preparazione
Pulite le mazzancolle togliendo il filetto nero senza romperle, mettetele a marinare con olio, il vino, l’aglio a pezzetti e il prezzemolo tritato.
Intanto accendete il forno a 200° e mettete a bagno nell’acqua fredda gli stecchini.
Passate le mazzancolle nel pangrattato (tenendo da parte la marinatura), arrotolate su ognuna la pancetta e infilare negli stecchini, io ne faccio 5 per ogni stecchino.
Metteteli in una teglia o una pirofila che li contenga tutti in fila ben distanziati
Irrorate con la marinata avanzata e coprite con la stagnola, mettete in forno per 15 minuti a 180° dopodichè, scoprite e cuocere per altri 10/15 minuti  finchè non sono dorati.
Sfornate e servite con l’aceto sopra.
Io non metto sale perchè la pancetta cotta diventa saporita 😉

Pappa al pomodoro con cozze e gamberi

Pappa al pomodoro con cozze e gamberi di Margherita

Pappa al pomodoro con cozze e gamberi di Margherita

Pappa al pomodoro con cozze e gamberi di Margherita

Ingredienti
pane raffermo (ideale il filone toscano cotto a legna)
pomodori maturi
basilico
aglio
olio
sale
pepe
cozze
gamberi 

Preparazione
Come prima cosa rosolate l’aglio nell’olio una rimestata e poi aggiungete il basilico tagliuzzato o a foglie intere, a piacere (lasciatene però un pò da aggiungere alla fine), aggiustate poi di sale e aggiungete anche abbondante pepe,  aggiungete  i pomodori tagliati a pezzi grossi
Fate cuocere una decina di minuti, poi aggiungete dell’acqua o del brodo vegetale
riportiate a bollore e fate  cuocere 5 minuti circa
Aggiungete poi il pane tagliato a dadoni
Fate bollire 5-10 minuti, non di più
Aggiustate se occorre di sale e pepe, poi  altro basilico e chiudete il fuoco.
Fate riposare la pappa a pentola coperta per un’ora e servire con un giro di olio a crudo.
A parte, in ultimo cuocete le cozze a vapore e passate i gamberi  in  padella li andrete ad aggiungere sopra la pappa.

Guarda le altre ricette di Margherita 

Sfizi di gamberetti di Margherita

Sfizi di gamberetti

Sfizi di gamberetti

Sfizi di gamberetti di Margherita

Ingredienti:
200 gr. di latte
30 gr. di burro
50 gr. di farina
1 albume d’uovo
1 cucchiaio e mezzo di maizena
200 gr. di gamberetti
prezzemolo
sale
pangrattato

Preparazione
Preparate un impasto con burro, farina e latte come per fare una normale besciamella, con queste dosi avrete un composto molto denso che lavorerete con il cucchiaio di legno finchè non tenderà ad agglomerarsi ed a staccarsi facilmente dalla pentola. Lasciate intiepidire e poi uniamo l’ albume, la maizena, il prezzemolo tritato e il sale.

Lavorate bene col cucchiaio finchè non è tutto ben amalgamato ed unite i gamberetti precedentemente lessati e tagliati grossolanamente con la mezzaluna.

Mescolate benissimo e ponete a riposare almeno un’ oretta in frigo. A questo punto riprendete il composto e formate con le mani tante palline. Queste palline vanno poi rotolate semplicemente nel pangrattato

Friggete in padella con olio caldo.

Guardate le altre ricette di Margherita

Sfizi di gamberetti – Margherita

SFIZI DI GAMBERETTI.jpg

Sfizi di gamberetti – Margherita

Sfizi di gamberetti  – Margherita

Ingredienti
200 gr di latte
30 gr di burro
50 gr di farina
1 albume
1 cucchiaio e mezzo di maizena
200 gr  di gamberetti
prezzemolo
sale
pangrattato

Preparazione
Preparate un impasto con burro, farina e latte come per fare una normale besciamella, con queste dosi avrete un composto molto denso che lavorerete con il cucchiaio di legno finchè non tenderà ad agglomerarsi ed a staccarsi facilmente dalla pentola.
Lasciate intiepidire e poi unite l’albume, la maizena, il prezzemolo tritato e il sale.
Lavorate bene col cucchiaio finchè non è tutto ben amalgamato ed unite i gamberetti precedentemente lessati e tagliati grossolanamente con la mezzaluna.
Mescolate benissimo e ponete a riposare almeno un’oretta in frigo.
A questo punto riprendete il composto e formate con le mani tante palline
Queste palline vanno poi rotolate semplicemente nel pangrattato
Friggere in abbondante olio caldo.

