Radicchio

Radicchio SemilungoRadicchio. Da quello di Verona, spesso usato nei risotti, a quello di Treviso, ottimo alla griglia, il radicchio è immancabile nelle diete autunnali. È ricco di minerali e antiossidanti ed è noto per le sue proprietà depurative. Tipico dell’autunno è anche il radicchio Rosso “Spadone”, dalla forma allungata e dal gusto moderatamente amaro, caratteristica che lo rende adatto a molteplici usi in cucina.

Ufficio stampa Solarelli
c/o fruitecom srl
T: +39 059 7863882
E: stefania@fruitecom.com

Carota.

Carote SolarelliCarota. Disponibile tutto l’anno, in autunno la carota diventa il componente ideale per la preparazione di vellutate e zuppe. Il gusto dolce di questo ortaggio lo rende adatto anche come ingrediente di ottimi dessert. Le carota Solarelli sono piccole e tenere, grazie a un’innovativa tecnica colturale e alle aree produttive particolarmente vocate in cui vengono coltivate.

Ufficio stampa Solarelli
c/o fruitecom srl
T: +39 059 7863882
E: stefania@fruitecom.com

Frutta e verdura, ecco i dieci prodotti perfetti per l’autunno

Radicchio SemilungoFrutta e verdura, ecco i dieci prodotti perfetti per l’autunno
I Solarelli portano in tavola le eccellenze dell’ortofrutta italiana

Mangiare frutta e verdura è importante, e il loro contenuto di vitamine e sali minerali può aiutarci a fare fronte all’arrivo della stagione fredda. E per avere in tavola prodotti sempre freschi di stagione, ecco dieci idee da Solarelli, il marchio di alta gamma del Gruppo Apofruit, che porta nei supermercati e nei negozi di ortofrutta le eccellenze della produzione italiana.

Pomodori. Veri capisaldi della cucina mediterranea, i pomodori danno un po’ di colore Pomodoro Datterinopicccolaall’autunno. Direttamente dalla Sicilia, è in arrivo il datterino, che sarà poi disponibile per tutto l’inverno. Piccolo, allungato, consistente e molto dolce, è ideale da utilizzare crudo per insalate e guarnizioni; ma può anche essere un ottimo snack da servire in abbinamento ai cocktail. Per gli amanti di insalate e salse, ottobre porterà anche il pomodoro Piccadilly mentre il pomodoro grappolo, tondo e dal colore rosso brillante, è ideale da cucinare ripieno.
Pere. Tipica dell’Emilia, la pera Abate Fetel è caratterizzata da una buccia liscia e sottile di colore giallo rugginoso e da una polpa bianca molto succosa e aromatica. Oltre al Pere William Solarellisuo gusto delizioso la pera Abate Fetel vanta anche un alto contenuto di fibre per favorire la digestione, e una buona dose di vitamina C, utile a rafforzare le difese immunitarie per far fronte ai mesi più freddi. Altra varietà molto apprezzata disponibile a partire dai mesi autunnali è la pera Decana, dalla forma più tondeggiante e da una caratteristica sfumatura rossastra, ideale sia per il consumo fresco che nelle preparazioni dolciarie. Per gli appassionati di marmellate, succhi e grappe, invece, ricordiamo il sapore dolce-acidulo delle William, nelle varietà verdi e rosse.
Radicchio. Da quello di Verona, spesso usato nei risotti, a quello di Treviso, ottimo alla griglia, il radicchio è immancabile nelle diete autunnali. È ricco di minerali e antiossidanti ed è noto per le sue proprietà depurative. Tipico dell’autunno è anche il radicchio Rosso “Spadone”, dalla forma allungata e dal gusto moderatamente amaro, caratteristica che lo rende adatto a molteplici usi in cucina.
Susina nera. Continua fino a fine dicembre la stagione della susina nera, coltivata in Lazio e in Emilia. Le susine sono ricche di vitamina A, prezioso nutriente che si occupa della protezione della pelle, e di fibre, utili a regolare le attività intestinali. Ottime al naturale, ma anche cotte e servite in abbinamento agli arrosti.
Carota. Disponibile tutto l’anno, in autunno la carota diventa il componente ideale per la preparazione di vellutate e zuppe. Il gusto dolce di questo ortaggio lo rende adatto anche come ingrediente di ottimi dessert. Le carote Solarelli sono piccole e tenere, grazie a un’innovativa tecnica colturale e alle aree produttive particolarmente vocate in cui vengono coltivate.
Fichi d'India SolarelliMelagrana. Ottobre e novembre sono i mesi della melagrana, un frutto dalle incredibili virtù. Ricca di vitamine A, C e del gruppo B, ci aiuta a prevenire i malanni di stagione; l’elevato contenuto di flavonoidi contrasta i radicali liberi e ritarda l’invecchiamento. Può essere consumata in succo o in grani, in aggiunta a yogurt, macedonie di frutta o insalate.
Clementini. Dolci, facili da sbucciare e privi di semi, questi agrumi sono particolarmente graditi dai consumatori. Disponibili da novembre a gennaio, i clementini Solarelli sono perfetti per chi sta attento alla linea, grazie al loro basso apporto calorico, solo 37 calorie in 100 grammi.
Fichi d’India. Frutto simbolo dell’eccellenza siciliana, i fichi d’India possono essere gustati a crudo o utilizzati per produrre marmellate, bevande e sciroppi. Quelli a marchio Solarelli si distinguono per una minore presenza di semi rispetto ai frutti selvatici.

