Torta integrale ai peperoni – Angelamaria

Ingredienti
Per l’impasto

220 gr farina integrale
100 gr burro
succo di limone
sale

Per il ripieno:

un peperone rosso
uno giallo e uno verde
2 cipolle rosse
80 gr di uva sultanina
60 gr di pinoli
zucchero
aceto balsamico
olio
sale

pepe

Preparazione
Mettete la farina a fontana sul piano di lavoro, unitevi il burro a pezzetti e lavorate velocemente la pasta. Unite un cucchiaio di succo di limone, qualche cucchiaio di acqua gelata e non appena la pasta stara assieme, formate una palla, avvolgetela in un canovaccio e lasciatela riposare in frigorifero per un’ora.
Tagliate a tocchetti i peperoni e a spicchi le cipolle e fateli rosolare con 3 cucchiai d’olio. Salate, pepate, e cuocete per 20 minuti a fiamma bassa. Tirate la pasta in una sfoglia sottile e rivestite il fondo e le pareti di uno stampo da crostata leggermente imburrato. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta, foderatelo con carta da forno e riempitelo con fagioli secchi. Cuocete in forno a 200ø per circa 20 minuti.
Aggiungete alle verdure l’uvetta e i pinoli, spolverizzate con un cucchiaio abbondante di zucchero e bagnate con 2 cucchiai di aceto balsamico, mescolate bene e continuate la cottura a fuoco vivace in modo da far ridurre il condimento poi spegnete il fuoco e lasciate intiepidire la preparazione. Sfornate la base della torta quando avra preso colore, eliminate la carta e i fagioli e fatela intiepidire. Riempitela con la verdura preparata e servite.

Quiche agli asparagi – Maria de Candia

Ingredienti
1 rotolo di pasta brisée
1 mazzetto di asparagi
350 gr di ricotta
3 uova
100 gr di Grana grattugiato
100 gr di prosciutto cotto a dadini
1 spicchio di aglio
olio d’oliva
prezzemolo
sale
burro

Preparazione
Lavate gli asparagi, tagliate via la parte biancastra (quella più dura) e tagliateli a rondelle, lasciando intere le punte.
In una padella antiaderente fate rosolare l’aglio con un po’ d’olio e il prezzemolo tritato finemente; aggiungete gli asparagi tagliati, aggiustate di sale e portate a cottura, mescolando di tanto in tanto.
In una ciotola ponete la ricotta, le uova, il prosciutto, il formaggio e amalgamate il tutto; in ultimo aggiungetevi gli asparagi, lasciando da parte le punte che vi serviranno per decorazione.
Stendete ora la pasta brisée nella teglia da forno, versatevi l’impasto ottenuto, decorate con le punte di asparagi e adagiatevi sopra qualche fiocchetto di burro.
Infornate a 190° per 45/50 minuti.

Lasagna di aspargi – Romina

Ingredienti
500 gr di asparagi
300 grdi lasagne fresche o secche va bene uguale
1 filoncino di mozzarella o 2 mozzarelle
grana padano

500 gr di besciamella 

Preparazione
Pulite gli asparagi e tagliate le punte per cuocerle a parte e usatele come contorno; i gambi li farete lessare a parte. L’acqua ovviamente la terrete per farvi bollire la pasta della lasagna, in essa aggiungete anche un po’ di asparagi frullati per farla diventare verde. In una pirofila mettete un po’ di besciamella uno strato  di pasta, altra besciamella, grana, mozzarella e un po’ di scamorza e vado avanti così per tre strati e poi infine sull’ultimo strato mettete la besciamella, il grana e le punte che avete bollito a parte ovviamente per pochi minuti altrimenti si frantumeranno nell’acqua. Gli altri asparagi di solito avanzati li tagliate per il lungo abbastanza finemente e potete mtterli tra i vari strati altrimenti frullateli tutti e metteteli nella besciamella.