Guarda le altre ricette di Margherita 

 

Carpaccio di mazzancolle – Margherita

Carpaccio di mazzancolle - Margherita

Carpaccio di mazzancolle – Margherita

Ingredienti
insalata mista
peperoni
carote
fragole
kiwi
mazzancolle
olio
sale
crema di aceto balsamico

Preparazione
Mettete l’insalata nei piatti,condite con olio sale.Prendete le mazzancolle,togliete il carapace,mettete la pellicola sul tagliere,appoggiate le mazzancolle e coprire ancora con la pellicola,battete le mazzancolle con il batticarne.Mettete le mazzancolle sull’insalata e condite con olio e salsa di aceto balsamico.

Gamberi impanati nella farina di mais – Mayonnaise Kraft

gamberi impanati nella farina di mais con mayo 6_REDGamberi impanati nella farina di mais – Mayonnaise Kraft

Ingredienti (per 4 persone):
16 gamberi
1 uovo
100 gr di farina di mais bramata
sale
olio per friggere
Mayonnaise Kraft in tubo.

Lavate i gamberi, togliete la testa, le zampette e il carapace, lasciando la parte finale della coda. Incidete il dorso di ogni gambero con un coltellino ed eliminate il filamento nero. Sbattete l’uovo, aggiungete un pizzico di sale e passatevi i gamberi, tenendoli dalla parte finale della coda. A questo punto passate i gamberi nella farina bramata di mais, sempre tenendoli dalla coda, in modo che la farina aderisca bene. Fate scaldare abbondante olio e fate friggere i gamberi per un paio di minuti. Salate e servite con Mayonnaise Kraft.

Per ulteriori informazioni contattare:
Burson-Marsteller – Ufficio stampa Mondelez Italia – Mayonnaise, Mato Mato
Lara Valenti – Tel: +39 02.72143.531 – lara.valenti@bm.com
Francesca Pecelli – Tel: +39 02.72143.528 – francesca.pecelli.ce@bm.com

Zuppa Thai alle prugne

51251240_1377941Zuppa Thai alle prugne

Ingredienti
500 gr zucca rossa (Hokkaido) oppure zucca violina
2 peperoni rossi
2 cipolle
2 spicchi d’aglio
2 peperoncini piccanti verdi e due rossi
200 gr prugne Sunsweet
16 code di scampi medi col guscio 2 cucchiaio d’olio
1 cucchiaio di curry verde in pasta (nei negozi etnici o al supermarket)
400 ml brodo di pesce
5 cucchiai di salsa di pesce Thai (si trova al supermarket)
400 ml latte di cocco
50 gr cocco grattugiato
2 cucchiai di fecola o maizena
Olio per friggere
succo di un lime
½ pugno di basilico Thai
Sale

Preparazione
Tagliate a dadini la zucca e i peperoni. Sbucciate le cipolle e l’aglio e tagliarteli a pezzi grossi. Tagliate il peperoncino piccante verde a dadini fini, quello rosso a fettine e le prugne a dadini. Pulite i gamberi, rimuovete il guscio lasciando il codino e tagliate a metà longitudinalmente ogni gambero.
Scaldate dell’olio in una padella. Unire la zucca, i peperoni, le cipolle, l’aglio, i peperoncini rossi e il curry verde in pasta e far saltare per 5 minuti. Allungate col brodo, la salsa di pesce e il latte di cocco. Fate bollire la zuppa per 15 minuti finché la zucca diventa cremosa. Unite le prugne e tenete al caldo. Mescolate il cocco grattugiato e la fecola (o maizena). Rotolate i gamberi in questa miscela. Scaldate l’olio in una padella (o in una friggitrice) a circa 180°C e fate dorare i gamberi.
Completate la zuppa con il succo di lime, salate e versate in una zuppiera. Servite con i peperoncini verdi, il basilico tritato e i gamberi.