Ufficio stampa Solarelli
c/o fruitecom srl
T: +39 059 7863882
E: stefania@fruitecom.com

Fagiolini-marconi-taccole in umido – Vale Frau

Fagiolini-marconi-taccole in umido – Vale Frau

Ingredienti
500 gr fagiolini marconi-taccole (quelli piatti)
un pomodoro sammarzano maturo
1 pezzetto  cipolla piccola bianca
mezzo dado vegetale
un bicchiere d’acqua
una foglia basilico
olio extra vergine di oliva 
mezzo cucchiaino di zucchero a piacere

Preparazione
Spuntate,lavate e tagliate in 2-3 i  fagiolini mettete un filo d’olio extra vergine di oliva nella pentola a pressione, cipolla  tritata,   pomodoro maturo a pezzetti,i fagiolini , una foglia di basilico,mezzo dado vegetale,un bicchiere d’acqua e a piacere mezzo cucchiaino di zucchero e cuocete 15 minuti

Carciofi ripieni con i fegatini Pat

Carciofi ripieni con i fegatini Pat

Ingredienti
Un fegatino di pollo per carciofo
1 uovo ogni 2 carciofi
vino bianco
mezzo panino ogni carciofo
prezzemolo che a Roma noi chiamiamo erbetta a volontà.
sale
pepe
pecorino il sale
olio
spicchi d’ aglio a crudo
formaggio
pangrattato

Preparazione
Cuocete i fegatini in padella con olio e salvia, fate freddare e tritate con uova sode e mollica bagnata in acqua e vino bianco e po’ strizzata, aggiungete prezzemolo, sale pepe e a chi piace una grattata di pecorino (se usate il pecorino mettete il sale ma poco nel carciofo vuoto prima di riempirlo)

Sono molto buoni .Super energetici. La giusta strategia è di stufarli a fuoco basso con olio e spicchi d’ aglio  a crudo. E poi ripassateli in forno caldo aggiungendo un po’ di formaggio e pan grattato sopra il ripieno per far la crosticina dorata.

In genere li faccio di più ripieni e li servo come secondo con un contorno di verdure ripassate.

Peperoni gratinati

Peperoni gratinati

Ingredienti
600 gr di peperoni
300 gr di provolone
pangrattato
olio extra vergine di oliva
burro
sale
pepe

Preparazione
Lavate i peperoni e tagliateli a fette o a strisce abbastanza grandi.
Lasciateli asciugare qualche minuto su un canovaccio, una volta asciutti grigliateli a fuoco vivace da entrambi i lati e salateli leggermente.
Preriscaldate il forno a 200°.
Tagliate il provolone a quadratini.
Ungete una teglia da forno.
Distribuite sopra il fondo della teglia uno strato di pangrattato, uno strato di peperoni ed infine cospargete con un provolone.
Alternate strati di peperoni a strati di formaggio, chiudete con lo strato di peperonie qualche pezzetto di provolone.
Pepate a piacimento.
Ricoprite il provolone con il pangrattato e sopra distribuitevi qualche fiocchetto di burro.
Gratinate in forno.

Varianti a piacimento

  • Sostituite od aggiungete altri tipi di formaggi (asiago,emmenthal, scamorza,caciocavallo…)
  • Sostituite i fiocchi di burro con del parmigiano

Zeppuledde che sciurille e cucuzzielli – Zeppoline con fiori e zucchine – Alberto

19221768_10209742239494168_3109180671586889551_oZeppuledde che sciurille e cucuzzielli – Zeppoline con fiori e zucchine – Alberto

Ingredienti
500 gr di farina 00 gr.
15 gr di sale
400 ml di acqua
1-2 cubetto di lievito
30 fiori maschi di zucchine
500 gr di zucchine freschi

Preparazione
Tagliate a pezzettini sottili le zucchine
Mischiate bene fiori e zucchine nella farina, sciogliete il lievito e il sale nell’acqua e impastate amalgamando bene tutta il composto. Mettete a lievitare fino al raddoppio e friggete in olio molto caldo.