Lasagne con la zucca -Giuseppe

Ingredienti
1 pacco di pasta per lasagne
1 confezione di besciamella
1 zucca
1 confezione di gorgonzola
parmigiano reggiano
1 confezione di ricotta

Preparazione
Eliminate la casca dalla zucca.
Cuocete la zucca.
Nel robot da cucina unite tutti gli ingredienti in modo che si amalgamino bene
Fate il primo stato di pasta e poi il secondo di ripieno via via fino ad esaurire gli ingredienti.
Cuocete in forno

Torta delicata di ricotta ed asparagi – Tatiana Di Grazia- Homebakedforlove.

torta.jpgIngredienti
(dose per una teglia rettangolare di 22x 30cm)
Per la pasta brisée
300 gr di farina
150 gr di burro
acqua fredda q.b.
un pizzico di sale
Per il ripieno
200 gr di ricotta
450 gr di asparagi
1 uovo
30 gr di parmigiano
olio extravergine di oliva
sale
peperoncino
semi di sesamo 

Preparazione
Per la pasta brisée: disponete la farina a fontana sulla spianatoia. Incorporate il burro precedentemente ammorbidito a temperatura ambiente. Lavorate poco e molto velocemente il composto incorporando man mano la farina e aggiungendo acqua fredda q.b. Mettetelo in frigo per almeno 40 minuti dentro una terrina coperto con della pellicola.
Per il ripieno: lessate gli asparagi in acqua bollente leggermente salata. In una terrina mescolate la ricotta con l’uovo sbattuto ed il parmigiano grattugiato.
Preriscaldate il forno. A questo punto stendete la pasta brisée e sistematela nella teglia, ricoprite lo strato di pasta con il composto di ricotta e disponete sopra gli asparagi lessati e scolati. Aggiungete un filo d’olio, il sale ed un pizzico di peperoncino. Spennellate con l’olio il bordo della torta e cospargete con i semi di sesamo.
Cuocete per 40 minuti circa a 180°. 

Semplice delicata con quel tocco di peperoncino che definisce i sapori e li esalta.

Tatiana Di Grazia

http://www.homebakedforlove.it/ricette/torta_delicata_di_ricotta_d_asp.htm

Tortino di patate e formaggi

Ingredienti
6 patate
pangrattato
80 gr di pancetta
150 gr di parmigiano
150 gr di fontina
150 gr di pecorino

Preparazione
Lessate le patate, pelatele e schiacciatele.
Tagliate il fomaggio a pezzetti

Unite tutti gli ingredienti
Versate il tutto in una teglia da forno
Coprite con una leggera spolverata di pangrattato
Cuocete in forno a  180/200° C fino a quando il pane non si sarà dorato

Sfoglia di erbette e parmigiano – Eleonora

Ingredienti
1 rotolo di apsta sfoglia
200 gr di parmigiano reggiano grattuggiato
1 pacco di erbette
sale

Preparazione
Cuocete a vapore le erbette.
Scolatele e strizzatele bene.Unitele al formaggio
E farciteci la sfoglia
Chiudetela e infornatela fino a che non si sarà dorata

Cheesecake Salato con stracchino, crudo e rucola – Antico Ristorante Spessotto a Portogruaro

chessecakesaalto.jpgIngredienti
150 gr di crackers comuni
500 gr di stracchino
2 dl di panna fresca
20 gr di gelatina in fogli
50 gr di rucola
150 gr di prosciutto crudo
100 gr di burro
30 gr di rucola
sale e pepe

Preparazione
Fate fondere il burro in un pentolino. Spezzettate i crackers e frullateli nel mixer con 20 gr di rucola, con l’apparecchio in azione versate a filo il burro, mettetelo nello stampo foderato da un foglio di carta forno, e schiacciatelo bene.
Lasciate riposare la base in frigo per un ora. Intanto mettete a bagno in acqua fredda la gelatina, scaldate 1/3 della panna sul fuoco e mettete la gelatina ammollata e ben strizzata. Con l’aiuto di un frullatore lavorate lo stracchino con la panna il sale e il pepe. Aggiungete la panna alla gelatina e trasferite nello stampo che riposava in frigo. Lasciate riposare almeno sei ore in frigo il vostro cheesecake, io l’ho tenuto una notte intera, decoratelo con il prosciutto e la rucola lavata e servire.