Ufficio stampa Sunsweet Inc c/o Fruitecom srl
T +39 059 7863 892

Nidi di patate con cuore di mare – Dr. Antonio Falchi & Barbara Bindi

Nidi di patate con cuore di mare – Dr. Antonio Falchi & Barbara Bindi

Antipasto. Piatto sardo

Ingredienti
500 gr di patate
olio extra vergine di oliva
farina 00
sale
20 cozze
10 gamberi L2
2 pomodori fresco
aglio
prezzemolo

Preparazione
Lessate le patate in acqua salata quindi passatele (dopo averle sbuciate) nel passaverdure ed impastatele con un pugno di farina ed un pizzico di sale.
Dopo aver ottenuto un impasto omogeneo preparate dei cestelli con un bordo di un paio di centimetri quindi friggeteli in olio extravergine di oliva da ambo i lati sino ad ottenere una doratura omogenea.
Dopo aver fatto aprire le cozze e scottato i gamberi in una padella antiaderente con un filo d’olio extravergine di oliva mettete le cozze private del guscio ed i gamberi tagliati a bocconcini in una terrina insieme a del pomodoro fresco tagliato a pezzettini, un trito fine di aglio e prezzemolo ed un filo d’olio extravergine d’oliva.
Dopo aver fatto insaporire per circa un’oretta riempite con il preparato i nidi di patate

Dr. Antonio Falchi & Barbara Bindi

http://dottoriincucina.blogspot.com

Gamberi alla marinara – Maria de Candia

gamber.jpgIngredienti
gamberi
aglio
olio
sale
vino bianco

Preparazione
In una pentola fate soffriggere l’aglio e il prezzemolo tritati con un po’ di olio.
Aggiungetevi i gamberi, fate rosolare un poco e poi spruzzatevi un po’ di vino bianco; regolate di sale e portate a cottura.

Avocado ai gamberetti – Osteria del Mare Riccione

avocado.jpgIngredienti
2 avocado maturi al punto giusto
70 gr di gamberetti bolliti e senza guscio
1 tazzina di vinaigrette (ovvero una miscela di sale, olio, aceto)
sale e pepe

Preparazione
Mettete a bagno i gamberetti nella vinaigrette per un quarto d’ora.
Tagliate a metà gli avocado nel senso della lunghezza e togliete loro il nocciolo centrale.
Disponete i gamberetti nell’incavo lasciato dal nocciolo con la polpa del frutto tagliata a dadini.
Servite subito, aggiungendo la salsa rimasta e aggiustate a piacere con sale e pepe.

Osteria del Mare
Lungomare della Repubblica, 12
Riccione
www.osteriadelmare.com

Gamberoni al forno – Irene

Ingredienti
800/1000 gr di gamberoni
Olio extra vergine di oliva
pangrattato
timo
sale
formaggio grattugiato

Preparazione
Pulite i gamberi.
Preparate l’impanatura mischiate olio, formaggio, timo, sale e pangrattato
Impanate i gamberi e cuoceteli in forno 10 minuti

Pappa la pomodoro con crostacei e molluschi – Margherita

pappa pomodoro.jpgIngredienti
pane raffermo (ideale il filone toscano cotto a legna)
pomodori maturi
basilico
aglio
olio
sale
pepe
crostacei
molluschi