Patate ripiene con funghi e prosciutto cotto – Luigia

Patate ripiene con funghi e prosciutto cotto – Luigia

Ingredienti
4 patate
olio
cipolla
prosciutto cotto fettine
funghi possibilmente porcini

Preparazione
Prendete le patate e mettetele in forno fino alla loro cottura una volta cotte lasciate raffreddare, sbucciate e con uno scivoloni togliete la parte interna che verrà schiacciata con una forchetta, nel frattempo mettete in una padella olio, cipolla a fettine prosciutto cotto a dadini e funghi  i una volta cotti passate nel mix riempite le patate  che ponete in un tegame e passate in forno ben caldo per 10 minuti servite come antipasto

Patate novelle arrosto Antonietta

Patate novelle arrosto Antonietta

Ingredienti
1 kg di patate novelle
aglio
rosmarino
olio
sale
pepe bianco

Procedimento
Prendere le patate novelle lasciate con la buccia lavate e asciugate in una teglia mettete l’olio aggiungete le  patate  mettete l’aglio, sale, rosmarino e pepe infornate per circa 30 minuti fino a doratura

 

Teglia di patate, pomodori e scamorza al forno Marialaura

Teglia di patate, pomodori e mozzarella al forno Marialaura

Ingredienti
400 gr di patate a pasta gialla
300 gr di  pomodori grossi
300 gr di cipolle rosse di Tropea grandi
pangrattato
parmigiano grattugiato
olio
sale
origano
1 scamorza affumicata

Preparazione
Lavate,pelate ed affettate le patate,sbucciate e riducete ad anelli le cipolle,ungete una teglia e disponetevi le verdure e la scamorza a strati alterni. Spolverizzate con olio,parmigiano e pangrattato. Origano. Cuocete per un’ora circa in forno già caldo a 180 gradi.

Pipi e patati – peperoni e patate Emanuela

Pipi e patati – peperoni e patate Emanuela

E’ 50% patate e 50% peperoni un contorno calabrese che da buona Emiliana cucino spesso)

Ingredienti
250 gr di patate
250 gr di peperoni
olio
un pizzico di peperoncino piccante
sale

Preparazione
Lavate e tagliate i peperoni
Lavate, pelate e tagliate le patate
Cuocete tutto insieme usate non troppo olio ma quanto basta per non farli attaccare. A paicere mettete anche un pizzico di peperoncino piccante alla fine

Teglia di patate con la cipolla – Marialaura

Teglia di patate con la cipolla – Marialaura

Questa ricetta si può fare anche cuocendo nelle padelle antiaderenti

Ingredienti
500 gr di patate  a pasta gialla
400 gr di cipolle bianche
olio extra vergine di oliva
sale
paprika
rosmarino

Preparazione
Lavate e pelate le patate tagliatele a pezzi
Pelate e tagliate le  cipolle
In una teglia mettete olio e cipolle, poi aggiungete le patate,la paprika,il sale ed il rosmarino.
Ungete con ancora un po’ di olio e poi mettete in forno per circa mezz’ ora. Controllando con uno stecchino la cottura delle patate 

 

Carciofi ripieni di Alexia

Carciofi ripieni di Alexia
Io uso le mammole

Ingredienti
6 Carciofi
pangrattato (meglio pane raffermo)
cipolle bianche
olio
formaggio grattugiato
prezzemolo
sale
pepe
uovo

Preparazione
Passate in olio le cipolle
Unite tutti gli ingredienti in un recipiente farcite i carciofi e cuocete in forno

Pomodori ripieni di riso Antonietta

Pomodori ripieni di riso Antonietta

Ingredienti
4 pomodori
150 gr riso per risotti
aglio
prezzemolo
menta selvatica
olio 
sale
pepe

Preparazione
Tagliate i pomodori quasi a metà, togliere  il contenuto mettetelo dentro ad un recipiente ,aggiungete gli aromi a parte scottate ilriso (appena scottato) scolate e mettete in un recipiente insieme agli altri ingredienti mescolate e infine riempite i pomodori mettete in forno per circa 20 minuti.

Melanzane fritte Antonietta

Melanzane fritte Antonietta

Ingredienti
2 melanzane
2 uova
farina
sale
olio  per frittura

Preparazione
Tagliate le melanzane in forma tonda mettetele in uno scolapasta per perdere l’amarognolo delle melanzane per circa mezz’ora poi fatto questo lavate le melanzane dopo passate nella farina poi nell’uovo e friggete in una padella con olio .