 Antico Ristorante Spessotto
Via Roma, 2
Portogruaro (VE)
Tel. +39.0421.71040
info@ristorantespessotto.it

Torta salata ai fiori di zucca – Ornella

Ingredienti
1 rotolo di pasta sfoglia
fiori di zucchine
mozzarella
olio

Preparazione
Stendete la sfoglia e dividetela in due parti.
Imburrate una teglia da forno,foderate la teglia,mettete i fiori,aperti a metà e la mozzarella. Chiudete la torta con l’altra metà della sfoglia ,oliate un po’ sopra e infornate, cuocete per mezz’ora  a 180°
 

Torta salata di fiori commestibili e spinaci – Flowers2eat

tortasalat.jpgIngredienti
Per il ripieno
250 gr di ricotta
300 gr di spinaci (anche surgelati)
50 gr di Calendula (o Nasturzio)
sale
Per la pasta
potete usare la pasta sfoglia o la pasta brisée che si trovano già confezionate,altrimenti potete
farla voi, quella che faccio io che è una specie di pasta brisée.
300 gr di farina
90 gr di burro
sale
1 tuorlo.

Preparazione
Versate la farina su un piano,fate un buco al centro e aggiungete il burro,una manciatina di sale e impastate
con acqua a temperatura ambiente;se l’impasto è molto appiccicoso aiutatevi con della farina (per questo tenete il sacchetto della farina a portata di mano!). Dopo che avete lavorato bene l’impasto fate una palla,infarinatela un pochino e la mettete in un piatto fondo,o una zuppiera,come preferite, coperta con della carta stagnola e in frigorifero per 30 minuti.
Se usate spinaci freschi lavateli bene,tagliate i gambi e lessateli per 10 minuti con l’acqua rimasta sule foglie,aggiungete una manciatina di sale. Scolateli e una volta freddi strizzateli bene per togliere residui di acqua.In una zuppiera unite gli spinaci,la ricotta ed i fiori e mescolate bene. Tenere da parte.
Dividete la pasta in due parti,una leggermente più grande dell’altra e cominciando da quest’ultima la spianate,aiutandovi con il mattarello e farina.Imburrate (o potete usare anche carta da forno) una tortiera e disponetevi la pasta appena tirata tenendo i bordi alti (Ricordate che la pasta deve essere un pochino più grande perchè poi dovrà chiudere la torta quando aggiungeremo la parte superiore). Versate il ripieno,disponetelo bene su tutta la superficie e collocate l’altra parte della pasta spianata. Ripiegare i lembi in eccesso per chiudere i bordi.Sbattete il tuorlo e con un pennello da cucina lo applicate sulla superficie della torta e a seguire bucatela con una forchetta.Mettere in forno a 180º ,precedentemente scaldato, per 30 minuti.Servire caldo o tiepido.

 

http://flowers2eat.blogspot.es​/


Rotolo vegetariano ai fiori di zucchina – Mariagrazia

Ingredienti
Un rotolo di pasta sfoglia  oppure fatela voi
Per la pasta sfoglia
300 gr di farina
un pizzico di sale
50 gr di margarina vegetale
1dl di acqua
Per il riepieno
3 carote
2 coste di sedano
due zucchine
8 fiori di zucchine
una cipolla di tropea
olio extravergine d’oliva
sale

Preparazione
Ammorbidite la margarina e amlgamate tutti gli ingredienti.Fate riposare l’impasto per 15 minuti circa poi riprendetelo,stendetelo ancora.
Ripetete l’operazione per 5/6 volte. Dopodichè lasciate riposare per un’oretta l’impasto prima di usarlo.
Pelate la cipolla e tagliatela a fette sottilissime; Rosolate in una padella antiaderente con due cucchiai di olio a fiamma vivace per 5 minuti,salando leggermente.
Pelate le carote,pulite le zucchine e i fiori di zucca,raschiate il sedano dai filamenti e tagliate le verdure prima a fette poi a listarelle sottilissime.Saltatele velocemente in padella insieme alla cipolla aggiustando di sale.Lasciate raffreddare.
Stendete la pasta sfoglia e ricavatene 8 rettangoli sottili.Su ogni rettangolo sistemate le verdure miste e ripiegate all’interno i bordi laterali.
Arrotolate stringendo per bene e sigillate bagnando con poca acqua fredda.
Adagiate gli involtini su una placca da forno e cuocete per 20/25 minuti a 180°.