Preparazione
Rosolate l’aglio nell’olio, aggiungete poi i pomodori tagliati a pezzi grossi, una rimestata e poi aggiungete il basilico tagliuzzato o a foglie intere, a piacere (tentene da parte un pò, da aggiungerete alla fine),  aggiustate poi di sale e aggiungete abbondante pepe, fate cuocere una decina di minuti, poi aggiungete dell’acqua o del brodo vegetale
Riportate a bollore e fate cuocere 5 minuti circa, aggiungete poi il pane tagliato a dadoni e fate bollire 5-10 minuti, non di più, aggiustate se occorre di sale e pepe, poi aggiungete altro basilico e spegnete il fuoco.
Fate riposare la pappa a pentola coperta un’ora e servite con un giro di olio a crudo.
Infine scottate i molluschi e i crostacei e metteteli sopra la pappa

Fagiolini, gamberi e cozze -Margherita

fagiolini gamberi cozze.jpgIngredienti
fagiolini
1 gambo di sedano
1 carota
1 cipolla
sale
aglio
qualche chiodo di garofano
gamberi
cozze
olio
aglio tritato
prezzemolo
pepe
 

Preparazione
Bollite per dieci minuti i fagiolini nell’acqua insieme a sedano, carota e cipolla, sale, aglio e qualche chiodo di garofano. Lessate i gamberi, fate aprire le cozze e condite il tutto con olio, aglio tritato e prezzemolo, sale e pepe
 

Gamberi di Mazzara con agretti e alici marinate con pachino L’apetizer madàme di Ice

gamberi di mazzara con agretti e alici marinate .jpgUn apetizer gustoso e delicato al tempo stesso

Ingredienti

Gamberi di Mazzara
Alici freschissime
Agretti o barba dei frati
Pomodorino Pachino
Pane casereccio
Aglio
Olio
Sale
Arancia
Limone

Preparazione
“Iniziamo a mondare e lavare gli agretti, per poi far capire loro che nell’acqua salata a bollore devono passarci per essere snervati  e poi gettati in acqua e ghiaccio per fermarne la cottura e mantenere il loro colore vivace .
Dopo si fanno saltare velocemente in padella con un idea di aglio e un’impressione di olio .
Per le alici, devono essere marinate almeno un ora prima, con solo olio extravergine di oliva e tre gocce di limone.
Gamberi , sgusciati e velocemente lavati, a cui rimuoviamo il “ filetto “ nero, ma nulla di più .
Mise en place
Una forchettata di agretti arrotolata come fossero spaghetti e adagiata su un cucchiaio, il quale lo posiamo sopra un letto di insalatina per guarnizione .
Al centro del cucchiaio posiamo il gambero .
Due fette di pane casereccio, su una posiamo una alice con un po’ del suo olio di marinata, sull’altra un pomodoro pachino tagliato a metà con un po’ di sale .
Una velata di olio a guarnire una macinatadi sale leggera sul pomodoro e una spruzzata veloce di succo di arancia sui gamberi, cosi si esalta il sapore delicato del gambero stesso .
Abbinamenti
Oserei proporre uno Zibibbo secco ovviamente della Sicilia , o bollicine classiche Italiane

E come sempre …guten apetit …
L’apetizer madàme di Ice …..

Scampi alla Busara Antico Ristorante Spessotto a Portogruaro

scampi.jpgUn piatto di origine dalmata (Croazia) preparato anche a Venezia, da diversi secoli: gli Scampi alla Busara.

Ingredienti

1 kg di scampi
3 spicchi d’aglio
1 ciuffo di prezzemolo
2 cucchiai di passata di pomodoro
una manciata di pangrattato
un quarto di litro di vino bianco secco
1 bicchiere di olio extravergine d’oliva
sale e paprica dolce

Preparazione
Soffriggete nell’olio gli spicchi d’aglio. Quando cominciano a scurirsi, eliminateli. Unite quindi all’olio bollente gli scampi puliti, lavati e asciugati.
Sfumate con il vino e se volete aggiungete la salsa di pomodoro.
Salate, spolverate con la paprica e, a fine cottura, cospargete con un misto di pangrattato e prezzemolo tritato.

Antico Ristorante Spessotto
Via Roma, 2
Portogruaro (VE)
Tel. +39.0421.71040
info@ristorantespessotto.it
www.ristorantespessotto.it