Melanzane profumate all’origano rosso di montagna

10911292_10203975565010910_3989420452702366247_oMelanzane profumate all’origano rosso di montagna

Ingredienti
melanzane
pomodorini e/o pelati spezzettai
aglio
origano rosso di montagna
sale
olio extra vergine di oliva

Preparazione
Prendete le melanzane e tagliatele come da foto, pomodorini e/o pelati spezzettai, 10929016_10203975559330768_733032783012470222_o (1)aglio, origano rosso di montagna, sale, olio extra vergine di oliva. Le melanzane si devono intaccare in orizzontale e in verticale, come da foto. Mischiate tutti gli ingredienti assaggiando il grado di sale, e mettete a riposare un paio di ore, mescolando 4/5  volte, disponete le melanzane nella teglia, ricopritele con l’intingolo, aggiungete un poco di acqua sul fondo e infornate a 200° preriscaldato. Durante la cottura controllate se hanno bisogno di aggiungere altra acqua.

Barchette di melanzane Marialaura

Barchette di melanzane Marialaura

Ingredienti
2 melanzane grandi e sode
mezzo galbanino
1 bottiglia di passata di pomodoro
basilico
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
sale
peperoncino
uno scalogno

Preparazione
Lavate e montate le melanzane. Tagliatele a metà e svuotatele.
Salate la parte interna e mettetele a scolare in uno scolapasta.
Nel frattempo in una padella mettere 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva, uno scalogno affettato sottile e 3 cucchiai di acqua. Fate imbiondire lo scalogno e poi unite l’interno della melanzane. fatta a dadini. Fate cuocere per circa 8 minuti.indi aggiungere 1 bottiglia di passata di pomodoro. Salate, aggiungete un po’ di peperoncino o pepe,qualche foglia di basilico e fate cuocere per circa 20 minuti a fuoco lento. Lasciate raffreddare.a parte tagliate il galbanino a dadini, asciugate le melanzane e ponetele in una teglia da forno oliata. Distribuite i dadini di formaggio ,poi la salsa ed una foglia di basilico. Infornate a 180 gradi e cuocete per circa 20 minuti.

Parmigiana in padella Simona

Parmigiana in padella Simona

Ingredienti per  2
2 zucchine grandi
400 gr di passata di pomodoro
1 spicchio d’aglio
2 piccole mozzarelle di bufala
Parmigiano grattugiato
Basilico
olio extra vergine di oliva
sale

Preparazione
Preparate la passata con olio extra vergine di oliva e l ‘aglio, aggiustate di sale e cuocere per circa 15 minuti a fine cotture aggiungere il basilico e tenere da parte.
Lavate e spuntate le zucchine, tagliatele a fette per la lunghezza con una mandolina. Prendete una padella larga ma dai bordi abbastanza alti, mettete sul fondo un po ‘ di passata, aggiungete le fette di zucchine, la passata di pomodoro, la mozzarella a pezzetti e il parmigiano. Continuate gli strati come il primo. Coprite e cuocete a fuoco lento per circa 20 /30 ‘ dipende dallo spessore delle zucchine

Tortino di zucchine Marialaura

Tortino di zucchine  Marialaura

Ingredienti
400 gr di zucchine
2 uova
150 gr di farina
150 di parmigiano grattugiato
olio 
sale
pepe
noce moscata.

Preparazione
Lavate e spuntate le  zucchine. Asciugatele bene e grattugiatele. Aggiungete del sale e lasciatele scolare in uno scolapasta per 30 minuti. Strizzate bene con le mani e aggiungetele in una ciotola dopo aver sbattuto le uova col prezzemolo. Aggiungete il parmigiano, la farina, il sale ed il pepe e la noce moscata. Amalgamate bene il tutto ,aggiungendo se necessario altro formaggio. In una teglia da frittata mettete dell’ olio   e pangrattato, versatevi sopra il composto e cuocete a fiamma bassa per almeno 20 minuti per lato. Servite caldo o freddo, è ottimo comunque

Zucchine ripiene Marialaura

Zucchine ripiene Marialaura

Sono buonissime,morbide e veloci da preparare.

Ingredienti per 2 persone
2 zucchine lunghe medie
150 gr di ricotta di vacca
1 uovo
160 gr di tonno
cipolla
olio 
1 ciuffo di prezzemolo
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
sale
pepe.

Preparazione
Lavate, asciugate e spuntare le zucchine, tagliate  in due nel senso della lunghezza, scavate con un cucchiaino. La polpa ricavata saltatela in padella con un filo d’ olio  
e un po’ di cipollae sale.
Una volta cotta lasciatela raffreddare.
In una ciotola versate l’uovo e sbattetelo, unite il tonno spezzettato, la ricotta, il prezzemolo tritato,il parmigiano e le zucchine cotta.
Salate, pepate e mescolate il tutto.
Riempite zucchine, svuotate lasciandole su carta da forno.
Infornate a 180 gradi per 20 minuti.