Parmigiana di zucchine – Margherita

pamrigiana.jpgIngredienti
2 zucchine grandi
2 mozzarelle (o mozzarella per pizza)
100g di passata di pomodoro
2 acciughe sott’olio
qualche foglia di basilico fresco
grana grattugiato
olio extra vergine di oliva
sale

pamrigina2.jpgPreparazione
In una ciotola condite il pomodoro con tre cucchiai d’olio, sale, le acciughe tritate e foglie spezzettate di basilico. Tagliate le mozzarelle a fette sottili, dispotele su un tagliere inclinato e salatele per eliminare l’acqua in eccesso. Tagliate a fettine le zucchine con uno sbucciapatate. Fate scaldare una bistecchiera unta leggermente con un fazzoletto intriso di olio, disponetevi le fette di zucchina e grigliatele da ambo i lati per un paio di minuti. In una pirofila fate un fondo con il pomodoro, disponete due strati di fette di zucchine, uno strato di mozzarella (non la fetta intera ma divisa in piccoli fiocchetti), e via ancora uno strato di zucchina, uno di salsa, uno di mozzarella fino alla fine degli ingredienti. L’ultimo strato, al posto della mozzarella aggiungete una spolverata generosa di grana.
 

Maccheroni Napoletani – Moda & Style

Ingredienti
400  gr di maccheroni rigati
1 grossa mozzarella
1 provola affumicata
400 gr di pomodori pelati
1 pizzico di origano
2 cucchiai di olio
sale

Preparazione
Frullate i pelati, aggiustate di sale e fate cuocere la salsa per dieci minuti, su fiamma piuttosto dolce.
In una pentola con abbondante acqua in ebollizione e salata quantobasta, fatevi lessare la pasta: scolatela ancora molto al dente e conditelacon la metà del sugo, l’olio e l’origano. Mescolate bene.
In una pirofila unta con olio, fate uno strato di pasta e uno di fette di mozzarella; quindi, un altro di pasta ed uno di fette di provola.
Continuate in questo modo, fino ad esaurimento degli ingredienti.
Passate la pirofila in forno, già caldo e fate gratinare per 15 minuti, a temperatura di 200 gradi circa.
Portate in tavola e servite il rimanente sugo, a parte in una salsiera.

Gnocchi gratinati – Angelamaria

Ingredienti
100 gr di mozzarella
1 cucchiaio di olio extra vergine d’oliva
q.b. di sale
100 gr di stracchino
50 gr di parmigiano grattugiato
1 cipolla
600 gr di gnocchi di patate
100 gr di besciamella
250 gr di salsicce

Preparazione
Rosolate la salsiccia in padella a piacere sfumatela con il vino. Preparate gli besciamella ed unitevi lo stracchino, il parmigiano grattugiato, la mozzarella e la salsiccia,  regolate di sale. Condite gli gnocchi  con la salsa, metteteli in una pirofila, e gratinare in forno per 3- 4 minuti

Timballo di rigatoni allo speck radicchio e fontina – Angela

Ingredienti
400 gr di rigatoni
fontina
speck
uovo
parmigiano
radicchio fresco

Preparazione
Lessate i rigatoni a metà cottura,  scolate e mettete in una pirofila di porcellana, fate uno strato di rigatoni e coprite con fontina e speck, ricoprite con un altro strato di rigatoni e ricoprite con fontina a fette e dadini e mettete lo speck a fette, mettete un pò di uovo in modo che si rassodi tutta la pasta, cuocete in forno a 180° per arrivare alla cottura giusta della pasta così che la fontina si sciolga, quando è pronto e ben caldo, tagliate le 4 porzioni mettetele nel piatto e spolverate il tutto con parmigiano e radicchio fresco tagliato molto piccolo, decorate anche il contorno nel piatto

Sud Hotel
www.sudhotel.it
Tel 0995333029
sudhotel@libero.it
www.sudhotel.it

 

Lasagne gorgonzola, zucca, prosciutto – Adriano

Ingredienti
1 confezione di gorgonzola
zucca
prosciutto
1 pacco di lasagne
besciamella a piacere
sale

Preparazione
Lessate la pasta.
Cuocete la zucca nel micronde.
Togliete la casca della zucca.
Preparate le lasagne alternando strati di pasta a strati di zucca e gorgonzola.

Torta salata speck e formaggio – Roberta

Ingredienti
1 rotolo di pasta sfoglia
200 gr almeno di formaggio tipo taleggio
speck a fette

Preparazione
Disponete la sfoglia in una tortiera, tipo quelle per la crostata, aggiungete il formaggio sbriciolato sulla sfoglia e poi cuocete nel forno caldo.
A cottura ultimata e fuori dal forno adagiate delle belle fettine di speck

Pasta al forno con zucchine e taleggio – Margherita

pasta fornio.jpgIngredienti
Per la pasta
200 gr di farina
2 uova
1 pizzico di sale
Per il ragù di zucchine
5 zucchine medie
2 spicchi d’aglio
Per la besciamella
100 gr di burro
100 gr farina
1 lt latte
Inoltre
400 gr di taleggio

Preparazione
In una ciotola mettete la farina a fontanella, aggiungete al centro le uova ed un pizzico di sale, amalgamando bene il composto partendo dai lati e aiutandovi con una forchetta, quando si sarà rassodato spostatevi sul piano del tavolo ben pulito oppure sull’asse di legno lavorando bene la pasta. Preparate la macchinetta fissandola bene al tavolo, procedete tagliando pezzetti di pasta dello spessore di circa 2 cm e tirateli cominciando dal livello 1, ripiegandoli su se’ stessi fino a raggiungere la compattezza desiderata. Proseguite fino al livello 7/8 (ricordate che la pasta delle lasagne deve essere un pochino più spessa di quella per i ravioli) infarinando leggermente le sfoglie per evitare che si attacchino. Continuate fino a finire la pasta e adagiate le foglie su un piatto oppure su un piano spolverando con altra farina. Proseguite poi affettando/tritando le zucchine aiutandovi con la mandolina, dovranno essere ridotte praticamente a julienne. Soffriggete poi in una casseruola gli spicchi d’aglio assieme ad un goccino d’olio, aggiungete le zucchine, un pizzico di sale, mettete il coperchio e lasciate andare per circa 10/15 minuti a fuoco lento se necessario aggiungendo acqua, alla fine dovrete ottenere una sorta di ragù morbidissimo. Preparate la besciamella (per il procedimento potete guardare la ricetta sul mio blog) e amalgamatela poi con le zucchine, questa sarà la salsa delle lasagne. Cuocete le sfoglie per un minuto in acqua bollente leggermente salata e con un goccio d’olio per evitare che si attacchino (io ne metto una alla volta) e riponetele poi su un vassoio. Cominciate a comporre la teglia spennellando di salsa il fondo, mettendo una sfoglia, abbondante salsa e qualche pezzo di Taleggio, continuate fino ad esaurimento degli ingredienti terminando con salsa, Taleggio e grana grattugiato in abbondanza, in modo che si crei una magnifica crosticina durante la cottura. Infornate a 200° fino a perfetta doratura.

Lasagne al radicchio e asiago Dop

Ingredienti
200/300 gr di asiago
radicchio
1 pacco di lasagne
besciamella

Preparazione
Lavate il radicchio
Rosolatelo alcuni minuti in padella in olio.
Scotatte la pasta
Prendete una teglia e iniziate preparare le lasagne, alternando strati di pasta a strati con strati di radicchio e formaggio a piacere potete aggiungete qualche cucchiaio di besciamella
Chiudete l’ultimo strato di pasta e sopra ad esso aggiungee la besciamella

Parmigiana di melenzane bianca – Daniela

Ingredienti
1 kg di melanzane
sale
4 uova
pepe
farina
fettine di prosciutto cotto o mortadella
fettine di fior di latte
parmigiano

Preparazione
Tagliate le melanzane a fette messe 30 minuti in acqua e sale e poi asciugate. Sbattete 4 uova con un pò di sale e pepe, infarinate le melanzane, passatele nell’uovo, e friggete. Mettete su carta assorbente. Mettete uno strato di melenzane in una teglia antiaderente, spolverizzate con parmigiano grattuggiato, coprite con fettine di prosciutto cotto o mortadella, e fettine di fior di latte, e alternate gli strati finendo con le melenzane. Spolverizzate con parmigiano e infornate a 200 gradi, finchè si colorerà la superficie e si formerà la crosticina